il tempo esiste?

Pagina 5 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 12:35

mix ha scritto:bla bla bla senza sostanza
Mi permetto di dissentire. E sono sicuro che non credi neanche te a quello che hai appena scritto, solo devi restare nel tuo! Ti capisco, so come ci si sente a dover vivere una vita conforme ai canoni che crediamo nostri ma sono solo il riflesso della società circostante. wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Mar 14 Ago - 14:14

ri-bla bla bla senza sostanza
difficile entrare nelle teste (e cuori) altrui con il tuo tipo di approccio
ma non importa, non ti preoccupare,
tanto s'è dimostrato a sufficienza che l'importante è crederci
buona scalata delle vette del numero dei post
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 14:31

mix ha scritto:ri-bla bla bla senza sostanza
difficile entrare nelle teste (e cuori) altrui con il tuo tipo di approccio
ma non importa, non ti preoccupare,
tanto s'è dimostrato a sufficienza che l'importante è crederci
buona scalata delle vette del numero dei post
Be' se non hai argomenti questo è uno dei modi di porre termine alle discussioni. mgreen
Ah, per la cronaca: non mi sono mai iscritto in un forum (qualsiasi, social network compresi) per "entrare" nei cuori, nè tanto meno nella mente di nessuno. Mi basta comunicare e, purtroppo per te, lo stiamo facendo anche adesso! wink..

Se potessi darti parte dei miei post (solo il numero non il contenuto, ovvio ahahahahahah ) te li cederei volentieri!

p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Mar 14 Ago - 16:57

Darrow ha scritto:
mix ha scritto:ri-bla bla bla senza sostanza
difficile entrare nelle teste (e cuori) altrui con il tuo tipo di approccio
ma non importa, non ti preoccupare,
tanto s'è dimostrato a sufficienza che l'importante è crederci
buona scalata delle vette del numero dei post
Be' se non hai argomenti questo è uno dei modi di porre termine alle discussioni. mgreen
questa l'hai imparata all'Asilo Mariuccia? vedi - Modi di dire - (x i non milanesi)
che miseria noo


Darrow ha scritto:Ah, per la cronaca: non mi sono mai iscritto in un forum (qualsiasi, social network compresi) per "entrare" nei cuori, nè tanto meno nella mente di nessuno. Mi basta comunicare e, purtroppo per te, lo stiamo facendo anche adesso! wink..
non mi stupisco che per te questo sia definibile comunicare, a me fa la cosa fa pena,
ma: contento te, ed in mancanza di meglio, di questo devi godere .... pianto2


Darrow ha scritto:Se potessi darti parte dei miei post (solo il numero non il contenuto, ovvio ahahahahahah ) te li cederei volentieri!
se potessi fare l'impossibile sarei la persona più generosa al mondo (tanto, che mi costa dirlo?) noo


Darrow ha scritto:p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?
insulti,
nausea per le montagne di parole senza senso,
e insofferenza per certi modi di porsi: questo non lo puoi capire.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 17:14

mix ha scritto:
Darrow ha scritto:p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?
insulti,
nausea per le montagne di parole senza senso,
e insofferenza per certi modi di porsi: questo non lo puoi capire.
E questo ti sembra sufficiente per una simile "reazione"?
E io cosa dovrei fare nei tuoi confronti allora? wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Mar 14 Ago - 17:18

Darrow ha scritto:
mix ha scritto:
Darrow ha scritto:p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?
insulti,
nausea per le montagne di parole senza senso,
e insofferenza per certi modi di porsi: questo non lo puoi capire.
E questo ti sembra sufficiente per una simile "reazione"?
E io cosa dovrei fare nei tuoi confronti allora? wink..
quello che sai fare benissimo: fregatene, di tutto e di tutti.
.... e porta a casa i risultati
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 17:24

mix ha scritto:
Darrow ha scritto:
mix ha scritto:
Darrow ha scritto:p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?
insulti,
nausea per le montagne di parole senza senso,
e insofferenza per certi modi di porsi: questo non lo puoi capire.
E questo ti sembra sufficiente per una simile "reazione"?
E io cosa dovrei fare nei tuoi confronti allora? wink..
quello che sai fare benissimo: fregatene, di tutto e di tutti.
.... e porta a casa i risultati
Questa è interessante! Davvero!
No ma, perchè, qua, cioè in un forum, mi vorresti dire che tu o altri se ne fregano degli altri? Allora a questo punto che intendi per fregarsene? E come avviene che qui ci si frega gli uni degli altri? Mi sfugge questa dinamica forumistica e lo chiedo con sincera curiosità (anche per magari approfittare del tuo insegnamento e cercare di migliorare questo mio caratteraccio).

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Mar 14 Ago - 17:34

Darrow ha scritto:
mix ha scritto:
Darrow ha scritto:
mix ha scritto:
Darrow ha scritto:p.s.: forse non mi crederai, ma sai che non m ricordo perchè ce l'hai tanto con me! Anche tu come SergioAD e Davide per via del multiaccount?
insulti,
nausea per le montagne di parole senza senso,
e insofferenza per certi modi di porsi: questo non lo puoi capire.
E questo ti sembra sufficiente per una simile "reazione"?
E io cosa dovrei fare nei tuoi confronti allora? wink..
quello che sai fare benissimo: fregatene, di tutto e di tutti.
.... e porta a casa i risultati
Questa è interessante! Davvero!
No ma, perchè, qua, cioè in un forum, mi vorresti dire che tu o altri se ne fregano degli altri? Allora a questo punto che intendi per fregarsene? E come avviene che qui ci si frega gli uni degli altri? Mi sfugge questa dinamica forumistica e lo chiedo con sincera curiosità (anche per magari approfittare del tuo insegnamento e cercare di migliorare questo mio caratteraccio).
ti ho già scritto che non puoi capire, me lo dimostri sempre più chiaramente, ed io dovrei buttare il mio tempo nel soddisfare le tue curiosità? questa richiesta è ridicola e, come fai tu benissimo, dovresti capire, me ne frego altamente delle tue parole saluto...
esiste il tempo per chiudere gli OT e per me questo tempo è arrivato bye
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 18:05

mix ha scritto:ed io dovrei buttare il mio tempo nel soddisfare le tue curiosità? questa richiesta è ridicola e, come fai tu benissimo, dovresti capire, me ne frego altamente delle tue parole
Vuoi che ti spiego come applicare la funzione "ignora un utente"? wink..

p.s.: mi hai dato un'ulteriore conferma che non sai stare in un forum! Dirai, sghignazzando: "detto da te!" ma non è come credi!
Ecco il tuo problema è che credi troppo! ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Mar 14 Ago - 19:07

Darrow anche tu hai trovato la tua Jessica pare hihihihih

Mix la mia impressione è che Darrow se ne strafotta veramente del numero di interventi e classifiche varie. Come molti di noi incluso me è un po' internetassuefatto, ma questo è tutto.

Di altri potrei invece opinare che usano il mondo virtuale per compensare dei complessi di inferiorità/scarsa autostima/ecceccecc

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 20:53

Rasputin ha scritto:Darrow anche tu hai trovato la tua Jessica pare hihihihih

Mix la mia impressione è che Darrow se ne strafotta veramente del numero di interventi e classifiche varie. Come molti di noi incluso me è un po' internetassuefatto, ma questo è tutto.

Di altri potrei invece opinare che usano il mondo virtuale per compensare dei complessi di inferiorità/scarsa autostima/ecceccecc
Esatto!
Ma riguardo la mia "Jessica", quella originale ha argomenti da vendere, a differenza di quella fasulla. ahahahahahah

Per il resto quoto!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Mar 14 Ago - 21:23

Darrow ha scritto:
Esatto!
Ma riguardo la mia "Jessica", quella originale ha argomenti da vendere, a differenza di quella fasulla. ahahahahahah

Per il resto quoto!

Te lo dico io cos'ha quella originale:

http://atei.forumitalian.com/t4340p120-vendetta-giustizia-e-perdono#162034

http://atei.forumitalian.com/t4340p140-vendetta-giustizia-e-perdono#162121

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da loonar il Mar 14 Ago - 21:57

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
Esatto!
Ma riguardo la mia "Jessica", quella originale ha argomenti da vendere, a differenza di quella fasulla. ahahahahahah

Per il resto quoto!

Te lo dico io cos'ha quella originale:

http://atei.forumitalian.com/t4340p120-vendetta-giustizia-e-perdono#162034

http://atei.forumitalian.com/t4340p140-vendetta-giustizia-e-perdono#162121
Potrà dire le più grosse puttanate, ma non scappa! A me non piace chi scappa.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Mar 14 Ago - 22:09

Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
Esatto!
Ma riguardo la mia "Jessica", quella originale ha argomenti da vendere, a differenza di quella fasulla. ahahahahahah

Per il resto quoto!

Te lo dico io cos'ha quella originale:

http://atei.forumitalian.com/t4340p120-vendetta-giustizia-e-perdono#162034

http://atei.forumitalian.com/t4340p140-vendetta-giustizia-e-perdono#162121
Potrà dire le più grosse puttanate, ma non scappa! A me non piace chi scappa.

Vero, non scappa. Ma mi sa che oggi...

http://atei.forumitalian.com/t4340p150-vendetta-giustizia-e-perdono#162391

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Steerpike il Mer 15 Ago - 16:26

mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
E quale sarebbe questo ragionamento?
se ti interessasse veramente lo potresti leggere nel post originale, dove dice
esistente e influente nelle loro vite, possono
esserlo, per gli esseri umani, molte cose diverse
e tutto quel che segue

E continuo a non comprendere: cosa segue da questo ai fini della
discussione principale? Io ho detto che, a differenza di altri ambiti,
nelle scienza matematiche le opinioni soggettive contano molto poco. Le
ATP-sintasi lavorano indefessamente coi loro mulinelli a incastro anche
nelle persone che non hanno mai sentito parlare di cosa sia un enzima.
mix ha scritto:io
non metto in dubbio la funzione positiva della scienza, noto solo che,
per miliardi di persone, il suo sviluppo non ha significato un
miglioramento dell'esistenza, è equivalente, in pratica, alla sua non
esistenza, poiché non hanno un bilancio positivo tra benefici e danni
dallo sviluppo delle tecnologie (in mano ai paesi scientificamente
avanzati, che le usano per sfruttarli più efficientemente, spesso
distruggendo l'ambiente necessario alla sopravvivenza delle persone e
delle loro culture)

Siamo passati da "La scienza non ha nessun effetto sulla maggioranza
delle persone umane" a "La scienza non ha nessun effetto [secondo il mio
personale giudizio] positivo sulla maggioranza delle persone umane". È
un affermazione su cui comunque non concordo, ma che è molto diversa da
quella originaria (non tutti gli effetti sono descrivibili da vettori).
Perlopiù, operando la sostituzione "Per la maggior parte della
popolazione mondiale la scienza ha un effetto [secondo il tuo/mio
personale giudizio] negativo, quindi per loro è come se non esistesse"
il periodo diventa una fallacia di Ikowiso.
mix ha scritto:e non potrai
capire se invece di cercare di comprendere ciò che io ho scritto
continui a fare ipotesi tue non connesse a quel che scrivo io

una modalità molto vicina a quella dei credenti religiosi, per certi
aspetti, che si attaccano come cozze allo scoglio ai loro ragionamenti
stereotipati, evitando come .... il diavolo di porsi su piani di riflessione ignoti;

I credenti non sono dei minorati o degli inabili a discutere.
Semplicemente, affrontando determinati argomenti, si comportano come se
non capissero le ragioni dell'interlocutore (o perché effettivamente non
ci arrivano, o più probabilmente perché non vogliono capirle). Io qui
sto facendo la stessa cosa: non vedendo un senso nel tuo ragionamento,
cerco di dargliene uno attingendo dalla mia memoria.
mix ha scritto:e
qui mi piacerebbe tu facessi una stima, anche molto approssimata, di
quante persone sono vissute e morte nel corso degli ultimi 300 oppure
10.000 anni. perché 5 miliardi sono tanti rispetto agli esseri umani
viventi, ma cosa rispetto agli esseri umani morti complessivi?

credo sia matematicamente corretto confrontare quantità omogenee: qui somme progressive con somme progressive

Nessuna somma progressiva. Le
stime si riferiscono al numero di esseri umani in questo momento vivi
che, senza una determinata scoperta, sarebbero morti in qualche momento
tra la loro nascita e adesso.
Nessuna invenzione è riuscita a
salvare la vita di nessun individuo nato 300 anni fa. Qui la scienza è
stata impotente, lo riconosco.

mix ha scritto:poi forse facciamo anche la somma progressiva delle vittime
in conflitti bellici, resi estremamente più efficienti dalle tecnologie
avanzate (nucleare, chimica, biologia, .... ) oppure dai problemi ecologici provocati dallo "sviluppo"

Qui
stimano in 109,7 milioni i morti civili e militari dal 1900 al 1995. È un
numero piuttosto inferiore ai precedenti, e quasi sicuramente coi
disastri ecologici non cambierà l'ordine di grandezza.
mix ha scritto:secondo me non hai chiaro come funzionano le cose: la
produzione agricola che usa fertilizzanti, che se li può permettere, non
è distribuita a chi non ha soldi per acquistarla, resta o torna quasi
tutta sui mercati dell'occidente lasciando le briciole ed i problemi ai
paesi del terzo mondo
I
fertilizzanti azotati costano pochi euro a quintale, e praticamente non
si usano solo nei campi coltivati non di proprietà di multinazionali
delle zone più povere del mondo (e in quelli dell'agricoltura cosiddetta
"biologica" - definizione corretta, ma pleonastica).
mix ha scritto:le vaccinazioni costano e chi non le può pagare resta lì a morire
Chi
non le può pagare spera che qualche programma umanitario gliele dia.
Sono d'accordo, sono meno diffuse di quanto dovrebbero, ma intanto il
vaiolo è debellato e la poliomelite è alle corde.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:
e
mai ho messo in dubbio la correttezza di alcuna teoria scientifica in
quel post come mai neppure lo scopo che le scienze si pongono
E
allora le tue illazioni sono "un tantinello" fuori tema.
oppure
non ce ne sono, te le sei immaginate tu, queste illazioni
Scripta manent.
mix ha scritto:se mettiamo nell'idea di
scienza la prima parte della lista ti devo dare ragione, ma mettermi a
ridere: non avevo mai pensato a scienziati in relazione a popolazioni
che hanno solo le abilità di quella parte iniziale del tuo elenco
Ti viene da ridere perché forse le dai per scontate, ma la storia è
piena di popolazioni che avevano l'agricoltura o la ruota o tecniche
metallurgiche più efficaci o la staffa o quant'altro, e che soggiogavano
e sfruttavano/sterminavano coloro che non le avevano. Queste scoperte
non sono certo venute dal nulla: hanno richiesto prove, esperimenti,
studi sulle proprietà di vari materiali, messa a punto e replicazione di
procedimenti e successivi affinamenti delle tecniche (che continuano
ancora oggi). Non sappiamo i nomi di chi per primo condusse queste
ricerche: magari non facevano gli "scienziati" a pieno titolo o di primo
mestiere, ma il loro lavoro si può definire a tutti gli effetti ricerca
tecnologica.
mix ha scritto:
se poi nel caso dei paesi non occidentali
più popolosi (Cina, India, Indonesia, Brasile, Pakistan, Bangladesh,
Nigeria) hai in mente i benestanti e trascuri la presenza di tutti gli
altri
Ho citato "la maggior parte della popolazione umana". I benestanti non
lo sono. Nondimeno, i contadini cinesi hanno il cellulare (e altrove è
usato come un telefono pubblico: c'è ne uno in ogni villaggio, ma basta
affinché i suoi abitanti lo "conoscano"), i cacciatori-raccoglitori khoisan vestono con
magliette prodotte da industrie occidentali, milioni di religiosi usano
ogni anno cartine e mezzi di trasporto per pellegrinaggi islamici o
induisti, e invenzioni come le radio a manovella stanno rompendo l'isolamento anche delle zone rurali più povere. Che piaccia o no, il progresso sfiora praticamente tutti, chi più chi meno.
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Mer 15 Ago - 17:55

una lunga specchio

Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
E quale sarebbe questo ragionamento?
se ti interessasse veramente lo potresti leggere nel post originale, dove dice
esistente e influente nelle loro vite, possono
esserlo, per gli esseri umani, molte cose diverse
e tutto quel che segue

E continuo a non comprendere: cosa segue da questo ai fini della
discussione principale? Io ho detto che, a differenza di altri ambiti,
nelle scienza matematiche le opinioni soggettive contano molto poco. Le
ATP-sintasi lavorano indefessamente coi loro mulinelli a incastro anche
nelle persone che non hanno mai sentito parlare di cosa sia un enzima.
da qualche parte nei miei post (che non hai letto) c'è scritto che il mio era un piccolo OT rispetto alla discussione principale, un OT su un OT, visto che la discussione è "il tempo, esiste?"
l'OT era sulle tue parole, qui grassettate, nel mio primo post:
Steerpike ha scritto:Matematica e scienze naturali sono tra i campi meno opinabili dello scibile: se non concediamo ai loro concetti lo status di esistente, cosa altro potrebbe mai meritarselo?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4369p80-il-tempo-esiste#ixzz23dWVhnkA
non per dire che non bisogna dare loro lo status di esistente, ma che l'importanza di quei concetti dipende anche dal contesto considerato: in alcuni contesti non c'è nulla nella vita delle persone che possa far attribuire alla inopinabilità dei concetti matematici o scientifici un qualsiasi valore pratico.
per molti sono equivalenti all'inesistenza, non gli migliora di nulla la vita
per altri l'inopinabilità di quei concetti è sostegno psicologico
come puoi vedere è solo un piccolo OT su un OT; nulla per cui investire troppe risorse


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:io
non metto in dubbio la funzione positiva della scienza, noto solo che,
per miliardi di persone, il suo sviluppo non ha significato un
miglioramento dell'esistenza, è equivalente, in pratica, alla sua non
esistenza, poiché non hanno un bilancio positivo tra benefici e danni
dallo sviluppo delle tecnologie (in mano ai paesi scientificamente
avanzati, che le usano per sfruttarli più efficientemente, spesso
distruggendo l'ambiente necessario alla sopravvivenza delle persone e
delle loro culture)

Siamo passati da "La scienza non ha nessun effetto sulla maggioranza
delle persone umane" a "La scienza non ha nessun effetto [secondo il mio
personale giudizio] positivo sulla maggioranza delle persone umane". È
un affermazione su cui comunque non concordo, ma che è molto diversa da
quella originaria (non tutti gli effetti sono descrivibili da vettori).
tutta questa diversità la immagini solo tu boh


Steerpike ha scritto:Perlopiù, operando la sostituzione "Per la maggior parte della
popolazione mondiale la scienza ha un effetto [secondo il tuo/mio
personale giudizio] negativo, quindi per loro è come se non esistesse"
il periodo diventa una fallacia di Ikowiso.
a volte astrarsi troppo porta a risultati ridicoli


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:e non potrai
capire se invece di cercare di comprendere ciò che io ho scritto
continui a fare ipotesi tue non connesse a quel che scrivo io

una modalità molto vicina a quella dei credenti religiosi, per certi
aspetti, che si attaccano come cozze allo scoglio ai loro ragionamenti
stereotipati, evitando come .... il diavolo di porsi su piani di riflessione ignoti;

I credenti non sono dei minorati o degli inabili a discutere.
Semplicemente, affrontando determinati argomenti, si comportano come se
non capissero le ragioni dell'interlocutore (o perché effettivamente non
ci arrivano, o più probabilmente perché non vogliono capirle). Io qui
sto facendo la stessa cosa: non vedendo un senso nel tuo ragionamento,
cerco di dargliene uno attingendo dalla mia memoria.
razionalizzazioni
prima di inventare ipotesi fantasiose forse è meglio rileggere quel che non si capisce facendosi la domanda "cosa avrà voluto dire?"


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:e
qui mi piacerebbe tu facessi una stima, anche molto approssimata, di
quante persone sono vissute e morte nel corso degli ultimi 300 oppure
10.000 anni. perché 5 miliardi sono tanti rispetto agli esseri umani
viventi, ma cosa rispetto agli esseri umani morti complessivi?

credo sia matematicamente corretto confrontare quantità omogenee: qui somme progressive con somme progressive

Nessuna somma progressiva. Le
stime si riferiscono al numero di esseri umani in questo momento vivi
che, senza una determinata scoperta, sarebbero morti in qualche momento
tra la loro nascita e adesso.
Nessuna invenzione è riuscita a
salvare la vita di nessun individuo nato 300 anni fa. Qui la scienza è
stata impotente, lo riconosco.
la cosa veramente buffa è che 5 miliardi di persone su 7 totali siano vive grazie a quelle invenzioni
come facevano prima?
ce li ha portati Dio o un'astronave aliena, gli umani sulla terra, 150 anni fa o meno?

Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:poi forse facciamo anche la somma progressiva delle vittime
in conflitti bellici, resi estremamente più efficienti dalle tecnologie
avanzate (nucleare, chimica, biologia, .... ) oppure dai problemi ecologici provocati dallo "sviluppo"

Qui
stimano in 109,7 milioni i morti civili e militari dal 1900 al 1995. È un
numero piuttosto inferiore ai precedenti, e quasi sicuramente coi
disastri ecologici non cambierà l'ordine di grandezza
.
basta aspettare ancora un po' e poi vedrai, se già non noti nulla


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:secondo me non hai chiaro come funzionano le cose: la
produzione agricola che usa fertilizzanti, che se li può permettere, non
è distribuita a chi non ha soldi per acquistarla, resta o torna quasi
tutta sui mercati dell'occidente lasciando le briciole ed i problemi ai
paesi del terzo mondo
I
fertilizzanti azotati costano pochi euro a quintale,
il reddito di miliardi di persone è di pochi euro al giorno

Steerpike ha scritto:e praticamente non
si usano solo nei campi coltivati non di proprietà di multinazionali
delle zone più povere del mondo (e in quelli dell'agricoltura cosiddetta
"biologica" - definizione corretta, ma pleonastica).
i prodotti dell'agricoltura non sono accessibili alle popolazione
non si mangiano i fertilizzanti, ma ciò che si produce con essi


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:le vaccinazioni costano e chi non le può pagare resta lì a morire
Chi
non le può pagare spera che qualche programma umanitario gliele dia.
Sono d'accordo, sono meno diffuse di quanto dovrebbero, ma intanto il
vaiolo è debellato e la poliomelite è alle corde.
cosa dici delle malattie che falcidiano i paesi del terzo mondo? i vaccini hanno curato le malattie dei paesi opulenti


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:
e
mai ho messo in dubbio la correttezza di alcuna teoria scientifica in
quel post come mai neppure lo scopo che le scienze si pongono
E
allora le tue illazioni sono "un tantinello" fuori tema.
oppure
non ce ne sono, te le sei immaginate tu, queste illazioni
Scripta manent.
perfetto


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:se mettiamo nell'idea di
scienza la prima parte della lista ti devo dare ragione, ma mettermi a
ridere: non avevo mai pensato a scienziati in relazione a popolazioni
che hanno solo le abilità di quella parte iniziale del tuo elenco
Ti viene da ridere perché forse le dai per scontate, ma la storia è
piena di popolazioni che avevano l'agricoltura o la ruota o tecniche
metallurgiche più efficaci o la staffa o quant'altro, e che soggiogavano
e sfruttavano/sterminavano coloro che non le avevano.
???

Steerpike ha scritto:Queste scoperte
non sono certo venute dal nulla: hanno richiesto prove, esperimenti,
studi sulle proprietà di vari materiali, messa a punto e replicazione di
procedimenti e successivi affinamenti delle tecniche (che continuano
ancora oggi). Non sappiamo i nomi di chi per primo condusse queste
ricerche: magari non facevano gli "scienziati" a pieno titolo o di primo
mestiere, ma il loro lavoro si può definire a tutti gli effetti ricerca
tecnologica.
che ad oggi lascia miliardi di persone in serie difficoltà, quindi ce n'è di strada da fare


Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:
se poi nel caso dei paesi non occidentali
più popolosi (Cina, India, Indonesia, Brasile, Pakistan, Bangladesh,
Nigeria) hai in mente i benestanti e trascuri la presenza di tutti gli
altri
Ho citato "la maggior parte della popolazione umana". I benestanti non
lo sono. Nondimeno, i contadini cinesi hanno il cellulare (e altrove è
usato come un telefono pubblico: c'è ne uno in ogni villaggio, ma basta
affinché i suoi abitanti lo "conoscano"), i cacciatori-raccoglitori khoisan vestono con
magliette prodotte da industrie occidentali, milioni di religiosi usano
ogni anno cartine e mezzi di trasporto per pellegrinaggi islamici o
induisti, e invenzioni come le radio a manovella stanno rompendo l'isolamento anche delle zone rurali più povere. Che piaccia o no, il progresso sfiora praticamente tutti, chi più chi meno.
OK, se vuoi ti do ragione
anche se miliardi di persone i mezzi di trasporto non se li possono permettere possono vedere gli aerei passare nel cielo, o i treni o le navi passare, hai ragione, è quello che importa
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Mer 15 Ago - 19:00

mix ha scritto:una lunga specchio

Tutto questo thread lo è, since the very beginning and startting from the title Royales

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Gio 16 Ago - 7:07

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:una lunga specchio
Tutto questo thread lo è, since the very beginning and startting from the title Royales
se lo dici tu potrebbe essere una indiretta conferma di correttezza, visti gli ultimi sviluppi delle discussioni carneval ahahahahahah
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Steerpike il Gio 16 Ago - 7:24

mix ha scritto:
da qualche parte nei miei post (che non hai letto) c'è scritto che il mio era un piccolo OT rispetto alla discussione principale, un OT su un OT, visto che la discussione è "il tempo, esiste?"
l'OT era sulle tue parole, qui grassettate, nel mio primo post:
Steerpike ha scritto:Matematica e scienze naturali sono tra i campi meno opinabili dello scibile: se non concediamo ai loro concetti lo status di esistente, cosa altro potrebbe mai meritarselo?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4369p80-il-tempo-esiste#ixzz23dWVhnkA
non per dire che non bisogna dare loro lo status di esistente, ma che l'importanza di quei concetti dipende anche dal contesto considerato: in alcuni contesti non c'è nulla nella vita delle persone che possa far attribuire alla inopinabilità dei concetti matematici o scientifici un qualsiasi valore pratico.
Anche il teorema di Taniyama-Shimura probabilmente non ha nessuna conseguenza pratica nella tua vita, ma ciò non toglie assolutamente nulla alla sua validità.
mix ha scritto:per molti sono equivalenti all'inesistenza, non gli migliora di nulla la vita
I due enunciati non sono equivalenti (vedi sotto).
mix ha scritto:come puoi vedere è solo un piccolo OT su un OT; nulla per cui investire troppe risorse
Possiamo spostarci in un altro thread, se vuoi.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Siamo passati da "La scienza non ha nessun effetto sulla maggioranza
delle persone umane" a "La scienza non ha nessun effetto [secondo il mio
personale giudizio] positivo sulla maggioranza delle persone umane". È
un affermazione su cui comunque non concordo, ma che è molto diversa da
quella originaria (non tutti gli effetti sono descrivibili da vettori).
tutta questa diversità la immagini solo tu
Lasciami dubitare di essere l'unico a vedere differenza tra "X non ha nessun effetto su Y" e "X non ha nessun effetto positivo su Y". Innanzitutto la prima frase si riferisce a un fenomeno oggettivo, la seconda a una valutazione personale soggettiva. E poi sono proprio cose diverse: se una tromba d'aria mi distruggesse la casa, potrei dire che la tromba d'aria non ha avuto alcun effetto positivo su di me, ma non certo che non ha avuto nessun effetto. La bomba atomica non ha avuto effetti positivi sugli abitanti di Hiroshima e Nagasaki, ma certamente per loro non è come se non fosse mai esistita.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
I credenti non sono dei minorati o degli inabili a discutere.
Semplicemente, affrontando determinati argomenti, si comportano come se
non capissero le ragioni dell'interlocutore (o perché effettivamente non
ci arrivano, o più probabilmente perché non vogliono capirle). Io qui
sto facendo la stessa cosa: non vedendo un senso nel tuo ragionamento,
cerco di dargliene uno attingendo dalla mia memoria.
razionalizzazioni
prima di inventare ipotesi fantasiose forse è meglio rileggere quel che non si capisce facendosi la domanda "cosa avrà voluto dire?"
Già fatto, ma con esito infausto. La mia mente non comprende il collegamento logico che sta tra la tua affermazione originaria e la mia a cui hai risposto, e ancor meno il nesso tra la tua nuova affermazione e quella originaria.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Nessuna somma progressiva. Le
stime si riferiscono al numero di esseri umani in questo momento vivi
che, senza una determinata scoperta, sarebbero morti in qualche momento
tra la loro nascita e adesso.
Nessuna invenzione è riuscita a
salvare la vita di nessun individuo nato 300 anni fa. Qui la scienza è
stata impotente, lo riconosco.
la cosa veramente buffa è che 5 miliardi di persone su 7 totali siano vive grazie a quelle invenzioni
come facevano prima?
ce li ha portati Dio o un'astronave aliena, gli umani sulla terra, 150 anni fa o meno?
150 anni fa la popolazione umana mondiale si aggirava sugli 1,2 miliardi di abitanti. Non perché si nascesse di meno, ma perché si moriva di più. Se le nostre conoscenze scientifico-tecnologiche fossero rimaste le stesse da allora fino ad adesso, il numero di abitanti attuale non sarebbe molto divers; gli altri sarebbero morti di stenti o malattie. E stiamo parlando di un'epoca già relativamente sviluppata: 2000 anni fa si stima che la popolazione che fosse riuscita a sopravvivere in un dato istante fosse di 200000 abitanti.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:poi forse facciamo anche la somma progressiva delle vittime
in conflitti bellici, resi estremamente più efficienti dalle tecnologie
avanzate (nucleare, chimica, biologia, .... ) oppure dai problemi ecologici provocati dallo "sviluppo"

Qui
stimano in 109,7 milioni i morti civili e militari dal 1900 al 1995. È un
numero piuttosto inferiore ai precedenti, e quasi sicuramente coi
disastri ecologici non cambierà l'ordine di grandezza
.
basta aspettare ancora un po' e poi vedrai, se già non noti nulla
Aspetterò gli ulteriori 900 milioni di morti per catastrofi ambientali. Se e quando li vedrò, ricontrollerò a quel punto la somma delle vite salvate.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
I
fertilizzanti azotati costano pochi euro a quintale,
il reddito di miliardi di persone è di pochi euro al giorno
Solitamente non hai bisogno di quintali di fertilizzanti e di DDT ogni giorno; se ne hai, vuol dire che possiedi una grossa superficie arabile e quindi il tuo reddito sarà più alto della media.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:e praticamente non
si usano solo nei campi coltivati non di proprietà di multinazionali
delle zone più povere del mondo (e in quelli dell'agricoltura cosiddetta
"biologica" - definizione corretta, ma pleonastica).
i prodotti dell'agricoltura non sono accessibili alle popolazione
non si mangiano i fertilizzanti, ma ciò che si produce con essi
La fascia più povera della popolazione sopravvive unicamente grazie ad alimenti di origine vegetale. E i cereali coltivati a fertilizzanti costano meno (essendocene di più) di quelli "biologici", quindi indovina quale sia il successo dei prodotti bio nel terzo mondo.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Chi
non le può pagare spera che qualche programma umanitario gliele dia.
Sono d'accordo, sono meno diffuse di quanto dovrebbero, ma intanto il
vaiolo è debellato e la poliomelite è alle corde.
cosa dici delle malattie che falcidiano i paesi del terzo mondo? i vaccini hanno curato le malattie dei paesi opulenti
Vaiolo e poliomelite falcidiavano tutto il mondo, non solo i paesi ricchi. Ora non più. E naturalmente si è ridotta l'incidenza anche di tutte le altre malattie per cui esiste un vaccino.
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:
mix ha scritto:se mettiamo nell'idea di
scienza la prima parte della lista ti devo dare ragione, ma mettermi a
ridere: non avevo mai pensato a scienziati in relazione a popolazioni
che hanno solo le abilità di quella parte iniziale del tuo elenco
Ti viene da ridere perché forse le dai per scontate, ma la storia è
piena di popolazioni che avevano l'agricoltura o la ruota o tecniche
metallurgiche più efficaci o la staffa o quant'altro, e che soggiogavano
e sfruttavano/sterminavano coloro che non le avevano.
???
Cosa non ti è chiaro?
mix ha scritto:
Steerpike ha scritto:Queste scoperte
non sono certo venute dal nulla: hanno richiesto prove, esperimenti,
studi sulle proprietà di vari materiali, messa a punto e replicazione di
procedimenti e successivi affinamenti delle tecniche (che continuano
ancora oggi). Non sappiamo i nomi di chi per primo condusse queste
ricerche: magari non facevano gli "scienziati" a pieno titolo o di primo
mestiere, ma il loro lavoro si può definire a tutti gli effetti ricerca
tecnologica.
che ad oggi lascia miliardi di persone in serie difficoltà, quindi ce n'è di strada da fare
Sicuro, ma non era questo il punto.
mix ha scritto:OK, se vuoi ti do ragione
anche se miliardi di persone i mezzi di trasporto non se li possono permettere possono vedere gli aerei passare nel cielo, o i treni o le navi passare, hai ragione, è quello che importa
Affinché non valga l'asserzione "per loro è come se non esisterssero" questo è sufficiente.
avatar
Steerpike
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2512
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
35 / 7035 / 70

Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da mix il Gio 16 Ago - 8:19

@Steerpike: a questo punto sono di fronte al dilemma se cominciare a "rosolarti" come fa Jessica oppure lasciare che pietosi veli restino calati sui tuoi occhi

testa o croce?

oggi, con te, sarò buono: la seconda.

ti do ragione su tutti i punti.[/OT]
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Paolo il Dom 9 Mar - 18:47

Ciao a tutti! Dopo una mia assenza sono andato a ripescare un argomento che a me è sempre molto caro: il tempo. Io infatti sono convinto che il tempo di per sè non esita ma sia solo una elaborazione, o meglio l'interpretazione che il cervello fa di ciò che evolve cioè il movimento. Senza movimento il tempo non esiste. 

Non c'è possibilità di definirlo, di dire cosa sia. E questo perchè è solo una misura del movimento, come la lunghezza o il peso. E' il rapporto tra due movimenti. L'ora è un 24mo della rotazione terrestre. E' perciò il nostro cervello che astraendo il movimento ha creato il concetto di tempo. Però come entità assoluta non esiste. 

Non ha alcun senso pensare di ritornare indietro nel tempo, così come pensare di viaggiare nel futuro. E non perchè sia "tecnicamente" impossibile ma perchè si vorrebbe fare una cosa che di per se non esiste. E' come chiedersi come fare a parlare con Paperino!! mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Dom 9 Mar - 18:52

Prova a stare fermo un anno poi vedi  mgreen 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Paolo il Dom 9 Mar - 18:58

Intendi una rotazione della terra intorno al sole?  wink..
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Rasputin il Dom 9 Mar - 19:01

Paolo ha scritto:Intendi una rotazione della terra intorno al sole?  wink..

Certo. Lei si muove tu no  Royales 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50757
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tempo esiste?

Messaggio Da Paolo il Dom 9 Mar - 19:16

Come no! Giro anch' io introno al sole.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum