Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Phoenix il Mar 12 Ott - 8:44

Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato
Nell'Alto Vallese, dove il crocifisso non e' obbligatorio

(ANSA) - GINEVRA, 11 OTT - Un insegnante di una scuola media svizzera sarebbe stato licenziato per il suo persistente rifiuto di avere un crocifisso in classe. Il docente della scuola media di Stalden (Alto Vallese), e' stato licenziato venerdi' per la rottura del rapporto di fiducia. Ma per il docente la ragione e' che un anno fa aveva rimosso il crocifisso appeso al muro nella sua aula; da li' e' cominciato un lungo contrasto. Nel cantone Vallese non vi e' obbligo di appendere i crocifissi nelle aule.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/11/visualizza_new.html_1733663756.html

Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ott - 9:01

Qui un'altra versione della notizia, leggermente diversa

http://www.uaar.it/news/2010/10/11/svizzera-professore-licenziato-causa-crocifisso/

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Baalzefon il Mar 12 Ott - 12:55

Pagliacci. Ma il centro della domanda è un pò più behaviourista...Perchè caspio a questo ateo gli prudevano le mani così tanto da non potersi fare i caspii suoi nel suo bel posto di lavoro?

Nel senso: io vado a lavorare da un kebbabbaro, e al posto di ringraziare il signore che ho un lavoro buono come il kebbabbaro o l'insegnante, gli vado a staccare l'insegna con la foto della mecca? perchè? perchè quando viene prurito, quest'ateo non poteva trovare un'altro posto dove mettere le mani?

ps. non voglio sentire commenti tipo "scuola laica" perchè sono idee finlandesi che ci hanno passato con questo grande acquisto dell'unione europea e ne ho piene i caspii. è una questione di comportamento.

Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Cosworth117 il Mar 12 Ott - 13:03

Ma che c'entra Baalz..? La scuola è un luogo pubblico, non è come il posto di lavoro del kebabbaro (così si chiama? ). Ho parlato di questo fatto del crocifisso con la prof di diritto proprio ieri. Le ho chiesto perchè l'italia ha il crocifisso se è uno stato laico. Dice che è un'accordo fra stato e chiesa, e che se qualcuno della nostra classe vuole farlo togliere, si può fare. Adesso cosa dicono i cristiani? Dicono: "Ma se per te è un pezzo di legno ti fa qualcosa? Lascialo stare li". Io direi: "Veramente quel pezzo di legno è un'offesa alla mia intelligenza". Non ho risposto così, mi sono stato zitto. Ho fatto la stessa domanda alla prof di religione, e ha detto che sta li perchè fa parte della nostra storia, e non possiamo cambiare la storia Sto pezzo di legno comunque, non lo faccio togliere.. neanche per creare discussioni inutili.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Phoenix il Mar 12 Ott - 13:24

Baalzefon ha scritto:Pagliacci. Ma il centro della domanda è un pò più behaviourista...Perchè caspio a questo ateo gli prudevano le mani così tanto da non potersi fare i caspii suoi nel suo bel posto di lavoro?

Nel senso: io vado a lavorare da un kebbabbaro, e al posto di ringraziare il signore che ho un lavoro buono come il kebbabbaro o l'insegnante, gli vado a staccare l'insegna con la foto della mecca?
esempio davvero calzante

ahahahahahah ahahahahahah
peccato che Gesù è morto cosi presto, se non avresti potuto imparare un po' più sulla dialettica

Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da holubice il Mar 12 Ott - 13:37

Baalzefon ha scritto:
ps. non voglio sentire commenti tipo "scuola laica" perchè sono idee finlandesi che ci hanno passato con questo grande acquisto dell'unione europea e ne ho piene i caspii. è una questione di comportamento.
Baalzebù, la scuola è un servizio che lo Stato rende ai suoi cittadini, i locali devono essere privi di qualsivoglia di simbolo religioso-politico et similari. Perchè ci sono persone che quei simboli non riconoscono, persone che ne riconoscono altri, persone a cui possono dare fastidio. Ciò non toglie che tu possa ogni giorno andare in giro con un crocifisso di proporzioni 1:1 rievocando ogni dì la via crucis.
Come questo tuo antesignano:




holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Werewolf il Mar 12 Ott - 13:58

Perchè il tuo senso civico gli altri cristiani non lo capiscono, holu, me lo puoi spiegare?
Ti quoto al 100%

P.S. Per Baalzefon:
L'idea di stato laico, e di scuola laica di conseguenza, è già vivo con Cavour(mai sentito nominare quello statista cheha fatto l'Italia Unita?) e ancor prima con l'illuminismo, gente come Montaigne, Diderot... Prima ancora, Bayle. E prima ancora, Franklin, Washington, Adams, Jefferson. Quindi, prima di sparare, come le chiami tu, minchiate, abbi perlomeno il buon gusto di informarti.

Werewolf
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 3357
Età : 27
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Phoenix il Mar 12 Ott - 13:59

Werewolf ha scritto:Perchè il tuo senso civico gli altri cristiani non lo capiscono, holu, me lo puoi spiegare?
Ti quoto al 100%
.
quoto..

Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da holubice il Mar 12 Ott - 14:25

Werewolf ha scritto:Perchè il tuo senso civico gli altri cristiani non lo capiscono, holu, me lo puoi spiegare?
Ti quoto al 100%
Comunque, tengo a precisare, io sono dell'idea che ogni cristiano debba portarsi appesa addosso, con una spilla o un ciondolo, una crocetta. Per assolvere al comandamento "prenda la sua croce ogni giorno e mi segua". Quindi, un legge come quella francese, che chiede di spogliarsi di qualsiasi simbolo religioso in luoghi pubblici, a me non va bene. Sui muri della scuola, oltre alle cartine geografiche, non ci attacchi nulla. Ma appeso al mio collo ci metto quello che mi pare.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Phoenix il Mar 12 Ott - 14:34

holubice ha scritto:
Comunque, tengo a precisare, io sono dell'idea che ogni cristiano debba portarsi appesa addosso, con una spilla o un ciondolo, una crocetta. Per assolvere al comandamento "prenda la sua croce ogni giorno e mi segua". Quindi, un legge come quella francese, che chiede di spogliarsi di qualsiasi simbolo religioso in luoghi pubblici, a me non va bene. Sui muri della scuola, oltre alle cartine geografiche, non ci attacchi nulla. Ma appeso al mio collo ci metto quello che mi pare.

Hai ragione! Ognuno può attaccarsi oggetti di tortura al collo ..cavoli loro
Ps. per fortuna che Gesù non è morto sulla ghigliottina

Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ott - 16:09

mavalà ha scritto:
holubice ha scritto:
Comunque, tengo a precisare, io sono dell'idea che ogni cristiano debba portarsi appesa addosso, con una spilla o un ciondolo, una crocetta. Per assolvere al comandamento "prenda la sua croce ogni giorno e mi segua". Quindi, un legge come quella francese, che chiede di spogliarsi di qualsiasi simbolo religioso in luoghi pubblici, a me non va bene. Sui muri della scuola, oltre alle cartine geografiche, non ci attacchi nulla. Ma appeso al mio collo ci metto quello che mi pare.

Hai ragione! Ognuno può attaccarsi oggetti di tortura al collo ..cavoli loro
Ps. per fortuna che Gesù non è morto sulla ghigliottina

O impalato mgreen

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da holubice il Mar 12 Ott - 16:51

Rasputin ha scritto:
mavalà ha scritto:
Hai ragione! Ognuno può attaccarsi oggetti di tortura al collo ..cavoli loro
Ps. per fortuna che Gesù non è morto sulla ghigliottina
O impalato 
Non è esistito... non è esistito nè lui, nè il suo supplizio. Non vi distraete...  Royales

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Baalzefon il Mar 12 Ott - 18:40

No per me il problema è un'altro, la so la storiella dello stato laico ecc ecc. C'era il crocifisso, ora tra tutte le cose che potevi fare, perchè l'hai dovuto togliere?

Perchè ogni ateo ha un'innato e puro senso di rispetto verso le leggi e di senso civico?

O perchè deve sentirsi così figo di essere anticlericale?

Aggiungiamo carne e domande sul fuoco visto che voglio documentarmi.E Cos sarà un pezzo di lego che offende la tua intelligenza, ma per altre persone è qualcosa di molto più importante. Ora è mai passato per la mente di un ateo la parola sacrificio? della serie "a me offende, ma visto che per altri è qualcosa di più lo lascio lì (non perchè non voglio casini, ma per rispetto verso il prossimo)".Per esempio ho visto che da qualche giorno "I Simpson" hanno preso una via antireligiose con battute su Dio santi ecc, hanno fatto calendari con Madonne, Santi ecc, sanza contare fumetti e altre minkiate...a questo punto, dovrei IO incazzarmi per ogni cosa che succede e piantare un casino pauroso visto e considerato che queste cose non sono nemmeno importanti per lasciar perdere, o cosa?

Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Werewolf il Mar 12 Ott - 19:13

Quoto holu quando dice che è giusto che una persona debba poter indossare i propri simboli, se ritiene(sebbene nel caso del dipendente pubblico dovrebbe fare in modo da non ostentarli, per esempio, nel caso del croce al collo, tenerla sotto la maglia).

Questa frase qui, invece, denota solo sterile polemica:
Non è esistito... non è esistito nè lui, nè il suo supplizio. Non vi distraete...
Penso che nessuno qui abbia mai detto che un uomo di nome Gesù non sia stato crocifisso da un tribunale romano, più o meno negli anni 30 del I secolo e.c.. Bisognerebbe essere molto ottusi per affermare qualcosa del genere. Che poi fosse figlio di Dio, capace di (risibili) miracoli, sia resuscitato eccetera, è un altro paio di maniche.

@ Baalzefon
No per me il problema è un'altro, la so la storiella dello stato laico ecc ecc. C'era il crocifisso, ora tra tutte le cose che potevi fare, perchè l'hai dovuto togliere?
Lo offendeva, probabilmente. Come offende me se è per questo. Essendo un contribuente, non vedo perché soldi che sono anche miei vengano spesi per qualcosa a cui non solo non credo, ma anche a cui mi oppongo fermamente, considerandola offensiva non solo della mia intelligenza, ma offensiva anche di tutte le vittime che ha fatto, oltre che di tutta una serie di principi su cui è fondato un moderno stato democratico.

Perchè ogni ateo ha un'innato e puro senso di rispetto verso le leggi e di senso civico?
Le generalizzazioni non vanno mai bene, e direi che questo non vale per 'ogni ateo': generalmente, almeno per quelli che conosco, il rispetto delle leggi ed il senso civico derivano dalla coerenza, comunque. Se non rispetto una legge, perché dovrei, a rigor di principio, rispettare le altre? (E con questo non sto dicendo che le leggi siano la 'guida morale' dell'ateo, ma semplicemente che l'ateo prende atto che le rispettare leggi è in uno stato democratico il modo migliore per vivere e convivere.)
O perchè deve sentirsi così figo di essere anticlericale?
L'anticlericalismo degli atei deriva, ma anche questo è stato già detto, dalla semplice correlazione logica che, se Dio non esiste, i suoi rappresentanti in terra non hanno alcuna autorità su cui basare le proprie affermazioni. Ergo, quando intervengono per imporre le proprie idee, non c'è alcun motivo valido per ascoltarli o ritenere tali idee valide, a meno che non le argomentino in maniera corretta. Dato che spesso e volentieri non lo fanno, la critica(o la semplice indifferenza), è ovviamente l'unica risposta da dare.

Aggiungiamo carne e domande sul fuoco visto che voglio documentarmi.E Cos sarà un pezzo di lego che offende la tua intelligenza, ma per altre persone è qualcosa di molto più importante. Ora è mai passato per la mente di un ateo la parola sacrificio? della serie "a me offende, ma visto che per altri è qualcosa di più lo lascio lì (non perchè non voglio casini, ma per rispetto verso il prossimo)".
Potrei rigirarti la questione. Dato che sei tu quello che si affida ad uno che parlava di travi e pagliuzze, di guancie poste, di misericordia, di seguire per un altro miglio, di sacrificio personale per tutti, perché non sei tu a toglierlo?

Per esempio ho visto che da qualche giorno "I Simpson" hanno preso una via antireligiose con battute su Dio santi ecc, hanno fatto calendari con Madonne, Santi ecc, sanza contare fumetti e altre minkiate...a questo punto, dovrei IO incazzarmi per ogni cosa che succede e piantare un casino pauroso visto e considerato che queste cose non sono nemmeno importanti per lasciar perdere, o cosa?
Non le si lasceranno perdere, queste cose, finché i cristiani non impareranno a farsi un po' di affari loro, a capire che le loro idee non sono le uniche veramente valide, che non impongano le loro scelte, etiche, giuridiche e quant'altro a gente che non le condivide. Volete parlare, volete che le vostre idee siano vagliate in pubblico? Benissimo, ma allora aspettatevi anche le critiche e gli sberleffi. Vale per qualsiasi idea(per quelle non argomentate poi), vale anche per le vostre. In democrazia funziona così. Volete la dittatura? Bene, ma non aspettatevi che non ci sia qualcuno a resistere.

Werewolf
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 3357
Età : 27
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ott - 19:57

@Baaz, non te la prendere eh ma non ho resistito




_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Baalzefon il Mar 12 Ott - 20:25

Were quanti soldi tuoi vengono spesi per qualcosa che non ti piace o ti offende? e su quante ti lanci come sul crocifisso?

Quindi se ci fosse la legge di portare il crocifisso appeso al collo, per legge lo porteresti? ah...quante leggi non hai rispettato?

l'anticlericalismo non lo rispetti perchè per te non esiste? quindi sarebbe logico che ogni cristiano non rispetti l'ateo perchè per ogni cristiano è profondamente stupido non avere un Dio?

No no la domanda la voglio così com'è, tanto siamo noi a non farci i fatti nostri, o vi sentite così superiori da non potervi mai sacrificare?

Werewolf non mi prendere per il culo con frasi del tipo: "che non impongano le loro scelte, etiche, giuridiche e quant'altro a gente che non le condivide."
Che solo in questo anno gli atei di imposizioni ne hanno fatto fin troppe, e se vuoi ti faccio un'elenco...a partire dal crocifisso nelle scuole, passando dall'ora di religione facoltativa a finire all'ora di educazione civica FORZATA di quel gran rikkione di zapatero.

(edit) ha mi ero dimenticato...tutti i morti che ha fatto? ma la storia ve la studiate o conoscete solo i pezzi che vi inviano per posta quelli dell'uaar? perchè non ti dimenticare i morti che hanno fatto gli atei sui cristiani, e non parlo delle persecuzioni antiche, parlo di atei e cristiani. O devo farti un elenco anche di quelle?

Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Rasputin il Mar 12 Ott - 20:28

Baalzefon ha scritto:
Che solo in questo anno gli atei di imposizioni ne hanno fatto fin troppe, e se vuoi ti faccio un'elenco...a partire dal crocifisso nelle scuole, passando dall'ora di religione facoltativa a finire all'ora di educazione civica FORZATA di quel gran rikkione di zapatero.

Ammesso e non concesso che si tratti di imposizioni, prima di battere 1700 anni di imposizioni (E torture, delitti, ecc) da parte della cattochiesa ne hanno di strada da fare wink..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da jessica il Mar 12 Ott - 21:07

balzefone non capisco.
perchè nell' aula che è anche mia dev'esserci solo il segno della tua religione? la tua religione non puoi coltivartela in privato e costellarti la casa di crocefissi? perchè devi venire ad imporre il tuo simbolo sacro? se da domani ci svegliamo, mezzi cattolici si sono sbattezzati e hanno dato la cittadinanza a trenta milioni di kebabbari, che facciamo, attacchiamo la mezza luna perchè loro sono di più? le croci le attacchi in chiesa, non in classe. che cosa ti fa avere una croce appesa in classe? ti ricorda che sei credente, altrimenti rischi di dimenticartelo e di diventare cattivello?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da davide il Mar 12 Ott - 23:08

Che solo in questo anno gli atei di imposizioni ne hanno fatto fin troppe
ahahahahahah

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Baalzefon il Mer 13 Ott - 7:32

Rasputin, al dì là che torure, delitti, ecc, li hanno commessi atei furbi e senz'anima sotto il falso-nome di credenti. Perchè mi sembra di averlo già spiegato in un'altro post: il Cattolico non è cattolico perchè fa finta di esserlo, perchè va a messa e poi se ne fotte del cattolicesimo, un prete pedofilo non è ne prete ne cattolico, è solo un bastardo ateo che ha visto bene di fare il cattolico per i propri scopi.
Quando un ladro va a rapinare una banca con la maschera da clown non ci incazziamo mica con i clown.
Stesso discorso per chi fa politica ammazzando un sacco di gente sotto una tunica e un cappelletto rosso o bianco e un crocifisso al collo, quello mica è un cattolico, è un maledetto ateo politico.
Stesso discorso per i nazisti, che usavano la parola Dio per fare i cazzi loro...te ti incazzi con Dio, io mi incazzo con i nazisti. te ti incazzi coi preti, io mi incazzo con le persone, te ti incazzi con i clown, io mi incazzo con i ladri.
Chiusa definitivamente piccola parentesi su gente atea-fintareligiosa che se ne approfitta per fare del male.
Più avanti mi metterò ad elencarle anche le belle cose degli atei, così ci divertiamo :) (o solo io visto che si sono decimati i cattolici qui dentro :) )

Jessica, l'ho già detto, non mi importa la storiella dello stato laico, io la vedo in altro modo ma non è importante alla discussione. Sto facendo delle domande che vanno al di là del perchè dovrebbe o non dovrebbe stare in classe il crocifisso.
Per me semplicemente si nascondono dietro questo scintillante barlume di democrazia spinta, ma in fondo vogliono solo fare lo sfregio ai cattolici togliendogli il giocattolino. una guerra dei bottoni. quindi pagliacci :)

Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Phoenix il Mer 13 Ott - 7:41

Baalzefon ha scritto:No per me il problema è un'altro, la so la storiella dello stato laico ecc ecc. C'era il crocifisso, ora tra tutte le cose che potevi fare, perchè l'hai dovuto togliere?
Perchè ogni ateo ha un'innato e puro senso di rispetto verso le leggi e di senso civico?
persone per bene hanno sempre un elevato senso civico. E' la base di qualsiasi convivenza civile.
Abbiamo rispetto per le leggi, non perché vogliamo un premio in paradiso, ma perché speriamo in un futuro migliore per i nostri figli.


Aggiungiamo carne e domande sul fuoco visto che voglio documentarmi.E Cos sarà un pezzo di lego che offende la tua intelligenza, ma per altre persone è qualcosa di molto più importante.

guarda che per me non ce tanta differenza fra la croce e la svastica...anche se sono di legno, sono entrambi inaccettabili in luoghi pubblici


Ora è mai passato per la mente di un ateo la parola sacrificio? della serie "a me offende, ma visto che per altri è qualcosa di più lo lascio lì (non perchè non voglio casini, ma per rispetto verso il prossimo)".

ecco perché eravate culo e camicia con i nazisti vero? Non volevate offendere la loro sensibilità

Per esempio ho visto che da qualche giorno "I Simpson" hanno preso una via antireligiose con battute su Dio santi ecc, hanno fatto calendari con Madonne, Santi ecc, sanza contare fumetti e altre minkiate...a questo punto, dovrei IO incazzarmi per ogni cosa che succede e piantare un casino pauroso visto e considerato che queste cose non sono nemmeno importanti per lasciar perdere, o cosa?
anche per i Simpson finisce il medioevo..

Phoenix
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2058
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da jessica il Mer 13 Ott - 8:43

Rasputin, al dì là che torure, delitti, ecc, li hanno commessi atei furbi e senz'anima sotto il falso-nome di credenti.
capisco...
quindi, se tu, come dichiari, dovessi prendere a pugni in faccia e a sprangatesul cranio solo gli atei, (comunque pecorelle smarrite figlie dell'alttissimo...) si potrà sempre dire che non sei un vero cattolico ma un ateo mascherato?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Baalzefon il Mer 13 Ott - 12:07

Mavalà stesse domande...

Quindi se ci fosse la legge di portare il crocifisso appeso al collo, per legge lo porteresti? ah...quante leggi non hai rispettato?

In compenso bisogna vedere tante falci e martelli rossi...e anche voi eravate culo e camicia vero? quanti morti hanno/avete fatto? 100 milioni secondo la prima pagina di google

Jessica, non mi pare di aver mai detto di essere un bravo Cattolico, poi certo diranno quello che vogliono. Te invece se un ladro rapina una banca vestito da clown te la prendi con i circhi?

Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da Guin il Mer 13 Ott - 12:47

Clamoroso: a Lucerna staccano i crocifissi dalle aule!

Mentre nel Vallese un insegnante viene licenziato perché l’ha tolto dal muro, nel Canton Lucerna viene vietata l’esposizione del Cristo in croce.

Il licenziamento di Valentin Abgottspon ha scosso l’opinione pubblica elvetica, e simili casi sono venuti alla luce del sole. Anche nella vicina Svizzera è fortemente dibattuto il tema della laicità delle istituzioni, un argomento che viene legato nella discussione anche alla sfida dell’integrazione portata dall’immigrazione di persone con credi religiosi profondamente diversi da quelli occidentali.
CRISTO VIETATO IN UNA SCUOLA - L’opposto del caso Abgottspon si è verificato nella scuola primaria, un livello simile alle nostre elementari, di Triengen. La cittadina, che ha una popolazione di 3 mila abitanti e si trova nel Canton Lucerna, al confine col Canton Argovia, ha dibattuto a lungo sull’esposizione del Cristo in croce in un’aula scolastica. Lucerna è uno dei Cantoni storici del cattolicesimo elvetico, e costituisce ancora una delle roccaforti del partito democristiano svizzero. Un padre di un bambino, di nazionalità tedesca ma residente in Svizzera da molti anni, ha fatto richiesta prima alle autorità scolastiche e poi alle istituzioni comunali e cantonali per rimuovere il simbolo del cristianesimo dall’aula frequentata dal figlio. L’uomo, un ateo, ha vinto la battaglia contro il parere della direzione scolastica e del comune, che rimarcavano l’appartenenza del crocifisso alla cultura occidentale.
SE DISTURBA, VA TOLTO – La vicedirettrice del dipartimento scolastico del Canton Lucerna, Katrin Birchler, ha spiegato la decisione del Cantone al Neue Luzerner Zeitung :”Tendenzialmente i crocifissi possono rimanere appesi nelle aule scolastiche, fino a che nessuno ne venga disturbato. Se ne viene chiesta la rimozione, consigliamo di seguire la decisione del Tribunale federale del 1990, che aveva stabilito come l’esposizione del crocifisso in un’aula scolastica costituiscano un’infrazione della libertà religiosa”. Il caso ha ovviamente provocato le consuete reazioni politiche. I partiti borghesi, ovvero i liberali, i cristiano democratici e i conservatori hanno preso le difese del crocifisso, così come anche gli ecologisti. I giovani socialisti sono invece l’unica formazione politica che ha difeso la decisione, rimarcando come l’esposizione di simboli cristiani non sia più giustificabile nell’epoca della libertà religiosa.

Fonte: Giornalettismo

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Messaggio Da jessica il Mer 13 Ott - 12:58

eh no baal: o sei un credente buono o cattivo, o sei un falso credente con la maschera da clown... scegli.

quindi, il discorso della rapina dei clown vale coi cristiani, coi comunisti invece no? perchè? per un comunista tutti gli uomini sono uguali, hanno pari diritti e dignità, quindi nessuno dovrebbe uccidere nessuno... forse, rimanendo nel contesto che tu hai voluto fissare, stalin aveva la maschera comunista, ma non era un vero comunista? così come torquemada( travestito da cristiano) portava una croce al collo, lui (travestito da comunista) portava una falce e un martello, tutto lì.
perchè invece qui tu non fai lo stesso discorso?
e perchè dai la colpa a questi atei (questi del forum) per cose fatte da altri atei, con cui, probabilmente, l'unico punto in comune è il non credere nell'esistenza di un dio? cosa vuol dire "quanti morti avete fatto"????
caro balz, credo che un ladro travestito da clown non sia convinto di essere un clown, non faccia esercizio di giocoleria tutti i giorni e non lavori in un circo. per un papa non è esattamente così...
il tuo è un bel discorso che fa molto comodo, ma che non regge. è lo stesso discorso che fa rasputin sui "falsi atei", che in realtà hanno fede nell'ateismo e non usano la loro testa.

per finire, ti riposto la domanda che ti ho fatto qui(xxx), visto che non sono riuscita a capire quale sia la risposta che mi sono già data:
J ha scritto:
nei tuoi interventi vedo quasi sempre una specie di fastidio/odio nei confronti degli altri utenti (atei). perchè?
è dovuto al fatto che denigrano ciò in cui tu credi?
oppure semplice gusto per la lite?
se deciderai di spiegare, thanks..
(ah, ovviamente siamo ot!)

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum