No TAV Si TAV

Pagina 18 di 21 Precedente  1 ... 10 ... 17, 18, 19, 20, 21  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Lun 12 Mar - 16:23

argomenti pro tav:

http://argomentisitav.tumblr.com/

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da Sabre03 il Lun 12 Mar - 16:40

Anche la Camusso, anche Bersani.... Si sono piegati all'ambiguo linguaggio di chi NON vuole che vi sia trasferimento di ricchezza ai ceti meno abbienti.
Discutere sul "produrre", sulla "produttivita' e' un assurdo logico se manca chi compra.

Sabre03
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 683
Età : 55
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Lun 12 Mar - 19:07

alec ha scritto:
jessica ha scritto:
Quanti insegnanti di lettere sanno spiegare e far apprezzare Dante meglio di un DVD di Benigni? ... o tenere una lezione di storia meglio di un Paolini (Marco)?
Già mai poi degli insegnanti cazzo ne facciamo?
senti, penso tu stia cominciando a discostarti dalla realtà di parecchio. benigni? paolini? lo studente deve -dovrebbe- studiare la storia, non guardarsi uno spettacolo sulla storia, coi popcorn in mano magari. stai facendo come quei personaggi che sostengono di studiare fisica leggendo "dal big bang ai buchi neri".

Dante che becca Beningi a recitare il suo poema:


Lo eccellentissimo poeta volgare, la cui fama in perpetuo non verrà meno, Dante Allighieri fiorentino, era vicino in Firenze alla famiglia degli Adimari; ed essendo apparito caso che un giovane cavaliere di quella famiglia, per non so che delitto, era impacciato, e per esser condennato per ordine di justizia da uno esecutore, il quale parea avere amistà col detto Dante, fu dal detto cavaliere pregato che pregasse l’esecutore che gli fosse raccomandato. Dante disse che ’l farebbe volentieri. Quando ebbe desinato, esce di casa, e avviasi per andare a fare la faccenda, e passando per porta San Piero, battendo ferro uno fabbro su la ’ncudine, cantava il Dante come si canta uno cantare, e tramestava i versi suoi, smozzicando e appiccando, che parea a Dante ricever di quello grandissima ingiuria. Non dice altro, se non che s’accosta alla bottega del fabbro, là dove avea di molti ferri con che facea l’arte; piglia Dante il martello e gettalo per la via, piglia le tanaglie e getta per la via, piglia le bilance e getta per la via, e cosí gittò molti ferramenti. Il fabbro, voltosi con uno atto bestiale, dice:
- Che diavol fate voi? sete voi impazzato?
Dice Dante:
- O tu che fai?
- Fo l’arte mia, - dice il fabbro, - e voi guastate le mie masserizie, gittandole per la via.
Dice Dante:
- Se tu non vuogli che io guasti le cose tue, non guastare le mie.
Disse il fabbro:
- O che vi guast’io?
Disse Dante:
- Tu canti il libro e non lo di’ com’io lo feci; io non ho altr’arte, e tu me la guasti.
Il fabbro gonfiato, non sapendo rispondere, raccoglie le cose e torna al suo lavoro; e se volle cantare, cantò di Tristano e di Lancelotto e lasciò stare il Dante; e Dante n’andò all’esecutore, com’era inviato.
So che questo non è il posto giusto per l'argomento scuola, ma visto che la "cosa" mi interessa... e finché non intervengono i moderatori... io continuo.
La storia che tu citi (ignoro la fonte...) sarà senz'altro vera!
Ma vorrei vedere Dante oggi... ascoltare prima uno dei tanti professori di lettere e poi Benigni... io sono convinto che piglierebbe a calci in culo non già il Benigni!

Comunque avete ragione: ... ad essere "troppo" non è solo il numero dei precari ma anche la boria degli insegnanti!
Troppi non solo conoscono perfettamente l'arte di rendere noioso e soporifero un libro, un autore... ma hanno anche la faccia tosta di chiamare quest'arte "approfondimento"!
Già prendiamo pure anche la fisica, io ho visto studenti del liceo scientifico studiare a memoria un mare di formule, magari fare anche calcoli più o meno giusti... ma poi scoprire che non avevano la minima idea di cosa si trattasse, di che utilità pratica fossero quelle formule... se avessero letto prima ... che so qualcosa di Asimov, forse non gli avrebbe fatto male!
Ma lasciamo stare la fisica che non conosco... veniamo giusto alla storia!
Malgrado le promesse del '68 ... il famigerato "nozionismo" impera ancora sovrano.
Se non proprio le date e i nomi delle battaglie, gli insegnanti continuano a "insegnare" e chiedere di imparare una semplice cronaca di eventi (principalmente militari) che verranno regolarmente dimenticati dagli studenti l'anno successivo...
Si jessica se li portaste a vedere certi film storici di buona levatura... e anche qualcuno di quelli pessimi, magari per fare il confronto o per capire lo spirito dell'epoca in cui furono girati... imparerebbero molto di più!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Lun 12 Mar - 19:23

jessica ha scritto: ...
A proposito, sai che un portatile con SO Ubuntu... costa 180 Euro, meno credo di un buon dizionario... e potrebbe sostituire (grazie ad internet) la marea di libri di testo che ogni studente deve comprare!
Hai mai visto un corso in video-conferenza? un solo insegnate potrebbe far lezione a centinaia di studenti.
alle superiori?? ma già sembrava di stare in guerra quando l'insegnante è presente... figurati senza. dai.
... appunto! neanche questo gli insegnanti sanno fare ...
Comunque io non pensavo di abolirli totalmente... solo limitarne il numero!
Circa la "disciplina", beh qui per me esistono due problemi:
uno è quello di una mentalità che definirei da "compelle intrare"... non pretendiamo ipocritamente di voler scolarizzare "tutti" per il loro bene ma anche contro la loro volontà... la scuola deve si essere aperta a tutti ma a tutti coloro che vogliono usufruirne!
Se poi ci saranno persone pentite di aver perso l'occasione... diamogliene senz'altro un altra più tardi, con corsi serali gratuiti ma anche seri! pagando a loro (anche a carico dello stato) un tot di ore lavorative... che verranno invece dedicate allo studio.

Il secondo problema è invece, secondo me, proprio il poco interesse che suscitano negli studenti le "dotto" elucubrazioni degli insegnanti... non pensi che a scuola si fa di tutto, proprio perché quello che spiega l'insegnante annoia mortalmente?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Lun 12 Mar - 19:31

Sabre03 ha scritto:Anche la Camusso, anche Bersani.... Si sono piegati all'ambiguo linguaggio di chi NON vuole che vi sia trasferimento di ricchezza ai ceti meno abbienti.
Discutere sul "produrre", sulla "produttivita' e' un assurdo logico se manca chi compra.
Beh... parliamo anche un po' di TAV.
Evidentemente anche la signora Peppona Camusso ... si è venduta!
Però cosa ci dice: mica ok facciamola finita e facciamo sta TAV... no! dice facciamo la TAV ma prima discutiamone ancora un po'... e con chi? con degli esperti "neutrali", macché con i no-TAV in generale!
Ora l'unica cosa su cui i Valsusini hanno pieno diritto di essere ascoltati e magari anche soddisfatti... è in tema di "compensazioni", ma non sull'utilità di un'opera che interessa non solo l'Italia ma addirittura l'Europa!
... comunque torno a ricordare che "Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur".

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da delfi68 il Lun 12 Mar - 20:59

Ovvio che s'e' venduta..i soldi loro lipigliano dalle cooperative rosse, e guarda caso la prima trance da svariate decine di milioni se la sono aggiudicata loro..

Mi fanno schifo tutti, da Bersani alla Camusso..tutto ruota dietro a chi finanzia chi..tutti sono in vendita..

Qualcuno si chiedeva perche' i BR sparavano ai sindacalisti...ecco il perche'...

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 1:21

paolo1951 ha scritto:"Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur".

Iniqua numquam regna perpetuo manent
carneval

p.s.

il brano è tratto dalle "trecentonovelle" di Franco Sacchetti, me lo ricordavo dalle superiori wink..

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 7:58

delfi68 ha scritto:Ovvio che s'e' venduta..i soldi loro lipigliano dalle cooperative rosse, e guarda caso la prima trance da svariate decine di milioni se la sono aggiudicata loro..

Mi fanno schifo tutti, da Bersani alla Camusso..tutto ruota dietro a chi finanzia chi..tutti sono in vendita..

Qualcuno si chiedeva perche' i BR sparavano ai sindacalisti...ecco il perche'...
Scusa delfi ma malgrado il mio cinismo non riesco proprio ad apprezzare l'ultima tua frase... le BR erano solo assassini, anzi peggio... assassini che uccidevano con lo scopo manifesto di peggiorare la nostra società. Le BR erano una delle tante facce della strategia della tensione, dello stragismo, del "tanto peggio, tanto meglio".
Cercare alla loro azione una qualche "giustificazione" fu uno dei più gravi errori dell'estrema sinistra... errore che a onor del vero seppe brillantemente evitare invece il PCI.


Detto questo, ok come dicono a Zena, tutti hanno la loro "convenienza"... ma perché allora non dovrebbero averla anche i no-TAV?

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 8:20

paolo1951 ha scritto:
Scusa delfi ma malgrado il mio cinismo non riesco proprio ad apprezzare l'ultima tua frase... le BR erano solo assassini, anzi peggio... assassini che uccidevano con lo scopo manifesto di peggiorare la nostra società. Le BR erano una delle tante facce della strategia della tensione, dello stragismo, del "tanto peggio, tanto meglio".

mah, un giudizio piuttosto riduttivo.
ovviamente erano in parte anche manovrati ma non totalmente e qualcuno di quelli gambizzati se lo meritava anche.

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da Sabre03 il Mar 13 Mar - 9:08

Dai Alec, su, la violenza non ha giustificazioni....

Paolo1951, ma i no tav HANNO la loro convenienza! Il punto è che essa non viene considerata. Il fatto stesso che si parli OGGI di compensazioni rivela la scarsa considerazione dei loro interessi che andavano monetizzati ed inseriti nel conto. Così come sarebbe interessante sapere perchè altri progetti ugualmente strategici se non di più siano stati scartati. In una situazione di risorse finite fare più progetti e confrontarli è un obbligo. Perchè il tunnel si ed il raddoppio della Bologna Bari no? Il sospetto è che si sia fatto come sempre..... "ci sono (?) i soldi per far questo? c'è una qualche ricaduta positiva? C'è un largo consenso? approfittiamone", con un fare del tutto avulso da una seria politica industriale, insomma con una grande superficialità.

Sabre03
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 683
Età : 55
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 9:16

alec ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Scusa delfi ma malgrado il mio cinismo non riesco proprio ad apprezzare l'ultima tua frase... le BR erano solo assassini, anzi peggio... assassini che uccidevano con lo scopo manifesto di peggiorare la nostra società. Le BR erano una delle tante facce della strategia della tensione, dello stragismo, del "tanto peggio, tanto meglio".

mah, un giudizio piuttosto riduttivo.
ovviamente erano in parte anche manovrati ma non totalmente e qualcuno di quelli gambizzati se lo meritava anche.
Io penso che spesso un po' di sano "marxismo" non farebbe mica male!!!
Certo che qualcuno era in buona fede... e qualcuno si è anche sinceramente pentito, o addirittura si è suicidato (sempre che ... non sia stato suicidato).
Però questo dal punto di vista storico, politico, sociale... non ha nessuna importanza: "oggettivamente" furono "manovrati", oggettivamente il loro ruolo fu di semplici assassini.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 9:20

paolo1951 ha scritto:
Io penso che spesso un po' di sano "marxismo" non farebbe mica male!!!

io assolutamente no mgreen


Non ne faccio una questione di "buona fede"; non sempre, e non tutti, furono manovrati.
Alcune azioni avevano il loro perché e sono state in parte utili.

ma stiamo andando OT wink..

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 9:29

Sabre03 ha scritto:Dai Alec, su, la violenza non ha giustificazioni....

Paolo1951, ma i no tav HANNO la loro convenienza! Il punto è che essa non viene considerata. Il fatto stesso che si parli OGGI di compensazioni rivela la scarsa considerazione dei loro interessi che andavano monetizzati ed inseriti nel conto. Così come sarebbe interessante sapere perchè altri progetti ugualmente strategici se non di più siano stati scartati. In una situazione di risorse finite fare più progetti e confrontarli è un obbligo. Perchè il tunnel si ed il raddoppio della Bologna Bari no? Il sospetto è che si sia fatto come sempre..... "ci sono (?) i soldi per far questo? c'è una qualche ricaduta positiva? C'è un largo consenso? approfittiamone", con un fare del tutto avulso da una seria politica industriale, insomma con una grande superficialità.
Parzialmente sono d'accordo con te... purtroppo in "democrazia" le scelte di un governo hanno sempre più che altro motivazioni (nel migliore dei casi...) elettoralistiche.
Ma è anche difficile trovare un sistema diverso che non presenti pecche ancora maggiori.
Io però sono per il decisionismo... inutile tergiversare per anni e non decidere mai.
Mi ripeto e faccio ancora una volta il paragone con il nucleare: per me la scelta è stata pessima ed è stata fatta nel peggiore dei modi possibili... tuttavia io "nuclearista" dico ormai basta! mettiamoci il cuore in pace e andiamo avanti su questa strada, sperando che la benzina cessi d'aumentare, che il fotovoltaico diventi un giorno o l'altro conveniente, o finalmente si realizzino le centrali a fusione.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 9:36

Sabre03 ha scritto:Dai Alec, su, la violenza non ha giustificazioni....

Tutti vedono la violenza del fiume in piena,
nessuno vede la violenza degli argini che lo costringono.

Bertolt Brecht
wink..

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da jessica il Mar 13 Mar - 10:53

gedeone ha scritto:
fermare tutto e pagare la multa sarebbe stata una buona decisione ?
taglaimo le uscite inutili e rilanciamo l'economia.
Aumentiamo gli stipendi più bassi.
Altrimenti, recessione.
Come sta avvenendo
alla prima frase, ormai, non so darti una risposta. ci sono stati 20 anni per pensarci. sono le solite cagate del governo che durano ere e alla fine è troppo tardi per tornare indietro e non è più colpa di nessuno.
le altre 4 affermazioni mi trovano d'accordo ma le trovo poco rilevanti in questa discussione.
inutile sostenere che la sanità costa troppo, per giustificare l'8 per mille al vaticano.

paolo1951 ha scritto:Comunque avete ragione: ... ad essere "troppo" non è solo il numero dei precari ma anche la boria degli insegnanti!
Troppi non solo conoscono perfettamente l'arte di rendere noioso e soporifero un libro, un autore... ma hanno anche la faccia tosta di chiamare quest'arte "approfondimento"!
Già prendiamo pure anche la fisica, io ho visto studenti del liceo scientifico studiare a memoria un mare di formule, magari fare anche calcoli più o meno giusti... ma poi scoprire che non avevano la minima idea di cosa si trattasse, di che utilità pratica fossero quelle formule... se avessero letto prima ... che so qualcosa di Asimov, forse non gli avrebbe fatto male!

perchè non la fisica di star trek a 'sto punto?

Ma lasciamo stare la fisica che non conosco... veniamo giusto alla storia!
Malgrado le promesse del '68 ... il famigerato "nozionismo" impera ancora sovrano.
Se non proprio le date e i nomi delle battaglie, gli insegnanti continuano a "insegnare" e chiedere di imparare una semplice cronaca di eventi (principalmente militari) che verranno regolarmente dimenticati dagli studenti l'anno successivo...
Si jessica se li portaste a vedere certi film storici di buona levatura... e anche qualcuno di quelli pessimi, magari per fare il confronto o per capire lo spirito dell'epoca in cui furono girati... imparerebbero molto di più!
dunque, per studiare la conquista delle americhe ce la caviamo con pocahontas, ben hur per l'antica roma (occhio a non scaricare la versione di siffredi, ben dhur), i film di pasqua per storia delle religioni (o il piccolo budda), i cannoni di navarone sistemano la seconda guerra mondiale e l'ultimo samurai la storia del giappone... ok... si può fare, basta raffinare un pelo questo programma.

paolo1951 ha scritto:
... appunto! neanche questo gli insegnanti sanno fare ...
ma ti rendi conto che fai come il cane che si morde la coda? per risparmiare sul numero dici di fare le videoconferenze, io ti rispondo che se lasci i ragazzini da soli davanti al monitor radono al suolo la scuola perchè anche col prof fano merdon e tu replichi neanche questo sanno fare???

Comunque io non pensavo di abolirli totalmente...
ahhh... quanta generosità!
solo limitarne il numero!
Circa la "disciplina", beh qui per me esistono due problemi:
uno è quello di una mentalità che definirei da "compelle intrare"... non pretendiamo ipocritamente di voler scolarizzare "tutti" per il loro bene ma anche contro la loro volontà... la scuola deve si essere aperta a tutti ma a tutti coloro che vogliono usufruirne!
e questo a partire da che età?
no, perchè ti faccio notare che a nessun bambino (con rarissime eccezioni) piace andare a scuola. cosa facciamo, si torna all'analfabetismo?

Se poi ci saranno persone pentite di aver perso l'occasione... diamogliene senz'altro un altra più tardi, con corsi serali gratuiti ma anche seri! pagando a loro (anche a carico dello stato) un tot di ore lavorative... che verranno invece dedicate allo studio.
non è che sia proprio uguale studiare le tabelline a sei anni o a quaranta eh...
lo scopo della scuola non è solo riempire il cervello di dati, ma anche quello di formarne i processi.

Il secondo problema è invece, secondo me, proprio il poco interesse che suscitano negli studenti le "dotto" elucubrazioni degli insegnanti... non pensi che a scuola si fa di tutto, proprio perché quello che spiega l'insegnante annoia mortalmente?
guarda, ci sono insegnanti noiosi, divertenti, interessati, idioti e tanti altri aggettivi....
chiaramente il precariato, le condizioni della scuola, le assenti motivazioni meritocratiche, la considerazione da parte di personaggi del tuo calibro come peso per la società, l'assenza di fondi su cui lavorare, non possono far altro che spingere la lista verso una determinata zona: quella degli aggettivi peggiori.
purtroppo l'apprendimento vero E' FATICA, non c'è storia. a scuola si fa di tutto perchè è più facile e divertente giocare a battaglia navale, spararsi con la cerbottana, disegnare cazzate o flirtare con la compagna di banco. tutti rimangono zitti, attenti e concentrati, si meravigliano e cominciano a fare domande quando li metti in un laboratorio a vedere liquidi fluorescenti e grandini elettriche. ma quando devono prendere in mano la matita e cominciare a capire perchè e come quei bellissimi fenomeni avvengono, pian piano si smonta tutto, sopraggiunge il desiderio di fuggire e di tornare a fare le cose comode e divertenti. è così. se si vuole istruzione si deve combattere contro la naturale inclinazione dello studente a non farlo!

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 11:01

alec ha scritto:
Sabre03 ha scritto:Dai Alec, su, la violenza non ha giustificazioni....

Tutti vedono la violenza del fiume in piena,
nessuno vede la violenza degli argini che lo costringono.

Bertolt Brecht
wink..
Scopri l'acqua calda... o forse l'ha scoperta B.Brecht.
Però vedi non tutte le violenze sono "uguali".
Se un singolo uomo, un individuo "privato" uccide un altro uomo, è un omicidio.
Se uno stato manda milioni di uomini ad uccidere milioni di uomini è invece una guerra...
L'ente più universale per antonomasia, cioè quello che viene chiamato Dio, può uccidere miliardi di uomini e questo viene chiamato "sommo amore"...

Ma ancora, uccidere anche per semplice diletto animali diversi dal genere "homo" si chiama caccia... è vero che qualcuno la detesta, ma i più la trovano una cosa normalissima.
In assoluto e forse anche eticamente le BR non erano peggio di tanti altri assassini che chiamiamo invece "eroi"... ma è la storia, non la morale che li condanna inesorabilmente.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da jessica il Mar 13 Mar - 11:05

Scopri l'acqua calda...
lui???
Se un singolo uomo, un individuo "privato" uccide un altro uomo, è un omicidio.
Se uno stato manda milioni di uomini ad uccidere milioni di uomini è invece una guerra...
ah, il verde era mio

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da Sabre03 il Mar 13 Mar - 11:53

paolo1951 ha scritto:


Io però sono per il decisionismo... inutile tergiversare per anni e non decidere mai.
Mi ripeto e faccio ancora una volta il paragone con il nucleare: per me la scelta è stata pessima ed è stata fatta nel peggiore dei modi possibili... tuttavia io "nuclearista" dico ormai basta! mettiamoci il cuore in pace e andiamo avanti su questa strada, sperando che la benzina cessi d'aumentare, che il fotovoltaico diventi un giorno o l'altro conveniente, o finalmente si realizzino le centrali a fusione.

Ma perché non decidere per il raddoppio della Bologna Bari. . .
Il nostro interesse di bottega e piuttosto in quell'opera. . . Perché mai dare un passaggio agevole alle merci francesi, spagnole e portoghesi? Perché mai dare un passaggio agevole per andare sulle loro spiagge? Perche mai dare un passaggio agevole per le merci dell'est e tedesche verso quei mercati? Anche ragionando cosi grettamente i conti su quel tunnel non tornano.

Il fotovoltaico e' già conveniente. Coprendo un territorio pari alla Sicilia si otterrebbe il consumo 2010 dell'intero pianeta.



Sabre03
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 683
Età : 55
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da Minsky il Mar 13 Mar - 12:10

Sabre03 ha scritto:
Il fotovoltaico e' già conveniente. Coprendo un territorio pari alla Sicilia si otterrebbe il consumo 2010 dell'intero pianeta.
Il dato è corretto. In effetti in Sicilia la quantità di irraggiamento è ottima, ci sono ampie porzioni di territorio inutilizzabili a fini agricoli, e la produzione di energia elettrica con il fotovoltaico sarebbe una buona idea.
Il fotovoltaico, dal punto di vista del costo, dell'efficienza e della semplicità di installazione e manutenzione, in termini reali è quasi più economico del solare termodinamico. Dico in "termini reali" perché non bisogna fare i conti con i prezzi degli impianti domestici in Italia, che sono stati drogati dalla politica del "conto energia".
In termini reali i costi sono attualmente meno di un terzo di quei prezzi di mercato, e potrebbero benissimo scendere ancora molto. Il costo dei pannelli in se e per sé potrebbe diventare quasi irrisorio rispetto al costo del suolo occupato e delle infrastrutture di impianto. Energia più economica di così sarà ben difficile poterla ottenere! Sono questi i fronti su cui è necessario investire adesso... in Italia abbiamo un bisogno più disperato almeno del doppio, rispetto agli altri Paesi europei, di renderci meno dipendenti dai combustibili fossili! È un macigno che ci sta spezzando la schiena!


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 12:17

c'è anche il geotermico che sembra interessante

ad es
http://www.geotherm.it/

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 15:30

Io per conveniente intendo economicamente "competitivo"... in parole povere si potrà ritenere conveniente il fotovoltaico quanto la gente sarà indotta ad utilizzarlo (ad investire in simili impianti) per ragioni economiche derivanti dalla sua produttività e non per beneficiare degli incentivi statali!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da jessica il Mar 13 Mar - 16:01

paolo1951 ha scritto:Io per conveniente intendo economicamente "competitivo"... in parole povere si potrà ritenere conveniente il fotovoltaico quanto la gente sarà indotta ad utilizzarlo (ad investire in simili impianti) per ragioni economiche derivanti dalla sua produttività e non per beneficiare degli incentivi statali!
il nucleare lo era?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da paolo1951 il Mar 13 Mar - 16:28

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Io per conveniente intendo economicamente "competitivo"... in parole povere si potrà ritenere conveniente il fotovoltaico quanto la gente sarà indotta ad utilizzarlo (ad investire in simili impianti) per ragioni economiche derivanti dalla sua produttività e non per beneficiare degli incentivi statali!
il nucleare lo era?
Gli esperti dicono di sì... anzi dicono che è l'energia che costa meno di tutte le altre!
Gli ecologisti di "nucleare no grazie", lo negano... lo so!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da jessica il Mar 13 Mar - 16:36

paolo1951 ha scritto:
Gli esperti dicono di sì... anzi dicono che è l'energia che costa meno di tutte le altre!
Gli ecologisti di "nucleare no grazie", lo negano... lo so!
ne sei proprio sicuro?
hai mai letto uno di quei reportini e capito perchè dicono che costa meno?
chi è disposto a investire nel nucleare? quale privato?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No TAV Si TAV

Messaggio Da alec il Mar 13 Mar - 16:50

certo garantire la sicurezza dei depositi delle scorie per 200.000 anni è decisamente conveniente.

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 18 di 21 Precedente  1 ... 10 ... 17, 18, 19, 20, 21  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum