Internet e anonimato

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Mag - 11:38

Cito una mia amica: chi crede che la rete sia un luogo dell'anonimato, si sbaglia di grosso.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da *Valerio* il Ven 7 Mag - 16:25

E allora perché non sopprimere l'anonimato? Internet è un forum aperto.
La gente può fare quello che vuole nel proprio fazzoletto di Rete. Ma i
siti che hanno una reputazione dovrebbero cominciare a insistere perché
la gente usi il proprio nome. Potrebbero sempre usare nomi falsi,
ovviamente, ma il messaggio sarebbe chiaro: se volete parlare, per
cortesia diteci chi siete.

In questo forum mi sono registrato con il mio vero nome,ma e' l'unico tra quelli che frequento.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da SergioAD il Ven 7 Mag - 16:58

Anche io mi registro col nome vero.

Una volta mi sono pentito, quella volta nel nickname c'era anche il mio cognome. Sono uscito dopo aver ringraziato un giovanotto con nickname "iopenzo" per avermi deriso... quando la "Quantistica Idrodinamica" non è confrontabile si chiede anche scusa.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Werewolf il Sab 8 Mag - 17:57

Io uso sempre un nickname, per sicurezza. Peraltro, ritengo che l'anonimato, quando si discute, possa essere una cosa positiva. Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice. E' il modo che ritengo più corretto per vagliare o meno la validità di un'idea, valutarla di per se stessa.
avatar
Werewolf
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 3357
Età : 28
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da ipazia il Sab 8 Mag - 21:06

Perchè volete toglierci anche questo. La bellezza del nick, che non è anonimato, è che almeno una volta nella vita uno riesce ad essere quello che desidera, e non una convenzione antropologica decisa dall'anagrafe dello stato con i suoi nomi e cognomi così ripetitivi e banali. I controlli si possono sempre fare, in caso di reati, per cui ritengo corretto lasciare l'indirizzo di posta elettronica, ed anche le proprie generalità in sede di registrazione. Ma quando si dialoga lasciateci essere quello che desideriamo. Chiedetevi piuttosto perchè gli avatar hanno così successo, perchè ci immedesimiamo in essi così tanto e perchè individuiamo il nostro interlocutore come la persona rappresentata in quell'avatar. Tutto sommato, alla fine, un mondo di avatar è molto più piacevole del mondo reale.
avatar
ipazia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 69
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Sab 8 Mag - 21:30

ipazia ha scritto:Perchè volete toglierci anche questo. La bellezza del nick, che non è anonimato, è che almeno una volta nella vita uno riesce ad essere quello che desidera, e non una convenzione antropologica decisa dall'anagrafe dello stato con i suoi nomi e cognomi così ripetitivi e banali. I controlli si possono sempre fare, in caso di reati, per cui ritengo corretto lasciare l'indirizzo di posta elettronica, ed anche le proprie generalità in sede di registrazione. Ma quando si dialoga lasciateci essere quello che desideriamo. Chiedetevi piuttosto perchè gli avatar hanno così successo, perchè ci immedesimiamo in essi così tanto e perchè individuiamo il nostro interlocutore come la persona rappresentata in quell'avatar. Tutto sommato, alla fine, un mondo di avatar è molto più piacevole del mondo reale.

Urca. Bellissima e poetica descrizione, qui un video all'uopo



Però io col cavolo che lascio l'indirizzo di posta elettronica. Ne lascio uno, che non necessariamente riconduce a me. C'è anche una legge sui dati sensibili, ricordi?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da ipazia il Sab 8 Mag - 21:46

Questo è effettivamente anonimato. Comunque la cosa non mi tocca. Ha ragione il lupo: "Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice". Il probema vero non è che con l'anonimato si dicono cose a ruota libera, ma che senza anonimato farebbero presto a tapparci la bocca. Da questo punto di vista internet è l'incubo di tutti i poteri totalitari, inclusi quelli di casa nostra. Io mi aspetto molto da questo uragano che per la prima volta nella storia, permette a tutti di parlare a tutti.


Ultima modifica di ipazia il Sab 8 Mag - 21:54, modificato 1 volta
avatar
ipazia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 69
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Sab 8 Mag - 21:51

ipazia ha scritto:Questo è effettivamente anonimato. Comunque la cosa non mi tocca. Ha ragione il lupo: "Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice"


_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da *Valerio* il Sab 8 Mag - 23:18

ipazia ha scritto:Questo è effettivamente anonimato. Comunque la cosa non mi tocca. Ha ragione il lupo: "Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice".


Questo e' vero al 100%


Il probema vero non è che con l'anonimato si dicono cose a ruota libera,

quoto

ma che senza anonimato farebbero presto a tapparci la bocca.

Non sono d'accordo,chi,quando e con che mezzi?
Posso metterci anche il numero di telefono e codice fiscale e direi comunque quello che penso.

Da questo punto di vista internet è l'incubo di tutti i poteri totalitari,

Quoto

inclusi quelli di casa nostra. Io mi aspetto molto da questo uragano che per la prima volta nella storia, permette a tutti di parlare a tutti.

Separerei il discorso almeno tra Italia e resto del mondo.
Qui non siamo in Cina,l'uragano internet in Italia si chiama facebucodiculo,e chi ha sottoscritto un contratto tim/tre/vodafone/alice solo per quella precisa motivazione,normalmente e' colui che farebbe rivoluzioni solo se il governo decidesse di abolire i reality show.
Il restante si divide in altre categorie, c'e' chi si serve della rete solo per arraffare il piu' possibile,software,musica,giochi,di tutto di piu' e i numeri sono impressionanti,il p2p e' una delle motivazioni piu' incidenti all'accostamento alla rete.
Conosco bene questo ambiente.

Se,poi ci si sente parte di una certa "categoria" di pensiero o di interesi in generale,non si fa altro che cercare di raggiungere i propri simili,cosi' come nel mondo reale ci sono i centri sociali e forza nuova,in rete possiamo trovare l'uaar e la sua antitesi cattolici romani.
E' uno specchio della societa',
potenzialmente la rete ha tanto da offrire in realta' pochi sanno trarne il meglio.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da ipazia il Dom 9 Mag - 7:15

L'Italia è una repubblica delle banane che incide poco sulla storia del pianeta. Internet ha creato grossi problemi proprio laddove li doveva creare. In Iran ha permesso di trasferire informazioni che nessun altro mezzo avrebbe trasmesso. Altrove non saranno i filtri e gli inghippi totalitari che bloccheranno la marea elettronica. Concordo che internet è lo specchio del mondo reale, ma insisto sul fatto che la facilità che offre ad ognuno di noi di dire a tutti quello che pensa, confrontantosi quasi in tempo reale con oltri punti di vista e coi propri limiti, è un passo avanti epocale in termini di libertà. E non è detto che sarà sempre la monnezza a prevalere. Perchè anche il più sprovveduto, dove trova buone idee che interessano la sua vita reale e ideale, comincia a crescere. E quando ti abitui a mangiar bene, ti passa la voglia di frequentare certe bettole della rete.

Quanto all'anonimato non ho preconcetti. Però tutta la manfrina sulla registrazione dei blog come testate giornalistiche non la sottovaluterei. Quando internet viene vissuta come minaccia dal potere di turno, scatta la repressione. E nessuno è immune da questo rischio.
avatar
ipazia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 69
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da *Valerio* il Dom 9 Mag - 7:46

Ci sono soluzioni molto buone che garantiscono privacy ed anonimato che vanno ben oltre il semplice uso di un nick di fantasia o una registrazione con dati fasulli.
Adottare un sistema come TOR (perfettamente legale) http://www.torproject.org/index.html.it
puo' soddisfare molto bene questi bisogni o necessita'.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da SergioAD il Sab 2 Giu - 20:23

Ho cercato questo post perché già allora avrei voluto dire che non ero convinto.

ipazia ha scritto:Perchè volete toglierci anche questo. La bellezza del nick, che non è anonimato, è che almeno una volta nella vita uno riesce ad essere quello che desidera, e non una convenzione antropologica decisa dall'anagrafe dello stato con i suoi nomi e cognomi così ripetitivi e banali. I controlli si possono sempre fare, in caso di reati, per cui ritengo corretto lasciare l'indirizzo di posta elettronica, ed anche le proprie generalità in sede di registrazione. Ma quando si dialoga lasciateci essere quello che desideriamo. Chiedetevi piuttosto perchè gli avatar hanno così successo, perchè ci immedesimiamo in essi così tanto e perchè individuiamo il nostro interlocutore come la persona rappresentata in quell'avatar. Tutto sommato, alla fine, un mondo di avatar è molto più piacevole del mondo reale.
Alla luce degli ultimi "insuccessi" per conto mio all'essere umano manca la necessaria maturità per l'uso degli avatar, nickname e l'utenza in anonimato.

Il fatto è che si è indifesi davanti a questi approfittatori degli spazi e se vengono fuori altre situazioni come queste diventa inutile frequentare i fori.

Per intenderci questa è una delle possibili teorie di complotto per ridurre la forza della rete ma io non sento bisogno di confrontarmi con l'ambiguità.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Sab 2 Giu - 20:25

Sergio prendi quello che c'è di buono ed ignora il resto...è cosí ovunque

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da silvio il Sab 2 Giu - 20:54

Silvio è il mio nome e non ho nessuna remora a mettere cognome e indirizzo, ma sono favorevole all'anonimato, come diceva O. Wilde, mettete una maschera ad un'uomo e sarà sincero.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Sab 2 Giu - 20:59

silvio ha scritto:Silvio è il mio nome e non ho nessuna remora a mettere cognome e indirizzo, ma sono favorevole all'anonimato, come diceva O. Wilde, mettete una maschera ad un'uomo e sarà sincero.

Silvio tu hai le palle mentre la maggioranza non le ha. Comunque:

http://atei.forumitalian.com/t1491-internet-e-anonimato#23723

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da SergioAD il Sab 2 Giu - 21:02

Se penso che non mi è mai successo di dire una falsità, su di me o le cose che faccio ed il piacere di dialogare con quelli che diventano amici e si arriva ad avere affetto e attenzioni verso di loro.

Si è indifesi, non che non valga la pena perché non è una questione di rimpianti o rimorsi ma della facilità di usare in continuazione questa superficiale manipolazione per puro egoismo.

Nel mondo reale si formano gruppi omogenei che hanno caratteristiche comuni ed è raro che ci siano contatti tra questi gruppi. Ci vuole un minimo di compatibilità per sperare di capirsi.

Insomma perché rischiare di non essere mai più presi sul serio a meno che non importano gli interlocutori e questo è un buon motivo per applicare l'espulsione dalla comunità più che dal solo foro.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Rasputin il Sab 2 Giu - 21:05

SergioAD ha scritto:
Insomma perché rischiare di non essere mai più presi sul serio a meno che non importano gli interlocutori e questo è un buon motivo per applicare l'espulsione dalla comunità più che dal solo foro.

Appunto

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50474
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da loonar il Dom 10 Giu - 19:32

SergioAD ha scritto:Ho cercato questo post perché già allora avrei voluto dire che non ero convinto.

ipazia ha scritto:Perchè volete toglierci anche questo. La bellezza del nick, che non è anonimato, è che almeno una volta nella vita uno riesce ad essere quello che desidera, e non una convenzione antropologica decisa dall'anagrafe dello stato con i suoi nomi e cognomi così ripetitivi e banali. I controlli si possono sempre fare, in caso di reati, per cui ritengo corretto lasciare l'indirizzo di posta elettronica, ed anche le proprie generalità in sede di registrazione. Ma quando si dialoga lasciateci essere quello che desideriamo. Chiedetevi piuttosto perchè gli avatar hanno così successo, perchè ci immedesimiamo in essi così tanto e perchè individuiamo il nostro interlocutore come la persona rappresentata in quell'avatar. Tutto sommato, alla fine, un mondo di avatar è molto più piacevole del mondo reale.
Alla luce degli ultimi "insuccessi" per conto mio all'essere umano manca la necessaria maturità per l'uso degli avatar, nickname e l'utenza in anonimato.

Il fatto è che si è indifesi davanti a questi approfittatori degli spazi e se vengono fuori altre situazioni come queste diventa inutile frequentare i fori.

Per intenderci questa è una delle possibili teorie di complotto per ridurre la forza della rete ma io non sento bisogno di confrontarmi con l'ambiguità.


Non dovresti farti nessun problema, non penso che nessuno rinunci alla rete, per il motivo che esponi. O meglio, forse rinunceranno in pochissimi. I fori sono fatti per discutere, di ogni cosa. In qualsiasi modo, hanno le proprie regole e chi non le rispetta paga. Il tuo problema mi sembra sia quello di abbattere la barriera fra uomo/donna e nickname-avatar, cioè creare un connubio stabile che non permetta scherzi come quello che mi è costato il ban (giustamente). Be’ non condivido questa tua posizione, per il semplice fatto che questo connubio che tu vorresti creare fra un qualcosa di fittizio e chi crea quel qualcosa di fittizio, nella realtà è labile anche fra il soma e la psiche umani. Basta un Alzheimer e quella persona che tu consideri padre, madre, moglie, marito, non ricorda più niente di te, diventi completamente estraneo, nonostante tu continui ad associarlo a quell’immagine che tu ti sei fatto e la cura consiste nel farlo tornare ad essere quella persona e abbandonare quella che ora sta diventando. È così difficile dire chi siamo, che volerlo stabilire su un forum mi sembra inadeguato. La gente che tu dici di conoscere è realmente quella che tu pensi di conoscere?
A volte è difficile stabilire chi siamo noi stessi, e ci cogliamo a fare cose che anni prima non ci saremmo sognati.
Parli di ambiguità, immaturità e approfittatori, ma davvero pensi che scrivere su un forum, basti a dare un’idea di te che vada oltre un tipo che usa un rinoceronte dal corno rosa come avatar e che dice di aver viaggiato per tutto il mondo e di saper cucinare bene e di conoscere svariate lingue? Chi è davvero SergioAD, da venire a fare lezioni di uso della rete? Potresti benissimo essere più abile di chiunque altri a crearti un personaggio e a non svelare mai il gioco. Mentre darrow non vuole dare quest’illusione e si mette in gioco per mostrare la labilità del rapporto, su internet ma non solo, non per smontarne la forza di internet (che anzi si basa proprio sull’anonimato), ma per mettere/si in guardia ridendoci su.

Che il mio scherzo ti sia risultato indigesto non mi stupisce, sei sempre sul chi va là, dietro un’apparente e dichiarata “apertura” sei sempre pronto a far valere il ricatto della tua assenza a chiunque “sgarri” dalle “tue” regole del gioco, che solo tu conosci. Questo è quello che il tuo nick-avatar almeno ha fatto capire, e questo a me basta. (Cioè non mi interessa chi sei davvero tu che scrivi dietro al monitor, io parlo e interagisco con quello che c’è scritto sul monitor: i forum funzionano così… poi ci sono le cene di forumisti, e tutte queste pippe si vanno a fare benedire, trasformando la magia del nick-avatar in un comune amico o conoscente che vive lontano e con cui ci si sente via web).

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da loonar il Dom 10 Giu - 19:33

Rasputin ha scritto:
SergioAD ha scritto:
Insomma perché rischiare di non essere mai più presi sul serio a meno che non importano gli interlocutori e questo è un buon motivo per applicare l'espulsione dalla comunità più che dal solo foro.

Appunto
Perché la vostra / tua idea di serietà deve combaciare con la mia! Si dà il caso che per me uno scherzo giocato sull’identità nick-avatar (che tutti qua usano a dispetto della tua teoria secondo cui i nostri nick dovrebbero essere nome cognome originale con nel luogo indicato l’esatto indirizzo, be’ nessuno degli utenti di questo forum ha un nick nome e cognome e indicato il luogo esatto in cui vive, tu compreso Sergio AD e Silvio. ) è uno scherzo e lo accetto volentieri da chiunque. Non sono su un forum a parlare di religione-politica-varie ed eventuali per farmi amicizie da trasportare nella realtà. Se capita bene, altrimenti mi sta bene di dialogare anche di vita e di sensazioni/emozioni con un personaggio. Non mi crea nessun problema, anzi!
Nel regolamento non è specificato da nessuna parte che il nick-avatar debba corrispondere a una personalità ben definita (sarebbe un incubo orwelliano se così fosse) ed io anche se ho scherzato sono sia darrow notaio, che luna, che il darrow incazzato che il darrow scherzoso, come chiunque persona è fatta di tante sfaccettature, il mio gioco è consistito solo nel farle risaltare in maniera univoca, una per volta.
Poi addirittura ti spingi alla faccia della tua bonomia, a suggerire l’espulsione dalla comunità per chi non è “serio” (secondo la vostra idea di serietà, sempre). Wow! Siamo anni luce avanti alla comune paura del diverso. Alti livelli, davvero! Per chi si azzarda a farsi una risata della “serietà “ cosa proponi? La fucilazione? wink..


loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Akka il Dom 10 Giu - 19:55

wou sei risorto darrow?? ma mi pare siano passati più di tre giorni no?
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da loonar il Dom 10 Giu - 20:02

Akka ha scritto:wou sei risorto darrow?? ma mi pare siano passati più di tre giorni no?
10 per l'esattezza! mgreen Sarà colpa dell'inflazione galoppante? eeeeeeek

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Akka il Dom 10 Giu - 20:06

si dev' essere quello, dopotutto sono passati duemila anni, hai fatto pure presto
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da Steerpike il Lun 11 Giu - 14:41

Werewolf ha scritto:Io uso sempre un nickname, per sicurezza. Peraltro, ritengo che l'anonimato, quando si discute, possa essere una cosa positiva. Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice. E' il modo che ritengo più corretto per vagliare o meno la validità di un'idea, valutarla di per se stessa.
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da loonar il Lun 11 Giu - 14:43

Steerpike ha scritto:
Werewolf ha scritto:Io uso sempre un nickname, per sicurezza. Peraltro, ritengo che l'anonimato, quando si discute, possa essere una cosa positiva. Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice. E' il modo che ritengo più corretto per vagliare o meno la validità di un'idea, valutarla di per se stessa.
quoto.. vedo che almeno un moderatore la pensa come me!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Internet e anonimato

Messaggio Da SergioAD il Lun 11 Giu - 14:59

Werewolf ha scritto:Io uso sempre un nickname, per sicurezza. Peraltro, ritengo che l'anonimato, quando si discute, possa essere una cosa positiva. Meno sai della persona con cui ti stai confrontando, meno pregiudizi puoi avere e concentrarti solo su quello che essa ti dice. E' il modo che ritengo più corretto per vagliare o meno la validità di un'idea, valutarla di per se stessa.
Lo fai perché non sai chi hai davanti? Oppure perché non si sappia chi sei tu?

Di che sicurezza parli?

Di ingannare o di essere ingannato? Il termine è decoy, molto usato nel campo militare, associato a quelle che si chiamano misure, contro misure, contro contro misure, etc... Sempre e solo per guadagnare sull'avversario.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum