Zingari: integrazione (im)possibile?

Pagina 15 di 15 Precedente  1 ... 9 ... 13, 14, 15

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Minsky il Mer 23 Ago - 19:26

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:

[...]assolto i nomadi perché “il fatto non sussiste” e, secondo La Stampa, ha “disposto la trasmissione degli atti alla procura, perché proceda per falsa testimonianza nei confronti del maresciallo che aveva eseguito il fermo“.[...]

Eh? Quale fatto, quello che non sono riusciti a perpetrare il furto?
Esatto. Infatti si sono giustificati dicendo che avevano sbagliato strada, perché loro non fanno furti in appartamento, ma “solo nelle ditte”.

Va bene, ma lo scasso/effrazione, tentata violazione di domicilio?
No, niente. Erano un po' smarriti e cercavano qualcuno che gentilmente desse loro un'informazione.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16169
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Minsky il Mar 29 Ago - 16:12


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16169
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Minsky il Mer 27 Set - 13:37

ANSA ha scritto:Guerriglia abitanti-nomadi vicino a Roma

Dopo manovre azzardate nomade con furgone, sassi e barricate


Redazione ANSA ROMA
27 settembre 2017 11:00


ROMA, 27 SET - Guerriglia nella notte tra un centinaio di residenti e nomadi a Guidonia, vicino a Roma. Lancio di sassi, barricate in strada, e un box auto incendiato. Un 31enne romano, rimasto ferito da una sassata al volto, si è presentato in ospedale. Sul posto carabinieri e polizia. Secondo quanto si è appreso, a far scattare la protesta degli abitanti di Albuccione, una frazione di Guidonia, sfociata poi nella guerriglia, alcune manovre azzardate compiute con un furgone da un nomade del vicino insediamento abusivo.

Traduz.: gli zingari hanno scorrazzato a folle velocità per il quartiere con un loro furgone, finché gli abitanti si sono innervositi e avendone i coglioni pieni hanno cercato di dissuadere gli zingari dal continuare con questo genere di comportamenti pericolosi.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16169
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Rasputin il Mer 27 Set - 18:31

Minsky ha scritto:
ANSA ha scritto:Guerriglia abitanti-nomadi vicino a Roma

Dopo manovre azzardate nomade con furgone, sassi e barricate


Redazione ANSA ROMA
27 settembre 2017 11:00


ROMA, 27 SET - Guerriglia nella notte tra un centinaio di residenti e nomadi a Guidonia, vicino a Roma. Lancio di sassi, barricate in strada, e un box auto incendiato. Un 31enne romano, rimasto ferito da una sassata al volto, si è presentato in ospedale. Sul posto carabinieri e polizia. Secondo quanto si è appreso, a far scattare la protesta degli abitanti di Albuccione, una frazione di Guidonia, sfociata poi nella guerriglia, alcune manovre azzardate compiute con un furgone da un nomade del vicino insediamento abusivo.

Traduz.: gli zingari hanno scorrazzato a folle velocità per il quartiere con un loro furgone, finché gli abitanti si sono innervositi e avendone i coglioni pieni hanno cercato di dissuadere gli zingari dal continuare con questo genere di comportamenti pericolosi.

Già, l'errore è stato farlo in maniera civile. La prossima volta forse la capiscono, sanpietrini dalle finestre e via

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Minsky il Lun 9 Ott - 13:00

ANSA ha scritto:Morte in rogo camper: due arresti

A maggio scorso in periferia Roma morirono 3 sorelle


Redazione ANSA ROMA
07 ottobre 2017 17:26


ROMA, 7 OTT - Arrestati dalla polizia due dei responsabili del rogo del camper nel quartiere Centocelle, alla periferia di Roma, nel quale a maggio scorso morirono tre sorelle nomadi. Gli agenti della Squadra Mobile di Roma, in collaborazione con quella di Torino, hanno arrestato due fratelli: Serif e Andrea Seferovic, di 20 e 18 anni. Il primo è accusato di omicidio plurimo delle sorelle, tentato omicidio plurimo, detenzione, porto ed utilizzo d'arma da guerra e incendio doloso. L'altro di incendio doloso.

ANSA ha scritto:Morte in rogo camper: altri due arresti

Nei giorni scorsi presi due fratelli a Torino


Redazione ANSA ROMA
09 ottobre 2017 10:01


ROMA, 9 OTT - Arrestati in Bosnia altri due presunti autori del rogo del camper avvenuto a maggio nel quartiere Centocelle a Roma in cui morirono tre sorelle di 4, 8 e 20 anni.
Si tratta di Renato e Jonson Seferovic, fermati dalla polizia bosniaca a Bosanka Gradiska in esecuzione di provvedimento restrittivo emesso dall'Autorità Giudiziaria di Roma. Nei giorni scorsi erano stati arrestati a Torino i fratelli Serif e Andrea.
I due arrestati sono stati individuati in seguito alle indagini della Squadra Mobile di Roma che, in stretta collaborazione con il Servizio cooperazione internazionale di polizia, ha seguito le loro tracce fino in Bosnia. Il provvedimento restrittivo è stato adottato anche ai fini dell'estradizione e la posizione dei due fermati è ora al vaglio delle autorità bosniache.

Eh, ci hanno impiegato un po' di tempo per prenderli. Chissà come mai. Si sapeva chi era stato fin dalla mattina seguente.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16169
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Minsky il Ven 24 Nov - 18:57

ANSA ha scritto:Cassazione: 'matrimonio rom' con quindicenne è reato

Confermata la condanna a un anno a un giovane all'epoca ventiduenne


Redazione ANSA ROMA
22 novembre 2017 15:40


ROMA - Anche se la cultura rom ammette le spose bambine, in Italia il matrimonio con minorenni non esiste. E commette reato - atti sessuali con minore (art.609 quater) - chi convive 'more uxorio' con una minore di 16 anni, anche se c'è il suo consenso. La Cassazione ha così confermato la condanna a un anno, con le attenuanti generiche, inflitta dalla Corte d'Appello di Sassari a un giovane, all'epoca ventiduenne, che aveva sposato la ragazza 'con matrimonio rom' I fatti si sono svolti nel 2011 e il giovane era stato ritenuto colpevole sia dal Tribunale di Sassari, che dalla Corte d'Appello. Nel ricorso in Cassazione, il difensore dell'imputato aveva opposto che non ci fosse alcuna "situazione di soggezione", neanche morale, tra i "due fidanzati, già coniugi", secondo la loro cultura. In pratica, la difesa aveva provato a sostenere che la norma punisce gli atti sessuali compiuti in un rapporto non paritario, di supremazia dell'autore tale da condizionare una ragazza di meno di 16 anni.
Non in un'unione stabile. Non esiste "un rapporto di matrimonio tra il soggetto attivo del reato e quello passivo", premette la terza sezione penale della Cassazione, e non può essere portato in giudizio come causa di esclusione del reato. Nemmeno se previsto nella cultura di origine dei due giovani, che - dice la Cassazione - ammette "il matrimonio anche con minori di 14 anni, spesso avuncolato, zia/zio nipote". Poiché "i minori di età non possono contrarre matrimonio". La Corte ricorda anche come "sul matrimonio rom la giurisprudenza ha sempre ritenuto la sua non validità nell'ordinamento italiano, quindi a maggior ragione con una minorenne di anni 16". In passato la Cassazione, si era infatti pronunciata confermando l'espulsione di un immigrato irregolare, anche se sposato con 'rito rom' e convivente con una donna incinta: in quell'occasione, la Corte precisò che tale unione non aveva validità neppure come unione di fatto. Inoltre, "la convivenza more uxorio - precisa la Cassazione - anche tra fidanzati, di un maggiorenne quale l'imputato con una minore di anni 16, viene sanzionata dal legislatore a prescindere dalla realizzazione di condotte corruttive o induttive e dall'abuso di una posizione dominante o autorevole".
Sarebbe stato diverso, invece, se la ragazza avesse già compiuto i 16 anni e avesse potuto dare un valido consenso agli atti sessuali con il proprio convivente.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16169
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Rasputin il Sab 25 Nov - 9:45

“aveva provato a sostenere che la norma punisce gli atti sessuali compiuti in un rapporto non paritario, di supremazia dell'autore tale da condizionare una ragazza di meno di 16 anni.”

In realtà, per la legge questa è la premessa che rende perseguibile l’autore anche nel caso di ragazze tra i 16 ed i 18 anni.

Il rapporto di supremazia, tipico caso ad esempio quello dell’allenatore che si tromba le atlete, costituisce un’aggravante.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zingari: integrazione (im)possibile?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 15 di 15 Precedente  1 ... 9 ... 13, 14, 15

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum