10 Domande per Atei (e non)

Pagina 5 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 23 Ago - 9:01

Andrea apateista ha scritto:
ATTENZIONE: con "non deve" non intendo "non può". Ma che sono contrario al suo presumibile sviluppo! !

E se invece l'Ateismo desse vita ad una filosofia a parte, come l'Ateologia?

Ci sono diversi tipi di Atei, ci sono anche quelli che se ne fregano altamente anche del Crocefisso negli edifici pubblici e di altre cose per cui noi "ci battiamo", alcuni pensano anche che creare un forum come questo sia solo una perdita di tempo.

Tutti noi che discutiamo su questo forum, diamo all'Ateismo maggiore importanza di molti altri Atei, per cui non vedo perché non andare anche oltre, usando l'Ateismo come base per una filosofia, inoltre questo non significa che tutti gli Atei devono seguire l'Ateologia, proprio come non tutti i razionalisti devono considerarsi seguaci dell'Illuminismo o di altre filosofie che hanno come base la razionalità.

In passato se non credevi in Dio venivi perseguitato e ucciso, oggi invece possiamo alzare la voce, e direi che sarebbe ora di farlo, anche solo per onorare tutti quelli che sono morti per avere un minimo di rispetto e libertà, altrimenti non possiamo lamentarci se le cose non cambiano, siamo già in minoranza, l'ultima cosa che ci serve è avere quasi paura di usare il termine "Ateo" per creare qualcosa di costruttivo, che potrebbe davvero cominciare a cambiare le cose.

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da franco il Mar 23 Ago - 9:22

SergioAD ha scritto:Franco prendilo da qui sotto, poi cancelliamo questo post... Benvenuto!

Salve! mi presento: sono Franco. attualmente sono malato (una bronchite da sudata, con febbre, tosse ed ulteriori sudate, nel periodo più caldo dell'anno, tosta da andare via anche con potentissimi antibiotici...ma sono fatti miei)... dicevo (Franco).


veramente la parte più interessante (...e rivelatrice) veniva dopo ed è stata tagliata.....comunque ho già rimediato e riscritto la mia presentazione...... bye
franco

franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Andrea apateista il Mar 23 Ago - 11:31

AteoCorporation ha scritto:
Andrea apateista ha scritto:
ATTENZIONE: con "non deve" non intendo "non può". Ma che sono contrario al suo presumibile sviluppo! !

In passato se non credevi in Dio venivi perseguitato e ucciso, oggi invece possiamo alzare la voce, e direi che sarebbe ora di farlo, anche solo per onorare tutti quelli che sono morti per avere un minimo di rispetto e libertà, altrimenti non possiamo lamentarci se le cose non cambiano, siamo già in minoranza, l'ultima cosa che ci serve è avere quasi paura di usare il termine "Ateo" per creare qualcosa di costruttivo, che potrebbe davvero cominciare a cambiare le cose.

mm.. il mio dubbio persiste
vedo qualcosa di troppo simile alla storia del cristianesimo nelle tua parole.

Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 27
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 23 Ago - 11:45

Andrea apateista ha scritto:
mm.. il mio dubbio persiste
vedo qualcosa di troppo simile alla storia del cristianesimo nelle tua parole.

Io invece vedo solo un grande desiderio di libertà, ed anche un desiderio di riscatto, dato che molte persone non credono neanche che noi possediamo una morale.

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Andrea apateista il Mar 23 Ago - 12:25

AteoCorporation ha scritto:
Andrea apateista ha scritto:
mm.. il mio dubbio persiste
vedo qualcosa di troppo simile alla storia del cristianesimo nelle tua parole.

ed anche un desiderio di riscatto, dato che molte persone non credono neanche che noi possediamo una morale.

beh qui descrivi la mia lotta giornaliera

Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 27
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 23 Ago - 13:02

AteoCorporation ha scritto:
ed anche un desiderio di riscatto, dato che molte persone non credono neanche che noi possediamo una morale.

Andrea apateista ha scritto:
beh qui descrivi la mia lotta giornaliera

Ecco, come tu stesso hai affermato dobbiamo lottare anche solo per essere considerati "normali", ovvero persone decenti in grado di avere sentimenti e valori, dunque perché non unirci per lottare, magari creando una filosofia?

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Fux89 il Mar 23 Ago - 18:23

1) Quanti anni hai? 22
2) Verso che età hai capito di essere Ateo? Verso i 18 anni
3) Quanto ha influito la cultura dominante sulla tua posizione? Poco
4) Credi che un giorno potresti credere in Dio? Io non credo a niente
5) Credi nell'oroscopo e nelle altre credenze più comuni? Vedi sopra
6) Pensi che un Ateo possa essere anche superstizioso? Sì, ne conosco diversi
7) Se alla tua morte incontrerai Dio, lo accetterai? Dipende cosa si intende per incontrare e accettare, e da quale Dio mi troverò davanti
8) Fai tranquillamente amicizia con chi crede molto in Dio?
9) L'Ateismo può diventare una corrente filosofica? No, ma possono esserci correnti filosofiche atee
10) Immagina di essere al cospetto di Dio, cosa gli diresti? Cazzo, devo aver esagerato con gli allucinogeni

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mar 23 Ago - 18:42

Bello, non ricordo se ho già risposto, ma mi va di rispondere ora e non di rivedere tutte le pagine, dunque…

D1) Quanti anni hai?
R: E’ da un po’ che non calcolo la mia età psicologica, in ogni caso, sono nato nell’80.

D2) Verso che età hai capito di essere Ateo?
R: In realtà ho ancora diversi dubbi sul fatto che “ateo” sia la definizione più corretta per me.

D3) Quanto ha influito la cultura dominante sulla tua posizione?
R: Mi piacerebbe saperlo. Il problema è che l’influenza può sia spingerti a imitare, sia a comportarti in maniera diversa, sia a riflettere sia a… così via. Di certo, dunque, la cultura dominante ha avuto un’influenza importante su di me.

D4) Credi che un giorno potresti credere in Dio?
R: Sì.

D5) Credi nell'oroscopo e nelle altre credenze più comuni?
R: Non credo all’oroscopo, ma credo che il mondo che mi circonda esista (mi pare una convinzione abbastanza diffusa).

D6) Pensi che un Ateo possa essere anche superstizioso?
R: A prescindere da ciò che penso io, la definizione comune di “ateo” impone solo che non si creda in alcuna divinità.

D7) Se alla tua morte incontrerai Dio, lo accetterai?
R: In che senso?

D8) Fai tranquillamente amicizia con chi crede molto in Dio?
R: Dipende.

D9) L'Ateismo può diventare una corrente filosofica?
R: Non credo sia una cosa auspicabile.

D10) Immagina di essere al cospetto di Dio, cosa gli diresti?
R: Come mai ci hai messo tutto questo tempo?

Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da lupetta il Mar 23 Ago - 20:38

io penso che l'ateismo non poss aessere una filosofia. se per filosofia si intende uno stile di vita.
l'assenzadi dio non implica nulla, il mio modo di vivere non è influenzato dall'ateismo.oltre al fatto, che come detto già voi, ogni ateo è diverso rispetto ad un altro.
essere ateo significa semplicemnte non credere in dio, poi si può credere agli oroscopi, agli ufo, a babbo natale e via dicendo.
spesso mi viene detto "tu sei atea quindi questo non puoi farlo, tu sei atea, quindi non sei buona..:" questo è tipico di chi inserisce l'ateismo come una filosofia e crede che ci siano delle regole ed uno stile di vita da seguire.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da SergioAD il Mar 23 Ago - 21:10

Trova una definizione accettabile per il termine filosofia, in greco significa "amicizia per la sapienza", poi trovane anche una per quello che stiamo facendo qui nel sito.

L'ateismo preso dal solito wiki dice, che è -

"in modo non univoco, una posizione filosofica opposta al teismo in generale e al monoteismo in particolare. In senso lato, «ateo» è colui che rifiuta la credenza nell'esistenza di almeno una divinità; in senso stretto, «ateo» è colui che sostiene che non esistono divinità. In altre parole, se nel primo significato l'ateismo è la non credenza nell'esistenza della/e divinità, nel secondo l'ateismo è l'affermazione della non esistenza di Dio (ateismo «debole») o di qualsiasi divinità (ateismo «forte»)".

Ma ci sono altre ed altre ancora di correnti... Discutere dei casini che ha fatto la chiesa, Dio e tutti i santi in colonna e prendere nota di trovate interessanti, pensare e postare argomenti perché se ne possa discutere con gli amici - poi chi ci scrive un libro con la speranza che vada a finire in qualche scuola oppure biblioteca prestigiosa. Se va meglio chiamarlo...

"Pensiero Occasionale Relativo al Contrario degli Ordini di DIO".

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Rasputin il Mar 23 Ago - 21:15

Che errore...gli atei non sostengono nulla

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49517
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da SergioAD il Mar 23 Ago - 22:02

Vero, se non si dichiarassero atei, non saprebbero di esserlo e non parteciperebbero alle distinzione contro i non atei per mancanza di conoscenza e dello studio sulle questioni.

Noi qui facciamo dell'ateismo attivo e tu ma anche io qualche volta ci definiamo "miscredenti" però sappiamo benissimo che è solo per non entrare nelle definizioni della moda.

C'è troppa roba sotto la piramide della religione perché non venga sostituita con valori istituzionali che abbiamo gli stessi poteri ma in assenza delle divinità, misteri e superstizioni.

Ma sono già apparse le nuove scienze, come NBIC, nano tecnologie, bio tecnologie, informazione e cognizione. Le famose aree comuni, sono parole, ma sento dire anche cristianesimo ateo.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Be.Human il Mer 24 Ago - 4:37

1) Quanti anni hai? 21

2) Verso che età hai capito di essere Ateo? 16 anni

3) Quanto ha influito la cultura dominante sulla tua posizione? Inizialmente tanto, poi è andata a scemare perchè ho iniziato ad avere idee mie

4) Credi che un giorno potresti credere in Dio? Dubito

5) Credi nell'oroscopo e nelle altre credenze più comuni? No

6) Pensi che un Ateo possa essere anche superstizioso? Probabile

7) Se alla tua morte incontrerai Dio, lo accetterai? Se lo vedo con questi miei occhi, perchè negare i fatti (dopo le dovute prove)? Mica sono un credente...

8) Fai tranquillamente amicizia con chi crede molto in Dio? Dipende dalla persona non dal credo...

9) L'Ateismo può diventare una corrente filosofica? L'ateismo è il non credere in divinità, la filosofia è la spiegazione metafisica della realtà, ergo no, perchè sono due cose distinte

10) Immagina di essere al cospetto di Dio, cosa gli diresti? Ti prego... non dirmi che la risposta alla vita, all'universo e a tutto quanto è 42...

Be.Human
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 470
Età : 27
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da AteoCorporation il Mer 24 Ago - 8:41

Cavolo, ma tra voi c'è qualcuno che approva l'Ateologia, oppure (oltre ad Onfray) sono l'unico stronzo esaltato?


AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Andrea apateista il Mer 24 Ago - 10:55

AteoCorporation ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:
ed anche un desiderio di riscatto, dato che molte persone non credono neanche che noi possediamo una morale.

Andrea apateista ha scritto:
beh qui descrivi la mia lotta giornaliera

Ecco, come tu stesso hai affermato dobbiamo lottare anche solo per essere considerati "normali", ovvero persone decenti in grado di avere sentimenti e valori, dunque perché non unirci per lottare, magari creando una filosofia?
lotterei per un' eguaglianza dei diritti piuttosto o meglio contro la nostra discriminazione
es.comunità afroamericana in USA ma non esiste necessariamente una filosofia negra di fondo Royales


Ultima modifica di Andrea apateista il Mer 24 Ago - 15:23, modificato 2 volte

Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 27
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da franco il Mer 24 Ago - 11:10

Devo averlo già scritto da qualche parte ma non riesco a ritrovarlo:
Mi infastidisce definirmi "ateo" non ha senso dichiararsi "uno che rifiuta di una cosa inesistente"....forse i credenti possono darmi dell'ateo... ma è un loro errore........, a me verrebbe da ridere a dichiarare solennemente di non avere la coda!
dovrei dichiararmi "Bright" alla Dawkins, se non fosse un pò troppo snob ed esterofilo, e poi non tutti capirebbero e bisognerebbe dare delle spiegazioni tramite circonlocuzioni o ricadendo nel banale stereotipo di partenza.
Forse preferirei dire di essere un "libero pensatore" o dichiarare orgogliosamente:"io non credo...penso!" mgreen : frase non mia (forse il primo ad usarla è stato Feuerbach?) ma che mi piace tanto.
Franco

franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da teto il Mer 24 Ago - 11:17

franco ha scritto:Devo averlo già scritto da qualche parte ma non riesco a ritrovarlo:
Mi infastidisce definirmi "ateo" non ha senso dichiararsi "uno che rifiuta di una cosa inesistente"....forse i credenti possono darmi dell'ateo... ma è un loro errore........, a me verrebbe da ridere a dichiarare solennemente di non avere la coda!
dovrei dichiararmi "Bright" alla Dawkins, se non fosse un pò troppo snob ed esterofilo, e poi non tutti capirebbero e bisognerebbe dare delle spiegazioni tramite circonlocuzioni o ricadendo nel banale stereotipo di partenza.
Forse preferirei dire di essere un "libero pensatore" o dichiarare orgogliosamente:"io non credo...penso!" mgreen : frase non mia (forse il primo ad usarla è stato Feuerbach?) ma che mi piace tanto.
Franco

Oppure "normale"

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da franco il Mer 24 Ago - 11:31

verrei frainteso....per un "credulone" normale è un suo simile! ahahahahahah

franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Cosworth117 il Mer 24 Ago - 15:21

AteoCorporation ha scritto:Cavolo, ma tra voi c'è qualcuno che approva l'Ateologia, oppure (oltre ad Onfray) sono l'unico stronzo esaltato?

Uh. Sìsì, ho anche letto il libro. Anzi, mi ha anche ispirato per la descrizione della mia persona che ho inserito su facebook, l'ho tratto dal libro eh! Dice: "Burlone, materialista, radicale, cinico, edonista, ateo, sensista, gaudente". Onfray descrive con questi aggettivi la società che lui sogna, e ho pensato che erano adatti al sottoscritto.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da franco il Mer 24 Ago - 15:49

Anche io una volta mi sono sentito ritratto dalle parole del papa, che incitava i suoi fedeli a rifiutare l'individualismo, il disimpegno, il relativismo e l'edonismo......ma è mai possibile che al mondo ci sia gente che la pensi così antiteticamente? ...... io di queste cose ne ho fatto una ragione di vita! ahahahahahah
franco

franco
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Località : pe
Occupazione/Hobby : tiro a segno-pesca
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da SergioAD il Mer 24 Ago - 16:34

franco ha scritto:Devo averlo già scritto da qualche parte ma non riesco a ritrovarlo:
Mi infastidisce definirmi "ateo" non ha senso dichiararsi "uno che rifiuta di una cosa inesistente"....forse i credenti possono darmi dell'ateo... ma è un loro errore........, a me verrebbe da ridere a dichiarare solennemente di non avere la coda!
dovrei dichiararmi "Bright" alla Dawkins, se non fosse un pò troppo snob ed esterofilo, e poi non tutti capirebbero e bisognerebbe dare delle spiegazioni tramite circonlocuzioni o ricadendo nel banale stereotipo di partenza.
Forse preferirei dire di essere un "libero pensatore" o dichiarare orgogliosamente:"io non credo...penso!" mgreen : frase non mia (forse il primo ad usarla è stato Feuerbach?) ma che mi piace tanto.
Franco
Ma non puoi cancellare il tuo passato, quello che eri e che ora non sei più non lo rimuovi così! Ma se ne parliamo qui esiste questo padulo di dio scapellato... e poi se ci sono i teisti, perché quelli ci sono e sono annerchiati, ti devi definire qualcosa non teista? teista barrato? teista negato? teista falso? Voi ragazzi siete tutti dei filosofi e per voi le cose sono semplici. Io da tecnico vedo diverso e sono presuntuoso.

Quello che tu dici non c'è te lo sarai portato dietro attraverso la comunità e magari c'hai messo pure del tempo per eliminarlo - c'è dappertutto, croci, campane e quel bagaglio culturale italiano... i santi patroni... ma proprio gli italiani, il patrimonio mondiale della cultura. De che? il calcio? la fiat? o la moda? il cibo o il vino? Nella lingua italiana si può essere ciò che si oppone alle religione ed i loro dogmi?


(per me state a fare i paraculi ah ah - poi non è filosofia atea malimortà... e ce lo so che i teisti bevono il te)






SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Paolo il Mer 24 Ago - 17:17

Franco, ti quoto e con un bel verde! Per me definire ateo un non credente è del tutto illogico. Io ho già fatto una lunga dissertazione su questo tema perchè ritengo che il problema debba considerato in modo esattamente inverso. Il non credente è l'uomo. Il credente è un uomo che ha una fede. E' logico che dal punto di vista puramente lessicale e linguistico non è un errore definire il non credente ateo. Ma dal punto di vista logico si. E ritengo sia del tutto irrilevante che la cultura dominate, particolarmente in Italia, sia credente. Se la maggior parte degli italiani è tifosa di calcio non per questo un non tifoso si definisce atifoso. Ci sono gli italiani e tra questi ci sono quelli appassionati di calcio o tifosi che dir si voglia. Per di più, come fa notare anche franco la a ovvero, l'alfa privativo, deve privare un concetto di un qualcosa di reale ed esistente, che non è certo dio.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da AteoCorporation il Mer 24 Ago - 17:40

Paolo ha scritto:Per di più, come fa notare anche franco la a ovvero, l'alfa privativo, deve privare un concetto di un qualcosa di reale ed esistente, che non è certo dio.

La credenza in Dio è talmente innalzata che mette in secondo piano la realtà oggettiva, ed è proprio per questo motivo che è nato il termine "Ateo" e diventerà inutile solo quando la credenza in Dio perderà quell'importanza soggettiva che ha da millenni.

Esistevano da tempo altri termini per identificarci, come "non credente" o "miscredente", ma non sono bastati, se è nato il termine di cui parliamo è proprio a causa della particolare importanza che l'uomo ha dato a Dio, parliamo di una credenza innalzata a verità assoluta da millenni, e che dunque ha uno status diverso rispetto tutte le altre credenze, l'uomo si identifica con Dio, infatti non esiste l'orientamento nelle superstizioni, ma l'orientamento religioso, il termine "Ateo" diventerà inutile solo quando non ci sarà più la concezione di orientamento religioso, se esiste è perché Dio non viene trattato come tutte le altre credenze.

Le parole, come ho detto in passato, vanno usate e valutate in base al contesto, ci sono parole che scompaiono e che nascono, al momento il termine "Ateo" è ancora importante, perché la credenza in Dio ancora non viene vista come credenza.

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da SergioAD il Mer 24 Ago - 17:53

Un non tifoso si definisce non tifoso.

Ateo significa senza dio sinonimo di non credente.

85% degli italiani sono credenti e 15% sono ...

Ti pitto di verde Paolo - la rivendo come realtà virtuale della forza degli avatar!

Ali... non lì, Amore... Bionde...

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 Domande per Atei (e non)

Messaggio Da Paolo il Mer 24 Ago - 18:01

grazie!

Io mi sono "imposto" di usare la parola "non credente" anzichè ateo. Mao ha scritto che anche il più lungo cammino inizia dal primo passo!! Speriamo wink..

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum