libero arbitrio condizionato

Pagina 2 di 12 Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Fux89 il Mer 21 Dic - 9:09

Ma è piuttosto irrilevante quello che il don pensa in proposito, alla logica non si sfugge: se Dio sa già prima ciò che noi faremo, il libero arbitrio non può esistere.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Rasputin il Mer 21 Dic - 10:19

Fux89 ha scritto:Ma è piuttosto irrilevante quello che il don pensa in proposito, alla logica non si sfugge: se Dio sa già prima ciò che noi faremo, il libero arbitrio non può esistere.

Senza contare che si tratta di un ragionamento inutile (O che dovrebbe esserlo) già di per sè, dato che l'intero concetto di onnipotenza è un ossimoro.

Faccio, a beneficio del nostro amico (Senza ironia, anzi rispetto per il solo fatto di stare qui dentro e confrontarsi) sacerdote, il solito esempiuccio: poniamo che esista una divinità onnipotente e che ci vuole bene, allora dovrebbe ad es. essere in grado di guarire tutti i casi di cancro maligno sul pianeta.

a) può ma non vuole = bel bastardo sadico

b) vuole ma non può = fiacco (Onnipotenza a puttane)

c) non vuole e non può = bastardo sadico + fiacco

d) vuole, può ma non lo fa ugualmente = scemo

Qualcuno vede altre possibilità logiche?

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49383
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da delfi68 il Mer 21 Dic - 14:25

don alberto ha scritto:
delfi68 ha scritto:

Avere fede in un fantasma immaginario conduce sempre a coinvolgerlo nei fattacci della vita, attribuendogli meriti o demeriti..quando invece, non esiste nulla.
.

no
esiste la nostra responsabilità


no.
è una visione sballata di Dio e dell'uomo.


Due non sequitur uno infilato all'altro, un "no." paraschizzoide di chi scrive, ma non sa cosa scrive, in soggezione all' ordine specifico di un meme che lo controlla indiscutibilmente..

Alberto..ti rendi vagamente conto delle due risposte del tutto fuori luogo e non collegate alla questione sollevata?


Dico che dio non esiste e tu rispondi clamorosamente: NO ESISTE LA NOSTRA RESPONSABILITA"!
Dice che il fedele adotta un doppio standard e tu rispondi clamorosamente: NO E' UNA VISIONE SBALLATA DI DIO E DELL'UOMO

..questo chiarisce bene l'ambito di azione del meme virale che ti controlla e il suo limite d'esercizio logico, oltre il quale, ti fa rispondere a casaccio, in modo illogico e slegato all'affermazione che vorersti contestare..

Che danno fa la religione..un uomo maturo, mediamente istruito che crolla come un sacco di patate, di fronte a una semplice constatazione opponendo frasi senza sequitur di nesso..

Pazzesco...

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da delfi68 il Mer 21 Dic - 14:33

d) vuole, può ma non lo fa ugualmente = scemo

Qualcuno vede altre possibilità logiche?
Una variante alla tua D)

Vuole e puo' ma non lo fa ugualmente = stronzo e psicotico.

Il classico di chi predica bene, si ripromette di fare, ma poi per pigrizia e stronzaggine non lo fa..

Oppure una variante E)

Potrebbe ma vuole fare il male = bastardo e psicotico.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da teto il Mer 21 Dic - 14:42

delfi68 ha scritto:
d) vuole, può ma non lo fa ugualmente = scemo

Qualcuno vede altre possibilità logiche?
Una variante alla tua D)

Vuole e puo' ma non lo fa ugualmente = stronzo e psicotico.

Il classico di chi predica bene, si ripromette di fare, ma poi per pigrizia e stronzaggine non lo fa..

Oppure una variante E)

Potrebbe ma vuole fare il male = bastardo e psicotico.

poi non capisco la contrapposizione dio-demonio, se dio è onnipotente perchè non sconfigge il demonio? Il demonio è più forte di lui? Perchè dio non cancella la memoria al demonio e lo fa ritornare buono? Semplice, la teologia cristiana non sta in piedi e credere a tutta questa storia vuol dire buttare via il cervello

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da delfi68 il Mer 21 Dic - 14:48

..e' un dramma davvero enorme, ci sono milioni di persone che vivono di queste scemenze..

Ma osserviamone uno da vicino, Don Alberto. Lui non si rende nemmeno lontanamente conto delle stupidate che sostiene, e' davvero convinto di rispondere a una qualche logica.

Il meme della religiosita', l'ha davvero convinto a credere all'incredibile, e che facendo cio' si dimostra virtuoso, ossia e' un merito fare cio'!

Un merito agli occhi di un dio di cui nessuno ha la benche' minima prova, e che tutte le circostanze logiche lo negano.

NO! ..il suo virus mentale ancora gli ordina e conferma, che credere all'assurdo, e' un atto meritorio! piu' resiste a credere all'assurdo, nonostante le tentazioni a rinsavire, piu' l'atto e' meritorio.

NIENTE, nessun ragionamento, prova o logica lo puo' convincere a desistere alla follia (che pure riconosce essere tale) di continuare imperterrito a credere e difofbndere quel meme infettivo e deleterio per la mente..

Infetta i bambini che gli capitano a tiro, e reinfetta le persone adulte con cui entra in contatto, sicuro di fare del bene, sicuro che un ente nei cieli o chissadove gli sia grato e riconoscente per questo...

E' una precisissima malattia mentale, ma universalmente accettata..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da BestBeast il Mer 21 Dic - 15:03

Oltre alla precedente, mi piacerebbe avere una risposta anche a questa domanda: Se andassi da uno psichiatra a raccontare di credere ad una zampogna parlante, che in base al mio impegno nel lavoro mi manda a bruciare in un vulcano oppure ad allietarmi in un isola caraibica quando morirò e che questa zampogna interagisse con la mia vita e ascoltasse le mie richieste, punisse i biondi e avesse una serie non specificata di qualità irrazionali, che cosa direbbe lo psic? Che differenza c'è con una credenza religiosa? Solo per il fatto che è condivisa da molte più persone? Corollario: che cosa pensano di se stessi gli psichiatri credenti?

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da delfi68 il Mer 21 Dic - 15:08

..mi piacerebbe conoscere delle statistiche sugli psichiatri credenti..

Bel post, ma sopratutto bell'avatar..VERDE.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Minsky il Mer 21 Dic - 15:20

delfi68 ha scritto:..mi piacerebbe conoscere delle statistiche sugli psichiatri credenti..

Bel post, ma sopratutto bell'avatar..VERDE.
C'è un'associazione, persino, di psicologi e psichiatri "credenti"! http://www.aippc.net/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13781
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Paolo il Mer 21 Dic - 16:27

La questione si fonda su di un ragionamento illogico. Non ha nessun senso parlare di prima o dopo riferendosi a un dio, o comunque ad una realtà metafisica che per definizione è al di fuori dello spazio e del tempo. E' come domandarsi cosa c'era prima del big-bang. Già ragionando nei termini di un buco nero perde di significato il concetto di tempo. Se poi dovessimo ipotizzare che tutto l'universo trae origine da una unico "punto" è ancora più assurdo parlare di prima o di dopo, ovvero di tempo. Dio, che dovrebbe essere ben al di sopra anche del primo elemento che si forma nelle prime fasi del big-bang, non lo possiamo porre in uno spazio tempo assimilabile al nostro. Di conseguenza porsi il problema se dio prevede quello che succederà è una illogicità in termini. E' sempre il solito problema. Dio crea più problemi di quanti ne risolva.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da teto il Mer 21 Dic - 16:38

Minsky ha scritto:
delfi68 ha scritto:..mi piacerebbe conoscere delle statistiche sugli psichiatri credenti..

Bel post, ma sopratutto bell'avatar..VERDE.
C'è un'associazione, persino, di psicologi e psichiatri "credenti"! http://www.aippc.net/

questi qua altro che curare i pazienti, si fanno curare loro dalle persone che ricevono (possibilmente non credenti)

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 16:48

BestBeast ha scritto:Ti faccio questa domanda, ti prego di rispondermi secondo ragione, non con frasi fatte o monosillabici sibillini. Nessuno vieta a dio, domani, di farti trovare un bel libro sulla tua scrivania con scritto tutto quello che hai fatto oggi. Il libro è datato ieri. Quando tu domani lo leggerai, ti renderai conto che hai fatto esattamente ogni singola azione descritta nel libro. In quel momento, penserai di essere stato davvero libero di compiere quelle azioni, il giorno prima?

sì.

Dio è fuori del tempo e quindi presente a tutti i tempi.


don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 16:50

Fux89 ha scritto:Ma è piuttosto irrilevante quello che il don pensa in proposito, alla logica non si sfugge: se Dio sa già prima ciò che noi faremo, il libero arbitrio non può esistere.

in Dio (ovviamente secondo il nostro fantasioso modo di costruircelo)
non c'è un prima, un durante e un dopo.



don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 16:59

Rasputin ha scritto:
Qualcuno vede altre possibilità logiche?

il rispetto della nostra libertà
(che quindi non mi meraviglio che si voglia negare)
e del disordine introdotto dal cosiddetto peccato originale.

"Di là" ho chiesto:
visto che Dio non riesce a coniugare libertà, suo buon uso, giustizia, bene ecc.
provate voi a inventare un gioco (mica creare un mondo) in cui:
-vincono tutti,
-nessuno fatica,
-tutti si divertono.



(questa giustificazione/provocazione/escamotage l'ho usata anche a un funerale di un 49enne -tra l'altro il giorno in cui la figlia grande compiva 19 anni-, e qualcuno ne è rimasto colpito/convinto)

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da loonar il Mer 21 Dic - 17:00

BestBeast ha scritto:Oltre alla precedente, mi piacerebbe avere una risposta anche a questa domanda: Se andassi da uno psichiatra a raccontare di credere ad una zampogna parlante, che in base al mio impegno nel lavoro mi manda a bruciare in un vulcano oppure ad allietarmi in un isola caraibica quando morirò e che questa zampogna interagisse con la mia vita e ascoltasse le mie richieste, punisse i biondi e avesse una serie non specificata di qualità irrazionali, che cosa direbbe lo psic? Che differenza c'è con una credenza religiosa? Solo per il fatto che è condivisa da molte più persone? Corollario: che cosa pensano di se stessi gli psichiatri credenti?
Come recitava la mia precedente firma:
Uno psicopatico è uno psicopatico
Tanti psicopatici organizzati sono una religione.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 17:02

teto ha scritto:
poi non capisco la contrapposizione dio-demonio, se dio è onnipotente perchè non sconfigge il demonio? Il demonio è più forte di lui? Perchè dio non cancella la memoria al demonio e lo fa ritornare buono? Semplice, la teologia cristiana non sta in piedi e credere a tutta questa storia vuol dire buttare via il cervello

perché non è una contrapposizione.

il demonio è una creatura,
avendo fallito (apocatastasi a parte)
l'unico divertimento che ha è rovinare il rovinabile per puro dispetto.

un po' come un artista incapace che si sfoga sfregiando le altre opere

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Rasputin il Mer 21 Dic - 17:05

Rasputin ha scritto:
Qualcuno vede altre possibilità logiche?

don alberto ha scritto:il rispetto della nostra libertà
(che quindi non mi meraviglio che si voglia negare)

Leggo bene? Stai dicendomi che i malati terminali di cancro lo sono volontariamente per libertà propria?

don alberto ha scritto:e del disordine introdotto dal cosiddetto peccato originale.

Secondo questa logica, si dovrebbe rispondere dei debiti contratti dai nostri genitori. Inoltre, io non ho commesso alcun peccato originale (Un errore sì, quello di venire al mondo in un paese religioso, ma non ci posso fare nulla).

don alberto ha scritto:"Di là" ho chiesto:
visto che Dio non riesce a coniugare libertà, suo buon uso, giustizia, bene ecc.
provate voi a inventare un gioco (mica creare un mondo) in cui:
-vincono tutti,
-nessuno fatica,
-tutti si divertono.

Ti sei mai fatto una buona trombata? Quello è un esempio wink..

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49383
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da teto il Mer 21 Dic - 17:07

don alberto ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Qualcuno vede altre possibilità logiche?

il rispetto della nostra libertà
(che quindi non mi meraviglio che si voglia negare)
e del disordine introdotto dal cosiddetto peccato originale.

"Di là" ho chiesto:
visto che Dio non riesce a coniugare libertà, suo buon uso, giustizia, bene ecc.
provate voi a inventare un gioco (mica creare un mondo) in cui:
-vincono tutti,
-nessuno fatica,
-tutti si divertono.


Non capisco, dio è onnipotente, non riesce a creare un mondo in cui vincono tutti? Se non ci riesce allora non è onnipotente.

E dio non può rovinare i piani del demonio? Perchè non lo fa? Si diverte nel guardare il demonio che distrugge il suo mondo?

Eh? In dio non c'è un prima, durante e dopo? Quindi non è onnipresente e comunque mi sembra un'argomentazione senza senso e senza logica, se dio sapeva tutto prima di creare l'universo allora vuol dire che non esiste il libero arbitrio, se non lo sapeva allora non è onniscente

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 17:09

BestBeast ha scritto:Oltre alla precedente, mi piacerebbe avere una risposta anche a questa domanda: Se andassi da uno psichiatra a raccontare di credere ad una zampogna parlante, che in base al mio impegno nel lavoro mi manda a bruciare in un vulcano oppure ad allietarmi in un isola caraibica quando morirò e che questa zampogna interagisse con la mia vita e ascoltasse le mie richieste, punisse i biondi e avesse una serie non specificata di qualità irrazionali, che cosa direbbe lo psic? Che differenza c'è con una credenza religiosa? Solo per il fatto che è condivisa da molte più persone? Corollario: che cosa pensano di se stessi gli psichiatri credenti?

per la zampogna devo pensarci,
ma potrei risponderti quanto alla teiera in orbita attorno a giove:
>se tu fossi una gioviale tazzina vuota, ti interesserebbe eccome essere riempita di the e dare senso alla tua vita!
o quanto all'invisibile unicorno rosa
>se tu fossi un'invisibile unicorna rosa, e lui fosse l'unico della tua specie, ti interesserebbe eccome!

nella tua ironica domanda ammucchi una serie di ipotesi tanto fantasiosi quanto slegate tra di loro e soprattutto insignificanti per la vita e i desideri della ggente.


don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Paolo il Mer 21 Dic - 17:09

don alberto ha scritto:
BestBeast ha scritto:Ti faccio questa domanda, ti prego di rispondermi secondo ragione, non con frasi fatte o monosillabici sibillini. Nessuno vieta a dio, domani, di farti trovare un bel libro sulla tua scrivania con scritto tutto quello che hai fatto oggi. Il libro è datato ieri. Quando tu domani lo leggerai, ti renderai conto che hai fatto esattamente ogni singola azione descritta nel libro. In quel momento, penserai di essere stato davvero libero di compiere quelle azioni, il giorno prima?

sì.

Dio è fuori del tempo e quindi presente a tutti i tempi.


Mi devi pagare le royalties !! Non è valido copiare. wink..

Ma è proprio perchè dio è al di fuori dello spazio e del tempo che non può in alcun modo interagire con noi. Sono due piani logici incompatibili. Usare la logica di ragionamento metafisica per poi commisurarla con cose terrene è un assurdo. Perciò dio non può essere nè amore o misericordia o altre cazzate del genere, che sono solo di un qualcosa che esiste nello spazio e nel tempo. La verità è che dio non è !

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Minsky il Mer 21 Dic - 17:10

don alberto ha scritto:Dio è fuori del tempo e quindi presente a tutti i tempi.

in Dio (ovviamente secondo il nostro fantasioso modo di costruircelo)
non c'è un prima, un durante e un dopo.
È il solito feedforward teologico che proietta la divinità verso piani sempre più metafisici man mano che la scienza, avanzando, sottrae spazio al misticismo.

«Dio è puro Spirito al di fuori del tempo che Egli ha creato» recita la versione ammodernata del credo teologico, mutuando confusi concetti di relatività e fisica quantistica.

Infatti si tratta di un'idea molto simile alla concezione dello spazio-tempo di Einstein. Il grande Albert ipotizzava il continuum come costituito dalle dimensioni spaziali più il tempo, dimensione qualitativamente non diversa dalle dimensioni spaziali che ci sono familiari. Le particelle fisiche traccerebbero traiettorie nelle tre dimensioni spaziali e nel tempo, ma senza una direzione privilegiata in esso. Un ipotetico ente senziente, che appartenesse all'Universo quadridimensionale, potrebbe osservare tutta la storia della particella nello stesso modo in cui noi potremmo vedere una linea tracciata su di un foglio, che unisca tutti i punti successivamente occupati dalla particella nello spazio.
Pertanto se dio è fuori dal tempo, ed ha completa conoscenza dell'Universo, ciò significa che ha completa conoscenza anche di tutta la storia dell'Universo, dall'inizio alla fine, in ogni dettaglio (è onnisciente).

Ma tutto ciò distrugge ogni pretesa teleologica! In altre parole: che sta a trastullarsi, questo dio, con un mondo appartenente ad un piano inferiore di realtà, quando lo può conoscere interamente non solo nell'estensione spaziale, ma anche in quella temporale? Lui è già alla fine del tempo. L'esperimento è finito e non ha scopo.

È chiaro questo paradosso?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13781
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 17:13

Rasputin ha scritto:
Leggo bene? Stai dicendomi che i malati terminali di cancro lo sono volontariamente per libertà propria?

risposta qui sotto:

don alberto ha scritto:e del disordine introdotto dal cosiddetto peccato originale.

Secondo questa logica, si dovrebbe rispondere dei debiti contratti dai nostri genitori. Inoltre, io non ho commesso alcun peccato originale (Un errore sì, quello di venire al mondo in un paese religioso, ma non ci posso fare nulla).
sulla base dell'unità biosociopsicologica dell'intero genere umano, che è poi il motivo per cui "i meriti" di Cristo sono trasmessi all'intero genere umano (questa è il lato A, il PO è il lato B)

don alberto ha scritto:"Di là" ho chiesto:
visto che Dio non riesce a coniugare libertà, suo buon uso, giustizia, bene ecc.
provate voi a inventare un gioco (mica creare un mondo) in cui:
-vincono tutti,
-nessuno fatica,
-tutti si divertono.

Ti sei mai fatto una buona trombata? Quello è un esempio wink..

un gioco competitivo.
(non è detto che lì vincano tutti)

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 17:20

teto ha scritto:
Non capisco, dio è onnipotente, non riesce a creare un mondo in cui vincono tutti? Se non ci riesce allora non è onnipotente.
ci riesce,
solo che il podio e i festeggiamenti sono di là.

E dio non può rovinare i piani del demonio? Perchè non lo fa? Si diverte nel guardare il demonio che distrugge il suo mondo?
il demonio è stato sconfitto a Pasqua (sempre secondo la nostra mitologia, ovviamente)
fa sempre parte del rispetto della libertà (e delle sue conseguenze)

Eh? In dio non c'è un prima, durante e dopo? Quindi non è onnipresente
forse NON nel modo ingenuo che molti pensano

e comunque mi sembra un'argomentazione senza senso e senza logica, se dio sapeva tutto prima di creare l'universo allora vuol dire che non esiste il libero arbitrio, se non lo sapeva allora non è onniscente
non riesco a capire perché "sapere/vedere" una cosa, la farebbe accadere

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da Paolo il Mer 21 Dic - 17:22

[quote="don alberto"]
Rasputin ha scritto:
Leggo bene? Stai dicendomi che i malati terminali di cancro lo sono volontariamente per libertà propria?

risposta qui sotto:

don alberto ha scritto:e del disordine introdotto dal cosiddetto peccato originale.

Secondo questa logica, si dovrebbe rispondere dei debiti contratti dai nostri genitori. Inoltre, io non ho commesso alcun peccato originale (Un errore sì, quello di venire al mondo in un paese religioso, ma non ci posso fare nulla).
sulla base dell'unità biosociopsicologica dell'intero genere umano, che è poi il motivo per cui "i meriti" di Cristo sono trasmessi all'intero genere umano (questa è il lato A, il PO è il lato B)

Alberto, avrei accettato questa risposta se quanto detto da Rasp si riferisse solo agli uomini. Poichè voi cattolici avete la stessa posizione anche con esseri del tutto innocenti che soffrono e basta, ovvero i bambini, tu hai tutto il mio disprezzo! E' del tutto inaccettbile che tu venga a "propormi" un dio che condanna degli innocenti a sofferenze che non possono nemmeno capire. Ma che razza di uomo sei?

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: libero arbitrio condizionato

Messaggio Da don alberto il Mer 21 Dic - 17:24

Paolo ha scritto:
non può essere nè amore o misericordia o altre cazzate del genere

qualcuno lo mette in citazioni per favore?

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 12 Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum