Gli agnostici sono credenti

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 21:20

Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.

Questa è una stronzata col botto
Spesso e volentieri chi si definisce agnostico non è che un credente che si vergogna di esserlo
i credenti con cui mi scontro su internet sono vittimisti, arroganti e allergici al ragionamento. Proprio per questo ne deduco che hanno una fede debole, giacché altrimenti non avrebbero bisogno di trincerarsi dietro tanto fanatismo e frasi fatte da altri per sentirsi tutelati nella loro nicchia. Non ricordo sedicenti agnostici con caratteristiche tanto mediocri.
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Minsky il Mer 6 Apr - 21:23

Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
Da quale ragionamento discenderebbe una simile conclusione?
La posizione chiamata ateismo forte (o ateismo esplicito) è quella secondo cui non esiste alcun dio (a-theos: senza dio) o alcuna forza, volontà, entità superiore. Ad essa si oppone l'ateismo debole, che è la mancanza o assenza di fede in un certo dio, senza la pretesa che questo non esista. (wikipedia)
Sì, ma non ti chiedevo la citazione da Wikipedia, a me piacerebbe capire in che modo deduci che gli agnostici siano "più distanti dalla fede" (qualunque cosa ciò voglia dire), rispetto agli "atei forti".

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15705
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 21:25

Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
Da quale ragionamento discenderebbe una simile conclusione?
La posizione chiamata ateismo forte (o ateismo esplicito) è quella secondo cui non esiste alcun dio (a-theos: senza dio) o alcuna forza, volontà, entità superiore. Ad essa si oppone l'ateismo debole, che è la mancanza o assenza di fede in un certo dio, senza la pretesa che questo non esista. (wikipedia)
Sì, ma non ti chiedevo la citazione da Wikipedia, a me piacerebbe capire in che modo deduci che gli agnostici siano "più distanti dalla fede" (qualunque cosa ciò voglia dire), rispetto agli "atei forti".
un ateo forte sostiene la veridicità di un'asserzione indimostrabile, così come fa un credente, un agnostico si attiene a tale indimostrabilità e non ritiene vi siano risposte
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Mer 6 Apr - 21:43

Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.

Questa è una stronzata col botto
Spesso e volentieri chi si definisce agnostico non è che un credente che si vergogna di esserlo
i credenti con cui mi scontro su internet sono vittimisti, arroganti e allergici al ragionamento. Proprio per questo ne deduco che hanno una fede debole, giacché altrimenti non avrebbero bisogno di trincerarsi dietro tanto fanatismo e frasi fatte da altri per sentirsi tutelati nella loro nicchia. Non ricordo sedicenti agnostici con caratteristiche tanto mediocri.

Sorprendente come le due prime caratteristiche citate a mio parere ti corrispondano

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Mer 6 Apr - 21:47

Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
Da quale ragionamento discenderebbe una simile conclusione?
La posizione chiamata ateismo forte (o ateismo esplicito) è quella secondo cui non esiste alcun dio (a-theos: senza dio) o alcuna forza, volontà, entità superiore. Ad essa si oppone l'ateismo debole, che è la mancanza o assenza di fede in un certo dio, senza la pretesa che questo non esista. (wikipedia)
Sì, ma non ti chiedevo la citazione da Wikipedia, a me piacerebbe capire in che modo deduci che gli agnostici siano "più distanti dalla fede" (qualunque cosa ciò voglia dire), rispetto agli "atei forti".
un ateo forte sostiene la veridicità di un'asserzione indimostrabile, così come fa un credente, un agnostico si attiene a tale indimostrabilità e non ritiene vi siano risposte

Sbagliato su tutta la linea.

Non si tratta di asserzioni indimostrabili e nemmeno di nulla di paragonabile alla fede.
Quanto al concetto di agnostico, prova a verificare anche quello su Wikipedia

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Minsky il Mer 6 Apr - 21:49

Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
Da quale ragionamento discenderebbe una simile conclusione?
La posizione chiamata ateismo forte (o ateismo esplicito) è quella secondo cui non esiste alcun dio (a-theos: senza dio) o alcuna forza, volontà, entità superiore. Ad essa si oppone l'ateismo debole, che è la mancanza o assenza di fede in un certo dio, senza la pretesa che questo non esista. (wikipedia)
Sì, ma non ti chiedevo la citazione da Wikipedia, a me piacerebbe capire in che modo deduci che gli agnostici siano "più distanti dalla fede" (qualunque cosa ciò voglia dire), rispetto agli "atei forti".
un ateo forte sostiene la veridicità di un'asserzione indimostrabile, così come fa un credente, un agnostico si attiene a tale indimostrabilità e non ritiene vi siano risposte
"Asserzione indimostrabile"? Ma che dici, è dimostrabilissima. Non appena tu (generico) accenni a definire cosa intendi con "dio", io (generico) sono in grado di dimostrare che ciò di cui parli è incompatibile con il concetto di esistenza. Vedi per esempio: http://atei.forumitalian.com/t6812-dimostrazione-dell-inesistenza-di-dio#356289
La tua definizione di "agnostico" è equivalente a "ignorante", va bene, per me è lo stesso.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15705
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 21:51

Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.

Questa è una stronzata col botto
Spesso e volentieri chi si definisce agnostico non è che un credente che si vergogna di esserlo
i credenti con cui mi scontro su internet sono vittimisti, arroganti e allergici al ragionamento. Proprio per questo ne deduco che hanno una fede debole, giacché altrimenti non avrebbero bisogno di trincerarsi dietro tanto fanatismo e frasi fatte da altri per sentirsi tutelati nella loro nicchia. Non ricordo sedicenti agnostici con caratteristiche tanto mediocri.

Sorprendente come le due prime caratteristiche citate a mio parere ti corrispondano
se sei in astinenza da insulti sai dove poterti sfogare  moon
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Mer 6 Apr - 21:53

Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
F
Questa è una stronzata col botto
Spesso e volentieri chi si definisce agnostico non è che un credente che si vergogna di esserlo
i credenti con cui mi scontro su internet sono vittimisti, arroganti e allergici al ragionamento. Proprio per questo ne deduco che hanno una fede debole, giacché altrimenti non avrebbero bisogno di trincerarsi dietro tanto fanatismo e frasi fatte da altri per sentirsi tutelati nella loro nicchia. Non ricordo sedicenti agnostici con caratteristiche tanto mediocri.

Sorprendente come le due prime caratteristiche citate a mio parere ti corrispondano
se sei in astinenza da insulti sai dove poterti sfogare  moon

No tranquillo. In questo particolare caso stai facendo tu il lavoro per me

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 21:56

Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
F
Questa è una stronzata col botto
Spesso e volentieri chi si definisce agnostico non è che un credente che si vergogna di esserlo
i credenti con cui mi scontro su internet sono vittimisti, arroganti e allergici al ragionamento. Proprio per questo ne deduco che hanno una fede debole, giacché altrimenti non avrebbero bisogno di trincerarsi dietro tanto fanatismo e frasi fatte da altri per sentirsi tutelati nella loro nicchia. Non ricordo sedicenti agnostici con caratteristiche tanto mediocri.

Sorprendente come le due prime caratteristiche citate a mio parere ti corrispondano
se sei in astinenza da insulti sai dove poterti sfogare  moon

No tranquillo. In questo particolare caso stai facendo tu il lavoro per me
rassegnati, le tue provocazioni sono solo un eco della tua solitudine saluto...
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 22:00

Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:
Minsky ha scritto:
Zeno ha scritto:Considerato che spesso l'agnosticismo e l'ateismo debole coincidono trovo non solo insensato definire credenti gli agnostici, ma aggiungerei che costoro sono più distanti dalla fede di quanto non lo siano gli atei forti.
Da quale ragionamento discenderebbe una simile conclusione?
La posizione chiamata ateismo forte (o ateismo esplicito) è quella secondo cui non esiste alcun dio (a-theos: senza dio) o alcuna forza, volontà, entità superiore. Ad essa si oppone l'ateismo debole, che è la mancanza o assenza di fede in un certo dio, senza la pretesa che questo non esista. (wikipedia)
Sì, ma non ti chiedevo la citazione da Wikipedia, a me piacerebbe capire in che modo deduci che gli agnostici siano "più distanti dalla fede" (qualunque cosa ciò voglia dire), rispetto agli "atei forti".
un ateo forte sostiene la veridicità di un'asserzione indimostrabile, così come fa un credente, un agnostico si attiene a tale indimostrabilità e non ritiene vi siano risposte
"Asserzione indimostrabile"? Ma che dici, è dimostrabilissima. Non appena tu (generico) accenni a definire cosa intendi con "dio", io (generico) sono in grado di dimostrare che ciò di cui parli è incompatibile con il concetto di esistenza. Vedi per esempio: http://atei.forumitalian.com/t6812-dimostrazione-dell-inesistenza-di-dio#356289
La tua definizione di "agnostico" è equivalente a "ignorante", va bene, per me è lo stesso.
come puoi dimostrare l'esistenza o l'inesistenza di un concetto astratto? 

c'è chi prende dati empirici per sostenere di poter dare una dimostrazione ma ciò non avviene e arriverà a difendersi solo ribadendo che "sa di aver ragione"

in questo vicolo cieco in genere incappano i credenti ma anche alcuni atei possono incorrervi e così facendo danno solo il pretesto ad altri credenti per etichettare come razionale la fede e irrazionale la ragione
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Mer 6 Apr - 22:00

Il reparto poesie e banalità è più avanti ahahahahahah

EDIT e anche quello filosofia epistemologia eremeneutica cazzivari hysterical

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Zeno il Mer 6 Apr - 22:04

Rasputin ha scritto:Il reparto poesie e banalità è più avanti ahahahahahah
da bambino mi era capitato un altro istruttore di nuoto mega stronzo, se un biografo vi conoscesse proverebbe una certa pena a immaginarvi invecchiare soli soletti al pc dopo aver allontanato da sé familiari e parenti per la inguaribile stronzagine congenita wink..
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da vnd il Gio 7 Apr - 5:03

vuoto
avatar
vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 16:03

Mi punirete per il necroposting ma...

1) secondo la logica, un dio immensamente buono, onnipotente e onnisciente non è possibile

2) secondo occam entia non sunt multiplicanda, ergo...

3) non è chi nega che deve fornire la prova, ma chi afferma

MA

1) non è detto che la logica sia vera, potrebbe essere solo il modo in cui il cervello umano organizza le cose

2) è vero che è del tutto possibile che esistano cose inesplicabili con gli strumenti della logica e del metodo scientifico (asserire l'opposto sarebbe abbastanza dogmatico)

3) comunque, dato che l'uomo è essere razionale, non avrebbe senso "sospendere" la logica e l'empirismo

ERGO

1) mentre in pratica un uomo ragionevole deve vivere come se fosse ateo

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Apr - 16:30

Cyrano ha scritto:Mi punirete per il necroposting ma...

1) secondo la logica, un dio immensamente buono, onnipotente e onnisciente non è possibile

2) secondo occam entia non sunt multiplicanda, ergo...

3) non è chi nega che deve fornire la prova, ma chi afferma

MA

1) non è detto che la logica sia vera, potrebbe essere solo il modo in cui il cervello umano organizza le cose

2) è vero che è del tutto possibile che esistano cose inesplicabili con gli strumenti della logica e del metodo scientifico (asserire l'opposto sarebbe abbastanza dogmatico)

3) comunque, dato che l'uomo è essere razionale, non avrebbe senso "sospendere" la logica e l'empirismo

ERGO

1) mentre in pratica un uomo ragionevole deve vivere come se fosse ateo

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico
Ribadisco. Se tu definisci cosa intendi con "dio" io posso, eventualmente, dimostrare che ciò di cui parli non esiste (oppure, se nella definizione sono inclusi elementi che attestano l'esistenza dell'oggetto, allora non ci sarà altro da obiettare - è il caso che tu chiami «non è chi nega che deve fornire la prova, ma chi afferma», corretto). Viceversa, io potrei dire "Vompe esiste" e tu non puoi negare che esista, devi essere agnostico sull'esistenza di Vompe, di cui non sai nulla perché l'ho inventato in questo momento.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15705
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 16:41

Ottime osservazione, ma se sostituiamo alla parola "dio" le parole "qualsivoglia idea di dio", potremmo così argomentare

1) Di ciò che è esterno alla nostra sfera d'esperienza non si può affermare nulla
2) qualsivoglia idea di dio, comunque la volessimo definire, si riferirebbe ad un ente di cui si indaga la possibilità, che resta comunque al di fuori della nostra sfera d'esperienza
3) ergo di qualsivoglia idea di dio non si potrebbe comunque dir nulla di probante

Aggiungo e ribadisco che ai fini pratici l'uomo ragionevole deve agire e vivere da ateo, ma come ogni bravo scienziato deve riconoscere che ogni teoria è falsificabile...


Ultima modifica di Cyrano il Ven 15 Apr - 16:51, modificato 1 volta
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Apr - 16:50

Cyrano ha scritto:Ottime osservazione, ma se sostituiamo alla parola "dio" le parole "qualsivoglia idea di dio", potremmo così argomentare

1) Di ciò che è esterno alla nostra sfera d'esperienza non si può affermare nulla
2) qualsivoglia idea di dio, comunque la volessimo definire, si riferirebbe ad un ente di cui si indaga la possibilità, che resta comunque al di fuori della nostra sfera d'esperienza
3) ergo di qualsivoglia idea di dio non si potrebbe comunque dir nulla di probante

Attenzione. Senza invocare Wittgenstein (che è stato male interpretato oppure se è stato bene interpretato allora farneticava), dire "un ente che resta comunque al di fuori della nostra sfera d'esperienza" equivale a dire "nulla".
Se la definizione è "ciò che esula dalla nostra sfera di esperienza, in linea di principio", allora sempre in linea di principio ciò non può esistere, perché esula dalla nostra sfera di esperienza, che è l'esistenza stessa. In realtà, tutte le religioni scendono a compromessi tra la trascendenza e il mondo materiale, perché altrimenti non potrebbero offrire ai credenti un ricco insieme di feticci ideologici con cui trastullarsi. Vedi, tanto per fare un esempio eclatante, le croste di pane che diventerebbero carne del dio quando il prete gesticola e mormora davanti ad esse.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15705
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 16:57

Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:Ottime osservazione, ma se sostituiamo alla parola "dio" le parole "qualsivoglia idea di dio", potremmo così argomentare

1) Di ciò che è esterno alla nostra sfera d'esperienza non si può affermare nulla
2) qualsivoglia idea di dio, comunque la volessimo definire, si riferirebbe ad un ente di cui si indaga la possibilità, che resta comunque al di fuori della nostra sfera d'esperienza
3) ergo di qualsivoglia idea di dio non si potrebbe comunque dir nulla di probante

Attenzione. Senza invocare Wittgenstein (che è stato male interpretato oppure se è stato bene interpretato allora farneticava), dire "un ente che resta comunque al di fuori della nostra sfera d'esperienza" equivale a dire "nulla".
Se la definizione è "ciò che esula dalla nostra sfera di esperienza, in linea di principio", allora sempre in linea di principio ciò non può esistere, perché esula dalla nostra sfera di esperienza, che è l'esistenza stessa. In realtà, tutte le religioni scendono a compromessi tra la trascendenza e il mondo materiale, perché altrimenti non potrebbero offrire ai credenti un ricco insieme di feticci ideologici con cui trastullarsi. Vedi, tanto per fare un esempio eclatante, le croste di pane che diventerebbero carne del dio quando il prete gesticola e mormora davanti ad esse.

Ma certo! L'uomo ragionevole dev'essere ateo fino a prova contraria

La sottilissima differenza è, imho, quel "fino a prova contraria"...il fatto di ammettere, in linea puramente teorica, la possibilità di una prova contraria (cosa a mio avviso basilare per chi si definisca ragionevole) traccia il sottile confine tra chi è agnostico e chi no

È che ho avuto come maestro di teoretica uno degli ultimi veri scettici, il prof Caracciolo...:-)

Se invece per agnosticismo intendiamo l'imbelle e vile menefreghismo di chi vuol tenere il piede in due scarpe...allora non sono agnostico :-)
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Apr - 18:23

Cyrano ha scritto:[...]

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio Paperino

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico

Rimani sulla stessa posizione?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 18:25

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:[...]

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio Paperino

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico

Rimani sulla stessa posizione?

In effetti no...direi: in pratica ateo, filosoficamente a-gnostico
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Apr - 18:29

Cyrano ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:[...]

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio Paperino

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico

Rimani sulla stessa posizione?

In effetti no...direi: in pratica ateo, filosoficamente a-gnostico

Qual'è la differenza tra déi e personaggi disneyani?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 18:54

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:[...]

2) da un punto eminentemente filosofico, resta ragionevole asserire l'unica risposta assolutamente certa al quesito sia: non è possibile portare prove logiche o empiriche dell'esistenza di dio Paperino

Il che è una proposizione a mio avviso agnostica e non atea, in senso filosofico

Rimani sulla stessa posizione?

In effetti no...direi: in pratica ateo, filosoficamente a-gnostico

Qual'è la differenza tra déi e personaggi disneyani?

Ma è semplice! Paperino è più simpatico di quel bastardo di YHW

A parte le celie: se volessimo essere scettici fino in fondo, non potremmo neanche escludere che esista una dimensione ove Paperino esiste veramente...

La differenza sostanziale è una: l' "idea di dio" come potenziale risposta (sbagliata) a "the meaning of life" esiste realmente, e sta all'uomo ragionevole comprenderne l'inconsistenza fino a prova contraria

Per converso, pochi adulti credono che Paperino sia la risposta alle questioni sul senso della vita :-)

Noi esseri umani abbiamo solo uno strumento epistemologico: l'approccio logico/empirico

Secondo questo nostro strumento, è evidente che dio non esiste

Però abbiamo anche la capacità di comprendere come la nostra struttura gnoseologica potrebbe non essere nè completa nè, a fortiori corretta...è la nostra benedizione/maledizione: capire che le regole di un sistema non si possono spiegare e dimostrare all'interno del sistema stesso

E allora? Allora l'uomo ragionevole si dice: allo stato dei fatti l'ateismo è la scelta più onesta, ma da vivere in maniera non dogmatica
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Apr - 19:02

Cyrano ha scritto:
Ma è semplice! Paperino è più simpatico di quel bastardo di YHW

A parte le celie: se volessimo essere scettici fino in fondo, non potremmo neanche escludere che esista una dimensione ove Paperino esiste veramente...

La differenza sostanziale è una: l' "idea di dio" come potenziale risposta (sbagliata) a "the meaning of life" esiste realmente, e sta all'uomo ragionevole comprenderne l'inconsistenza fino a prova contraria

Per converso, pochi adulti credono che Paperino sia la risposta alle questioni sul senso della vita :-)

Noi esseri umani abbiamo solo uno strumento epistemologico: l'approccio logico/empirico

Secondo questo nostro strumento, è evidente che dio non esiste

Però abbiamo anche la capacità di comprendere come la nostra struttura gnoseologica potrebbe non essere nè completa nè, a fortiori corretta...è la nostra benedizione/maledizione: capire che le regole di un sistema non si possono spiegare e dimostrare all'interno del sistema stesso

E allora? Allora l'uomo ragionevole si dice: allo stato dei fatti l'ateismo è la scelta più onesta, ma da vivere in maniera non dogmatica

Non collezionare francobolli è un hobby? (Attento perché sul primo grassettato alla prossima ti do un link)

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Cyrano il Ven 15 Apr - 19:15

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:
Ma è semplice! Paperino è più simpatico di quel bastardo di YHW

A parte le celie: se volessimo essere scettici fino in fondo, non potremmo neanche escludere che esista una dimensione ove Paperino esiste veramente...

La differenza sostanziale è una: l' "idea di dio" come potenziale risposta (sbagliata) a "the meaning of life" esiste realmente, e sta all'uomo ragionevole comprenderne l'inconsistenza fino a prova contraria

Per converso, pochi adulti credono che Paperino sia la risposta alle questioni sul senso della vita :-)

Noi esseri umani abbiamo solo uno strumento epistemologico: l'approccio logico/empirico

Secondo questo nostro strumento, è evidente che dio non esiste

Però abbiamo anche la capacità di comprendere come la nostra struttura gnoseologica potrebbe non essere nè completa nè, a fortiori corretta...è la nostra benedizione/maledizione: capire che le regole di un sistema non si possono spiegare e dimostrare all'interno del sistema stesso

E allora? Allora l'uomo ragionevole si dice: allo stato dei fatti l'ateismo è la scelta più onesta, ma da vivere in maniera non dogmatica

Non collezionare francobolli è un hobby? (Attento perché sul primo grassettato alla prossima ti do un link)

Lo scettico non è colui che non crede a nulla, ma colui che crede ad una cosa per volta, ed è pronto a cambiare idea quando emergano nuove evidenze :-)

Se devo dire la mia: non credo proprio che emergeranno nuove evidenze in favore dell'esistenza del porco...ops di dio ma non posso escluderlo al 100%

PS e festeggiare la festa di non compleanno? :-D
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli agnostici sono credenti

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Apr - 19:23

Cyrano ha scritto:
Lo scettico non è colui che non crede a nulla, ma colui che crede ad una cosa per volta, ed è pronto a cambiare idea quando emergano nuove evidenze :-)

Se devo dire la mia: non credo proprio che emergeranno nuove evidenze in favore dell'esistenza del porco...ops di dio ma non posso escluderlo al 100%

PS e festeggiare la festa di non compleanno? :-D


Lo scettico è colui che non crede a nulla bensí prende atto dei fatti, opinione mia eh.

Comunque se vuoi puoi andare a farti 4 risate, dei avere pazienza e scorere le prime 2-3 pagine:

http://atei.forumitalian.com/t4916-a-tutti-i-sedicenti-agnostici

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50813
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum