Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Pagina 2 di 24 Precedente  1, 2, 3 ... 13 ... 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da davide il Dom 22 Apr - 20:35

Paolo ha scritto:delfi! sei un illuso. Io ogni volta sento sempre dire le stesse cose. Prima tangentopoli adesso grillo. Poi tutto come prima. Io non ci credo più. Tu sogna pure ...io no!
Si, però al parlamento poi ci dovresti mandare i tedeschi o gli olandesi! Allora i problemi li risolvi di sicuro. Poichè andranno ancora gli italiani sarà tutto come prima!!
Purtroppo, la penso esattamente come Paolo.
La classe politica non è altro che lo specchio del paese, credere il contrario è ingenuo.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Paolo il Dom 22 Apr - 20:43

Non mi sembra corretto darti un verde visto che dai ragione a me! Però per me in una riga hai riassunto esattamente il concetto che ho voluto esprimere. E te lo devo dare mgreen

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da davide il Dom 22 Apr - 20:47

Mettiamo che il M5S vada al governo, con tutta gente nuova per davvero.
Meno di una legislatura, e saranno esattamente come gli altri.

Grazie Paolo mgreen

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da ocelot il Dom 22 Apr - 21:01

silvio ha scritto:Si ma sono cose che non arrivano ad aiutare gente come te e me e milioni di altri, che sono la realtà, il movimento deve partire da chi veramente è tagliato fuori, chi sta annegando nella indifferenza generale, le idee devono partire da chi sta nella merda per colpa di questo stato di cose.

verde!

ocelot
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 610
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 23.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Tomhet il Dom 22 Apr - 21:07

Sarò giovane e ingenuo, ma almeno un pò di ottimismo ci vuole, dopotutto il periodo è molto più nero degli anni precedenti, abbiamo toccato e scavato il fondo come mai e la gente inizia a stancarsi, penso che se il M5S riuscirà a salire al governo, almeno in un primo tempo le cose potranno andare meglio.
Inoltre, secondo me, la massiccia presenza che fa la rete nel partito, a differenza della lega, è una protezione non da poco nei confronti dei parassiti senza voglia di fare che eventualmente potrebbero provare a tornare alla situazione attuale.

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Fux89 il Dom 22 Apr - 21:09

davide ha scritto:
Paolo ha scritto:delfi! sei un illuso. Io ogni volta sento sempre dire le stesse cose. Prima tangentopoli adesso grillo. Poi tutto come prima. Io non ci credo più. Tu sogna pure ...io no!
Si, però al parlamento poi ci dovresti mandare i tedeschi o gli olandesi! Allora i problemi li risolvi di sicuro. Poichè andranno ancora gli italiani sarà tutto come prima!!
Purtroppo, la penso esattamente come Paolo.
La classe politica non è altro che lo specchio del paese, credere il contrario è ingenuo.
Mi associo.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Paolo il Dom 22 Apr - 21:26

Una ipotesi per dare un messaggio forte oggi sarebbe quello che alle prossime elezioni non andasse a votare una percentuale molto elevata, tale da delegittimare il sistema stesso. Forse questo metterebbe veramente in crisi tutto il sistema attuale dei partiti. Ma mi rendo conto che è irrealizzabile. Io ritengo che MS5 sia realmente un movimento di rottura e potrebbe segnare una svolta quanto meno negli intenti. Ma per me, come tutti i movimenti di opinione o movimenti locali, possono dare una risposta solo parziale, e non certo affrontarli nella loro globalità. Lo stesso è stato per la Lega, i Radicali o i Verdi. Belle idee ma poi in Italia siamo in oltre 60 milioni e ognuno la pensa in modo diverso. E così siamo di nuovo da capo. Ritornano i soliti o comunque i loro successori. E tutto va avanti così. Io non mi illudo più. Ho perso ogni speranza che le cose possano cambiare.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 22 Apr - 21:34

delfi68 ha scritto:Saremo i cinesi dei cinesi?



Grazie per il video. C'è poco da aggiungere.

EDIT: Il 29 viene a Palermo! E io ci vado! balla Dajeeee!

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 7:02

davide ha scritto:Mettiamo che il M5S vada al governo, con tutta gente nuova per davvero.
Meno di una legislatura, e saranno esattamente come gli altri.

Grazie Paolo
Eco perche' inserire una norma che limiti al massimo di due legislature la possibilita' a chiunque!


La classe politica non è altro che lo specchio del paese, credere il contrario è ingenuo.
Ho un dubbio..davvero, anch'io, ovviamente provengo da questo pensiero..ma, non sono piu' cosi sicuro, la mia allergia all'accettazione dei dogmi provenienti dal sistema, e questo e' un dogma serpegiante tra i "ribelli" proveniente da un qualche luogo..

Quello che noto e' che non ci sono MAI state novita' politiche in italia se non la bufala Lega, e allora come facciamo a sapere se quel dogma e' vero, se non abbiamo mai cambiato veramente tutto l'impianto politico fin dalle radici??

Sradicare i vecchi merluzzi che da sempre nuotano sotto il mare della visibilita', incastonati ai palazzi come le piastrelle..

Se anche M5S fosse un salto nel buio, senza grandi miglioramenti immediati sull'organizzazione della societa', a me basta poter schiodare quelle macchie di merda, indelebili da quasi un secolo..

Non sono sicuro che questa gente, la cosidetta classe politica, rappresenti qualcosa se non se stessa..

In giro ci sono troppi raspitin, paolo, davide, silvio, alec...troppi ragazzi, e a voi e a noi, non ci rappresenta sta gente!!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Lun 23 Apr - 8:36

Oggi mi tessero a M5S. È gratis.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 10:24

Io non posso, ma idealmente sto con sti ragazzi..

Astenermi o temere il nuovo è la cosa peggiore e che fa il solo gioco degli Alfano e degli Schifani vari..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da holubice il Lun 23 Apr - 16:52

davide ha scritto:
Purtroppo, la penso esattamente come Paolo.
La classe politica non è altro che lo specchio del paese, credere il contrario è ingenuo.
Ed auto assolutorio...

Immaginate che domani mattina vi vengano a buttare giù la mansarda che avete costruito abusiva (appioppandoci sopra una multa). Che vi caccino a pedate perché s'è appreso che il concorso lo avete vinto solo facendo anni il postulante alla sezione del partito, quindi grazie ai suoi buoni uffici. Che mettano a confronto il vostro patrimonio con le ultime 15 dichiarazioni dei redditi e, nel caso non ci sia congruenza, d'ufficio vi requisiscano la metà per manifesta evasione.

Lo ripeto ancora: questa gente è lì perché sono i nostri rappresentanti. Ed infatti ci rappresentano benissimo.


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Fux89 il Lun 23 Apr - 16:55

Quando ci vuole ci vuole.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 17:04

Io non quoto.

Perche' se qualcuno ha imparato a nuotare nella merda e' solo perche' ci hanno relegato, nella merda!

Ovvio che molti si adattano e ci galleggiano benissimo.

Merda per tutti, cosi si e' legittimata la merda!

Noi non siamo cosi!!..siamo stati educati ed abituati cosi da chi, grazie a tutta quella merda giustifica il malaffare dei potenti!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da holubice il Lun 23 Apr - 18:24

delfi68 ha scritto:Io non posso, ma idealmente sto con sti ragazzi..
Astenermi o temere il nuovo è la cosa peggiore e che fa il solo gioco degli Alfano e degli Schifani vari..
"Due sole cose muovono l'uomo: l'interesse e la paura"
(Napoleone, non tutto, buonaparte)

Niente di più vero...

La politica richiede tempo: riunioni, incontri, spostamenti. La politica richiede denaro, per manifestazioni, stands, affissioni.

La politica è il regno dell'ipocrisia.

Non credo che ci sia uno, un solo uomo politico che non accarezzi l'idea di sistemare in qualche modo se stesso, i propri figli, la nuora, l'amica...



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da ilmaso il Lun 23 Apr - 18:28

holubice ha scritto:
"Due sole cose muovono l'uomo: l'interesse e la paura"
(Napoleone, non tutto, buonaparte)

Si era dimenticato di una cosa

ilmaso
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 538
Età : 25
Occupazione/Hobby : Birra-Computer-Libri-Musica
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 10.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da holubice il Lun 23 Apr - 18:34

delfi68 ha scritto:
davide ha scritto:Mettiamo che il M5S vada al governo, con tutta gente nuova per davvero. Meno di una legislatura, e saranno esattamente come gli altri.
Grazie Paolo
Eco perche' inserire una norma che limiti al massimo di due legislature la possibilita' a chiunque!
Ultimamente c'è molta attenzione circa la carriera che fanno i figli di questo o di quel papavero della politica e/o burocrazia italiana. Un tempo il capo filiale delle Poste assumeva direttamente e spudoratamente suo figlio, ora fa semplicemente una partita di giro con il suo equipollente collega in Enel o altro ente assimilabile: lui assume il il marmocchio dell'altro e affida il proprio in cambio.

La forma è salva.

Il futuro del bamboccio pure.

"Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (c'era scritto giustamente in quel libro...)


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Rasputin il Lun 23 Apr - 18:36

holubice ha scritto:
delfi68 ha scritto:Io non posso, ma idealmente sto con sti ragazzi..
Astenermi o temere il nuovo è la cosa peggiore e che fa il solo gioco degli Alfano e degli Schifani vari..
"Due sole cose muovono l'uomo: l'interesse e la paura"
(Napoleone, non tutto, buonaparte)

Niente di più vero...

La politica richiede tempo: riunioni, incontri, spostamenti. La politica richiede denaro, per manifestazioni, stands, affissioni.

La politica è il regno dell'ipocrisia e la religione sono i regni dell'ipocrisia.

Non credo che ci sia uno, un solo uomo politico che non accarezzi l'idea di sistemare in qualche modo se stesso, i propri figli, la nuora, l'amica...



Un verdone, ho però aggiunto una piccola precisazione mgreen

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 18:37


Non credo che ci sia uno, un solo uomo politico che non accarezzi
l'idea di sistemare in qualche modo se stesso, i propri figli, la nuora,
l'amica...

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p30-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1stDo6YAB

Credo che ognuno lo voglia..anche se non politico.

Il punto non e' tirare merda sui ragazzi del M5S, perche' potenzialmente saranno cattivi amministratori, il punto e' che gia' quelli che dobbiamo spazzare via sono dei cattivi amministrativi.

Ma teniamo presente un punto.

I vecchi politici sono costituiti senza norme di tutela della correttezza, ossia massimo due mandati! Limiti di stipendio, diarie e cumuli di competenze economiche..obblighi verso uno statuto che viene creato tenendo peresente le "tentazioni" e "tendenze" dell'uomo..

Una nuova classe politica, che pone fin da subito il problema dell'etica e che impegna statuti e programmi al fine di autotutelare la classe politica stessa da tentazioni, e' una classe politica sicuramente migliore di quella attuale, che invece, non solo non si pone limiti, ma si adopera ad aggirarne di eventuali.

Il M5S non ha ritirato un milione e mezzo di euro di finanziamento ai partiti, eppure e' al 25 %..quindi come vedi non servono ne finanziamenti pubblici ne privati per arrivare a dei quorum importanti. I politici invece continuano a mentore su questo punto!
Nemmeno i contributi all'editoria servono! ..se non a fare mafia politica, il Fatto Quotidiano, rinunciando ai contributi non e' certamente fallito, anzi..

Quindi ripuliamoci la testa dalle menzogne e dallo status quo, e dall'idea che non si puo' cambiare, almeno un po, e in meglio..

Che tutto e' immutabile, che non si puo' migliorare e cambiare, sapete chi ce lo ha insegnato???? ..quelli che vi e ci vogliono dissuadere a sperare, a tentare e a cambiare!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Lun 23 Apr - 18:41

Sopratutto una cosa.

Siamo vittime di un meme subdolo:

Cambiare idea politica significa essere sconfitti, a causa dell'ammissione di aver sbagliato ideologia fin'ora!

Moltissimi, non cambiano opinione politica per tutta la vita, e di fronte al crollo del loro ambito di riferimento, piuttosto si escludono dall'elettorato.
Cambiare ideologia politica NON E' UNA VERGOGNA!

Ma e' vergognoso non comprendere che siamo stati condizionati dal nostro ambiente familiare e locale, e siamo stati "infettati" da altri memi, oltre che quello religioso: quelli politici!

Smettere di essere di destra e di sinistra e' difficile come smettere di essere cattolici o mussulmani, fateci caso..
Ammettere un simile cambiamento o riconoscere di essersi fatti fare fessi e' una cosa spesso inaccettabile.

Anche su questo nostro limite e vincolo mentale ci marcia il sistema!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Mar 24 Apr - 16:17

Meanwhile in Palermo....

Gli stronzi della P.A. ci hanno negato Piazza Politeama, la piazza più grande della città, se non una delle più grandi d'Italia.


_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Paolo il Mar 24 Apr - 17:15

holubice ha scritto:
davide ha scritto:
Purtroppo, la penso esattamente come Paolo.
La classe politica non è altro che lo specchio del paese, credere il contrario è ingenuo.
Ed auto assolutorio...

Immaginate che domani mattina (quando ti svegli) vi vengano a buttare giù la mansarda che avete costruito abusiva (appioppandoci sopra una multa). Che vi caccino a pedate perché s'è appreso che il concorso lo avete vinto solo facendo anni il postulante alla sezione del partito, quindi grazie ai suoi buoni uffici. Che mettano a confronto il vostro patrimonio con le ultime 15 dichiarazioni dei redditi e, nel caso non ci sia congruenza, d'ufficio vi requisiscano la metà per manifesta evasione.

Lo ripeto ancora: questa gente è lì perché sono i nostri rappresentanti. Ed infatti ci rappresentano benissimo.


Holub, se succede quello che hai ipotizzato tu .....vuol dire che ti sei svegliato in Germania !! mgreen

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da davide il Mar 24 Apr - 22:25

Cos, ma non eri tutto preso da DA?? Ti vedo un po' sbanderuolo Royales

Delfi, come pensi che sia andata con la Lega? Ai suoi albori era veramente un movimento diverso, nato e spinto dal basso (ed anche per questo razzista in modo nauseante), di rottura col precedente. Guarda cosa sono ora.
Meno di una legislatura, e vedrai che voto di scambio e tangentine saranno pane quotidiano anche per il M5S. Ma secondo te se gli italiani non avessero il culto della furbizia invece che del rispetto ed dell'educazione civica, un Berluscazzo sarebbe durato tanto, e con tanti voti? E prima di lui, tutti gli altri, i Cirino Pomicino, i De Lorenzo, i trota ed i Di Pietro....

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Paolo il Mer 25 Apr - 5:36

Concordo Davide con te ! Io all'inizio avevo pensato che la Lega presentandosi come un partito di rottura con il passato e che traeva le sue origini dalla base, avrebbe potuto portare qualcosa di nuovo e di valido. Per la verità ancora oggi una certa serietà alla base è rimasta, però solo in alcune amministrazioni locali. Poca cosa rispetto lo sfascio dell'intero partito. I vertici, e tutta la dirigenza, sono diventati la stessa cosa ti tutti gli altri partiti. E il tutto ha avuto inizio quando la Lega è andata a Roma. Il potere ha corrotto tutti!!

Il fatto è che tutti noi tendiamo sempre ad attribuire agli altri le cause di tutti i nostri problemi. Non è mai colpa nostra ma sempre di questi o di quelli. Un esempio banale: quando c'era Berlusca la colpa del rialzo del famoso spread con i bond tedeschi era conseguente al fatto che i mercati internazionali non si fidavano di lui; lui se ne va arriva Monti ma lo speard sale! Adesso è colpa della Mekerl che vuole il rigore economico. Mai che sia colpa della nostra economia, e della nostra politica corrotta e incapace! Non c'è niente da fare, le politica e l'economia si fondano sull'operato di milioni di persone. Se, come oggi è in Italia, c'è questa incapacità e questo livello di menefreghismo e di corruzione nessun uomo politico potrà risolvere niente.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da SergioAD il Mer 25 Apr - 8:12

Ti do una straccia di opinione insignificante ma innestata nel mio modo di ragionare rispetto agli italiani, quelli che fanno la statistica degli stereotipi negativi così non faccio di tutta l'erba un fascio.
Paolo ha scritto:Concordo Davide con te ! Io all'inizio avevo pensato che la Lega presentandosi come un partito di rottura con il passato e che traeva le sue origini dalla base, avrebbe potuto portare qualcosa di nuovo e di valido. Per la verità ancora oggi una certa serietà alla base è rimasta, però solo in alcune amministrazioni locali. Poca cosa rispetto lo sfascio dell'intero partito. I vertici, e tutta la dirigenza, sono diventati la stessa cosa ti tutti gli altri partiti. E il tutto ha avuto inizio quando la Lega è andata a Roma. Il potere ha corrotto tutti!!

Il fatto è che tutti noi tendiamo sempre ad attribuire agli altri le cause di tutti i nostri problemi. Non è mai colpa nostra ma sempre di questi o di quelli. Un esempio banale: quando c'era Berlusca la colpa del rialzo del famoso spread con i bond tedeschi era conseguente al fatto che i mercati internazionali non si fidavano di lui; lui se ne va arriva Monti ma lo speard sale! Adesso è colpa della Mekerl che vuole il rigore economico. Mai che sia colpa della nostra economia, e della nostra politica corrotta e incapace! Non c'è niente da fare, le politica e l'economia si fondano sull'operato di milioni di persone. Se, come oggi è in Italia, c'è questa incapacità e questo livello di menefreghismo e di corruzione nessun uomo politico potrà risolvere niente.

Grassetti in ordine sequenziale.

In ogni società ci deve essere qualche onesto che fa tutto ciò (ma proprio tutto) che la comunità si aspetta da lui e pertanto anche i mezzo ai farabutti ci sono persone per bene.

Roma perché c'è il parlamento suppongo, altrimenti sarebbe una forma sterile di razzismo o classismo inutile. Dove si forma il potere la vanno i faccendieri ma nella Lega parrebbe che i faccendieri l'hanno formata. Ti faccio presente che Milvio venne attaccato ed estromesso dal partito ma senti cosa diceva.


Se vedi una forma debole di Troskismo va bene eppure non ha funziona e non funziona. Chi va al potere ci resta con ogni mezzo, si attacca alle mammelle della vacca e non si stacca più finché non lo porti via con la forza.

Allora, Lega, Roma, etc... troppe parole... il denominatore comune è che siete italiani. Il mondo vi guarda e vi giudica ma voi ogni volta dite...

La colpa è sempre degli altri.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 24 Precedente  1, 2, 3 ... 13 ... 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum