Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Pagina 3 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mar 2 Ago - 21:04

davide ha scritto:Se il taglio dato al 3d è del tipo: le forze armate sono merda fatte di assassini guerrafondai al servizio dei poteri occulti, sono curioso di capire chi possiede il necessario distacco. Questo è anche il motivo per il quale mi sono tenuto lontano dal 3d per la maggior parte del suo svolgimento.

Più che la polemica, ritengo inutile paragonare chi muore facendo il proprio lavoro (qualunque lavoro esso sia) a chi invece ci lascia le penne per il solo fatto di imbottirsi di sostanze varie, peraltro rifiutando qualsiasi tentativo di disintossicazione.
Quella sì, mi sembra polemica inutile ed anche provocatoria.
Allora mio caro amico, non saranno tutti merde guerrafondai e assassini,come del resto non tutti i preti sono cattivi soggetti, i miltari, anzi l'esperienza portoghese sta lì a dimostrarlo, ma sicuramente nemmeno mammolette e una certa vocazione alla violenza
e all'uso delle armi ce la devono pure avere, e lo stesso vale per la polizia.
Per quanto riguarda i volontari nelle cosiddette "missioni di pace" ne ho conosciuti
alcuni, di quelli che sono andati in Somalia, che ci sono andati per i soldi e me lo hanno detto, non è che me lo sono immaginato io.
Forse quaranta anni fa le cose erano diverse ma i miltari di carriera che ho conosciuto io, a parte un paio di tenenti e un tenente colonnello reduce da El Alamein, persone squisite, erano una serie di paraculi lavativi e nullafacenti.
Non so magari ora le cose sono sicuramente cambiate e vorrei precisare, io che nemmeno fumo e che una bottiglia di vino mi dura una settimana, che dietro la morte di un drogato ci sta una storia drammatica, e non mi dire che quelli che sono in missione di pace stanno difendendo la patria, caso mai li hanno mandati lì i politici per motivi di bassa bottega e loro non ne hanno nessuna responsabilità.

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mar 2 Ago - 21:09

Rasputin ha scritto:
davide ha scritto:Invece no raspa, secondo i criteri da voi stabiliti, è esattamente la stessa cosa.


No. Drogarsi non è un lavoro. Là si parlava di scelte, che è ben altro.
perchè, gli operai non hanno scelto di continuare a lavorare lì, pur sapendo che nonera sicuro?
Guarda te lo dico subito, se comincio a sentire puzza di mirror climbing, ti lascio ad arrampicarti da solo.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mar 2 Ago - 21:12

davide ha scritto:
Rasputin ha scritto:
davide ha scritto:Invece no raspa, secondo i criteri da voi stabiliti, è esattamente la stessa cosa.


No. Drogarsi non è un lavoro. Là si parlava di scelte, che è ben altro.
perchè, gli operai non hanno scelto di continuare a lavorare lì, pur sapendo che nonera sicuro?
Guarda te lo dico subito, se comincio a sentire puzza di mirror climbing, ti lascio ad arrampicarti da solo.

Non diciamo cazzate Davide. Ammesso e non concesso che gli operai sapessero che non era sicuro, sono sfiorato dal sospetto che avrebbero continuato a lavorare comunque. Affitto, moglie figli, sai com'è no?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mar 2 Ago - 21:15

Ma scusa wendell, il fatto che la gente vada in missione, faccia il militare, per avere un lavoro, che problemi ti crea? Giuro che non capisco.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mar 2 Ago - 21:16

Vedi caro amico un conto è lavorare in un posto insicuro per incuria di chi dovrebbe renderlo sicuro: li vi è lo stato di necessità e, d'altra parte vi è la responsabilità dell 'azienda che non ha provveduto.
Un conto è andare in guerra dove il rischio è connaturato all'essenza del
lavoro e ne è parte integrante.

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mar 2 Ago - 21:17

wendell p. bloyd ha scritto:Vedi caro amico un conto è lavorare in un posto insicuro per incuria di chi dovrebbe renderlo sicuro: li vi è lo stato di necessità e, d'altra parte vi è la responsabilità dell 'azienda che non ha provveduto.

necessità

wendell p. bloyd ha scritto:Un conto è andare in guerra dove il rischio è connaturato all'essenza del
lavoro e ne è parte integrante.

scelta

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mar 2 Ago - 21:21

davide ha scritto:Ma scusa wendell, il fatto che la gente vada in missione, faccia il militare, per avere un lavoro, che problemi ti crea? Giuro che non capisco.

Il problema è che gli eserciti in un mondo civile non dovrebbero esitere.i soldati sparano ecco dovè il problema

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mar 2 Ago - 21:23

Rasputin ha scritto:
davide ha scritto:
Rasputin ha scritto:
davide ha scritto:Invece no raspa, secondo i criteri da voi stabiliti, è esattamente la stessa cosa.


No. Drogarsi non è un lavoro. Là si parlava di scelte, che è ben altro.
perchè, gli operai non hanno scelto di continuare a lavorare lì, pur sapendo che nonera sicuro?
Guarda te lo dico subito, se comincio a sentire puzza di mirror climbing, ti lascio ad arrampicarti da solo.

Non diciamo cazzate Davide. Ammesso e non concesso che gli operai sapessero che non era sicuro, sono sfiorato dal sospetto che avrebbero continuato a lavorare comunque. Affitto, moglie figli, sai com'è no?
diocane mi sono rotto i coglioni di scrivere le cose 10000 volte perchè quando invio finisco su about blank e il mio msg si perde!!!!!!!!
Scherzi vero? C'è chi si è fatto eleggere in seguitoa quell'incidente. Gli stessi operai che subito dopo il fattaccio (giustamente) attaccavano la thyssen krupp per la pericolosità del posto di lavoro.
Sul resto, mi sembra strano detto da uno che "critica" chi esita nel voler emigrare, dicendo che è solo questione di volontà.... A proposito di parzialità di giudizi....

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Giampy il Mar 2 Ago - 21:24

secondo me, il solito di tutta un erba un fascio

Giampy
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 393
Età : 34
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 04.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mar 2 Ago - 21:27

wendell p. bloyd ha scritto:Vedi caro amico un conto è lavorare in un posto insicuro per incuria di chi dovrebbe renderlo sicuro: li vi è lo stato di necessità e, d'altra parte vi è la responsabilità dell 'azienda che non ha provveduto.
Un conto è andare in guerra dove il rischio è connaturato all'essenza del
lavoro e ne è parte integrante.
Sposti la questione.
Il punto è fin dall'inizio, la consapevolezza del rischio. Quindi, tutti sullo stesso piano.

Se vogliamo parlare della differenza tra mestieri e professioni varie, ok, ma è un altro 3d, caro amico.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mar 2 Ago - 21:30

davide ha scritto:diocane mi sono rotto i coglioni di scrivere le cose 10000 volte perchè quando invio finisco su about blank e il mio msg si perde!!!!!!!!
Scherzi vero? C'è chi si è fatto eleggere in seguitoa quell'incidente. Gli stessi operai che subito dopo il fattaccio (giustamente) attaccavano la thyssen krupp per la pericolosità del posto di lavoro.
Sul resto, mi sembra strano detto da uno che "critica" chi esita nel voler emigrare, dicendo che è solo questione di volontà.... A proposito di parzialità di giudizi....

Scusa ma non capisco, sarà la tarda ora. Dov'è il problema?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mar 2 Ago - 21:33

Nessun problema rasp.
Hai ragione, l'ora è tarda, soprattutto per me, e quindi evito di continuare, tanto quello che volevo dire l'ho detto.

Buonanotte!

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mar 2 Ago - 21:34

davide ha scritto:Ma scusa wendell, il fatto che la gente vada in missione, faccia il militare, per avere un lavoro, che problemi ti crea? Giuro che non capisco.
A me non crea nessun problema, salvo che i miliardi di euro spesi per queste missioni
potrebbero essere impiegati per cose che io ritengo più utili; io sono abbastanza d'accordo con Rasp: gli eserciti non dovrebbero esistere, ma sono un po' meno radicale perchè sono convinto che questa è una pia illusione, almeno che siano ridotti e vengano impiegati quando sono veramente necessari, magari in difesa della nazione.
Ma a parte questo, come puoi vedere, i miei discorsi sono sempre di carattere generale, mica ce l'ho con le singole persone,l'unica cosa che mi dà veramente fastidio, è la retorica patriottarda degli imboscati in patria, preferirei degli atteggiamenti più sommessi in quelle occasioni drammatiche.
Buonanotte anche a te.

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da SergioAD il Mar 2 Ago - 21:35

Credo che tutti i professionisti vadano in missione per soldi... così come io che non sono un militare sto qui in missione per soldi...

Inoltre in guerra si va anche per ROI, return of investment, ricostruzione, petrolio, etc... Se ci sente Brunetta eh, insomma i nullafacenti Italiani li vediamo alle poste, negli uffici amministrativi, etc... Paolo direbbe di tutto il Sud accidenti.

La verità è che qualsiasi lavoro uno trova se gli permette di iniziare una vita va bene. Chissà a quanta gente farà schifo il mio lavoro! e c'era anche l'amianto che si è saputo dopo ah ah anche lì l'italiano si è apparecchiato una comodità.

Sai che tonfo se non si costruissero più sistemi di combattimento, aerei, carri armati, navi, etc... non circolerebbe una lira da nessuna parte!

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mar 2 Ago - 21:38

SergioAD ha scritto:
Sai che tonfo se non si costruissero più sistemi di combattimento, aerei, carri armati, navi, etc... non circolerebbe una lira da nessuna parte!


mgreen quoto..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da SergioAD il Mar 2 Ago - 21:54

Ho fatto questo disegnino. Il triangolino piccolo celeste non si sa cos'è ah ah dice Dio, dice 13 nomi importanti ma non si sa, nello spazio sotto ci sono i poteri forti che fanno quello che va fatto e vogliono tutti la stessa cosa ah ah, infine sotto verdi di fame ci siamo noi tutti.


Che dite?

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mar 2 Ago - 23:52

SergioAD ha scritto:
Che dite?

Bo ....probabile....

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ago - 0:10

wendell p. bloyd ha scritto: io sono abbastanza d'accordo con Rasp: gli eserciti non dovrebbero esistere,


Mi sembrava di averlo scritto io

wendell p. bloyd ha scritto:perchè sono convinto che questa è una pia illusione, almeno che siano ridotti e vengano impiegati quando sono veramente necessari, magari in difesa della nazione.

In effetti sono consapevole anch'io del fatto,si fa solo per parlare,sono il primo a pensare che non cambierà mai niente.(nel mondo).....magari solo in difesa della nazione.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da jessica il Mer 3 Ago - 0:30

SergioAD ha scritto:Ho fatto questo disegnino. Il triangolino piccolo celeste non si sa cos'è ah ah dice Dio, dice 13 nomi importanti ma non si sa, nello spazio sotto ci sono i poteri forti che fanno quello che va fatto e vogliono tutti la stessa cosa ah ah, infine sotto verdi di fame ci siamo noi tutti.


Che dite?

che il verde nella piramide andava mooolto più grande!

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da SergioAD il Mer 3 Ago - 3:40

Ok, ok, meno male che non ho postato del venerabile Licio Gelli...

Ecco quando dico ragionamenti, discussioni, osservazioni "innestati uno nell'altro", poi ne avete fatto un questione di esperienze personali smorzando la tensione.

Chef! che io sappia vivere in pace con tutti, di me lo so, così come lo posso supporre di tanti... poi vanno gestiti i "surplus", Spezia, Taranto, etc... è un altro thread e dovrò studiare per poter partecipare se lo apriremo.

Jessica, le proporzioni non ci sono, sono separatori, ma lo messaggio è buono ed allora sotto il "noi" verde c'è il 90% o 85% della popolazione mondiale. Cosa fare di loro? Quando si saranno completamente "occidentalizzati" le risorse non ci saranno proprio più!

Oggi Katia mi ha svegliato preoccupata perchè mancava la corrente! Ora siamo contenti perché è tornata! Quanto valgo poco bloccato all'11mo piano, coi frigoriferi e condizionatori d'aria spenti, senza contatto col mondo esterno, internet, etc... 30 giorni così e gestisco la mia sopravvivenza da indo-europeo del quale è nota l'aggressività!

Chiudo con la sfida della globalizzazione dei cinesi. Tredici foto. Un nome? Lee.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 7:46

chef75sp ha scritto:
wendell p. bloyd ha scritto: io sono abbastanza d'accordo con Rasp: gli eserciti non dovrebbero esistere,


Mi sembrava di averlo scritto io

Lo hai scritto anche tu. A me pare di averlo scritto più di una volta altrove, se non erro in almeno un caso ho articolato "Gli eserciti non dovrebbero avere ragione di esistere".

Sulle ragioni per le quali esistono non mi pare ci sia molto da discutere.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ago - 8:51

SergioAD ha scritto:Ok, ok, meno male che non ho postato del venerabile Licio Gelli...

Ecco quando dico ragionamenti, discussioni, osservazioni "innestati uno nell'altro", poi ne avete fatto un questione di esperienze personali smorzando la tensione.

Chef! che io sappia vivere in pace con tutti, di me lo so, così come lo posso supporre di tanti... poi vanno gestiti i "surplus", Spezia, Taranto, etc... è un altro thread e dovrò studiare per poter partecipare se lo apriremo.


Dai .....era una battuta ,sai che condivido molto,ti ho anche dato alcuni verdognoli in precedenza....mi sembrava di dare un impressione troppo complottista o cospirazionista ? ... quotandoti e dandoti pienamente ragione,soprattutto dopo le tensioni accumulate nel 3D ho preferito evitare di dare certe impressioni .

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da SergioAD il Mer 3 Ago - 13:06

Nessun coinvolgimento emotivo anzi sono positivo e scherzoso come sempre, però sentire che mi dipingi la barra di verde dopo che mi hai appioppato Ercole e mi togli il lokum che stavo per assaporare... ammetto che mi fai stare meglio ma tu si che se non cambi spiaggia ne vedrai di spermalosi vicino ah ah! Andrai per polipi alla fine!

Dopo invece mi riferivo ad una risposta che già avevo dato a Davide ovvero cosa intendevo per argomenti innestati nel caso dei militari:

1) se sono coinvolti nei giochi di potere;
2) se devono partecipare ad operazioni civili di polizia;
3) se devono avere un archivio loro sulla popolazione;
4) se sono mediamente appartenenti all'estrema destra; e
5) se è meglio che operino a "basso profilo"; poi adesso
6) se sono utili a qualcosa.

Il dialogo così è difficile e se si tratta di manifestare antipatia poi, non è giusto e un po' una foruminchia. Ma se ci sono soluzioni con posti di lavoro, riconversione dell'industria bellica e mantenere quel poco che viene dalle nostre partecipazioni a quelle assurde campagne allora credo che ci stiamo tutti. Andiamo in Dardania o no?

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 16:37

Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Rasputin ha scritto:Lud, mi daresti la tua definizione di "Criminali"?
Non ritengo sia necessario, cerca pure su un qualsiasi dizionario.
Ho detto la tua.
Non ho una mia definizione, utilizzo quelle generiche della lingua italiana.
Rasputin ha scritto:
davide ha scritto:
PS non so chi ha fatto il taglio post, ma è venuto di schifo...
Quoto....
Sono stato io e sono anche d'accordo, ma se qualcuno sa fare di meglio, prego.
“Prego” cosa?
wendell p. bloyd ha scritto:Io, vorrei dire che, comunque, un militare , secondo me non possiede il necessario distacco per poter affrontare l'argomento eserciti e forze armate,almeno secondo il taglio dato al thread: sarebbe come pretendere che un prete parli male della chiesa e del papa. Detto questo ritengo di finire con questa polemica che mi sembra abbastanza priva di senso.
Dunque, prima il problema era che nessuno aveva fatto il militare, ora che a parlare è un militare…
wendell p. bloyd ha scritto:Allora mio caro amico, non saranno tutti merde guerrafondai e assassini,come del resto non tutti i preti sono cattivi soggetti, i miltari, anzi l'esperienza portoghese sta lì a dimostrarlo, ma sicuramente nemmeno mammolette e una certa vocazione alla violenza e all'uso delle armi ce la devono pure avere, e lo stesso vale per la polizia.
Guai se la gente fa il concorso nella polizia perché cerca un posto di lavoro: si sa che la maggioranza delle persone con diploma fa il lavoro che preferisce e non quello che trova.
wendell p. bloyd ha scritto:Forse quaranta anni fa le cose erano diverse ma i miltari di carriera che ho conosciuto io, a parte un paio di tenenti e un tenente colonnello reduce da El Alamein, persone squisite, erano una serie di paraculi lavativi e nullafacenti.
Violenti, paraculi lavativi e nullafacenti: cavolo, se fossi ministro Brunetta ti farebbe un baffo!
wendell p. bloyd ha scritto: (…) dietro la morte di un drogato ci sta una storia drammatica (…)
Tra “ci sta” e “ci può stare” ci passa un mare.
Rasputin ha scritto:Non diciamo cazzate Davide. Ammesso e non concesso che gli operai sapessero che non era sicuro, sono sfiorato dal sospetto che avrebbero continuato a lavorare comunque. Affitto, moglie figli, sai com'è no?
Invece, i militari non hanno figli, moglie e mutui?
Rasputin ha scritto:
wendell p. bloyd ha scritto:Vedi caro amico un conto è lavorare in un posto insicuro per incuria di chi dovrebbe renderlo sicuro: li vi è lo stato di necessità e, d'altra parte vi è la responsabilità dell 'azienda che non ha provveduto.
necessità
wendell p. bloyd ha scritto:Un conto è andare in guerra dove il rischio è connaturato all'essenza del lavoro e ne è parte integrante.
scelta
Dunque, non si sta parlando della pericolosità effettiva del lavoro, ma della pericolosità in potenza, prescindendo dai rischi effettivi?
Scelta e necessità non hanno nulla a che fare con tutto ciò: sono le storie dei singoli a stabilire se un lavoro è una scelta o una necessità ed è indipendente dal tipo di lavoro.
chef75sp ha scritto:
davide ha scritto:Ma scusa wendell, il fatto che la gente vada in missione, faccia il militare, per avere un lavoro, che problemi ti crea? Giuro che non capisco.
Il problema è che gli eserciti in un mondo civile non dovrebbero esitere.i soldati sparano ecco dovè il problema
Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mer 3 Ago - 17:06

Drake, che forse che tu 40 anni fa eri militare al quinto reggimento genio di corpo di armata in Udine?
Si era nel 1969 e lo sai che che era previsto un colpo di stato in quel periodo?( era da poco accaduta la strage di piazza fontana) Come seppi poi da un sottotenente di complemento dei carabinieri poco dopo, e come poi venne alla luce pubblicamente.
Credo che brunetta portasse i calzoncini corti, e tu sicuramente non eri ancora nato, eviterei le facili ironie su cose che non si sono vissute e non si sanno, il tutto scritto nel confortevole ambiente di uno studiolo.
Certo che fare il poliziotto o il militare è un lavoro come un altro, ma allora non prendiamoci per il culo con le minchiate sulla difesa della democrazia e dell'ordine democratico, io per esempio avrei potuto continuare nella carriera militare e ti assicuro che avrei guadagnato di più e lavorato di meno,(se vuoi ti porto tabelle e importi pensionistici miei e quelli di un colonnello dell'esercito in pensione) ma non avevo la vocazione; ho fatto il disoccupato per circa un anno e poi ho avuto al fortuna di trovare un lavoro a tempo indeterminato, cosa ormai rarissima al giorno d'oggi.
Ah dietro una morte per droga c'è sicuramente, non potrebbe esserci,
una storia drammatica.

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum