Gli strafalcioni del forum

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da luna il Dom 29 Apr - 13:27

Ma a me mi pare ke di nomi non ne faccia il signor maestro!
avatar
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da SergioAD il Dom 29 Apr - 16:00

Mo non mi scassate io uso spesso "a me mi" tra virgolette come "ma però". Ma innesto un sacco di roba che passa inosservata!

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Steerpike il Dom 29 Apr - 16:45

SergioAD ha scritto:Mo
Latinismo?
Dai, siamo in un thread di purismo linguistico.
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Dom 29 Apr - 17:18

Steerpike ha scritto:
SergioAD ha scritto:Mo
Latinismo?
Dai, siamo in un thread di purismo linguistico.

Non sarebbe stato corretto nemmeno accettando la voce dialettale che vuole l'apostrofo "Mo'" (Sarà Open Office? hihihihih )

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da SergioAD il Dom 29 Apr - 17:38

Nun ce va l'apostrofo quanno apostrofo con li mo-rtacci!

Mi state massacrando quel povero cristiano e ci si è messo pure il toscanaccio con le cornamuse! Io vi avrei accontentati con questo flauto qua...


... prima di passare al ciufolo a pelle.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 7:48

Rasputin ha scritto:
Paolo ha scritto:
Logico. Prova a cambiare il punto con la virgola sul tuo conto corrente e te ne accorgi!!
Ma scusa Rasp, perchè mi fai una domanda così ovvia? Serve spiegare cosa siano solo dei formalismi e cosa invece questioni che fanno cambiare il significato delle parole o il senso della frase?

Behh ti farò qualche piccolo esempio. E basta far riferimento all'inglese!
La casa è gialla. Il sole è giallo. Che senso ha coniugare l'aggettivo con il soggetto? E i verbi? E' solo un'abitudine. Inutile e auto-referenziante !

I vado io andare
Tu vai tu andare
Egi ......

Chiesa.... Kiesa

Forse per far capire a quale soggetto si riferisce l'aggettivo? Royales

E allora in inglese non lo capisci? prrrrr

@ Mix: il ragionamento vale anche per le tue osservazioni. Mi sembrava inutile fare mille esempi. Considera la lingua inglese che non coniuga i verbi o gli aggettivi. Ti sembra che anche su frasi complesse non ci si possa capire? E io ho fatto solo un banale esempio per far esprime un concetto, ovvero che i formalismi sono inutili per la comprensione. Potranno piacere, ma è solo questione di abitudine. Non è certo una necessità!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da mix il Lun 30 Apr - 12:18

Paolo ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Paolo ha scritto:
Logico. Prova a cambiare il punto con la virgola sul tuo conto corrente e te ne accorgi!!
Ma scusa Rasp, perchè mi fai una domanda così ovvia? Serve spiegare cosa siano solo dei formalismi e cosa invece questioni che fanno cambiare il significato delle parole o il senso della frase?

Behh ti farò qualche piccolo esempio. E basta far riferimento all'inglese!
La casa è gialla. Il sole è giallo. Che senso ha coniugare l'aggettivo con il soggetto? E i verbi? E' solo un'abitudine. Inutile e auto-referenziante !

I vado io andare
Tu vai tu andare
Egi ......

Chiesa.... Kiesa

Forse per far capire a quale soggetto si riferisce l'aggettivo?

E allora in inglese non lo capisci?

@ Mix: il ragionamento vale anche per le tue osservazioni. Mi sembrava inutile fare mille esempi. Considera la lingua inglese che non coniuga i verbi o gli aggettivi. Ti sembra che anche su frasi complesse non ci si possa capire? E io ho fatto solo un banale esempio per far esprime un concetto, ovvero che i formalismi sono inutili per la comprensione. Potranno piacere, ma è solo questione di abitudine. Non è certo una necessità!
OK in quel senso sono perfettamente daccordo con te.
avevo un po' frainteso.
però una sana differenziazione, con la presenza di più di una lingua, potrebbe essere vista anche come una ricchezza culturale, portare a risultati più vari e a molte più possibilità di espressione.
sicuramente sono legato sentimentalmente alla mia lingua natia e quindi mi è cara la lingua italiana e mi fa piacere vederla usata al meglio delle sue possibilità.
è sopratutto una questione di gusti, come già detto.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 15:21

L'inglese inoltre è un'altra lingua, quindi basata su convenzioni differenti.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Sally il Lun 30 Apr - 16:45

davide ha scritto:
ilmaso ha scritto:
Io una delle cose che odio è vedere scritta la "È" con l'accento, cosi: E'
Io spesso uso tastiere inglesi, quindi capita anche che scriva "e'".

Idem. Posseggo 2 PC entrambi Ammeregani, quindi le lettere accentate le faccio con l'accento. Per lavoro ovviamente uso il grafema corretto, ma per la scrittura "di servizio" o "di svago" non ci vedo niente di male... anzi, una volta (all'epoca delle macchine da scrivere) l'accento era indicato dall'aposrofo.

Comunque quoto il discorso sull'accento grave/acuto di perche'... in molti sbagliano, ma a mio avviso la colpa e' della scuola (a me non hanno mai insegnato la differenza tra accenti in Italiano).

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Sally il Lun 30 Apr - 16:51

Sempre sugli accenti gravi e acuti, molto spesso variano da regione a regione o peggio ancora da citta' a citta'... io ne sbaglio parecchi, parlando con un modesto accento delle mie parti (chi mi conosce puo' confermare il mio grandissimo imbarazzo a fronte di cio', anche se non sono dei peggiori... mi piacerebbe tantissimo frequentare un corso di dizione).

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 17:09

Rasputin ha scritto:L'inglese inoltre è un'altra lingua, quindi basata su convenzioni differenti.

Rasp, mi ha cavato un dubbio! mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 18:22


Rasp! Attento che è corretto!! wink..

Nella pubblicità televisiva di un caffè un famoso attore comico si è servito di questo “a me mi piace” pensando di fare una simpatica sgrammaticatura per attirare l’attenzione. L’attenzione c’è stata senz’altro; la sgrammaticatura no.
Si tratta semplicemente dell’uso di un elemento sovrabbondante, inutile secondo la logica, ma utilissimo per dare alla frase un’efficacia particolare. È insomma la scelta dello stile che giustifica la lieve forzatura grammaticale dell’espressione: il valore rafforzativo di quel mi pleonastico è chiaro. Altri esempi: “a me non me la dai a intendere”; “lo so che a te non ti va questa faccenda”, “a voi non vi dirò più niente”.
Ma attenzione: non dimentichiamo che la frase non solo corretta, ma anche preferibile nel novanta per cento dei casi è “a me piace”, e così dicasi per gli altri esempi: “a me non la dai a intendere”, “lo so che a te non va questa faccenda”, “a voi non dirò più niente”.
A me mi, a te ti, a noi ci, a voi vi eccetera, seppure ammissibili, sono licenze stilistiche: sarà il caso di non abusarne.

http://dizionari.corriere.it/dizionario-si-dice/A/a-me-mi-piace.shtml
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 18:25

Paolo col dizionario del Corriere io (E ancora con tutto il rispetto possibile) mi ci pulisco il culo; faccio riferimento alla grammatica non alle licenze.

Inoltre "A me mi" se lo scrivi a squola, te lo segnano in rosso quando va bene

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 18:40

Rasputin ha scritto:Paolo col dizionario del Corriere io (E ancora con tutto il rispetto possibile) mi ci pulisco il culo; faccio riferimento alla grammatica non alle licenze.

Ehh no caro mio! Ti sbagli di nuovo!

Ti basta il Manzoni? O l'accademia della crusca? wink..

Manzoni, nel cap. XVI dei Promessi Sposi, mette la battuta "A me mi par di sì".

http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=4096&ctg_id=44

Rasputin ha scritto:

Inoltre "A me mi" se lo scrivi a squola, te lo segnano in rosso quando va bene

Ignorantoni !!!! E' la squola pubbbblica di Delfi mgreen mgreen mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 18:46

No non mi basta né il manzo italico (Argomentum ad auctoritatem, tra l'altro già derubricato sotto "Licenze") né l'accademia della fuffa.

Dammi una fonte ufficiale invece di citare solo quelle che tirano l'acqua al tuo mulino. hihihihih

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 18:53

Ti ricordo che non esistono fonti o enti ufficiali della lingua !! Nessuno può contestare un vocabolario anche se pubblicato da editori vari e del tutto privati. E' per così dire legge !! E lo stesso vale per l'accademia della crusca. Attualmente è considerata la legge della lingua italiana.

Arrenditi Rasp wink..
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 19:11

Paolo ha scritto:Ti ricordo che non esistono fonti o enti ufficiali della lingua !! Nessuno può contestare un vocabolario anche se pubblicato da editori vari e del tutto privati. E' per così dire legge !! E lo stesso vale per l'accademia della crusca. Attualmente è considerata la legge della lingua italiana.

Arrenditi Rasp wink..

No Paolo. Tra le altre cose, la propensione al sentimento religioso nell'uomo non è genetica, hai ignorato varie volte il relativo studio che varie volte ti ho indicato/linkato.

Il grassetto è una boiata che da te non mi aspettavo: allora pubblico io il mio personale vocabolario (Te lo puoi immaginare mgreen ) ed è legge nessuno me lo può contestare, tranne tutti quelli che fanno come me.

E come l'accademia della fuffa sia considerata non la eleva certo a grammatica ufficiale; che in itaglia non esista un organo come la Real Academia española, qui si spiega cos'è, non fa altro che

- indurmi a continuare a scrivere "Itaglia" come finora, e in minuscolo

- aggiungere una ragione (Tra le già innumerevoli) per guardarmi bene dal tornarci


_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 19:26

Rasputin ha scritto:
No Paolo. Tra le altre cose, la propensione al sentimento religioso nell'uomo non è genetica, hai ignorato varie volte il relativo studio che varie volte ti ho indicato/linkato.

E questo cosa c'entra?

Rasputin ha scritto:
Il grassetto è una boiata che da te non mi aspettavo: allora pubblico io il mio personale vocabolario (Te lo puoi immaginare mgreen ) ed è legge nessuno me lo può contestare, tranne tutti quelli che fanno come me.

No Rasp! E' proprio così! Anche se tutti fanno riferimento ai vari vocabolari nessuno li ha mai regolamentai. Perciò è proprio così, se tu scrivessi un vocabolario nessuno (si fa per dire) potrebbe dire nulla.

Ma lo sai anche tu Rasp. La lingua è una realtà in continuo cambiamento. Non ha nessun senso stabilire delle regole fisse. Le regole vengono solo ed esclusivamente ricavate dall'uso comune, dall'impostazione che danno i vari scrittori più o meno quotati, i giornali e via dicendo. Di fatto è solo l'uso che ne da le regole. E ti ripeto di nuovo, e se non ci credi informati, non ci sono fonti, enti o altro ufficiali. Te lo ripeto: arrenditi! wink..
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 19:31

Pura curiosità! Lo Zingarelli (il vocabolario) riporta, tra tanti altri neologismi, anche "sfiga" per dire sfortuna !! Ti sembra che ci possa essere una legge che lo regolamenta?
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 19:37

Paolo una cosa è che la lingua si evolva, cosa normale, e che con l'uso ne vengano accettati i cambiamenti; un'altra è che questi cambiamenti vengano passati al vaglio da un organo ufficiale preposto (Es. Spagna), o che tutti facciano il cazzo che vogliono, lasciando dilagare i più inverecondi strafalcioni passandolo per buoni ed al contempo millantandosi per "Legge" (Al plurale andrebbe meglio).

Ricopincollo quanto ti sei guardato bene dal quotare:

E come l'accademia della fuffa sia considerata non la eleva certo a grammatica ufficiale; che in itaglia non esista un organo come la Real Academia española, qui si spiega cos'è, non fa altro che

- indurmi a continuare a scrivere "Itaglia" come finora, e in minuscolo

- aggiungere una ragione (Tra le già innumerevoli) per guardarmi bene dal tornarci

Il fatto che lo zingarelli riporti la sfiga (Sicuramente con la nota "Volg." accanto) c'entra sega.

Riporta anche "Culo" e "Merda".

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 19:52

Rasp, te lo scrivo per la terza volta. In Italia Italia Italia Italia (hai capito non ho detto Spagna!) non esiste nessun organo, ente, o qualsiasi cosa similare che regolamenti la lingua. Lo stesso vale per i vocabolari. Vengono scritti da persone che si presume abbiano le capacità di farlo. Ma niente di più. E' un sistema del tutto empirico e si fa riferimento solo all'uso e alle consuetudini. Non c'è niente di ufficiale. La forma più prestigiosa era l'accademia della crusca, che come sai di fatto non c'è più perchè non serve a niente. In Italia di fatto sono le varie case editrici che pubblicando i vocabolari e le grammatiche aggiornano la lingua e le varie regole. Ma ti ripeto niente di più.

No!! La parola sfiga è riportata come una qualsiasi parola. Infatti lo Zingarelli ha ritenuto che essendo diventata di uso comune (mi sembra l'abbia utilizzata anche Ciampi quando era presidente in un discorso ufficiale!) è diventata a tutti gli effetti sinonimo di sfortuna. E non come parola volgare al pari di cazzo o altro! Al pari della parola "mamma". wink..

Non so che dirti Rasp! Questa è l' itaglia mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 19:59

Paolo te lo scrivo per la n volta: se in itaglia è un bordello, non so che farci ma nemmeno lo condivido.

Non vorrei essere un maestro elementare, a cosa farei riferimento?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Paolo il Lun 30 Apr - 20:21

Rasputin ha scritto:Paolo te lo scrivo per la n volta: se in itaglia è un bordello, non so che farci ma nemmeno lo condivido.

Non vorrei essere un maestro elementare, a cosa farei riferimento?

Alle grammatiche che le case editrici pubblicano, e ai vocabolari che trovi sul mercato. La scuola italiana (quella pubblica che piace a Delfi mgreen ) è così. E questo non è tutto. C'è molto di più, ma...

Ti do anche un' altra stranezza non solo italiana sempre circa le regole! Tu sai che esiste il vilipendio alla bandiera. Le varie bandiere sono simbolo di ogni nazione. Si bruciano, ci si commuove, si fanno parate ufficiali. Però non esiste al mondo una codifica. E' tutto un fai da te, è così solo per tradizione. Non c'è un ente che le abbia catalogate, registrate, e riconosciute in modo ufficiale. Pura tradizione! Non ha nulla a che fare con gli strafalcioni, una semplice curiosità.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da ocelot il Lun 30 Apr - 20:27

Io non sopporto leggere in luogo di po'.
Po' è una delle poche parole della lingua italiana che, una volta troncate, richiedono l'apostrofo.

Altro errore è l'uso, anche da parte di persone di una certa cultura, della forma errata qual'è in luogo di quella corretta qual è.
Quale non si elide mai quindi, nella forma apocopata, non vuole l'apostrofo.
avatar
ocelot
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 610
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 23.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Rasputin il Lun 30 Apr - 20:29

ocelot ha scritto:Io non sopporto leggere in luogo di po'.
Po' è una delle poche parole della lingua italiana che, una volta troncate, richiedono l'apostrofo.

Altro errore è l'uso, anche da parte di persone di una certa cultura, della forma errata qual'è in luogo di quella corretta qual è.
Quale non si elide mai quindi, nella forma apocopata, non vuole l'apostrofo.

Hmmm..non è che dipenda da se il soggetto è maschile o femminile?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli strafalcioni del forum

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum