Cessi, docce & Co.

Pagina 1 di 14 1, 2, 3 ... 7 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 9:41

Il tema è meno triviale di quanto il titolo faccia supporre, l'ho fatto così per attirare l'attenzione mgreen

Quindi qui, non in Spam. Lo spunto mi è venuto in mente ieri in piscina, alla fine dell'allenamento sono andato in doccia e c'era una bambina, credo sugli 8-10 anni quindi teoricamente in grado di fare la doccia da sola, ma era lì col padre quindi mi sono comportato normalmente, qui è normale togliersi il costume sotto la doccia per lavarsi le parti basse nessuno ci fa caso. Però, qualcuno mi sa spiegare una ragione logica per la quale praticamente in tutto il mondo (Per quanto ne so io eh, poi adesso viene Sergio e mi descrive un paese in culoalmondo dove le cose funzionano diversamente) per cessi, docce e servizi del genere c'è sempre la divisione tra uomini e donne? Dov'è il problema? E se, come suppongo io, una ragione logica/pratica non c'è, dove affondano le radici culturali di questa usanza, che per quanto ne so io neppure è stabilita dalla legge?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 9:44

In effetti... non è che abbia proprio un gran senso.
Per quanto, visto a volte come lasciano il bagno gli uomini (ok, ok, *certi* uomini, non imbizzarritevi per le generalizzazioni ingiustificate che voi siete bravissimi e ordinati e lindi) anche solo dopo essersi lavati i denti, verrebbe quasi voglia di dividere pure il bagno di casa per evitare alluvioni ricorrenti.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 9:47

Come meme radicato, la separazione tra i sessi, credo porti più disgrazie che benefici... occasioni come sauna, doccia, terme, piscina, e simili situazioni anfibie sono forse molto adatte a eradicare il tabù della reciproca nudità e sessualità relativa. Il bagno lasciatemelo, che sono timida io.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 9:53

Avalon ha scritto:Come meme radicato, la separazione tra i sessi, credo porti più disgrazie che benefici... occasioni come sauna, doccia, terme, piscina, e simili situazioni anfibie sono forse molto adatte a eradicare il tabù della reciproca nudità e sessualità relativa. Il bagno lasciatemelo, che sono timida io.

E perché sei timida in quel senso? Io da quando me lo sono chiesto non lo sono più...analogie.

Quanto all'igiene dei servizi, che gli uomini siano più disordinati/sporchi delle donne vale, per quanto ne so io solo per il bagno di casa. Nei locali e installazioni pubbliche sento spesso dire il contrario, in particolare in palestra e piscina che ferquento e delle quali conosco il personale.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 10:00

Mai frequentato palestre, e la piscina non più da mezzo secolo... i cromosomi Y che mi sono girati per casa più che disordinati/sporchi (che non direi, tutto sommato) avevano in comune una certa qual tendenza all'alluvione che mi fa chiedere come mai se faccio io la doccia il pavimento resta immacolato mentre se la fa un lui devo asciugare acqua anche in cucina...

Sono timida, e anche se me lo chiedo e non mi rispondo ho deciso di tenermelo. In bagno tollero solo la gatta, grazie.
Non ero così, ma una un difetto irragionevole ce lo deve pure avere, no?

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 10:03

Avalon ha scritto:
Sono timida, e anche se me lo chiedo e non mi rispondo ho deciso di tenermelo. In bagno tollero solo la gatta, grazie.
Non ero così, ma una un difetto irragionevole ce lo deve pure avere, no?

Boh io più che timida direi pudica, e anche se io non lo considero un difetto, se ci si chiede la ragione c'è, eccome se c'è wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 10:07

Mia moglie si è spesso lamentata della sporcizia nei cessi femminili, e quando si fa la doccia lascia sicuramente più acqua per terra di quanta non me lasci io. Mio padre invece ha sempre combinato disastri.
Non so da dove derivi la separazione di docce e cessi tra uomini e donne, ma senza ipocrisia io ammetto tranquillamente che mi troverei in imbarazzo, in un bagno misto.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 10:08

Nu nu nu, io non la vuole sapere.

Ma anche nella dorata Scandinavia, vale la separazione?

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 10:11

Allora tua moglie riequilibra il mio metò.

Le docce miste non mi creerebbero alcun problema; così saune (ammesso che qualcuno riesca a farmici entrare - e anche uscire, viva) o simili anfibiaggini. Sto nuda volentieri in spiaggia, laddove non crea sommosse popolari.
Ma il bagno è una questione squisitamente solitaria, a meno che non stia lavandomi i denti, grazie.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 10:13

In Norvegia dove sono stato io, le docce erano separate.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 10:15

Avalon ha scritto:Nu nu nu, io non la vuole sapere.

Ma anche nella dorata Scandinavia, vale la separazione?

Non lo so, non ci sono mai stato.

@Davide: prova anche tu a chiederti il perché. Se dovessi andare in una piscina italiana e tutti fanno la doccia col costume, molto probabilmente mi adeguerei, ma non per imbarazzo bensí per adeguarmi alle usanze locali (NON per rispetto). Trovo altresí curioso che in altri luoghi come ad esempio le saune l'ambiente è quasi sempre misto e si gira tranquillamente nudi, dove sta la differenza. Io peró anche in palestra riconosco i turchi e di origine islamica in genere perché non potendovisi rinchiudere (Non ci sono cabine né separé) fanno la doccia in mutande.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 10:19

Oh ma io mi sentirei in imbarazzo anche in sauna, se fosse mista. Sarà timidezza o pudore, non lo so, ma non posso certo mentire dicendo che sarei a mio agio.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 10:33

davide ha scritto:Oh ma io mi sentirei in imbarazzo anche in sauna, se fosse mista. Sarà timidezza o pudore, non lo so, ma non posso certo mentire dicendo che sarei a mio agio.

Ti capisco perfettamente, e pur avendo superato il "Problema", riesco anche ad immedesimarmi. Però il thread l'ho aperto con delle domande, e secondo me, anche a livello individuale, ci si può (Chi vuole eh) chiedere da dove viene il senso del pudore, il quale inoltre a mio parere è un sentimento, a differenza della timidezza che è una caratteristica della personalità.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 11:08

Sì capisco cosa vuoi dire. Mmmmm... non ci ho mai riflettuto seriamente. Un po' timido lo sono sempre stato, in quella situazione non so quale delle due cose (timidezza o pudore) giochi un peso maggiore. Propendo forse per la timidezza, dato che sono ormai più di vent'anni (anzi quasi 30) che non ho alcun problema a spogliarmi completamente in spogliatoi solo maschili.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 11:17

È vero che sono stato io a portare il discorso a livello individuale, però (Mea culpa, sia chiaro) le domande all'inizio vertevano più sulle origini dell'usanza di separare i servizi secondo il sesso di appartenenza a livello collettivo-culturale. A livello individuale, non so fino a che punto si può chiamare timidezza, specie se non si hanno problemi in ambienti con persone dello stesso sesso. Per quanto molti possano non credermi, sono un po' timido anch'io ma questo non influisce sul mio senso del pudore, praticamente assente anche in presenza di persone dell'altro sesso. Continuo a pensare che siano due cose indipendenti l'una dall'altra.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 11:17

Da dove viene il senso del pudore.

E' un'acquisizione culturale, i bambini piccolissimi non ne hanno proprio, e viene loro instillato a seconda delle norme e regole culturali e sociali vigenti 'qui e ora'.
Norme e regole che appunto cambiano secondo il tempo e lo spazio.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 11:21

Avalon ha scritto:Da dove viene il senso del pudore.

E' un'acquisizione culturale, i bambini piccolissimi non ne hanno proprio, e viene loro instillato a seconda delle norme e regole culturali e sociali vigenti 'qui e ora'.
Norme e regole che appunto cambiano secondo il tempo e lo spazio.

Ottima analisi ed ottimo spunto (Che aspettavo) per la domanda seguente: che origine hanno secondo voi le "Norme e regole culturali e sociali vigenti" che fanno sì che ci sia tale usanza?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 11:25

Beh Rasp non ho idea. Fino a non troppo tempo fa esistevano persino le classi separate, quando non gli istituti. Per come la vedo io, potrebbe ancora essere retaggio della sessuofobia catto-cristiana, o magari solo una misura di "protezione" delle donne da maschi famelici...

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 11:27

Dunque, hai ragione a dire che timidezza e pudore sono due cose diverse.
Effettivamente sono timida quanto un tifone, e di senso del pudore, eccettuate le funzioni escretorie, non ne ho poi nemmeno tanto: zero in presenza di donne, poco in contesto misto, che tende a zero in ambiente dove non vi sia tabù culturale alla nudità (vedasi le spiagge di Formentera... )

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da mecca domenico il Mar 23 Nov - 11:28

Io condivido appieno la separazione in quanto l'uomo se vede una bella donna qualcosa si muove.
Non so nuotare anche se ho provato parecchie volte e molte volte mi toccava rimanere in acqua in quanto non potevo uscire dalla piscina.
Solo quando andavo con mia figlia (ci tenevo molto che lei imparasse il nuoto) riuscivo ad entrare e uscire dalla piscina tranquillamente.
Non oso immaginare se mi capitasse di andare al cesso e di fianco a me ci fosse una donna brrrrrr.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 70
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 11:31

I maschi non sarebbero famelici di natura, ce li fanno diventare e la separazione dei sessi e la repressione del contatto naturale causa molti dei disastri di cui.
Vedasi la sessuofobia monoteista come radice importante della cosa... ma poi, solo monoteista? no no, mi rispondo da sola e mi correggo: sessuofobia teista.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Avalon il Mar 23 Nov - 11:33

Cesso brrr è condiviso.

Ohibò, e se anche qualcosa si muove non è tutta natura? Perché abbiamo imparato a vergognarcene?

(poi d'accordo, dipende da quanto e cosa si muove... finché l'abitante del piano di sotto alza il capino è un conto, se poi si muove l'organismo ospite e ti salta addosso è un altro )

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Nov - 11:54

davide ha scritto:Beh Rasp non ho idea. Fino a non troppo tempo fa esistevano persino le classi separate, quando non gli istituti. Per come la vedo io, potrebbe ancora essere retaggio della sessuofobia catto-cristiana, o magari solo una misura di "protezione" delle donne da maschi famelici...

Ci stiamo arrivando. A parte che la sessuofobia come strumento di controllo non è prerogativa di una ma di molte (Se non tutte) religioni, in effetti non escludo dei fattori antropologici, ma non essendo del settore non me ne viene in mente nessuno. Una considerazione a parte: non confondiamo il pudore con l'imbarazzo, il quale a mio parere è causato per lo più dalle diversità. Trovo comprensibilissimo che se una/o è alta/o 1,70 e pesa 120 kg trovi difficoltà a scoprirsi, questo però non coinvolge solo le "Pudenda" ma anche il resto, conosco ciccioni/e che non vanno a nuotare né in spiaggia perché si vergognano (E ne hanno ben donde, inoltre è solo colpa loro).

Un'altra cosa che vorrei specificare ad Avalon: quando parlo di servizi unisex non intendo le tazze del water in fila in un unico locale, mi pare anzi, data la natura delle attività che vi si svolgono, l'uso non solo di separé con porta rialzati dal pavimento e/o distanziati dal soffitto ma di cabine chiuse le quali oltre a garantire la tranquillità necessaria, provvedono anche una migliore privacy acustico-olfattiva mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49866
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 12:06

mecca domenico ha scritto:Io condivido appieno la separazione in quanto l'uomo se vede una bella donna qualcosa si muove.
Non so nuotare anche se ho provato parecchie volte e molte volte mi toccava rimanere in acqua in quanto non potevo uscire dalla piscina.
Solo quando andavo con mia figlia (ci tenevo molto che lei imparasse il nuoto) riuscivo ad entrare e uscire dalla piscina tranquillamente.
Non oso immaginare se mi capitasse di andare al cesso e di fianco a me ci fosse una donna brrrrrr.
ahahahahahah
Giusto domenico, pane al pane e vino al vino... Effettivamente l'effetto collaterale di cui parli è una grossa causa di imbarazzo imbarazzo..

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cessi, docce & Co.

Messaggio Da davide il Mar 23 Nov - 12:08

Avalon ha scritto:I maschi non sarebbero famelici di natura, ce li fanno diventare e la separazione dei sessi e la repressione del contatto naturale causa molti dei disastri di cui.
Vedasi la sessuofobia monoteista come radice importante della cosa... ma poi, solo monoteista? no no, mi rispondo da sola e mi correggo: sessuofobia teista.
Dissento, stupri ed aggressioni sessuali ci sono state in ogni luogo ed in ogni tempo. La separazione dei sesso, posso concordare, forse acuisce il problema, ma non ne è l'unica causa.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 14 1, 2, 3 ... 7 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum