Estinzione della chiesa cattolica

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da don alberto il Gio 15 Dic - 22:23

Minsky ha scritto:
Don Alberto, ma mi hai preso sul serio?
sul fatto che mi sarei contraddetto, sì.

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da don alberto il Gio 15 Dic - 22:25

delfi68 ha scritto:
Tu non ti chiedi del perche' sia necessaria ignoranza e superstizione per seguire le tue idee teologiche??

ignoranza e superstizione sono una cosa,
semplicità e umiltà un'altra.



se quello che scrivi lo dicesse un leghista?

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da chef75 il Gio 15 Dic - 23:46

don alberto ha scritto:
semplicità e umiltà




é oro questo ??

[img][/img]

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da delfi68 il Ven 16 Dic - 5:37

don alberto ha scritto:
delfi68 ha scritto:
Tu non ti chiedi del perche' sia necessaria ignoranza e superstizione per seguire le tue idee teologiche??

ignoranza e superstizione sono una cosa,
semplicità e umiltà un'altra.



se quello che scrivi lo dicesse un leghista?

Albe'..

Per essere ignoranti e superstiziosi e' e' necessaria anche la semplicita' e un'umilta' ipertrofica, classica degli affamati e di chi vive di speranze..
Semplicita' e umilta', aggettivi rivolti a un poeta o a un intellettuale sono una cosa, ma riferiti a delle persone prive di cultura sono tutt'atra cosa.
La semplicita' e umilta' necessaria ad aderire alle chiese e' quella dell'ignoranza e della superstizione, gente Semplice (che non conosce) e Umile (disposta a farsi guidare)..quello che serve per far sopravvivere l''islam e il cattolicesimo, per l'ebraismo serve anche una bella dose di cattiveria d'animo..

Poi dovresti sospettare della tua onesta' intellettuale a causa del non sequitur a cui sei dovuto ricorrere per sostenere una risposta: l'esempio del leghista..centra come i cavoli a merenda..

Insomma, io credo che tu sia in buona fede, e allora ti sottopongo delle domande per farti ragionare da solo sulla leicita' di quello che fai..leicita' etica e personale.

1. Vi serve gente ignorante (semplice)
2. Vi serve gente superstiziosa e che si affida alla guida altrui (umilta' ipertrofica)
3. Di fronte alle obiezioni devi ricorrere a dei non sequitur e sviare il discorso...

ah..se fossi in te dubiterei delle mie ragioni..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da holubice il Ven 16 Dic - 21:08

delfi68 ha scritto:
Albe'..

Per essere ignoranti e superstiziosi e' e' necessaria anche la semplicita' e un'umilta' ipertrofica, classica degli affamati e di chi vive di speranze..
Semplicita' e umilta', aggettivi rivolti a un poeta o a un intellettuale sono una cosa, ma riferiti a delle persone prive di cultura sono tutt'atra cosa.
La semplicita' e umilta' necessaria ad aderire alle chiese e' quella dell'ignoranza e della superstizione, gente Semplice (che non conosce) e Umile (disposta a farsi guidare)..quello che serve per far sopravvivere l''islam e il cattolicesimo, per l'ebraismo serve anche una bella dose di cattiveria d'animo..

Poi dovresti sospettare della tua onesta' intellettuale a causa del non sequitur a cui sei dovuto ricorrere per sostenere una risposta: l'esempio del leghista..centra come i cavoli a merenda..

Insomma, io credo che tu sia in buona fede, e allora ti sottopongo delle domande per farti ragionare da solo sulla leicita' di quello che fai..leicita' etica e personale.

1. Vi serve gente ignorante (semplice)
2. Vi serve gente superstiziosa e che si affida alla guida altrui (umilta' ipertrofica)
3. Di fronte alle obiezioni devi ricorrere a dei non sequitur e sviare il discorso...

ah..se fossi in te dubiterei delle mie ragioni..

Penso che tu conosca anche questa spiegazione:

Lc 10, 21-22



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Ven 16 Dic - 21:34

holubice ha scritto:
Penso che tu conosca anche questa spiegazione:

Lc 10, 21-22


Ah, ecco. Leggiamo le spiegazioni di Holubice. Uhmmm... questa è convincente:

«Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola; Marta invece era tutta presa dai molti servizi. Pertanto, fattasi avanti, disse: "Signore, non ti curi che mia sorella mi ha lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti". Ma Gesù le rispose: "Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, ma una sola è la cosa di cui c'è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta".
(Vangelo secondo Luca 10, 38-42)»

Che "parte" si è scelta Maria?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da don alberto il Ven 16 Dic - 22:04

Minsky ha scritto:
Che "parte" si è scelta Maria?

di far lavorare gli altri

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Ven 16 Dic - 22:10

don alberto ha scritto:
Minsky ha scritto:
Che "parte" si è scelta Maria?

di far lavorare gli altri
Bravo! Per una volta hai dato la risposta esatta! Ed è una parte che tu e i tuoi colleghi conoscete benissimo.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da don alberto il Ven 16 Dic - 22:29

delfi68 ha scritto:
Albe'..
1. Vi serve gente ignorante (semplice)
"semplice" significa schietto, genuino, potremmo anche dire: non dietrologo, non complottista, che riesce a vedere le cose nella loro realtà, "semplicità", senza contorcimenti
(sempliciotto è un'altra cosa)
2. Vi serve gente superstiziosa e che si affida alla guida altrui (umilta' ipertrofica)
l'umile è il non superbo, colui che conosce bene la propria realtà (che c'entra: "si affida alla guida altrui"?)

scusa se non scrivo bene come te.

don alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Età : 65
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da lupetta il Ven 16 Dic - 23:35

don alberto ha scritto:
"semplice" significa schietto, genuino, potremmo anche dire: non dietrologo, non complottista, che riesce a vedere le cose nella loro realtà, "semplicità", senza contorcimenti
(sempliciotto è un'altra cosa)
l'umile è il non superbo, colui che conosce bene la propria realtà (che c'entra: "si affida alla guida altrui"?)

scusa se non scrivo bene come te.
ma se censurate tutto,di quale schiettezza parli, alby scusa eh! non si può dire quello che si pensa, altrimenti sono guai.
colui che conosce bene la propria realtà sa che con le preghiere non si ottiene nulla.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 14:21

un blog cattolico ha scritto:THE COLLAPSE OF CATHOLICISM IN LATIN AMERICA:
New Poll, Statistics, Tables and Graphs - Extensive Analysis


When confronted with the undeniable evidence of the decline of Catholicism on so many levels, especially in Europe and North America, one favorite tactic of many "conservatives" and some "liberals" is to point to the state of Catholicism in Latin America, Africa and Asia, where the faith is assumed to be vibrant, unaffected by secularism and modernist compromises, and increasing in followers by leaps and bounds.

If one counts the number of those baptized in the Catholic faith, then undoubtedly the numbers continue to be excellent; never before have there been so many baptized Catholics including in North America and Europe. The problem is that the number of baptized Catholics has little relation to the actual state of Catholicism anywhere: otherwise secularism would be an unknown phenomenon in countries where most citizens have been, at one point in their life (usually at infancy) baptized in the Catholic Church. The question of how many of those who have been baptized in the Church retain their self-identification as "Catholics" is a more important indicator when measuring the true vigor of the Church in any given country.

[...]

When it comes to Latin America, Catholicism has been under serious and sustained siege from Evangelical Protestantism and the secular unbelief since the 1980s. Just how serious the losses have become are revealed in Corporación Latinobarómetro's latest survey of religion in Latin America, released on April 16, 2014: "Las religiones en tiempos del Papa Francisco". Understandably for a document released to honor the first year of the pontificate of the first Latin American pope, the study has an upbeat tone in the introductory remarks about the strength of religion and of Catholicism in Latin America. Nevertheless the graphs and statistics present a wholly different story, at least as far as Catholicism is concerned.

[...]

http://rorate-caeli.blogspot.com/2014/06/the-collapse-of-catholicism-in-latin.html

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da primaverino il Sab 22 Nov - 14:29

Un riassuntino in italiano?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Justine il Sab 22 Nov - 14:39

Cattolicesimo o meno, il morbo non passerà mai, tra newagismi, panpsichismi, paranormale e varietà cabaret del principio della paura, la veste cambia ma il nocciolo rimane lo stesso

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 14:41

primaverino ha scritto:Un riassuntino in italiano?

«Di fronte all'evidenza innegabile del declino del cattolicesimo sotto tanti aspetti, soprattutto in Europa e Nord America, la tattica preferita da molti "conservatori" e alcuni "liberali" è quella di puntare allo stato del cattolicesimo in America Latina, Africa e Asia, dove la fede si presume che sia vivace, non influenzata dal secolarismo e dai compromessi modernisti, e che stia guadagnando seguaci a passi da gigante.

Se si conta il numero dei battezzati nella fede cattolica, senza dubbio i numeri continuano ad essere eccellenti; mai prima d'ora ci sono stati così tanti battezzati cattolici anche in Nord America e in Europa. Il problema è che il numero dei cattolici battezzati ha poco a che fare rispetto allo stato attuale del cattolicesimo: in caso contrario la laicità sarebbe un fenomeno sconosciuto nei Paesi in cui la maggior parte dei cittadini sono stati, ad un certo punto della loro vita (di solito nella prima infanzia) battezzati nella Chiesa cattolica. La questione di come molti di coloro che sono stati battezzati nella Chiesa conservino la loro auto-identificazione come "cattolici" è un indicatore più importante quando si misura il vero vigore della Chiesa in un dato Paese.

[ ... ]

Quando si considera l'America Latina, il cattolicesimo è stato sotto assedio in forma pesante e costante dal protestantesimo evangelico e l'incredulità atea fin dal 1980. La gravità delle perdite si rivela nell'ultima indagine della Corporación Latinobarometro, pubblicata il 16 aprile 2014: "Las religiones en tiempos del Papa Francisco". Comprensibilmente, per un documento rilasciato in onore del primo anno del pontificato del primo papa latinoamericano, lo studio ha un tono ottimistico nelle osservazioni introduttive sulla forza della religione e del cattolicesimo in America Latina. Tuttavia, i grafici e le statistiche presentano una storia completamente diversa, almeno per quanto riguarda il cattolicesimo.»

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 14:42

Justine ha scritto:Cattolicesimo o meno, il morbo non passerà mai, tra newagismi, panpsichismi, paranormale e varietà cabaret del principio della paura, la veste cambia ma il nocciolo rimane lo stesso

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da primaverino il Sab 22 Nov - 15:06

Grazie, bro! ok2 (Minsky)

La statistica come "arma di propaganda" ad uso e consumo dei proponenti a vario titolo... Nessuna novità, mi pare.

Per associazione di idee mi è sovvenuto un post che avevo messo giusto ieri sul forum UAAR nel mentre che si parlava della demenziale gestione della c.d. "ora alternativa all'IRC" e laddove tale "alternativa" venga demandata al singolo Istituto a differenza di quel che accade (fatte salve le specificità di merito) nel resto d'Europa.

Confidando nella vostra pazienza, ve ne rendo edotti...

Ipotizziamo il caso di una scuola dove ci siano 100 alunni di cui 10 non intendano avvalersi dell'IRC: avremo pertanto un tasso di frequenza a tale discutibile ora del 90%.
Si dia il caso, poi, che l'anno successivo gli iscritti a tale Istituto aumentino da 100 a 120 ma venti di loro non intendano avvalersi dell'IRC...
Otterremo che la percentuale di aderenti scende dal 90 all'83,33% (100/120 = 0,8333) ma pure che gli "avvalenti" salgono dell'11,1% (100/90 = 1,111)

Conclusione del Mangiapreti:
Il netto calo (-7,4% circa in termini relativi, ma fattivamente raddoppiati in rapporto allo scorso anno) degli aderenti all'IRC è testimonianza e prova inconfutabile della perdita di "appeal" che le religioni esercitano sulle nuove generazioni. La religione non è morta ma senz'altro è moribonda.

Conclusione del Baciapile:
Il chiaro boom di adesione all'IRC (+11,1% nel breve volgere di un solo anno) fa comprendere in modo inconfutabile che l'uomo moderno abbisogna di quella necessaria spiritualità che nessun materialismo può scalfire, come il dato oggettivo ci conferma. La religione è più viva che mai ed in continua espansione.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Justine il Sab 22 Nov - 15:56

Che il materialismo sia costellato di quella venatura digrignante e negativizzante che in tanti gli applicano, è da vedere.
Un materialista cerca non conforto, ma constatazioni. A tutti piace sentirsi protagonisti (religiosamente parlando), è però una questione di realismo che offre dignità all'umano, per quel poco che vogliano dire entrambe le parole

Poi uno può credere in Super Mario e il regno di Sarasaland come al cristianesimo, è pur sempre ad una richiesta pressante di essere amati che ci si appella

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 15:59

primaverino ha scritto:Grazie, bro! ok2 (Minsky)

inchino

primaverino ha scritto:Conclusione del Mangiapreti:
Il netto calo (-7,4% circa in termini relativi, ma fattivamente raddoppiati in rapporto allo scorso anno) degli aderenti all'IRC è testimonianza e prova inconfutabile della perdita di "appeal" che le religioni esercitano sulle nuove generazioni. La religione non è morta ma senz'altro è moribonda.

Conclusione del Baciapile:
Il chiaro boom di adesione all'IRC (+11,1% nel breve volgere di un solo anno) fa comprendere in modo inconfutabile che l'uomo moderno abbisogna di quella necessaria spiritualità che nessun materialismo può scalfire, come il dato oggettivo ci conferma. La religione è più viva che mai ed in continua espansione.
Quando tutti gli alunni rinunceranno a frequentare l'ora di religione ci saranno pochi discorsi da fare... wink..

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da SergioAD il Sab 22 Nov - 16:30

Nei "nostri" siti qualche volta abbiamo scritto cose riguardo alle religioni, analisi interessanti, che non avrebbero sfigurato davanti ai più esperti.

Purtroppo non s'è mai creata la situazione per poter dire "noi da queste parti la pensiamo così", questo si nota quando ci sembra di ripartire da 0 - sopratutto a causa delle nostre solite precisazioni sul metodo rispetto al merito o forma rispetto alla sostanza.

L'uomo è partito con la magia, lo sciamanesimo per transitare alla mitologia, simbolismi religiosi, il Dio unico degli ebrei poi il cristianesimo fino ad arrivare al secolarismo - che è figlio del cristianesimo. Bisogna pensare a questo percorso.

Nella tabella seguente potete vedere quello che ha scritto Minsky, sono numeri e non significa che l'umanità stia perdendo spiritualità, infatti Justine ha citato il New Age - se ricordate quando dicevo della ateologia ipotizzando che fosse giusto contrapporla al New Age come alla teologia, aldilà di essere d'accordo con me perché l'ideologia è quella dell'umanesimo ed anche li per me è di stampo marxista e ancora aldilà della ideologia politica si tratta di un modello sociale in contrapposizione al consumismo /mercato.

Per esempio non serve il libero mercato in una società globalizzata;

Non serve lottare contro la globalizzazione se aumentano i prezzi;

Poi si combatte il regime di monopolio (assenza di competizione) per la bassa qualità, l'aumento dei prezzi e la falsificazione delle scelte usando la struttura preesistente. Se si combatte questo allora la gente non ci riesce a sopravvivere è lotta per stare meglio o perire.



Ancora.

Faccio l'esempio della fede negli USA e i numeri sono all'incirca ma il divario c'è.

- I credenti sono 90%

- I credenti con un titolo di studio sono 60%

- I credenti con un titolo di studio scientifico sono 40%

- I credenti con un titolo di studio scientifico specifico (fisici) sono 20%

- I credenti della élite scientifica sono 7%

Risalta il fatto che la costituzione secolarista ammette le religioni e impedisce di forzare gli ideali, teisti o atei; e quei credenti della élite scientifica che sono 7% indicano che c'è qualcosa che manca e che deve essere colmato - ovviamente penso alla verifica scientifica.

È significativo che i credenti della élite scientifica siano 7% perché ad un certo punto saranno 0% oppure 100%, una volta colmate le carenze e identificate le eventuali modifiche o definizioni che porteranno alla conoscenza e saranno tutti convinti di quello che vedono oggettivamente.

Lo scopo non è avere ragione ma la percezione degli eventi, di storie ripetute con nuovi parametri, di epoche che si ripetono con una linea di tendenza - diciamo che sia l'evoluzione.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da primaverino il Sab 22 Nov - 16:37

Minsky ha scritto:
Quando tutti gli alunni rinunceranno a frequentare l'ora di religione ci saranno pochi discorsi da fare... wink..

Ni.
Parlavo di recente (via web) con un'amica svizzera la quale mi spiegava che colà l'insegnamento religioso a scuola esiste o meno su base cantonale (e ci sta benissimo dato che la Svizzera, pur nel suo piccolo, è uno Stato federale).
Questa mia amica (una signora quarantenne madre di tre figli e protestante) mi confidava che nel suo Cantone esiste l'ora "obbligatoria con dispensa" eppure la frequentazione dei cattolici è relativamente alta, mentre i protestanti (gente pratica e poco avvezza a bizantinismi di maniera) pur mantenendo salda l'appartenenza religiosa di riferimento preferiscono esentare i propri figli da tale "inutile" ora per dedicare il tempo ad altra attività.
Ma stiamo parlando di svizzeri e non di italiani... (*)
Vedi, carissimo, che molto spesso quando assisto (e/o pure partecipo) a determinate discettazioni nel merito ho sempre la vaga impressione che ci si schieri in guisa di "curve allo stadio" anziché dibattere serenamente nel merito pur concedendo qualcosina "all'avversario" in nome di quella sintesi che da tesi ed antitesi dovrebbe teoricamente scaturire ma che da noi si riduce a sterili battibecchi e rancorose polemiche portate avanti col solo intento di "non darla vinta" a chi non la pensa come noi (impersonale) in spregio a qualsiasi dialettica civile e pure al netto dell'eventualità possibile.
Cialtronia! E non per caso...

(*) In Italia si "grida allo scandalo" per la fattiva mancata applicazione della legge che demanda al singolo Istituto l'organizzazione obbligatoria dell'ora alternativa all'IRC.
Solo che non si tiene conto della singolarità di tale impianto legislativo che non ha corrispondenza alcuna in NESSUNO degli Stati europei.
La legge italiota è in effetti "una cagata pazzesca" (cit.).
Altrove il senso pratico ha preso (giustamente ed ovviamente) il sopravvento.
In molti Stati esiste l'ora di religione "obbligatoria con dispensa". (e pure in Italia ante-revisione concordataria del 1984)
In altri ancora esiste la "scelta obbligatoria" (ad esempio "religione" oppure "morale laica" qualsiasi cosa significhi, vedi ad esempio il caso del Belgio)
E pure in altri Paesi ancora (in special modo in alcuni Stati dove l'ex-Comunismo/ateismo di Stato la faceva da padrone, vedi Lituania, Estonia et similia) è prevista l'ora di morale laica ma pure è facoltativamente ammessa l'ora di religione (o di "storia delle religioni") su base volontaria, ovvero esplicitamente espressa...
Insomma: ovunque funziona meglio che da noi.

A parer mio va bene il sistema sloveno: l'ora di religione semplicemente non c'è.
Poi ognuno in casa propria fa quello che vuole.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 16:49

primaverino ha scritto:

A parer mio va bene il sistema sloveno: l'ora di religione semplicemente non c'è.
E infatti non dovrebbe esistere. La scuola non può insegnare deliberatamente fandonie.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Rasputin il Sab 22 Nov - 17:57

Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:

A parer mio va bene il sistema sloveno: l'ora di religione semplicemente non c'è.
E infatti non dovrebbe esistere. La scuola non può insegnare deliberatamente fandonie.

Infatti. Semplicemente l'insegnamento della religione non fa parte dell'istruzione di una persona, se mai della distruzione.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Guin il Sab 22 Nov - 18:06

Minsky ha scritto:

Mi sa che questa la capisce solo justine. carneval

Edit: Sergiooo guarda che ti cercava Holubice, dice di preparare maglietta, sandali e chiavetta USB che sta arrivando l'armaghedon! ahahahahahah


Ultima modifica di Guin il Sab 22 Nov - 18:18, modificato 2 volte

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Minsky il Sab 22 Nov - 18:16

Guin ha scritto:

Mi sa che questa la capisce solo justine. carneval
Ci provo?


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Estinzione della chiesa cattolica

Messaggio Da Guin il Sab 22 Nov - 18:17

Minsky ha scritto:
Guin ha scritto:

Mi sa che questa la capisce solo justine. carneval
Ci provo?

Naa è roba da nerd, se vuoi te la spiego in privato così non si va ot. carneval

Guin
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum