Pirati indiani

Pagina 20 di 20 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da adif il Dom 13 Set - 21:08

che figure di merda

adif
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 771
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 05.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Dom 13 Set - 21:15

adif ha scritto:che figure di merda

Non sanno di farle, sono troppo ubriachi di potere e nulla li mette in imbarazzo

Il nano di merda docet

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Justine il Lun 14 Set - 4:14

La dignità si può subordinare a tutto, diventa chiaro quando rifletti sul fatto che per restare galla ti devi liberare di molti "pesi" che altrimenti ti trascinerebbero a fondo (vedi alla voce "morale")

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15347
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Gio 15 Ott - 21:29


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Gio 15 Ott - 21:37

Va bene va bene, Barabba libero e Cristo stopper

Ma se perdiamo la partita... frusta

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Sab 31 Ott - 9:49


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Lun 28 Mar - 10:02


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Lun 30 Mag - 19:58

il Fatto Quotidiano ha scritto:Marò, Girone in Italia e New Dehli annulla fornitura di Finmeccanica da 300 milioni. E non è la prima coincidenza

Nelle stesse ore in cui la Corte suprema accettava suo malgrado di restituirci l'ultimo dei due fucilieri, il Ministero della Difesa rompeva un megacontratto con Finmeccanica per la consegna di siluri. Era stato firmato proprio quando il governo Monti, tra le polemiche, aveva deciso di riconsegnare i militari al Paese asiatico. Motivazione ufficiale, lo scandalo tangenti. Beretta (Opal): "Avrebbe dovuto essere l'Italia a sospendere le forniture belliche"


di Enrico Piovesana | 28 maggio 2016

Nessuno sembra essersi accorto di una curiosa coincidenza di eventi riguardo alla conclusione della vicenda marò.
Nelle stesse ore in cui la Corte Suprema indiana accettava, suo malgrado, di rendere immediatamente esecutivo l’ordine del Tribunale arbitrale internazionale dell’Aja di far rientrare in Italia il fuciliere di Marina Salvatore Girone, il Ministero della Difesa indiano annullava un mega-contratto da 300 milioni di dollari con Finmeccanica (Leonardo) per la fornitura di siluri per i sottomarini di Nuova Delhi.

La perfetta coincidenza temporale di questa decisione – ufficialmente legata allo scandalo delle tangenti pagate dalla stessa Finmeccanica sull’appalto da 560 milioni per 12 elicotteri AW101 di AgustaWestland venduti all’India nel 2010 – alimenta il sospetto che sia stata presa come ritorsione verso l’Italia: la cancellazione dell’affare come prezzo da pagare per la restituzione definitiva dei marò all’Italia.

Un sospetto reso ancor più concreto dal fatto che l’accordo per questa importante fornitura all’India – un centinaio di siluri pesanti Black Shark prodotti dalla Wass di Livorno, azienda del gruppo Finmeccanica – era stato raggiunto nel marzo 2013 nelle stesse ore in cui il governo Monti prendeva la clamorosa e contestata decisione di riconsegnare alle autorità indiane i due marò: un sorprendente voltafaccia arrivato solo pochi giorni dopo che il ministro degli Esteri Giulio Terzi aveva annunciato che i due militari non sarebbero più tornati in India. Marò che vanno, appalti che vengono.

In quei giorni, la perfetta coincidenza di tempi attirò sul governo il sospetto di aver barattato la libertà dei due fucilieri in nome degli interessi economici e commerciali del gruppo industriale di cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze è il principale azionista (30,2 per cento). La stessa perfetta coincidenza si ripete oggi, ma in senso inverso. Marò che vengono, appalti che vanno.

Uno smacco per l’Italia, la quale, contrariamente all’India, ha sempre ritenuto prioritari gli affari legati alle forniture militari, rispetto alla vicenda dei marò. Come ricorda Giorgio Beretta, analista dell’Osservatorio sulle armi (Opal) di Brescia – “qualsiasi altro Paese, al posto dell’Italia, avrebbe sospeso le forniture belliche. Invece i governi Monti, Letta e Renzi non solo hanno continuato ad inviare all’India sistemi militari (per più di 328 milioni di euro) ma hanno addirittura autorizzato nuovi contratti (283 milioni): nei soli due anni del governo Renzi sono stati autorizzate esportazioni per quasi 145 milioni per forniture di armamenti di ogni sorta, aeromobili, navi da guerra, munizionamento e sistemi elettronici”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/28/maro-girone-in-italia-e-new-dehli-annulla-fornitura-di-finmeccanica-da-330-milioni-e-non-e-la-prima-coincidenza/2776125/


Libero ha scritto:Marò, la vendetta indiana: stracciati tutti i contratti con l'Italia. E un ministro ci sfotte pure

Il governo indiano ha cancellato tutte le gare d’appalto nel campo della difesa vinte da Finmeccanica, nell’ambito dell’inchiesta per corruzione che aveva coinvolto la controllata Agusta Westland nel subcontinente. A confermarlo all'agenzia di stampa Pti è il ministro della difesa, Manohar Parrikar, già intenzionato negli scorsi giorni a inserire l'azienda italiana nella "lista nera" del governo indiano. Restano ancora intatti i rapporti tra Finmeccanica e New Delhi per la manutenzione annuale e l'importazione di beni già acquistati. Il blocco però riguarderà tutte le forniture militari: "Finmeccanica è stata bandita dal partecipare agli approvvigionamenti della difesa". I toni del ministro indiano sono diventati quasi sprezzanti quando ha poi commentato: "nel campo della difesa non compriamo materiale da alcuni paesi per motivi di sicurezza, ma ciò non impedisce a quei paesi di vendere smartphone in India". Il blocco secondo Parrikar sarà totale: "Ovunque ci siano commesse assegnate a Finmeccanica e alle sue sussidiarie, tutte le richieste di proposta saranno chiuse".

Il governo indiano avrebbe già trovato un fornitore alternativo anche per l'ordine sui sottomarini e siluri, dopo l'annullamento del contratto da 300 milioni di dollari con la Wass, controllata di Finmeccanica. La rescissione del contratto aveva fatto discutere nei giorni scorsi, essendo arrivata a breve distanza di tempo dalla decisione della Corte superiore indiana di dare esecuzione all'ordinanza del tribunale internazionale dell'Aja per il rimpatrio del marò Salvatore Girone.

30 Maggio 2016

http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11914410/Manohar-Parrikar--ministro-difesa-India--annuncia-blocco-tutti-contratti-con-Finmeccanica-Italia-.html

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 20:42

Marò, ora l'India ammette: "I proiettili non erano loro". E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Set - 22:19

Minsky ha scritto:Marò, ora l'India ammette: "I proiettili non erano loro". E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

Ma perché inscenare una cosa del genere? Cui prodest?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Set - 7:52

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:Marò, ora l'India ammette: "I proiettili non erano loro". E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

Ma perché inscenare una cosa del genere? Cui prodest?
S'è parlato di una fornitura di elicotteri, a suo tempo. Forse qualcuno non voleva gli elicotteri o piuttosto li voleva ma di un altro fornitore. Sai tu. Non lo sapremo mai.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Set - 10:54

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:Marò, ora l'India ammette: "I proiettili non erano loro". E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

Ma perché inscenare una cosa del genere? Cui prodest?
S'è parlato di una fornitura di elicotteri, a suo tempo. Forse qualcuno non voleva gli elicotteri o piuttosto li voleva ma di un altro fornitore. Sai tu. Non lo sapremo mai.

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da primaverino il Sab 10 Set - 10:59

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:Marò, ora l'India ammette: "I proiettili non erano loro". E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

Ma perché inscenare una cosa del genere? Cui prodest?
S'è parlato di una fornitura di elicotteri, a suo tempo. Forse qualcuno non voleva gli elicotteri o piuttosto li voleva ma di un altro fornitore. Sai tu. Non lo sapremo mai.

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Set - 11:07

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

Poco ma sicuro, tra l'altro se non vado errato si tratta di un'eredità culturale tutta britannica, insieme al té ed alla guida a sinistra

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Set - 11:20

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

Poco ma sicuro, tra l'altro se non vado errato si tratta di un'eredità culturale tutta britannica, insieme al té ed alla guida a sinistra
Veramente no, si tratta di una tradizione religiosa dell'induismo, vecchia di millenni. Una volta tanto gli albionici non c'entrano. Le caste in India sono state ufficialmente abolite nel 1950, non appena liberatasi dall'impero britannico.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Set - 11:44

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

Poco ma sicuro, tra l'altro se non vado errato si tratta di un'eredità culturale tutta britannica, insieme al té ed alla guida a sinistra
Veramente no, si tratta di una tradizione religiosa dell'induismo, vecchia di millenni. Una volta tanto gli albionici non c'entrano. Le caste in India sono state ufficialmente abolite nel 1950, non appena liberatasi dall'impero britannico.

Vero. Le denominazioni però sí, li ho sentiti io dire (Dopo il 1950) "working class" ed "upper class" wink..

Mi sono esprsso poco chiaramente

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da primaverino il Sab 10 Set - 13:11

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

Poco ma sicuro, tra l'altro se non vado errato si tratta di un'eredità culturale tutta britannica, insieme al té ed alla guida a sinistra
Veramente no, si tratta di una tradizione religiosa dell'induismo, vecchia di millenni. Una volta tanto gli albionici non c'entrano. Le caste in India sono state ufficialmente abolite nel 1950, non appena liberatasi dall'impero britannico.

Abolizione di forma ma non di sostanza.
Nessuno in India ha mai mosso un dito per il superamento della tradizione.
Men che meno il Mahatma (la figura più travisata di sempre).

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da Rasputin il Sab 10 Set - 13:48

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Comunque gli indù a me sono sempre stati sul cazzo, quelli che ho conosciuto personalmente - ovviamente non sufficienti da fare statistica, ma nemmeno proprio pochi - tutti delle arroganti merde classiste

Beh, una società divisa in caste non può che partorire classismo.

Poco ma sicuro, tra l'altro se non vado errato si tratta di un'eredità culturale tutta britannica, insieme al té ed alla guida a sinistra
Veramente no, si tratta di una tradizione religiosa dell'induismo, vecchia di millenni. Una volta tanto gli albionici non c'entrano. Le caste in India sono state ufficialmente abolite nel 1950, non appena liberatasi dall'impero britannico.

Abolizione di forma ma non di sostanza.
Nessuno in India ha mai mosso un dito per il superamento della tradizione.
Men che meno il Mahatma (la figura più travisata di sempre).

Concordo (Insieme a madreteresa mgreen

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pirati indiani

Messaggio Da holubice il Ven 16 Set - 13:03

Facciamo così, noi impicchiamo i piloti del Cermis, e loro fucilano i nostri marò ...

Incidente della funivia del Cermis

"L'incidente della funivia del Cermis, spesso definito dagli organi di informazione come la strage del Cermis, è un incidente avvenuto il 3 febbraio 1998 nei pressi di Cavalese, località sciistica delle Dolomiti a 40 km nord-est di Trento. Venti persone rimasero uccise quando un aereo militare statunitense Grumman EA-6B Prowler della United States Marine Corps, volando a una quota inferiore a quanto concesso e in violazione dei regolamenti, tranciò il cavo della funivia del Cermis, in Val di Fiemme, facendo precipitare la cabina e provocando la morte dei venti occupanti. L'incidente sarebbe avvenuto per permettere ai piloti di "divertirsi" e "riprendere filmati del panorama".[1]"

No, perché le due faccende hanno diversi punti in comune, salvo che in un caso dei soldati abbiano ucciso qualcuno per faciloneria, e nell'altro per aver scambiano i pescatori per dei pirati.

Che siano stati i nostri due marò è pacifico. Sennò è come la storia del nostro principe Emmanuele che si fece assolvere dall'accusa di aver ucciso il diportista tedesco: aveva litigato con il vicino di barca, aveva sparato una fucilata con il suo fucile, erano loro due in mezzo al mare, ma non si poteva stabilire al di là di ogni ragionevole dubbio che fosse stato lui ...

mgreen


Mi spiace per questi due poveri disgraziati. Penso che l'unica soluzione è attivare la Farnesia in modo che oli nel modo dovuto per farli liberare. Sarebbero soldi da dare alle famiglie dei pescatori, ma che finiranno, immancabilmente, nelle tasche dei giudici e funzionari indiani. Ultimamente la faccenda sta progredendo positivamente. Penso che stia accadendo quanto ho descritto.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 20 di 20 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum