Tom tom?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tom tom?

Messaggio Da maxsar il Gio 29 Set - 18:50

Secondo gli scienziati norvegesi diretti da May-Britt Moser e Edvard Moser del Kavli Institute for Systems Neuroscience il nostro cervello crea delle mappe dei luoghi che vistiamo. Ogni ricordo viene inserito in un "pacchetto" (o registrazioni) da 125 millisecondi ciascuno siamo poi in grado di passare da un pacchetto all'altro rapidamente e senza confusioni.

Grazie a questa capacità cerebrale che, per esempio, quando ci svegliamo di soprassalto riusciamo, salvo rare eccezioni, riconosciamo subito il luogo in cui siamo, il cervello è subito pronto a "srotolare" la mappa mentale della stanza.

L'esperimento sfruttato dagli scienziati per capire come organizziamo i ricordi è davvero curioso. Gli esperti hanno infatti "teletrasportato" virtualmente dei topolini da una stanza A a una stanza B e hanno visto come reagiva il cervello degli animali a questo rapido passaggio di ambiente.

Per teletrasportarli gli scienziati hanno usato un gioco di luci: cambiando cioè l'illuminazione nella scatola in cui si trovavano i topi, questi credevano di essere proiettati istantaneamente dalla camera A a quella B e viceversa.

I topi non si muovono da dove sono ma per il loro cervello, che ha imparato a riconoscere e distinguere A da B e che si è creato un ricordo di ciascuna stanza, il teletrasporto avviene "davvero". Infatti gli scienziati hanno constatato che al cambio virtuale di ambiente, ottenuto giocando con le luci, immediatamente nel cervello dei topi si registra la mappa mentale, o più in generale il ricordo, di detto ambiente. Il pacchetto-ricordo può contenere pochi attimi di vita, 125 millisecondi, e il cervello è molto abile a passare dal pacchetto A al pacchetto B: lo può fare anche otto volte di seguito al secondo.

"Abbiamo ingannato i topi - spiega May-Britt Moser - ovviamente non c'è nessun teletrasporto ma abbiamo ideato un modo per farglielo credere reale". Infatti registrandone l'attività cerebrale si capisce che i topi realmente credono di essere passati da un ambiente A a quello B. E quando i ricercatori li teletrasportano, i topi sentono esattamente lo stesso genere di transitoria confusione che avvertiamo noi quando momentaneamente non sappiamo dove ci troviamo. Ma il cervello rimedia subito e non mischia mai il pacchetto A con quello B, al massimo può avere un piccolissimo ritardo nel passare da uno all'altro ricordo.


Il concetto, ora abbastanza maturo, sembra portarsi nel solco tracciata dalla linea delle place cell, ovvero delle specie di sensori in grado di scaricare segnali diversamente in base al luogo in cui ci si trova.
Medianti questi piccoli "imbrogli" ai nostri amici amanti del formaggio si è arrivati al'innovazione che ci dice di più sui meccanismi interni al nostro "tom-tom"e su come lavora; si aprono interessanti orizzonti anche in senso neuropatologico.

http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=7311
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1693159/
Hippocampus-independent phase precession in entorhinal grid cells Nature 453


Place Cells, Grid Cells, and the Brain's Spatial Representation System
avatar
maxsar
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1342
Età : 32
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da SergioAD il Ven 30 Set - 13:14

Molto interessante, vengono in mente un paio di luoghi comuni ovvero, le predisposizioni migliori della memoria spaziale attribuita all'uomo e quella della gestione delle informazioni memorizzate attribuita alla donna.

Ah ah come se la topina perdesse la strada ed il topino si tappasse coi tappini le orecchie per non sentire le storie di tutti i topini del vicinato!

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Rasputin il Ven 30 Set - 16:20

SergioAD ha scritto:Molto interessante, vengono in mente un paio di luoghi comuni ovvero, le predisposizioni migliori della memoria spaziale attribuita all'uomo e quella della gestione delle informazioni memorizzate attribuita alla donna.

Ehm, per quanto ne so io non sono luoghi comuni...devo cercare di ricordarmi titolo del libro ed autori, marito e moglie.

Fino a che punto sussistano fondamenti scientifici non so esattamente, ma a suo tempo avevo fatto una ricerchina

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Rasputin il Ven 30 Set - 19:27


_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da SergioAD il Ven 30 Set - 21:06

Già, grazie Rasp, io sono sposato e potrei partecipare per la validazione di ciò che hai postato e mi chiedevo se le topine (come calza il nome!) sono anch'esse come le nostra donne?

Chissà se esiste una differenza oppure quella degli esseri umani c'entra il condizionamento ambientale, ieri sono stato a cercare il rete che ogni tanto Max mette di ste robe.


SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da maxsar il Ven 30 Set - 21:10

Già, grazie Rasp, io sono sposato e potrei partecipare per la validazione di ciò che hai postato e mi chiedevo se le topine (come calza il nome!) sono anch'esse come le nostra donne?
Domani metto un po' di cose, se vi va. wink..
avatar
maxsar
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1342
Età : 32
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Rasputin il Ven 30 Set - 21:22

maxsar ha scritto:
Già, grazie Rasp, io sono sposato e potrei partecipare per la validazione di ciò che hai postato e mi chiedevo se le topine (come calza il nome!) sono anch'esse come le nostra donne?
Domani metto un po' di cose, se vi va. wink..

Sì, va' che quel libro lì mi ha sempre puzzato un po'

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da SergioAD il Ven 30 Set - 21:29

certo che mi va... mi stai facendo leggere un sacco di robe anche della working memory ma è tutta roba parziale e specifica che mi si espande a macchia d'olio a dire poco dovresti metterti la mano sulla coscienza ah ah!

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Feynman il Ven 30 Set - 22:21

SergioAD ha scritto:Molto interessante, vengono in mente un paio di luoghi comuni ovvero, le predisposizioni migliori della memoria spaziale attribuita all'uomo e quella della gestione delle informazioni memorizzate attribuita alla donna.

Ah ah come se la topina perdesse la strada ed il topino si tappasse coi tappini le orecchie per non sentire le storie di tutti i topini del vicinato!

A proposito di differenze tra uomini e donne riguardo la memorizzazione di percorsi.
Premetto che non ricordo su quale rivista comparve l'articolo che per sommi capi vi andrò a riassumere. Si asseriva che gli uomini tendono a memorizzare un percorso sotto forma di "planimetria", mentre le donne si servono quasi esclusivamente di punti di riferimento.
Se le donne si perdono è perchè vongono tolti loro i punti di riferimento, mentre per far perdere gli uomini dovrebbero cambiare drasticamente la morfologia del territorio.
C'è una causa evolutiva dietro tutto questo?
avatar
Feynman
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 956
Età : 42
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da SergioAD il Ven 30 Set - 22:52

Mi viene di dire di si Fey, ma faccio delle associazioni banali come i ruoli dei sessi in relazione alle parole "memorizzare un percorso", "planimetria", "punti di riferimento", "morfologia del territorio".

Banalmente il maschio ha fatto di più il predatore e per mangiare è necessario predire stati futuri, applicandoci sopra la regola della correzione degli errori per approssimazione.

Banalmente la femmina ha fatto di più la custode dei beni, figli e per non diventare preda è necessario stimare i dettagli negli spazi stretti, applicando regole di evasione/elusione.

Come analisi parziale naturalmente.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Ospite il Sab 1 Ott - 7:36

Feynman ha scritto:A proposito di differenze tra uomini e donne riguardo la memorizzazione di percorsi.
Premetto che non ricordo su quale rivista comparve l'articolo che per sommi capi vi andrò a riassumere. Si asseriva che gli uomini tendono a memorizzare un percorso sotto forma di "planimetria", mentre le donne si servono quasi esclusivamente di punti di riferimento.
Se le donne si perdono è perchè vongono tolti loro i punti di riferimento, mentre per far perdere gli uomini dovrebbero cambiare drasticamente la morfologia del territorio.
Anche io avevo sentito questa cosa, se non sbaglio ne avevano parlato anni fa a Super Quark...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Rasputin il Sab 1 Ott - 7:41

In attesa che Max forse intervenga in modo più circostanziato, io mi ricordo che leggendo il libro mi erano balzate all'occhio cose interessanti, di quelle di cui non ti accorgi se non te le fanno notare.

Scendo banalmente al livello dei valori empirici soggettivi, e riferisco che la mia esperienza personale ha confermato i seguenti punti:

- parcheggio: questo non è solo un valore ampirico personale ma una statistica ben consolidata, le donne proprio non ne vengono a capo (Capacità di valutazione spaziali)

- lettura cartine stradali (e non): vero che le donne le girano e rigirano per orientarsi, gli uomini le mettono (O lasciano) col nord in alto ed il sud in basso poi procedono senza difficoltà

- punti di riferimento: chiedendo e dando indicazioni per la strada, si conferma immancabilmente. Provate a dare ad una donna che vi chiede la strada per arrivare in un determinato luogo le indicazioni in base a 1 km verso nord, svoltare a destra e procedere per 2 km verso ovest ecc. e guardatela in faccia, avrà l'espressione della mucca quando passa il treno

- capacità di svolgere varie attività simultaneamente: falso. È provato che tale capacità si può sviluppare con l'esercizio ed a seconda del QI; vero invece che le donne possiedono una migliore capacità "Multipercettiva", ossia riescono a seguire varie attività simultaneamente. Tipico esempio, telefonata con l'amica mentre alla tele viene trasmesso il polpettone di turno; anche chiacchierando allegramente, non ne perderanno una virgola. L'uomo invece tende ad incazzarsi al minimo rumore anche se sta solo seguendo una partita di calcio, e se lo chiamano al telefono reclamerà che si abbassi il volume del polpettone alla tele, che la moglie sta seguendo mentre stira le camice.

- capacità organizzativa: schiacciante superiorità delle donne rispetto agli uomini.

Non si tratta di essere sessisti; è che siamo diversi, non migliori né peggiori, solo diversi.

Non c'è nulla di male.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tom tom?

Messaggio Da Ospite il Sab 1 Ott - 7:44

Rasputin ha scritto:- parcheggio: questo non è solo un valore ampirico personale ma una statistica ben consolidata, le donne proprio non ne vengono a capo (Capacità di valutazione spaziali)
A tal proposito:
http://motori.corriere.it/varie/11_settembre_27/donne-parcheggio-auto_9799d4e2-e8fb-11e0-ba74-9c3904dbbf99.shtml

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum