Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Pagina 32 di 35 Precedente  1 ... 17 ... 31, 32, 33, 34, 35  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'11 settembre è stato un inside job?

46% 46% 
[ 12 ]
54% 54% 
[ 14 ]
 
Totale dei voti : 26

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 20:35

delfi68 ha scritto:Si, meglio, molto meglio i boccaloni del telecomando, che basta che papa' dice bianco tutto e' bianco..nero e tutto e' nero.
No, non è così.
Non mi fido degli amici, figurati se mi fido di quello che dice il tal esperto o la tal trasmizzione televisiva.
Semplicemente scelgo, fra sparare una cazzata o l'altra, quella meno "cospirazionista" possibile, perchè so che il più delle volte quelli che parlano di cospirazioni sparano grosse stronzate (vedi h.a.a.r.p., chemtrails, big pharma, annunaki, e menate del genere).

Poi magari tu con le tue rilevazioni tramite video di YouTube e simulatori ci hai capito tutto, ma la tua metodica non è certo scientifica, per cui, con tutto il bene che ti voglio, mi spiace ma non li riesco a prendere sul serio i tuoi dubbi.

Diverso sarebbe stato se tu ti fossi recato al Pentagono e avessi fatto misurazioni in situ o se fossi stato un pilota "vero" che avesse volato dalle parti di Manhattan qualche volta nella tua vita.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 21:09

quella meno "cospirazionista" possibile,
Io invece sono scemo vero?
Io invece scelgo quella piu' complessa e inverosimile vero? ..siccome sparo una cazzata al giorno, anche questa e' una cazzata come le altre, certamente non ho pensato bene e cercato tutte le massime notizie possibili per vedere quale delle due opzioni e' la meno assurda..ho tirato una monetina in aria e ho scelto cosi.. diffidente

Tra le due, quella meno cospirazionista e' la mia (e di altri). La tesi piu' assurda e' quella che prevede una normnalita' in due manovre del genere..


o se fossi stato un pilota "vero" che avesse volato dalle parti di Manhattan qualche volta nella tua vita.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3464p770-sugli-eventi-dell-11-settembre-2001#ixzz1w0pgcZHM

C'ho perso ore di sonno, e sono sicurissimo che non sono manovre possibili. Anche molte persone, nell'immediatezza degli eventi lo dichiaravano, tutte notizie rimosse e non piu' ottenibili, ma in tanti qui ci ricordiamo l'itervista del comandante della flotta alitalia!!! non Aereoflot, ALITALIA.

Un pilota di linea, facendo i calcoli di rateo a mano, forse riuscirebbero ad arrivare in zona, e magari colpire di piatto una torre. Ma un beduino senza un'ora di volo o di simulatore, NON RIESCE AD ARRIVARE LIVELLATO senza aver spaccato l'aereo..non puoi discendere come ti pare, e se sai che devi essere nel punto X a 1000 km, devi iniziare un complesso calcolo da almeno 100 e passa km prima! ..senno' vai lungo o corto, e a pochi chilometri ogni manovra implica una variazione di decine e decine di metri non correggibili..

da li ho cominciato a cercare informazioni tecniche e ho capito che un aereo non e' una bmw..e ho addirittura ridotto la mia paura di volare, pensa te..


Ultima modifica di delfi68 il Sab 26 Mag - 21:16, modificato 1 volta
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Rasputin il Sab 26 Mag - 21:14

delfi68 ha scritto:
quella meno "cospirazionista" possibile,
Io invece sono scemo vero?
Io invece scelgo quella piu' complessa e inverosimile vero? ..siccome sparo una cazzata al giorno, anche questa e' una cazzata come le altre, certamente non ho pensato bene e cercato tutte le massime notizie possibili per vedere quale delle due opzioni e' la meno assurda..ho tirato una monetina in aria e ho scelto cosi.. diffidente

Tra le due, quella meno cospirazionista e' la mia (e di altri). La tesi piu' assurda e' quella che prevede una normnalita' in due manovre del genere..


o se fossi stato un pilota "vero" che avesse volato dalle parti di Manhattan qualche volta nella tua vita.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3464p770-sugli-eventi-dell-11-settembre-2001#ixzz1w0pgcZHM

C'ho perso ore di sonno, e sono sicurissimo che non sono manovre possibili. Anche molte persone, nell'immediatezza degli eventi lo dichiaravano, tutte notizie rimosse e non piu' ottenibili, ma in tanti qui ci ricordiamo l'itervista del comandante della flotta alitalia!!! non Aereoflot, ALITALIA.

da li ho cominciato a cercare informazioni tecniche e ho capito che un aereo non e' una bmw..e ho addirittura ridotto la mia paura di volare, pensa te..

Ed è anche un'ottima applicazione del rasoio di Occam, la logica più semplice è quella più probabile.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 21:16

Un pilota di linea, facendo i calcoli di rateo a mano ( a mano!!! poiche' il computer non porta in data base obbiettivi come torri o pentagoni, ma solo aereoporti nel mondo), forse riuscirebbero ad arrivare in zona, e magari colpire di piatto una torre. Ma un beduino senza un'ora di volo o di simulatore, NON RIESCE AD ARRIVARE LIVELLATO senza aver spaccato l'aereo..non puoi discendere come ti pare, e se sai che devi essere nel punto X a 1000 km, devi iniziare un complesso calcolo da almeno 100 e passa km prima! ..senno' vai lungo o corto( per non parlare delle coordinate destra/sinistra), e a pochi chilometri ogni manovra implica una variazione di decine e decine di metri non correggibili..


Ultima modifica di delfi68 il Sab 26 Mag - 21:18, modificato 1 volta
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 21:18

Da dove li tele-guidavano gli aerei?
E come mai i tele-guidatori sono capaci di fare certe manovre senza stare lì sull'aereo e invece un dirottatore deve per forza di cosa essere un pilota inesperto?

E poi:
Ma chi li ha conosciuti personalmente i dirottatori?
E' così inverosimile che esistano piloti integralisti islamici pronti al martirio? Devono per forza essere pastori nomadi che hanno preso lezioni di volo 20 giorni prima dell'attentato?

Continui a dare per scontato che i dirottatori siano dei pastori nomadi del deserto! Che informazioni hai per darlo così sicuro?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 21:23

L'ipotesi e' semplice quanto banale.

Se l'intelligence avesse saputo degli attentati poteva fermarli, o metterli in condizione di farli riuscire. Credo che lo stesso Bin Laden non abbia mai creduto all'incredibile botta di culo.

Un computer di bordo puo' "caricare" rotte e manovre (tipo il seguire automaticamente una discesa e messa in rotta per la perpendicolare di una pista) ..tutti gli aerei del mondo arrivano a poche centiania di metri dalla testa della pista in modo del tutto automatico! ..c'e' unn opzione NAV, che registra un dato radio proveniente dalla testa della pista e fa compiere tutte le manovre all'aereo! Poi a poche decine di metri il pilota stacca il NAV e "accarezza la pista"

Quindi aver inserito un dato del genere nel computer dell'aereo, nel suo data base, e messo un segnalatore ILS nella torre e' una cosa di una semplicita' banale. A bordo, bastava inserire il pilota automatico in modalita' NAV a qualche ventina di chilometri da NY..e lui faceva tutto da solo!
( ovviamnte prevedere un inserimento automatico non disattivabile pure! .. i piloti tunisin credevano di pilotare, invece faceva tutto l'aereo..probabilmente, si saranno anche chiesti: ولكن عاهرة مادونا أن يحدث؟!!???)



Allora si che ci posso credere..ma non che abbiano fatto una manovra VISUAL due marocchini..


Ultima modifica di delfi68 il Sab 26 Mag - 21:28, modificato 3 volte
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Rasputin il Sab 26 Mag - 21:24

Darrow ha scritto:
Ma chi li ha conosciuti personalmente i dirottatori?

Ottima domanda.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 21:28

delfi68 ha scritto:L'ipotesi e' semplice quanto banale.

Se l'intelligence avesse saputo degli attentati poteva fermarli, o metterli in condizione di farli riuscire. Credo che lo stesso Bin Laden non abbia mai creduto all'incredibile botta di culo.

Un computer di bordo puo' "caricare" rotte e manovre (tipo il seguire automaticamente una discesa e messa in rotta per la perpendicolare di una pista) ..tutti gli aerei del mondo arrivano a poche centiania di metri dalla testa della pista in modo del tutto automatico! ..c'e' unn opzione NAV, che registra un dato radio proveniente dalla testa della pista e fa compiere tutte le manovre all'aereo! Poi a poche decine di metri il pilota stacca il NAV e "accarezza la pista"

Quindi aver inserito un dato del genere nel computer dell'aereo, nel suo data base, e messo un segnalatore ILS nella torre e' una cosa di una semplicita' banale. A bordo, bastava inserire il pilota automatico in modalita' NAV a qualche ventina di chilometri da NY..e lui faceva tutto da solo!
( ovviamnte prevedere un inserimento automatico non disattivabile pure! .. i piloti tunisin credevano di pilotare, invece faceva tutto l'aereo..probabilmente, si saranno anche chiesti: mache cazzo succede!!???)



Allora si che ci posso credere..ma non che abbiano fatto una manovra VISUAL due marocchini..

Mi spieghi perchè i dirottatori sull'aereo devono per forza essere degli imbecilli che non riescono a fare lì sull'aereo quello che avrebbero dovuto fare tanto semplicemente dei "dirottatori" in remote control?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 21:31

NON E' UN PILOTAGGIO A DISTANZA!! E' un programma di discesa e rotta!

Non e' nemmeno un vero pilotaggio!

Perche' una discesa NAV implica un carico dei dati sull'aereo preciso che deve schiantarsi.
Perche' elaborare un programma del genere implica la conoscenza delle "selettive" della radio/pc di bordo..il suo IP.
Perche' elaborare un programma del genere necessita di un personale informatico altissimamente specializzato.
Perche' mettere un ils nella torre non e' facile per degli addetti alle pulizie..

Invece un intelligence che sa la data e l'ora dell'attentato, individua anche l'aereo preciso con un certo margine utile..ha libero accesso allle torri e ai dati necessari

NON E' UN REMOTE CONTROL

E' il caricare una rotta da eseguire in automatico. Il remote control del viso you tube, viene usato solo dopo aver scollegato il NAV, come se fosse il pilota che atterra dopo la discesa automatica..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 21:36

Quindi molto più credibile organizzare tutto questo ambaradan che dici tu, con largo dispiego di mezzi e uomini al corrente dell'operazione
piuttosto che
selezionare fra piloti professionisti degli aspiranti martiri (ve ne sono anche fra ingegneri, calciatori, medici, attori professionisti, anchorman televisivi... gli arabi sai hanno università e studiano e poi acquisiscono una certa pratica nella loro professione, questo nonostante siano integralisti islamici e cioè propensi a farsi infinocchiare dal mullah di turno) e addestrarli a fare quello che avrebbero eseguito negli USA

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Rasputin il Sab 26 Mag - 21:45

Darrow ha scritto:Quindi molto più credibile organizzare tutto questo ambaradan che dici tu, con largo dispiego di mezzi e uomini al corrente dell'operazione
piuttosto che
selezionare fra piloti professionisti degli aspiranti martiri (ve ne sono anche fra ingegneri, calciatori, medici, attori professionisti, anchorman televisivi... gli arabi sai hanno università e studiano e poi acquisiscono una certa pratica nella loro professione, questo nonostante siano integralisti islamici e cioè propensi a farsi infinocchiare dal mullah di turno) e addestrarli a fare quello che avrebbero eseguito negli USA

specchio

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 21:48

NO..ascolta bene, aparte il fatto che i terroristi non avevano manco una decina di ore sui Cessna..

Per fare quello che e' la cosa piu' semplice, basta una persona!

Serve tracciare una rotta e tutto un programma di discesa. Poi caricare nel pc di bordo quei dati. Dopodiche' dare un ordine al pc di pescare quella rotta dal data base ed eseguirala in pilota automatico.
A un certo punto il programma attiva la funzione NAV, che e' una sorta di radiofaro..l'aereo seleziona una frequenza radio che e' l'emissione dal punto di atterraggio (o impatto) da quel momento il pilota automatico segue gli ordini del NAV.

E' quello che fanno normalmente tutti gli aerei del mondo che atterrano in ILS.

Da quello che ho scritto sopra, l'unica cosa strana, e' la commutazione della manopola NAV, che si fa manualmente e non la fa il pc automaticamente.
Ma non credo che per una struttura informatizzata dell'intelligence questo sia un problema insormontabile.

Impostare un programma che commuta la manopola su NAV e fa assumere il comando delle operazioni da Pilota automatico e NAV. Come di norma avviene.

Bisogna che un agente sia salito sul boing, quando identificato il boing che avrebbe subito l'attentato (data e ora intercettati dagli attentatori) e inserito con una USB del cazzo una nuova rotta nell'insieme delle migliaia di migliaia gia' presenti in memoria.

Gli aerei hanno un numero finito di rotte eseguibili. E si caricano alla partenza dai piloti in base al proprio viaggio da fare. O si cambiano in volo in caso di variazioni..

Poi il pc deve semplicemente selezionare quella rotta! XYZ>torri ..una rotta fatta apposta, mica esiste nelle rotte disponibili...
Dopodiche' inserire sempre in qul programmino anche la frequenza NAV che corrisponde al radio faro posto nella torre.
Il pc, a una distanza XYZ (quella di solito utile alla discesa morbida), assume la frequenza NAV e la rende operativa, trasferendola al pilota automatico..a quel punto l'aereo vira, discende, cabra..fa tutto quello che deve fare in modo automatico!!!!

Cosi i piloti arrivano in pista belli precisi..mica vanno a occhio...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 21:59

delfi68 ha scritto:NO..ascolta bene, aparte il fatto che i terroristi non avevano manco una decina di ore sui Cessna..
Ma questo lo deduci da cosa? Dagli interrogatori post mortem fatti ai dirottatori con l'ausilio di sedute spiritiche?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 22:02

E' colpa mia..mi sto spiegando troppo male!


Allora:

Viaggio ordinario.
Milano-roma.

Il pilota alla partenza, imposta una rotta predefinita, concordata con il diretore di volo dell'aereoporto di partenza. Quindi sceglie quella rotta dal data base in memoria.
Lo carica e lo mette in stand by.

Poi decolla a mano.
A 3000 mt, piu' o meno, il controllo di volo gli conferma la rotta..poiche' potrebbe esserci del traffico in zona. Quindi se tutto e' ok, il pilota inserisce la rotta preimpostata in stand by. Si stacca tutto e l'aereo va nella direzione impostata, alla quota impostata e alla velocita' prefissata.

Vola verso roma.

Di tanto in tanto, lungo la rotta ci sono delle antenne VOR, piantate giu' sull'appenino (e in tutto il mondo) sono dei punti di controllo e verifca, anche snodi tra aereovie e punti di virata.

Il pilota automatico, in modalita VOR esegue quindi tutte le virate previste per questa rotta..e va da solo..

Verso roma, il pilota inserisce una funzione: NAV, ossia la radio di bordo che capta un segnale da Roma, testa pista, inizia a passare al pilota automatico delle informazioni su virata e discesa. E l'aereo, da solo inzia a seguire quelle istruzioni. (immissione nel circuito di discesa, braccio di sottovento e altre robe, che non sto a dire..)

Tutto cio' avviene con la supervisione di Roma torre, che puo' imporre variazioni o meno in misura del traffico..ok?

Quando l'aereo arriva a 3000 o poco meno, il pilota stacca tutto, assume i comandi, scende il carrello e atterra.


Quindi..se tutto cio' avviene con una rotta abusiva Boston>torri gemelle..e nelle torri e' piazzato un radio faro (ILS) che comunica con il NAV di bordo..il problema di centrare le torri non si pone PIU"!!!!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 22:03

delfi68 ha scritto:
Per fare quello che e' la cosa piu' semplice, basta una persona!
Un dirottatore pilota professionista può bastare?

delfi68 ha scritto:
Serve tracciare una rotta e tutto un programma di discesa. Poi caricare nel pc di bordo quei dati. Dopodiche' dare un ordine al pc di pescare quella rotta dal data base ed eseguirala in pilota automatico.
A un certo punto il programma attiva la funzione NAV, che e' una sorta di radiofaro..l'aereo seleziona una frequenza radio che e' l'emissione dal punto di atterraggio (o impatto) da quel momento il pilota automatico segue gli ordini del NAV.

E' quello che fanno normalmente tutti gli aerei del mondo che atterrano in ILS.

Da quello che ho scritto sopra, l'unica cosa strana, e' la commutazione della manopola NAV, che si fa manualmente e non la fa il pc automaticamente.
Quindi dici che questa cosa "strana" non si può risolvere semplicemente come si fa sempre? Cioè facendo commutare quella manopola al dirottatore! Troppo complicato?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 22:05

Darrow ha scritto:
delfi68 ha scritto:NO..ascolta bene, aparte il fatto che i terroristi non avevano manco una decina di ore sui Cessna..
Ma questo lo deduci da cosa? Dagli interrogatori post mortem fatti ai dirottatori con l'ausilio di sedute spiritiche?

NO. Dalle fonti americane, che hanno identificato agli imbarchi gli attentatori. Quegli attentatori, effettivamente saliti sul volo per le torri, sono noti..e nelle indagini hanno scoperto che frequentarono un corso di pilotaggio civile, e amatoriale, in una aereoclub americano..volarono con i Cessna.

Ma in generale, anche se fossero stati piloti della IraQ Airway, non sarebbero comunque riusciti a scovare le torri dal cielo di NY se non con un paio di passaggi e almeno un ora di volo in piu'..con il rischio, ovviamnete di essere svelati per tempo, e magari abbattuti..o le torri evaquate al primo passaggio di volo radente..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 22:10

Si! perche' il dirottatore NON sapeva che il volo era "aiutato" e c'e' un radiofaro pronto sulla torre e una frequenza NAV che e' stata gia' caricata sul suo pc.

Darrow, il punto che non si riesce a comprendere se non ci si addentra nella faccenda tecnica, e' che non e' umanamente possibile calcolare un obbiettivo X a migliaia di Km, se questo obiettivo non e' inserito nel data base degli obiettivi d'atterraggio!

Il calcolo di discesa e virata richiede che il computer di bordo sia a conoscenza del punto finale e della sua quota! E non solo. Che un NAV metta l'aereo nella giusta posizione rispetto al'obbiettivo..senno' vai lungo o corto o troppo a destra o sinistra..sono velocita' elevatissime, possibilita' di manovra limitatissime, strutture delicate e una visuale limitatissima e ottenibile solo a pochi km dal bersaglio..a solo 5/10 km di distanza manco le vedi le torri..sembrano due stuzzicadenti infilati su una torta..quando sono abbastanza grandi sei fuori rotta di centinaia di metri..sempre se sei arrivato in zona di manhattan..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Sab 26 Mag - 22:14

Vado a nanna..a domani..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Sab 26 Mag - 22:21

Sai troppe cose per me, Delfi.
Cuoco, fisico, pilota, astronomo, matematico, biologo, poeta, romanziere, play boy, latin lover, pugile, pilota di rally, legionario, gangster e chi più ne ha più ne metta!
Tanto di cappello Delfi, hai vinto tu!
Davanti a tutte queste conoscenze non ha più senso nemmeno interagire con te. Almeno per quanto mi riguarda.
Vedo se trovo un Forum di esperti di Teletubbies, tanto per sentirmi alla "pari"!
wink..

p.s.: ovviamente riguardo la faccenda tecnica finora non ci si era addentrato nessuno! Tutti i piloti "veri" che ritengono possibile la manovra da parte dei dirottatori sono in malafede o prezzolati dalla CIA ! Mentre gli altri che dissentono sono messi a tacere!
Royales

eeeehhh...va be'! lookaround

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Rasputin il Dom 27 Mag - 7:50

Darrow ha scritto:
Un dirottatore pilota professionista può bastare?

Cavoli, non sapevo che ce ne fossero, dove si trovano, all'agenzia di collocamento?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Dom 27 Mag - 9:18

Darrow..

Trovami un intervista di un pilota che dice che e' possibile quella manovra.

Perche' se e' vero che nessuno azzarda piu' a prendere posizioni sulla impossibilita', e' anche vero che nessuno si straccia le vesti (tra i piloti) per sostenere che e' possibile.
Singolare no?

Sai troppe cose per me, Delfi.
Cuoco, fisico, pilota, astronomo, matematico, biologo, poeta, romanziere, play boy, latin lover, pugile, pilota di rally, legionario, gangster e..

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3464p790-sugli-eventi-dell-11-settembre-2001#ixzz1w3lD3hcL


ahahahahahah ..ma vacagare!
..Come disse Cyrano di Bergerac..eccomi qui..tutto e niente..stelle e vuoto..infinito e cenere..sono le memorie di un viaggiatore e i sogni di un corvo..nero lucente come il petrolio..e figlio di una notte..



Tranquillo Darrow..in realta' sono uno zero completo.. wink..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da loonar il Dom 27 Mag - 19:45

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
Un dirottatore pilota professionista può bastare?

Cavoli, non sapevo che ce ne fossero, dove si trovano, all'agenzia di collocamento?

Allora:
un pilota di linea professionista arabo e integralista islamico, che per amore di Allah si fa convincere a far parte di un piano per pilotare un aereo verso le torri gemelle.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Rasputin il Dom 27 Mag - 19:53

Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
Un dirottatore pilota professionista può bastare?

Cavoli, non sapevo che ce ne fossero, dove si trovano, all'agenzia di collocamento?

Allora:
un pilota di linea professionista arabo e integralista islamico, che per amore di Allah si fa convincere a far parte di un piano per pilotare un aereo verso le torri gemelle.

Anche io sono vergine Rolling Eyes

Poi danno del complottista a me wall2


Ultima modifica di Rasputin il Dom 27 Mag - 19:54, modificato 1 volta

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da delfi68 il Dom 27 Mag - 19:54

Puo' essere, ma i terroristi identificati, e mi pare si siano spesi molto a dimostrare chi erano, come non hanno fatto per altri dettagli, siano effettivamente 6 piloti amatoriali..

O hanno mentito sulle identita' dei terroristi e almeno tre di loro erano professionisti..anche se sembra che pure per un professionista sarebbe un impresa ai limiti della riuscita, oppure gli aerei seguivano un programma automatico di volo preimpostato..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Akka il Dom 27 Mag - 22:27

delfi tu isisti sul fatto che i boing viaggiassero a 1000 Km/h, ma come fai a esserne sicuro? potevano mica viaggiare a una velocità più bassa?

e in ogni caso il punto è che ci sono delle opacità nella versione ufficiale, ma ciò non autorizza a formularne altre ancora più stamalate o no? al massiomo si possono evidenziare le opacità, ma non è possibile andare oltre...
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sugli eventi dell'11 settembre 2001

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 32 di 35 Precedente  1 ... 17 ... 31, 32, 33, 34, 35  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum