(Dis)informazione scientifica in tv

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 9:34

alberto ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
Ates ha scritto:Allora mi intrometto anche io!

Dico solo che anche Darwin venne deriso quando sostenne pubblicamente che l'uomo è imparentato con le scimmie; gli fecero pure una caricatura:
Spoiler:

Non aveva a disposizione la genetica moderna per provare la sua ipotesi eppure oggi l'evoluzione è un dato di fatto inconfutabile.

Secondo me non ci sta quest'esempio con quanto discusso finora.

(proprio perche' non era un metodo scientifico a metterlo in discussione )

Cioe' voglio dire, i massimi detrattori della teoria dell'evoluzione per selezione naturale, oggi come allora non provenivano dal mondo scientifico (se non quello fortemente di stampo cristiano) ma saprai bene da chi ,e questo e' dato proprio dal genere di teoria che andava proponendo e che cozza ancora oggi con le "verita'" di fede.

Maxwell o Heisenberg per fare un esempio non sollevarono mai una levata di scudi come fu fatta con Darwin o Galileo proprio perche' non cozzano con le cazzate della fede e delle chiese.

non solum sed etiam.
questa non è una risposta ad ates perché ho capito - spero - bene ciò che intendeva. volevo solo aggiungere uno spunto dialettico: Darwin aveva (con tutti i limiti dati da un modo di fare ricerca che nell'ottocento era sostanzialmente limitato all'osservazione e alla collezione di osservazioni) prodotto dei dati e da questi aveva formulato una teoria. mi sembra che ci sia una discreta differenza con la memoria dell'acqua, alla quale io non sono affatto contrario per se, non spero che l'aqua non abbia memoria né che ne abbia... ma per sostenere una teoria - e quando si dice sostenere si intende reperire fondi, personale, tempo, strutture - credo sia corretto, per rispetto di tutti coloro che pensano di aver avuto una intuizione cognitiva rilevante, partire almeno da dati empirici di un qualche valore. Non basta il prestigio acquisito.


Ripeto che bisognerebbe leggere l'articolo per capire cosa mette sul tavolo il signor Montagnier, io ho potuto solo guardare il video e qualcosa su internet per farmi un' opinione superficiale.

Resta il fatto che si tratta sicuramente almeno di un'intuizione - giusta o sbagliata -, che per il momento potrebbe non avere fondamenta su dati concreti.

Ho proposto l'esempio non lontano (inizi '900) della deriva dei continenti di Wegner: egli intuì che Africa e Sud America potessero essere un tempo unite lungo la costa atlantica, ma proprio applicando il metodo scientifico ai mezzi e ai dati dell'epoca questa ipotesi venne respinta perché in contrasto con le conoscenze di allora e cosa ancora più importante non forniva una spiegazione del movimento tettonico! Le uniche evidenze erano resti fossili e caratteristiche geologiche comuni in alcuni punti. Solo mezzo secolo dopo, grazie a dati paleomagnetici dei fondali oceanici si potè fornire una spiegazione.

In ogni caso voglio sperare, anzi mi rifiuto di credere che Montagnier si basi solo su aria fritta.
Certo che ricostruire spontaneamente un'informazione genetica distrutta mi sembra veramente eccessivo. Da quanto ho capito nell'acqua verrebbero conservate delle strutture che consentono la ricostruzione dell'informazione genetica grazie a onde elettromagnetiche generate dal DNA stesso. E con le mutazioni come la mettiamo? Da questa affermazione sembra che l'info genetica sia qualcosa di fisso e con struttura univoca.
l'unica cosa che mi affascina a questo punto è che potrebbe essere un meccanismo che sta alla base dell'abiogenesi.

Ma le mie conoscenze sono troppo limitate e io non sono un premio Nobel...
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 9:35

Avalon ha scritto:Non mi pare ci sia 'spazio' in fisica e chimica per una lacuna a forma di memoria dell'acqua.

Allora fermiamo la ricerca!
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 9:42

Fux89 ha scritto:

No, perché non esiste alcun fenomeno fisico conosciuto che permetterebbe all'acqua di avere "memoria". Quindi, fino a prova contraria, è un fenomeno paranormale (o meglio, lo sarebbe, se il fenomeno esistesse).

Evidentemente Montagnier sta cercando queste prove contrarie.
Lasciamo che ci provi almeno.
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 9:46

Fux89 ha scritto:Non è che perché chi mi dice che X non potrebbe essere sostenuto da nozioni che attualmente non abbiamo? (principio che si può applicare a qualunque cosa) allora devo tenere in considerazione ogni possibile stupidaggine: questo atteggiamento lo lascio ai credenti.


Ma nessuno ti sta obbligando a farlo! E di sicuro un'eventuale se pur improbabile conferma non metterà in pericolo l'umanità.
Non capisco tutta questa repulsione.
Tu chi sei per definire cosa sia una stupidaggine, Dio?
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 9:55

Ates ha scritto:Tu chi sei per definire cosa sia una stupidaggine, Dio?
Tu chi sei per definire le apparizioni della Madonna una stupidaggine? Perché immagino tu lo faccia. Tu chi sei per definire l'astrologia una stupidaggine? Perché immagino tu lo faccia. È lo stesso discorso.

Riguardo allo studio di Montagnier, hai letto questo articolo che ne parla?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 9:56

Ates ha scritto:
Fux89 ha scritto:

No, perché non esiste alcun fenomeno fisico conosciuto che permetterebbe all'acqua di avere "memoria". Quindi, fino a prova contraria, è un fenomeno paranormale (o meglio, lo sarebbe, se il fenomeno esistesse).

Evidentemente Montagnier sta cercando queste prove contrarie.
Lasciamo che ci provi almeno.
Cercare delle prove della possibilità di un fenomeno che non è mai stato osservato è piuttosto folle. È come se io mi mettessi a cercare le prove che l'unicorno può volare

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 10:09

Fux89 ha scritto:
Ates ha scritto:Tu chi sei per definire cosa sia una stupidaggine, Dio?
Tu chi sei per definire le apparizioni della Madonna una stupidaggine? Perché immagino tu lo faccia. Tu chi sei per definire l'astrologia una stupidaggine? Perché immagino tu lo faccia. È lo stesso discorso.

Riguardo allo studio di Montagnier, hai letto questo articolo che ne parla?

Si ma io mi riferisco a "stupidaggini" scientifiche, non superstizioni infondate.

L'articolo non lo avevo letto, ma comunque non mi devi dimostrare che Montagnier si sta scavando la fossa, perché questo lo suppongo anche io!
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Rasputin il Dom 16 Gen - 10:11

uoz ha scritto:Alberto: in effetti possiamo dire che è bello, anche se, in realtà sono convinto che nessuno dei due abbia mosso un passo riguardo alle sue convinzioni, ma la discussione sia finita semplicemente perchè le nostre rispettive (e in parte discordanti) opinioni ci sono reciprocamente chiare e ad entrambi non sembra utile proseguire. Semplicemente prendiamo atto che per l'altro le cose non stanno come pensiamo noi.

Rasputin ha scritto:Infatti mi pare proprio quello che fanno molti di noi.
Noi chi? E a quale riguardo?

Esatto, infatti io personalmente ho seri dubbi.
Bene, allora vedo che la pensi come me.

uoz ha scritto: Proprio per chi non ne sa nulla il materiale a disposizione/supporto delle affermazioni dovrebbe essere più chiaro e comprensibile a tutti.
Questo sarebbe molto bello ma allo stato attuale delle cose è altrettanto impossibile. Nella memoria dell'acqua come in campi più ortodossi. Un determinato fenomeno, anche una volta scoperto, ha un lungo tempo di latenza richiesto per essere "assimilato" dalla comunità, in particolar modo quando non è in linea con le aspettative.

uoz ha scritto:Pretendere delle prove non mi pare equivalente a scegliere la propria posizione per partito preso.
Infatti detta così non lo è. Ma io non ho detto questo. Ho detto che decidere della bontà di una ricerca senza avere le prove e, soprattutto, le competenze per farlo, è o un atto di presunzione o una scelta di campo.

In questa maniera
Ah... eccole allora: [...]

Suggerisce la non esclusione di qualcosa che è già escluso per la (finora) mancanza di prove.
Hm, allora non ho capito a quale scommessa di pascal ti riferisci, forse ne ha fatte altre.

Credevate tutti che avessi mollato eh
già...

Allo scopo di conferirgli imperitura gloria, lascio intatto il cesso che hai combinato con i quote, grassetto i punti ai quali rispondo e procedo nell'ordine:

1. Opinione discutibile. Se prendiamo ad esempio un farmaco testato, efficiente ed approvato, dubito che anche l'uomo della strada, almeno in genere, manifesti diffidenza.

2. La solita inversione dell'onere della prova, di squisita matrice cattolica: chi deve portare prove sono i ricercatori, e non il contrario. Io non devo provare nulla, semplicemente la ricerca non ha alcun valore fintantoché non ci sono le prove. Se vuoi te lo riscrivo in inglese, spagnolo e tedesco.

3. Ho aperto il link e te ne riporto l'abstract nonché te lo traduco:

A novel property of DNA is described: the capacity of some bacterial DNA sequences to induce electromagnetic waves at high aqueous dilutions. It appears to be a resonance phenomenon triggered by the ambient electromagnetic background of very low frequency waves. The genomic DNA of most pathogenic bacteria contains sequences which are able to generate such signals. This opens the way to the development of highly sensitive detection systems for chronic bacterial infections in human and animal diseases.

"Viene descritta una proprietà di nuovo tipo del DNA: la capacità di certe sequenze batteriche di DNA di indurre onde elettromagnetiche in soluzioni altamente acquose. Sembra essere un fenomeno di risonanza attivato dallo sfondo ambientale di onde a bassissima frequenza. Il genoma DNA della maggioranza dei batteri patogeni contiene sequenze in grado di generare tali segnali. Questo apre la strada allo sviluppo di sistemi diagnostici ad alta sensibilità per infezioni batteriche croniche in malattie umane ed animali"

Ho lasciato la traduzione brutta ma letterale così nessuno può dire che baro. Ora, io non vedo menzione di alcuna memoria dell'acqua ma bensì eventualmente di sequenze batteriche (Cosa peraltro già nota, mi pare), né che tale acqua trattata omeopaticamente possa essere curativa (Si parla solo di diagnosi), né nulla del genere.

Come la mettiamo? Dopo l'inversione dell'onere della prova mi fai anche l'esegesi, o hai sbagliato link?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50309
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 10:18

Fux89 ha scritto:
Ates ha scritto:
Fux89 ha scritto:

No, perché non esiste alcun fenomeno fisico conosciuto che permetterebbe all'acqua di avere "memoria". Quindi, fino a prova contraria, è un fenomeno paranormale (o meglio, lo sarebbe, se il fenomeno esistesse).

Evidentemente Montagnier sta cercando queste prove contrarie.
Lasciamo che ci provi almeno.
Cercare delle prove della possibilità di un fenomeno che non è mai stato osservato è piuttosto folle. È come se io mi mettessi a cercare le prove che l'unicorno può volare

Stiamo viaggiando su binari diversi...
Credi che io lo appoggi e che sia a favore dell'omeopatia? Lungi da me!

Dico solo che finché queste supposizioni non interferiranno in modo dannoso con la medicina tradizionale, non ci vedo niente di male a fare un po' di ricerca "extra". Magari ne esce qualcosa di buono e di non previsto che ne sai?
M. si sta giocando la faccia, lode al coraggio.

EDIT: ma che ragionamento fai? Solo perché sta cercando conferme della sua ipotesi gli dai del folle? Ha il diritto di farlo e di sperare di avere ragione. Sarebbe un folle se si mettesse a predicare sui marciapiedi in piedi su una cassetta di legno.
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 11:58

Ates ha scritto:Si ma io mi riferisco a "stupidaggini" scientifiche, non superstizioni infondate.
In che modo distingui superstizioni infondate da stupidaggini "scientifiche"? Perché l'astrologia sarebbe una superstizione infondata, mentre l'omeopatia una stupidaggine scientifica?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Dom 16 Gen - 12:00

Rasputin ha scritto:
Allo scopo di conferirgli imperitura gloria, lascio intatto il cesso che hai combinato con i quote, grassetto i punti ai quali rispondo e procedo nell'ordine:
Si chiama sindrome da personalità multipla... sai com'è... (d'altronde mi pare di aver visto altrove che non sono l'unico a soffrirne )


1. Opinione discutibile. Se prendiamo ad esempio un farmaco testato, efficiente ed approvato, dubito che anche l'uomo della strada, almeno in genere, manifesti diffidenza.
Non capisco bene il nesso col primo grassetto. Ad ogni modo rispondo lo stesso. In media il famoso "uomo della strada" non ha alcuna competenza per giudicare la validità di un farmaco nè conosce minimamente le statistiche riguardanti l'efficacia dello stesso. Se prende un farmaco è perchè gliel'ha detto il dottore (e confida nel fatto che la ricerca bla bla..) e\o perchè si sa che serve a quello. A meno che, dal punto di vista della costituzione fisica, non sia un rutto e possa fare una statistica sulla sua pelle. Comunque questo non c'entra minimamente. Già uno sguardo alla storia dell'evoluzione scientifica (ma se parliamo di farmaci basta fermarsi a quella medica) ti mostra che una qualsiasi innovazione che stia al di fuori dei binari ci mette un tempo estremamente lungo, proporzionale alla distanza, ad essere accettata anche dagli addetti al settore. Da lì la ricaduta sulla società (di non addetti) aggiunge altro tempo. Questo non vuol dire che tu non prenda aspirina perchè non sai come funziona, non c'entra nulla.


2. La solita inversione dell'onere della prova, di squisita matrice cattolica: chi deve portare prove sono i ricercatori, e non il contrario. Io non devo provare nulla, semplicemente la ricerca non ha alcun valore fintantoché non ci sono le prove. Se vuoi te lo riscrivo in inglese, spagnolo e tedesco.
Ragazzo mio, mi sa che non ci capiamo. Ti riformulo la domanda: come dovrebbe fornirti le prove questo signore se non pubblicando la sua ricerca? Deve venire a suonare il campanello di casa tua, riempirti la vasca, attaccare gli elettrodi e farti vedere che si accende la lucetta? rsvp

3. Ho aperto il link e te ne riporto l'abstract nonché te lo traduco:

"Viene descritta una proprietà di nuovo tipo del DNA: la capacità di certe sequenze batteriche di DNA di indurre onde elettromagnetiche in soluzioni altamente acquose. Sembra essere un fenomeno di risonanza attivato dallo sfondo ambientale di onde a bassissima frequenza. Il genoma DNA della maggioranza dei batteri patogeni contiene sequenze in grado di generare tali segnali. Questo apre la strada allo sviluppo di sistemi diagnostici ad alta sensibilità per infezioni batteriche croniche in malattie umane ed animali"
Ho lasciato la traduzione brutta ma letterale così nessuno può dire che baro. Ora, io non vedo menzione di alcuna memoria dell'acqua ma bensì eventualmente di sequenze batteriche (Cosa peraltro già nota, mi pare), né che tale acqua trattata omeopaticamente possa essere curativa (Si parla solo di diagnosi), né nulla del genere.Come la mettiamo? Dopo l'inversione dell'onere della prova mi fai anche l'esegesi, o hai sbagliato link?
Scusa il tono, ma, detto schiettamente e senza giri di parole: questo non fa che confermare le mie ipotesi. non sapevi neanche di cosa parlavi eppure lo facevi come avessi la verità in tasca. Proprio quello è l'articolo in questione ed è lo stesso al quale ti rimanda il link postato da fux all'inizio della discussione.
Ora, immagino tu ti sia basato sul video, però la mia seconda ipotesi è che appena hai sentito parlare di omeopatia, i sensi ragno ti si siano attivati e il cervello sia partito in modalità [anticredente]

I quote ora dovrebbero essere a posto.

-----
edit
p.s. giusto per non lasciare in sospeso le cose, mi spieghi l'affare della scommessa di Pascal?
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 12:35

Fux89 ha scritto:
Ates ha scritto:Si ma io mi riferisco a "stupidaggini" scientifiche, non superstizioni infondate.
In che modo distingui superstizioni infondate da stupidaggini "scientifiche"? Perché l'astrologia sarebbe una superstizione infondata, mentre l'omeopatia una stupidaggine scientifica?

Mi aspettavo questa domanda

Io posso dirti che una cosa sia una stupidaggine solo dopo che si sia rivelata tale. Si rivela una stupidaggine se dopo aver tentato un approccio scientifico non ottengo risultati soddisfacenti. M. cerca dei meccanismi legati a entità fisiche esistenti sulle quali è possibilire fare delle osservazioni.

Una superstizione è qualcosa di fine a se stessa, l'astrologia fa riferimento a congiunzioni astrali che non possono avere la minima influenza sul destino delle persone e su costellazioni che non esistono. In questo caso non posso tentare nessun approccio scientifico su elementi inesistenti, né ora né mai.


Ti stai impuntando su quella mia singola frase, se non l'avessi scritta (editata fra l'altro) cosa avresti da dire sul resto?
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da uoz il Dom 16 Gen - 12:42

Avalon ha scritto:Maxwell e Heisenberg non sollevarono polveroni anche perché ci voleva un po' più di cervello per capirli...

Beh, effettivamente non fu un polverone per la società -probabilmente perchè, come dici, non ci si capiva una mazza- ma per gli addetti ai lavori, hai voglia... Lo stesso Einstein non accettava la meccanica quantistica perchè in contraddizione con i suoi studi.
Inoltre, a dirla tutta credo che i concetti di base della meccanica quantistica non siano per nulla stati assimilati dalla società, anzi. Oggi siamo in fase di assimilazione della teoria della relatività. A Maxwell siamo già arrivati.
Questo ti dà un'idea del "tempo di latenza" di cui parlavo
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 12:49

Ates ha scritto:Io posso dirti che una cosa sia una stupidaggine solo dopo che si sia rivelata tale. Si rivela una stupidaggine se dopo aver tentato un approccio scientifico non ottengo risultati soddisfacenti. M. cerca dei meccanismi legati a entità fisiche esistenti sulle quali è possibilire fare delle osservazioni.
Ma il fatto è che tu non puoi sapere con certezza che non esistono meccanismi fisici che fanno sì che l'astrologia possa avere un senso: se sono meccanismi sconosciuti, tu ovviamente non puoi conoscerli. È proprio perché non c'è alcuna base scientifica (né alcuna ragione logica) per X che si ritiene X una sciocchezza. Ovviamente, fino a prova contraria.
Ti stai impuntando su quella mia singola frase, se non l'avessi scritta (editata fra l'altro) cosa avresti da dire sul resto?
Ma sul resto sono abbastanza d'accordo.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 12:53

uoz ha scritto:
Avalon ha scritto:Maxwell e Heisenberg non sollevarono polveroni anche perché ci voleva un po' più di cervello per capirli...

Beh, effettivamente non fu un polverone per la società -probabilmente perchè, come dici, non ci si capiva una mazza- ma per gli addetti ai lavori, hai voglia... Lo stesso Einstein non accettava la meccanica quantistica perchè in contraddizione con i suoi studi.
A dir la verità, della meccanica quantistica non ci capivano una mazza neanche gli addetti ai lavori

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 13:18

Fux89 ha scritto:
Ates ha scritto:Io posso dirti che una cosa sia una stupidaggine solo dopo che si sia rivelata tale. Si rivela una stupidaggine se dopo aver tentato un approccio scientifico non ottengo risultati soddisfacenti. M. cerca dei meccanismi legati a entità fisiche esistenti sulle quali è possibilire fare delle osservazioni.
Ma il fatto è che tu non puoi sapere con certezza che non esistono meccanismi fisici che fanno sì che l'astrologia possa avere un senso: se sono meccanismi sconosciuti, tu ovviamente non puoi conoscerli. È proprio perché non c'è alcuna base scientifica (né alcuna ragione logica) per X che si ritiene X una sciocchezza. Ovviamente, fino a prova contraria.

Ma si che posso esserne sicuro, le costellazioni in astrologia sono considerate un'entità unica, che interagisce magicamente con i pianeti, la Luna e il Sole, mentre chiaramente non è così senza dubbio. Non posso prendere in esame una costellazione come entità discreta per cui non può essere oggetto di studio in quel campo.
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Fux89 il Dom 16 Gen - 15:59

Ates ha scritto:Ma si che posso esserne sicuro, le costellazioni in astrologia sono considerate un'entità unica, che interagisce magicamente con i pianeti, la Luna e il Sole, mentre chiaramente non è così senza dubbio. Non posso prendere in esame una costellazione come entità discreta per cui non può essere oggetto di studio in quel campo.
Premettendo che di fatto sono d'accordo con te, e che sto solo facendo l'avvocato del diavolo: come fai a escludere che un fenomeno fisico sconosciuto intervenga nel processo? Io direi che non puoi, proprio perché, essendo sconosciuto, non puoi testarlo in alcun modo.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Avalon il Dom 16 Gen - 16:39

Ates ha scritto:
Avalon ha scritto:Non mi pare ci sia 'spazio' in fisica e chimica per una lacuna a forma di memoria dell'acqua.

Allora fermiamo la ricerca!


Ates, da te non mi aspettavo una risposta così sciocca... provo a contestualizzare la mia affermazione, perché sia più comprensibile.

Ad esempio, nei *trent'anni che sconvolsero la fisica* si identificarono i membri delle famiglie di particelle; o meglio se ne identificarono le *lacune* nelle quali essi avrebbero dovuto collocarsi, in base a caratteristiche previste dalla teoria, per prima che l'osservazione ne *confermasse* l'esistenza.
Allo stesso modo, più tardi, sono stati previsti quindi osservati i quark - non sono certa del top, al momento ma perdonatemi.

In matematica, le simmetrie sono state prima ipotizzate quindi ne è stata dimostrata l'esistenza, terminando con il famigerato Mostro: non vi sono altre simmetrie possibili, lo *spazio* è finito.

In questo senso ho detto che non vedo come siano possibili in fisica o chimica *lacune* che possano contenere le eventuali proprietà relative alla memoria dell'acqua.

E' ben diverso fare ricerca per dimostrare l'esistenza dei partner supersimmetrici o per dimostrare che gli asini possono volare... Montaigner secondo me si situa più vicino a quest'ultimo polo che al precedente.
In ogni caso la tua affermazione è un non sequitur.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 16:48

Fux89 ha scritto:
Ates ha scritto:Ma si che posso esserne sicuro, le costellazioni in astrologia sono considerate un'entità unica, che interagisce magicamente con i pianeti, la Luna e il Sole, mentre chiaramente non è così senza dubbio. Non posso prendere in esame una costellazione come entità discreta per cui non può essere oggetto di studio in quel campo.
Premettendo che di fatto sono d'accordo con te, e che sto solo facendo l'avvocato del diavolo: come fai a escludere che un fenomeno fisico sconosciuto intervenga nel processo? Io direi che non puoi, proprio perché, essendo sconosciuto, non puoi testarlo in alcun modo.

Mi sa che non ho capito la domanda, ma ma provo a rispondere lo stesso.
Non può esistere nessun processo sconosciuto, perché non esistono le costellazioni, quindi niente può intervenire nel "processo" di interazioni tra le costellazioni e i vari corpi celesti.
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 16:52

Avalon ha scritto:
Ates ha scritto:
Avalon ha scritto:Non mi pare ci sia 'spazio' in fisica e chimica per una lacuna a forma di memoria dell'acqua.

Allora fermiamo la ricerca!


Ates, da te non mi aspettavo una risposta così sciocca... provo a contestualizzare la mia affermazione, perché sia più comprensibile.

Ad esempio, nei *trent'anni che sconvolsero la fisica* si identificarono i membri delle famiglie di particelle; o meglio se ne identificarono le *lacune* nelle quali essi avrebbero dovuto collocarsi, in base a caratteristiche previste dalla teoria, per prima che l'osservazione ne *confermasse* l'esistenza.
Allo stesso modo, più tardi, sono stati previsti quindi osservati i quark - non sono certa del top, al momento ma perdonatemi.

In matematica, le simmetrie sono state prima ipotizzate quindi ne è stata dimostrata l'esistenza, terminando con il famigerato Mostro: non vi sono altre simmetrie possibili, lo *spazio* è finito.

In questo senso ho detto che non vedo come siano possibili in fisica o chimica *lacune* che possano contenere le eventuali proprietà relative alla memoria dell'acqua.

E' ben diverso fare ricerca per dimostrare l'esistenza dei partner supersimmetrici o per dimostrare che gli asini possono volare... Montaigner secondo me si situa più vicino a quest'ultimo polo che al precedente.
In ogni caso la tua affermazione è un non sequitur.

Con questo dimostro di non sapere praticamente nulla di fisica. Con lacune credevo intendessi semplicemente mancanza di nozioni, e questo spiega il non sequitur...
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Avalon il Dom 16 Gen - 16:55

Allora ti chiedo scusa, ho anche io tratto una conclusione errata!

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 16:59

Avalon ha scritto:Allora ti chiedo scusa, ho anche io tratto una conclusione errata!
Scusa di che? Sono io l'ignorante!

Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa!
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Avalon il Dom 16 Gen - 17:05

Potevo essere più chiara da subito... ma da uno che mi tira fuori i rotiferi bdelloidei 'al primo appuntamento' mi aspettavo che giocassi a pallone coi neutrini muonici

Scusami

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da Ates il Dom 16 Gen - 17:11

Avalon ha scritto:Potevo essere più chiara da subito... ma da uno che mi tira fuori i rotiferi bdelloidei 'al primo appuntamento' mi aspettavo che giocassi a pallone coi neutrini muonici

Scusami

Con i neutroche??? Non mi chiamo mica Pico de Paperis!
Già è tanto se riesco a guadagnarmi la laurea triennale
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Dis)informazione scientifica in tv

Messaggio Da SergioAD il Dom 16 Gen - 17:18

Memoria dell'acquario ops dell'acqua.

Avevo pescato un persichetto del Nilo, per intenderci era il piccirillo dell'Incubo di Darwin, comunque abbastanza piccolo da entrare nel grosso thermos pieno d'acqua che noi si portava a pesca per dissetarci.

Il piccolo morì stecchito dal freddo però l'acquaiolo, cioè io, aveva reso l'acqua imbevibile. Non si beve l'acqua del Nilo per i parassiti (amebea, etc...) ed allora poco prima di “morire” il mio babbo mi portò a bere da una giarra in un villaggio dove bevevano tutti dallo stesso bicchiere dai tempi del diluvio universale.

Memorie di questo tipo con l'acqua ne ho tante ma per oggi basta questa.

Ma cosa dicevate del rapporto con le costellazioni? Quando siete nati chi c'aveva la Luna per traverso, chi Marte che se martellava venere e scorpione schiacciato dal sedere del toro mentre mercurio tentava di mungerlo, Muuu godeva come una vacca... eppure era molto più forte il campo magnetico prodotto dal segnale dell'orologio elettrico del ginecologo.

Ok il tempo di questo fuori tema è finito...

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum