Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Pagina 4 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da *Valerio* il Mer 3 Ago - 17:35

Mi meraviglia che nessuno abbia individuato i veri responsabili della morte della Winehouse, ma vabbe' visto che avete giustamente separato i 3d lo dico qua', e per non andare troppo ot la sparo: e' colpa dei poliziotti che non hanno arrestato tutti gli spacciatori d' Inghilterra.
Ne ho lette tante ed ecco la mia cazzata.

Non ho ben capito se il titolo del 3d e' da considerarsi "internazionale" o si rimane nei confini, ma vabbe' e' chiaro che ogni paese fa storia a se', mi limitero’ all’attualita’ peninsulare.

Wendell, scusa eh! Ma se qui c'e' qualcuno che non avrebbe i requisiti per intavolare la discussione perche' militare e direttamente coinvolto, quali requisiti hanno coloro che in questo e quell'altro 3d tirano in ballo Genova e la Tav come se fossero le icone dei pestaggi gratuiti o del bene contro il male?
Che qualcuno interpreti i fatti in questo modo non mi sorprende visto che l’essere ideologicamente schierati fa parte del gioco e non mi sorprende nemmeno che i quattro o cinque elementi di questo forum, simpatizzanti, non hanno mai speso una riga di commento per condannare le pessime azioni di quei molti "civili" che trasformano manifestazioni di dissenso in vere proprie guerriglie, piuttosto ho visto difendere l'indifendibile e giustificare l'ingiustificabile.

Tenendo sempre a mente che le ragioni solitamente non stanno mai da una sola parte, (qualcuno pare averlo dimenticato) mi riesce davvero difficile trovare in questi quell' imparzialita' necessaria per poter esprimere un pensiero scevro dal pregiudizio (se prendiamo per buono il tuo consiglio) e dato che ne vedo piu’ di uno palesemente schierato, sebbene sia legittimo esserlo, non mi si venga a dire che questi hanno quello che tu chiami il "necessario distacco".

Ma tant'e', solo per curiosita' vorrei vedere se la stessa determinazione fosse sfoggiata al cospetto del poliziotto siriano, distante anni luce da quello italiano.

Comunque si' qualcuno aveva detto che costera' davvero molto quella cazzo di ferrovia, forse la mano d'opera sara' una voce insignificante rispetto al costo dello schieramento di uomini e mezzi dello stato.

Ho letto tutto molto velocemente, quoto gli interventi di Lud e Davide.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da SergioAD il Mer 3 Ago - 17:44

Ciao Valerio, quanto tempo!

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mer 3 Ago - 18:06

*Valerio* ha scritto:Mi meraviglia che nessuno abbia individuato i veri responsabili della morte della Winehouse, ma vabbe' visto che avete giustamente separato i 3d lo dico qua', e per non andare troppo ot la sparo: e' colpa dei poliziotti che non hanno arrestato tutti gli spacciatori d' Inghilterra.
Ne ho lette tante ed ecco la mia cazzata.

Non ho ben capito se il titolo del 3d e' da considerarsi "internazionale" o si rimane nei confini, ma vabbe' e' chiaro che ogni paese fa storia a se', mi limitero’ all’attualita’ peninsulare.

Wendell, scusa eh! Ma se qui c'e' qualcuno che non avrebbe i requisiti per intavolare la discussione perche' militare e direttamente coinvolto, quali requisiti hanno coloro che in questo e quell'altro 3d tirano in ballo Genova e la Tav come se fossero le icone dei pestaggi gratuiti o del bene contro il male?
Che qualcuno interpreti i fatti in questo modo non mi sorprende visto che l’essere ideologicamente schierati fa parte del gioco e non mi sorprende nemmeno che i quattro o cinque elementi di questo forum, simpatizzanti, non hanno mai speso una riga di commento per condannare le pessime aziuoni di quei molti "civili" che trasformano manifestazioni di dissenso in vere proprie guerriglie, piuttosto ho visto difendere l'indifendibile e giustificare l'ingiustificabile.

Tenendo sempre a mente che le ragioni solitamente non stanno mai da una sola parte, (qualcuno pare averlo dimenticato) mi riesce davvero difficile trovare in questi quell' imparzialita' necessaria per poter esprimere un pensiero scevro dal pregiudizio (se prendiamo per buono il tuo consiglio) e dato che ne vedo piu’ di uno palesemente schierato, sebbene sia legittimo esserlo, non mi si venga a dire che questi hanno quello che tu chiami il "necessario distacco".

Ma tant'e', solo per curiosita' vorrei vedere se la stessa determinazione fosse sfoggiata al cospetto del poliziotto siriano, distante anni luce da quello italiano.

Comunque si' qualcuno aveva detto che costera' davvero molto quella cazzo di ferrovia, forse la mano d'opera sara' una voce insignificante rispetto al costo dello schieramento di uomini e mezzi dello stato.

Ho letto tutto molto velocemente, quoto gli interventi di Lud e Davide.
Amen.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ago - 18:07

Ludwig von Drake ha scritto:
Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.

Io invece dico che te lo fanno sembrare e a quanto pare ci sono riusciti.
A me piace giocare a flipper

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mer 3 Ago - 18:12

chef75sp ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.

Io invece dico che te lo fanno sembrare e a quanto pare ci sono riusciti.
A me piace giocare a flipper
Eh si (io non gioco a flipper ma dalle mie parti si dice : se la mia nonna avesse avuto le palle, avrei avuto tre nonni)

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ago - 18:26

wendell p. bloyd ha scritto:(io non gioco a flipper ma dalle mie parti si dice : se la mia nonna avesse avuto le palle, avrei avuto tre nonni)


_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 18:29

wendell p. bloyd ha scritto:Drake, che forse che tu 40 anni fa eri militare al quinto reggimento genio di corpo di armata in Udine? Si era nel 1969 e lo sai che che era previsto un colpo di stato in quel periodo? ( era da poco accaduta la strage di piazza fontana) Come seppi poi da un sottotenente di complemento dei carabinieri poco dopo, e come poi venne alla luce pubblicamente.
Mi sembra di precipitare in un loop infinito: ho già detto io che delle forze armate che assumono potere e indipendenza sono pericolose, tanto quanto delle forze armate in mano a una mente o delle menti che ragionano in maniera egoistica.
wendell p. bloyd ha scritto:Credo che brunetta portasse i calzoncini corti, e tu sicuramente non eri ancora nato
Questo non toglie che le tue generalizzazioni sui membri delle forze armate starebbero benissimo in bocca al buon Brunetta quando si riferisce ai precari.
wendell p. bloyd ha scritto:eviterei le facili ironie su cose che non si sono vissute e non si sanno, il tutto scritto nel confortevole ambiente di uno studiolo.
Dovresti sapere quante cose eviterei io… generalizzazioni indebite, non sequitur, argumentum ad personam (anche le leggi, ma quella è un’altra storia)…
wendell p. bloyd ha scritto:Certo che fare il poliziotto o il militare è un lavoro come un altro, ma allora non prendiamoci per il culo con le minchiate sulla difesa della democrazia e dell'ordine democratico (…)
Ecco un esempio del non sequitur di cui parlavo sopra:
a. Molti scelgono la carriera militare perché non hanno altri sbocchi professionali;
dunque
b. Le forze armate non sono necessarie per il mantenimento dell’ordine dello stato.
Ovviamente, “b” non è in nessun sistema logico che si rispetti una conseguenza accettabile della proposizione “a”.
wendell p. bloyd ha scritto:Ah dietro una morte per droga c'è sicuramente, non potrebbe esserci, una storia drammatica.
Ah, se lo dici tu… (questa frase, che potresti considerare ironica, sta in sostituzione di: ripetere una bugia non la rende vera, argomenta e dimostrami la correttezza della frase; ripeterla è inutile).
chef75sp ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.
Io invece dico che te lo fanno sembrare e a quanto pare ci sono riusciti. A me piace giocare a flipper
Io non vivo in un mondo utopico, ripeto che non sono io quello schierato per fede contro qualcuno.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mer 3 Ago - 19:06

Vedi Drake, "Certo che fare il poliziotto o il militare è un lavoro come un altro" non vuole affatto dire "Molti scelgono la carriera militare perché non hanno altri sbocchi professionali" e "ma allora non prendiamoci per il culo con le minchiate sulla difesa della democrazia e dell'ordine democratico "
significa che la motivazione di chi sceglie di fare il poliziotto o il militare
ha poco a che vedere con l'intenzione di difendere la democrazia e l'ordine democratico . E questa è l'esegesi del mio discorso.
In quanto alla battuta sullo studiolo che seguiva la tua ad personam sulla messa in dubbio delle mie esperienze personali, in realtà si riferiva al Drake in senso generale come archetipo di tutti quelli che al calduccio trinciano giudizi su cose per sentito dire.
A proposito, come ho già detto in non dò rossi come metodo, preferisco contestare,
gradirei sapere però chi lo ha dato a me.
E qui chiudo.


Ultima modifica di wendell p. bloyd il Mer 3 Ago - 19:11, modificato 1 volta

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ago - 19:10

Ludwig von Drake ha scritto:
Io non vivo in un mondo utopico

Neanch'io,peccato.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 19:15

chef75sp ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Io non vivo in un mondo utopico
Neanch'io,peccato.
Probabile che tu non viva in un mondo utopico, certo è che percepisci alcuni aspetti del mondo in cui vivi in maniera favolistica e con questo mi riferisco alla visione dicotomica di alcune cose, che consideri appartenenti al bene o al male in modo netto.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 19:16

Ludwig von Drake ha scritto:
“Prego” cosa?

Era rivolto agli altri moderatori collegati.


Ludwig von Drake ha scritto:Invece, i militari non hanno figli, moglie e mutui?

Possibilissimo. Per me, possono tranquillamente andare a lavorare alla Tyssen, ed ammazzarsi loro anziché l'altrui.

Ludwig von Drake ha scritto:Il problema è che gli eserciti in un mondo civile non dovrebbero esitere.i soldati sparano ecco dovè il problema
Ludwig von Drake ha scritto:Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.

Questa io la chiamo pigrizia argomentativa.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da jessica il Mer 3 Ago - 19:20

secondo me state giocando a difendere ciascuno la sua parte, mi pare che la verità sia una via di mezzo alla quale potreste tranquillamente arrivare prendendo atto dei vari elementi che non state considerando nella vostra "descrizione del mondo".



wendell p. bloyd ha scritto:A proposito, come ho già detto in non dò rossi come metodo, preferisco contestare,
gradirei sapere però chi lo ha dato a me.
E qui chiudo.



eh, a proposito, dopo aver preso -50 in due giorni, mi sono sparite le sbarrette per votare... successo a tutti?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 19:21

*Valerio* ha scritto:e non mi sorprende nemmeno che i quattro o cinque elementi di questo forum, simpatizzanti, non hanno mai speso una riga di commento per condannare le pessime azioni di quei molti "civili" che trasformano manifestazioni di dissenso in vere proprie guerriglie, piuttosto ho visto difendere l'indifendibile e giustificare l'ingiustificabile.

Stai parlando dei provocatori infiltrati? Se sì, te la concedo. Quanto all grassettato, ti sarei grato se specificassi.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 19:22

wendell p. bloyd ha scritto:Vedi Drake, "Certo che fare il poliziotto o il militare è un lavoro come un altro" non vuole affatto dire "Molti scelgono la carriera militare perché non hanno altri sbocchi professionali" e "ma allora non prendiamoci per il culo con le minchiate sulla difesa della democrazia e dell'ordine democratico " significa che la motivazione di chi sceglie di fare il poliziotto o il militare ha poco a che vedere con l'intenzione di difendere la democrazia e l'ordine democratico . E questa è l'esegesi del mio discorso.
Continua a essere un non sequitur: la funzione di un organismo non si stabilisce sulla volontà dei singoli elementi che ne fanno parte. Io faccio il mio lavoro per guadagnare denaro, ma la mia funzione ha lo scopo di far risparmiare denaro.
wendell p. bloyd ha scritto:In quanto alla battuta sullo studiolo che seguiva la tua ad personam sulla messa in dubbio delle mie esperienze personali, in realtà si riferiva al Drake in senso generale come archetipo di tutti quelli che al calduccio trinciano giudizi su cose per sentito dire.
Guarda che sei tu quello che se ne è uscito con “si vede che nessuno di voi ha fatto il militare” per poi dire “non si può parlare con un militare di questi argomenti” (cit. a memoria). Io non sono un archetipo e non giudico per sentito dire.
wendell p. bloyd ha scritto:A proposito, come ho già detto in non dò rossi come metodo, preferisco contestare, gradirei sapere però chi lo ha dato a me. E qui chiudo.
Forse io, non so a quale messaggio tu ti stia riferendo: in ogni caso, non è un metodo.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 19:26

jessica ha scritto:secondo me state giocando a difendere ciascuno la sua parte, mi pare che la verità sia una via di mezzo alla quale potreste tranquillamente arrivare prendendo atto dei vari elementi che non state considerando nella vostra "descrizione del mondo".



wendell p. bloyd ha scritto:A proposito, come ho già detto in non dò rossi come metodo, preferisco contestare,
gradirei sapere però chi lo ha dato a me.
E qui chiudo.



eh, a proposito, dopo aver preso -50 in due giorni, mi sono sparite le sbarrette per votare... successo a tutti?

Mi ripropongo di indagare (Nel tuo caso), qualcuno evidentemente è andato a rivangare vecchi interventi tuoi se no non era possibile. Per quanto riguarda wendell ho già una mia idea.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da jessica il Mer 3 Ago - 19:29

[ot]

Mi ripropongo di indagare (Nel tuo caso), qualcuno evidentemente è andato a rivangare vecchi interventi tuoi se no non era possibile. Per quanto riguarda wendell ho già una mia idea.



no per i -50 non è un problema, ma mi sono sparite le sbarre (quelle a destra per votare intendo). io ho appena preso un verde quindi presumo che agli altri funzioni tutto bene... dipende da voi o da me?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 19:30

jessica ha scritto:secondo me state giocando a difendere ciascuno la sua parte, mi pare che la verità sia una via di mezzo alla quale potreste tranquillamente arrivare prendendo atto dei vari elementi che non state considerando nella vostra "descrizione del mondo".
Carissima, forse non sono stato chiaro, ma io sono (più o meno) nel mezzo: non credo che i singoli militari siano degli angeli custodi, né penso che la struttura delle forze militari non possa creare rischi e pericoli (e credo che anche Davide concordi). Ci stiamo confrontando con chi ritiene le forze militari una sorta di male assoluto (magari secondo alle religioni): in questo tipo di confronto è normale che possa sembrare che si stia da un estremo, ma solo se non si leggono attentamente gli interventi (e questo succede raramente con te).
Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:“Prego” cosa?
Era rivolto agli altri moderatori collegati.
Ah ecco, perché sembravi quotassi me e Davide e rispondessi a noi due…
Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Invece, i militari non hanno figli, moglie e mutui?
Possibilissimo. Per me, possono tranquillamente andare a lavorare alla Tyssen, ed ammazzarsi loro anziché l'altrui.
Questa frase sembra un tentativo di arrampicata sugli specchi con corda italianamente distorta. Fammi sapere se intendi negare anche l'evidenza, in tal caso mi ritiro subito dal confronto.
Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Il problema è che gli eserciti in un mondo civile non dovrebbero esitere.i soldati sparano ecco dovè il problema
Ludwig von Drake ha scritto:Il problema è che non vivi in un mondo “civile”: se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper.
Questa io la chiamo pigrizia argomentativa.
Io, invece, lo chiamo quotare male: attenzione ai nomi che inserisci, la prima frase non è mia.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 19:34

Ludwig von Drake ha scritto:
Questa frase sembra un tentativo di arrampicata sugli specchi con corda italianamente distorta. Fammi sapere se intendi negare anche l'evidenza, in tal caso mi ritiro subito dal confronto.

Beh prima dovrei sapere che cos'è (O che cosa tu intendi per) l'evidenza.


Ludwig von Drake ha scritto:
Io, invece, lo chiamo quotare male: attenzione ai nomi che inserisci, la prima frase non è mia.

Mi riferivo alla seconda.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mer 3 Ago - 19:39

wendell p. bloyd ha scritto:...
A proposito, come ho già detto in non dò rossi come metodo, preferisco contestare,
gradirei sapere però chi lo ha dato a me.
E qui chiudo.
A scanso di equivoci: non da me. Io ho distribuito qualche verde a Lud e Valerio, i rossi li riservo ai troll o ai post in malafede.

non credo che i singoli militari siano degli angeli custodi, né penso che la struttura delle forze militari non possa creare rischi e pericoli (e credo che anche Davide concordi).
Al 100%, ovviamente (anche sul resto della frase).

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da davide il Mer 3 Ago - 19:44

jessica ha scritto:no per i -50 non è un problema, ma mi sono sparite le sbarre (quelle a destra per votare intendo). io ho appena preso un verde quindi presumo che agli altri funzioni tutto bene... dipende da voi o da me?
Provo a dare un'occhiata Jessy, ma non prometto nulla.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 19:46

Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Questa frase sembra un tentativo di arrampicata sugli specchi con corda italianamente distorta. Fammi sapere se intendi negare anche l'evidenza, in tal caso mi ritiro subito dal confronto.
Beh prima dovrei sapere che cos'è (O che cosa tu intendi per) l'evidenza.
L’evidenza è che hai sparato una minchiata, perché ti sei sentito tirato in ballo quando si è detto che la Amy si è cercata da sola la fine che ha fatto. Ti sei sentito tirato in ballo perché la cantante faceva uso di droghe varie.
A questo punto tu hai ritenuto opportuno accostare una persona morta perché imbottita di farmaci e droghe a persone che muoiono facendo il proprio mestiere. Hai giustificato questo fatto con il fatto che un mestiere fosse particolarmente rischioso e quando ti è stato detto che astraendo la pericolosità del mestiere anche gli operai dell’acciaieria T.K. se l’erano cercata perché consci dei rischi legati alla loro situazione ha introdotto un elemento del tutto estraneo da quello alla base del quale ti era stato portato l’esempio.
Questo tipo di comportamento, è normalmente definito arrampicarsi sugli specchi o svicolare, a seconda di piccoli dettagli che è qui inutile sottolineare.
Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Io, invece, lo chiamo quotare male: attenzione ai nomi che inserisci, la prima frase non è mia.
Mi riferivo alla seconda.
“Se vivessi un mondo civile non ci sarebbe bisogno di eserciti”: poiché siamo nel mondo reale il fondamento dell’affermazione non ha valore e il resto cade – se mio nonno avesse avuto 5 palle sarebbe stato un flipper. Credevo fosse chiaro.

PS io metto rossi di solito quando ritengo che ci siano dei verdi fuori luogo o quando non mi piacciono i messaggi: è una cosa scorretta? Scrivetelo nel regolamento.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da jessica il Mer 3 Ago - 19:50

beh, probabile che la mia lettura non sia stata particolarmente attenta, ed è vero che fai le dovute distinzioni qua e là, ma io pensavo in particolare a questo tuo intervento:
Ludwig von Drake ha scritto:
Muriel ha scritto:(…) per non scadere nella generalizzazione vediamo un paio di esempi... dunque, il primo che mi viene in mente è quello del g8 di genova, di cui in questi giorni ricorre il decimo anniversario: lasciamo stare il caso controverso di giuliani, ma pensiamo a tutti gli altri ragazzi che sono finiti in ospedale senza aver alzato un dito.
Avanti, esattamente quanti ragazzi sono finiti in ospedale senza aver alzato un dito e senza stare a stretto contatto con quelli che agivano violentemente o superavano una linea da non superare? Lasciando da parte il caso della scuola, per il quale chi ha sbagliato è stato adeguatamente giudicato.
Gli abitanti di Genova ringraziano ancora quei bravi giottini…
Muriel ha scritto:(…) ah, così su due piedi mi viene in mente anche il caso di federico aldrovandi, per chi ha lo stomaco di ricordarlo...
I colpevoli del caso Aldovrandi hanno pagato.

mi pare uno scopare la polvere sotto il tappeto.
credo che tu sottvaluti l'entità e la portata dei casi di abuso e soprattutto che ti manchi da prendere in considerazione la parte "istituzionale" di copertura degli abusi.
per quanto riguarda il g8, il comportamento delle forze di polizia è stato scandaloso, di ragazzi che non avevano alzato un dito, in ospedale ne sono finiti parecchi e, in più, quelli che ci sono finiti sono stati arbitrariamente prelevati e portati in questura, contro ogni concezione democratica di libertà.
per quel che riguarda i giottini, il bilancio dei danni non va molto oltre quelli causati da un derby di calcio, ma la cosa è stata fatta passare come l'arrivo dell'orda di gengis khan
è evidente che le forze di polizia godono di una posizione privilegiata rispetto alla legge e spesso sono al di fuori di ogni controllo.
(per la cronaca gli assassini di aldrovandi non sconteranno un giorno in galera e comunque erano stati accusati di "eccesso di zelo", non di omicidio. se vuoi comunque qualcosa di ancora più stomachevole potresti cercare info sul caso bianzino, e lì c'è poco da parlare di isolate mele marce, bisognerebbe invece guardare ad un sistema che si autoprotegge)

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Ago - 19:56

jessica ha scritto:beh, probabile che la mia lettura non sia stata particolarmente attenta, ed è vero che fai le dovute distinzioni qua e là, ma io pensavo in particolare a questo tuo intervento:
Ludwig von Drake ha scritto:
Muriel ha scritto:(…) per non scadere nella generalizzazione vediamo un paio di esempi... dunque, il primo che mi viene in mente è quello del g8 di genova, di cui in questi giorni ricorre il decimo anniversario: lasciamo stare il caso controverso di giuliani, ma pensiamo a tutti gli altri ragazzi che sono finiti in ospedale senza aver alzato un dito.
Avanti, esattamente quanti ragazzi sono finiti in ospedale senza aver alzato un dito e senza stare a stretto contatto con quelli che agivano violentemente o superavano una linea da non superare? Lasciando da parte il caso della scuola, per il quale chi ha sbagliato è stato adeguatamente giudicato.
Gli abitanti di Genova ringraziano ancora quei bravi giottini…
Muriel ha scritto:(…) ah, così su due piedi mi viene in mente anche il caso di federico aldrovandi, per chi ha lo stomaco di ricordarlo...
I colpevoli del caso Aldovrandi hanno pagato.

mi pare uno scopare la polvere sotto il tappeto.
credo che tu sottvaluti l'entità e la portata dei casi di abuso e soprattutto che ti manchi da prendere in considerazione la parte "istituzionale" di copertura degli abusi.
per quanto riguarda il g8, il comportamento delle forze di polizia è stato scandaloso, di ragazzi che non avevano alzato un dito, in ospedale ne sono finiti parecchi e, in più, quelli che ci sono finiti sono stati arbitrariamente prelevati e portati in questura, contro ogni concezione democratica di libertà.
per quel che riguarda i giottini, il bilancio dei danni non va molto oltre quelli causati da un derby di calcio, ma la cosa è stata fatta passare come l'arrivo dell'orda di gengis khan
è evidente che le forze di polizia godono di una posizione privilegiata rispetto alla legge e spesso sono al di fuori di ogni controllo.
(per la cronaca gli assassini di aldrovandi non sconteranno un giorno in galera e comunque erano stati accusati di "eccesso di zelo", non di omicidio. se vuoi comunque qualcosa di ancora più stomachevole potresti cercare info sul caso bianzino, e lì c'è poco da parlare di isolate mele marce, bisognerebbe invece guardare ad un sistema che si autoprotegge)


Per il momento quoto (Io che quoto Jessie cazzo non ci credo) e pitto di verde. Al nostro strenuo difensore della legalità istituzionale blablabla rispondo con calma.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer 3 Ago - 20:10

jessica ha scritto:mi pare uno scopare la polvere sotto il tappeto. credo che tu sottvaluti l'entità e la portata dei casi di abuso e soprattutto che ti manchi da prendere in considerazione la parte "istituzionale" di copertura degli abusi.
Bene, QUESTO è un discorso di cui sarebbe interessante parlare.
jessica ha scritto:per quanto riguarda il g8, il comportamento delle forze di polizia è stato scandaloso, di ragazzi che non avevano alzato un dito, in ospedale ne sono finiti parecchi e, in più, quelli che ci sono finiti sono stati arbitrariamente prelevati e portati in questura, contro ogni concezione democratica di libertà. per quel che riguarda i giottini, il bilancio dei danni non va molto oltre quelli causati da un derby di calcio, ma la cosa è stata fatta passare come l'arrivo dell'orda di gengis khan
Io ho visto scene di guerriglia in quel di Genova e diversi pacifisti hanno ammesso di aver commesso dei grossi errori in quei giorni.
Forse ti interesserà leggere il seguente link:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/27/g8-abbiamo-sbagliato-a-genova/147967/
jessica ha scritto:è evidente che le forze di polizia godono di una posizione privilegiata rispetto alla legge e spesso sono al di fuori di ogni controllo.
… e spesso si coprono gli uni con gli altri.
jessica ha scritto: (per la cronaca gli assassini di aldrovandi non sconteranno un giorno in galera e comunque erano stati accusati di "eccesso di zelo", non di omicidio. se vuoi comunque qualcosa di ancora più stomachevole potresti cercare info sul caso bianzino, e lì c'è poco da parlare di isolate mele marce, bisognerebbe invece guardare ad un sistema che si autoprotegge)
Il fatto che non faranno un giorno di carcere, permettimi, rischia di creare una leggera distorsione.
I quattro furono condannati (non solo accusati) per eccesso nell’uso legittimo di armi.
Se non sconteranno giorni di carcere è a causa del vergognoso indulto del 2006 e credo che l’argomento indulto qui sarebbe fuori luogo.

PS forse, in parte OT, i familiari della vittima, inoltre, hanno accettato di non costituirsi parte civile, ricevendo due milioni di euro di rimborso.

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esercito e forze dell'ordine al servizio del potere?

Messaggio Da wendell p. bloyd il Mer 3 Ago - 20:16

Ho dato un paio di verdi Jessica su interventi che mi parevano (nel senso di apparivano "tanto gentile e tanto onesta pare...") buoni che qui non sto
a specficare.

wendell p. bloyd
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum