nucleare c'è veramente una alternativa ?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da silvio il Mar 15 Mar - 23:51

Non so se ci siano già degli argomenti simili. ma secondo voi la civiltà moderna e il suo immenso consumo di energia può fare a meno del Nucleare ?
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Paolo il Mer 16 Mar - 8:02

A mio avviso è assai difficile saperlo. Al momento o si usano gli idrocarburi fossili o non c'è alternativa. Io alle fonti rinnovabili non credo. Ovvero, possono dare un contributo, ma troppo marginale per avere un reale valore. E teniamo anche conto che c'è circa i 2/3 della popolazione mondiale che vive ancora in povertà e prima o poi reclamerà, e per la verità lo sta già facendo, un giusto benessere. Chi sa fino quando ci sarà petrolio? Perciò si dovrà fare di necessità virtù, e nonostante tutto quello che oggi sta succedendo, che io penso sia dovuto più alla imbecillità di un governo che non ad un vero problema nucleare, si dovrà andare avanti così. L'unica cosa che mi auguro è che questo disastro serva a far capire che si sta giocando con il fuoco e che cazzate come quelle che ha fatto il governo giapponese non si possono fare. Ed è ora di finirla con il concetto di sovranità nazionale. Un tempo chi sbagliava pagava. Ora non è così. Se uno sbaglia, come il Giappone, la pagano anche chi nulla ha a che fare con la loro nazione. O meglio tutto il mondo.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 16 Mar - 8:24

Io credo che non sia lecito né plausibile individuare un'unica soluzione globale. Non possiamo paragonare l'occidente alle giovani tigri orientali.

Per quanto concerne l'occidente, certamente si può attuare una politica di limitazione dei consumi e di innovazione tecnologica sia a livello di efficienza (meno risorse sfruttate per ottenere più potenza) sia a livello di risorse (implementazione dell'utilizzo delle rinnovabili).

L'occidente, in questo ambito, potrebbe fare da traino in una strada che conduca ad uno sviluppo sostenibile a livello mondiale.

In questo ambito è bene avere particolare cura della risorsa rappresentata dai beni utilizzati e non riutilizzabili nella loro forma iniziale (da qualcuno erroneamente definiti spazzatura) e dal geotermico, oltre che dalle nuove significative tecnologie concernenti le risorse già ampiamente conosciute come idro, eolo e foto.
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 8:27

Ludwig von Drake ha scritto:Io credo che non sia lecito né plausibile individuare un'unica soluzione globale. Non possiamo paragonare l'occidente alle giovani tigri orientali.

Per quanto concerne l'occidente, certamente si può attuare una politica di limitazione dei consumi e di innovazione tecnologica sia a livello di efficienza (meno risorse sfruttate per ottenere più potenza) sia a livello di risorse (implementazione dell'utilizzo delle rinnovabili).

L'occidente, in questo ambito, potrebbe fare da traino in una strada che conduca ad uno sviluppo sostenibile a livello mondiale.

In questo ambito è bene avere particolare cura della risorsa rappresentata dai beni utilizzati e non riutilizzabili nella loro forma iniziale (da qualcuno erroneamente definiti spazzatura) e dal geotermico, oltre che dalle nuove significative tecnologie concernenti le risorse già ampiamente conosciute come idro, eolo e foto.
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Be.Human il Mer 16 Mar - 9:33

Si può fare a meno del nucleare.
Premetto che in questo paese, non si è in grado di smaltire rifiuti solidi, figuriamoci a tenere delle centrali termonucleari. Richiedono una manutenzione elevata, e al suo interno deve lavorare solo ed esclusivamente gente qualificata con una laurea in fisica nucleare minimo. Ma sai com'è con i tagli alle scuole e università, ci metteranno a lavorare i primi str***i che capitano senza alcuna qualifica.
Oltretutto va controllata periodicamente una centrale nucleare e vanno spesi moltissimo soldi di manutenzione.
Le energie alternative sono infinite. Noi viviamo in un territorio geologicamente attivo. Un'alternativa al nucleare, sono le centrali Geotermiche. Il principio è simile, ovvero che si riscalda l'acqua sruttano il calore terrestre per far girare le turbine invece che barre di plutonio.
Certo i costi di costruzione di una centrale geotermica sono elevati, ma non inquina, è decisamente più sicura di una centrale nucleare che emana scorie e radiazioni e sopratutto richiede una minor manutenzione rispetto ad una centrale nucleare. Ma pochissima gente conosce la tecnologia del geotermico.
Quindi si, i contro superano i pro, ergo una centrale nucleare è inutile e pericolosa.
avatar
Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Guin il Mer 16 Mar - 9:39

Sarà una grandissima cazzata, ma mi sono sempre chiesto quanta energia si potrebbe ottenere riuscendo a raccogliere quella dei fulmini... lookaround
avatar
Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 10:08

Be.Human ha scritto:
Quindi si, i contro superano i pro, ergo una centrale nucleare è inutile e pericolosa.
Forse intendevi dire che i pro superano i contro (nelle centrali geotermiche).
Secondo me in ogni caso i pro e contro non vanno semplicemente contati e confrontati ma vanno soprattutto pesati e ponderati. Per me il rischio di un disastro atomico supera da solo tutti i possibili pro del nucleare, soprattutto considerando che esistono una quantità di altri tipi di energie alternative.
I soldi per sfruttare le energie alternative ci sono, basterebbe mettere una mano sulla coscienza e poi al portafoglio, ma si fa una gran fatica a guardare oltre un palmo dal naso e ad abbandonare la strada vecchia per quella nuova...

Loki tu pensi ai fulmini, ma credo che sia impossibile imprigionare tutta l'energia di un fulmine, mi pare sia una questione di potenza e intensità ma non ci metto la mano sul fuoco. In pratica è un'energia enorme e concentrata praticamente oggi impossibile da gestire.

Pare che sia sufficiente della semplice aria compressa, date un'occhiata ???
Auto ad aria compressa
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Rasputin il Mer 16 Mar - 11:24


_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Guin il Mer 16 Mar - 11:37

Crozza ieri a Ballarò, uno degli interventi più belli ok
avatar
Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da ros79 il Mer 16 Mar - 12:48

potrebbe esserci se non esistessero i soldi... l'essere umano è così stolto...stoltamente antropocentrico.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka
avatar
ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Rasputin il Mer 16 Mar - 13:00

ros79 ha scritto:potrebbe esserci se non esistessero i soldi... l'essere umano è così stolto...stoltamente antropocentrico.

Il progetto del quale ho inserito il link ha come fine proprio di sostituire il sistema monetario con uno basato sulle risorse...utopistico, lo so

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da teto il Mer 16 Mar - 13:13

la soluzione c'è e si chiama Desertec, puntare sul rinnovabile, in particolare per il solare si dovrebbero investire più soldi nella tecnologia dei materiali per trovare un materiale che assorba più raggi solari di quanti ne faccia il silicio o comunque i materiali utilizzati attualmente nei pannelli solari

Una domanda: visto che i pannelli solari sono poco efficenti non possono mandare i pannelli solari sulla Luna o nello spazio, li non essendoci atmosfera prendono un casino di raggi solari in più che sulla Terra? (ma ovviamente i costi per mandare un "campo di pannelli solari" nello spazio sono alti)
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 13:30

teto ha scritto:
Una domanda: visto che i pannelli solari sono poco efficenti non possono mandare i pannelli solari sulla Luna o nello spazio, li non essendoci atmosfera prendono un casino di raggi solari in più che sulla Terra? (ma ovviamente i costi per mandare un "campo di pannelli solari" nello spazio sono alti)

Questa cosa potrebbe avere senso, ma se lo vai a dire ai petrolieri e ai politici ti scavi la fossa da solo! mgreen
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da alberto il Mer 16 Mar - 14:25

per me ci stanno facendo ragionare emotivamente e quindi senza costrutto.
provo a mettere un po' di papere in fila.

1. valutazione fabbisogno energetico.
comprendendo:
1a. RISPARMIO (tenerne conto)
1b. decrescita felice (prenderla in considerazione)

2. di questo fabbisogno, quanto oggettivamente possiamo pensare in tempi brevi (10 anni) di poterne produrre con le tecnologie rinnovabili al momento disponibili?
metto questo per primo perché voglio dare priorità a questa/e fonte/i.
...e quanto (scommessa compresa!) prevediamo di produrne tra 20 anni?

3. fatta la sottrazione 1-2 inizia un altro discorso.

4. il nucleare può risolvere questo disavanzo?

A. è vero che ci vorranno circa 20 anni per costruire le centrali?
B. è vero che le scorte di uranio sono già in diminuzione e si esauriranno molto presto (si parla addirittura di 50 anni)?
C. quanta percentuale di (1) sarà realmente soddisfatta dall'uso dell'uranio? è vero che poi dopo tutto sto casino si parlerà del 5-10% appena?

5. sicurezza.

A. siamo il paese giusto per il nucleare?
B. abbiamo una classe politica e dirigente (al netto degli schieramenti) IN GRADO di gestire una politica così importante?
C. potremo evitare che il business del nucleare non vada nelle mani dei mammasantissima di turno?
D. potremo evitare che il business dello stoccaggio delle scorie.......turno? o faranno la fine delle ecoballe campane o delle ghost-boat calabre??

6. economia

D. abbiamo i soldi per costruirle?
perché nessun imprenditore vuole investirci sopra un euro? cosa c'è che non ci dite?
E. siamo sicuri che a parità di investimento non si possano finanziare opere di microenergia, dove ogni paesino ha il suo impiantino solareolicogeotermico ecazziemazzi e energia dalla spazzatura e via cantando?

sono in gran parte numeri, fredde cifre. vorrei saperle, così avrei gli elementi per decidere oggettivamernte e con cognizione di causa. invece ci fanno sbraitare - anche a caso a volte - sulla scia di ondate emotive. che barba, che noia, diceva la mondaini.















alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Paolo il Mer 16 Mar - 15:08

Io spero che quando parlate dei fulmini, dei pannelli solari nel deserto o sulla Luna stiate scherzando! Perchè se non è così mi vado ad iscrivere al forum di Holub!! mgreen mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 15:16

Paolo ha scritto:Io spero che quando parlate dei fulmini, dei pannelli solari nel deserto o sulla Luna stiate scherzando! Perchè se non è così mi vado ad iscrivere al forum di Holub!! mgreen mgreen

Che fai, vai dalla padella alla brace, scusa? Col nucleare o con Holu, la fine è comunque vicina...
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Paolo il Mer 16 Mar - 15:19

Behh forse con il nucleare una speranza ci può essere... ma con Holub no!!! La c'è il pericolo che il nocciolo si fonda, mentre qui il cervello si è già fuso !!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 15:26

Brainstorming: le parole di questa settimana sono
Nocciolo - fusione - cervelli fusi

Cosa le accomuna?

mumble mumble

Eureka! Centrali nucleari!
avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da *Valerio* il Mer 16 Mar - 19:03

...e' quasi incredibile, nelle notizie "ultim'ora" di Repubblica si legge:

12:41
Squadra Protezione civile italiana: "Roma più radioattiva di Tokyo".


È la sorpresa delle analisi effettuate dalla squadra della Protezione civile italiana, composta da sei persone, giunta oggi nella capitale nipponica. I rilievi fatti dai tecnici - comunica l'ambasciata italiana - danno una radioattivita' di fondo misurata sul tetto dell'ambasciata di 0.04 microsievert/ora. Per riferimento, il valore di radioattività ambientale tipico della città di Roma è di 0.25 microsievert/ora.
boxed
Saranno le antenne del vaticano... mgreen

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Be.Human il Mer 16 Mar - 21:04

Ates ha scritto:
Be.Human ha scritto:
Quindi si, i contro superano i pro, ergo una centrale nucleare è inutile e pericolosa.
Forse intendevi dire che i pro superano i contro (nelle centrali geotermiche).
Secondo me in ogni caso i pro e contro non vanno semplicemente contati e confrontati ma vanno soprattutto pesati e ponderati. Per me il rischio di un disastro atomico supera da solo tutti i possibili pro del nucleare, soprattutto considerando che esistono una quantità di altri tipi di energie alternative.
I soldi per sfruttare le energie alternative ci sono, basterebbe mettere una mano sulla coscienza e poi al portafoglio, ma si fa una gran fatica a guardare oltre un palmo dal naso e ad abbandonare la strada vecchia per quella nuova...

Loki tu pensi ai fulmini, ma credo che sia impossibile imprigionare tutta l'energia di un fulmine, mi pare sia una questione di potenza e intensità ma non ci metto la mano sul fuoco. In pratica è un'energia enorme e concentrata praticamente oggi impossibile da gestire.

Pare che sia sufficiente della semplice aria compressa, date un'occhiata
Auto ad aria compressa



L'energia geotermica costituisce oggi meno dell'1% della produzione mondiale di energia. Tuttavia, uno studio condotto dal Massachusetts Institute of Technology
afferma che la potenziale energia geotermica contenuta sul nostro
pianeta si aggira attorno ai 13000 ZJ (zettajoule, 10²¹ joule) e che
con le attuali tecnologie sarebbe possibile utilizzarne "solo" 2000 ZJ.
Tuttavia, poiché il consumo mondiale di energia ammonta a un totale di
0,5 ZJ all'anno, con il solo geotermico, secondo lo studio del MIT, si
potrebbe soddisfare il fabbisogno energico planetario con sola energia
pulita per i prossimi 4000 anni rendendo quindi inutile qualsiasi altra
fonte non rinnovabile attualmente utilizzata.

fai un po te...
avatar
Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Ates il Mer 16 Mar - 21:40

Be.Human ha scritto:
L'energia geotermica costituisce oggi meno dell'1% della produzione mondiale di energia. Tuttavia, uno studio condotto dal Massachusetts Institute of Technology
afferma che la potenziale energia geotermica contenuta sul nostro
pianeta si aggira attorno ai 13000 ZJ (zettajoule, 10²¹ joule) e che
con le attuali tecnologie sarebbe possibile utilizzarne "solo" 2000 ZJ.
Tuttavia, poiché il consumo mondiale di energia ammonta a un totale di
0,5 ZJ all'anno, con il solo geotermico, secondo lo studio del MIT, si
potrebbe soddisfare il fabbisogno energico planetario con sola energia
pulita per i prossimi 4000 anni rendendo quindi inutile qualsiasi altra
fonte non rinnovabile attualmente utilizzata.

fai un po te...

Non sto capendo Be, io non avevo questi dati ma sapevo che la geotermia era una validissima alternativa, ti stavo dando ragione, ma tu hai scritto che la geo ha più contro che pro. Invece a uno sguardo superficiale sembra che di contro sostanzialmente non ne abbia.
Ho dato una lettura veloce QUA e pare che l'unico contro sia che non si possono convertire gli impianti "tradizionali" in geotermici, mentre per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni è consigliato e ammortizzabile in pochi anni, con poca manutenzione.

Cose come il nucleare appaiono quindi davvero primitive!

avatar
Ates
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1374
Località : Laurasia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Be.Human il Mer 16 Mar - 21:41

Ates ha scritto:
Be.Human ha scritto:
L'energia geotermica costituisce oggi meno dell'1% della produzione mondiale di energia. Tuttavia, uno studio condotto dal Massachusetts Institute of Technology
afferma che la potenziale energia geotermica contenuta sul nostro
pianeta si aggira attorno ai 13000 ZJ (zettajoule, 10²¹ joule) e che
con le attuali tecnologie sarebbe possibile utilizzarne "solo" 2000 ZJ.
Tuttavia, poiché il consumo mondiale di energia ammonta a un totale di
0,5 ZJ all'anno, con il solo geotermico, secondo lo studio del MIT, si
potrebbe soddisfare il fabbisogno energico planetario con sola energia
pulita per i prossimi 4000 anni rendendo quindi inutile qualsiasi altra
fonte non rinnovabile attualmente utilizzata.

fai un po te...

Non sto capendo Be, io non avevo questi dati ma sapevo che la geotermia era una validissima alternativa, ti stavo dando ragione, ma tu hai scritto che la geo ha più contro che pro. Invece a uno sguardo superficiale sembra che di contro sostanzialmente non ne abbia.
Ho dato una lettura veloce QUA e pare che l'unico contro sia che non si possono convertire gli impianti "tradizionali" in geotermici, mentre per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni è consigliato e ammortizzabile in pochi anni, con poca manutenzione.

Cose come il nucleare appaiono quindi davvero primitive!



no scusa avevo scritto male, era riferito al nucleare, io sono un accanito sostenitore della geotermica chiedo venia :)
avatar
Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da maxsar il Mer 16 Mar - 23:54

Una domanda: visto che i pannelli solari sono poco efficenti non possono mandare i pannelli solari sulla Luna o nello spazio, li non essendoci atmosfera prendono un casino di raggi solari in più che sulla Terra? (ma ovviamente i costi per mandare un "campo di pannelli solari" nello spazio sono alti)
Era un vecchio progetto della nasa, la menata erano i costi astronomici e riportare a terra le messi raccolti senza perdere tutto il carico.

per me ci stanno facendo ragionare emotivamente e quindi senza costrutto.
provo a mettere un po' di papere in fila.

1. valutazione fabbisogno energetico.
comprendendo:
1a. RISPARMIO (tenerne conto)
1b. decrescita felice (prenderla in considerazione)

2. di questo fabbisogno, quanto oggettivamente possiamo pensare in tempi brevi (10 anni) di poterne produrre con le tecnologie rinnovabili al momento disponibili?
metto questo per primo perché voglio dare priorità a questa/e fonte/i.
...e quanto (scommessa compresa!) prevediamo di produrne tra 20 anni?

3. fatta la sottrazione 1-2 inizia un altro discorso.

4. il nucleare può risolvere questo disavanzo?

A. è vero che ci vorranno circa 20 anni per costruire le centrali?
B. è vero che le scorte di uranio sono già in diminuzione e si esauriranno molto presto (si parla addirittura di 50 anni)?
C. quanta percentuale di (1) sarà realmente soddisfatta dall'uso dell'uranio? è vero che poi dopo tutto sto casino si parlerà del 5-10% appena?

5. sicurezza.

A. siamo il paese giusto per il nucleare?
B. abbiamo una classe politica e dirigente (al netto degli schieramenti) IN GRADO di gestire una politica così importante?
C. potremo evitare che il business del nucleare non vada nelle mani dei mammasantissima di turno?
D. potremo evitare che il business dello stoccaggio delle scorie.......turno? o faranno la fine delle ecoballe campane o delle ghost-boat calabre??

6. economia

D. abbiamo i soldi per costruirle?
perché nessun imprenditore vuole investirci sopra un euro? cosa c'è che non ci dite?
E. siamo sicuri che a parità di investimento non si possano finanziare opere di microenergia, dove ogni paesino ha il suo impiantino solareolicogeotermico ecazziemazzi e energia dalla spazzatura e via cantando?

sono in gran parte numeri, fredde cifre. vorrei saperle, così avrei gli elementi per decidere oggettivamernte e con cognizione di causa. invece ci fanno sbraitare - anche a caso a volte - sulla scia di ondate emotive. che barba, che noia, diceva la mondaini.
Interrogativi perfettamente legittimi; a mio parere il problema è che quando in campi particolari si iniziano a polverizzarne il capitale umano, si perdono i contatti con le aziende e all'unica azienda operante nazionale si vieta con lacciuoli vari di lavorare sul territorio diventa dura fare le nozze con i semi dei fichi.
Considerando che la stessa ing. nucleare è diventata ormai una reliquia di pochi atenei, il livello dell'epoca è stato irrimediabilmente perso e la società vede questa possibile soluzione come l'incarnazione stessa del lastrico dell'inferno con un'accentuata sindrome nimby, la vedo duretta.
Opinione personale: nel medio-lungo periodo si andrebbe a buttare un pozzo di soldi, ma nel lungo periodo (se ben gestita) potrebbe fare da volano per acquisire e permettere di scambiare conoscenze/ricerca per provare ad incamminarci verso la fusione.
Comunque nello stivale sono attivi due reattori nucleari per usi medico-civili/ricerca.
avatar
maxsar
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1342
Età : 32
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Paolo il Gio 17 Mar - 8:49

Vi voglio far presente che l'energia geotermica è una possibilità del tutto marginale e assai poco utilizzabile. Con questo sistema si potrebbe solo riscaldare o anche condizionare gli edifici. Il problema è che gli impianti sono assai complessi, costosi sia da realizzare che da mantenere, e cosa più importante, per funzionare hanno bisogno della corrente elettrica. Perciò siamo di nuovo da capo. Hanno problemi di inquinamento, anche radioattivo, e di altre sostanze chimiche. Le uniche possibilità di sfruttamento razionale sono le sorgenti di calore come i famosi soffioni di Larderello o i geiser come quelli dello Yellowstone park (di Joghi e Bubu). Ma dire che sono una goccia nel mare è dire niente!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da mecca domenico il Gio 17 Mar - 11:22

Visto che siamo un paese con tanto sole, perchè nel meridione non installano pannelli solari (case; fabbriche; scuole; ecc).
Nel condominio dove abito, l'anno scorso volevamo installarli, ma siamo stati frenati da quattro imbec.........
Abbiamo un terrazzo condominiale di poco più di 400 metri quadri ed è in linea con il sud.
Tra vento e sole forse potremmo eliminare il petrolio ma siamo al solito discorso (chi mangia?).
Se io da privato faccio montare un pannello solare, la cifra è di X e se viene fatto lo stesso in ambiente pubblico costa Y.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Quando mia moglie ha subito un brutto incidente, le facevo le punture sulla pancia ed ogni confezione costava circa 15.000 lire mentre la confezione ospedaliera ne costava ben 60.000.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 70
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: nucleare c'è veramente una alternativa ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum