(Dis)informazione scientifica in tv

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Ven 14 Gen - 9:02

uoz ha scritto:Insomma non sai perchè scegli il dottore, evidentemente si usa fare così e ti adegui.
Certo che so perché scelgo il dottore: per lo stesso motivo per cui lo scegli tu. Il punto è che non è pertinente.
Balle. Stai cercando di spingere la cosa verso l'essere un fenomeno paranormale solo per paragonarlo alla madonna piangente?
No, perché non esiste alcun fenomeno fisico conosciuto che permetterebbe all'acqua di avere "memoria". Quindi, fino a prova contraria, è un fenomeno paranormale (o meglio, lo sarebbe, se il fenomeno esistesse). Quindi, prenderlo anche minimamente sul serio, fino a che non verranno fornite solide prove, derivanti da numerosi esperimenti indipendenti e i cui risultati saranno pubblicati su prestigiose riviste scientifiche, è irrazionale tanto quanto prendere sul serio le madonnine piangenti, la telepatia o salcazzo cosa.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Ven 14 Gen - 9:32

Fux89 ha scritto:Certo che so perché scelgo il dottore: per lo stesso motivo per cui lo scegli tu. Il punto è che non è pertinente.
Io, non avendo alcuna conoscenza in fatto di loperamide e gocce di bach e non avendo nè voglia nè tempo di prendermi una laurea in medicina, mi affido al medico perchè riconosco la sua autorità nel campo specifico, senza aver modo di giudicarne pienamente l'operato nè avere le statistiche di quanto funzioni il farmaco. Cioè ricorro a quello che hai chiamato argomentum ad auctoritatem. Il fatto che vada da un medico piuttosto che da un altro potrebbe essere ricondotto ad un argomentum ad populum. Non so come tu esprima i tuoi giudizi di pertinenza delle affermazioni, ma a me pare non troppo bene.
L'uso dei sofismi che hai fatto tu non è corretto, o meglio, dipende dal livello a cui vuoi tenerti: se vuoi usarli riferendoli ad inferenze puramente logiche, in questo modo anche dire che dio non esiste perchè non ci sono le prove è una fallacia logica. Fai tu.

No, perché non esiste alcun fenomeno fisico conosciuto che permetterebbe all'acqua di avere "memoria". Quindi, fino a prova contraria, è un fenomeno paranormale (o meglio, lo sarebbe, se il fenomeno esistesse). Quindi, prenderlo anche minimamente sul serio, fino a che non verranno fornite solide prove, derivanti da numerosi esperimenti indipendenti e i cui risultati saranno pubblicati su prestigiose riviste scientifiche, è irrazionale tanto quanto prendere sul serio le madonnine piangenti, la telepatia o salcazzo cosa.
Una persona che studia un fenomeno fisico mai osservato prima non è un paragnosta. Giustamente dici che non esiste nessun fenomeno fisico conosciuto. Lui sta cercando di vedere se ce ne sono di sconosciuti. In che modo l'utilizzo del termine "prestigiose riviste scientifiche" si discosta, secondo la tua logica, dal principio di autorità?
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da holubice il Ven 14 Gen - 11:47

uoz ha scritto:Una persona che studia un fenomeno fisico mai osservato prima non è un paragnosta. Giustamente dici che non esiste nessun fenomeno fisico conosciuto. Lui sta cercando di vedere se ce ne sono di sconosciuti. In che modo l'utilizzo del termine "prestigiose riviste scientifiche" si discosta, secondo la tua logica, dal principio di autorità?
Che la sua prosa e le sue argomentazioni piacciano o meno, bisogna ammettere che il nostro Uoz è un tipo tosto, con cui una parola è poco e due son troppe.

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Sab 15 Gen - 0:28

uoz ha scritto:Io, non avendo alcuna conoscenza in fatto di loperamide e gocce di bach e non avendo nè voglia nè tempo di prendermi una laurea in medicina, mi affido al medico perchè riconosco la sua autorità nel campo specifico [ecc.]
Vedi che non era pertinente con quanto da me affermato? Tu stai ribaltando i termini della questione. Quello che io ho scritto (da cui è iniziata la nostra discussione) è che il fatto che ad affermare X sia Tizio (con Tizio avente determinate competenze) non rende più vero X (non ho usato esattamente queste parole, ma il senso era quello). Allo stesso modo, il fatto che il medico ti consigli un certo rimedio per una determinata patologia non rende più efficace quel rimedio. È esattamente il contrario (e questo intendo quando dico che ribalti i termini della questione): il medico ti consiglia un determinato rimedio perché quel rimedio, sulla base delle evidenze scientifiche, è migliore di un altro.

Che poi io, tu e chiunque non abbia competenze in merito si affidi all'autorità del medico è vero, ma è assolutamente scontato e banale, e, soprattutto, non ha alcuna pertinenza con la questione logica a cui mi stavo riferendo io (ma può darsi che tu mi abbia frainteso, e che la discussione sia nata dal fraintendimento, questo puoi dirmelo solo tu )

Una persona che studia un fenomeno fisico mai osservato prima non è un paragnosta. Giustamente dici che non esiste nessun fenomeno fisico conosciuto. Lui sta cercando di vedere se ce ne sono di sconosciuti.
No, abbi pazienza, le cose non stanno affatto così. Intanto, studiare un fenomeno fisico mai osservato è un nonsense, e te ne puoi rendere conto facilmente da solo: per studiare un fenomeno, questo deve prima di tutto venire osservato, altrimenti non c'è nessun fenomeno da studiare. Detto questo, nel caso di cui stiamo parlando la situazione è la seguente: secondo alcuni esisterebbe un fenomeno chiamato volgarmente memoria dell'acqua. Costoro non sono in grado di fornire alcuna spiegazione razionale, sulla base della chimica e della fisica conosciute, del come e del perché un tale fenomeno dovrebbe manifestarsi. Ma questo non è il problema principale: ci sono stati e ci sono fenomeni che possono risultare inspiegabili alla luce delle attuali conoscenze, e non bisogna far altro che formulare ipotesi testabili e testarle (di fatto, è quello che fece anche Einstein, che tu hai citato precedentemente). Il problema, in questo caso, è che non c'è alcuna evidenza che questo fenomeno esista. In sintesi: da un lato, non c'è alcuna ragione conosciuta per ipotizzare tale fenomeno; dall'altro, non c'è alcuna evidenza dell'esistenza del fenomeno. Ora, è esattamente la stessa situazione che abbiamo, ad esempio, nell'astrologia: non c'è alcuna evidenza che la posizione degli astri possa influenzare il carattere di chi nasce quando gli astri erano in quella determinata posizione; e non c'è alcuna ragione razionale, stando alle attuali conoscenze, per ipotizzare che gli astri debbano influenzare il carattere delle persone. Ecco, ciò è più che sufficiente per non prendere in considerazione l'astrologia (fino a prova contraria), e per la stessa ragione è più che sufficiente per non prendere in considerazione la memoria dell'acqua (sempre fino a prova contraria).
In che modo l'utilizzo del termine "prestigiose riviste scientifiche" si
discosta, secondo la tua logica, dal principio di autorità?
Vedi il discorso che facevo prima sul ribaltamento dei termini della questione.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Sab 15 Gen - 1:59

Allora te lo spiego con più calma: qui non stavano facendo una disquisizione sulle probabilità che una nanostruttura ottagonale acquosa possa restare cristallizzata per pochi nanosecondo o per giorni, stavano deridendo una persona perchè si sta occupando di faccende correlate a tematiche di matrice non esattamente ortodosse. O almeno questo è quello che capisco io visto che i commenti al tuo primo post si susseguono nel giro di un quarto d'ora: neppure il tempo di leggere l'articolo. Ora dubito fortemente che tutti sapessero già di cosa si parlasse e fossero informati sulla ricerca. Per me siete liberi di fare come meglio credete, ma con posizioni del genere, almeno per come la vedo io, non si guarda molto più in là di quello che già si conosce. Proprio in base al principio di autorità (non è un giornalista che parla di alieni) mi sarei sentito quantomeno di dover conoscere bene l'argomento prima di esprimere un giudizio così categorico. Venendo alle tue risposte:

Fux89 ha scritto:
Vedi che non era pertinente con quanto da me affermato? Tu stai ribaltando i termini della questione. Quello che io ho scritto (da cui è iniziata la nostra discussione) è che il fatto che ad affermare X sia Tizio (con Tizio avente determinate competenze) non rende più vero X (non ho usato esattamente queste parole, ma il senso era quello). Allo stesso modo, il fatto che il medico ti consigli un certo rimedio per una determinata patologia non rende più efficace quel rimedio. È esattamente il contrario (e questo intendo quando dico che ribalti i termini della questione): il medico ti consiglia un determinato rimedio perché quel rimedio, sulla base delle evidenze scientifiche, è migliore di un altro.
so cos'è il principio di autorità, ma va usato con cautela quando lo si applica al mondo reale. continuo a ritenere pertinente il mio intervento: prima di partire in quarta contro una persona che ha dimostrato di saper fare qualcosa pensarci due volte.A meno che tu non voglia spostarti sul piano della logica pura et astratta, nel qual caso ti ho già detto come la penso. Per quanto riguarda il medico, siamo al punto di partenza: TU non conosci nè il farmaco nè le evidenze scientifiche. o ti fidi del medico o della maggioranza o del fatto che le cose stanno così. (o fai medicina ma nel frattempo muori di cagotto)

Che poi io, tu e chiunque non abbia competenze in merito si affidi all'autorità del medico è vero, ma è assolutamente scontato e banale, e, soprattutto, non ha alcuna pertinenza con la questione logica a cui mi stavo riferendo io (ma può darsi che tu mi abbia frainteso, e che la discussione sia nata dal fraintendimento, questo puoi dirmelo solo tu )
allora rispiegami la questione logica...

No, abbi pazienza, le cose non stanno affatto così. Intanto, studiare un fenomeno fisico mai osservato è un nonsense, e te ne puoi rendere conto facilmente da solo: per studiare un fenomeno, questo deve prima di tutto venire osservato, altrimenti non c'è nessun fenomeno da studiare.
Le cose non stanno esattamente così. I fenomeni -previsti, intuiti o che- si possono anche cercare. (se poi uno in cuor suo -il tizio- fosse convinto che la fitoterapia o come si chiama anche funziona, starebbe semplicemente ricercandone le cause)

Detto questo, nel caso di cui stiamo parlando la situazione è la seguente: secondo alcuni esisterebbe un fenomeno chiamato volgarmente memoria dell'acqua. Costoro non sono in grado di fornire alcuna spiegazione razionale, sulla base della chimica e della fisica conosciute, del come e del perché un tale fenomeno dovrebbe manifestarsi.
neanche questo è esattamente corretto.

Ma questo non è il problema principale: ci sono stati e ci sono fenomeni che possono risultare inspiegabili alla luce delle attuali conoscenze, e non bisogna far altro che formulare ipotesi testabili e testarle (di fatto, è quello che fece anche Einstein, che tu hai citato precedentemente). Il problema, in questo caso, è che non c'è alcuna evidenza che questo fenomeno esista. In sintesi: da un lato, non c'è alcuna ragione conosciuta per ipotizzare tale fenomeno; dall'altro, non c'è alcuna evidenza dell'esistenza del fenomeno. Ora, è esattamente la stessa situazione che abbiamo, ad esempio, nell'astrologia: non c'è alcuna evidenza che la posizione degli astri possa influenzare il carattere di chi nasce quando gli astri erano in quella determinata posizione; e non c'è alcuna ragione razionale, stando alle attuali conoscenze, per ipotizzare che gli astri debbano influenzare il carattere delle persone. Ecco, ciò è più che sufficiente per non prendere in considerazione l'astrologia (fino a prova contraria), e per la stessa ragione è più che sufficiente per non prendere in considerazione la memoria dell'acqua (sempre fino a prova contraria).
infatti dal primo intervento ti sto dicendo che sono convinto quanto te che si rivelerà una bufala senza seguito, ma magari no. Non so di chi sono i finanziamenti che sta utilizzando (magari di qualche ditta che produce fiori di bach) ma visto che, ripeto, il ragazzo ha dimostrato di avere le qualità, anche volesse spendere un po' dei nosti per giocare con l'acqua io un minimo credito glielo darei, senza partire per la tangente come detto sopra. Dire che l'acqua ha memoria è un conto, dire lasciamolo lavorare è un altro.
Vedi il discorso che facevo prima sul ribaltamento dei termini della questione. [/quote] visto. ti ripropongo la stessa domanda...
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Feynman il Sab 15 Gen - 4:56

Ciò che segue è l'opinione di un grande suonatore di bonghi, su quale debba essere l'approccio di uno scienziato. I risvolti mistici sono solo un optional.

(EDIT)
http://www.youtube.com/watch?v=lVeFauYer2c&feature=player_embedded


Ultima modifica di Feynman il Sab 15 Gen - 12:55, modificato 1 volta
avatar
Feynman
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 956
Età : 42
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da holubice il Sab 15 Gen - 8:04

Feynman ha scritto:Ciò che segue è l'opinione di un grande suonatore di bonghi, su quale debba essere l'approccio di uno scienziato. I risvolti mistici sono solo un optional.

Feynman, dico anche a te quello che ho detto a Cos: se puoi, posta i video secondo i crismi del 'piccolo manuale'. Altrimenti, come succedeva con Cos, è questo che io (e penso anche altri) vedo/vediamo a video:

Codice:
Ciò che segue è l'opinione di un grande suonatore di bonghi, su quale
debba essere l'approccio di uno scienziato. I risvolti mistici sono solo
 un optional.

<object width="480" height="385"><param
name="movie"
value="http://www.youtube.com/v/lVeFauYer2c?fs=1&hl=it_IT"></param><param
 name="allowFullScreen" value="true"></param><param
name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed
src="http://www.youtube.com/v/lVeFauYer2c?fs=1&hl=it_IT"
type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always"
allowfullscreen="true" width="480"
height="385"></embed></object>

Alla fin, fine, riesco a trovarlo l'indirizzo del video, ma è un po' un casino.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Sab 15 Gen - 9:02

Feynman ha scritto:Ciò che segue è l'opinione di un grande suonatore di bonghi, su quale debba essere l'approccio di uno scienziato. I risvolti mistici sono solo un optional.


e...?
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Sab 15 Gen - 9:20

uoz ha scritto:mi sarei sentito quantomeno di dover conoscere bene l'argomento prima di esprimere un giudizio così categorico.
Assolutamente d'accordo. Io, infatti, ho espresso un determinato giudizio proprio perché conosco sufficientemente l'argomento, sia perché mi sono informato personalmente da varie fonti sia perché ho sentito il parere di persone competenti.
so cos'è il principio di autorità, ma va usato con cautela quando lo si applica al mondo reale.
Assolutamente d'accordo, è proprio quello che sostengo io.
continuo a ritenere pertinente il mio intervento
E, invece, io continuo a non ritenerlo tale. Il tuo intervento, che peraltro condivido (nella parte in cui parli della scelta del medico vs. lo stregone et similia), non ha nulla a che vedere con la questione a cui io facevo riferimento.
prima di partire in quarta contro una persona che ha dimostrato di saper fare qualcosa pensarci due volte.
Sì, ma dall'altro lato, non cadere nella fallacia ad auctoritatem, per cui se una persona che ha dimostrato di saper fare qualcosa dice X, allora X deve per forza essere (in parte) valido.
A meno che tu non voglia spostarti sul piano della logica pura et astratta, nel qual caso ti ho già detto come la penso.
Il corretto uso della logica è fondamentale per poter fare un discorso razionale

allora rispiegami la questione logica...
La questione logica, anzi la fallacia logica, è ritenere, in generale, che X debba avere una qualche validità solo perché Tizio, che ha determinate competenze in materia, sostiene che ce l'abbia.

Le cose non stanno esattamente così. I fenomeni -previsti, intuiti o che- si possono anche cercare.
Sì, uno può anche cercare l'influsso che la posizione degli astri abbia una qualche conseguenza sul carattere delle persone. Che questo sia razionale è un altro discorso.
neanche questo è esattamente corretto.
Io direi che è sostanzialmente corretto.
infatti dal primo intervento ti sto dicendo che sono convinto quanto te che si rivelerà una bufala senza seguito, ma magari no.
Quindi, sostanzialmente siamo d'accordo. Che stiamo discutendo a fare?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Sab 15 Gen - 11:44

Quindi, sostanzialmente siamo d'accordo. Che stiamo discutendo a fare?
Che dirti, non vedo ragione di continuare col battibecco. Cosa io intendessi dire mi pare di averlo espresso chiaramente (e mi scuso se ho impensierito Holubice...) a te capirne e condividerne o meno il senso.
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da alberto il Sab 15 Gen - 12:02

uoz ha scritto:
Quindi, sostanzialmente siamo d'accordo. Che stiamo discutendo a fare?
Che dirti, non vedo ragione di continuare col battibecco. Cosa io intendessi dire mi pare di averlo espresso chiaramente (e mi scuso se ho impensierito Holubice...) a te capirne e condividerne o meno il senso.

scusate se mi intrometto. c'è stata una questione. avete esposto le vostre idee. le avete confrontate. avete ribattuto. e siete arrivati non dico a una sintesi dei vostri due apparentemente inconciliabili punti di vista, ma avete trovato punti di contatto e spunti reciproci di riflessione.

beh... questo è molto bello!

questo è lo scopo di una conversazione, o almeno dovrebbe esserlo, e il fatto che siate riusciti ad ottenerlo dovrebbe rendervi - uso un parolone - orgogliosi di quello che avete fatto, non stufi.

io ho apprezzato molto e vi ringrazio.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da *Valerio* il Sab 15 Gen - 12:18

quoto.. Alberto

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Rasputin il Sab 15 Gen - 14:24

uoz ha scritto:Questo capita perchè, appunto, l'ateismo non vaccina dallo spegnere il cervello in altre circostanze. Così come vi sentite (parlo per due o tre che si autosollazzano con interventi che considerano buffi) orgogliosi di non spegnere il cervello quando si tratta di mettere in discussione verità religiose che vi vengono propinate come realtà, dovreste fare lo sforzo di espandere questo atteggiamento anche negli altri campi, senza dare per scontate cose solo perchè così vi sono state dette.

Infatti mi pare proprio quello che fanno molti di noi.

uoz ha scritto:Chiaramente l'affare non è semplice come con le madonne lacrimanti e richiede, spesso, una preparazione specifica sull'argomento, ma un atteggiamento di dubbio senz'altro è possibile anche sapendo poco o nulla.

Esatto, infatti io personalmente ho seri dubbi.

uoz ha scritto: Quello che non condivido è l'atteggiamento con cui delle persone che non sanno nulla o quasi di ciò di cui si sta parlando (perchè mi ci giocherei un testicolo che più della metà di voi non ha neanche letto l'abstract dell'articolo in questione e nella sua vita si occupa di tutt'altro) parta con critiche esilaranti "perchè si sa che è così".

Proprio per chi non ne sa nulla il materiale a disposizione/supporto delle affermazioni dovrebbe essere più chiaro e comprensibile a tutti.

uoz ha scritto:Capisco che partire in quarta coalizzandosi contro il miscredente riscuota un certo successo in un forum come questo e possa farvi sentire più parte dell'elite di pensatori superiori e disillusi, ma nessuno (o almeno io, qui) vi ha chisto di dare per vero quanto riportato, ma semplicemente di non scegliere la vostra posizione cper partito preso.

Pretendere delle prove non mi pare equivalente a scegliere la propria posizione per partito preso.

uoz ha scritto:veniamo agli utenti più seri...

Ti hanno già risposto, ma lo faccio anch'io ugualmente, a modo mio: questo è un paragone ad minchiam. Il nostro fa delle affermazioni su stronzate tipo "Memoria dell'acqua" (Allora ce la metto nel computer al posto dei microchip) senza uno straccio di prova a favore e partendo da presupposti assolutamente gratuiti, cosa che lo zio Alberto non mi pare proprio abbia fatto.

dunque, te lo richiedo, come dovrebbe darti le prove?

In questa maniera qui


ma ho il sospetto che qui si stia cercando deliberatamente di far passare un messaggio analogo a quello della scommessa di Pascal.

uoz ha scritto:in che modo entra in questo ragionamento la scommessa di pascal?


Suggerisce la non esclusione di qualcosa che è già escluso per la (finora) mancanza di prove.

Credevate tutti che avessi mollato eh sagace

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50725
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Sab 15 Gen - 17:43

Alberto: in effetti possiamo dire che è bello, anche se, in realtà sono convinto che nessuno dei due abbia mosso un passo riguardo alle sue convinzioni, ma la discussione sia finita semplicemente perchè le nostre rispettive (e in parte discordanti) opinioni ci sono reciprocamente chiare e ad entrambi non sembra utile proseguire. Semplicemente prendiamo atto che per l'altro le cose non stanno come pensiamo noi.

Rasputin ha scritto:Infatti mi pare proprio quello che fanno molti di noi.
Noi chi? E a quale riguardo?

Esatto, infatti io personalmente ho seri dubbi.
Bene, allora vedo che la pensi come me.

uoz ha scritto: Proprio per chi non ne sa nulla il materiale a disposizione/supporto delle affermazioni dovrebbe essere più chiaro e comprensibile a tutti.
Questo sarebbe molto bello ma allo stato attuale delle cose è altrettanto impossibile. Nella memoria dell'acqua come in campi più ortodossi. Un determinato fenomeno, anche una volta scoperto, ha un lungo tempo di latenza richiesto per essere "assimilato" dalla comunità, in particolar modo quando non è in linea con le aspettative.

uoz ha scritto:Pretendere delle prove non mi pare equivalente a scegliere la propria posizione per partito preso.
Infatti detta così non lo è. Ma io non ho detto questo. Ho detto che decidere della bontà di una ricerca senza avere le prove e, soprattutto, le competenze per farlo, è o un atto di presunzione o una scelta di campo.

In questa maniera
Ah... eccole allora: [...]

Suggerisce la non esclusione di qualcosa che è già escluso per la (finora) mancanza di prove.
Hm, allora non ho capito a quale scommessa di pascal ti riferisci, forse ne ha fatte altre.

Credevate tutti che avessi mollato eh
già...
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Sab 15 Gen - 19:16

Allora mi intrometto anche io!

Dico solo che anche Darwin venne deriso quando sostenne pubblicamente che l'uomo è imparentato con le scimmie; gli fecero pure una caricatura:
Spoiler:

Non aveva a disposizione la genetica moderna per provare la sua ipotesi eppure oggi l'evoluzione è un dato di fatto inconfutabile.

Ora chi vi assicura che l'ipotesi della memoria dell'acqua potrebbe essere sostenuta da nozioni che attualmente non abbiamo? Alcuni di voi si sono precipitati a dare giudizi affrettati secondo me, anche se effettivamente la cosa suona istintivamente parecchio ridicola.
La prima cosa che mi viene in mente è che, dati gli infiniti passaggi di stato che l'acqua subisce e l'alto grado di disordine molecolare di un liquido, mi pare molto improbabile che possa rimanere una qualunque memoria di qualcosa, a maggior ragione di molecole biologiche...


Nanostrutture: quali nanostrutture??

Quando diluiamo molto una molecola alla fine essa sparisce, ma mantiene la sua efficacia biologica: ma allora lo sfido a diluirisi un piatto di pasta fino a farlo sparire, berlo, e vedere che cazzo assimila!

Ma io non sono un premio Nobel...

Bisognerebbe leggere quell'articolo, ma chi li caccia 34 euri?
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da *Valerio* il Sab 15 Gen - 19:59

Ates ha scritto:Allora mi intrometto anche io!

Dico solo che anche Darwin venne deriso quando sostenne pubblicamente che l'uomo è imparentato con le scimmie; gli fecero pure una caricatura:
Spoiler:

Non aveva a disposizione la genetica moderna per provare la sua ipotesi eppure oggi l'evoluzione è un dato di fatto inconfutabile.

Secondo me non ci sta quest'esempio con quanto discusso finora.

(proprio perche' non era un metodo scientifico a metterlo in discussione mgreen )

Cioe' voglio dire, i massimi detrattori della teoria dell'evoluzione per selezione naturale, oggi come allora non provenivano dal mondo scientifico (se non quello fortemente di stampo cristiano) ma saprai bene da chi mgreen ,e questo e' dato proprio dal genere di teoria che andava proponendo e che cozza ancora oggi con le "verita'" di fede.

Maxwell o Heisenberg per fare un esempio non sollevarono mai una levata di scudi come fu fatta con Darwin o Galileo proprio perche' non cozzano con le cazzate della fede e delle chiese.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Sab 15 Gen - 20:06

Forse non ci sta come esempio ma è chiaro cosa intendessi esprimere.

Allora che ne dici della deriva dei continenti di Wegner?
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da *Valerio* il Sab 15 Gen - 20:12

Ates ha scritto:Forse non ci sta come esempio ma è chiaro cosa intendessi esprimere.

Allora che ne dici della deriva dei continenti di Wegner?

Si si, t'avevo inteso benissimo ho solo voluto puntualizzare.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Rasputin il Sab 15 Gen - 21:13

Ates ha scritto:
Bisognerebbe leggere quell'articolo, ma chi li caccia 34 euri?

Hai colto il punto, i ciarlatani si riconoscono tra le altre cose per richiedere soldi in anticipo alle "Scoperte". A



rispondo domani, ah ah

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50725
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da alberto il Sab 15 Gen - 23:33

*Valerio* ha scritto:
Ates ha scritto:Allora mi intrometto anche io!

Dico solo che anche Darwin venne deriso quando sostenne pubblicamente che l'uomo è imparentato con le scimmie; gli fecero pure una caricatura:
Spoiler:

Non aveva a disposizione la genetica moderna per provare la sua ipotesi eppure oggi l'evoluzione è un dato di fatto inconfutabile.

Secondo me non ci sta quest'esempio con quanto discusso finora.

(proprio perche' non era un metodo scientifico a metterlo in discussione mgreen )

Cioe' voglio dire, i massimi detrattori della teoria dell'evoluzione per selezione naturale, oggi come allora non provenivano dal mondo scientifico (se non quello fortemente di stampo cristiano) ma saprai bene da chi mgreen ,e questo e' dato proprio dal genere di teoria che andava proponendo e che cozza ancora oggi con le "verita'" di fede.

Maxwell o Heisenberg per fare un esempio non sollevarono mai una levata di scudi come fu fatta con Darwin o Galileo proprio perche' non cozzano con le cazzate della fede e delle chiese.

non solum sed etiam.
questa non è una risposta ad ates perché ho capito - spero - bene ciò che intendeva. volevo solo aggiungere uno spunto dialettico: Darwin aveva (con tutti i limiti dati da un modo di fare ricerca che nell'ottocento era sostanzialmente limitato all'osservazione e alla collezione di osservazioni) prodotto dei dati e da questi aveva formulato una teoria. mi sembra che ci sia una discreta differenza con la memoria dell'acqua, alla quale io non sono affatto contrario per se, non spero che l'aqua non abbia memoria né che ne abbia... ma per sostenere una teoria - e quando si dice sostenere si intende reperire fondi, personale, tempo, strutture - credo sia corretto, per rispetto di tutti coloro che pensano di aver avuto una intuizione cognitiva rilevante, partire almeno da dati empirici di un qualche valore. Non basta il prestigio acquisito.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Avalon il Dom 16 Gen - 6:53

Maxwell e Heisenberg non sollevarono polveroni anche perché ci voleva un po' più di cervello per capirli...

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da *Valerio* il Dom 16 Gen - 8:41

Avalon ha scritto:Maxwell e Heisenberg non sollevarono polveroni anche perché ci voleva un po' più di cervello per capirli...

Mica erano dei blasfemi loro...sinceramente penso non sia una questione di cervello, ma di preconcetti.


*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da *Valerio* il Dom 16 Gen - 8:42

Comunque questo 3d mi faceva venire in mente un paio di personaggi che sono passati per questo forum mgreen

I piu' "vecchi" ricorderanno certamente il "rabdomante" (non mi ricordo piu' dove sta il 3d)
ma soprattutto questo qua':

http://www.forzefondamentali.com/index.php?node=287&lng=1&rif=13a4f159ed

Chi non lo conoscesse... e vuole tentare di vincere 2000 euri fuma

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 9:06

Ates ha scritto:Ora chi vi assicura che l'ipotesi della memoria dell'acqua potrebbe essere sostenuta da nozioni che attualmente non abbiamo?
Nessuno, come nessuno mi assicura che lo stesso non avverrà per l'astrologia, per le apparizioni di fantasmi, per la resurrezione di Gesù Cristo o per un qualunque fenomeno attualmente considerato paranormale e assurdo. A me sembra che alcuni dimentichino un principio fondamentale, e cioè che affirmanti incumbit probatio. Non è che perché chi mi dice che X non potrebbe essere sostenuto da nozioni che attualmente non abbiamo? (principio che si può applicare a qualunque cosa) allora devo tenere in considerazione ogni possibile stupidaggine: questo atteggiamento lo lascio ai credenti.

L'esempio di Darwin non è calzante, perché lui per fare determinate affermazioni si è basato su dati empirici.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Avalon il Dom 16 Gen - 9:15

Non mi pare ci sia 'spazio' in fisica e chimica per una lacuna a forma di memoria dell'acqua.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum