Pirati indiani

Pagina 2 di 20 Precedente  1, 2, 3 ... 11 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da teto il Mer 22 Feb - 14:08

delfi68 ha scritto:

Sono stufo di vedere che il mio paese e' la calzetta sporca del pianeta..

meglio così che peggio

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 14:35

delfi68 ha scritto:L'India, per due pescatori, che nemmeno forse sono stati uccisi dai maro' italiani, non si e' fatta problemi ad invadere il territorio italiano e a sequestrare due soldati in servizio di vigilanza territoriale!
Un po come se gli sloveni saltano di qua del confine e arrestano un paio di finanzieri..

Noi italiani, ma anche la Nato, dato che l'attacco di un paese membro dovrebbe coinvolgere tutta la coalizione.. ci facciamo invece tantissimi problemi e siamo disposti ad accettare senza alzare la voce il sequestro dei nostri soldati!

L'Italia ospita i missili atomici americani e della Nato, e' serva in tutti i conflitti che l'america si inventa nel mondo, e' la base aerea per i bombardamenti..da Baghdad a Belgrado (Aviano). Ospitiamo basi navali, sottomarine, aeree e nucleari..

Siamo la puttana della nato e la escort dell'america..

Adesso ci sputano persino in faccia sequestrando i nostri soldati nel nostro territorio (navale) e nessuno alza la voce verso l'india?
..bene..ma allora che cavolo stiamo a fare i servi alla nato e all'america? Che senso ha comprare aerei da guerra per afre un favore alla Locheed? ..a che serve leccale i culi e i piedi a mezzo mondo?

Sono stufo di vedere che il mio paese e' la calzetta sporca del pianeta..
Quoto Delfi, anche se devo fargli notare che la Nato tecnicamente è fuori causa ... l'atto di guerra dell'India è stato compiuto in un settore che non rientra nel zona di competenza Nato, quindi non scatta il casus foederis:
« Le parti concordano che un attacco armato contro una o più di esse, in Europa o in America settentrionale, deve essere considerato come un attacco contro tutte e di conseguenza concordano che, se tale attacco armato avviene, ognuna di esse, in esercizio del diritto di autodifesa individuale o collettiva, riconosciuto dall'articolo 51 dello Statuto delle Nazioni Unite, assisterà la parte o le parti attaccate prendendo immediatamente, individualmente o in concerto con le altre parti, tutte le azioni che ritiene necessarie, incluso l'uso della forza armata, per ripristinare e mantenere la sicurezza dell'area Nord Atlantica. »

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 14:48

silvio ha scritto:se facciamo la guerra con l'india la perdiamo e ci invadono
Probabile ma forse anche senza dichiarare guerra all'India... una posizione un po' più decisa andava presa!
Non abbiamo, mi sembra,neanche sollevato il caso all'ONU.... va beh che per quel conta l'ONU, forse questa è stata persino una cosa furba, però d'altra parte avremmo dichiarato apertamente una cosa che invece si vuole qui in Italia pudicamente "nascondere": l'India ha aggredito il nostro paese, ha compiuto contro di noi un atto di guerra.
E ancora non possiamo onestamente sapere quali passi siano stati compiuti presso gli USA... però, mi ripeto, questa volta sarebbe proprio stato il caso di minacciare il ritiro dei nostri soldati dall'Afghanistan.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da nellolo il Mer 22 Feb - 15:17

delfi68 ha scritto:...Ma chiudiamola sta farsa di nazione..

quoto..

nellolo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1290
Età : 54
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : geologo
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 26.05.10

http://nellolomonaco.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 15:31

nellolo ha scritto:
delfi68 ha scritto:...Ma chiudiamola sta farsa di nazione..

quoto..
Avresti anche qualche proposta concreta?
Non so, sai di qualche acquirente disposto a comprare l'azienda Italia... o una parte di essa?
... oppure torniamo a dividere il paese in tante repubbliche, ducati e "Granducati"?
Effettivamente la piccola Repubblica di Venezia (benché già sulla via del tramonto) seppe tener testa e poi sconfiggere l'Impero ottomano...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Mer 22 Feb - 19:02

Qualunque stato al mondo puo' chiedere all'unione americana di entrare a far parte degli USA (Portorico, Haway) ..potremmo fare richiesta di diventare territorio americano.

Il primo risultato sarebbe certamente che libererebbero all'istante i due maro'..per il resto, tanto peggio non puo' andare..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 19:26

delfi68 ha scritto:Qualunque stato al mondo puo' chiedere all'unione americana di entrare a far parte degli USA (Portorico, Haway) ..potremmo fare richiesta di diventare territorio americano.

Il primo risultato sarebbe certamente che libererebbero all'istante i due maro'..per il resto, tanto peggio non puo' andare..
Questo non lo darei per scontato... visto la figuraccia fatta a suo tempo con l'Iran...
Io piuttosto (anche se so che non è possibile) sarei per un gemellaggio o una federazione con Israele!
Loro sì che hanno capito... e come dicono le reclute al momento del giuramento:
Mai più Masada cadrà!

PS: triste pensare che a far cadere Masada sono stati proprio i nostri antenati ... solo che noi stiamo agli antichi Romani esattamente come gli attuali Egiziani stanno agli Egizi! wall2

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Mer 22 Feb - 20:12

..bisogna rassegnarsi e andare a vivere in campagna a farsi i cazzi propri, scavarsi un bunker che resiste almeno 3 mesi di assedio e affanculo al mondo..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 20:16

delfi68 ha scritto:..bisogna rassegnarsi e andare a vivere in campagna a farsi i cazzi propri, scavarsi un bunker che resiste almeno 3 mesi di assedio e affanculo al mondo..
Secondo me tu la vedi così nera solo perché vivi in un paese che ha un clima di merda... fa a fare il cuoco a Santo Domingo o a Sharm e vedrai che diventi molto più ottimista!

PS: però mi raccomando il vino fattelo mandare dall'Italia!


Ultima modifica di paolo1951 il Mer 22 Feb - 20:18, modificato 1 volta

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Mer 22 Feb - 20:18


O forse a chi e' abituato a vivere in italia tutto sembra piu' accettabile o normale..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Mer 22 Feb - 20:19

Sì siamo diventati tutti un po'... Napoletani!
... anche al nord!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da davide il Mer 22 Feb - 22:01

delfi68 ha scritto:Indiani: rientrate al porto..petroliera..rientrate al porto di karachi..
Schettino: eehh..vabbuo'..vabbuo' mo rientriamo al porto di karachi
Indiani: ..oohhhh..frena, frena, frenaaaaa....
sbraaaammm
Schettino: Azz..ma fa fridd..nun se vede nu cazz..scusate signo' nu tassi'..nu tassi'...addostann e tassi?
Ah-ehm.... Karachi e' in Pakistan... Royales

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Gio 23 Feb - 8:21

ahaha..evabbè ..come cavolo si chiama..Kochi? Kerbala? Kisalcazzocome?

..tu piuttosto! dove sei stato?..ti pare l'ora di rientrare? ..questo forum non è un albergo!!!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da alec il Gio 23 Feb - 8:44

Kerala



http://it.wikipedia.org/wiki/Kerala#Politica

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Gio 23 Feb - 8:48

Ma va??? pure comunisti!!??

A Paolo 1951 mo gli viene un infarto!! ..oltre il danno la beffa!!! mgreen

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da alec il Gio 23 Feb - 8:52

Twisted Evil

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Gio 23 Feb - 9:06

... sai che invece me lo aspettavo!!!
E' per caso quello stato che veniva citato come unico esempio di "comunismo democratico"?


Ultima modifica di paolo1951 il Gio 23 Feb - 9:30, modificato 1 volta

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da delfi68 il Gio 23 Feb - 9:08

ahahahahahah

Ecco perchè non hanno intercettato la petroliera KUHON BENG della Rep. Cinese che passava poco davanti ai nostri.. ahahahahahah

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Ven 24 Feb - 10:23

Sììì... è proprio lui!
Wiki ha scritto:L'attuale primo ministro è V.S. Achutandan, eletto dopo il trionfo del Partito Comunista (Marxista) a scapito del Partito del Congresso nelle ultime elezione tenutesi nel maggio 2006...
Quindi quadra tutto!
Essendo uno stato comunista-democratico, lì anche la giustizia è "democratica" & "giusta"... cioè fa le "cose giuste" anziché preoccuparsi del diritto e della legalità...
Quindi non ha rilievo alcuno che il fatto sia avvenuto in acque internazionali, che gli accusati in quanto militari in servizio godano di immunità e debbano essere giudicati dalla nostra magistratura...
Questi sono tutti assurdi cavilli giuridici borghesi e/o capitalistici! boxed

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da alec il Ven 24 Feb - 10:49

più semplicemente: avvicinandosi le elezioni la vicenda dei due pescatori morti assume, per un governo di stampo comunista, un alto valore simbolico e di propaganda.

riguardo al diritto internazionale: da quand'è che se non serve si rispetta?
Italia per prima che oggi è stata condannata per i respingimenti, russia, usa, israele, etc.
perché l'india potenza atomica dovrebbe comportarsi diversamente?
Poi in ogni caso i militi sono in stato di fermo non in carcere, si tratta, secondo me, di fare un bel po' di scena, mostrare i muscoli e poi arrivare ad un accordo che salvi la faccia ad entrambi i paesi.

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Ven 24 Feb - 15:12

alec ha scritto:più semplicemente: avvicinandosi le elezioni la vicenda dei due pescatori morti assume, per un governo di stampo comunista, un alto valore simbolico e di propaganda.

riguardo al diritto internazionale: da quand'è che se non serve si rispetta?
Italia per prima che oggi è stata condannata per i respingimenti, russia, usa, israele, etc.
perché l'india potenza atomica dovrebbe comportarsi diversamente?
Poi in ogni caso i militi sono in stato di fermo non in carcere, si tratta, secondo me, di fare un bel po' di scena, mostrare i muscoli e poi arrivare ad un accordo che salvi la faccia ad entrambi i paesi.
Certo uno dei motivi veri è quello indicato da te... un altro (secondo me) sono gli interessi economici legati alla pirateria, ma chiaramente nessun buon comunista ammetterà mai, neanche con sé stesso, che il suo partito agisca per motivi così "venali".
Ed ecco che bisogna trovare ufficialmente anche una "motivazione giusta"...
Il diritto internazionale è vero lo si rispetta essenzialmente "quando serve" ma normalmente gli stati seri considerano che serva rispettarlo anche se nel caso specifico la convenienza starebbe nel non rispettarlo...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da alec il Ven 24 Feb - 17:00

ma questi pirati del kerala da dove spuntano a me non risultano esistere e di dati non ne ho trovati, tu ne hai???

a me l'unica cosa che mi interessa, a parte il dispiacere per due persone morte (ne muoiono tante comunque), è che la prossima volta che andrò da quelle parti potrei avere problemi per il fatto di essere italiano; che là siano comunisti o meno fotte a sega che io tanto comunista non sono.

a parte questo propendo a credere in un incidente, i lagunari secondo me (ed anche stando alla primissima dichiarazione della marina militare) hanno fatto fuoco perché i pescatori avevano "atteggiamenti pirateschi" magari invece , come qualcun altro ha detto, sono stati i greci a farli fuori, non lo so e non mi pronuncio in merito.
quello che non mi torna è un assalto di pirati così vicino alle coste del kerala.

ecco come vedono altri la faccenda:





pirates in kerala coast ?

http://www.ndtv.com/article/india/indian-fishermen-shot-dead-italian-ship-crew-surrender-delayed-177599
Imagine Jim Corbett , the famous man-eater tiger hunter , in the Kumaon hills with his rifle hunting for the tiger which killed 100 people . Suddenly an unfortunate random tiger (not the maneater ) coming in front of him . He shoots it and claims it as an accident . We will never blame the hunter for this accident . Now imagine Jim Corbett taking a vacation in mumbai and saw a persian cat on the street . He takes his rifle and shoots . Next day it is in the newspaper "Jim Corbett shoots persian cat and claims a tiger attacked him in mumbai streets " . What will you think about the incident ?

Hope you have read the article in the newspaper link attached above , where two unarmed fishermen from india near kerala coast was coldbloodedly shot and killed by crew in italian ship . And the claim was they thought they were "pirates " . When the news came in tv initially i just heard two indian fishermen were shot in the arabian sea , and though sad i thought in the vast arabian sea it is possible that it was a case of mistaken identity . But as the details came into picture sadness gave way to shock as the incident happened extremely close to kerala shore .Somalian pirates in their right mind will never try piracy near any other countrys shoreline . Rightfully so this stupidest explanation is not going to take the italian ship crew any far as they are booked under section 302/304 Indian penal code as they have killed indian citizens a few kilometres from indian shoreline (technical details in article and google) . The ship is docked in kochi port .

500 years ago Vasco da Gama landed in kerala coast at Kappad beach near Calicut . History has shown clearly how the guests who were welcomed with warm hospitality took over the whole country after seeing its riches . Its a paradox that after 500 years shots are ringing again near kerala shores . But this time , it is not the innocent small kings of Kerala who is dealing with this but a mighty nation which will not tolerate the killing of its citizens and that too near its shore .

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da paolo1951 il Ven 24 Feb - 17:57

Scusami purtroppo non conosco l'inglese e quindi non ho potuto leggere la tua citazione.
Non conosco dati statistici circa episodi di pirateria al largo del Kerala... ma scusa nello stesso giorno 2 navi aprono il fuoco contro ... pescatori, cosa dovrei pensare che si annoiavano e giocavano alla guerra?

Insomma parliamoci chiaro, la tesi dell'errore... dei marò che uccidono innocenti pescatori scambiandoli per "pirati", è ben poco credibile, così come poco credibile appare la buona fede di chi in India o altrove sostiene tale tesi...
Chiaramente dovrà essere la nostra magistratura ad accertare cosa sia effettivamente successo... ma al momento l'unica ipotesi verisimile è la seguente:
A) due navi sono state aggredite da pirati-pescatori (una qualifica non esclude l'altra, anzi!), e a differenza di quanto successo finora le navi si sono difese... usando le armi.
Può essere che i colpi partiti da una delle 2 navi abbiano ammazzato 2 pirati... non mi sembra il caso di piangere per loro!!!
B) la polizia di Kerala ha a sua volta compiuto un atto piratesco, attirando in un tranello la nave italiana e sequestrandola, a questo atto piratesco ha fatto seguito un vero e proprio atto di guerra contro l'Italia, e cioè la cattura di nostri militari in servizio e che si trovavano su una nave italiana e cioè in territorio dello stato Italiano.
I nostri marò non sono in stato di fermo giudiziario, ma sono prigionieri di guerra... come tali dovrebbero per lo meno essere tutelati dalla convenzione di Ginevra.
L'Italia dovrebbe per lo meno chiedere all'ONU una dichiarazione di condanna dell'India come stato aggressore, ... ma questo si fa per dire, tanto ormai è chiaro a tutti che l'ONU è solo una pagliacciata mondiale.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da alec il Sab 25 Feb - 0:48

a me invece la tesi dell'errore sembra più che credibile, e non sarebbe certo la prima volta (vedi anche i vari bombardamenti in afganistan su feste di matrimoni etc.) e tu invece stai facendo solo delle illazioni*

A)e quale sarebbe la seconda nave aggredita??

la grecia ha smentito ogni coinvolgimento in atti di pirateria.

B) l'india sostiene che le vicende si sono svolte nelle sue acque territoriali; al momento io non ho nessuna informazione in grado di smentire l'una o l'altra tesi, tu ne hai??
B2) il contenzioso con l'india è appunto il fatto che essendosi (secondo le fonti indiane) i fatti svolti in acque territoriali per il governo indiano la sua giurisprudenza prevale sulla norma dell'onu contro la pirateria che garantirebbe l'immunità alle truppe italiane; secondo la loro versione si trattta di omicidio.
Il fatto che in italia truppe straniere possano fare ciò che vogliono senza conseguenze (vedi cermis, ustica(?), etc.)non implica che ciò valga anche in altri paesi.
Che i "tuoi" marò siano prigionieri di guerra lo stai desumendo tu, nemmeno il governo italiano, pur ritenendo il fermo illegittimo, l'ha affermato.


*illazione[il-la-zió-ne] s.f.
1 Ragionamento con cui si trae una conseguenza da una o più premesse che possono essere anche false: procedere per illazioni
2 Supposizione arbitraria: lasciar perdere le i.
• sec. XIV

paolo1951 ha scritto:
Può essere che i colpi partiti da una delle 2 navi abbiano ammazzato 2 pirati... non mi sembra il caso di piangere per loro!!!

a me invece sembrerebbe il caso di dispiacermi anche se i due italiani venissero condannati a morte, sono comunque degli esseri viventi pure loro.

alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 20.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da silvio il Sab 25 Feb - 10:34

lotta alla pirateria alla russa

http://www.youtube.com/watch?v=rOjdBp167q0&feature=related

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 20 Precedente  1, 2, 3 ... 11 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum