Scienza e fede.

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Hara2 il Mer 5 Feb - 13:59

crying 


Ultima modifica di Hara2 il Mer 5 Feb - 14:05, modificato 1 volta

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Hara2 il Mer 5 Feb - 14:04

se passasse di qui un mod con il cancellino...

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da ToninoScalzo il Ven 14 Feb - 2:04

Blu ha scritto:Ho una curiosità: come mai, nonostante gli enormi progressi della scienza la fede nelle religioni, ed in generale nel soprannaturale, risulta così diffusa?
E' un  solo un problema di diffusione del sapere (infatti fra gli scienziati quelli che hanno fede sono in minoranza)? Oppure è dovuto al fatto che la retta fede e la scienza onesta sono due ambiti che non solo non si toccano mai, ma che possono addirittura completarsi a vicenda? Nel nostro mondo tecnico-scientifico risulterebbe difficile trovare chi crede che i fulmini siano una diretta conseguenza dell'ira di Giove mentre ad
esempio sono tantissimi ad avere  fede nella transustanziazione, e non servirebbe far notare loro  che l'ostia, se esaminata in laboratorio dopo la consacrazione non risulta mutata rispetto a prima. Perché l'evidenza scientifica non pare avere più effetto?
Voi che ne pensate?

Saluti.

Perché, come hanno finanche capito i calciatori, nessuno dice il proprio pensiero ma ... guel che è giusto dire coltello .

ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 558
Età : 50
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Sab 15 Feb - 20:53

Esiste l'evidenza scientifica che Dio non esiste? Ma dove?

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Rasputin il Sab 15 Feb - 20:56

kalab99 ha scritto:Esiste l'evidenza scientifica che Dio non esiste? Ma dove?

Non esiste l'evidenza scientifica che Dio esiste (Quale dio poi?)

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49388
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Sab 15 Feb - 21:30

Be' ma infatti non mi pare che nessuno fondi l'esistenza di Dio su una ricerca scientifica. Mentre invece si dice: l'evidenza scientifica dovrebbe indurre a non credere...un assurdo totale

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Rasputin il Sab 15 Feb - 21:35

kalab99 ha scritto:Be' ma infatti non mi pare che nessuno fondi l'esistenza di Dio su una ricerca scientifica. Mentre invece si dice: l'evidenza scientifica dovrebbe indurre a non credere...un assurdo totale

Beh se l'evidenza scientifica non trova nulla...tu quando stai male vai dal medico o preghi?

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49388
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Sab 15 Feb - 22:05

Bo', ambedue, dipende, ma che minghia c'entra, scusa?
Secondo te scienza=ateismo? Allora tutti gli scienziati che credono (compresi tanti premi nobel), dove li metti, son schizofrenici?

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 16 Feb - 3:16

Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Steerpike il Dom 16 Feb - 8:22

L'ipotesi dell'esistenza del Dio cristiano porta o non porta ad effetti sul mondo osservabile?

Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Hara2 il Dom 16 Feb - 8:29

Steerpike ha scritto:L'ipotesi dell'esistenza del Dio cristiano


 ahahahahahah  ahahahahahah  ahahahahahah

Definisci: dio cristiano?

Lo scrutatore di anime?

La mostruosa trinità?

Elhoim?

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 8:37

Cosworth117 ha scritto:Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

Certo che puoi negare senza prove, ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo...

Steerpike ha scritto:L'ipotesi dell'esistenza del Dio cristiano porta o non porta ad effetti sul mondo osservabile?

Certo che li porta, anzi, « Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore; molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità » diceva un famoso premio nobel per la medicina, udite udite convertitosi dopo aver osservato alcune guarigioni a Lourdes (evidentemente uno schizofrenico)...ma ovviamente non si tratta di effetti oggettivabili sul piano scientifico (ripetibilità impossibile).

Direi che l'unica cosa onesta che si può dire è che l'evidenza scientifica non può affermare né l'esistenza né l'inesistenza di Dio. Per cui, non alcun senso chiedersi perché il diffondersi dell'evidenza scientifica (che tra l'altro, non sempre è verità) non porti in conseguenza il diffondersi dell'ateismo.
Ma poi, pensate davvero che l'Europa sia scristianizzata grazie a un diffondersi della cultura scientifica? A me pare sia più una questione di cultura edonista/consumista.

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Odis89 il Dom 16 Feb - 8:59

kalab99 ha scritto:Direi che l'unica cosa onesta che si può dire è che l'evidenza scientifica non può affermare né l'esistenza né l'inesistenza di Dio.

Odis89
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 727
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da ros79 il Dom 16 Feb - 10:11

kalab99 ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

Certo che puoi negare senza prove, ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo...

Steerpike ha scritto:L'ipotesi dell'esistenza del Dio cristiano porta o non porta ad effetti sul mondo osservabile?

Certo che li porta, anzi, « Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore; molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità » diceva un famoso premio nobel per la medicina, udite udite convertitosi dopo aver osservato alcune guarigioni a Lourdes (evidentemente uno schizofrenico)...ma ovviamente non si tratta di effetti oggettivabili sul piano scientifico (ripetibilità impossibile).

Direi che l'unica cosa onesta che si può dire è che l'evidenza scientifica non può affermare né l'esistenza né l'inesistenza di Dio. Per cui, non alcun senso chiedersi perché il diffondersi dell'evidenza scientifica (che tra l'altro, non sempre è verità) non porti in conseguenza il diffondersi dell'ateismo.
Ma poi, pensate davvero che l'Europa sia scristianizzata grazie a un diffondersi della cultura scientifica? A me pare sia più una questione di cultura edonista/consumista.

purtroppo la scienza non basta, e sai perchè la religione non muore? per la natura stessa dell'essere umano, la sopravvivenza. e crede che dando un senso a questa vita sia più "corretto" continuare a riprodurci piuttosto che estinguerci.
io non ho bisogno che qualcuno mi dia la prova che qualcosa non esiste, avrei bisogno di prove dell'esistenza, ma l'esistenza stessa di qualcosa che con i miei cinque sensi non percepisco è un concetto creato ad hoc ed ex novo dall'essere umano stesso. non farti la domanda e la risposta non serve,filosoficamente parlando.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 37
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Rasputin il Dom 16 Feb - 11:11

kalab99 ha scritto:Bo', ambedue, dipende, ma che minghia c'entra, scusa?
Secondo te scienza=ateismo? Allora tutti gli scienziati che credono (compresi tanti premi nobel), dove li metti, son schizofrenici?

Sí.

Quanto alla logica dell'onere della prova, ecco qui la tua:


_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49388
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 16 Feb - 11:52

kalab99 ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

Certo che puoi negare senza prove, ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo...

Penso che la scienza non neghi Dio, ma ne faccia a meno. Poi se ci aggiungiamo il Rasoio di Occam il gioco è fatto, e l'ipotesi di Dio non trova spazio per spiegare l'Universo. Questo per quanto riguarda il Dio in senso generale.

Per quanto riguarda il Dio Cristiano, la faccenda è più spigolosa, perché è la logica a negarne le caratteristiche.

http://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_teologico

Ovviamente ciò è bel lontano da vero motivo per cui la gente crede in Dio. Paura della morte, speranza di rivedere i propri cari, stampella in vita, ecc... Se ad un cristiano parli di paradossi teologici e Rasoi vari, non fai nulla.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 12:42

Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Bo', ambedue, dipende, ma che minghia c'entra, scusa?
Secondo te scienza=ateismo? Allora tutti gli scienziati che credono (compresi tanti premi nobel), dove li metti, son schizofrenici?

Sí.

Quanto alla logica dell'onere della prova, ecco qui la tua:


Hai le risposte preconfezionate, peccato che non polemizzavo su chi ha l'onere della prova (non m'interessa provarti nulla, ne esigo che tu mi provi nulla, il senso del divino è qualcosa di soggettivo, se non ce l'hai, tanto peggio per te). Polemizzo sul fatto che gli atei tendono a mettere la propria bandierina ideologica sulla scienza.
Ma quindi quando vai dal medico gli chiedi prima se è credente? No, perché io non mi affiderei mica a uno schizofrenico...

Cosworth117 ha scritto:
kalab99 ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

Certo che puoi negare senza prove, ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo...

Penso che la scienza non neghi Dio, ma ne faccia a meno. Poi se ci aggiungiamo il Rasoio di Occam il gioco è fatto, e l'ipotesi di Dio non trova spazio per spiegare l'Universo. Questo per quanto riguarda il Dio in senso generale.

Per quanto riguarda il Dio Cristiano, la faccenda è più spigolosa, perché è la logica a negarne le caratteristiche.

http://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_teologico

Ovviamente ciò è bel lontano da vero motivo per cui la gente crede in Dio. Paura della morte, speranza di rivedere i propri cari, stampella in vita, ecc... Se ad un cristiano parli di paradossi teologici e Rasoi vari, non fai nulla.
Il Rasoio di Occam e la logica non sono evidenze scientifiche. La scienza può fare a meno di Dio nello spiegare i fenomeni, ma questo non significa che lo neghi. Lo negherebbe se avesse la pretesa di spiegare tutto, e non una parte, facendo a meno di Dio...ma in quel caso è scientismo, non scienza.

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 16 Feb - 12:53

E chi ha parlato di evidenze scientifiche. Mi pare di esser partito con la premessa che la scienza non lo nega, ma ne fa a meno. Tutto ciò che la scienza fino ad oggi ha spiegato, lo ha fatto a meno di Dio. Quest'ultimo non serve. Punto... Poi ci puoi girare con le parole come vuoi, ma il cardine del discorso è, e rimane, che Dio non lo si vede da nessuna parte, fine. La scienza non nega nemmeno Babbo Natale, se proprio devo dirlo.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 13:01

Il senso del topic è: la diffusione della cultura scientifica dovrebbe portare alla diffusione dell'ateismo, che è una gran vaccata...e questo criticavo. Nessuna intenzione di spostare l'attenzione sul credo.

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Rasputin il Dom 16 Feb - 13:07

kalab99 ha scritto:
Hai le risposte preconfezionate, peccato che non polemizzavo su chi ha l'onere della prova (non m'interessa provarti nulla, ne esigo che tu mi provi nulla, il senso del divino è qualcosa di soggettivo, se non ce l'hai, tanto peggio per te). Polemizzo sul fatto che gli atei tendono a mettere la propria bandierina ideologica sulla scienza.
Ma quindi quando vai dal medico gli chiedi prima se è credente? No, perché io non mi affiderei mica a uno schizofrenico...

Veramente sei stato tu a dire che non si può provare scientificamente la non esistenza delle divinità (O di qualsiasi altra cosa, se è per quello).

In effetti io tendo a preferire medici non credenti.

La non credenza è conseguenza diretta delle diffusione della cultura scientifica.


Inoltre, la logica non è convenzionale. Può essere più o meno sistematizzata, ma non è che prima di Aristotele la gente se ne fregasse del principio di identità o di quello di non contraddizione. La logica è il mezzo, indispensabile ed universale, tramite cui si può discutere e ragionare. Non è una questione di condivisione.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49388
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da ros79 il Dom 16 Feb - 13:11

allora per rimanere in topic, diciamo che finchè esiste una tale ignoranza http://www.repubblica.it/scienze/2014/02/15/news/terra_gira_intorno_sole-78655857/?ref=fbpr
la religione ha la strada spianata,questo sicuro.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 37
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 13:15

Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:
Hai le risposte preconfezionate, peccato che non polemizzavo su chi ha l'onere della prova (non m'interessa provarti nulla, ne esigo che tu mi provi nulla, il senso del divino è qualcosa di soggettivo, se non ce l'hai, tanto peggio per te). Polemizzo sul fatto che gli atei tendono a mettere la propria bandierina ideologica sulla scienza.
Ma quindi quando vai dal medico gli chiedi prima se è credente? No, perché io non mi affiderei mica a uno schizofrenico...

Veramente sei stato tu a dire che non si può provare scientificamente la non esistenza delle divinità (O di qualsiasi altra cosa, se è per quello).

In effetti io tendo a preferire medici non credenti.

La non credenza è conseguenza diretta delle diffusione della cultura scientifica.


Inoltre, la logica non è convenzionale. Può essere più o meno sistematizzata, ma non è che prima di Aristotele la gente se ne fregasse del principio di identità o di quello di non contraddizione. La logica è il mezzo, indispensabile ed universale, tramite cui si può discutere e ragionare. Non è una questione di condivisione.

Be' allora se parliamo di logica, dato che non esiste alcuna evidenza scientifica riguardo al divino (e mai potrà esistere, affermativamente o negativamente), mi spieghi per quale cribbio di motivo "La non credenza è conseguenza diretta delle diffusione della cultura scientifica"?

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 13:20

Sicuro che non si sia più sul piano della filosofia della scienza, che della scienza "grezza"?

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da Sun Tzu il Dom 16 Feb - 14:42

kalab99 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kalab99 ha scritto:Bo', ambedue, dipende, ma che minghia c'entra, scusa?
Secondo te scienza=ateismo? Allora tutti gli scienziati che credono (compresi tanti premi nobel), dove li metti, son schizofrenici?

Sí.

Quanto alla logica dell'onere della prova, ecco qui la tua:


Hai le risposte preconfezionate, peccato che non polemizzavo su chi ha l'onere della prova (non m'interessa provarti nulla, ne esigo che tu mi provi nulla, il senso del divino è qualcosa di soggettivo, se non ce l'hai, tanto peggio per te). Polemizzo sul fatto che gli atei tendono a mettere la propria bandierina ideologica sulla scienza.
Ma quindi quando vai dal medico gli chiedi prima se è credente? No, perché io non mi affiderei mica a uno schizofrenico...

Cosworth117 ha scritto:
kalab99 ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Mi pare che in questo forum siamo sempre punto e a capo, come se questi non fossero argomenti triti e ritriti. Ciò che è affermato senza prove può essere negato senza prove.

Certo che puoi negare senza prove, ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo...

Penso che la scienza non neghi Dio, ma ne faccia a meno. Poi se ci aggiungiamo il Rasoio di Occam il gioco è fatto, e l'ipotesi di Dio non trova spazio per spiegare l'Universo. Questo per quanto riguarda il Dio in senso generale.

Per quanto riguarda il Dio Cristiano, la faccenda è più spigolosa, perché è la logica a negarne le caratteristiche.

http://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_teologico

Ovviamente ciò è bel lontano da vero motivo per cui la gente crede in Dio. Paura della morte, speranza di rivedere i propri cari, stampella in vita, ecc... Se ad un cristiano parli di paradossi teologici e Rasoi vari, non fai nulla.
Il Rasoio di Occam e la logica non sono evidenze scientifiche. La scienza può fare a meno di Dio nello spiegare i fenomeni, ma questo non significa che lo neghi. Lo negherebbe se avesse la pretesa di spiegare tutto, e non una parte, facendo a meno di Dio...ma in quel caso è scientismo, non scienza.

Ma polemizzi male perchè sei tu che cerchi di scientizzare la tua fede,Se  è per questo nemmeno a vannoni se li parli di biologia li fai nulla.Non è che sai com'è antievoluzionismi e Co non sono tentativi di scientizzare la propria soggettività e la propria fede.Il sentimento umano,come fai notare, quindi crea Dio che è una proiezione delle proprie paure, sentimenti ,emozioni ecc,e dunque non il contrario Dio crea l'essere umano.Ma è talmente palese,è perchè mai Dio avrebbe dovuto spare un meteorite sui dinosauri,attendendo milioni di anni per farlo?Perche fa cose senza senso assoluto come quello creare una legge "finalizzata" alle malattie degli esseri umani?Balle, storielle, quanto quelle delle fiabe che nascondono solo emozioni umane,che su questo piano posso anche parzialmente comprendere.

ma sei disonesto se affermi che la negazione ha evidenza scientifica e che chi conosce l'evidenza scientifica diventa ateo.

La negazione non di evidenza,siamo poi al redicolo e come potrebbe mai probare la sceinza Dio lo provasse sarebbe materia e sarebbe coincidente con l'universo stesso.

Infatti esistono dei diversi almeno quanto la diversità dell'emozionalità umana.

E come dire posso fare a meno di cappuccetto rosso ma non significa che non lo nego o che lo affermo,nego tuttavia che cappuccetto rosso esista concretamente e che tu possa probarne l'esistenza,che poi tu ti possa appelare alla solita inutile fallacia logica della "nessuno può probarne l'inesistenza"<---Ad ignorantiam,ma non sai dimostrarmi che cappuccetto rosso non esiste come esiste,oltre che logicamente fallace e razionalmente e filosoficamente  insussistente. 0 argomenti per la "teologia razionale",oramai sono ridotti a miseri pseudologismi,tirano a campare sulla nullità argomentativa e al proselitismo da slogan pubblicitario,patetici (mi riferisco ai teologi non a te kalab). In filosofia della scienza non sono accettati argomenti ad ignorantiam.La logica non è un'opinione nè una credenza religiosa o magica o misterica,o qualsiasi altra cosa la si pensi.

"La scienza può fare a meno di Dio nello spiegare i fenomeni, ma questo non significa che lo neghi"

E un'altro ennesimo pseudologisma inutile,la scienza non nega nemmeno le fate quindi le fate "potrebbero" esistere.La scienza non nega nemmeno la cartomanzia,e le pratiche o credenze superstiziose,embè allora?Perchè un cartomente dici che non può predire il futura ma affermi che  un uomo può moltiplicare i pani e pesci?

Perchè reputi superstiziosi tutti quelli che non sia apellano no alla tua religione ,e  pensi contemporaneamente di essere meno superstizioso e più razionale di un rabdomante che cerca l'acqua con i bastoni a V.

Balle da scetticismo e perchè non prendi atto allora che tu:

Non sai nemmeno se Dio esiste,perchè è un "potrebbe essere"

Come che dubbi che non esiste piuttosto che esista?

Ma questo argomento scettico è privo di fondamenta infatti non è NECESSARIO a nessuna scienza non dimostrare l'esistenza delle fate,è talmente ovvio che non esistono che non c'è bisogno di scomodarla,le fate esistono nella tua fantasia,nello stesso modo in cui Dio esiste nella tua fantasia.

Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scienza e fede.

Messaggio Da kalab99 il Dom 16 Feb - 16:08

1. Non ho cercato di scientizzare un bel niente (anzi, direi che un bel po' d'interventi dimostrano che chi si crede paladino della scienza è di solito l'ateo...e questo mettere la bandierina ideologica è il punto della critica)
2.Che sia ridicolo che la scienza dia risposte filosofiche è appunto, anche la mia posizione.

Ma non capisco perché ogni volta si sposta la discussione sull'esistenza di Dio (anzi, penso sia dovuto a una questione di sperticante necessità di confessione di fede filosofica.)...è chiaro che su questo punto non c'è dialogo possibile perché abbiamo posizioni filosofiche diverse.

Il punto è qui: più uno ne sa di scienza, più tende ad essere ateo. Questa è l'affermazione di fondo che critico. Una vera vaccata. E ora qualcuno me la spieghi, perché ancora non l'avete fatto.

kalab99
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 955
Età : 27
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Studente di medicina, letteratura
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 02.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum