sofferenza e' un grande dono di Dio

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Rasputin il Lun 22 Feb - 22:49

vincentius ha scritto:Riguardo a Madre teresa di Calcutta,c'era un video che aveva pubblicato Blues Response che spiegava tutto e riportava anche le fonti. Terenzio,non puoi passare tutta la vita con i paraocchi! Informati prima di parlare! E cerca di essere obiettivo! Dici a noi di essere di parte,ma non ti rendi conto che il più fazioso qui sei tu! Il tuo buon Gesù diceva che prima di guardare la pagliuzza nell'occhio altrui devi guardare la trave che hai nel tuo. Ma temo che tu non abbia capito niente neanche di cosa dicesse il tuo amato idolo!

Eh...

[img][/img]

Occhio Vince, va bene che a volte sono triste anch'io ma la prossima volta che mi chiami "Blues" response la paghi

Se non altro per dovere morale verso il buon Ridley fuma

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51156
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da RatioCigno il Mer 24 Feb - 17:56

secondo me dire che il dolore è un dono di dio è un ottimo modo per rispondere a quei poracci che, in lacrime di fronte a una tragedia, si chiedono, e chiedono al parroco del quale si fidano: perchè?

e quello che je deve dì?

e allora interviene la teologia, ovvero la filosofia fondata sulla fede che, in quanto atto arbitrario e personale, è significante solo per il soggetto. cioè IL NULLA.

e allora dirti che soffri perché il giusto ha da soffrì, che patisci perché più patisci più ti purifichi, che agonizzi perché dio è buono ma non ora e non qui, bensì dopo (abbi fede!), è solo un altro pezzo dell'inganno con cui le chiese di tutto il mondo hanno fondato IMPERI ECONOMICI ENORMI.

dice bene padre pizzarro: NOI STAMO A LAVORàà.

altro discorso è il diritto che hanno gli individui a credere in ciò che vogliono per vivere meglio. io per esempio ho scelto di credere che la mia vita abbia un senso qui e ora nelle mie azioni (cosa falsissima, dato che nell'economia dell'universo la mia presenza o assenza è del tutto irrilevante e nell'interità del tempo e dello spazio la stessa umanità è ridicola).

quindi abbiate fede in quello che vi pare ma non venite a dirci che è vero!

RatioCigno
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 17
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 22.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Avalon il Gio 25 Feb - 10:28

Il fatto è che chi ha fede in qualsivoglia "quello che vi pare" poi per definizione viene a dirci che è vero...

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da RatioCigno il Gio 25 Feb - 10:46

e lo sai perché?

i dico che è perché non gli basta crederci, devono convincere gli altri per sentirsi meno soli nella propria tremolante convinzione.

RatioCigno
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 17
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 22.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Avalon il Gio 25 Feb - 11:42

Condivido in pieno... è l'effetto branco...

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da AK il Gio 25 Feb - 12:39

Finalmente ho di nuovo un po' di tempo. Poi vado a raccattare quanto lasciato in sospeso in altri thread, eh. Non scappo.

mavalà ha scritto:par condicio : anche i musulmani hanno la stessa visione di un Dio sanguinario

Ashura, rito di autoflagellazione


Ci tengo a sottolineare che sono solo gli Sciiti che festeggiano l'ashura, e la stragrande maggioranza del mondo musulmano (diciamo a occhio un buon 95%) considera i soprariportati riti come eretici (anche fra gli sciiti infatti c'è chi non li apprezza).
avatar
AK
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 866
Età : 41
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 25 Feb - 14:31

AK ha scritto:Finalmente ho di nuovo un po' di tempo. Poi vado a raccattare quanto lasciato in sospeso in altri thread, eh. Non scappo.

mavalà ha scritto:par condicio : anche i musulmani hanno la stessa visione di un Dio sanguinario

Ashura, rito di autoflagellazione


Ci tengo a sottolineare che sono solo gli Sciiti che festeggiano l'ashura, e la stragrande maggioranza del mondo musulmano (diciamo a occhio un buon 95%) considera i soprariportati riti come eretici (anche fra gli sciiti infatti c'è chi non li apprezza).

Insomma anche il mondo islamico è ben unito

poche idee ma ben confuse wink..

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51156
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da AK il Gio 25 Feb - 14:36

Blush response ha scritto:
Insomma anche il mondo islamico è ben unito


Scherzi? L'assenza di un potere centrale come potrebbe essere il papa nel cattolicesimo ha fatto sì che praticamente ogni musulmano costituisce quasi un mondo a parte rispetto a tutti gli altri. Persino le "fatawa" emesse dai sapienti ("ulema" o "mufti" o chissà che altro) sono dei "pareri" giuridici, possono differire di molto da uno studioso all'altro e possono anche essere abbastanza tranquillamente ignorate da un fedele che non sia convinto della loro validità.

L'Islam è frammentato in una maniera indefinibile :)

Almeno su quasi qualsiasi cosa che non siano i 5 pilastri.
avatar
AK
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 866
Età : 41
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da maxsar il Gio 25 Feb - 15:44

secondo me dire che il dolore è un dono di dio è un ottimo modo per rispondere a quei poracci che, in lacrime di fronte a una tragedia, si chiedono, e chiedono al parroco del quale si fidano: perchè?

e quello che je deve dì?
Perfettamente d'accordo;
Egoisticamente è anche utile, perchè persone poste davanti a patologie molto gravi trovano comunque uno spiraglio di speranza in una fede (che aa mio parere è illusoria), ma gli permette di affrontare con più serenità la cosa.
Purtroppo nella società italiana la visione cattolica della sofferenza ha portato a due grandi disastri:
1) Estrema difficoltà (a meno di sbatti giganteschi e dopo essersi fatti controfirmare la prescrizione dal presidente americano che dia assieme i codici di lancio unito a tre alti ufficiali con chiavi diverse che aprono assieme il caveau degli stupefacenti) di dare farmaci oppiacei per malattie terminali (anche se uno diventasse assuefato, dico, dove è il problema??).
Estrema difficoletà per la sedazione terminale.
Chiusura di una parti dei medici al parto indolore ritenuto artificiale (perchè allora non operiamo senza anestesia?).
MAh....
avatar
maxsar
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1342
Età : 32
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Avalon il Gio 25 Feb - 15:50

I pregiudizi verso il parto indolore sono una delle cose che mi fanno allungare i canini e spuntare il pelo nelle orecchie...
L'ostetrico del primo parto di mia sorella si ricorda ancora bene di me...

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Ospite il Gio 25 Feb - 17:56

Ma dove sta scritto che la sofferenza è un dono? Siamo nel campo della più pura follia cristiana, la sublimazione del dolore umano che rende il credente simile a Gesù e quindi creatura gradita a Dio. Prima si placava dio (o gli dei) con sacrifici umani, oggi con la sofferenza quale moderna forma di espiazione dei peccati. E tutto questo per imitare le sofferenze di Gesù, il fulcro del cristianesimo di cui non esiste uno straccio di documento storico, morto in croce e risuscitato come tanti altri dei pagani prima di lui.
Comprendo bene che l'idea della sofferenza quale dono gradito a dio serve a molti credenti per dare un senso e un fine al dolore, ma proprio qui emerge tutta l'ipocrisia dei credenti. Quando si ammalano gravemente, dovrebbero essere felici come una pasqua, in quanto si avvicina il loro trapasso e quindi la loro comunione eterna con dio, in paradiso. E invece no, corrono dai medici, consultano i più grandi specialisti, spendono tutto ciò che posseggono pur di non morire e continuare a camminare su questa Terra in carne e ossa. Un controsenso, non è vero? Non tanto, se si pensa che i poveri credenti hanno come esempi illuminati Madre Teresa di Calcutta, bravissima a gestire il dolore degli altri ma pronta a correre nei più moderni ospedali quando si è trattato di affrontare e curare il suo. E di questo, purtroppo per i credenti, non ci riferiscono ipotetici vangeli ma inconfutabili prove storiche.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Ospite il Gio 25 Feb - 18:32

AK ha scritto:Scherzi? L'assenza di un potere centrale come potrebbe essere il papa nel cattolicesimo ha fatto sì che praticamente ogni musulmano costituisce quasi un mondo a parte rispetto a tutti gli altri.
Di fatto è così anche per i cattolici. Sapessi quanti ne conosco che si definiscono cattolici e, oltre a non conoscere i dogmi cattolici o a trovarli ridicoli (cioè, chi è che crede veramente nella transustanziazione?), la pensano in maniera opposta al papa su praticamente ogni cosa...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da terenzio il Gio 25 Feb - 19:02

[quote="capricorno"]
terenzio ha scritto:
mavalà ha scritto:Madre Teresa: "Se accetti la sofferenza e la offri a Dio, ti dara' gioia. La sofferenza e' un grande dono di Dio":



significato trraslato: il dolore è un dono , come lo è uno sforzo per salvare una vita umana fatto da un pompiere, solo che il Cristiano salva anime anzichè vite attraverso il suo dolore(cioè il suo sforzo)

Quante anime hanno salvato i cristiani, soprattutto nel medio evo con la diabolica inquisizione, eh si certo tutte quelle persone innocenti arse vive, che bella la sofferenza! chi la ama è uno psicopatico che meriterebbe il manicomio criminale.

ti ho segnalato perchè non ho scritto queste cose

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da terenzio il Gio 25 Feb - 19:13

Ludwig von Drake ha scritto:
terenzio ha scritto:1) ho già spiegato la logica del dolore,quindi non divaghiamo in supposizioni varia
Io non divago in alcuna varia supposizione. E' logica elementare: la sofferenza è un dono (questo l'hai detto tu), l'uomo che provoca sofferenza lo fa per sua scelta (questo lo dice la tua religione) pertanto l'uomo che provoca sofferenza sta facendo un dono per sua scelta. Una persone che fa doni a tante persone è, quantomeno, un benefattore.
terenzio ha scritto:2)Jack lo Squartatore è stato un peccatore, non un benefattore, mnon inventarti logiche assurde, altrimenti dovrei pensare che ignori il concetto di peccato,quindi quando parli di religione non lo fai imparzialmente
Segue da sopra che Jack lo Squartatore, per te, deve essere un benefattore, se non addirittura un santo, visto l'enorme dolore (dono) che ha provocato.
terenzio ha scritto:3)casomai Dio usa per i Suoi Scopi,non accetta certe cose, ma siccome deve lasciare libertà agli altri, usa il male per i Suoi fini perchè essendo onniscinete, sa pure come usare il male per trarne del bene.
Dunque il male non è un suo dono? Stai smentendo quanto detto in precedenza?
terenzio ha scritto:4)Madre teresa di calcutta non aveva idee strane, solamente voi atei dovete trovare un modo per far apparire tutti i buoni Cristiani, come se fossero delinquenti, in ostsanza, la logica Cristiana dona un modo di vivere migliore di quello ateo e voi non potete invece proporre un ideale di vita, se non fondato sul nulla. 5)vorrei sapere chi sei e quale prove hai per calunniare una persona morta, altro che imparziale, parliamo anche di mao e di stalin , mi sembrerebbero oggettivamente argomenti interessanti
E' vero, noi atei non abbiamo UN ideale di vita da proporre. Questo perchè ogni ateo ha i propri ideali non legati ad una dottrina religiosa imposta.

Per quanto concerne le posizioni di Madre Teresa di Calcutta, io non calunnio nessuno. Trovo delirante non voler utilizzare farmaci e la dichiarazione circa la motivazione delle sue opere (Dio e non i malati) la puoi trovare da te.

vorrei sapere che fonti attendibili e sicure usate per dire quello che dite su Madre TERESA, guarda che Madre TERESA NON CURASSE NESSUNO NON CI CREDO, IN OGNICASO,vorrei anche sapere la situazione economica della SANTA perchè se madre teresa aveva poco e lo distribuiva a chi moriva per strada,mi sembra lo stesso un gesto che farebbe un santo. voi atei non avete un ideale,non avete una logica unitaria,ma SINCERAMENTE SENTIRE MOLTISSIMI Atei che invocano la distruzione della chiesa, penso che si tratti di imposizione del proprio pensiero sugli altri,infine la logica del dolore è la logica di chi fa buon viso a cattivo gioco, non significa affatto che il male sia un bene.

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Ospite il Gio 25 Feb - 19:16

terenzio ha scritto:vorrei sapere che fonti attendibili e sicure usate per dire quello che dite su Madre TERESA
Leggiti La posizione della missionaria di Hitchens

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Ospite il Gio 25 Feb - 19:30

DF1989 ha scritto:
Leggiti La posizione della missionaria di Hitchens

E' per caso un libro a luci rosse?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Ospite il Gio 25 Feb - 19:37

Ludving ha scritto:
DF1989 ha scritto:
Leggiti La posizione della missionaria di Hitchens

E' per caso un libro a luci rosse?
Eheh, no, però il titolo è volutamente provocatorio

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da maxsar il Gio 25 Feb - 20:59

N OGNICASO,vorrei anche sapere la situazione economica della SANTA perchè se madre teresa aveva poco e lo distribuiva a chi moriva per strada,mi sembra lo stesso un gesto che farebbe un santo.
Prendendo anche per buono le tue basi di partenza (supposizione) non avrebbe senso lo stesso, anzi sarebbe controproducente.
La moderna medicina militare/delle emergenze postula la somministrazione (stringi, stringi) delle risorse che si hanno in maniera limitata ai pazienti che hanno più possibilità di superare lo stato patologico.
Spargere un chicco di riso a una popolazione di affamati che sta morendo di fame non ha senso, dare una ciotola e consentire ad un ristretto numero (partendo da risorse limitate) di sopravvivere è eticamente ben diverso.
Qualche reviews?
avatar
maxsar
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1342
Età : 32
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da *Valerio* il Gio 25 Feb - 21:13

terenzio ha scritto:

vorrei sapere che fonti attendibili e sicure usate per dire quello che dite su Madre TERESA, guarda che Madre TERESA NON CURASSE NESSUNO NON CI CREDO, IN OGNICASO,vorrei anche sapere la situazione economica della SANTA perchè se madre teresa aveva poco e lo distribuiva a chi moriva per strada,mi sembra lo stesso un gesto che farebbe un santo. voi atei non avete un ideale,non avete una logica unitaria,ma SINCERAMENTE SENTIRE MOLTISSIMI Atei che invocano la distruzione della chiesa, penso che si tratti di imposizione del proprio pensiero sugli altri,infine la logica del dolore è la logica di chi fa buon viso a cattivo gioco, non significa affatto che il male sia un bene.

Conosco extracomunitari che parlano un italianese piu' migliore del tuo

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 25 Feb - 23:12

Avalon ha scritto:I pregiudizi verso il parto indolore sono una delle cose che mi fanno allungare i canini e spuntare il pelo nelle orecchie...
L'ostetrico del primo parto di mia sorella si ricorda ancora bene di me...

OT

sono fermamente convinto che anche l'infermiera, la quale tentò di svegliarmi alle 5:30 dopo che il giorno prima ero stato operato, se è ancora viva si ricorda di me. L'ho quasi centrata alla testa con una bottiglia (Vuota, ero giovane e ingenuo allora) di acqua Ferrarelle che avevo sul comodino evillll

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51156
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da RatioCigno il Ven 5 Mar - 17:27

secondo me la chiesa non deve essere distrutta ma messa in condizione di svolgere la propria funzione di conforto spirituale.

quello che le deve essere impedito è di infilare le sue credenze nelle discussioni che riguardano la politica e la società civile. i cattolici, per quanto mi riguarda, se fossero veramente coerenti dovrebbero votare a favore dell'aborto (perché lo riconoscono come diritto degli altri) e poi non praticarlo. e questo dovrebbero fare con tutte le altre questioni etiche che li riguardano.

da un cattolico spererei di sentir dire che nella discussione su come sia meglio o peggio una legge non vanno inserite argomentazioni DI FANTASIA O DI FEDE, cioè non probabili.

trovo ridicolo e anche sciocco che ad un certo punto si infili in una discussione, per esempio parlamentare, una cosa che (semplificata) sona come: voto così perché l'ha detto DIO.

mi sembrerebbe veramente assurdo.

in realtà tutto questo succede perché la chiesa è una corporazione con enormi interessi economici in tutto il mondo, che riesce a mantenere ed incrementare soprattutto grazie all'influenza che detiene (ed usa) sull'elettorato.

quindi potete tranquillamente inserirmi nell'elenco di quelli che vogliono il totale reset di questa chiesa, a cominciare dalla confisca dei beni non utilizzati per cose degne dell'insegnamento cristiano nel quale riconosco valori indirettamente positivi (dico indirettamente perché il fine dell'amore cristiano è comunque un'egoistica salvezza dalla morte).

amen.

RatioCigno
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 17
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 22.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Be.Human il Ven 5 Mar - 18:53

allora chi si vuole far prendere a martellate sulle balle? tanto è un dono di dio no?
avatar
Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da davide il Ven 5 Mar - 21:46

RatioCigno ha scritto:secondo me la chiesa non deve essere distrutta ma messa in condizione di svolgere la propria funzione di conforto spirituale.

quello che le deve essere impedito è di infilare le sue credenze nelle discussioni che riguardano la politica e la società civile. i cattolici, per quanto mi riguarda, se fossero veramente coerenti dovrebbero votare a favore dell'aborto (perché lo riconoscono come diritto degli altri) e poi non praticarlo. e questo dovrebbero fare con tutte le altre questioni etiche che li riguardano.

da un cattolico spererei di sentir dire che nella discussione su come sia meglio o peggio una legge non vanno inserite argomentazioni DI FANTASIA O DI FEDE, cioè non probabili.

trovo ridicolo e anche sciocco che ad un certo punto si infili in una discussione, per esempio parlamentare, una cosa che (semplificata) sona come: voto così perché l'ha detto DIO.

mi sembrerebbe veramente assurdo.

in realtà tutto questo succede perché la chiesa è una corporazione con enormi interessi economici in tutto il mondo, che riesce a mantenere ed incrementare soprattutto grazie all'influenza che detiene (ed usa) sull'elettorato.

quindi potete tranquillamente inserirmi nell'elenco di quelli che vogliono il totale reset di questa chiesa, a cominciare dalla confisca dei beni non utilizzati per cose degne dell'insegnamento cristiano nel quale riconosco valori indirettamente positivi (dico indirettamente perché il fine dell'amore cristiano è comunque un'egoistica salvezza dalla morte).

amen.
Questo è ciò che speriamo tutti, ma è utopia, soprattutto con i monoteismi.
Prima o poi la chiesa cadrà, come succede per tutte le istituzioni umane, com'è successo a millemila altri culti nel passato. Si vantano dei loro 2.000 anni di storia, che nella storia dell'uomo sono meno di una caccola di naso.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Phoenix il Mer 17 Mar - 13:54

dialogo vero e documentato tra madre Teresa e un malato terminale:

il povero sta per morire e, soffre tanto, rotola e si contorce (il tutto è filmato dalla cinepresa). Madre Teresa, in piedi di fronte a lui, gli tiene la mano, prima descrive la malattia di quel povero, un cancro allo stadio terminale, poi gli dice : stai soffrendo come cristo sulla croce, sicuramente è Gesù che ti sta baciando.
Il povero risponde: allora, per favore,digli di smettere di baciarmi."
avatar
Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 46
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Be.Human il Mer 17 Mar - 13:56

mavalà ha scritto:dialogo vero e documentato tra madre Teresa e un malato terminale:

il povero sta per morire e, soffre tanto, rotola e si contorce (il tutto è filmato dalla cinepresa). Madre Teresa, in piedi di fronte a lui, gli tiene la mano, prima descrive la malattia di quel povero, un cancro allo stadio terminale, poi gli dice : stai soffrendo come cristo sulla croce, sicuramente è Gesù che ti sta baciando.
Il povero risponde: allora, per favore,digli di smettere di baciarmi."

ashaushuashuahsuahsuahsuahushaushuahsuahsuahsuha
avatar
Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: sofferenza e' un grande dono di Dio

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum