Ufo nel passato?

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da franco il Gio 25 Ago - 7:07

ma escatologia con la "e" è un termine religioso che attiene al culto dell'oltretomba...al fine ultimo dell'essere umano.....vedo una sottile attinenza al termine senza "e".....cacca siamo e cacca torneremo! mgreen
avatar
franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da aamentes il Ven 9 Set - 15:25

Per quello che si sa del "nostro" scorcio d'universo, altre forme di vita sono ampiamente probabili. Credo che ci siano forme più semplici e forme più evolute della nostra.

Sul fatto che riescano viaggiare o meno possiamo dire poco dal nostro punto di vista ma non è da escludere come eventualità. Tuttavia credo che TUTTI gli avvistamenti e racconti siano panzane. Chissà com'è che gli oggetti visti e fotografati cambiano il proprio design nel corso dei decenni seguendo i nostri standard visivi, perfino le sembianze e i comportamenti degli alieni sono antropomorfici fino all'imbarazzante.

Io sono dell'idea che l'uomo, da sempre, vede quello che vuole vedere. La storia dell'umanità è costellata di grandi bufale puntualmente smentite dalla scienza, convinzioni che ci vedevano al centro di questo o di quello... Infatti queste balzane convinzioni, così come le apparizioni, provengono per il 99% da persone di bassa estrazione sociale e/o culturale, cfr america del sud (non a caso il continente dove più tenacemente prolifera la più grande superstizione di sempre... il cristianesino!)
avatar
aamentes
------------
------------

Numero di messaggi : 34
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 08.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da ma anche no il Ven 9 Set - 16:24

che gli alieni esistono è molto probabile ma che siano giunti fino sulla terra è quasi impossibile a meno che eistein abbia torto...
avatar
ma anche no
------------
------------

Numero di messaggi : 29
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da oddvod56 il Ven 9 Set - 22:16

possono pure aver usato i tachioni ma molto molto improbabile
avatar
oddvod56
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1725
Età : 21
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Feynman il Ven 9 Set - 23:22

oddvod56 ha scritto:possono pure aver usato i tachioni ma molto molto improbabile

In che modo?
L'esistenza dei tachioni è molto dibattuta, tra l'altro queste ipotetiche particelle violerebbero il principio di causalità generando più problemi che altro. Infatti particelle superluminali avrebbero la facoltà intrinseca di spostarsi a ritroso nel tempo.

Se devo ipotizzare una soluzione per effettuare viaggi a velocità superluminali mi affiderei alla geometria dello spazio-tempo ed alla sua "elasticità": tipo i propulsori dell'Enterprise, che ti permettono di curvare lo spazio attorno a te. mgreen
avatar
Feynman
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 956
Età : 42
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da teto il Sab 10 Set - 9:31

Feynman ha scritto:
oddvod56 ha scritto:possono pure aver usato i tachioni ma molto molto improbabile

In che modo?
L'esistenza dei tachioni è molto dibattuta, tra l'altro queste ipotetiche particelle violerebbero il principio di causalità generando più problemi che altro. Infatti particelle superluminali avrebbero la facoltà intrinseca di spostarsi a ritroso nel tempo.

Se devo ipotizzare una soluzione per effettuare viaggi a velocità superluminali mi affiderei alla geometria dello spazio-tempo ed alla sua "elasticità": tipo i propulsori dell'Enterprise, che ti permettono di curvare lo spazio attorno a te. mgreen


anche andando al 99.9% della velocità della luce sarebbe possibile viaggiare verso altre civiltà solo che la nostra prigione è lo spazio-tempo. Magari una civiltà è nata 4 milioni di anni fa e si è estinta 3000 anni fa, un'altra è apparsa 100 000 anni fa, un'altra è contemporanea a noi ma è in un'altra galassia.
Inoltre a me sembra che la probabilità della comparsa della vita intelligente sia un evento molto raro, la maggior parte dei pianeti extrasolari scoperti hanno un'orbita simile alle comete che ai pianeti, il nostro sistema solare è così per moltissimi fattori casuali, se Saturno fosse stato grande come Giove ora la Terra probabilmente non ci sarebbe, secondo me la nostra civiltà può essere anche l'unica nel raggio di 100 000 galassie
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da gazzettiere il Dom 11 Set - 18:19

è il solito gomblotto demo-pluto-giudo-massonico (con un po' di scie chimiche, protocolli di savi di sion, la cia e i cerchi nel grano)
avatar
gazzettiere
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 14.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da franco il Dom 11 Set - 21:48

.omissis........ è contemporanea a noi ma è in un'altra galassia.......omissis.

è una frase senza senso, come si fa a parlare di contemporaneità quando la scala è di milioni di anni luce.......chi la decreta? da quale punto di vista?
dove è posizionato il terzo vertice del triangolo (equilatero? isoscele?. sghembo?), forse a metà strada?
Scusate l'ingenuità ma non sono nè fisico teorico, nè matematico, ma un ingegnere, umile utilizzatore dei numeri (non la chiamo neanche matematica) e faccio fatica a comprendere cose ben più terrestri..........ma parlare di contemporaneità nell'universo mi pare un poco troppo semplicistico. wink..
franco
avatar
franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Borghese_Nero il Lun 12 Set - 12:18

teto ha scritto: secondo me la nostra civiltà può essere anche l'unica nel raggio di 100 000 galassie

Non ti sembra un po esagerata come ipotesi? boxed
avatar
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 551
Età : 26
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Fux89 il Lun 12 Set - 12:20

Borghese_Nero ha scritto:
teto ha scritto: secondo me la nostra civiltà può essere anche l'unica nel raggio di 100 000 galassie

Non ti sembra un po esagerata come ipotesi?
Perché?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Feynman il Lun 12 Set - 12:30

Io, ora come ora, in mancanza di dati, non son in grado di stabilire la correttezza dell'ipotesi di Teto, ma definirla ipotesi è sbagliato, è una sua opinione di cui, sono certo, non ci sarà una conferma.
avatar
Feynman
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 956
Età : 42
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da teto il Lun 12 Set - 13:18

Feynman ha scritto:Io, ora come ora, in mancanza di dati, non son in grado di stabilire la correttezza dell'ipotesi di Teto, ma definirla ipotesi è sbagliato, è una sua opinione di cui, sono certo, non ci sarà una conferma.

Non sappiamo come è comparsa la vita, potrebbe essere stato un evento unico con probabilità basse come anche un evento normale.
Non c'è un fine nell'evoluzione, dei batteri possono rimanere batteri per miliardi di anni senza diventare pesci o comunque evolversi in esseri più complessi e anche qui le probabilità che attraverso l'evoluzione compaia una specie autosenziente e autocoscienze è rara.

Dal punto di vista astronomico i dati in nostro possesso ci dicono che la maggior parte dei pianeti extrasolari sono molto diversi dai nostri, i pianeti hanno orbite molto simili a quelle delle comete e i giganti gassosi si trovano molto vivici alle loro stelle.

Il nostro sistema solare è così perchè è stato "stabilizzato" grazie a Giove ed a Saturno e ad altri molti fattori molto fortuiti, se ad esempio Saturno fosse stato grande come Giove oggi il nostro sistema solare sarebbe completamente diverso.

Dal punto di vista galattico siamo fortunati perchè non ci troviamo troppo vicino al centro della Via Lattea e l'orbita del nostro sistema solare non passa per il centro galattico. Nel centro della Via Lattea ci sono fenomeni astronomici molto energetici e radiattivi e se il nostro sistema solare passasse per il centro della Via Lattea la vita sul nostro pianeta sarebbe compromessa.


Ci sarebbero altri centinaia di punti che hanno favorito l'emergere della vita e la formazione del nostro sistema solare. Io non dico che siamo gli unici nell'universo, dico soltanto che esistiamo per situazioni così fortuite e casuali che secondo me un pianeta o una civiltà come la nostra la si può trovare ogni 100 000 galassie
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Feynman il Lun 12 Set - 14:23

Non credo tu mi abbia compreso.
Io non obbietto nè le premesse che poni nè le tue conclusioni, ciò che affermo è semplicemente che non si potrà mai avere conferma di quanto sostieni, per semplici questioni fisiche: le distanze coinvolte sono nell'ordine dei milioni di anni luce, già questo è un insormontabile impedimento per una qualunque verifica, soprattutto se si vuole verificare l'esistenza di una civiltà E.T. contemporanea alla nostra.
Un dato certo è che la vita si è, almeno una volta, manifestata per una concatenazione di eventi, eventi che potrebbero essersi prodotti anche altrove.
Mi basta trovare anche un batterio E.T. (magari con una struttura proteica destrogira mgreen ) per essere contento, e credo che il motivo di tanta contentezza sia intuibile. wink..
avatar
Feynman
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 956
Età : 42
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da franco il Lun 12 Set - 22:34

Isaac Asimov oltre ad essere uno dei migliori scrittori di fantascienza era uno scienziato....mi sembra un chimico o biochimico, tra l'altro scrisse diversi saggi di divulgazione scientifica, in uno di questi sulla vita extraterrestre intelligente fece questa riduzione semplicistica:" è come se ci fossero due enormi grattacieli affiancati in cui tutte le finestre sono spente (supponiamo una matrice 300x300), in ogni grattacielo si accende una finestra per trenta secondi, a caso nella giornata......Quale probabilità ci sarà che si accendano contemporaneamente due finestre affacciate?
Questo non è che un pallido esempio della probabilità che due civiltà galattiche entrino in contatto durante la loro esistenza:
Potrebbero svilupparsi milioni di civilta nell'universo dal big bang fino alla sua fine e mai due di loro venire in contatto.
E' effettivamente difficile ragionare in termini di 10 alla 30 stelle in 30 miliardi di anni!
franco
avatar
franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da alberto il Mar 13 Set - 4:55

la penso esattamente come voi.

esistenza: evento probabile (livello di probabilità poco quantificabile a causa del limitato orizzonte di osservazione).

contatto: evento moooolto improbabile.
anche armandosi di fantasia sulle capacità di spostamento dei nostri marziani (sono vecchio, mi piace ancora chiamarli così), nel nostro pur limitato orizzonte di osservazione le distanze non sono da ridere.
gliese 581 g, il pianeta forse più simile alla terra finora scoperto, dista da noi un'inezia, appena 20,5 anni luce, ossia (circa)... ehm... 205.000.000.000.000 km eeeeeeek
duecentocinquemila miliardi di km...
discreto viaggetto.

la sonda voyager 1, lanciata nel 1977, sfreccia a 1000 km/sec. ha percorso ad oggi (34 anni) 17,5 miliardi di km, fino alla periferia estrema del sistema solare. beh dai buono!
ecco, però... per arrivare a gliese 581 g mancano solo altri duecentoquattromilanovecentottantadue miliardini e mezzo e ci siamo.
cioè, parametrando, 400mila anni o giù di lì.

ci possiamo direi mettere il cuoricino in pace.


e riguardo agli avvistamenti, diciamocelo:
questi bischeri fanno millemilamiliardi di chilometri (con tecnologia quindi adeguata) e poi vengono qui a fare un cerchio nel grano o a rapire un contadino scemo dell'Arkansas o dell'Umbria??

"affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie" (C. Sagan)

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Set - 7:50

@Franco: il grande Isaac era biochimico, alcuni dei suoi trattati su questa materia sono anche stati usati come testi universitari ok

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50053
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Borghese_Nero il Mar 13 Set - 14:06

Fux89 ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:
teto ha scritto: secondo me la nostra civiltà può essere anche l'unica nel raggio di 100 000 galassie

Non ti sembra un po esagerata come ipotesi?
Perché?

Bhe semplicemente pensando che appunto ora come ora conosciamo cosi poco anche solo del nostro sistema solare che sarebbe cosi irrazionale tirare somme azzardate dicendo che è possibile che ci siamo solo noi come esseri senzienti. ( Alt un momento: teto intendeva una civiltà senziente oppure intendeva pure un ipotetico pianeta con flora e fauna stile nostro Triassico? )
In entrambi casi, mi pare un dato un po esagerato, considerando che se la terra fosse grande 1cm la nostra galassia avrebbe un diametro di 3,34 miliardi di Km... figuriamoci se si parla di centinaia di migliaia di galassia senza vita...
avatar
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 551
Età : 26
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da teto il Mar 13 Set - 14:39

Borghese_Nero ha scritto:
Fux89 ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:
teto ha scritto: secondo me la nostra civiltà può essere anche l'unica nel raggio di 100 000 galassie

Non ti sembra un po esagerata come ipotesi?
Perché?

Bhe semplicemente pensando che appunto ora come ora conosciamo cosi poco anche solo del nostro sistema solare che sarebbe cosi irrazionale tirare somme azzardate dicendo che è possibile che ci siamo solo noi come esseri senzienti. ( Alt un momento: teto intendeva una civiltà senziente oppure intendeva pure un ipotetico pianeta con flora e fauna stile nostro Triassico? )
In entrambi casi, mi pare un dato un po esagerato, considerando che se la terra fosse grande 1cm la nostra galassia avrebbe un diametro di 3,34 miliardi di Km... figuriamoci se si parla di centinaia di migliaia di galassia senza vita...

Sappiamo né tanto né poco, prima di tutto non sappiamo come è nata la vita sulla Terra, può essere un evento probabile come può essere un evento molto improbabile che avviene 1 volta su miliardi di miliardi di pianeti.

Inoltre attraverso lo studio di altri sistemi solari si è visto che sono molto diversi dal nostro, i pianeti gassosi sono vicinissimi alle proprie stelle ed i pianeti hanno delle orbite simili a quelle delle comete.

Il nostro sistema solare è così a causa di molti fattori fortuiti, se Saturno fosste stato grande come Giove oggi potrebbe non esistere la Terra ad esempio.


E' vero che ci sono miliardi di sistemi planetari nell'universo però è anche molto raro trovare sistemi planetari che contengono pianeti adatti alla vita (intelligente o non)
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Fux89 il Mar 13 Set - 14:44

Borghese_Nero ha scritto:Bhe semplicemente pensando che appunto ora come ora conosciamo cosi poco anche solo del nostro sistema solare che sarebbe cosi irrazionale tirare somme azzardate dicendo che è possibile che ci siamo solo noi come esseri senzienti. ( Alt un momento: teto intendeva una civiltà senziente oppure intendeva pure un ipotetico pianeta con flora e fauna stile nostro Triassico? )
In entrambi casi, mi pare un dato un po esagerato, considerando che se la terra fosse grande 1cm la nostra galassia avrebbe un diametro di 3,34 miliardi di Km... figuriamoci se si parla di centinaia di migliaia di galassia senza vita...
Il problema è che non sappiamo quanto sia (im)probabile lo sviluppo della vita, date condizioni favorevoli, e non sappiamo nemmeno quanto siano diffuse queste "condizioni favorevoli" nella nostra galassia o nell'universo. Ma anche assumendo che ci siano "parecchi" pianeti "simili alla Terra" (relativamente a dimensione, posizione nella zona abitabile della loro stella, ecc.), il che è plausibile, considerando l'enorme numero di stelle anche solo nella Via Lattea, la nascita della vita potrebbe essere un evento talmente improbabile da non essere avvenuta da nessun'altra parte. Ovviamente, è possibile anche il contrario, e cioè che lo sviluppo della vita sia abbastanza comune nell'universo, date le giuste condizioni, ma se così fosse ciò non ci direbbe nulla sulla presenza di eventuali "civiltà evolute" (più o meno) come la nostra, perché non è affatto scontato che l'evoluzione, che non è finalistica, porti allo sviluppo di una caratteristica come l'intelligenza, necessaria per avere una civiltà organizzata. Il fatto che sulla Terra la specie Homo sapiens abbia sviluppato l'intelligenza non implica in alcun modo che essa sia la conseguenza necessaria dell'evoluzione ovunque esistano forme di vita soggette al processo evolutivo.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Borghese_Nero il Mar 13 Set - 15:29

Fux89 ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:Bhe semplicemente pensando che appunto ora come ora conosciamo cosi poco anche solo del nostro sistema solare che sarebbe cosi irrazionale tirare somme azzardate dicendo che è possibile che ci siamo solo noi come esseri senzienti. ( Alt un momento: teto intendeva una civiltà senziente oppure intendeva pure un ipotetico pianeta con flora e fauna stile nostro Triassico? )
In entrambi casi, mi pare un dato un po esagerato, considerando che se la terra fosse grande 1cm la nostra galassia avrebbe un diametro di 3,34 miliardi di Km... figuriamoci se si parla di centinaia di migliaia di galassia senza vita...
Il problema è che non sappiamo quanto sia (im)probabile lo sviluppo della vita, date condizioni favorevoli, e non sappiamo nemmeno quanto siano diffuse queste "condizioni favorevoli" nella nostra galassia o nell'universo. Ma anche assumendo che ci siano "parecchi" pianeti "simili alla Terra" (relativamente a dimensione, posizione nella zona abitabile della loro stella, ecc.), il che è plausibile, considerando l'enorme numero di stelle anche solo nella Via Lattea, la nascita della vita potrebbe essere un evento talmente improbabile da non essere avvenuta da nessun'altra parte. Ovviamente, è possibile anche il contrario, e cioè che lo sviluppo della vita sia abbastanza comune nell'universo, date le giuste condizioni, ma se così fosse ciò non ci direbbe nulla sulla presenza di eventuali "civiltà evolute" (più o meno) come la nostra, perché non è affatto scontato che l'evoluzione, che non è finalistica, porti allo sviluppo di una caratteristica come l'intelligenza, necessaria per avere una civiltà organizzata. Il fatto che sulla Terra la specie Homo sapiens abbia sviluppato l'intelligenza non implica in alcun modo che essa sia la conseguenza necessaria dell'evoluzione ovunque esistano forme di vita soggette al processo evolutivo.

Capisco che non si ha certezza, ma non avendo molti fattori da poter dare una risposta, molti rispondono in modo soggettivo, facendosi filtrare le sue idee con le percezioni e la natura del nostro "mondo", mentre non si capisce che, per ora, l'unico modo per dare una risposta piu razionale possibile è la matematica. Le probabilità della vita sono altissime, considerando le abnormi dimensioni delle galassie, considerando le miliardi di galassie, considerando le dimensioni ( passami il termine ) quasi-infinite dell universo, considerando ancora (forse) la possibilità di altri miliardi di universi al di fuori del nostro.
avatar
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 551
Età : 26
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Fux89 il Mar 13 Set - 16:20

Borghese_Nero ha scritto:Le probabilità della vita sono altissime
In realtà, non lo sappiamo. Per ora, tutto ciò che sappiamo è che la probabilità è maggiore di zero.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Borghese_Nero il Mar 13 Set - 17:19

Fux89 ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:Le probabilità della vita sono altissime
In realtà, non lo sappiamo. Per ora, tutto ciò che sappiamo è che la probabilità è maggiore di zero.

Si stimano 70.000 miliardi di miliardi ( 70x10 alla 26) di stelle nell'universo ( universo, ripeto, probabilmente non unico ) ed è piu che probabile che su numeri cosi praticamente infiniti ci sia un evento simile a quello nostro, tenendo anche conto della dimensione del tempo e delle altre dimensioni a noi sconosciute che possono nasconderci la vera realtà oggettiva dell'universo.
Optare per un'unica vita nell'universo, mi pare un creazionismo mascherato...
avatar
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 551
Età : 26
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Fux89 il Mar 13 Set - 17:30

Borghese_Nero ha scritto:Si stimano 70.000 miliardi di miliardi ( 70x10 alla 26) di stelle nell'universo
70000 miliardi di miliardi è 7x10^22
universo, ripeto, probabilmente non unico
Io stavo considerando soltanto l'unico universo di cui abbiamo conoscenza certa, cioè il nostro.
ed è piu che probabile che su numeri cosi praticamente infiniti ci sia un evento simile a quello nostro,
L'espressione "praticamente infiniti" non ha molto senso... A parte questo, il problema, ribadisco, è che non abbiamo abbastanza dati per fare affermazioni certe relativamente alla probabilità dell'evento "vita", e ancora meno per quanto riguarda la vita intelligente. Che esistano altre forme di vita, anche intelligente, nell'universo (al di fuori della Terra) è certamente plausibile (se è avvenuto sulla Terra, significa che è un evento a probabilità non nulla, per cui può benissimo essere accaduto altrove), ma da qui a dire che sia molto o poco probabile ce ne passa.
Optare per un'unica vita nell'universo, mi pare un creazionismo mascherato...
Non direi. E, in ogni caso, io non sto optando per nulla, se non per l'agnosticismo nei confronti di ipotesi plausibili ma attualmente non supportate (né smentite) dai fatti.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da teto il Mar 13 Set - 17:58

Borghese_Nero ha scritto:
Fux89 ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:Le probabilità della vita sono altissime
In realtà, non lo sappiamo. Per ora, tutto ciò che sappiamo è che la probabilità è maggiore di zero.

Si stimano 70.000 miliardi di miliardi ( 70x10 alla 26) di stelle nell'universo ( universo, ripeto, probabilmente non unico ) ed è piu che probabile che su numeri cosi praticamente infiniti ci sia un evento simile a quello nostro, tenendo anche conto della dimensione del tempo e delle altre dimensioni a noi sconosciute che possono nasconderci la vera realtà oggettiva dell'universo.
Optare per un'unica vita nell'universo, mi pare un creazionismo mascherato...

probabilmente non siamo unici nell'universo, secondo me la nostra comparsa è così rara che potremmo essere gli unici nel raggio di 100 000 galassie.
Comunque anche se ci sono miliardi di stelle magari la comparsa della vita è una cosa molto improbabile che è avvenuta solo sulla Terra, poi non so, magari la vità è comune nell'universo e si forma ogni volta che le condizioni sono adatte
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufo nel passato?

Messaggio Da Borghese_Nero il Mar 13 Set - 19:26

Si hai ragione 22 non 26. mgreen
In ogni caso, è divertente vedere come noi ci scerveliamo tanto in confronto ai credenti che hanno gia tutte le loro risposte pronte. mgreen

Comunque teto, posso capire il tuo punto di vista nel dire che la vita è cosi rara da essere plausibile mediamente ogni 100.000 galassie, ma secondo me non è un evento cosi raro..l'universo dal mio punto di vista brulica di vita. Se solo sul nostro vicino marte, probabilmente c'è acqua, figurati se nei altri miliardi di mondi non ce almeno uno vita a livello primordiale, non necessariamente come la intendiamo noi, ma pur sempre vita.
avatar
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 551
Età : 26
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum