Scienza e fede.

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 21:00

Io rispondo, non mi pare di essere io quello che cerca di andare fuori tema.
avatar
kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Brondy il Dom 16 Feb - 21:34

kalab99 ha scritto:Ancora con sta carne, no.
Se vuoi te lo scrivo in stampatello, magari capisci:

IO NON DICO CHE SICCOME CI SONO GLI SCIENZIATI CREDENTI DIO ESISTE, DICO CHE IL FATTO CHE CI SIANO TANTI SCIENZIATI CREDENTI E' UN'OSSERVAZIONE A FAVORE DEL FATTO CHE IL SAPERE SCIENTIFICO IN SE' NON CONDUCE ALL'ATEISMO.
Il sapere scientifico in sè non conduce all'ateismo...semmai il sapere scientifico in sè ostacola il dilagare della religione.
Non esiste nessuna cura per la religione. E' tutt'ora una male incurabile.

Brondy
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 47
Età : 26
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Minsky il Dom 16 Feb - 21:39

Brondy ha scritto:Non esiste nessuna cura per la religione. E' tutt'ora una male incurabile inculabile.
 mgreen

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14435
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da primaverino il Dom 16 Feb - 23:20

Sun Tzu ha scritto:
primaverino ha scritto:

Rimane un costrutto umano (anche prima di Aristotele).
E le leggi della fisica se ne impuppano (degli umani e dei loro costrutti).

Ma perfavore non sai nemmeno cosa è la logica simbolica,avanti parla di fisica senza capire niente nè di logica simbolica nè di teoria degli insiemi.E come la fondi la fisica?Sull'epopea di Aronne?

No sono costrutti umani basati sulla natura oggettiva perchè nessuno ha credenze SOLIPSISTE.

Salta e non saltare contemporaneamente nel medesimo istante,e poi dopo spara pure che sei riuscito in tale impresa.

Hai sempre un modo di fare da cafone.
Ho solo detto che la logica è un costrutto umano, cosa non ti è chiaro?
Cosa ti urta a tal punto da rispondere con evidenti boria e spocchia?
Se ti pare rivedibile quel che sostengo, no problem... Spiegami dove quel che ho detto è sbagliato e, sempre che non vada al di là delle tue capacità, fallo in maniera educata, per favore.
Do per acquisito che tu conosca perfettamente fisica, logica, insiemistica e magari tutto il resto dello scibile umano, ma per piacere piantala con questi atteggiamenti di superiorità.
Chiedo troppo?
Apprezzo qualsiasi lezione che possa arricchire il mio sapere (e a quanto pare tu sei uno che sa tante cose) ma per favore risparmiami il sarcasmo del quale non me ne faccio nulla.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Jael il Lun 17 Feb - 0:27

http://en.wikipedia.org/wiki/Quantum_logic

E a parte questo, mica c'è solo la logica classica...

E comunque logica e teorie scientifiche sono costrutti umani, più o meno aderenti agli eventi. Quelli son quel che sono e potrebbero ben mandare a puttane tutti i costrutti umani un bel giorno. Ma nel frattempo si usan tra gli strumenti che si hanno, quelli che danno i risultati migliori.
avatar
Jael
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 98
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Sun Tzu il Lun 17 Feb - 7:50

kalab99 ha scritto:Mo scommetto che visto che sei ateo ne vuoi sapere più di me anche di medicina.

No veramente scommetto che se operi una persona senza saperne nulla, avendo una vaga idea (opinione) di come si opera una persona,è meglio che non fai il medico proprio o la fai fuori.Quindi non è l'opinione una conoscenza,ma è un'idea vaga imprecisa.E siccome l'istruzione nasce per non opinare ma per conoscere,ti farai 6 anni di università + specializzazione prima di mettere le mani su una persona,e non avrai mai un'idea vaga e imprecisa di come è il corpo umano,come me,altrimenti anche io sarei un medico,un "medico stronca persone" e un medico incompetente è un medico che opina quello che invece deve sapere,ma tanto mi basta "opinare di medicina per essere medico",potrebbe essere che posso operarla potrebbe non essere che posso operarla.

Non è vero che tutte le posizioni sono opinioni.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Sun Tzu il Lun 17 Feb - 7:54

primaverino ha scritto:
Sun Tzu ha scritto:
primaverino ha scritto:

Rimane un costrutto umano (anche prima di Aristotele).
E le leggi della fisica se ne impuppano (degli umani e dei loro costrutti).

Ma perfavore non sai nemmeno cosa è la logica simbolica,avanti parla di fisica senza capire niente nè di logica simbolica nè di teoria degli insiemi.E come la fondi la fisica?Sull'epopea di Aronne?

No sono costrutti umani basati sulla natura oggettiva perchè nessuno ha credenze SOLIPSISTE.

Salta e non saltare contemporaneamente nel medesimo istante,e poi dopo spara pure che sei riuscito in tale impresa.

Hai sempre un modo di fare da cafone.
Ho solo detto che la logica è un costrutto umano, cosa non ti è chiaro?
Cosa ti urta a tal punto da rispondere con evidenti boria e spocchia?
Se ti pare rivedibile quel che sostengo, no problem... Spiegami dove quel che ho detto è sbagliato e, sempre che non vada al di là delle tue capacità, fallo in maniera educata, per favore.
Do per acquisito che tu conosca perfettamente fisica, logica, insiemistica e magari tutto il resto dello scibile umano, ma per piacere piantala con questi atteggiamenti di superiorità.
Chiedo troppo?
Apprezzo qualsiasi lezione che possa arricchire il mio sapere (e a quanto pare tu sei uno che sa tante cose) ma per favore risparmiami il sarcasmo del quale non me ne faccio nulla.

E dopo che la logica è un costrutto umano qual'è l'implicazione

Allora?Dunque?quindi?Percio?Sequitur?.... che cosa?

La scienza è ugualmente un costrutto umano?allora dunque quindi sequitur Percio?

Quindi risparmiami le affermazioni tanto per farle e mettici una cavolo di locuzione conclusiva che avrebbe riscontro in una affermazione,o con un contenuto affermativo che vuoi affermarmi e/o esprimere.

La logica non è solo un costrutto che si trova all'interno del soggetto,ma è anche la stessa deduzione matematica,o su fatti astratti dal mondo,è l'induzione o l'abduzione,tutti processi del razio umana.

Quindi?Dunque?Perciò sequitur?Allora?

Sono fuori tema poi per chi non la conosce,visto che anche la scienza,o usa abduzioni,o usa deduzioni,o usa induzioni.

Ora gli slogan,segno della decadenza religiosa e culturale,che ormai è incapace di argomentare le sue affermazioni in maniera seria,non sono ascoltabili.

Qua è stato affermanto per esempio che esistono scienziati credenti,ti si risponde e sono d'accordo:esistono scienziati credenti.

Quindi,dunque sequitur allora?

E il modo anche con cui si conosce il mondo,e con cui si ragiona sui fatti del mondo.

Ci sono scienziati pagani.Dunque?
Ci sono scienziati islamici?Dunque?
Ci sono scienziati nazisti?Dunque?
Ci sono scienziari comunisti?Dunque?
{...}

Superiorità,me ne frego della tua falsa umiltà,se sei un'ignorante e non studi non puoi colpevolizzare chi si è fatto il culo.Va bene che in questa nazione la cultura stà insegnando a premiare l'ignoranza piuttosto che lo studio,ma è un'altra discussione.

Purtroppo non mai reputato nella lettura di qualsiasi libro persone o autori di gran lunga superiori a me,non mi sono mai fatto ingannare dal richiamo alla modestia,è da accuse infondate.

Se io discutessi di anatomia umana sarei redicolo non nè so niente,se tu invece discuti di logica o di filosofia non sapendone nienete,sei ridicolo perchè non nè sai niente.Se io discutessi dle motore della mia macchina con il meccanico,dicendoli a i reputi superiore a me,me la aggiusto da solo sarei tre volte ridicolo.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da ToninoScalzo il Lun 17 Feb - 9:11

“Primaverino” ha scritto: Hai sempre un modo di fare da cafone.
Ho solo detto che la logica è un costrutto umano, cosa non ti è chiaro?
Non capisco perché offendi sempre e poi sostieni che offendono gli altri. Ad ogni modo quando parliamo dobbiamo essere lineari. Sennò approfittiamo della pazienza degli altri.

Che significa   I => T ?

Significa che se diciamo di credere in I (che è ipotetico) è come se avessimo detto di credere anche in T.
Negare questa cosa ( I=>T) significa muovere la bocca senza dare una regola alle nostre parole.
Poniamo ad esempio che io condividessi (nessuno mi obbliga a farlo) al principio
- Chiunque beve del veleno muore all’istante!

Non potrei poi affermare:

- Tizio è vivo e ha bevuto del veleno … ebbe?

Perché significa che sto negato il patto che avevo stipulato prima. Ciò non toglie che potrei dire: << chiedo venia, ma l’ipotesi concordata prima, devo riconoscere ora che è errata!>>

Ma bisogna farlo però, altrimenti il nostro parlare è sregolato.

Ed è in questo senso che io trovo deplorevole la condivisione del principio << non uccidere! >> e contemporaneamente assistere con gioia ad un rogo (parlo anche dei cittadini semplici del medioevo).


E beh, chi non sbaglia?
Allora anche Stalin ha sbagliato … 1 a 1 e palla in centro!

Che c'azzecca! Il modo di ammazzare di Stalin era cattivo! L’ammazzare della chiesa invece era sbagliato ... ma buono!
Tu dirai che questa frase non l'hai mai detta, però considerare "matto" chi adora il comunismo (e quindi Stalin)  e "normale" chi invece adora la religione degli inquisitori medievali ... implicitamente è come se avessi detto quella frase. O pensi che la gente sia stupida e non lo capisce?

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sun Tzu (e non solo lui) spesso commette l’errore di dire che

2+2 fa 4
E con ciò si lascia intendere che bisogna accettare l'idea che 2+2 faccia 4 ... che ci piaccia o meno.
In realtà non è così, la frase corretta sarebbe questa:

2+2 è 4
Cioè 2+2 è l'altro (uno dei tanti) nome di 4.
 
E Detta in questi termini i numeri diventano convenzioni e non imposizioni.
avatar
ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Sun Tzu il Lun 17 Feb - 10:31

ToninoScalzo ha scritto:

Sun Tzu (e non solo lui) spesso commette l’errore di dire che

2+2 fa 4
E con ciò si lascia intendere che bisogna accettare l'idea che 2+2 faccia 4 ... che ci piaccia o meno.
In realtà non è così, la frase corretta sarebbe questa:

2+2 è 4
Cioè 2+2 è l'altro (uno dei tanti) nome di 4.
 
E Detta in questi termini i numeri diventano convenzioni e non imposizioni.

Quando io intendo 4 intendo =4 che non è diverso da dire 2+2=4 o 2+2 è 4;"è" o =

= lo puoi prendere come "é" mentre "non è" (disuguaglianza) tutti gli altri numeri pensabili.

1=1 significa, 1 è 1--->Identità A=A

"Se cammino allora cammino" (E la prima tautologia cioè il principio di identità)

Non è 2

1 è diverso da 2.

E comunque scorretto magari di dire "fà" a rigorosità estrema.

Altrimenti avremo un sofisma secondo il quale ogni numero può essere un altro numero o indicare la definizione di altro numero,il che implica considerare il termini uno o 2 senza definizione:

1 è un numero,2 è un numero,quindi 1 è 2 o 1=2

A monte quindi la matematica è un linguaggio come hai affermato altrove,però il punto considerato in altri termini è che non si stacca il segno dalla definizione,se tu la stacchi vai verso un linguaggio Irreale:

Cavallo è un termine,cane è un termine,un cavallo è un cane.

Usando le parola senza definizione quindi senza contenuto informativo, esprimendo il solo segno grafico,si parla (si emette un flatus vocis) e siamo d'accordo, se i termini non fossero relativi a un terzo punto di riferimento,i fatti dal mondo o semplicemente il mondo  sia a me che al mio interlocutore,non si potrebbe nemmeno comunicare qualcosa a qualcuno,perchè ognuno avrebbe una legge di definire i fatti del mondo in maniera diversa.

La parole dunque munite di un senso possono essere soggettive,ma devono per esprimere qualche cosa esprimere un fatto del mondo oggettivo,che possa essere concepito dal mio interlocutore.

L'imposizione la fa il mondo,in quanto il contenuto psicologico delle parole non viola le leggi del mondo,anche se penso di saltare dalla finestra e di cambiare la legge della gravità,nel mentre che precipito,la legge di gravità non cambierà mai si impone a me non sia adatta a me.

Salvo una sola eccezione che conoscendola,impari a violarla con una invenzione che richiede a sua volta la conoscenza delle leggi stesse del mondo: l'aereo.

Se quindi è necessaria la creatività (diversa dalla fantasia--->L'invenzione non è mai frutto di una fantasia,può sembrare tale sulle prime,ma è solo la conoscenza delle leggi del mondo riadattate a un'idea) è necessario anche non imporre la propria fantasia al mondo o non lo si conoscerebbe affatto,ma comprenderne le sue leggi,per poi ripensarle e adattarle alle proprie esigenze.

avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da primaverino il Lun 17 Feb - 11:26

Sun Tzu ha scritto:[...]

Oltre che cafone te la canti e te la suoni da solo...
Non sto discutendo di un bel niente (e men che meno con te, saccentello) ho solo risposto al Rasp.

Io ho detto: "Il razionalismo è una corrente filosofica".
Rasp, risponde: "No. E' figlio della logica".
Embè? La logica è un costrutto umano...
Stavo parlando col Rasp e non dissertavo di nulla, poi arriva il professorino a pontificare dello scibile umano con fare maleducato.
Tanto piacere!
Visto che ti sei fatto un culo così a studiare logica, filosofia, insiemistica e fisica, se trovi tempo studia anche l'Italiano e impara le buone maniere.
 saluto...
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Sun Tzu il Lun 17 Feb - 11:30

primaverino ha scritto:
Sun Tzu ha scritto:[...]

Oltre che cafone te la canti e te la suoni da solo...
Non sto discutendo di un bel niente (e men che meno con te, saccentello) ho solo risposto al Rasp.

Io ho detto: "Il razionalismo è una corrente filosofica".
Rasp, risponde: "No. E' figlio della logica".
Embè? La logica è un costrutto umano...
Stavo parlando col Rasp e non dissertavo di nulla, poi arriva il professorino a pontificare dello scibile umano con fare maleducato.
Tanto piacere!
Visto che ti sei fatto un culo così a studiare logica, filosofia, insiemistica e fisica, se trovi tempo studia anche l'Italiano e impara le buone maniere.
 saluto...

Anzi sto sbagliando io  a dare filo alla nullità argomentativa, basta segnalare.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Cosworth117 il Lun 17 Feb - 11:46

Ragazzi evitiamo gli ad personam, e continuate ad argomentare sui temi in discussione. Grazie.

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Steerpike il Lun 17 Feb - 15:45

kalab99 ha scritto:
Steerpike ha scritto:L'ipotesi dell'esistenza del Dio cristiano porta o non porta ad effetti sul mondo osservabile?

Certo che li porta, anzi, « Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore; molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità » diceva un famoso premio nobel per la medicina, udite udite convertitosi dopo aver osservato alcune guarigioni a Lourdes (evidentemente uno schizofrenico)...ma ovviamente non si tratta di effetti oggettivabili sul piano scientifico (ripetibilità impossibile).
Vuol dire che prevede un unico fenomeno che si verificherà (o si è verificato) una sola volta in tutta la storia delle osservazioni?
Visto che parli di Luordes, cosa ti aspetteresti di trovarvi posta l'esistenza di Dio (così poi lo confrontiamo con l'ipotesi nulla)?
primaverino ha scritto:Ma il razionalismo è una filosofia a sua volta.
Che differenza c'è tra l'avere in adozione una filosofia che dice di valutare tutto con la propria testa caso per caso, e il non seguirne alcuna (e quindi valutare tutto con la propria testa caso per caso)?
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da lupetta il Mar 26 Mag - 10:19

curioso come la fede va di pari passo con la scienza.
prima il dio abramitico aveva creato tutto, ora invece si è servito dell'evoluzione per generare l'essere umano e adamo ed eva sono diventati una metafora (gesoo è morto quindi per una metafora...)
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9606
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Justine il Mar 26 Mag - 12:57

Muore per desiderio di chi inventa i peccati, direi che è autoesplicativo

Per quanto concerne la scienza, come da suo etimo ha lo scopo di conoscere e non di inventare per bollare tutto come mistero- da qui la conclamata incompatibilità

Curioso poi le bizzarre conseguenze di coloro che vanamente ne equiparano la portata... Far esistere un dio richiede che sia un fatto, e tutti gli eventi, per definizione, sono sottoposti a scrutinio della conoscenza e una volta diventati verità sono inequivocabilmente dominio della scienza

Be checkmate.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum