Dintorni Cap.3 : La retina.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 9:08

Qualcuno alle volte, ancora cede alla tentazione del progetto intelligente, dell'Intelligent Design..

Intelligente..ci sarebbe un progettista intelligente dietro alle formazioni biologiche di questo pianeta.

Una domanda.

Quando progetto la retina umana, aveva forse bevuto un bicchierino di troppo?

L'hanno progettata per un montaggio al contrario!!! le cellule recettive sono praticamente di spalle alla sorgente di luce, e i cavetti percorrono l'interno dell'occhio, tra recettori e sorgente della luce, scorrendo sulla schiena dei recettori e poi si devono tuffare nella retina stessa, formando la macula cieca, per poter entrare e filare fino al cervello (nervo ottico)

..un po come se io facessi un lampadario di lampadine ravvicinate a mo di sfera. ma invece di montare le lampadine in modo che facessero luce verso l'esterno, ossia la stanza, e i cavi dietro di loro, non a vista..le monto al contrario, i culi delle lampadine e i cavi all'esterno, verso la stanza, e i bulbi luminosi rivolti all'interno della struttura del lampadario a sfera..

Illuminare illumina lo stesso, cosi come la retina funziona benissimo anche cosi, certo è che avrebbe funzionato meglio se montata nel verso giusto, perlomeno ci avrebbe evitato una macula e punto cieco nella visuale..

Due domande.
prima o poi L'architetto progettista richiamerà in officina i sapiens per rimontargli retine nel verso giusto?
E' previsto un risarcimento per il fermo occhi in officina durante la revisione?

avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Giampy il Dom 1 Apr - 9:27

Cazzarola mia hai anticipato, avevo pensato di farlo io

Questo è cmq interessante

http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=evolution-of-the-eye
avatar
Giampy
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 393
Età : 34
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 04.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 9:30

..Giampy, se vuoi ti cedo il prossimo 3D dintorni cap 4 : l'appendicite!

mgreen

..poi ci sarebbero i calli, la forfora, il pene piccolo...ecce..ecc.. ahahahahahah
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Giampy il Dom 1 Apr - 9:46

tanto se passa il pazzo da queste parti quoto 1:100 che cita M. Denton
avatar
Giampy
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 393
Età : 34
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 04.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da loonar il Dom 1 Apr - 10:14

Se ho ben capito, l'utilità di troll come Baalzefon, sarebbe la possibilità di ripassare concetti e metodi di dibattito nell'ambito "evoluzione vs creazionismo", giusto?
Ma mi chiedo: visto che i creazionisti sono impossibilitati dalla natura (probabile mancanza di qualche gene ) a capire la TdEpSeM, a che pro allenarsi a dibatterne?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Rasputin il Dom 1 Apr - 11:39

Darrow ha scritto:Se ho ben capito, l'utilità di troll come Baalzefon, sarebbe la possibilità di ripassare concetti e metodi di dibattito nell'ambito "evoluzione vs creazionismo", giusto?
Ma mi chiedo: visto che i creazionisti sono impossibilitati dalla natura (probabile mancanza di qualche gene ) a capire la TdEpSeM, a che pro allenarsi a dibatterne?

Ginnastica mentale?

@Delfi: quello dei calli forse è l'esempio più semplice e comprensibile carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49896
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 1 Apr - 11:51

E il nervo laringeo della giraffa?

http://www.pikaia.eu/EasyNe2/Notizie/Dawkins_gets_inside_the_giraffe_s_neck.aspx

http://blogs.discovermagazine.com/loom/2010/08/30/dawkins-gets-inside-the-giraffes-neck/

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 11:57

Comunque sono daccordo con Rasp, questi diversamente abili, sono uno spunto per riflettere noi stessi sulle nostre idee, sul come procediamo nel prendere una posizione.

Il fatto che mai, nessuno mai, riesca nei termini scientifici a validare delle tesi creazioniste, è l'ulteriore conferma che siamo nel giusto..

Leggevo la sentenza di un giudice americano che non accettava la pretesa di alcuni evangelici di inserire il creazionismo tra le materie d'insegnamento, poichè per accettare le tesi creazionistiche si doveva necessariamente, fare, a un certo punto, un atto di fede. E poichè per accettare le tesi creazionistiche bisognava allentare le maglie del metodo scientifico riducendo appunto le richieste di prove empiriche, il doppio cieco e la falsificabilità.

Quindi il creazionismo resta un effetto del pensiero religioso.

Ancora più curioso il fatto che i credenti cerchino talvolta di validare la religione con la scienza, autenticando quindi il valore universale e superiore della scienza sulla stortura del preconcetto religioso.

Ovvero: se ci fosse anche una sola prova scientifica che dio esiste, i credenti ne farebbero una bandiera e un pilastro! ..diversamente non sembrano venire sfiorati invece dalle migliaia di prove e argomentazioni matematiche che confutano ogni dio al quale una dottrina conferisce un solo attributo verificabile!

Possono esistere solo gli Dei personali, senza attributi verificabili e residenti solo nel cranio del singolo credente. Ma un dio Abramitico o un qualsiasi Dio previsto da una qualche dottrina, e quindi specificato nei suoi attributi, viene SEMPRE confutato..
Ragione quest'ultima che delegittima appunto l'agnosticismo: ogni dio con un minimo di attributi verificabili viene confutato. Sempre. Solo dei senza attributi possono sopravvivere nell'immaginario..
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da loonar il Dom 1 Apr - 12:15

Chiamatela pure ginnastica mentale, a me sembrano pugnette.
Come nelle pugnette c'è un minimo di esercizio fisico ma la ripetizione dell'atto con soggetti inesistenti rende la pratica noiosa seppur dispensatrice di un temporaneo benessere.
Anche qui c'è un uso del cervello al minimo visto l'inconsistenza dell'avversario, la discussione essendo ripetitiva sfocia ben presto nella noia e ti dà soddisfazione solo in quei due secondi che ti compiaci della bontà della tua risposta.

Preferisco "contendere" con forumisti come Paolo, Paolo51, Jessica, Gedeone e altri dove a volte si riesce a trovare dei punti di condivisione anche se sono restii ad ammettere tranquillamente quando sparano cazzate e spesso si arroccano su posizioni per partito preso (almeno è questo l'impressione che danno, in special modo Paolo51)
Sarà che io la discussione la vedo come un'occasione di crescita per tutte e due, quando vedo che parlo con un muro so che il muro non imparerà niente e io nemmeno ad ascoltarmi senza nessuno che mi metta alla prova.
E non ditemi che Baalzefon vi mette alla prova con le sue minchiate anni cinquanta!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Baalzefon il Dom 1 Apr - 12:46

La retina funziona?
avatar
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 527
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 12:47

Baalzefon ha scritto:La retina funziona?
..se fosse stata montata giusta avrebbe funzionato molto meglio. Pur restando la stessa retina!

E tra due opzioni, montaggio dritto e montaggio al rovescio, perchè mai un progettista intelligente doveva montarla al rovescio?
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Rasputin il Dom 1 Apr - 12:48

Baalzefon ha scritto:La retina funziona?

Dipende, stai parlando delle tue? mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49896
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 12:52

Ah..ti serve qualcosa che non funzioni?..se ti presento un difetto di progetto, assolutamente incontestabile cosa fai? Accetti che non esiste il progettista o almeno che il progettista non è un genio??


Vediamo: l'appendicite.

Inutile, prima causa di mortalità in epoca prechirurgica. Dimmi..il progettista che l'avrebbe prevista a fare?
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 1 Apr - 12:54

Baalzefon ha scritto:La retina funziona?

La retina funziona perchè le cose, nell'evoluzione, come le metti metti... si aggiustano da sole. Stessa cosa per il nervo laringeo della giraffa, quello destro.. o sinistro, non ricordo, fa un giro enorme, ma solo perchè a metà strada di è trovato male e poi da lì in poi ha dovuto proseguire la strada da lì. C'è qualcosa che non va nei testicoli anche, ma non ricordo.

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Dom 1 Apr - 12:55

holubice ha scritto:Questa non è mia, lo confesso subito...

"Da un legno storto, come quello di cui è fatto l'uomo, non potrà mai venir fuori niente di perfettamente dritto"



Questa la faccio leggere al tuo collega di fede, baalzefon!!! ahahahahahah
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Fux89 il Dom 1 Apr - 16:07

Baalzefon ha scritto:La retina funziona?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Giampy il Dom 1 Apr - 16:51

delfi68 ha scritto:
holubice ha scritto:Questa non è mia, lo confesso subito...

"Da un legno storto, come quello di cui è fatto l'uomo, non potrà mai venir fuori niente di perfettamente dritto"



Questa la faccio leggere al tuo collega di fede, baalzefon!!!



si, si, chiedilo a Rocco
avatar
Giampy
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 393
Età : 34
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 04.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da delfi68 il Lun 2 Apr - 10:47

beelloo..

http://it.notizie.yahoo.com/foto/national-geographic-le-foto-dei-lettori-slideshow/?nc
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Steerpike il Lun 2 Apr - 14:54

Baalzefon ha scritto:La retina funziona?
La tua? Non saprei, non riesci a vedere i tuoi peli?
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da marisella il Dom 12 Giu - 1:29

delfi68 ha scritto:Qualcuno alle volte, ancora cede alla tentazione del progetto intelligente, dell'Intelligent Design..

Intelligente..ci sarebbe un progettista intelligente dietro alle formazioni biologiche di questo pianeta.

Una domanda.

Quando progetto la retina umana, aveva forse bevuto un bicchierino di troppo?

L'hanno progettata per un montaggio al contrario!!! le cellule recettive sono praticamente di spalle alla sorgente di luce, e i cavetti percorrono l'interno dell'occhio, tra recettori e sorgente della luce, scorrendo sulla schiena dei recettori e poi si devono tuffare nella retina stessa, formando la macula cieca, per poter entrare e filare fino al cervello (nervo ottico)

..un po come se io facessi un lampadario di lampadine ravvicinate a mo di sfera. ma invece di montare le lampadine in modo che facessero luce verso l'esterno, ossia la stanza, e i cavi dietro di loro, non a vista..le monto al contrario, i culi delle lampadine e i cavi all'esterno, verso la stanza, e i bulbi luminosi rivolti all'interno della struttura del lampadario a sfera..

Illuminare illumina lo stesso, cosi come la retina funziona benissimo anche cosi, certo è che avrebbe funzionato meglio se montata nel verso giusto, perlomeno ci avrebbe evitato una macula e punto cieco nella visuale..

Due domande.
prima o poi L'architetto progettista richiamerà in officina i sapiens per rimontargli retine nel verso giusto?
E' previsto un risarcimento per il fermo occhi in officina durante la revisione?

Non è giusto quel che dici, la retina è progettata bene perchè la Vit A entra nel meccanismo della visione e i retinali sono allo stato di cis, con lo stimolo luminoso passano a stato di trans, ma subito devono tornare allo stato di cis e per far questo servono tutti gli enzimi nel liquido circostante, quindi va bene cosi'.Poi confondi la macula( che non è cieca avendo all'interno la massima concentrazone di coni)con la macchia cieca, o papilla, ove convergono gli assoni, privi di guaina mielinica.Nell'ansia di confutare il Padreterno hai trascurato la biochimica, l'anatomia e la fisiologia.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 934
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Mandalay il Mer 22 Giu - 13:55

marisella ha scritto:
delfi68 ha scritto:Qualcuno alle volte, ancora cede alla tentazione del progetto intelligente, dell'Intelligent Design..

Intelligente..ci sarebbe un progettista intelligente dietro alle formazioni biologiche di questo pianeta.

Una domanda.

Quando progetto la retina umana, aveva forse bevuto un bicchierino di troppo?

L'hanno progettata per un montaggio al contrario!!! le cellule recettive sono praticamente di spalle alla sorgente di luce, e i cavetti percorrono l'interno dell'occhio, tra recettori e sorgente della luce, scorrendo sulla schiena dei recettori e poi si devono tuffare nella retina stessa, formando la macula cieca, per poter entrare e filare fino al cervello (nervo ottico)

..un po come se io facessi un lampadario di lampadine ravvicinate a mo di sfera. ma invece di montare le lampadine in modo che facessero luce verso l'esterno, ossia la stanza, e i cavi dietro di loro, non a vista..le monto al contrario, i culi delle lampadine e i cavi all'esterno, verso la stanza, e i bulbi luminosi rivolti all'interno della struttura del lampadario a sfera..

Illuminare illumina lo stesso, cosi come la retina funziona benissimo anche cosi, certo è che avrebbe funzionato meglio se montata nel verso giusto, perlomeno ci avrebbe evitato una macula e punto cieco nella visuale..

Due domande.
prima o poi L'architetto progettista richiamerà in officina i sapiens per rimontargli retine nel verso giusto?
E' previsto un risarcimento per il fermo occhi in officina durante la revisione?

Non è giusto quel che dici, la retina è progettata bene perchè la Vit A entra nel meccanismo della visione e i retinali sono allo stato di cis, con lo stimolo luminoso passano a stato di trans, ma subito devono tornare allo stato di cis e per far questo servono tutti gli enzimi nel liquido circostante, quindi va bene cosi'.Poi confondi la macula( che non è cieca avendo all'interno la massima concentrazone di coni)con la macchia cieca, o papilla, ove convergono gli assoni, privi di guaina mielinica.Nell'ansia di confutare il Padreterno hai trascurato la biochimica, l'anatomia e la fisiologia.

e tu nell'ansia di scrivere (stavo per aggettivare il verbo ma mi sono trattenuto per netiquette, spero che i moderatori apprezzeranno wink..  ) hai trascurato di capire quello che Delfi68 ha tentato di spiegare agli Idiot sauvant come te  mgreen (qui lo so mi sono lasciato andare ma non ho resistito  carneval )
avatar
Mandalay
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 481
Età : 56
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : tentare di capire
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da marisella il Mer 22 Giu - 20:46

Beh, ti sei sfogato, che è quel che conta.Innanzi tutto l'occhio non è un lampadario, una torcia, deve trasdurre lo stimolo luminoso in elettrico. Certo, tutti a darmi addosso a dire quanto è bello il paragone di Delfi del lampadario, che c'entra il lampadario, pure il paragone aveva sbagliato. Ma mi meraviglio che tu abbia scritto a una cafona idiota quale sono io. Sappi, dunque, che io ho capito benissimo quel che il sig.Delfi 68 voleva dire, anche perchè io nell' esame di Anatomia sono stata interrogata anche sui 10 strati della retina, e su tutto il resto, è andato col massimo dei voti, so che ti dispiacera', fallo tu l'esame.
Ci sono dei particolari che Delfi ha trascurato, essendo egli insufficiente anche in biochimica e fisiologia, e io gliel'ho detto, e cioe' che i retinali (Vit A)entrano nel meccanisno della visione e devono passare da cis a trans a cis a trans etc miliardi di volte al secondo e  servono degli enzimi nel liquido circostante, che poi si esauriscono, ma arrivano dai vasi della coroide, che è una membrana estremamente vascolarizzata, e infatti il Padreterno costruendo coni e bastoncelli al contrario, come dice Delfi, li ha avvicinati di piu' alla coroide da dove arrivano Ossigeno, e materiani nutritivi e enzimi., C'è un poi un terzo fattore cui voi non pensate, essendo,per voi, Dio meno che niente, e cioe' la protezione di strutture delicatissime come coni e bastoncelli, quindi allontanandole dall'esterno le ha protette.Per questi motivo il cervello è protetto da una teca cranica durissima, perchè nel cervello si elabora il Pensiero, certo ma non in tutti i cervelli.Monsieur
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 934
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dintorni Cap.3 : La retina.

Messaggio Da Justine il Mer 21 Set - 9:06

marisella ha scritto:la retina è progettata bene

ma mica tanto.
Vi sono tanti di quei casi di detachment retinico (proprio perché è un componente fin troppo delicato per resistere ad ambienti assolati, che tra parentesi erano frequentati tantissimo dai nostri antenati, più motivati al movimento di noi) e di tisi bulbare, oppure di semplice stretch perché si nasce geneticamente miopi (a me mancano -6,75 diottrie da entrambi gli occhi, vedo una mazza da quando son nata così, per sport e grazia della porca natura), con rischio de diventa' ciechi per qualsiasi boiata.

Per quanto concerne la presunta miristica 'progettazione' dell'occhio, mi verrebbe da chiedere ad un ingegnere perché la retina costringa la luce a passare attraverso corpi cellulari e fibre nervose prima di arrivare sospirando ai fotorecettori creando un minibordello che con un po' di attenzione si sarebbe potuto evitare

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum