Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Pagina 4 di 37 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 20 ... 37  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Denunceresti anche tu al 117 della Guardia di Finanza un esercente che non emetta scontrini/ricevute?

29% 29% 
[ 10 ]
44% 44% 
[ 15 ]
26% 26% 
[ 9 ]
 
Totale dei voti : 34

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da silvio il Dom 7 Ott - 20:46

Il discorso è complesso perché il nostro sistema con tutti i suoi difetti parte da un modello sociale che vuole essere un compromesso tra libertà individuale e la necessità di una tassazione elevata per assicurare a tutti una decente assistenza sociale.
Quindi le tasse e il pagarle anche a mezzo di una coercizione non è solo un sopruso ( nemmeno ci si può trincerare non pago perché il sistema è ladro )
ma è un nostro dovere e dovrebbe essere un piacere aiutare a sostenere un sistema sociale equo ( pagando le tasse ).
Il problema rimane la Classe Politica che ha permesso un sistema non trasparente, elefantiaco, burocratico e corrotto, di cui alla fine non ne ha alcun controllo.
Mettiamoci anche una serie di regole assurde penalizzanti il lavoro, l'impresa.
Il risultato poca crescita economica e masse di gente che le tasse non riesce nemmeno a pagarle.
Ma noi invece di subire come stiamo facendo, abbiamo paura ed esitiamo a ribellarci, magari preferiamo evadere, campare, sopravvivere.

avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Dom 7 Ott - 20:49

..welfare?..e che cazzo e'??

Ah..intendi dire i servizi sociali?

..semplice..si allestiscono e si pagano. Come con le tasse..ovvio.

Ma se un ospedale invece che costare 10 miliardi di gestione all'anno ne costa 40 perche' se li fotte don verze'..o dacco' o formigoni..allora no. NOn ti pago tasse per 40..semplice.
Loro cosa dicono?..ah..se non mi paghi per 40 io taglio il welfare!..colpa di chi non paga..degli evasori..

Mavaffanculo..e ancora ci credete che siete evasori!!??

Il welfare costa decine di volte piu' del dovuto!!! e se non avete il coraggio di rinunciarci per poter far cadere il sistema dei ladri al governo, ve lo pagate!..caro! 40 al posto di dieci..ma non rompete pure il cazzo con la panzana dell'evasore cattivo che fa chiudere gli ospedali..

Tirate fuori i coglioni..di fronte a uno che ti minaccia si dice: SPARA!! ...ma se non lo fai o mi manchi sei morto...
Se invece abbassi la testa e cedi al ricatto, almeno non accusare chi non cede di essere lui che sbaglia..lui l'evasore,
Non sono io evasore, siete voi che accettate qualunque balla pur di non accettare l'unica verita': Paura di resistere e reagire..

Vi mettono sotto al naso due casi di evasori totali..quelli che passano in tv di tanto in tanto..ecco i cattivi!! .e siam d'accordo, ma i milioni che pagano e gli fottono i soldi pagati?? quelli non li passano in tv!
MIlioni di scontrini solo per pagare Fiorito.miliardi per ingrassare i Fiorito di tutta Italia..Scontrini per milioni che battete per un beneamato cazzo..per far ingrassare le puttane di Dell'Utri..
E con gli spiccioli ti fanno e ti danno i servizi..servizi di merda..mia figlia sta in classe con 26 alunni di cui 9 non parlano italiano e dovrebbero avere insegnanti di sostegno..non invece UNA SOLA MAESTRA,,e non parliamo della sanita'..

Ma cazzi vostri..pagate..

I se serve mi curo in clinica..i soldi me li sono tenuti io, non loi ho fati a Fiorito o Prodi o Monti per avere un Pronto soccorso con file da tre ore, o un medico ASL che riceve 2 ore al giorno 3 giorni la settimana..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Raskol`nikov il Dom 7 Ott - 20:51

silvio ha scritto:
ma è un nostro dovere e dovrebbe essere un piacere aiutare a sostenere un sistema sociale equo ( pagando le tasse ).

Dove lo vedi?
silvio ha scritto:

Il problema rimane la Classe Politica che ha permesso un sistema non trasparente, elefantiaco, burocratico e corrotto, di cui alla fine non ne ha alcun controllo.
[...]Ma noi invece di subire come stiamo facendo, abbiamo paura ed esitiamo a ribellarci, magari preferiamo evadere, campare, sopravvivere.




La Classe Politica rappresenta i cittadini, troppo facile addossare le colpe: la responsabilità è di ognuno di noi, sta nel singolo - come dici proprio tu, in seguito. Date all'italiano una donna, una partita di pallone, uno stipendio congruo ai suoi vizi/sfizi, un Dio o qualcosa in cui credere e lui è felice.
avatar
Raskol`nikov
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 211
Età : 25
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da loonar il Dom 7 Ott - 20:51

delfi68 ha scritto:..welfare?..e che cazzo e'??

Ah..intendi dire i servizi sociali?

..semplice..si allestiscono e si pagano. Come con le tasse..ovvio.

Ma se un ospedale invece che costare 10 miliardi di gestione all'anno ne costa 40 perche' se li fotte don verze'..o dacco' o formigoni..allora no. NOn ti pago tasse per 40..semplice.
ecc... ecc...

Ti ho semplicemente chiesto come li organizzeresti tu i servizi sociali in uno STATO IDEALE. Lo so come la pensi, non mi devi convincere.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Paolo il Dom 7 Ott - 20:52

Uno stato si deve mantenere e pagare tutti i servizi che da tramite le tasse indirette. Iva, accise, imposte varie sono e devono essere più che sufficienti per far funzionare lo stato. Quella dell' welfare è una vera e propria truffa, così come la Chiesa cattolica! Tutti si riempiono la bocca. I poveri cittadini ci abboccano e loro godono!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da loonar il Dom 7 Ott - 20:55

Paolo ha scritto:Uno stato si deve mantenere e pagare tutti i servizi che da tramite le tasse indirette. Iva, accise, imposte varie sono e devono essere più che sufficienti per far funzionare lo stato. Quella dell' welfare è una vera e propria truffa, così come la Chiesa cattolica! Tutti si riempiono la bocca. I poveri cittadini ci abboccano e loro godono!!
Tutto privatizzato, giusto? wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Sally il Dom 7 Ott - 20:57

delfi68 ha scritto:non c'e'.

Infatti io sono sempre stato coerentemente un delinquente per lo stato..non ho maqi creduto, pagato e ubbidito..ogni tanto mi hanno suonato..ma in fin dei conti sono sempre stato libero e non ho mai ceduto al ricatto: pecorone sottomesso e libero di farmi un mutuo capestro..no, nelle banche ci potevo entrare solo armato di pistola..come ho peraltro fatto, mutui non ne ho mai fatti e non ho nulla che mi puo' essere rubato dai loro esattori..
I benefici di una vita normale?..quali, potermi indebitare per la casa? ..per l'auto? ..per l'interesse di conto corrente al 4%?

..ma vala'...sono tutte cazzate.

Per me possono chiudere ospedali e scuole domani mattina..almeno vi svegliate tutti e andiamo a bruciarli dentro ai palazzi..

Ma poi cosa cambia? E' la democrazia allora che non funziona? Dobbiamo mettere in discussione la societa' cosi come la conosciamo?

Il discorso e' interessante, i problmei sono sotto gli occhi di tutti, ma le soluzioni non sono per niente scontate...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Rasputin il Dom 7 Ott - 21:01

Diva ha scritto:
Ma poi cosa cambia? E' la democrazia allora che non funziona? Dobbiamo mettere in discussione la societa' cosi come la conosciamo?

Sicuramente.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Paolo il Dom 7 Ott - 21:05

Dar io non sto dicendo cosa si deve fare! Io faccio solo un mero calcolo ragionieristico. Il gettito delle tasse fisse e delle imposte varie sono più che sufficienti per far funzionare pubblica amministrazione, sanità, ordine pubblico, tribunali ..... Tutto quello che paghiamo in più serve solo a mantenere gli sprechi di tutti i tipi e generi. Poi però per fartele pagare ti dicono che serve per il welfare!! E i più ci abboccano. Ma è tutta una truffa.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Raskol`nikov il Dom 7 Ott - 21:06

Quoto Rasp.


Diva ha scritto:

Ma poi cosa cambia?
Alla faccia se cambiano..


Edit: quindi Paolo il debito pubblico sarebbe in costanto aumento non solo a causa dei crescenti interessi, ma anche e sopratutto a causa degli sprechi quotidiani della politica?
avatar
Raskol`nikov
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 211
Età : 25
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Sally il Dom 7 Ott - 21:09

Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:
Ma poi cosa cambia? E' la democrazia allora che non funziona? Dobbiamo mettere in discussione la societa' cosi come la conosciamo?

Sicuramente.


E dunque? Altrenative valide?

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Paolo il Dom 7 Ott - 21:11

Sto guardando adesso Report. Un segretario comunale di un piccolo comune di Brescia prende uno stipendio di 123.000 € anno. E parliamo di un segretario comunale. Quello di Como ha uno stipendio di 230.000€. E i segretari comunali sono 3.000. E parliamo solo dei segretari comunali. Pensa tutto il resto. Questa è truffa. Niente a che fare con l'welfare!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da silvio il Dom 7 Ott - 21:23

E' indubbio che i soldi se li mangiano, li buttano in sprechi, sono in parte ladri ed in parte incapaci, ma il mondo reale è questo.
Non possiamo però dimenticare che per la prima volta nella storia si è cercato non con la beneficenza o la solidarietà spontanea, ma con un corpo di leggi e istituzioni reali di previdenza e assistenza di dare a tutti la possibilità di vivere, che non tanti anni fa era negata.
Quindi dobbiamo lottare perché queste premesse che sono ormai patrimonio comune siano portate avanti.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da loonar il Dom 7 Ott - 21:31

Paolo ha scritto:Dar io non sto dicendo cosa si deve fare! Io faccio solo un mero calcolo ragionieristico. Il gettito delle tasse fisse e delle imposte varie sono più che sufficienti per far funzionare pubblica amministrazione, sanità, ordine pubblico, tribunali ..... Tutto quello che paghiamo in più serve solo a mantenere gli sprechi di tutti i tipi e generi. Poi però per fartele pagare ti dicono che serve per il welfare!! E i più ci abboccano. Ma è tutta una truffa.
Allora avevo capito male. Scusa!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Rasputin il Dom 7 Ott - 21:31

Diva ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:
Ma poi cosa cambia? E' la democrazia allora che non funziona? Dobbiamo mettere in discussione la societa' cosi come la conosciamo?

Sicuramente.


E dunque? Altrenative valide?

Niente truffe. La democrazia è una truffa, e le elezioni una farsa.

Meglio le bombe, almeno si sa con cosa si ha a che fare.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da loonar il Dom 7 Ott - 21:35

Delfi e Rasputin siete nichilisti?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da mecca domenico il Dom 7 Ott - 21:42

Diva ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Diva ha scritto:
Ma poi cosa cambia? E' la democrazia allora che non funziona? Dobbiamo mettere in discussione la societa' cosi come la conosciamo?

Sicuramente.


E dunque? Altrenative valide?
Come da anni sostengo: "PIU' E' ALTO L'INCARICO PIU' SEVERA LA PENA".
Si lamentano per gli stipendi bassi? bene aumentiamo gli stipendi, ma il primo che ruba scatta il sequestro di tutti i suoi averi odierni ed anche quelli che aveva prima.
Per quelli che evadono e quelli che rubano agli Italliani, dovrebbe essere costituito tutto il popolo come parte civile.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1796
Età : 70
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da lupetta il Lun 8 Ott - 0:45

io denuncio e tu non intervieni. si chiama italia.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Lun 8 Ott - 6:07

Una soluzione? si..

Non serve ognuno dire la propria e poi ..e poi bon morta li..ognuno a casa propria a gonfiarsi la testa di steroidi catodici..

UNA SOLUZIONE DOLOROSA! LA PIU' DIFFICILE E INARRIVABILE..quella soluzione per cui sarebbero (i potenti) disposti a far scoppiare la rivoluzione nelle strade..

Mutuare la televisione da Strumento di distrazione e intrattenimento somministrata in anestesia in Strumento di informazione gestito dai gruppi universitari e studenteschi, dalle associazioni teatrali, letterarie, scientifiche, dai comitati promotori dei vari referendum. La televisione deve essere sradicata dal ruolo commerciale e di intrattenimento zuccherino per menti deboli e atta solo a indebolire ulteriormente altre menti.

Vogliamo e ci vogliono ancora far passare la televisione come un normalissimo oggetto elettrodomestico..una radiolina o poco più..
Ci vogliono convincere che la televisione è solo una piccola parte dell'influenza psicosociale delle masse..che c'ha 90 canali! Più democratica di cosi!!

La televisione è lo strumento principale con cui le famiglie vengono condizionate, vengono indirizzati gli aquisti, create le esigenze..creati i mostri e creati i miti.

La televisione è al posto dei libri la sera..è al posto delle chiacchere a cena. E' al posto della nonna, del nonno..dei racconti e dei confronti.

E' la televisione che rimbambisce le masse!! ..e guarda caso chi meno ne vede è più attivo e attento a cosa succede attorno..

Ma voi vi rendete conto che con la scusa della "scelta" SCELGONO loro? Coloro che Posseggono materialmente le emittenti e che rappresentano una società che conviene a loro stessi e ai poteri politici a cui fanno riferimento ..lo strumento che ti passa Maria de Filippi ti passa anche l'eventuale informazione e critica politica che deve formarti come elettore! E' troppo facile imbrogliare.

Io comincerei con la COMUNICAZIONE, piuttosto che con l'abbattimento della democrazia. Impariamo a comunicare e lasciare in mano i mezzi di comunicazione al popolo e alle sue organizzazioni. NON agli imprenditori, ai loro collusi i politici e alla fragilità delle menti popolari..

Io ti informo, ti formo, poi produco e vendo..il politico tiene la cassa della società, il politico necessita voti.
Uhm..dunque..io imprenditore, formo una classe elettorale e contribuisco a formare uno stato di critica sociale che induca la gente a votare il politico che a ME fa più comodo..quello che mi chiede un prezzo PIU' alto e non più basso..di modo che ci possa mangiare.

In soldoni è cosi che funziona..ovviamente con più passaggi e un meccanismo più complesso..ma la prima truffa è quando vi presentano la televisione come elettrodomestico!


Infatti si stanno riformando movimenti popolari di rivolta solo dopo che un coglione come Grillo ha scoperto come veicolare informazione sul WEB..noi stessi, avendo perso la capacità di scendere al circolino sotto casa per fare confronto e dibattito ci affidiamo al WEB..mica alla televisione, lei ci parla..mica ci ascolta o ci risponde..
La televisione è in mano ai maestri della comunicazione, gente capace di imbrogliare pure i napoletani, di farti credere ciò che vuole..persino di avere scelto tu!


Mettiamo la televisione, oggetto di informazione delle masse, utilizzata dalla signora Pina e dal Carluccio per formarsi un'idea, in mano alla società civile e accademica..e poi vediamo se votano ancora i Fiorito o i dell'Utri..

Il cancro non è la democrazia, ma i suoi rappresentanti che la usurpano..


Chi taglia i fondi alla scuola, e quindi alla formazione E' il delinquente! ..Passera e Monti dovrebbero essere arrestati per attentato alla sanità mentale del popolo adolescente e studentesco. (come i loro predecessori).

La formazione e l'informazione sono il pilastro della democrazia..la democrazia è sempre utile, ma dipende chi vota!

avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Paolo il Lun 8 Ott - 10:21

Ma secondo voi io dovrei pagare le tasse?? Oggi su Repubblica:

Estensione dell'Imu alla Chiesa
il Consiglio di Stato blocca il decreto


Secondo i giudici di Palazzo Spada, in assenza di poteri "delegati" espressamente dalla legge, il ministero non è competente per l'applicazione del provvedimento e l'individuazione degli enti non commerciali è stata fatta senza un criterio univoco

ROMA _ Il Consiglio di Stato blocca il decreto del Tesoro per l'applicazione dell'Imu sugli enti non commerciali, e quindi anche sulla Chiesa.

http://www.repubblica.it/politica/2012/10/08/news/estensione_dell_imu_alla_chiesa_il_consiglio_di_stato_blocca_il_decreto-44100249/?ref=HREC1-1
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Lun 8 Ott - 11:04

ma non solo..

Un po lunghina metto uno spunto e un link.

"C’è questa tensione sociale nei confronti di Equitalia perché viene percepita l’ingiustizia. Perché per 50 anni non ci sono mai stati atti di violenza contro la Guardia di Finanza o l’Agenzia delle entrate? Perché tutto avviene nei confronti di Equitalia? Perché lo Stato non se l’è chiesto? Perché le istituzioni fanno finta di nulla su questo? Hanno fatto qualche spot presentando qualche atto in Parlamento, ma il risultato è stato scarsissimo, tant’è che la situazione di crisi di questi prossimi mesi si accentuerà e accentuerà ancora di più il problema della riscossione da parte di Equitalia, creando ulteriore tensione sociale." Alberto Goffi

Intervista ad Alberto Goffi, avvocato

In difesa della gente (espandi | comprimi)
Intanto ciao agli amici del blog di Beppe Grillo, grazie per avermi ospitato, questa è una battaglia sociale di giustizia, quindi essere qui oggi per me è sicuramente un grande onore. Mi occupo di questa battaglia contro Equitalia da ormai molti anni, ho scritto un libro lo scorso anno, con l’aiuto di Antonio Lubrano, è servito per aiutare con i ricavi le famiglie in difficoltà e le tante persone che hanno tentato i suicidi. Tanta disperazione l’abbiamo vista, l’abbiamo vista negli occhi e voglio raccontarla.
Intanto spieghiamo cos’è Equitalia. L’80% degli italiani la conoscono, nel 2010 su 24 milioni di famiglie, 18 milioni hanno ricevuto cartelle esattoriali. Equitalia è una società dello Stato che ha una partecipazione del 51% Agenzia delle entrate e 49% Inps, è presieduta da Attilio Befera che è anche a capo dell’Agenzia delle entrate e da Mastropasqua che è il Presidente dell’Inps e ha funzioni di vicePresidente di Equitalia. Equitalia è una società pertanto dello Stato, sostanzialmente deve andare a recuperare dei crediti dello Stato o degli enti locali, siano questi tasse rifiuti o sia invece Agenzia delle entrate. La norma è cambiata e dal primo gennaio 2013 i comuni e gli enti locali potranno riscuotere i tributi per conto proprio senza dover ricorrere a Equitalia. Questo è un dato importante perché sicuramente in questo blog ci saranno molti amministratori e bisogna fare in modo che tutti i comuni e tutte le amministrazioni si attivino per fare una riscossione in proprio, perché il rischio è altrimenti quello di andare a riaffidare a Equitalia dal primo gennaio un servizio che si è tolto per le storture e per le inefficienze che questa aveva provocato.
È importante spiegare le ragioni di questa battaglia. Molti mi accusano di essere il difensore degli evasori, sono un giovane avvocato torinese, figlio di un artigiano che ha vissuto queste storture. Mio padre era e è un piccolo imprenditore con due dipendenti che ha atteso 3 anni i pagamenti da parte dello Stato e si è trovato in difficoltà, a un certo momento ha pagato 3 volte la cifra che avrebbe dovuto pagare inizialmente allo Stato. Mi sono informato se la storia di mio padre fosse isolata, purtroppo ho trovato migliaia, anzi qualche milione di persone in Italia che vivono questa triste realtà e quindi gli evasori sono un’altra cosa. Arrivo da una famiglia in cui mio padre mi ha insegnato a rispettare le istituzioni, le regole e a essere un buon contribuente, ma quando uno Stato non ti paga per 3 anni e tu devi dare dei soldi allo Stato e sei un artigiano e non puoi pensare di fare da banca allo Stato, arriva Equitalia ti applica delle sanzioni, degli interessi che raddoppiano o triplicano addirittura il tuo debito iniziale.

Questo non è uno Stato democratico, uno Stato che non capisce questo è uno Stato che è lontano anni luce dai cittadini e dalle persone che lavorano tutti i giorni.

http://www.beppegrillo.it/2012/10/dis_-_equitalia_-_avvocato_alberto_goffi.html#commenti?s=n2012-10-07


Ultima modifica di delfi68 il Lun 8 Ott - 11:09, modificato 1 volta
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Lun 8 Ott - 11:06

Paolo ha scritto:Ma secondo voi io dovrei pagare le tasse?? Oggi su Repubblica:

Estensione dell'Imu alla Chiesa
il Consiglio di Stato blocca il decreto


Secondo i giudici di Palazzo Spada, in assenza di poteri "delegati" espressamente dalla legge, il ministero non è competente per l'applicazione del provvedimento e l'individuazione degli enti non commerciali è stata fatta senza un criterio univoco

ROMA _ Il Consiglio di Stato blocca il decreto del Tesoro per l'applicazione dell'Imu sugli enti non commerciali, e quindi anche sulla Chiesa.

http://www.repubblica.it/politica/2012/10/08/news/estensione_dell_imu_alla_chiesa_il_consiglio_di_stato_blocca_il_decreto-44100249/?ref=HREC1-1


LO SPAVENO CHE SI SAREBBERO FATTI FERMARE DAL CONSIGLIO DI STATO..lo sapevano loro stessi fin dall'inizio!! ..non sono dei pivelli, e sapevano che potevano prenbderci tutti per il culo per poi alzare le mani.."ehh..il consiglio di stato, non noi..non noi.."

Hanno ragione gli studenti in piazza: Nessun governo ci è amico!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Lun 8 Ott - 11:15

dal post di sopra..

Di queste alcune mi hanno colpito tantissimo, ne ricordo una per tutti, di un piccolo imprenditore che per 30 anni è stato un onesto contribuente, non ha mai avuto pendenze con il fisco, non ha mai avuto ritardi con i pagamenti, a un certo punto si ammala di Sla, non può più andare nel suo magazzino, comincia a avere difficoltà a muoversi e cominciano anche i primi debiti.
Nel momento in cui iniziano i primi debiti arriva anche Equitalia, questa persona si presenta a Equitalia e fa vedere un certificato medico e dice: “Ho una malattia invalidante, sono nella difficoltà di poter venire e saldare il vostro debito perché non mi trovo nelle condizioni”, la risposta è stata: “Non siamo noi le persone a cui lei deve rivolgersi perché noi siamo qui per recuperare il suo credito”. Il suo capannone viene messo all’asta il 16 gennaio di quest’anno, grazie a una catena di solidarietà siamo riusciti, tra tante persone a pagare e rinviare questa data dell’asta, ma questa è una storia che mi è rimasta nel cuore perché ho visto la sofferenza di questa persona, ho visto la sofferenza della sua famiglia dopo una vita intera spesa per creare un piccolo capannone, per dare lavoro a 3 persone e per in qualche modo fare anche un po’ la ricchezza del Piemonte.

..ebbene..io l'ho sempre saputo a pelle, nel mio dna, con chi avevo e abbiamo a che fare, chi è il sistema, l'istituzione..parole vuote dove dietro ci sono PERSONE non altro che persone..
Le parolone STATO, ISTITUZIONI, SISTEMA..sono fesserie che nascondono solo una diversa organizzazione criminale di persone..
Nessun capannone, nessun bene materiale..nulla..a me Equitalia può solo odiarmi..e non è un privilegio che capita a molti! ..di solito è Equitalia ad essere odiata..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da loonar il Lun 8 Ott - 13:01

Be' io non avevo chiesto soluzioni (improbabili) alla situazione attuale. Io avevo chiesto, sperando che almeno Delfi (che sa argomentare) mi rispondesse, come in uno stato ideale, senza i problemi attuali dell'Italia, garantirebbe i servizi sociali e no alla popolazione (sanità, cultura, trasporti, ordine pubblico, energia, infrastrutture, preservazione opere pubbliche e artistiche, ecc... ).
Lo chiedo per avere un'idea a che tipo di stato/nazione/popolo/civiltà fa riferimento uno che esprime idee nichiliste (e mi sembra che Delfi ne abbia in abbondanza di idee e proposte nichiliste) (per quanto riguarda Rasputin non penso che su questo argomento con lui si possa andare oltre qualche monosillabo e controdomanda).
Attendo fiducioso.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da delfi68 il Lun 8 Ott - 15:02

Ma darrow, il sistema ideale è quello attuale!

Un sistema fiscale di dazione rapportato ai redditi!

Il problema non è che è sbagliato il sistema, il problema è che siamo in una democrazia falsata dall'infiltrazione dell'imprenditoria nella politica e\o il sostegno della classe imprenditoriale ai politici accattoni e incapaci ma corrotti e corruttibili attraverso la formazione delle opinioni degli elettori!

Non si può avere giornali della fiat o televisioni del pdl..la televisione soppratutto! quella dello spot sull'evasione, che invece doveva denunciare come le tasse pagate sono state spese dallo stato!

In pratica?..te lo devo ripetere visto che sembra non hai letto il mio post?

ok..

Una legge che vieti la proprietà di emittenti televisive a imprenditori con un reddito superiore al milione di euro l'anno. Che siano fornitori dello stato e che siano coinvolti in procedimenti, processi e condanne penali legate a episodi di corruzione, mafia et simila.

Il problema è chi votano gli italiani.
Il problema che la scelta politica discende dalle informazioni televisive!
Il problema è che le televisioni sono direttamente o indirettamente nelle mani di chi è canditato o già eletto.

E' inutile dire questo o quello..iniziamo a liberare le menti delle masse sottraendole al controllo mediatico dei farabutti al potere..

Cosi, non passerebbe più il messaggio Evasore Idraulico o Ortolano..
Ma come cazzo usano i soldi delle tasse i governanti..

Io dico che l'orientamento di voto cambierebbe radicalmente!


avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io denuncio, e tu? Si chiama educazione fiscale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 37 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 20 ... 37  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum