Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Pagina 21 di 24 Precedente  1 ... 12 ... 20, 21, 22, 23, 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Giu - 20:45

No. Vincoli precisi che limitino le concentrazioni e il divieto a chi fa o sostiene economicamente la politica.

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Sab 2 Giu - 21:19

non capisco bene cosa intendi, che l' informazione non dovrebbe sostenere parti politiche?

come no? se io mi compro un giornale, sul mio giornale ci scrivo quello che voglio, è mio!

il male assoluto nell' informazione sono i finanziamenti pubblici! così io posso scrivere e sostenere ciò che voglio senza bisogno di vendere copie! quindi lo stato è bene che stia alla larga dall' informazione

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Giu - 21:27

Ma non credo proprio!

L'informazione e' una cosa. L'attivita' politica e' un'altra!

Quindi se un partito vuole fondare il suo giornale, come si faceva una volta, scrivendocelo chiaramente in testata, lo facia pure..ma non si puo' inframmischiare giornali e giornali politici!

L'informazione prevede la formazione delle opinioni, e se un giornale MENTE al fine di sostenere o insabbiare illeciti o dottrine politiche, spaciandole per INFORMAZIONE dei fatti ai lettori, allora si innesca quello che oggi puoi vedere: Informazione FALSA, o OMISSIONI clamorose..

L'informazione e' un bene pubblico, un servizio per la collettivita'. Come puo' essere reale se e' in mano a chi ha obiettivi diversi dall;informare dei fatti?

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Sab 2 Giu - 21:35

non sono daccordo per niente, qual è il parametro per imporre a un giornale di non commettere omissioni o faziosità o che altro?

non c' è un criterio oggettivo e universale!

invece, se io mi ostino a dare informazioni palesemente false e tendenziose e ad ometterne altre, come tu dici che oggi succede, ed è sicuramente vero, se insomma un giornale si dimostra poco serio, il lettore può rivolgersi ad un altra testata che ritiene più seria!

il problema ora è che il giornale poco serio continua a ricevere finanziamenti pubblici!

i giornali devono essere indipendenti dallo stato!! è un principio evidentissimo

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Giu - 21:46

l problema ora è che il giornale poco serio continua a ricevere finanziamenti pubblici!

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p500-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1wftWBOqp

Qui ti quoto in pieno..

Il resto sarebbe come dire: e chi lo dice che un medico ti deve guarire ed avere in tasca un'abilitazione?..se un medico non vale un cazzo, la gente poi non ci va piu'.

Non e' cosi..l'informazione Pubblica deve rispettare altri crismi delle forniture rivolte al pubblico..come un lattaio non puo' adulterare il latte, un giornale non puo' omettre e falsare le notizie che cede a terzi in un edicola pubblica.

Bastano poche e semplici leggine..che si guardano bene dal farsi.

Se commetti un errore passi, ma se un tribunale di condanna per dolo, ti chiudo e ti spolpo di multe..



delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Sab 2 Giu - 21:53

Akka, ti chiedo scusa, ma devo andare..

Riprendiamo domani ok?
Sorry! wink..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Sab 2 Giu - 21:57

ma certo

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da holubice il Dom 3 Giu - 12:16

delfi68 ha scritto:Ma non credo proprio!
L'informazione e' una cosa. L'attivita' politica e' un'altra!
Quindi se un partito vuole fondare il suo giornale, come si faceva una volta, scrivendocelo chiaramente in testata, lo facia pure..ma non si puo' inframmischiare giornali e giornali politici!
L'informazione prevede la formazione delle opinioni, e se un giornale MENTE al fine di sostenere o insabbiare illeciti o dottrine politiche, spaciandole per INFORMAZIONE dei fatti ai lettori, allora si innesca quello che oggi puoi vedere: Informazione FALSA, o OMISSIONI clamorose..
L'informazione e' un bene pubblico, un servizio per la collettivita'. Come puo' essere reale se e' in mano a chi ha obiettivi diversi dall;informare dei fatti?
Beata ingenuità...

Secondo te, io imprenditore, vado a spendere una decina di milioni di euro per un giornale che, nonostante i finanziamenti pubblici, sarà perennemente in rosso, per filantropia? O non lo userò come pistola contro questo o quel concorrente, contro questo o quel politico che mi avversa, o non mi favorisce abbastanza?

Vuoi un esempio? Prendi la Repubblica di ieri e leggi la disanima delle colpe di Passera, reo di voler far combutta con Truffolo circa la vendita delle tv. Ok, il Cainano è il Cainano, ma ieri La Repubblica delle Banane s'è comportata come il miglior Sallustri/Zio Fester.

I giornalisti portano la vacca dove vuole il padrone.

La rete è il vero fatto nuovo. E, per qualcuno, preoccupante.






holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da holubice il Dom 3 Giu - 12:24

Akka ha scritto:non sono daccordo per niente, qual è il parametro per imporre a un giornale di non commettere omissioni o faziosità o che altro? non c' è un criterio oggettivo e universale!
invece, se io mi ostino a dare informazioni palesemente false e tendenziose e ad ometterne altre, come tu dici che oggi succede, ed è sicuramente vero, se insomma un giornale si dimostra poco serio, il lettore può rivolgersi ad un altra testata che ritiene più seria!
il problema ora è che il giornale poco serio continua a ricevere finanziamenti pubblici!
i giornali devono essere indipendenti dallo stato!! è un principio evidentissimo
Il Fatto Quotidiano ha dimostrato che è possibile scrivere un giornale senza una lira di finanziamento pubblico. E, quindi, senza ricatti o influenzamenti dalla politica. Il Corriere della Sera di oggi ha 60 pagine di giornale + 36 pagine di inserto alla lettura + 4 pagine di introduzione di Magris per la visita Papale a Milano.
100 pagine tonde tonde.

Ma è difficile trovarci un fatto di quelli scottanti. Tipo quell'articolo di oggi che svela come Truffolo abbia azzerato alle multe ai gestori di Video Pocker. Multe dovute al fatto che spegnevano i collegamenti delle macchinette al computer centrale che controlla:

Il Fatto: Il Fisco premia con 285 milioni di euro le concessionarie delle slot machine

Il bollettino parrocchiale di Don Alex, qui in quartiere, ha più pagine del Fatto. Molti di quegli inserti del Corsera sono, in vero, interessati. Ciononostante cerco di comperare sempre il loro bollettino della Filibusta.

Fatelo anche voi.



holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Dom 3 Giu - 13:46

holubice ha scritto:
Secondo te, io imprenditore, vado a spendere una decina di milioni di euro per un giornale che, nonostante i finanziamenti pubblici, sarà perennemente in rosso, per filantropia? O non lo userò come pistola contro questo o quel concorrente, contro questo o quel politico che mi avversa, o non mi favorisce abbastanza?

Vuoi un esempio? Prendi la Repubblica di ieri e leggi la disanima delle colpe di Passera, reo di voler far combutta con Truffolo circa la vendita delle tv. Ok, il Cainano è il Cainano, ma ieri La Repubblica delle Banane s'è comportata come il miglior Sallustri/Zio Fester.

I giornalisti portano la vacca dove vuole il padrone.

La rete è il vero fatto nuovo. E, per qualcuno, preoccupante.







Il fatto quotidiano sopravvive con il prezzo di copertina e di un unica pubblicita' a fondo di volta dell'ultima pagina..
No fondi dallo stato e ne finanziamenti privati..

MIRACOLOOOO...

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Lun 4 Giu - 20:37

ecco! non dovrebbe essere un miracolo! tutti dovrebbero esistere solo se vendono copie, se berluscono si compre 4 giornali per pubblicare le notizie che vuole lui, col taglio che vuole lui, perchè deve pure essere finanziato da noi???

un giornale che riceve finanziamenti pubblici non sarà mai obiettivo su nulla, e tantomeno verso chi gli accorda i finanziamenti! quindi i finanziamenti pubblici vanno aboliti il prima possibile, e se poi il corriere della sera, panorama repubblica o l' espresso si riveleranno dei buchi neri antieconomici chiuderanno e magari lasceranno spazio a qualcuno che è interessato a dare informazioni in modo serio!

come avete detto voi un buon esempio è il fatto

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Lun 4 Giu - 20:38

cioè quello che intendo è che il finanziamento pubblico è con ogni evidenza un ricatto!!

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Akka il Lun 4 Giu - 20:41

dopotutto se io ti dò soldi, dovrai pure darmi qualcosa in cambio no? in teoria no, ma poi nella realtà è così...

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da teto il Mar 5 Giu - 13:54

delfi cosa ne pensi:

http://web.rifondazione.it/home/index.php/12-home-page/8513-cose-davvero-il-m5s

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Tomhet il Mar 5 Giu - 14:00

In effetti questa cosa del cacciare le persone su ordine diretto non mi è piaciuta neanche a me.
Comunque voglio vedere adesso come si comporteranno a livello locale, poi si vedrà...

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Ven 27 Lug - 16:43

http://it.euronews.com/2012/07/26/beppe-grillo-uncensored/

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Minsky il Mer 26 Set - 13:47

AGI ha scritto:Campidoglio: blitz Gdf per false fatture, voci dimissioni di Alemanno

Roma, 26 set. - La procura di Roma ha disposto questa mattina una serie di perquisizioni nell'ambito dell'inchiesta su false fatturazioni per l'acquisto di 40 bus da parte del Campidoglio. I militari della Guardia di Finanza del nucleo di polizia tributaria hanno fatto irruzione presso gli uffici di Roma Metropolitane, dell'Ente Eur e della Breda Menarini di Bologna, societa' quest'ultima che fa parte del gruppo di Finmeccanica. L'inchiesta, coordinata dal pm Paolo Ielo, si riferisce a una commessa del 2009 per l'acquisto di autobus per un importo di circa 20 milioni di euro.

Quattro gli indagati dai pm di Roma: i reati ipotizzati dalla procura sono di corruzione e frode fiscale. Secondo gli inquirenti sarebbe stata pagata una tangente di cinquecentomila euro, attraverso il meccanismo delle sovrafatturazioni, al fine di ottenere l'appalto di venti milioni di euro per l'acquisto degli autobus. Tra i quattro indagati c'e' l'amministratore delegato dell'ente Eur, Riccardo Mancini e l'ex amministratore delegato di Breda Menarini, Roberto Ceraudo. Mancini, secondo l'accusa, avrebbe avuto il ruolo di garante per il pagamento della 'mazzetta'.

Sempre secondo gli inquirenti, attraverso questa operazione, Mancini avrebbe sfruttato l'operazione al fine di ottenere la nomina di ad dell'ente Eur. La procura di Roma indaga anche su una frode fiscale di oltre centomila euro.
L'inchiesta e' partita dalle dichiarazioni fatte agli inquirenti dall'ex consulente esterno di Finmeccanica, Marco Iannilli, gia' coinvolto nell'indagine sugli appalti Enav.
Chissà, cominceranno ad andare giù come birilli, questi farabutti? Dopo i politici corrotti che lo sostengono, comincerà ad andare giù anche il Vaticano?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Mer 26 Set - 17:02

..sembrerebbe una nuova stagione di "mani pulite".

Certo che venire a sapere dal vero, cio' che ci si immaginava facessero quest merde di politici, ti fa restare di stucco!
Uno pensa sempre male delle merde di govrno e di palazzo, ma poi alla fin fine si illude di essere un esagerato complottista..poi invece, le peggiori cose che uno insinua sono addirittura vere!!

Napolitano finalmente a furia di inghiottire vomito ( e forse per distogliere i suoi impicci con Mancino sulla trattativa stato/mafia) l'ha detto chiaro: Vergogna! Indecente vergogna!

Tagliavano i fondi alle famiglie e a i disabili e hanno quintuplicato le dazioni ai gruppi e poi si ridividevano le fette ai singoli consiglieri..

MERDE MALEDETTE...

AFFAMARE IL MOSTRO!! ..DISERZIONE FISCALE!! ..cosi per continuare a rubare dovranno tagliare semnpre di piu' i servizi sociali e finalmente anche i piu' coglioni tra gli italiani si renderanno conto di chi cazzo stanno e hanno votato!!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Mer 26 Set - 18:19

Ricevo e rigiro..interessante!

http://www.beppegrillo.it/2012/09/cose_il_mes_cla.html#commenti?s=n2012-09-26

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Mer 26 Set - 18:51

C'è di andarli a prendere a casa e calarli in un pozzo ad uno ad uno.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Mer 26 Set - 22:19

..e' un mistero del perche' in spagna ci siano manifestazioni di piazza, in grecia pure, in america anche...oh, dai drammi greci all'AMmereka..passando dalla spagna.. ci sono popoli di Indignados che protestano contro una classe politica ladrona e banchiera!

Da noi, di fronte a certo lordume, manco una fiaccolata alla madonna del tesoretto..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Mer 26 Set - 22:33

Sul web una volta ho trovato questa citazione:

Non siamo più un popolo, siamo diventati pubblico, che magari si indigna, ma poi spegne la tv e va a letto.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 27 Set - 2:09

..citazione perfetta e disegna la situazione in modo triste ma eccellente!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Minsky il Gio 27 Set - 6:56

LeggiOggi ha scritto:26 settembre 2012, 14:59

Bufera di neve sul Senato. Arrestato per spaccio il direttore delle poste


Lo scandalo droga colpisce il Senato. Ma non è una novità…

Lo sapevate che al Senato nevica? No, non è la neve intesa come la perturbazione metereologica, ma come quella sociale; in realtà non ci si dovrebbe stupire così tanto visto che qualche anno fa le iene, programma di italia uno, avevano fatto una video – inchiesta che aveva appurato come nei bagni del senato e della camera fossero state rilevate palesi tracce di cocaina, a testimonianza di un uso abitudinario degli avventori di quei servizi igienici, ossia i politici italiani.

Come recita il proverbio, il lupo perde il pelo ma non il vizio, quella che però era solo una video – inchiesta, fra l’altro messa bruscamente a tacere dal garante della privacy perché ritenuta lesiva della libertà personale, si è, ad oggi, trasformata in una operazione di polizia vera e propria dal momento che è finito in manette, per spaccio di cocaina appunto, Orlando Ranaldi, direttore delle Poste di Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. L’indagine è molto più ampia di così, Ranaldi non è che la punta del “monte bianco”, concedete l’ironia del gioco di parole, l’indagine infatti riguarda molti altri sospetti e ha condotto martedì 25 settembre a 10 misure cautelari: 6 in carcere e 4 ai domiciliari (compreso Ranaldi). Fra gli arrestati sei sono albanesi e quattro italiani.

L’inchiesta è partita dalle indagini dei carabinieri della stazione di Valmontone che hanno rilevato un’intesa italo-albanese per la fornitura e lo spaccio di cocaina nel territorio della provincia a sud di Roma. Nella prima mattinata di martedì sono state rese note le misure cautelari, tra gli arrestati ci sono anche un autista del Cotral (autobus di linea) e un vigile urbano; questi, utilizzando anche con le loro auto di servizio, consegnavano la droga per conto dell’organizzazione. Attualmente sono ancora in corso decine di perquisizioni nei confronti di altri soggetti legati alle attività illegali della banda.

E dire che è emerso da un controllo del profilo di twitter di Ranaldi come si professasse un uomo di sani principi, pronto a contestare quella cattiva politica che però di fatto era la sua datrice di lavoro. Spesso sono gli insospettabili ad essere quell’anello di congiunzione invisibile tra malavita e potere o semplicemente spazi pubblici che dovrebbero essere incontaminati, soprattutto quelli dove si amministra la vita del paese. L’inchiesta è appena iniziata e, come detto, le perquisizioni sono appena cominciate, gli sviluppi rischiano di avere risvolti clamorosi vista la posizione del Ranaldi.
http://www.leggioggi.it/2012/09/26/bufera-di-neve-sul-senato-italiano-arrestato-per-spaccio-il-direttore-delle-poste/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 26 Ott - 17:50

Dunque, da palermitano vorrei un pò descrivere in breve l'aria che si respira qui in Sicilia, a 2 giorni dalle elezioni regionali.

Vivo in una regione ricca sia dal punto vista culturale che storico, che ha dato tanto alla storia in passato, ma che anche oggi ha molto da dare. Una regione che ha visto fenici, arabi, normanni, e tante altre culture. Siamo stati il centro del mediterraneo per un pò. Cibo, arte, clima, storia, ambiente... il 90% delle cose per cui vale vivere. Ironia della sorte, come ricordato da Beppe Grillo al comizio di ieri sera, siamo passati nel giro di qualche secolo da artisti come Pirandello e Quasimodo, a gente come Lombardo e Micciché. Qualcosa sarà andato storto. Poteva essere la capitale del Mediterraneo, e con tutto ciò che la Sicilia ha, poteva essere la capitale d'Europa. No, loro l'hanno trasformata, l'hanno distrutta. I politici hanno cercato in tutti i modi, e ci sono riusciti, di togliere ai siciliani ciò di cui andavano fieri. Una terra in ginocchio. La mafia ha fatto certamente la sua parte, ma in tutto questo teatro la mafia può solo aver fatto da co-protagonista, in una regione dove i politici sono stati i geni del male... dove i politici hanno sempre cercato di prendere tutto ciò che potevano prendere. Bilanci dissestati, inefficenza, scarsa economicità, burocrazia asfissiante, servizi inefficenti e chi più ne ha più ne metta. Il fulcro dell'economia siciliana, le piccole e medie imprese, in ginocchio. Decine e decine di imprese agricole alzano bandiera bianca. In tutto questo sono sempre loro, i politici, a stare a guardare. Loro sono sempre stati a guardare. Quando Falcone e Borsellino cercavano di chiudere il cerchio, loro stringevano accordi con la mafia. Sono gli stessi politici di 20 anni fa. La gente non va più a votare perché è stufa di esser presa in giro. Lo ammetto, è stata colpa pure dei siciliani. E chi se no? Ma è ora di cambiare. La gente è stanca delle stesse facce. Non c'è più fiducia nella classe politica... e questo lo si vede. Politici che si alleano fra di loro pur di avere qualche posto all'Assemblea Regionale Siciliana. Politici che fanno comizi nei teatri, perché hanno troppa paura di scendere nelle piazze. I teatri bastano e avanzano per la gente che li verrà a vedere. Ecco cosa succede a politici come Micciché e Crocetta quando scendono in piazza oggi:

Spoiler:



Questo nei Tg e nei giornali, per chi ha il coraggio di guardarli/leggerli, non lo vedete.

Lo stesso Crocetta ha avuto il coraggio di accusare il canditato M5S all'ARS Cancelleri di essere impegato in un'azienda avente rapporti con la mafia. Accuse infondate, simbolo della disonestà dei politici siciliani. Bugie, bugie, bugie. Dignità zero. Cos'è la dignità? Cos'è la dignità e l'onore in confronto ad un bel posto all'ARS? Nulla per loro. Forse questa domanda non se la sono ancora fatta. Ultrasessantenni che non hanno più nulla da dare, se non un altro calcio nel sedere ai siciliani. E noi siciliani siamo esperti in materia. Un popolo che è stato nella storia primo e ultimo. Un popolo che ha voglia di riscatto, ma che deve trovare la forza, le ultime forze dalla posizione in ginocchio nel quale si ritrova, per accompagnare alla porta questi politici, questi mafiosetti.

La gente non vota, non ne trova più il senso, ma io ieri al comizio di Beppe Grillo a Palermo c'ero, e ho visto una Palermo (ma in tutta la Sicilia è così) con voglia di rifarsi.

Spero di non sbagliarmi. Sarebbe l'occasione giusta per tornare in cima. Un'occasione irripetibile specialmente in tempi delicati come questi per riassestare l'economia. Non si scherza con il fuoco. Loro, i politico-mafiosi, non aspettano altro che tornare all'ARS per continuare quello che si stava fancendo con Lombardo (indagato per mafia). Non possiamo dargli questa possibilità, non possiamo dargli per l'ennesima volta le chiavi di casa permettendogli di prendere tutto ciò che vogliono. E noi che facciamo? Stiamo a guardare mentre rubano? È successo già troppe volte.

Ripeto, io ieri in Piazza Magione a Palermo c'ero, e si respirava una strana aria, aria di cambiamento.

...Mi auguro solo che Lunedì non si continui a respirare la solita puzza. Se così fosse, il popolo siciliano avrebbe ancora una volta dimostrato di non aver imparato nulla dalla propria esperienza, e io questo film l'ho già visto.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 21 di 24 Precedente  1 ... 12 ... 20, 21, 22, 23, 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum