Papa

Pagina 23 di 43 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24 ... 33 ... 43  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Mar 5 Ago - 15:40


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da primaverino il Mar 5 Ago - 16:36

Disegni è sempre spettacolare...
Chapeau!  ok
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Mer 6 Ago - 9:12

Nomen omen. Peccato che, suo malgrado, abbia dato origine ad una mandria di minus habens tra cui Zerocalcare

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da paolo1951 il Mer 6 Ago - 9:57

A chi ti riferisci con "nomen omen"???
... scusa ma sono sempre un po' tardo.
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Mer 6 Ago - 10:04

Stefano Disegni -> disegnatore.  wink..

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Sab 23 Ago - 11:26

ANSA ha scritto:23 agosto 2014 10:37

Papa: un cristiano sa dare

Il messaggio di Francesco su twitter

CITTA' DEL VATICANO, 23 AGO - "Un cristiano sa dare. La sua vita è piena di atti generosi - ma nascosti - verso il prossimo". Lo scrive Papa Francesco su twitter, dal suo account @pontifex che ha recentemente superato i 15 milioni di follower.

ANSA ha scritto:23 agosto 2014 10:51

Iraq: Filoni, Papa ha donato 1 mln dlr

Per il 75% alle comunità cattoliche, il 25% agli yazidi

CITTA' DEL VATICANO, 23 AGO - Papa Francesco ha fatto arrivare ai rifugiati iracheni in Kurdistan un milione di dollari come contributo personale. Lo riferisce l'inviato del pontefice in Iraq, il cardinale Fernando Filoni. Il contributo del Papa "è stato distribuito per il 75% alle comunità cattoliche e per il 25% alla minoranza yazida", dice ancora Filoni.

Che coerenza!  boxed

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Sab 23 Ago - 11:29

Chissà perché alle minoranze spettano sempre trattamenti minoritari... Temono di avvicinarli troppo a iddio

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Lun 8 Set - 11:14


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set - 11:18

Beh, in effetti non ho mai visto un cane mago  Royales carneval

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Lun 8 Set - 11:26

Quindi dio non può fregiarsi di un attributo e di conseguenza non essere qualcosa. Oh, l'onnipotenza. *fischietta*

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Ven 19 Set - 12:34

AGI ha scritto:Papa: spesso abbiamo più paura del paradiso che dell'inferno

11:52 19 SET 2014



CdV, 19 set. - "Forse non abbiamo tanta paura dell'Apocalisse del Maligno, dell'Anticristo che deve venire prima; forse non abbiamo tanta paura. Forse non abbiamo tanta paura della voce dell'Arcangelo o del suono della tromba" quanta ne abbiamo "della nostra risurrezione". Lo ha affermato Papa Francesco che ha dedicato al nostro futuro dopo la morte la sua omelia di oggi alla Domus Santa Marta. "Quando noi parliamo di questo - ha osservato Bergoglio - il nostro linguaggio dice: 'io voglio andare in Cielo, non voglio andare all'Inferno', ma ci fermiamo lì. Nessuno di noi dice: 'Io resusciterò come Cristo': no. Anche a noi è difficile capire questo". "È più facile - ha ripreso - pensare a un panteismo cosmico" perché "c'è la resistenza ad essere trasformati".
 "Quando un uomo o una donna deve subire un intervento chirurgico - ha esemplificato il Papa - ha molta paura perché o gli toglieranno qualcosa o gli metteranno quell'altra cosa ... Sarà trasformato, per così dire". Ed anche "con la Resurrezione, tutti noi saremo trasformati".
 "Questo è il futuro che ci aspetta e questo è il fatto che ci porta a fare tanta resistenza: resistenza alla trasformazione del nostro corpo", ha rilevato Papa Francesco ricordando che da sempre "la risurrezione dei cristiani è uno scandalo, e gli altri non possono capirlo". Per questo, ha spiegato, "Paolo fa questo ragionamento tanto chiaro: 'Se Cristo è risorto, come possono dire alcuni tra voi che non vi è resurrezione dai morti? Se Cristo è risorto, anche i morti risusciteranno'". Per Papa Bergoglio, "la resistenza alla trasformazione è la resistenza a che l'opera dello Spirito che abbiamo ricevuto nel Battesimo ci trasformi fino alla fine, alla Resurrezione". "Ed è anche resistenza all'identità cristiana", ha detto sottolineando che "questa tentazione di non credere alla risurrezione del morti è nata nei "primi giorni della Chiesa" e per questo San Paolo rivolgendosi ai Tessalonicesi "per consolarli, per incoraggiarli dice una delle frasi più piene di speranza che ci sono nel Nuovo Testamento: 'Alla fine, saremo con Lui'". Ecco, ha detto Francesco, "cos'è l'identita'; cristiana: stare con il Signore, con il nostro corpo e con la nostra anima".
 Noi, ha aggiunto il Papa, "resusciteremo per stare con il Signore, e la Resurrezione incomincia qui, come discepoli, se noi stiamo con il Signore, se noi camminiamo con il Signore".
 Questa, ha ribadito, "è la strada verso la Resurrezione. E se noi siamo abituati a stare con il Signore, questa paura della trasformazione del nostro corpo si allontana". È un problema di fede: "i Corinzi pensavano in un altro modo: sì, i morti sono giustificati, non andranno all'inferno ma andranno un po' nel cosmo, nell'aria, lì, l'anima davanti a Dio, l'anima soltanto". Ed anche San Pietro "la mattina della Resurrezione è andato di corsa al Sepolcro e pensava che lo avessero rubato". Così anche Maria Maddalena. "Non entrava nella loro mente una resurrezione reale: non riuscivano a capire quel "passaggio nostro dalla morte alla vita", attraverso la Resurrezione. Alla fine, ha commentato il Papa, "hanno accettato quella di Gesù perché lo hanno visto".

Bello. Mi fa piacere che un'agenzia giornalistica, finalmente, insinui un commento sul contenuto di una notizia almeno sotto forma dell'attenta scelta dell'illustrazione di accompagnamento. Un Bergoglio stralunato, con una smorfia da sconvolto che gesticola in un modo simile a quello del tipico imam invasato islamico, esprime chiaramente l'idea del delirio farneticante che viene declamato dal personaggio.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Ven 19 Set - 17:36

Ma infatti di fluttuare ab aeternum senza scopo e direzione in un luogo invasato avrei paura. Magari all'inferno è disponibile più divertimento...
Oppure si allunga la vita su Terra e si gode di autodeterminazione, e quel che più conta, di opere artistiche, esperienze, e altro
Non mi esprimo sulla resurrezione, ho già la febbre nel constatare che un  essere umano possa considerare cose simili quando neanche una blatta lo fa

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Ven 19 Set - 17:44

Loki ha scritto:Ma infatti di fluttuare ab aeternum senza scopo e direzione in un luogo invasato avrei paura. Magari all'inferno è disponibile più divertimento...
Oppure si allunga la vita su Terra e si gode di autodeterminazione, e quel che più conta, di opere artistiche, esperienze, e altro
Non mi esprimo sulla resurrezione, ho già la febbre nel constatare che un  essere umano possa considerare cose simili quando neanche una blatta lo fa
Eppure, eppure... sospetto che questa canaglia con la faccia di Woody Allen non dica neanche "bah" senza un motivo preciso.

Tutta questa enfasi sulla resurrezione in carne ed ossa, che stride nettamente con la sofisticata visione dei teologi moderni, tutta "aerea" e "ideale", tesa verso concetti multidimensionali, atemporali, aspaziali etc. etc., ha un suo perché.

Il perché è l'evidente avvicinamento alla concezione del paradiso islamico, con le vergini da trombare e i barbecue nel giardino di casa.

Il sogno - ancora segreto! - del clero cattolico è la convergenza e l'integrazione con l'islam. Ci sono cardinali che la sera nel loro lettuccio chiudono gli occhi e si masturbano pensando a questo. Ne sono certo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Sab 20 Set - 4:38

Certezza condivisa; sono inoltre sicura che staranno studiando metodi per inserire nel cosiddetto paradiso, oltre alle vergini, un'altra categoria di abusati (ben più reale e tangibile) che, purtroppo, da noi fa particolare notizia

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Sab 20 Set - 8:16

Loki ha scritto:Certezza condivisa; sono inoltre sicura che staranno studiando metodi per inserire nel cosiddetto paradiso, oltre alle vergini, un'altra categoria di abusati (ben più reale e tangibile) che, purtroppo, da noi fa particolare notizia
ok2 ... e con grande gusto degli islamici, te lo posso garantire!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Sab 27 Set - 10:51

EL PAIS ha scritto:Un ersatz

 Por Horacio Verbitsky

Entre los centenares de llamados y mails recibidos, elijo uno. “No lo puedo creer. Estoy tan angustiada y con tanta bronca que no sé qué hacer. Logró lo que quería. Estoy viendo a Orlando en el comedor de casa, ya hace unos años, diciendo ‘él quiere ser Papa’. Es la persona indicada para tapar la podredumbre. Es el experto en tapar. Mi teléfono no para de sonar, Fito me habló llorando.” Lo firma Graciela Yorio, la hermana del sacerdote Orlando Yorio, quien denunció a Bergoglio como el responsable de su secuestro y de las torturas que padeció durante cinco meses de 1976. El Fito que la llamó desconsolado es Adolfo Yorio, su hermano. Ambos dedicaron muchos años de su vida a continuar las denuncias de Orlando, un teólogo y sacerdote tercermundista que murió en 2000 soñando la pesadilla que ayer se hizo realidad. Tres años antes, su íncubo había sido designado arzobispo coadjutor de Buenos Aires, lo cual preanunciaba el resto.

Orlando Yorio no llegó a conocer la declaración de Bergoglio ante el Tribunal Oral Federal 5. Allí dijo que recién supo de la existencia de chicos apropiados después de terminada la dictadura. Pero el Tribunal Oral Federal 6, que juzgó el plan sistemático de apropiación de hijos de detenidos-desaparecidos, recibió documentos que indican que ya en 1979 Bergoglio estaba bien al tanto e intervino al menos en un caso a solicitud del superior general, Pedro Arrupe. Luego de escuchar el relato de los familiares de Elena de la Cuadra, secuestrada en 1977, cuando atravesaba el quinto mes de embarazo, Bergoglio les entregó una carta para el obispo auxiliar de La Plata, Mario Picchi, pidiéndole que intercediera ante el gobierno militar. Picchi averiguó que Elena había dado a luz una nena, que fue regalada a otra familia. “La tiene un matrimonio bien y no hay vuelta atrás”, informó a la familia. Al declarar por escrito en la causa de la ESMA, por el secuestro de Yorio y del también jesuita Francisco Jalics, Bergoglio dijo que en el archivo episcopal no había documentos sobre los detenidos-desaparecidos. Pero quien lo sucedió, su actual presidente, José Arancedo, envió a la jueza Martina Forns copia del documento que publiqué aquí, sobre la reunión del dictador Videla con los obispos Raúl Primatesta, Juan Aramburu y Vicente Zazpe, en la que hablaron con extraordinaria franqueza sobre decir o no decir que los detenidos-desaparecidos habían sido asesinados, porque Videla quería proteger a quienes los mataron. En su clásico libro Iglesia y dictadura, Emilio Mignone lo mencionó como paradigma de “pastores que entregaron sus ovejas al enemigo sin defenderlas ni rescatarlas”. Bergoglio me contó que en una de sus primeras misas como arzobispo divisó a Mignone e intentó acercársele para darle explicaciones, pero que el presidente fundador del CELS alzó la mano indicándole que no avanzara.

No estoy seguro de que Bergoglio haya sido elegido para tapar la podredumbre que redujo a la impotencia a Joseph Ratzinger. Las luchas internas de la curia romana siguen una lógica tan inescrutable que los hechos más oscuros pueden atribuirse al espíritu santo, ya sean los manejos financieros por los que el Banco del Vaticano fue excluido del clearing internacional porque no cumple con las reglas para controlar el lavado de dinero, o las prácticas pedófilas en casi todos los países del mundo, que Ratzinger encubrió desde el Santo Oficio y por las que pidió perdón como pontífice. Ni siquiera me extrañaría que, brocha en mano y con sus zapatos gastados, Bergoglio emprendiera una cruzada moralizadora para blanquear los sepulcros apostólicos.

Pero lo que tengo por seguro es que el nuevo obispo de Roma será un ersatz, esa palabra alemana a la que ninguna traducción hace honor, un sucedáneo de menor calidad, como el agua con harina que las madres indigentes usan para engañar el hambre de sus hijos. El teólogo brasileño de la liberación Leonardo Boff, excluido por Ratzinger de la enseñanza y del sacerdocio, tenía la ilusión de que fuera elegido el franciscano de ancestros irlandeses Sean O’Malley, que carga con la diócesis de Boston, quebrada por tantas indemnizaciones que pagó a niños vejados por sacerdotes. “Se trata de una persona muy vinculada a los pobres porque trabajó mucho tiempo en América Latina y el Caribe, siempre en medio de los pobres. Es una señal de que puede ser un papa diferente, un papa de una nueva tradición”, escribió el ex sacerdote. En la Silla Apostólica no se sentará un verdadero franciscano sino un jesuita que se hará llamar Francisco, como el pobrecito de Asís. Una amiga argentina, me escribe azorada desde Berlín que para los alemanes, que desconocen su historia, el nuevo papa es tercermundista. Menuda confusión.

Su biografía es la de un populista conservador, como lo fueron Pío XII y Juan Pablo II: inflexibles en cuestiones doctrinarias pero con una apertura hacia el mundo, y sobre todo, hacia las masas desposeídas. Cuando rece su primera misa en una calle del trastevere o en la stazione termini de Roma y hable de las personas explotadas y prostituidas por los poderosos insensibles que cierran su corazón a Cristo; cuando los periodistas amigos cuenten que viajó en subte o colectivo; cuando los fieles escuchen sus homilías recitadas con los ademanes de un actor y en las que las parábolas bíblicas coexisten con el habla llana del pueblo, habrá quienes deliren por la anhelada renovación eclesiástica. En los tres lustros que lleva al frente de la Arquidiócesis porteña hizo eso y mucho más. Pero al mismo tiempo intentó unificar la oposición contra el primer gobierno que en muchos años adoptó una política favorable a esos sectores, y lo acusó de crispado y confrontativo porque para hacerlo debió lidiar con aquellos poderosos fustigados en el discurso.

Ahora podrá hacerlo en otra escala, lo cual no quiere decir que se olvide de la Argentina. Si Pacelli recibió el financiamiento de la Inteligencia estadounidense para apuntalar a la democracia cristiana e impedir la victoria comunista en las primeras elecciones de la posguerra y si Wojtyla fue el ariete que abrió el primer hueco en el muro europeo, el papa argentino podrá cumplir el mismo rol en escala latinoamericana. Su pasada militancia en Guardia de Hierro, el discurso populista que no ha olvidado, y con el que podría incluso adoptar causas históricas como la de las Malvinas, lo habilitan para disputar la orientación de ese proceso, para apostrofar a los explotadores y predicar mansedumbre a los explotados.

http://www.pagina12.com.ar/diario/elpais/1-215796-2013-03-14.html

Delle centinaia di telefonate ed email che ho ricevuto, ne scelgo una. «Non riesco a crederci. Sono così angustiata e piena di rabbia che non so che cosa fare. Ha ottenuto ciò che voleva. Mi sembra di vedere Orlando nel salotto di casa nostra, qualche anno fa, che diceva: 'Lui vuol essere Papa'. È la persona più adatta a nascondere il marcio. È un esperto in insabbiamenti. Il mio telefono non smette di suonare, Fito mi ha chiamato in lacrime». La firma è quella di Graciela Yorio, sorella del sacerdote Orlando Yorio, che denunciò Bergoglio come responsabile del suo sequestro e delle torture che ha subito per 5 mesi nell'anno 1976. Il Fito di cui parla e che l'ha chiamata sconsolato è Adolfo Yorio, suo fratello.

Tutti e due hanno dedicato buona parte della loro vita a portare avanti le denunce fatte da Orlando, un teologo e sacerdote terzomondista, morto nel 2000 con l'incubo che ieri è divenuto realtà. Tre anni prima il suo mostro era stato eletto arcivescovo di Buenos Aires, un avvenimento che preannunciava il seguito.

Orlando Yorio non ha mai avuto modo di sentire la deposizione di Bergoglio davanti al Tribunale Federale n. 5. Quella fu la prima volta in cui riconobbe che, dopo la fine della dittatura, seppe che i militari rapivano i bambini. Tuttavia, il Tribunale Federale n. 6, in cui si è svolto il processo per il programma di sequestro sistematico dei figli dei prigionieri-desaparecidos, ha ricevuto documenti in cui si indica che già nel 1979 Bergoglio era perfettamente al corrente della situazione. E anche che, addirittura, intervenne personalmente eseguendo un ordine del suo superiore generale Pedro Arrupe.

Dopo aver ascoltato il racconto dei familiari di Elena de la Cuadra, sequestrata nel 1977, quando si trovava al quinto mese di gravidanza, Bergoglio consegnò loro una lettera per il vescovo ausiliare di La Plata, Mario Picchi, chiedendogli d’intercedere presso il governo militare. Picchi riuscì a scoprire che Elena aveva messo al mondo una bambina, poi data a un'altra famiglia.

«Ce l'ha una coppia per bene e non c'è modo di tornare indietro» disse alla famiglia. Dichiarando per iscritto nel processo sull'Esma (la Scuola di Meccanica della Marina), per il sequestro di Yorio e di Franscisco Jalics, che era gesuita come lui, Bergoglio disse che nell'archivio episcopale non c'erano documenti sui desaparecidos.

Tuttavia, il suo successore e attuale presidente della Conferenza episcopale, Josè Arancedo, inviò alla giudice Martina Forns una copia del documento che io stesso ho pubblicato, sulla riunione avvenuta tra il dittatore Videla e i vescovi Raul Primatesta, Juan Aramburu y Vicente Zazpe, in cui parlarono in modo straordinariamente franco del fatto che fosse conveniente o no dire che i desaparecidos erano stati uccisi, perché Videla voleva proteggere chi li aveva assassinati.

Nel suo libro ormai divenuto un classico, Iglesia y dictadura (Chiesa e dittatura), Emilio Miglione citò l'episodio come un paradigma di «pastori che consegnano le loro pecore al nemico, senza difenderle o tentare di recuperarle». Bergoglio mi ha raccontato che, durante una delle sue prime messe come arcivescovo, riconobbe Mignone e tentò di raggiungerlo per dargli delle spiegazioni, ma che il presidente e fondatore del Cels sollevò la mano facendogli segno di non avvicinarsi.

Non sono sicuro che Bergoglio sia stato eletto per nascondere il marcio che ha ridotto all'impotenza Joseph Ratzinger. Le lotte interne alla curia romana seguono una logica cosi imperscrutabile che i fatti più oscuri possono essere attribuiti allo spirito santo, sia che si tratti delle gestioni finanziarie per cui la Banca Vaticana è stata espulsa dal clearing internazionale, visto che non rispetta le regole anti-riciclaggio di denaro sporco, o le pratiche di pedofilia, in quasi tutti i paesi del mondo, che Ratzinger ha insabbiato attraverso il Santo Uffizio e per le quali ha chiesto perdono come Papa. Non mi sorprenderebbe che, con il pennello in mano e le scarpe rotte, Bergoglio iniziasse una crociata moralizzante per imbiancare i sepolcri apostolici.

Quello di cui invece sono sicuro è che il nuovo vescovo di Roma sarà un ersatz, una parola tedesca che è impossibile tradurre e che significa un surrogato di qualità minore, come l'acqua mescolata con la farina che le madri povere usano per ingannare la fame dei loro figli. Il teologo della liberazione brasiliano, Leonardo Boff, che Ratzinger ha allontanato dall'insegnamento e dal sacerdozio, sognava che ad essere eletto Papa fosse il francescano di origine irlandese Sean O'Malley, responsabile della diocesi di Boston, giunta al fallimento per i tanti indennizzi che ha pagato ai bambini vessati dai suoi sacerdoti.

«È una persona molto legata ai poveri, perché ha lavorato a lungo in America Latina e ai Caraibi, sempre in mezzo agli indigenti. Questo significa che potrebbe essere un papa diverso, che inizi una nuova tradizione», ha scritto l'ex sacerdote. Sul Trono Apostolico non siederà un vero francescano, ma un gesuita che si farà chiamare Francesco, come il poverello di Assisi. Un'amica argentina mi scrive turbata da Berlino, perché secondo i tedeschi, che non conosco il suo passato, il nuovo papa è un terzomondista. Che grande confusione.

La sua biografia è quella di un populista conservatore, come lo sono stati Pio XII e Giovanni Paolo II: inflessibili su questioni dottrinali, ma con una certa apertura nei confronti del mondo, soprattutto, verso le masse povere. Quando recita la prima messa in una via di Trastevere o nella stazione Termini a Roma e parla di persone sfruttate e prostituite dagli insensibili potenti che chiudono il loro cuore a Cristo; quando i giornalisti amici raccontano che ha viaggiato in metropolitana o in autobus; quando i fedeli sentono le sue omelie recitate coi gesti di un attore, dove le parabole bibliche coesistono con il parlar franco del popolo, ci sarà chi delirerà per il tanto desiderato rinnovamento della Chiesa. Nei tre lustri che ha trascorso alla testa dell'Arcidiocesi di Buenos Aires ha fatto questo e altro. Ma al tempo stesso ha tentato di unire l'opposizione contro il primo governo che, dopo molti anni, ha adottato una politica favorevole ai settori popolari meno abbienti. Addirittura ha accusato il governo di essere aggressivo e di cercare provocazioni, perché per farlo è dovuto scendere a patti con quei potenti attaccati nel discorso.

Adesso potrà farlo su scala più grande, ma non significa che si dimenticherà dell'Argentina. Se Pacelli ricevette il finanziamento dell'Intelligence Usa per sostenere la Democrazia Cristiana e impedire la vittoria comunista nelle prime elezioni del dopoguerra e se Wojtyla è stato l'ariete capace di aprire il primo buco nel muro europeo, allora il Papa argentino potrà svolgere lo stesso ruolo in America Latina. La sua passata militanza nella Guardia de Hierro, il discorso populista che non ha dimenticato e con cui addirittura ha abbracciato cause storiche come quella delle Malvinas, gli permetteranno d’imporre la direzione a questo processo, per apostrofare gli sfruttatori e predicare la mansuetudine degli sfruttati.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Sab 27 Set - 11:28

Quando leggo di questi intrallazzi ho la certezza assoluta che devo affrontare la lettura con un fazzolettino a portata di mano, tra il piangere e il ridere

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Rasputin il Sab 27 Set - 13:31

Comunque Ersatz in tedesco significa in questo caso "Sostituto", sinonimi sono "Succedaneo" (Per alimentari), il resto qui

http://dict.leo.org/itde/index_de.html#/search=Ersatz&searchLoc=0&resultOrder=basic&multiwordShowSingle=on

Io nel contesto avrei usato Stellvertreter, qui

http://dict.leo.org/itde/index_de.html#/search=Stellvertreter&searchLoc=0&resultOrder=basic&multiwordShowSingle=on

che i tedeschi usano per definire una persona che copre l'assenza di un'altra, per malattia o ferie

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



I know I'm like a horse, I could kill myself exercising if I wanted to (Lionel Sanders)

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit. (La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente solo la dominazione della maggioranza).
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51344
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Mar 30 Set - 9:36


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Minsky il Mer 15 Ott - 19:18


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16405
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Mer 15 Ott - 19:25

Infatti me lo chiedo da sempre: come si concilia una punizione eterna con la misericordia? Perché se la punizione non è eterna, allora si tira un vaffanculo e basta 
(ma anche se è eterna, ad essere onesti)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da scettico75 il Gio 16 Ott - 16:27

Minsky ha scritto: v

Tutta questa enfasi sulla resurrezione in carne ed ossa, che stride nettamente con la sofisticata visione dei teologi moderni, tutta "aerea" e "ideale", tesa verso concetti multidimensionali, atemporali, aspaziali etc. etc., ha un suo perché.




In effetti Minsky, questa tesi della resurrezione del "  corpo " unitamente alla tanto attesa " parusia " .. dalle nuvole del Redentore/Salvatore  - sono i punti piu' critici del cristianesimo.

Ai devoti prospettare un ritorno in vita con il corpo precedente è stato il " pezzo forte " del monoteismo ( a partire dai Maccabei biblici - vedi cap. 7 del  2.a  Maccabei ).. e delle altre religioni.

Il cristianesimo ha seguito la tesi del " fariseo " Saulo di Tarso. Tuttavia la sua dottrina, su questo tema, è alquanto contradditoria.
In alcuni passi egli fa intendere che la resurrezione avviene si' con " un " corpo - ma esso sarebbe da  intendere  come  " spirituale / non piu' corruttibile ".  --  
Al quesito di alcuni convertiti su questo specifico tema..  : con quale " corpo " resuscitano i morti ? Egli risponde con quel sprezzante: stolto ! è colui che intende il ritorno in vita .. " con lo stesso corpo " - ( come le resurrezioni compiute da Elia / Eliseo - e  lo stesso Nazareno .. tanto per intenderci ).
Saulo è categorico: sangue e carne ( soggetti alla decomposizione / alla corruzione ) NON possono ereditare il ( fatidico ) Regno . - 1 Cor. 15.35/50. -

Per Saulo il corpo, dopo il " terribile " trapasso .. e  al momento fatidico,  dopo lo squillo del trombettiere, in un batter d' occhio avverra' la " trasformazione " .. ovvero   la resurrezione dei corpi  gloriosi/ incorruttibili !- 1 Cor. 15.51/52 --

Il Gesu' storico fa intendere che alla resurrezione si avra' un' entita' angelica - quindi nessuna " personalita' e/o  coscienza dei mortali ! ( Luca cap. 20  -- Matteo cap. 22 ).  

Ma ecco che nella Romani  Saulo presenta un' altra versione: .. riportando che quello Spirito che ha resuscitato Cristo dai morti : "" vivifichera' "" anche i "vostri corpi mortali " per mezzo del suo spirito che è in voi.  - Una dottrina " confusionaria " che a ben ragione per i nuovi convertiti sembrava alquanto " ballerina " .. ( Rm. 8.11 ).


 Ora nell' atto di fede recitato ( come una filastrocca.. ) nelle liturgie ( il Credo  degli apostoli -  prima sintesi dottrinaria- essendo essa  Verita' assoluta di questa religione )  ) .. nell' ultimo articolo è ben presente:  Credo nella resurrezione della carne !

Nell' altro Credo detto: Niceno - costantinopolitano ( ove sono presenti " tutti " i dogmi sanciti nei primi sette concili ) .. nell' ultimo articolo è riportato: Aspetto la resurrezione dei morti.

Se si consulta dal sito ufficiale del Vaticano ... in cui sono riportati tutti gli articoli del catechismo del cattolicesimo - sono ben evidenti ( 988 - 989 - 990 .. ecc. ) - ripropongono  i passi della Rm. 8.11 - da qui  il " commento " ufficiale che attesta la validita' di Saulo.. ovvero  che la carne - unitamente al corpo ( al momento della resurrezione ) - ritornera' vivente !

Una confusione .. sconvolgente.
E meno male che il grande Saulo definiva la sua dottrina ( da lui elaborata )  come  " pazzia  " MA saggezza davanti a Dio - e la saggezza degli uomini ( ovvero quella secondo la logica / la razionalita' ) come stoltezza davanti a Dio.  ( 1 Cor.3.19 ) -
ahahahahahah ahahahahahah

scettico75
------------
------------

Numero di messaggi : 46
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Gio 16 Ott - 16:55

La bella analisi di Scettico dovrebbe essere sottoposta anche ad una lettura da parte di quelli che affermano (abbastanza pateticamente) affinità tra "fede" e scienza. In particolare, a me farebbe piacere ascoltare da un cosiddetto scienziato credente (bell'ossimoro) che spiega come da un cervello decomposto, ovverosia dal nulla, possa riformarsi da zero una persona comprensiva di tutte le memorie e le attitudini avute in vita, ivi compresa -facciamo conto che succeda a me- la mia predilezione per i giochi platform ed in particolar modo quel bravo e bell'uomo di Deadpool della Marvel.
Magari anche le pagine di tutte le letture preferite, di quella volta in cui siamo caduti dalla bici a 4 anni...
O magari un cervello senza traumatismi fisici, per chi li ha ricevuti.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da scettico75 il Gio 16 Ott - 20:21

Justine ha scritto:La  analisi dovrebbe essere sottoposta anche ad una lettura da parte di quelli che affermano (abbastanza pateticamente) affinità tra "fede" e scienza. In particolare, a me farebbe piacere ascoltare da un cosiddetto scienziato credente (bell'ossimoro) che spiega come da un cervello decomposto, ovverosia dal nulla, possa riformarsi da zero una persona comprensiva di tutte le memorie e le attitudini avute in vita,



Non vorrei deluderti Justine.. ma un' analoga prospettiva è stata gia' sottoposta all' analisi dei credenti di elevato livello culturale. Ebbene loro sostengono che  la ragione non potra' MAI contrapporsi alla " cieca  fede ".

All' osservazione .. il Cristo ( di Saulo ), quello che   " sarebbe " resuscitato dopo 3 ( tre ) giorni,  avrebbe mantenuto intatta e soprattutto " integra " la capacita' cognitiva ( esattamente come durante la sua prima esistenza ) ?

Il muro di gomma è impenetrabile.. lapidaria è stata la risposta: certamente si' ! ( ma NON aggiungono alcunchè !)

Ma se ci si sofferma " con attenzione " su quanto riportato nei testi " sacri " su questi indicibili miracoli -  contro Natura - c'è da rimanere sbigottiti.

Vedi la strabiliante resurrezione di  Lazzaro - Nota Justine ( un particolare che passa quasi sotto silenzio .. perchè ci si lascia "" distrarre "" dal favoloso racconto
descritto ).
Il morto era gia' nel sepolcro da 4 giorni ( ! ). Da qui l' eloquente frase di  Marta, sorella di Lazzaro : .. manda gia' " cattivo odore " perchè è di 4 giorni ( Gv. 11.39 ) -
Ma nonostante la natura procedesse  secondo le sue leggi ( decomposizione / scomposizione della materia ) ... ecco, dopo " l'ordine " detto a gran voce  : Lazzaro vieni fuori !  lo strepitoso miracolo: l' ex cadavere - gia' in putrefazione  -  esce integro e "" cosciente " fuori dalla grotta !  Veramente da rimanere a bocca aperta.

Ebbene questa resurrezione  come quelle di Elia / Eliseo ..  non hanno nulla di eccezionale rispetto a quella del  Messia Cristo del Tarso.  
Infatti nei vangeli e negli Atti vien riportato con grande enfasi che l' ex cadavere ritornato in vita : trapassava i muri, camminava, parlava, e - clamoroso - mangiava e beveva ( Atti 10.41  -  Lc. 24.42  --  Gv. 21.12/15 ) per poi  nuovamente " sparire " .
Ai discepoli dubbiosi  il risorto ( dopo 3 giorni di stand by nella grotta ) li invita a " toccarlo " perchè diceva: .. sono proprio io,  guardatemi e toccatemi - perchè un fantasma non ha carne e ossa ( ! ) - Lc. 24.39  -

Una clamorosa smentita dei passi di Matteo ( cap. 22 ) e dello stesso Luca ( cap. 20 ) .. altro che entita' angelica !!

scettico75
------------
------------

Numero di messaggi : 46
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Justine il Gio 16 Ott - 20:29

" lapidaria è stata la risposta: certamente si' ! ( ma NON aggiungono alcunchè !) "


Esattamente, il sunto è racchiuso in questa frase.
E' perché è e deve essere, ecco la giustificazione...


Se non altro, persone che la pensano così contribuiscono a gettare ulteriore fango sulle capacità di discernimento (= ragione), già così ampiamente bistrattate e relegate ad un angolo di "freddezza", quando in realtà fornire spiegazioni valide è uno dei pochi atti d'amore che abbiano un qualche significato...


Ma d'altronde capire gente così non si può.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Papa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 23 di 43 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24 ... 33 ... 43  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum