Amish italiani

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da mix il Mer 18 Lug - 5:27

grazie dei link, li ho visti ma l'applicabilità di quel concetto al discorso in essere mi sembra vaga
sarà che non trovo così vero che il credente pensi che Dio lo protegge nella vita

ma più vero che pensi che, se un po' lo protegge, però non lo garantisce contro tutti i danni; sarà poco razionale, ma nelle premesse (credere) non nelle conseguenze

per cui non è contraddittorio credere in Dio e guardare a destra e a sinistra nei casi di scelte reali con conseguenze dirette

probabile che non abbia capito qualcosa. ma non mi sembra fondamentale (che capisca quella cosa): la capirò un'altra volta

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da SergioAD il Mer 18 Lug - 6:52

Certo Mix, ma è bizzarra la risposta inconsistente del creazionista, egli qui si pone la grande questione della fede/fiducia senza se e senza ma, che è una cosa che non fa nessuno - i doveri terreni vanno rispettati con diligenza compreso dare a Cesare quello che è di Cesare e a dio quello che è di Dio.

Ma attenzione! Scendere nella cultura religiosa significa rispondere ad altre domande difficili, sulle eresie, sulle scomuniche, sui Concili, sugli aggiustamenti per accontentare il popolo e quindi o perché non hanno la cultura che serve o perché risponderebbero ai complessi contraddittori interconfessionali.

Nota le risposte naif e allora è giusto spostare il livello della discussione per domande di quel livello. Io ci provo ogni tanto (non che sia brillante ma alcune domande le ho) ma resto sistematicamente senza risposte - mi sono anche "fulminato sulla via del carrefour" per dialogare di fede. Niente!

Infatti, sai rispondere meglio tu, un ateo , sulle responsabilità dell'attraversamento della strada! Questo è uno dei motivi della derisione (cosa che io non ho mai applicato in maniera diretta) ma è anche l'idea che qui ci si fa del creazionista medio, o meglio di quelli che vengono da noi.

Anche l'agnosticismo, avrai notato che non è mai affrontato come l'ho posto io e ciò significa che stiamo parlando delle figure allegoriche presenti in tutte le religioni - come si fa? Si attende che l'argomento maturi sul merito, cosa attualmente impossibile, finché ci si accusa di apparire/essere.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Rasputin il Mer 18 Lug - 8:15

Allora ho voglia di spulciare e procedo wink..

mix ha scritto:grazie dei link, li ho visti ma l'applicabilità di quel concetto al discorso in essere mi sembra vaga
sarà che non trovo così vero che il credente pensi che Dio lo protegge nella vita

Probabile, allora è una delle tante ipocrisie della fede; la più grossa a mio giudizio è dire di credere ad un'altra vita dopo la morte poi attaccarsi a questa come tutti, ricorrere a medici cure sanitarie ecc. io glie le interdirei e gli direi che vada a pregare anziché all'ospedale. Soggiungo, citando per l'ennesima volta una frase GdB che scrisse tempo fa, che al credente medio in realtà non interessa se oggettivamente esista una divinità di qualche tipo o meno, quello che gli interessa è strafarsi della sua relidroga.

mix ha scritto:ma più vero che pensi che, se un po' lo protegge, però non lo garantisce contro tutti i danni; sarà poco razionale, ma nelle premesse (credere) non nelle conseguenze

per cui non è contraddittorio credere in Dio e guardare a destra e a sinistra nei casi di scelte reali con conseguenze dirette

Mandando a puttane il loro tanto caro concetto di onnipotenza Royales

mix ha scritto:probabile che non abbia capito qualcosa. ma non mi sembra fondamentale (che capisca quella cosa): la capirò un'altra volta


_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49393
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da conteoliver il Mer 22 Ago - 4:01

Rasputin ha scritto:Allora ripeto la domanda, che cosa da il diritto ai genitori di educare i figli secondo le proprie convinzioni (Esempi: cattolicesimo, AC Milan, buddismo, ufologia, cartomanzia, vegetarianesimo, satanismo)?

- nessun genitore dovrebbe avere il diritto di insegnargli ciò che ritiene giusto lui


Mr altresi'...

Voglio vedere se a tua figlia quando e' venuto il ciclo hai spiegato che poteva scegliere se avere figli o no... Spiegando tutti i Pro e i Contro di avere un figlio magari a dodici anni. I pro e i contro devono essere solo scientifici e non in base a quello che ritieni tu giusto.
Posso immaginare che tu abbia scelto di non dirle niente o per lo meno no piu' di quello che per te ritenevi giusto.

Poi..

Statisticamente uno ragazzino diventa tifoso di una squadra di calcio condizionato in primis dall'andamento del campionato poi dai suoi amici e per terza la famiglia. Comunque ha potuto scegliere.

Rasputin alla stadio con il figlio:

Rasputin: Paolo ti ho portato a vedere la partita del Napoli ma esistono altre squadre.
Figlio: doh A allora e' come sulla Playstation del mio compagno di classe dove ci sono Milan, Juve, Inter e tutte le squadre del Mondo. Non giocano Napoli contro Napoli come nel mondo dei sogni.. che peccato...
Rasputin: E lo so sarebbe bello perche' tifo Napoli.
Figlio: Ma Papa' Perche'? sono scarsi..
Rasputin: Ma cosa dici? chi te l'ha detto?
Figlio: Marco a ricreazione infatti tifo Milan oggi e vedi di comprarmi una sciarpetta rossonera.

E per ridere ma fa capire che e' pretenzioso pensare che sia solo il genitore ad educare un figlio mentre e' ovvio che viene condizionato da tutto cio' che lo circonda.






conteoliver

Numero di messaggi : 1
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Sally il Mer 22 Ago - 8:55

Ras, ancora non capisco cosa intendi quando dici che i genitori non devono influenzare i figli con le proprie opinioni... E' ovvio che crescendo un bambino lo si educhi a pensare in una certa maniera piuttosto che in un'altra, non credo si potrebbe fare altrimenti. E con questo non intendo dire forzare i figli a pensare con la nostra testa, ma, rispettando la loro individualita' ed unicita', dare comunque delle linee guida che li indirizzino...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da SergioAD il Mer 22 Ago - 9:56

Hi Diva! ;) Non credo che ci sia uno di noi che non concordi col principio.

Raspa parla estremizzando e l'ha detto che lo fa per incentivare la discussione, si tratta di mettere in oscillazione il concetto per poi smorzarlo.


Alla fine della discussione si dovrebbe concordare sul valore medio che poi è da dove si è partiti, solo che alla fine si dovrebbe avere qualche elemento culturale in più.

Qualche volta il sistema oscilla troppo ed è lì dove quelli come me non sanno partecipare (ma solo perché il popolo si lancia addosso quello che si trova davanti) e attendono.

Detto questo, vorrei estremizzare, io sono stato portato al bordello a 12 anni ed alla stessa età ho iniziato a fumare e bere a casa - ai miei figli non ho fatto nulla di tutto questo.

Dunque il discorso del Raspa è di ostacolare l'omologazione culturale, lo diceva anche Pasolini, ovvero di fare ogni cosa affinché i nostri figli abbiamo pensiero critico.

Chi resta fuori da questo ragionamento? Ma quelli che vivono nella loro bolla culturale, condizionati dall'ambiente, dalla religione ma anche dall'ateismo acritico.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da *Valerio* il Mer 22 Ago - 12:08

@Conteoliver, potresti anche passare a presentarti!
Intanto benvenuto.

@Sergione
Ciao amico mio felice di rivederti.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Steerpike il Mer 22 Ago - 12:16

SergioAD ha scritto:


OT: Carina questa curva; che formula ha?

Benvenuto a Conteoliver (sarà mica quello di Alan Ford)?

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da *Valerio* il Mer 22 Ago - 12:21

Tranquillo, qui non puo' rubare niente mgreen

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da loonar il Mer 22 Ago - 12:49

SergioAD ha scritto:

Raspa parla estremizzando e l'ha detto che lo fa per incentivare la discussione, si tratta di mettere in oscillazione il concetto per poi smorzarlo.
doh

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da SergioAD il Mer 22 Ago - 13:29

Steerpike ha scritto:
SergioAD ha scritto:


OT: Carina questa curva; che formula ha?
Non è fuori tema. Si tratta di un filtro passa basso. Uno smorzatore di oscillazioni, lo so cosa ti viene in mente embe se deve smorzare che smorzi.

In natura ogni cosa si muove con dei moti circolari integrati, non esiste un reale andamento rettilineo eppure come ti metti ad osservare porca puttana il tuo sistema di osservazione funziona a campionamenti ed è sempre come se osservassi dei fotogrammi in sequenza.

Che succede, mortacci loro? Che ti ritrovi dei puntini che tu uniresti con dei piccoli segmenti - stai a vedere i moti son a scatti come una breakdance su carta!!

Ma se unisci i punti con una legge che tenga conto della 1) velocità di ingresso, 2) la direzione di ingresso in modo tale che la direzione verso il punto seguente sarà smorzata e apparentemente si ricrea il moto continuo ridando una realtà alla traiettoria ricostruita.

Questa è una delle infinite applicazioni di questo filtro nel caso mio è un filtro ricorsivo per valutare gli stati di un sistema dinamico partendo da misure soggette a rumore (variazioni) - detto filtro di Kalman.

Qui per un'altra descrizione, più complessa - la trasformata di Fourier...
http://www.blogzero.it/2010/12/10/la-trasformata-di-fourier-e-una-figata/

Qui un documento che chiarisce di più...
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=5&cad=rja&ved=0CFEQFjAE&url=http%3A%2F%2Fcampus.unibo.it%2F22226%2F3%2FFT.doc&ei=SNM0UOKHFMjptQb0_4DYCA&usg=AFQjCNHKuttBxSXSr-zEdGApX1CKoDBZwQ&sig2=fER1aeygLEoWEEisX1rYcg

Ma si tratta di un integratore di segnale.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Steerpike il Mer 22 Ago - 15:26

Ho trovato anche la formula.
Però non ho capito come sia in tema con gli Amish.

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da SergioAD il Mer 22 Ago - 20:08

Steerpike ha scritto:Ho trovato anche la formula.
Però non ho capito come sia in tema con gli Amish.

Il ritmo del dibattito riflessivo è lento, immagina le piccolissime oscillazioni dB e le lente variazioni degli Hz. Un messaggio qua, una risposta la, prego, grazie.

Tac, parte l'insulto ed aumentano i dB e gli Hz, i messaggi si postano senza pensare troppo anzi in modo che l'altro non abbia tempo per pensare - bagarre.

A questo punto si dovrebbe convergere, il ritmo s'abbassa, i volumi rientrano nei limiti altrimenti esasperati consumano tutto il testosterone e sfiniti vanno via.

La strategia vorrebbe che ci fosse qualità e quantità ed in secondo luogo, se manca la qualità si passa alla tattica di incentivare la quantità comunque.

Se rappresentiamo graficamente il numero dei messaggi col volume e gli umori con la frequenza vedresti quello che dico nell'effetto ringing. Lo vedi?

Qualche volta negli argomenti si mette del pepe ed in poco tempo si vedono 10 pagine in più. Se l'uomo ha l'infanzia lunga, dire di no è una provocazione.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Steerpike il Gio 23 Ago - 17:19

Sarebbe interessante verificare le tue ipotesi sulla frequenza di post; ora non ho tempo, però.

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amish italiani

Messaggio Da Rasputin il Ven 24 Ago - 17:59

Diva ha scritto:Ras, ancora non capisco cosa intendi quando dici che i genitori non devono influenzare i figli con le proprie opinioni... E' ovvio che crescendo un bambino lo si educhi a pensare in una certa maniera piuttosto che in un'altra, non credo si potrebbe fare altrimenti. E con questo non intendo dire forzare i figli a pensare con la nostra testa, ma, rispettando la loro individualita' ed unicita', dare comunque delle linee guida che li indirizzino...

Rispondo a te ma vale anche per il conteoliver, vecchia conoscenza.

Mi pare che la durezza di comprendonio stia superando i limiti della decenza

Il concetto e' semplice: ai figli va insegnato come pensare, e non cosa.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49393
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum