Infinito

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Infinito

Messaggio Da Paolo il Ven 9 Apr - 18:53

La religione promette la vita eterna. Dio è il Padre Eterno. Ovviamente per eterno si intende tempo infinito. Ma io mi sono posto il problema: ha senso parlare di infinito? Come possiamo sapere che esiste? L'infinito è solo una ipotesi mai dimostrata. O meglio dedotta. Anzi, pensare che esista porterebbe ad una "infinità" (scusate il gioco di parole) di assurdità come già sostenuto da Zenone con i suoi paradossi. Ma allora se non sappaiamo nemmeno se esista l'infinito, che sensa ha parlare di un Dio ?? Un Dio senza il concetto di infinito non può certo esistere.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8746
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 9:37

a prescindere dalle religioni, per quanto mi riguarda credo nell'immortalità dell'anima.

oggettivamente, non abbiamo ne prove contrarie ne a favore, per quanto io ne sappia.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 9:50

Lisa Simpson87 ha scritto:oggettivamente, non abbiamo ne prove contrarie ne a favore, per quanto io ne sappia.
Oggettivamente, non abbiamo alcuna prova a favore e parecchie contrarie. In particolare, l'abbondante evidenza scientifica che il pensiero, il nostro "io", sia un epifenomeno dell'attività elettrochimica del cervello, il che rende del tutto superfluo il concetto di "anima", e il fatto che, una volta morti, il cervello smette di funzionare, sono un'ottima prova contraria.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 9:52

secondo me, non bisogna mai dare comunque nulla per scontato. noi esseri umani pensiamo di sapere tutto di tutto, invece, non siamo che una piccola goccia in questo immenso oceano infinito che è l'Universo.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 9:54

Beh, io potrei anche decidere di non dare per scontate le nostre conoscenze sui fenomeni atmosferici e ritenere, dunque, che i fulmini siano comunque una manifestazione di Zeus. Però questa credenza non sarebbe sullo stesso piano della sua negazione

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 9:57

DF1989 ha scritto:Beh, io potrei anche decidere di non dare per scontate le nostre conoscenze sui fenomeni atmosferici e ritenere, dunque, che i fulmini siano comunque una manifestazione di Zeus. Però questa credenza non sarebbe sullo stesso piano della sua negazione

io mi riferisco, ad altre cose. se siamo solo della macchine, allora a cosa ci serve provare sentimenti ed emozioni? a niente!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 10:00

Lisa Simpson87 ha scritto:io mi riferisco, ad altre cose. se siamo solo della macchine, allora a cosa ci serve provare sentimenti ed emozioni? a niente!
Si possono trovare spiegazioni evolutive al fenomeno

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 10:02

mah....
vabbhè, queste sono mie considerazioni personali. però.... non riesco a immaginare un futuro, dove l'essere umano si trasformi in una specie di androide privo di sentimenti. se cosi fosse, non prevedo un buon futuro per questa Terra. già ora lo stiamo distruggendo, figurati dopo....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 10:04

Lisa Simpson87 ha scritto:non riesco a immaginare un futuro, dove l'essere umano si trasformi in una specie di androide privo di sentimenti.
Perché dovrebbe?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 10:07

DF1989 ha scritto:
Lisa Simpson87 ha scritto:non riesco a immaginare un futuro, dove l'essere umano si trasformi in una specie di androide privo di sentimenti.
Perché dovrebbe?

era una specie di ragionamento scusa, mi spiego: se noi non abbiamo un'anima, di conseguenza almeno per me, non avrebbe alcun senso provare dei sentimenti e senza sentimenti, se in futuro la nostra specie dovesse subire un'altra evoluzione, se diventassimo androidi senza anima? O_O

troppi ghirigori mentali, scusate XD

a volte penso, che dovrei cominciare a riflettere di meno XD mi viene mal di testa.
e poi questo, è un periodo dove sono un pò pessimista, scusate. passerà.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 10:12

Lisa Simpson87 ha scritto:se noi non abbiamo un'anima, di conseguenza almeno per me, non avrebbe alcun senso provare dei sentimenti
In che senso non avrebbe senso (scusa il gioco di parole)?
e senza sentimenti, se in futuro la nostra specie dovesse subire un'altra evoluzione, se diventassimo androidi senza anima?
Siamo già "senza'anima"
Comunque non mi sembra che il discorso abbia senso...

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 10:17

il mio discorso, è dovuto ad una serie di mie considerazioni tipo: ma se noi siamo senza, allora di conseguenza che senso ha? cosi tipo.

di solito, non ragiono per ciò che leggo o sento dire, in parte si, ma il resto sono miei pensieri, miei ragionamenti.

anche dire con certezza: siamo senza anima lo trovo però, troppo precipitoso.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 10:25

Lisa Simpson87 ha scritto:ma se noi siamo senza, allora di conseguenza che senso ha? cosi tipo.
Che senso ha? Risposta: di per sé, nessuno. Ognuno dà alla propria vita il senso che vuole.

Però ho l'impressione che stiamo andando decisamente off-topic

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Apr - 10:26

Lisa Simpson87 ha scritto:il mio discorso, è dovuto ad una serie di mie considerazioni tipo: ma se noi siamo senza, allora di conseguenza che senso ha? cosi tipo.

di solito, non ragiono per ciò che leggo o sento dire, in parte si, ma il resto sono miei pensieri, miei ragionamenti.

anche dire con certezza: siamo senza anima lo trovo però, troppo precipitoso.

Potrebbe diventare meno precipitoso se prima si giunge ad un accordo sulla definizione di cos'è l'anima. Eventualmente la frase potrebbe venire riarticolata e suonare tipo "Non sussistono ragionevoli indicazioni che esista l'anima" wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50328
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 10:35

Blush response ha scritto:
Lisa Simpson87 ha scritto:il mio discorso, è dovuto ad una serie di mie considerazioni tipo: ma se noi siamo senza, allora di conseguenza che senso ha? cosi tipo.

di solito, non ragiono per ciò che leggo o sento dire, in parte si, ma il resto sono miei pensieri, miei ragionamenti.

anche dire con certezza: siamo senza anima lo trovo però, troppo precipitoso.

Potrebbe diventare meno precipitoso se prima si giunge ad un accordo sulla definizione di cos'è l'anima. Eventualmente la frase potrebbe venire riarticolata e suonare tipo "Non sussistono ragionevoli indicazioni che esista l'anima" wink..

sono del parere, che l'essere umano, che sia credente o ateo, debba dimostrare un pochino di umiltà davanti a certi argomenti.
poi, ciascuno di noi segue il proprio percorso di vita. nessuno può imporre qualcosa all'altro. se ad una persona, le proprie esperienze di vita lo hanno portato a credere o non credere in determinate cose (purchè non siano frutto di qualche inculcamento automatico) riguarda solo noi.

non volevo uscire dal trehad, pardon.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Fux89 il Sab 10 Apr - 10:39

Lisa Simpson87 ha scritto:nessuno può imporre qualcosa all'altro. se ad una persona, le proprie esperienze di vita lo hanno portato a credere o non credere in determinate cose (purchè non siano frutto di qualche inculcamento automatico) riguarda solo noi.
Siamo assolutamente d'accordo. Il problema nasce, infatti, quando qualcuno, sulla base delle proprie credenze, vuole imporre per legge determinate regole (come fa la Chiesa cattolica in Italia).

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Ospite il Sab 10 Apr - 10:40

quoto!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Gian dei Brughi il Sab 10 Apr - 10:51

Lisa Simpson87 ha scritto:
Blush response ha scritto:
Lisa Simpson87 ha scritto:il mio discorso, è dovuto ad una serie di mie considerazioni tipo: ma se noi siamo senza, allora di conseguenza che senso ha? cosi tipo.

di solito, non ragiono per ciò che leggo o sento dire, in parte si, ma il resto sono miei pensieri, miei ragionamenti.

anche dire con certezza: siamo senza anima lo trovo però, troppo precipitoso.

Potrebbe diventare meno precipitoso se prima si giunge ad un accordo sulla definizione di cos'è l'anima. Eventualmente la frase potrebbe venire riarticolata e suonare tipo "Non sussistono ragionevoli indicazioni che esista l'anima" wink..

sono del parere, che l'essere umano, che sia credente o ateo, debba dimostrare un pochino di umiltà davanti a certi argomenti.[...]
Concordo pienamente, ecco perché a fronte di parecchie evidenze contrarie e nulle a favore (come faceva notare DF1989) con umilità si dovrebbe affermare: non ci sono evidenze dell'anima piuttosto che dell'invisibile unicorno rosa o del coniglietto pasquale.
avatar
Gian dei Brughi
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 693
SCALA DI DAWKINS :
66 / 7066 / 70

Data d'iscrizione : 16.10.09

http://www.voki.com/php/viewmessage/?chsm=3bd2a5fdf25e9ddf482aa5

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Paolo il Sab 10 Apr - 10:51

Mi sembra che si stia prendendo in considerazione questioni più che altro emotive e che non hanno una loro oggettività Mi spiego meglio: sentire il bisogno di avere un anima per dare senso ai ns sentimenti, cercare di dare una risposta con umanità ai problemi esistenziali ecc.. sono tutti moti dell'animo umano naturali e incontestabili. Ma una cosa è quello che noi vorremmo avere, una cosa è quello che invece è realmente. Il fatto che l'uomo abbia bisogno per vivere bene di sapere che vi è una vita oltre la morte, non vuol dire che essa vi sia realmente. Non dobbiamo confondere le nostre pulsioni con la realtà. Anche i bambini hanno bisogno di credere in babbo natale o nella befana. Ma questo non vuol dire che esistano realmente. E' innegabile che l'essere umano aneli da sempre ad avere delle sicurezze per superare le sue ansie e le sue paure. Ma non per questo vuol dire che debba esistere una soluzione ai suoi problemi. Ritengo che la realtà sia molto più dura e crudele di come la si vuole immaginare. Ma lei è come è. Poco le importa di cosa noi vorremmo o di cosa noi pensiamo che debba essere. Forse si vive meglio da ignoranti e creduloni !!! A ognuno la sua scelta di vita ...
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8746
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Apr - 10:57

Paolo ha scritto:Mi sembra che si stia prendendo in considerazione questioni più che altro emotive e che non hanno una loro oggettività Mi spiego meglio: sentire il bisogno di avere un anima per dare senso ai ns sentimenti, cercare di dare una risposta con umanità ai problemi esistenziali ecc.. sono tutti moti dell'animo umano naturali e incontestabili. Ma una cosa è quello che noi vorremmo avere, una cosa è quello che invece è realmente. Il fatto che l'uomo abbia bisogno per vivere bene di sapere che vi è una vita oltre la morte, non vuol dire che essa vi sia realmente. Non dobbiamo confondere le nostre pulsioni con la realtà. Anche i bambini hanno bisogno di credere in babbo natale o nella befana. Ma questo non vuol dire che esistano realmente. E' innegabile che l'essere umano aneli da sempre ad avere delle sicurezze per superare le sue ansie e le sue paure. Ma non per questo vuol dire che debba esistere una soluzione ai suoi problemi. Ritengo che la realtà sia molto più dura e crudele di come la si vuole immaginare. Ma lei è come è. Poco le importa di cosa noi vorremmo o di cosa noi pensiamo che debba essere. Forse si vive meglio da ignoranti e creduloni !!! A ognuno la sua scelta di vita ...

Quoto tutto, sul grassetto peró ti chiedo: che cosa te lo fa pensare?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50328
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Paolo il Sab 10 Apr - 11:01

La mia considerazione inizile era forse un po' più complessa. Ritengo infatti che non abbia nessun senso parlare di infinito. L'infinito non esiste. E' solo una espressione matematica che però non indica una quantità senza fine o senza limiti. Già gli antichi greci avevano affrontato il problema pensando che non fosse possibile dividere lo spazio o il tempo all'infinito in quanto si arriverebbe ai paradossi che Zenone ha teorizzato. Qui ne riporto una trovato su Wikipedia:
Il Paradosso di Achille e la tartaruga - uno dei paradossi di Zenone più famosi - afferma invece che se Achille (detto "pie' veloce") venisse sfidato da una tartaruga nella corsa e concedesse alla tartaruga un piede di vantaggio, egli non riuscirebbe mai a raggiungerla, dato che Achille dovrebbe prima raggiungere la posizione occupata precedentemente dalla tartaruga che, nel frattempo, sarà avanzata raggiungendo una nuova posizione che la farà essere ancora in vantaggio; quando poi Achille raggiungerà quella posizione nuovamente la tartaruga sarà avanzata precedendolo ancora. Questo stesso discorso si può ripetere per tutte le posizioni successivamente occupate dalla tartaruga e così la distanza tra Achille e la lenta tartaruga pur riducendosi verso l'infinitamente piccolo non arriverà mai ad essere pari a zero.

Ritengo perciò che siano molti i concetti che dovrebbero essere rivisti. A partire dall'immortalità per finire al concetto di tempo. Stabiliti questi punti si potrà poi pensare di parlare di anima ecc...
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8746
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Paolo il Sab 10 Apr - 11:07

Blush response ha scritto:
Paolo ha scritto:Mi sembra che si stia prendendo in considerazione questioni più che altro emotive e che non hanno una loro oggettività Mi spiego meglio: sentire il bisogno di avere un anima per dare senso ai ns sentimenti, cercare di dare una risposta con umanità ai problemi esistenziali ecc.. sono tutti moti dell'animo umano naturali e incontestabili. Ma una cosa è quello che noi vorremmo avere, una cosa è quello che invece è realmente. Il fatto che l'uomo abbia bisogno per vivere bene di sapere che vi è una vita oltre la morte, non vuol dire che essa vi sia realmente. Non dobbiamo confondere le nostre pulsioni con la realtà. Anche i bambini hanno bisogno di credere in babbo natale o nella befana. Ma questo non vuol dire che esistano realmente. E' innegabile che l'essere umano aneli da sempre ad avere delle sicurezze per superare le sue ansie e le sue paure. Ma non per questo vuol dire che debba esistere una soluzione ai suoi problemi. Ritengo che la realtà sia molto più dura e crudele di come la si vuole immaginare. Ma lei è come è. Poco le importa di cosa noi vorremmo o di cosa noi pensiamo che debba essere. Forse si vive meglio da ignoranti e creduloni !!! A ognuno la sua scelta di vita ...

Quoto tutto, sul grassetto peró ti chiedo: che cosa te lo fa pensare?

Assolutamente nulla!!! Una mia semplice valutazione. E' ovvio che i bambini possono crescere anche senza tali fantasie. Ma non si può negare che la fantasia sia propria dei bambini. Se non è babbo natale sarà un dago o tex willer o paperino.... Qui però si entra in un ambito della psicologia infantile ove non so poco o nulla. Solo delle semplici valutazioni e nulla più.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8746
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Apr - 11:14

Paolo ha scritto:
Assolutamente nulla!!! Una mia semplice valutazione. E' ovvio che i bambini possono crescere anche senza tali fantasie. Ma non si può negare che la fantasia sia propria dei bambini. Se non è babbo natale sarà un dago o tex willer o paperino.... Qui però si entra in un ambito della psicologia infantile ove non so poco o nulla. Solo delle semplici valutazioni e nulla più.

Allora ti dico come la penso io. Occhio, si tratta di un'umilissima opinione, nel campo da te citato non so poco o nulla pure io; però credo che i bambini debbano essere liberi di sviluppare la loro fantasia da soli. Ovvio che a prima vista fantasie "Indotte" dagli adulti a scopo di intrattenimento e gioia dei bambini tipo la Befana o le fatine sono esplicitamente dei giochi e quasi certamente inoffensivi, però davvero non so dov'è il limite...chiaro che se tutti gli altri bambini ricevono qualcosa dalla Befana non è bello negarlo ai nostri. Ma si puó anche farli sentire "Speciali" inventando qualcos'altro in occasione delle ricorrenze, invece della Befana magari un animale che a loro piace, o quant'altro

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50328
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Paolo il Sab 10 Apr - 11:41

Non voglio nemmeno io entrare in un campo, come la psicologia infantile, in quanto non ne ho alcuna competenza. Posso solo far riferimento alla mia esperienza personale. Io ho avuto posso dire la fortuna di aver avuto un padre molto particolare. Persona che oggi potremmo definire originale, comunque fuori dalle regole. Infatti mi ha educato, per quanto riguarda le credenze e al fede in modo molto avvanzato. Lui non era credente però ha lasciato a tutti noi fratelli la più ampia libertà di scelta, e sin dalla prima infanzia e ci ha lascito liberi di pensare e credere come meglio a noi piaceva. Non mi ha mai nè obbligato nè impedito di frequentare ambienti religiosi (quello che si dice il catechismo) Anche se anti-clericale mi ha sempre spiegato cosa dice e cosa sia le religione, parlandomi anche di altre fedi, come l'islam e confucio. Ma mai mi ha detto cosa devo pensare sia giusto o sbagliato. Ha lasciato a me, anche se bambino, la facoltà di pensare quello che volevo. (ovviamente solo nelle questioni "metafisiche" non nella vita di tutti i giorni ove per la verità era severissimo!!) Dopo la sua morte io ho anche frequentato scuole gestite da religiosi (frati francescani) mantenedo però sempre la mia identità culturale e le mie convinzioni. E di questo oggi non posso che esserne grato. E proprio per questo io ho sempre fatto così con le mie figlie, dando loro la massima libertà intelletuale, anche se sempre informate su ogni credo o ideologia. Non voglio dire che questo sia l'unico o il migliore dei modi per far crescere i fligi, ma ha me ha dato molto.

Al proposito voglio solo racontare un andettoto: mia padre allora lavorava alla Fiat. Da noi la festa dei bambini è il 13 dic (Santa Lucia). A quel tempo la Fiat dava i regali ai bambini (i regali si ricevevano una sola volta al'anno). Mio padre mi portava con lui a ritirare i doni in fabbrica!!! Altro che Babbo natale o la befana. Forse era un po' troppo pragmatico, però mi ha dato una impostazione piuttosto pratica e concreta!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8746
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Infinito

Messaggio Da Multiverso il Sab 10 Apr - 11:41

Lisa Simpson87 ha scritto:

io mi riferisco, ad altre cose. se siamo solo della macchine, allora a cosa ci serve provare sentimenti ed emozioni? a niente!

Le emozioni e i sentimenti sono espedienti dell'evoluzione per garantire la conservazione e continuazione della specie. Prendiamo come esempio l'amore, il più nobile dei sentimenti decantato da tutti i poeti e attribuito, nella sua massima espressione e perfezione, a Dio. L'amore, spogliato di tutti i suoi attributi e connotazioni, serve a garantire la conservazione della specie (verso i figli) e la continuazione (verso il partner). Un genitore è libero di amare o non amare i propri figli? No. Quasi tutti i genitori (tranne eccezioni patologiche) amano e proteggono i propri figli, tutti sono costretti a farlo perchè la natura glielo impone, anche se non se ne rendono conto e traggono profondo piacere dal farlo.
avatar
Multiverso
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum