Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Pagina 6 di 31 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 18 ... 31  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 14:01

Minsky ha scritto:

  1. Che cosa vi aspettate esattamente dalla "gente comune"? In che modo dovrebbero mettersi "dalla vostra parte"?
  2. A che fine vi accanite a dimostrare l'amoralità della bibbia - evidente ma irrilevante - quando dovreste sapere benissimo che non c'è terreno di confronto lì sopra con il clero, pronto a sostenere qualunque interpretazione delle scritture che volga a proprio vantaggio?
  3. Davvero pensate che presentando - anche con argomenti nuovi e originali, immagino - le prove, già ampiamente disponibili, della frode religiosa, susciterete un moto di popolo tale da rovesciare un potere consolidato da secoli?
  4. In che modo teorie della fisica - in parte già superate - che sono difficili da trattare per gli specialisti e praticamente incomprensibili per la "gente comune", entrano nel quadro della vostra proposta?
Con tutta calma, quando vuoi rendici edotti.

Ciao!

finora il potere politico-economico-religioso ha avuto dalla sua parte i mass-media con cui hanno condizionato le masse, adesso li abbiamo anche noi e quindi saremo in grado di fare controinformazione ricostruendo la storia con degli autentici scoop mediatici. Abbiamo dietro la piccola e media impresa in italia e qualcosa di ancor più grande all'estero che ci appoggeranno con mezzi importanti per abbattere il regime oligarchico delle banche e costruire un nuovo sistema libero dai condizionamenti religiosi e dal potere neoliberista e neomercantile. Abbiamo prove determinanti atte a dimostrare come costruirono dio gesu ed apostoli, abbatteremo la piu grande icona e mito degli ultimi 2000 anni cioè gesu svelando il piu grande inganno che questo pianeta abbia mai conosciuto, questo ci permettera di far cadere tutti i piedistalli del potere catturando l'attenzione delle persone indirizzandole poi verso il problema del signoraggio e della truffa del debito pubblico. Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco 2 salire tutti sul palcoscenico invece di continuare a fare da spettatori passivi attendendo una nuova guerra dei poveri che sara prima o poi inevitabile come la storia ci ha insegnato.


Ultima modifica di AlessandroDA il Mar 29 Nov - 19:37, modificato 1 volta

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 15:03

AlessandroDA ha scritto:Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco
Spero ti renda conto che stai chiedendo un atto di fede, manco piccolo, a dirla tutta!
Lo stai chiedendo in un luogo in cui gli atti di fede ricevono una risposta immunitaria abbastanza violenta! mgreen

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 15:24

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco
Spero ti renda conto che stai chiedendo un atto di fede, manco piccolo, a dirla tutta!
Lo stai chiedendo in un luogo in cui gli atti di fede ricevono una risposta immunitaria abbastanza violenta!

non chiediamo atti di fede a nessuno, solo di constatare personalmente la veridicita delle nostre affermazioni, a gennaio partiremo con la programmazione televisiva su scala nazionale con un'emittente televisiva visibile in tutta italia, quando ci daranno l'ok renderemo nota l'emittente e se vi renderete conto che non raccontiamo balle ci aiuterete nella diffusione, poi quando partira il progetto internazionale renderemo noto anche quello, in questo caso la rilevanza sara di livello mondiale e non solo sul territorio italiano. Fate come l'inventato san tommaso, gli atti di fede lasciamoli ai credenti.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 29 Nov - 15:32

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco
Spero ti renda conto che stai chiedendo un atto di fede, manco piccolo, a dirla tutta!
Lo stai chiedendo in un luogo in cui gli atti di fede ricevono una risposta immunitaria abbastanza violenta!

Ma è un atto di fede legato all'uomo, si tratta di pensare che l'uomo non è poi così irrazionale da credere per sempre nelle superstizioni vita natural durante, non ci sarà mai un cambiamento senza l'intenzione di averlo, se nessuno proverà a cambiare le cose se allora sì che resterà sempre e solo un utopia.

Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?

Se ci sono tanti fondamentalisti è proprio perché molti non vogliono nemmeno provare a cambiare le cose, a voi sta bene così?
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 15:40

AteoCorporation ha scritto:
Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco
Spero ti renda conto che stai chiedendo un atto di fede, manco piccolo, a dirla tutta!
Lo stai chiedendo in un luogo in cui gli atti di fede ricevono una risposta immunitaria abbastanza violenta!

Ma è un atto di fede legato all'uomo, si tratta di pensare che l'uomo non è poi così irrazionale da credere per sempre nelle superstizioni vita natural durante, non ci sarà mai un cambiamento senza l'intenzione di averlo, se nessuno proverà a cambiare le cose se allora sì che resterà sempre e solo un utopia.

Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?

Se ci sono tanti fondamentalisti è proprio perché molti non vogliono nemmeno provare a cambiare le cose, a voi sta bene così?
Non mi sta bene così, ma di quello che sta bene a me o a te frega poco a chi detiene il potere. Se un domani lo dovessero detenere i DeAngelis, per quelli come me e te non cambierebbe una cippalippa. Il problema è l'esistenza di rapporti basati sul potere, non chi lo detiene. Siccome i rapporti basati sulla forza sono naturali (quelli basati sull'amore e altre menate del genere sono invece illusioni), c'è poco da cambiare paradigmi, bisognerebbe cambiare razza, specie, regno faunistico e pianeta!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky il Mar 29 Nov - 15:46

AteoCorporation ha scritto:Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?
Uhmmm... forse perché i graditi ospiti non hanno dato prove lampanti di grande razionalità?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16144
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 29 Nov - 15:50

Darrow ha scritto:bisognerebbe cambiare razza, specie, regno faunistico e pianeta!

L'uomo è in grado di cambiare, anche dal punto di vista religioso, quello che succede ancora oggi in Islam succedeva anche in Italia fino a qualche tempo fa, ma l'autorità religiosa è diminuita soprattutto grazie a nuove forme di conoscenza.

La maggioranza delle atrocità compiute per la religione si verifica nei paesi poveri dove il grado culturale è scarso, ad esempio ad Haiti credono anche negli sciamani che rubano l'anima alle persone e le trasformano in zombie, se il livello culturale venisse alzato la situazione cambierebbe, il primo passo è quello di diffondere la conoscenza e sminuire le credenze, molte persone non arriverebbero al fondamentalismo se cercassero nuove strade, e se non cerchiamo di indicarle noi di certo non lo farà chi è al potere e guadagna proprio a causa dell'ignoranza.
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 29 Nov - 15:56

Minsky ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?
Uhmmm... forse perché i graditi ospiti non hanno dato prove lampanti di grande razionalità?

Anche se Alessandro dicesse scemenze, la sua propaganda farebbe comunque discutere, le persone cominceranno comunque a farsi delle domane, un esempio concreto è Zeitgeist, nel documentario vengono dette molte inesattezze, ma è servito comunque a far riflettere e a portare le persone a documentarsi un po' invece di accettare e basta ciò che dicono le religioni.
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 15:57

Darrow ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:
Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Chiediamo due sole cose: 1 che non si continui piu a pensare che questo è utopia, facciamo il loro gioco
Spero ti renda conto che stai chiedendo un atto di fede, manco piccolo, a dirla tutta!
Lo stai chiedendo in un luogo in cui gli atti di fede ricevono una risposta immunitaria abbastanza violenta!

Ma è un atto di fede legato all'uomo, si tratta di pensare che l'uomo non è poi così irrazionale da credere per sempre nelle superstizioni vita natural durante, non ci sarà mai un cambiamento senza l'intenzione di averlo, se nessuno proverà a cambiare le cose se allora sì che resterà sempre e solo un utopia.

Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?

Se ci sono tanti fondamentalisti è proprio perché molti non vogliono nemmeno provare a cambiare le cose, a voi sta bene così?
Non mi sta bene così, ma di quello che sta bene a me o a te frega poco a chi detiene il potere. Se un domani lo dovessero detenere i DeAngelis, per quelli come me e te non cambierebbe una cippalippa. Il problema è l'esistenza di rapporti basati sul potere, non chi lo detiene. Siccome i rapporti basati sulla forza sono naturali (quelli basati sull'amore e altre menate del genere sono invece illusioni), c'è poco da cambiare paradigmi, bisognerebbe cambiare razza, specie, regno faunistico e pianeta!

Se tutti la pensassero come te non avremmo scampo, mai sentito parlare di societa gilaniche? inizia ad informarti, 5000 anni di storia senza potere religioni e guerre occultati dalla storia ufficiale di cui parleremo in televisione per la prima volta, noi siamo per il contropotere in assoluto, per l'abbattimento dei confini degli stati, contro le deleghe della politica e dei sindacati che ci hanno fregato, contro qualsiasi forma di religione e per far si che nessuno piu sia spettatore passivo di ciò che accade, tutti sul palcoscenico e nessuno spettatore chiaro?

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 16:23

Minsky ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:Perché non avere un minimo di fiducia nell'uomo e nella sua razionalità?
Uhmmm... forse perché i graditi ospiti non hanno dato prove lampanti di grande razionalità?

ma di quale razionalita parli? ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria? mio figlio ha soli 17 anni e come me non è nascosto dietro nessun nick,ci stiamo mettendo la faccia e le nostre ricerche su un progetto che dovrebbe essere di tutti. Ti ricordo che dopo che furono stampate dal ministero del tesoro le 500 lire di carta ci fu la strage di piazza fontana, ho chiesto ad alessio piu volte di non occuparsi del signoraggio ma solo di religioni e la sua risposta è stata che non vuole essere schiavo di questo sistema di merda, costi quel che costi. Scusami i toni duri ed esacerbati ma siamo incazzati come iene nel non sentirci appoggiati in toto per un progetto comune e per riprenderci la dignita che ci hanno tolto. Siamo purtuttavia consci che non tutti ci conoscono ed è quindi normale una certa diffidenza nei nostri confronti, Ma perche non cominciamo a togliere i nick tutti quanti costringendo allo scoperto anche i negazionisti del signoraggio ed i falsi religiosi ministri di dio che conoscono la verita sull'inganno delle religioni e che si nascondono dietro un nick? Devono cominciare a cagarsi sotto dalla paura anche loro, quando mi entrano i negazionisti del signoraggio sulle trasmissioni televisive del nostro canale per cercare di confutarci e gli chiedo di uscire allo scoperto per assumersi la responsabilita di quello che dicono, scappano come conigli.


Ultima modifica di AlessandroDA il Mar 29 Nov - 19:41, modificato 2 volte

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky il Mar 29 Nov - 16:42

AlessandroDA ha scritto:... ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria?
I casi possibili sono due.

  1. Il vaticano e l'oligarchia bancaria non si sono presi la minima paura di voi, anzi si stanno sbellicando dalle risate per la vostra presunzione di poterli minacciare con le vostre teorie che giudicano buffe, stravaganti e infondate.
  2. Il vaticano e l'oligarchia bancaria sono seriamente preoccupati per la vostra iniziativa, e non vi permetteranno di dar seguito ai vostri intenti. Hanno già uno o più killer pronti a farvi fuori (soluzione più economica: un killer rumeno attualmente quota sui 5000 euro o poco più), oppure costruiranno accuse infamanti per mettervi all'angolo, come è successo per esempio a Julian Assange o all'ex direttore del FMI, Dominique Strauss-Kahn.
Stiamo a vedere quale dei due casi è aderente alla realtà. A gennaio non manca molto tempo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16144
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 29 Nov - 16:48

Minsky ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:... ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria?
I casi possibili sono due.

Esiste anche una terza possibilità: gli aforzi di Alessandro e company non riusciranno a mettere in crisi il Vaticano, ma riusciranno almeno a diffondere il dubbio su cose che riguardano tutti, e qualcuo potrebbe cominciare a studiare a fondo le religioni invece di accettarle e basta, io confido in questo.
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da BestBeast il Mar 29 Nov - 17:08

Non capisco il nesso signoraggio-chiesa e molti altri. Distruggere l'uno non equivale a far cadere l'altro e viceversa, sono due lotte ben distinte, seppure sacrosante entrambe. Se ho capito bene il vostro credo
consiste in un nuovo ordine mondiale che si ergerà a brevissimo, dopo la pubblicazione di queste ricerche, e che vedrà la distruzione totale a livello mondiale delle religioni e delle banche, del vaticano e della corruzione, ecc.?
Io ho fiducia (forse) che un giorno questo avvenga, ma penso che se anche uno solo di questi punti dovesse davvero verificarsi, ci sarebbero sconvolgimenti immensi e radicali a livello globale, difficile credere che possano verificarsi tutte contemporaneamente e subito.

Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Io continuo a pensare che le domande già ci sono. Sono le risposte che costituiscono il muro insormontabile. Nessuno ha l'amico immaginario per carenza di prove che ne attestino l'inesistenza.
Se di fronte alle domande la gente si nasconde nel dogma e nell'interpretazione e continua a baciare pile, che possiamo fare? Inutile trovare altre prove, altre prove.. Io credo che l'unica soluzione sia nei nostri figli e in quelli che verranno (e quindi in te, Alessio). Solo mettendoli al riparo dall'indottrinamento ed educandoli al pensiero libero e alla razionalità li salveremo davvero. Convertire un credente non ha senso, oltre che richiedere tempo e sforzi, forse non lo si riesce mai a fare al 100%. Ne salverete forse uno su 10.000, lo sforzo non vale il risultato ottenuto. Oltre che essere questione di "moda" ma in modo enormemente più ampio, è un virus che si lega al cervello da bambini, indissolubilmente. Se ai bambini non venisse smentita la favola di babbo natale a 5-6 anni, oggi avrebbero molte difficoltà nell'accettare semplicemente che non esiste. Non è meglio agire sulle nuove generazioni? Stanno li che aspettano!

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 29 Nov - 17:27

BestBeast ha scritto:
Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Gli zombi sono solo un esempio per dire che le superstizioni sono molto più presenti nei paesi poco sviluppati.

Tra meno di un mese è Natale e miliardi di persone festeggeranno la nascita di Gesù, ignorando che in realtà la festa ha origini pagane e non ha a che fare con il Cristianesimo, diffondendo semplicemente questa informazione molti credenti potrebbero cominciare ad informarsi meglio sulla propria religione, e se invece di una sola informazione ne diffondi mille, le persone che si faranno qualche domanda aumenteranno enormemente.

Ed è semplicemente questo che voglio dire: se non diffondiamo le nostre critiche e non confutiamo le verità ufficiali, molte persone non tenteranno nemmeno di informarsi, e continueranno ad esserci sempre più fondamentalisti che sono cresciuti con una sola verità.
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da idRon il Mar 29 Nov - 17:46

AteoCorporation ha scritto:
Esiste anche una terza possibilità: gli sforzi di Alessandro e company non riusciranno a mettere in crisi il Vaticano, ma riusciranno almeno a diffondere il dubbio su cose che riguardano tutti, e qualcuo potrebbe cominciare a studiare a fondo le religioni invece di accettarle e basta, io confido in questo.

AteoCorporation ha scritto:
Ed è semplicemente questo che voglio dire: se
non diffondiamo le nostre critiche e non confutiamo le verità
ufficiali, molte persone non tenteranno nemmeno di informarsi, e
continueranno ad esserci sempre più fondamentalisti che sono cresciuti
con una sola verità
.




Quoto AteoCorporation in tutto. Il fondamento delle religioni/superstizioni è l'ignoranza, non a caso la chiesa cerca di creare nuovi fedeli partendo da bambini e popolazioni del terzo mondo.
All'università non hanno fatto entrare nemmeno il Papa.
avatar
idRon
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 222
Età : 31
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 18:13

BestBeast ha scritto:Non capisco il nesso signoraggio-chiesa e molti altri. Distruggere l'uno non equivale a far cadere l'altro e viceversa, sono due lotte ben distinte, seppure sacrosante entrambe. Se ho capito bene il vostro credo
consiste in un nuovo ordine mondiale che si ergerà a brevissimo, dopo la pubblicazione di queste ricerche, e che vedrà la distruzione totale a livello mondiale delle religioni e delle banche, del vaticano e della corruzione, ecc.?
Io ho fiducia (forse) che un giorno questo avvenga, ma penso che se anche uno solo di questi punti dovesse davvero verificarsi, ci sarebbero sconvolgimenti immensi e radicali a livello globale, difficile credere che possano verificarsi tutte contemporaneamente e subito.

Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Io continuo a pensare che le domande già ci sono. Sono le risposte che costituiscono il muro insormontabile. Nessuno ha l'amico immaginario per carenza di prove che ne attestino l'inesistenza.
Se di fronte alle domande la gente si nasconde nel dogma e nell'interpretazione e continua a baciare pile, che possiamo fare? Inutile trovare altre prove, altre prove.. Io credo che l'unica soluzione sia nei nostri figli e in quelli che verranno (e quindi in te, Alessio). Solo mettendoli al riparo dall'indottrinamento ed educandoli al pensiero libero e alla razionalità li salveremo davvero. Convertire un credente non ha senso, oltre che richiedere tempo e sforzi, forse non lo si riesce mai a fare al 100%. Ne salverete forse uno su 10.000, lo sforzo non vale il risultato ottenuto. Oltre che essere questione di "moda" ma in modo enormemente più ampio, è un virus che si lega al cervello da bambini, indissolubilmente. Se ai bambini non venisse smentita la favola di babbo natale a 5-6 anni, oggi avrebbero molte difficoltà nell'accettare semplicemente che non esiste. Non è meglio agire sulle nuove generazioni? Stanno li che aspettano!

nei nostri scritti e nelle trasmissioni televisive che faremo spiegheremo il connubio del potere politico religioso e come abbiano tratto forza l'uno dall'altro in alcuni momenti oppure si siano coniugati in un unico potere in altri momenti. Piu che nuovo ordine mondiale controordine mondiale, quello lascialo alle elite neoliberiste, contropotere in assoluto e lotta ad ogni sorta di discriminazione per un ritorno ad un sistema egualitario e di cooperazione come avveniva nelle societa gilaniche. Oggi non possiamo piu procrastinare questa rivoluzione visto che il regime oligarchico delle banche sta per completare il suo disegno finale di controllo sovranazionale sulle economie di tutti gli stati. Cosa aspettiamo che continuino a privatizzare anche quel poco che ci è rimasto come l'acqua o finmeccanica? Dopo che lo avranno fatto faranno crollare l'euro ed il dollaro per creare una nuova moneta unica tra america ed europa per incastrarci tutti, se non avessimo dietro quello che abbiamo e che per adesso non possiamo svelare per non mandare a monte il progetto non parleremmo cosi, ma non cerchiamo neanche atti di fede da parte vostra. Ma una volta appurato che stiamo facendo sul serio pretendiamo che scendiate tutti in campo, nessuno deve aspettare la grazia dall'alto anche perche siamo noi i primi a non crederci giusto? E nessuno deve rimanere a guardare senza rischiare in prima persona, il rischio di nuove guerre dei poveri è gia in atto, ma nessuno sembra accorgesene.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 18:26

Minsky ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:... ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria?
I casi possibili sono due.

  1. Il vaticano e l'oligarchia bancaria non si sono presi la minima paura di voi, anzi si stanno sbellicando dalle risate per la vostra presunzione di poterli minacciare con le vostre teorie che giudicano buffe, stravaganti e infondate.
  2. Il vaticano e l'oligarchia bancaria sono seriamente preoccupati per la vostra iniziativa, e non vi permetteranno di dar seguito ai vostri intenti. Hanno già uno o più killer pronti a farvi fuori (soluzione più economica: un killer rumeno attualmente quota sui 5000 euro o poco più), oppure costruiranno accuse infamanti per mettervi all'angolo, come è successo per esempio a Julian Assange o all'ex direttore del FMI, Dominique Strauss-Kahn.
Stiamo a vedere quale dei due casi è aderente alla realtà. A gennaio non manca molto tempo.

se il vaticano non avesse avuto paura di noi non avrebbe minacciato nella persona di un suo ministro l'emittente televisiva nella persona di un suo conduttore dove il sacerdote aveva confessato la fondatezza delle nostre prove e che stava per far saltare di brutto la chiesa ( nostro asso nella manica), per il secondo punto sta a voi diffondere rapidamente tutto quello che faremo affinche la divulgazione delle nostre prove possano essere alla portata di tutti, se saliamo tutti sul palcoscenico ce la faremo, se continuerete a fare da spettatori il nostro progetto fallira e mio figlio ed io rischieremo veramente tanto. Noi ci stiamo esponendo per primi e sappiamo di rischiare ma contiamo su voi tutti ecco il perche delle mie forzature nei commenti, è strategico anche questo, sollevare un polverone, fare interessare le persone a ciò che diciamo e poi farle scendere in campo se si trovano davanti ad un progetto che era stato fin'ora utopistico, e giustamente aggiungo io in quanto non vi erano ancora i presupposti per farlo diventare realta come ora è possibile.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA il Mar 29 Nov - 19:14

Werewolf ha scritto:Conosco Alessandro De Angelis solo di sfuggita, nel senso che ho letto quanto suo figlio(che è coautore dei suoi libri) afferma in un forum dedicato all'argomento di cui sono membro dello staff. Quanto a Cascioli, da studioso di storia e appassionato di storia del cristianesimo primitivo, devo dare ragione a Fux: le tesi di Cascioli sono completamente destituite di fondamento, (e i De Angelis che lo seguono nella sua idea idem). Il tizio non sapeva nemmeno cosa fosse il metodo storico-critico e le sue conclusioni, in ambito storico-accademico, fanno soltanto ridere.

Se vuoi informarti su Gesù ci sono decine di autori atei e comunque 'contro' senza dover tirar fuori le panzanate cascioliane. Come ntroduzione ottima va benissimo

Paolo Flores D'Arcais; Gesù: L'invenzione del Dio cristiano, add editore

Recente, sintetico(anche troppo) e ben informato, è una summa degli studi della ricerca recente, con riferimenti bbliografici puntuali. Altro autore che mi sento di consigliare è Bart Ehrman, facilmente fruibile anche per chi non abbia una preparazione storica. Se vuoi altre informazioni, basta chiedere.

allora wererwolf stò aspettando la tua risposta, sò bene che hai letto il mio commento, hai paura di fare la stessa fine dell'esegeta e sacerdote che mi dette ragione sulla costruzione di dio? caduto il padre figlio e spirito santo fanno la stessa fine, sbaglio oppure hai parlato di metodo storico critico? vogliamo invitare un ministro di dio per un confronto televisivo con noi per dare prova di come avete costruito dio gesu ed apostoli che fai ci aiuti? a noi hanno risposto picche docenti di cristologia ma solo dopo aver vagliato le nostre ricerche ammettendo di non saperci confutare, perche non fai entrare in gioco ravasi o messori? ti ha detto male non pensavi che avrei letto il tuo post nei miei confronti vero?

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 19:50

AlessandroDA ha scritto:

Se tutti la pensassero come te non avremmo scampo, mai sentito parlare di societa gilaniche? inizia ad informarti, 5000 anni di storia senza potere religioni e guerre occultati dalla storia ufficiale di cui parleremo in televisione per la prima volta, noi siamo per il contropotere in assoluto, per l'abbattimento dei confini degli stati, contro le deleghe della politica e dei sindacati che ci hanno fregato, contro qualsiasi forma di religione e per far si che nessuno piu sia spettatore passivo di ciò che accade, tutti sul palcoscenico e nessuno spettatore chiaro?
Certo che ne ho sentito parlare, Gimbutas, vero? Penso che di prove tangibili riguardo dette società ce ne siano ben poche, scritti che attestino quanto viene arbitrariamente "ricostruito" sulla base di statuine e disegni non ce ne sono. La storia non l'ha "occultato" quel fantomatico periodo di 5000 anni, ma non l'ha preso in considerazione perchè detta ricostruzione non rispetta i canoni storiografici, basandosi su evidenze labili e stiricchiate. Un po' come il creazionismo non viene "occultato" dalla scienza ufficiale, ma semplicemente non preso in considerazione.
Certo è bello credere che sia esistita una "età dell'oro" primitiva, ma oltre alle elucubrazioni di due storiche e di tanti altri che le si sono accodate, c'è ben poco.
Ti faccio presente che sono un anarchico convinto, ma non credo alle favole e nemmeno alle utopie perchè prima che ateo sono NON CREDENTE.

Riguardo al vostro progetto, bazzico le teorie anarchiche da quasi 25 anni, non mi state dicendo niente che non sia stato detto da più di anni. C'hanno provati in tanti, anche meglio organizzati di voi (almeno a giudicare dalla lettura e dalla visione dei vostri video) ma siamo ancora fermi al palo. Se sono passato dalla vostra euforia alla disillusione attuale, non è per stanchezza, ma per aver allargato le mie conoscenze riguardo la natura biologica-psicologica e sociologica umana (quindi economia e politica),poi rileggendo attentamente la storia sotto queste lenti.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 19:53

AteoCorporation ha scritto:
Minsky ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:... ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria?
I casi possibili sono due.

Esiste anche una terza possibilità: gli aforzi di Alessandro e company non riusciranno a mettere in crisi il Vaticano, ma riusciranno almeno a diffondere il dubbio su cose che riguardano tutti, e qualcuo potrebbe cominciare a studiare a fondo le religioni invece di accettarle e basta, io confido in questo.
Magari la sta facendo anche presso altri forum più consoni questa sua "propaganda", ma venire ad instillare il dubbio sul Vaticano qua mi sembra un po' come andare a vendere la figa in un puttanaio e pensare che sia una cosa "rivoluzionaria"! wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 19:59

AteoCorporation ha scritto:
BestBeast ha scritto:
Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Gli zombi sono solo un esempio per dire che le superstizioni sono molto più presenti nei paesi poco sviluppati.

Tra meno di un mese è Natale e miliardi di persone festeggeranno la nascita di Gesù, ignorando che in realtà la festa ha origini pagane e non ha a che fare con il Cristianesimo, diffondendo semplicemente questa informazione molti credenti potrebbero cominciare ad informarsi meglio sulla propria religione, e se invece di una sola informazione ne diffondi mille, le persone che si faranno qualche domanda aumenteranno enormemente.

Ed è semplicemente questo che voglio dire: se non diffondiamo le nostre critiche e non confutiamo le verità ufficiali, molte persone non tenteranno nemmeno di informarsi, e continueranno ad esserci sempre più fondamentalisti che sono cresciuti con una sola verità.
Certo l'ignoranza è alla base delle religioni e dell'asservimento politico-sociale. Ma il problema non è così semplice come volete farlo apparire i DeAngelis e tu. Non basta pubblicare venti video e sperare che all'improvviso tutti aprano gli occhi, se fosse così saremmo fuori dal lago di merda in cui nuotiamo da secoli! La verità è ben più contorta, se ne accorgeranno ben presto i DeAngelis quando cominceranno a fare i conti con la distorsione dei significati dei loro video, anche e soprattutto da parte di coloro che pensano "aprano gli occhi" come in un bel film Hollywoodiano con annesso happy end!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 20:06

AlessandroDA ha scritto:... se non avessimo dietro quello che abbiamo e che per adesso non possiamo svelare per non mandare a monte il progetto non parleremmo cosi, ma non cerchiamo neanche atti di fede da parte vostra. Ma una volta appurato che stiamo facendo sul serio pretendiamo che scendiate tutti in campo, nessuno deve aspettare la grazia dall'alto anche perche siamo noi i primi a non crederci giusto? E nessuno deve rimanere a guardare senza rischiare in prima persona, il rischio di nuove guerre dei poveri è gia in atto, ma nessuno sembra accorgesene.
Ma come posso dar credito a qualcuno che si esprime con questi concetti da personaggio da fumetto? (notare il nerettato, la più classica delle frasi dei soggetti anti-cospirazionisti con evidenti segni di personalità ossessiva con delirio di persecuzione).

Mi sembrate cari DeAngelis dei religiosi alla Fra Dolcino, stesso impeto e stessa fede, e speranza che il mondo debba essere giusto, onesto, e per i buoni di spirito!
Purtroppo il mondo è per chi mena meglio e azzanna prima! Altrimenti le pecore pascolerebbero con il leone! wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Werewolf il Mar 29 Nov - 20:07

AlessandroDA ha scritto:allora wererwolf stò aspettando la tua risposta, sò bene che hai letto il mio commento, hai paura di fare la stessa fine dell'esegeta e sacerdote che mi dette ragione sulla costruzione di dio? caduto il padre figlio e spirito santo fanno la stessa fine, sbaglio oppure hai parlato di metodo storico critico? vogliamo invitare un ministro di dio per un confronto televisivo con noi per dare prova di come avete costruito dio gesu ed apostoli che fai ci aiuti? a noi hanno risposto picche docenti di cristologia ma solo dopo aver vagliato le nostre ricerche ammettendo di non saperci confutare, perche non fai entrare in gioco ravasi o messori? ti ha detto male non pensavi che avrei letto il tuo post nei miei confronti vero?
Egregio signor De Angelis, purtroppo il tempo a mio disposizione nell'ultimo periodo è poco, e decisamente intendo sfruttarlo in modo migliore che rispondere a ad affermazioni assolutamente prive di fondamento storico e storiografico, nonostante l'impegno che stavo profondendo nel vedere i cosiddetti video in cui si afferma che Gesù non è mai esistito. Le sue affermazioni, quando non sono risibili (mondo olografico o società gilaniche) sono sconfessate da un'analisi scientifica dei testi antichi, analisi che lei non è, ma nemmeno io, in grado di fare. Ho già elencato poche pagine più avanti dell'intervento da lei citato perché le sue tesi su Gesù sono prive di fondamento e di fatto basate su bias metodologici, in ogni caso.

Sempre in ogni caso, come già fatto presente dai miei colleghi moderatori, sulla questione riguardo all'esistenza o meno di Gesù, soltanto su questo forum ho personalmente speso molte pagine di battitura, che può tranquillamente visionare tramite una brevissima ricerca con il motore di ricerca incorporato nella home page. Non ho certo paura del confronto, tanto più che, assai di recente, con nome e cognome ho scritto due interventi assai corposi sull'argomento nella sezione dei commenti alle ultimissime UAAR. Il fatto che abbia scritto lì può darle anche qualche indizio sulle mie idee in fatto di religione tout court: non intendo certo difendere la religione cristiana o tantomeno cattolica, e la invito, se non è convinto di questo, a leggere qualche mio intervento fra i miei molti sparsi su questo forum. Sacerdoti e ministri divini hanno per me l'importanza e l'autorità di un calzino(anzi addirittura meno) e se vede la mia scala di Dawkins sulla sinistra, vedrà il mio ateismo ivi affermato, sempre ovviamente che le varie professioni di ateismo, dirette o indirette, che ho espresso nel forum non la convincano.

Piccola parentesi: se Ravasi può essere considerato forse un biblista, comunque estremamente sopravvalutato in Italia, come lo è del resto qualsiasi pubblicista cattolico, Messori ha già ricevuto frequentemente, proprio su questo forum, strali da parte mia, in quanto lui, come lei del resto, e tutta la compagnia cantante che segue in un modo o nell'altro le teorie/metodo cascioliani, commette degli errori metodologici che spesso, nel caso della pubblicistica cattolica, non sono soltanto ingenuità ma voluti, prefigurando il dolo e la volontà di far credere al lettore/fruitore qualcosa che non è. Quindi, a prescindere da tutto, come sanno i cari membri di questo forum, mai e poi mai citerei Messori o Ravasi, né tantomeno pubblicistica cristiana o cattolica, a parte nei pochi casi in cui essa rispetti integralmente il metodo scientifico e storico-critico.

Se vuole un confronto sarò lieto di farlo, nei limiti del tempo concessomi, su questioni singole, la invito anzi(come del resto avevo detto anche a BestBeast più indietro) a sottopormi pure le singole problematiche, per aprire un confronto serio. Per ovvi motivi, sia di tempo che di opportunità(siamo in un forum, e gli interventi chilometrici dovrebbero in linea di principio essere evitati, sebbene sia il primo a violare questa sorta di consiglio), è ovvio che non potremmo approfondire le questioni tutte in una volta, ma soltanto "one by one", una alla volta. Io sono qui in attesa. Lei ha i bianchi, a lei la prima mossa.

Edit: Aggiungo altresì un consiglio: dato che appunto il mio tempo non è molto, ed io stesso faccio fatica a seguire bene i thread(per motivi di ruolo devo leggerli tutti), quando mi scrive qualcosa su questo topic, mi contatti pure per messaggio privato, sì che sia informato tempestivamente e riesca a rispondere nel più breve tempo possibile.


Ultima modifica di Werewolf il Mar 29 Nov - 23:47, modificato 1 volta
avatar
Werewolf
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 3357
Età : 28
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar il Mar 29 Nov - 20:09

AlessandroDA ha scritto:... se continuerete a fare da spettatori il nostro progetto fallira e mio figlio ed io rischieremo veramente tanto.
A darti retta ci sarebbero gli estremi per toglierti la patria potestà (se tuo figlio è minorenne). mgreen

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da BestBeast il Mar 29 Nov - 20:15

AteoCorporation ha scritto:
BestBeast ha scritto:
Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Gli zombi sono solo un esempio per dire che le superstizioni sono molto più presenti nei paesi poco sviluppati.

Tra meno di un mese è Natale e miliardi di persone festeggeranno la nascita di Gesù, ignorando che in realtà la festa ha origini pagane e non ha a che fare con il Cristianesimo, diffondendo semplicemente questa informazione molti credenti potrebbero cominciare ad informarsi meglio sulla propria religione, e se invece di una sola informazione ne diffondi mille, le persone che si faranno qualche domanda aumenteranno enormemente.

Ed è semplicemente questo che voglio dire: se non diffondiamo le nostre critiche e non confutiamo le verità ufficiali, molte persone non tenteranno nemmeno di informarsi, e continueranno ad esserci sempre più fondamentalisti che sono cresciuti con una sola verità.

La smisurata fiducia nel prossimo è una gran cosa.. Ok, mettiamola così, visto che io non credo ci siano differenze tra superstizione e religione, constato che l'italia, anche se tra i paesi più sviluppati (dicono) ha una percentuale di credenti (sommando le varie religioni) prossima al 100%. Anzi, forse è più aperto alla razionalità un masai animista che un occidentale, con una dottrina così profonda e radicata. E' vero che quella cristiana sta decrescendo in italia, ma contemporaneamente stanno diventando via via più forti islam, e un altra miriade di pazzie di religioni fai da te, new age e similari.
Io penso che un credente non voglia essere informato, non vuole domande sulla propria religione, ha paura che la sua impalcatura di vita venga minata e il solo pensiero che questa possa vacillare, cadendogli addosso, lo fa tremendamente star male.
Il suo desiderio è solo continuare ad avere una speranza, non gliene frega niente che il 25 dicembre è il giorno del sol invictus diventato nascita di cristo, e ricordandoglielo ci facciamo soltanto odiare, perchè non capirà. E' come spiegare a tua nonna che il malocchio è una cazzata. Credi che ce la farai? Ci hai mai provato? (non rispondermi che non ci crede, eh Rolling Eyes ) Pensate davvero che spiegando ad un credente il significato di quel giorno davvero prenda coscienza e inizi a pensare? Guardate che lo sa molta più gente di quanto possiate immaginare, ed ora stanno dicendo la preghiera della cena.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 31 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 18 ... 31  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum