Teismo evolutivo

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da Hara2 il Mar 26 Ago - 9:58

wblake, guarda che  pochi, e tra i gentili presumo nessuno, possono comprendere sia pur parzialmente la cabbala, che  è l'ultimo gradino di lettura del Tanak (e bisogna conoscere il Talmud e quant'altro), se non si percorrono compiutamente tutti i  precedenti (Peshat (פשט: semplice): letterale; Remez (רמז: allusione): allegorico; Drash (דרש: esposizione): omiletico; Sod (סוד: segreto)non si può davvero neanche avvicinarsi a comprendere di cosa si parla.
E' il regno del simbolo dell'allegoria e della metafora, (cfr citazione sotto) (e anche della voluta incomprensibilità per i profani) ed è pressoche intraducibile. il resto sono cazzate new age.

E ritenere che i mistici medievali avessero nozioni o intuizioni così evolute mi pare ipotesi fuffa  

Già che ci sto rabbino un attimo: in Genesi non vi è creazione ex nihilo, ma organizzazione e divisione di ciò che è già esistente, non vi è proprio il  "creare", bensi il vero barà, e quella ebraica è l'unica culture e/o religione che non ha avuto alcun problema ad accettare evoluzione  big bang e quant'altro

. Non vi è nessuna difficoltà nel conciliare i versi della Torà o degli altri testi tradizionali con una concezione evoluzionistica. Ognuno sa che qui [nella Torà] è il regno della parabola, l’allegoria e l’allusione… il vero significato di quel verso o di quel detto va ricercato nell’ambito dei segreti della Torà, assai oltre il senso piano del poema sublime che si nasconde fra quelle antiche frasi” (Orot HaQodesh II:542); “se il testo dovesse essere interpretato letteralmente, che segreto ci sarebbe?” (Lettere I:91) la teoria dell’evoluzione che sta ora conquistando il mondo è quella che si conforma ai segreti della Qabbalà più di qualsiasi altra teoria filosofica
L’evoluzione, che procede in senso ascendente, fornisce un fondamento ottimistico al mondo, perché come si fa a disperare quando si vede che tutto si evolve e sale?

Rabbi Abraham Kook (1865-1935), primo rabbino capo durante il mandato britannico




Credo come insegna la Scienza che le forme animali sono apparse sulla terra sempre più perfette, che sia per rivoluzioni o cataclismi come voleva l’antica geologia con Cuvier, sia per lenti evoluzioni come vuole la moderna  con Lyell, Darwin ed altri, specie e generi sempre più perfetti siansi succeduti per milioni di anni sulla faccia della terra.

rav Eliahu Benamozegh Teologia dogmatica e apologetica (Livorno, 1877)

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da wblake il Mar 26 Ago - 12:03

Non è necessario comprendere tutta la cabala per notare che nei versetti che ho citato si parla espressamente dell'origine dell'universo evidenziando che esso ha iniziato ad esistere a partire da un "punto originario" che ha iniziato a espandersi (vedi espansione dell'universo ...). Questa descrizione è perfettamente in linea con l'ortodossia scientifica sull'origine dell'universo. Se poi volete negare l'evidenza, fate pure ma la realtà non cambia e quindi la scienza ha impiegato 7 secoli per esprimere un concetto già espresso da quei cabalisti nel 1240.  Saluti

wblake

Numero di messaggi : 3
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da Justine il Mar 26 Ago - 12:26

Ma veramente se fai un giro al parco e chiedi a dieci bambini come pensano sia nato l'universo, ti risponderanno "da un'esplosione" o "da un puntino piccolo così". Tutto questo essendo a digiuno di scienza

Sono ipotesi che si prestano ad un grande numero di interpretazioni proprio perché sono imprecise e vacue, non che ci si debba prestare al para-ascetismo o alla mistica per immaginarle

Basta un poco di fantasia

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da Hara2 il Mar 26 Ago - 13:41

Col Principio Egli creò Elohim

Se tu fossi così gentile da spiegare al al pubblico ignaro come si arrivi a tradurre così il bereshit elohim barà te ne saremmo grati

. Se poi volete negare l'evidenza, fate pure ma la realtà non cambia

Ma che, c'è lo scivolo?
Perchè insisti in cose delle quali, giustamente sia chiaro, sai meno di zero, come d'altra parte il 99.99 dei sitifuffa che ne parlano?

quindi la scienza ha impiegato 7 secoli per esprimere un concetto già espresso da quei cabalisti nel 1240

Lasciando perdere il resto,fin dalla ben più antica tradizione biblica si mostra una discontinuità creatrice, (il che è ipotesi di buon senso), la scienza sembra confermare, ma l'esprimere una fantasia simbolica interpretabile a piacere  niente dimostra e niente spiega

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da primaverino il Mar 26 Ago - 14:08

Curiosità mia: c'è qualche testo ebraico che identifica un "inizio"?
Un po' come dire (perdona la faciloneria)
In principio era il Caos...
In principio era il Verbo...
In principio era il big-bang
etc.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da wblake il Mar 26 Ago - 14:36

Hara2 ha scritto:
Col Principio Egli creò Elohim

Se tu fossi così gentile da spiegare al al pubblico ignaro come si arrivi a tradurre così il bereshit elohim barà te ne saremmo grati

come puoi leggere qui :


interlinearbible.org/genesis/1.htm

la traduzione di Genesi 1.1 è sbagliata infatti:

beresit bara elohim et hassamaym waet haares wehaares hayetah

si traduce:

"In principio Egli creò Dei e il cielo e la terra" e non
"In principio Dio creò il cielo e la terra"

infatti il soggetto del verbo creare non è espresso ed Elohim è il complemento oggetto plurale della frase che si traduce in Dei.

In particolare cielo e terra assieme significano universo come si legge nell'enciclopedia ebraica :

jewishencyclopedia.com/articles/5394-earth

Pertanto al traduzione corretta è :

"In principio Egli creò Dei e l'universo"


. Se poi volete negare l'evidenza, fate pure ma la realtà non cambia

Ma che, c'è lo scivolo?
Perchè insisti in cose delle quali, giustamente sia chiaro, sai meno di zero, come d'altra parte il 99.99 dei sitifuffa che ne parlano?



Per me basta capire la lingua italiana ok  per affermare che le frasi :
quel punto originario,chiamato Principio,si espanse...e creò Elohim...Se questo espandersi è chiamato creare non deve sorprendere...|Zohar

Beresit si divide nelle due parole bara e sit: Egli creò sei...questi sono i sei gradi corrispondenti alle sei direzioni dello spazio, che attraverso l'espansione Egli creò dal punto originario...|Zohar

parlano del big bang . 

wblake

Numero di messaggi : 3
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da Hara2 il Mar 26 Ago - 14:36

Che io sappia no, il genesi non si pronuncia, la storia inizia con la divisione e l'organizzazione dell'esistente, il bereshit rabba specifica (con l'immancabile tono un po' ironico) , che dio ebbe a disposizione ottimi elementi
Poi vi sono le incredibile varie letture numeriche, mistiche, ghematriche e di tutto un po' dove ognuno dice la sua. Nella tradizione cabalistica, a quel che ho capito,  l'universo nasce come forma delle consonanti ebraiche e che la torah stessa è formula "magica", elenco dei Nomi divini, il quid creatore (forse mgreen )

Da qui, volendo, "all'inizio era la yod" (oppure "all'inizio era il segno")


Ps
La Cabala è un mondo affascinante  oppure una cagata pazzesca ma di sicuro, tranne che per pochi, è un testo impossibile da comprendere

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teismo evolutivo

Messaggio Da Hara2 il Mar 26 Ago - 15:06

OBBELLA, gli ebrei credono nei demiurghi??? Meno male che l'hai scoperto, ora vai a spiegarglielo...


come puoi leggere qui :


interlinearbible.org/genesis/1.htm

la traduzione di Genesi 1.1 è sbagliata infatti:

beresit bara elohim et hassamaym waet haares wehaares hayetah

Mi fa piacere che tu abbia trovato biblehub, meglio di niente, ma non dice proprio neanchecolcazzo né per idea matoglitelodallatesta ciò che tu dici. Leggila

si traduce:

"In principio Egli creò Dei e il cielo e la terra" e non
"In principio Dio creò il cielo e la terra"

No si traduce:in principio il legislatore divise

infatti il soggetto del verbo creare non è espresso ed Elohim è il complemento oggetto plurale della frase che si traduce in Dei.

Nel tanak vi sono 2500 ricorrenze in cui il termine Elohim è riferito all'unico dio come plurale di astrazione   con verbi e aggettivi al singolare, ripeto frasi costruite tutte al singolare  , e una settantina al plurale numerico  riferita a governatori, legislatori ecc Poi vi sono due casi in prima persona e un paio di altri che mo non ne ho voglia



In particolare cielo e terra assieme significano universo come si legge nell'enciclopedia ebraica :

jewishencyclopedia.com/articles/5394-earth

Pertanto al traduzione corretta è :

"In principio Egli creò Dei e l'universo"

E' scritto "I cieli  e la terra" il che  poi sta, volendo, per universo, mica sapevano che vi erano i pianeti, neh?



Per me basta capire la lingua italiana ok  per affermare che le frasi :
quel punto originario,chiamato Principio,si espanse...e creò Elohim...Se questo espandersi è chiamato creare non deve sorprendere...|Zohar

Peccato che non è scritto in italiano, e che non basta neanche conoscere ebraico ed aramaico per leggerlo e che dopo tu stesso ti inoltri nella lettura fuffomistico numerica di un singolo termine.

Beresit si divide nelle due parole bara e sit: Egli creò sei...questi sono i sei gradi corrispondenti alle sei direzioni dello spazio, che attraverso l'espansione Egli creò dal punto originario...|Zohar

parlano del big bang .  


Oppure degli alieni...
Che ti devo dire? Credici.

Non ho voglia di ritrovarlo ma ricordo che scavando nell'etimo bereshit potrebbe venire "base" e "pietra"

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum