Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Pagina 4 di 24 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 14 ... 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Paolo il Gio 26 Apr - 11:16

Oggi mi sembra inutile fare confronti o parallelismi con la Lega. E' un movimento nato più di venti anni fa e da allora le cose sono molto cambiate. Per prima cosa c'è stato il fenomeno della immigrazione di massa che abbiamo visto aumentare a dismisura in questi ultimi anni. E questo fenomeno, insieme alla globalizzazione dei mercati ha mutato totalmente lo scenario. A mio avviso la Lega ha amministrato bene ma governato male. I comuni leghisti sono gestiti bene e, contrariamente ad un luogo comune, gli extracomunitari sono accolti ed accettati molto meglio proprio in questi comuni che non in quelli che si dichiarano liberisti. Però questo è il limite della Lega! Quando hanno fatto il passo e sono andati a Roma si sono dimostrati incapaci di stare in un governo. Hanno continuato a gestire tutte le questioni, comprese quelle finanziarie e internazionali con la mentalità di paese, dove quello che conta sono gli interessi di bottega e del proprio orticello. E li oltre che far cazzate sono arrivati al ridicolo se non patetico (ricordo Borghezio che aveva quasi giustificato il massacro dei ragazzi in Svezia!! più cazzoni di così! ). Molti di loro sono anche brava gente ma i più con una mentalità ristretta. Questo ha poi permesso ai furbi (vedi Trota, il tesoriere, la Mauri) di rubare e fare di tutto. Così hanno affossato definitivamente un partito che poteva avere ancora un senso anche se relegati in ambito gestionale e amministrativo.

Per il movimento 5S la musica non cambierà. Ovvero io penso che oggi faccia parte di questo movimento gente fondamentalmente onesta e con buone intenzioni, tal quale i leghisti della prima ora. Però, sono pronto a scommettere, che andrà in contro ai problemi che ha avuto la Lega. Ovvero fin quando si affrontano problemi parziali, anche se localmente importanti, si può anche discutere come oggi fanno loro. Ma quando dovessero andare al governo verranno fagocitati da un sistema molto più grande di loro. Poichè è tutta gente assolutamente incapace di affrontarli saranno facilmente preda di chi è ben più abile di loro. E poi in ogni caso, fin quando un movimento ha una dimensione ridotta può ancora essere tenuto sotto controllo dal vertice. Poi però quelli che ne faranno parte sono tutti italiani e..... E questo nel bene e nel male. E così entro pochi anni si ritroveranno ad essere un partito come tutti gli altri. Anzi più deboli perchè la loro estrazione è prettamente localista e particolarista e oggi questa politica è perdente!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 11:21

Intanto, sempre che i gerarchi parlamentari non piazzeranno le bombe sotto i palchi dei comizi, spaziamo via tutta l'immondizia accumulata.

Poi si vedra', il m5s non sara' certo peggio di questi panzoni ususnti e bisunti in giacca e cravatta..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 11:36

Mettiamola così: M5S contro Vecchi Partiti è il campionato minore di uno sport minore, poi se vuoi andare a giocare con i campioni, cioè la finanza e le multinazionali allora il M5S o perde di brutto o si adegua alle loro regole. Il fatto che sia composto da italiani ex votanti di Vecchi Partiti mi fa propendere per la seconda ipotesi.
In conclusione mi sta bene togliere di mezzo i vecchi partiti e i loro rappresentanti, ma non sperate che la barchetta Italia non continui a navigare lo stesso verso le cascate!

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Giurista pensatore il Gio 26 Apr - 11:39

Torno dopo lunga assenza a fornirvi una fonte sul "lato oscuro" di Beppe Grillo, giusto per avere una conoscenza più ampia e strutturata sul personaggio, sì da poter esprimere un appropriato giudizio politico su di lui. Eccola QUI. :)

Il mio personale parere su Grillo è semplice. I problemi denunciati sono giusti, e fors'anche i rimedi, però certi atteggiamenti sono puerili prese per il culo dell'elettorato. Faccio alcuni esempi. Il M5S si regge su di un "non-statuto", a demarcare la differenza netta tra quel movimento e gli altri partiti. Eppure, leggendolo si nota che contiene le regole fondamentali del M5S, al pari di tutti gli statuti di tutti i partiti, benché in forma semplificata. Altra questione. Il M5S non è un partito, è un movimento. Però intende presentare propri candidati alle elezioni amministrative e politiche. Fuffa nominalistica per nascondere l'identità contenutistica. La lista delle regole puoi chiamarla "statuto", "non-statuto", "le-tagliatelle-di-nonna-Pina", "lo-zebedeo-del-mondo", "la-quintessenza-della-sovranità-popolare", ma sempre la stessa roba rimane. Perché questa messinscena? Ancora, il M5S è un partito personale, la longa manus di Beppe Grillo: è in Grillo e con Grillo che esiste, come corpo mistico della sua mente. I partiti personali sono pericolosi, autarchici, privi di democrazia interna eppure tanto bramosi di portare democrazia vera nel Paese (PDL docet!). Infine, dire che tutti i politici sono merda, tranne lui e i suoi sodali, giacché unti dal Signore come manna dal cielo e votati alla salvezza dell'Italia dall'inferno non è granché diverso dal "dopo di me il diluvio" di berlusconiana memoria: nell'uno come nell'altro caso, il politico afferma che il mondo è marcio (o dominato dalle sinistre-complottiste-massoniche, che è lo stesso) e si autoproclama unico e vero messia di purificazione insostituibile, in un culto della personalità storicamente associabile alla tirannide. La sostanza è buona, ma i modi e gli atteggiamenti sono tutti da rivedere. E gli italiani, si sa, sono abbonati agli uomini della provvidenza, dimenticandosi che ciascuno dev'essere artefice del proprio destino (cominciando a dimostrare rettitudine civica nel proprio piccolo), anziché delegare tutto al dictator di turno.

Giurista pensatore
-------------
-------------

Numero di messaggi : 374
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da davide il Gio 26 Apr - 11:45

Verdi per paolo e giurista, che hanno chiarito ciò che intendevo dire io, molto meglio di come avrei mai potuto fare io.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 11:45

Quindi lasciate fare a Grillo, lui vi fa pulizia in parlamento, pero' e' uno stronzo..

Che ipocriti.

Davide, quando finisci i verdi cosa fai? lanci mazzi di fiori???

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Giurista pensatore il Gio 26 Apr - 11:53

Grillo fa il bello e cattivo tempo sulle liste da presentare, i bollini da assegnare, la gente da candidare. Non è un metodo democratico: decide lui inappellabilmente. Sembra un movimento orizzontale perché si serve della Rete, ma in definitiva il potere decisionale è detenuto saldamente da una sola persona. Non mi paiono le premesse ideali per un rilancio della sovranità popolare. E, poi, ripeto, "tutti fanno schifo ed io sono la casta e vergine Madonna che schiaccerà la testa del serpente" mi sa più di crociata religiosa che di approccio politico serio e democratico. Le sue proposte sono buone, ma non sono questi i mezzi per tradurle in atti concreti.

Giurista pensatore
-------------
-------------

Numero di messaggi : 374
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:00

Grillo ti manda affanculo se racconti balle, e' questo quello che fa.

Decide lui perche' senno' il m5s diventa in due minuti la lega lombarda 2.1..tra i tanti ci sono anche un sacco di furboni. Lui calciincula subito e senza troppi problemi.

Gli altri partiti viceversa fanno lo stesso, ma scelgono in base alla ruffianerie e filogenia politica dei candidati e la loro manovrabilita' assoluta.

State facendo la puntaalcazzo tra gente normale e professionisti del malaffare organizzati in partiti/azienda..

Vi meritereste di tenervi i mastella e i casini a dirvi come crepare suicidi sotto la valanga di cartelle esattoriali di equitalia che servono ad aquistare F35, auto blu e tangentarsi con la tav..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Cosworth117 il Gio 26 Apr - 12:01

...Già... lookaround

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:03

ma perchè parli con questo atteggiamento da curva da stadio? O sei con noi o sei con loro? Permetti che ognuno pensa e agisce con la sua testa e che questo pensiero possa anche differire dal tuo?

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:06

Perche'?

secondo questa vostra teoria, l'alternativa e' non votare e far fare agli altri.
Se chiunque sul pianeta e' potenzialmente un delinquente tanto vale chiudersi in casa con un mitra oppure adattarsi e diventare delinquenti..

Quindi il non voto e' peggio di qualunque alternativa, un'azione indegna di gente pensante.

Io voto un idraulico, e me ne fotto se domani rubera', oggi questi sono gia' ladri, e se non voto, ritorneranno SICURAMENTE a rubare. L'idrauylico almeno ci mettera' un tot di anni ad imparare a farlo bene come questi professionisti..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:07

Permetti che ognuno pensa e agisce con la sua testa e che questo pensiero possa anche differire dal tuo?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p80-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1t9D0X4CF

Figurarsi..ovviamente, ma almeno permetti che esprima una mia opinione su delle ragioni almeno opache?

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Giurista pensatore il Gio 26 Apr - 12:09

delfi68 ha scritto:Grillo ti manda affanculo se racconti balle, e' questo quello che fa.

Decide lui perche' senno' il m5s diventa in due minuti la lega lombarda 2.1..tra i tanti ci sono anche un sacco di furboni. Lui calciincula subito e senza troppi problemi.
E dov'è il contrappeso di tanto potere, come in un sano sistema democratico? Chi calciincula lui se approfitta del potere conferitogli per fare i suoi comodi? Chi controllerà il controllore? Questo è il problema vero. Come evitare che Grillo diventi il novello Berlusconi, una volta che avrà sperimentato gli agi della vita politica ed istituzionale? Per caso è un superuomo immune alle sirene del denaro, al fascino dell'autorità, alla tentazione del nepotismo e della corruzione? No, è un uomo come tutti, e come tutti è bene che sia controllato dal pluralismo democratico, anziché comandare a bacchetta e scomunicare chiunque osi contestarlo.

Giurista pensatore
-------------
-------------

Numero di messaggi : 374
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:13

..no, un momento..

Il contrappeso e' il fatto che poi le liste sono locali e ti vota la gente del tuo luogo.

L'obbligo del movimento e' rimettere il mandato ogni 6 mesi, e farsi riconfermare in corso di legislatura, senno' ti espellono!

E' diverso, non ti pare?

Non e' grillo che ti ricandida o conferma, ma l'elettorato locale! nemmeno nazionale Lo-ca-le!

E se non rimetti il tuo mandato agli elettori ti sbattono fuori dal movimento. Questo e' il massimo controbilanciamento!

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:15

E' l'elettorato il giudice!

Lui ti candida garantendo che sei incensurato e che rispetti i minimi requisiti del movimento, tra cui la verifica periodica del tuo gradimento presso gli ELETTORI, non alla segreteria di partito..

Cosa vuoi di piu' in un mondo di ladri e camorristi com e' quello del parlamento odierno?

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:16


Figurarsi..ovviamente, ma almeno permetti che esprima una mia opinione su delle ragioni almeno opache?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p80-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1t9EuP2JV
si però non mettermi nel mucchio del voi, degli ipocriti e di chi salta sul carrozzone del vincitore. Se sono tue opinioni sono basate sul nulla per cui potresti fare a meno di esprimerle, non credi? Non mi sembra di aver espresso pareri su di te, per questo sarebbe bello che anche tu evitassi di appiopparmi pensieri e azioni che io non ho espresso.

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:18

No, è un uomo come tutti, e come tutti è bene che sia controllato dal
pluralismo democratico, anziché comandare a bacchetta e scomunicare
chiunque osi contestarlo.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p80-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1t9FNPzpN

Non e' vero. Il suo e' un incarico di garanzia al primo mandato, ti seleziona solo per i requisiti minimi, poi sei in pasto ai tuoi elettori locali.

E invece sai come funzionano adesso le scelte delle segreterie di partito??? ..lo sai..lo sai..

E allora non facciamo i disfattisti a tutti i costi, il movimento mette l'elettorato sopra a tutto e tutti, anche sopra a grillo, che e' e resta un comico, che se forse non lo hai notato, manco si candida..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da davide il Gio 26 Apr - 12:19

luna ha scritto:ma perchè parli con questo atteggiamento da curva da stadio? O sei con noi o sei con loro? Permetti che ognuno pensa e agisce con la sua testa e che questo pensiero possa anche differire dal tuo?
Perché o sei con lui o sei contro di lui, e tanti saluti alle sfumature di grigio che dipingono la realtà dei fatti.

Scusa delfuccio, non sapevo che solo tu potessi elargire o ricevere i verdolini, non lo faccio più, prometto moon

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:21

per questo sarebbe bello che anche tu evitassi di appiopparmi pensieri e azioni che io non ho espresso.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4068p90-il-terzoma-forse-secondo-partito-italiano#ixzz1t9G1JWJZ

Senti ciccia, di buddisti ce ne fin troppi..se vuoi ragionare allora sii esplicita e chiara, se ti tieni sul vago poi non puoi essere di qua e di la o altrove a seconda del tuo umore o dell'interlocutore.
Se vuoi parlare di politica e di posizioni scegliene una, o alcune, ma se vuoi dibattere pero'! ..senno' tanto vale che uno i tuoi post manco li legge, che tanto se non dicono nulla, o dicono tutto e tutto e' interpretabile data la vacuita', allora che stiamo a scriverci a fare??

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da Giurista pensatore il Gio 26 Apr - 12:21

In sintesi, gli eletti sono sottoposti ad un controllo semestrale da parte degli elettori? Questa è una cosa notevole, ma occorre evitare che questo controllo semestrale (che non avverrà con lo strumento elettorale, che ha altre scadenze, bensì con dibattiti sul blog o in altre sedi) sia manovrato o falsato.

Giurista pensatore
-------------
-------------

Numero di messaggi : 374
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:22

visto che va bene anche in questo 3d, visto come si è incanalato il discorso copio qua quello che ho scritto in un altro 3d - non è crossposting! mgreen

Io sto dicendo come la penso io, se non voto è perchè penso che il voto sia una delega di rappresentanza a qualcuno del mio pensiero, se non vedo in nessuno di coloro che si propone a rappresentarmi una verosimiglianza di identità comune come faccio a sentirmi rappresentata e votarlo?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3616p110-chi-voterete#ixzz1t9GKy7dj

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:22

davide ha scritto:
luna ha scritto:ma perchè parli con questo atteggiamento da curva da stadio? O sei con noi o sei con loro? Permetti che ognuno pensa e agisce con la sua testa e che questo pensiero possa anche differire dal tuo?
Perché o sei con lui o sei contro di lui, e tanti saluti alle sfumature di grigio che dipingono la realtà dei fatti.

Scusa delfuccio, non sapevo che solo tu potessi elargire o ricevere i verdolini, non lo faccio più, prometto

aaahhh...peniteziade su di te, e che ti si secchino i coglioni! Manitu' ha parlato!



..comunque si sta discutendo oh..se volete che scrivo profumato di acqua di rose ditemenlo che siete delicatini e mi regolo..cucciolini..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da luna il Gio 26 Apr - 12:26


Senti ciccia, di buddisti ce ne fin troppi..se vuoi ragionare allora sii esplicita e chiara, se ti tieni sul vago poi non puoi essere di qua e di la o altrove a seconda del tuo umore o dell'interlocutore.
Se vuoi parlare di politica e di posizioni scegliene una, o alcune, ma se vuoi dibattere pero'! ..senno' tanto vale che uno i tuoi post manco li legge, che tanto se non dicono nulla, o dicono tutto e tutto e' interpretabile data la vacuita', allora che stiamo a scriverci a fare??
cioè dovrei dirti per quale squadra faccio il tifo così puoi decidere se sono amica o nemica? ahahahahahah
io scrivo ciò che penso e se hai da rispondere su quello che ho scritto bene, se no è inutile che ti fai i viaggi su cosa sono o non sono, ragiona su quello che hai, su quello che scrivo. Di solito funziona così, qua non lo so magari usate dei metodi di psicolinguismo che mi sfuggono! ahahahahahah

luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:28

luna ha scritto:visto che va bene anche in questo 3d, visto come si è incanalato il discorso copio qua quello che ho scritto in un altro 3d - non è crossposting!

Io sto dicendo come la penso io, se non voto è perchè penso che il voto sia una delega di rappresentanza a qualcuno del mio pensiero, se non vedo in nessuno di coloro che si propone a rappresentarmi una verosimiglianza di identità comune come faccio a sentirmi rappresentata e votarlo?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3616p110-chi-voterete#ixzz1t9GKy7dj

boh..stiamo di qui, poi semmai i mod spostano la discussione su un 3d appropriato..

Sono daccordo Luna, ti capisco, pero' tu devi anche capire che la situazione non e' mai stata cosi grave dai tempi dell'assemblea costituente. Siamo in un momento storico unico, e siamo in mano ai vandali..ai disgraziati che ci hanno massacrato al primo accenno di crisi economica.

non possiamo affrontare il futuro senza ricambiare la classe politica, a prescindere se la nuova non da nessuna garanzia notarile di santita'.

E' importante cacciare i mastella e i d'alema, i fini e i bersani. E' importante per noi.

Poi se ci saranno nuovi e futuri problemi, almeno la nuova politica del m5s mette dei paletti: massimo di legislature, incensuratezza, remissione del gradimento all'elettorato, liste locali e trasparenza degli atti.
E' sufficiente per provarci, almeno!

E' gente normale, degli uffici..almeno poi potremmo dire che rappresentano l'italiano medio. Questi di adesso non rappresentano altro che la loro cultura politica e la classe dei professionisti parlamentari..


Ultima modifica di delfi68 il Gio 26 Apr - 12:30, modificato 1 volta

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il terzo,ma forse secondo "partito"italiano

Messaggio Da delfi68 il Gio 26 Apr - 12:29


Se scrivi vaga, devo interpretare, se scrivi chiaro, forse ci scanniamo ma almeno non sara' frustrante..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 24 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 14 ... 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum