Treni e fermodellismo

Pagina 11 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Mer 11 Set - 11:58

sono ancora in servizio:

http://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_DB_181

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Mer 11 Set - 20:26

Forse vado "in caccia" quest'autunno...

Una delle mie Diesel preferite, il V200, fu anche costruito per la Spagna (su licenza tedesca ma dalla filiale spagnola della Babcock & Wilcox). Leggete il titolo del primo video ??? :


Maltrattata è stata anche dalle case modellistiche, perchè come si vede ha quattro finestrini e due griglie sulle fiancate, mentre quella tedesca ha solo due finestroni e due griglie:

Ebbene, cosa hanno fatto? Hanno ricolorato il modello tedesco creandone uno che non esiste...noo  wall2
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Ven 27 Set - 11:10

Il pagamento del secondo lavoro è arrivato: mi sono preso un'automotrice binata britannica Class 156 e una locomotiva a vapore Class 8F.
In questo video le si vedono entrambe (l'automotrice ha una livrea differente).
L'automotrice appare al minuto 0:30,

Una curiosità al minuto 2:18: viene preso d'infilata lo spazio fra tender e prima vettura e si osservano le manichette del freno scollegate. Questo perchè le vetture per circolare liberamente hanno ormai solo il freno ad aria compressa (come le nostre) e non più a vuoto (le manichette del freno ad aria sono più sottili e più in basso): talora sono costretti ad usare una fonte ausiliaria di aria compressa, ma in questo caso devono aver avuto la possibilità di montare il compressore direttamente sulla locomotiva; di solito lo nascondono nel telaio per evitare di eccedere in sagoma.
Osservate anche l'escursione di marea nell'insenatura su cui passa il ponte...
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Ven 27 Set - 11:18

Di' un po', Pilota, ma hai un plastico funzionante o solo collezioni modelli?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Ven 27 Set - 16:11

Ce l'ho, ma è molto piccolo, appena buono per evitare che i modelli restino fermi (di guai a modelli per essere troppo tempo rimasti fermi, e relative parolacce, ne ho visti troppi riparando quelli in H0... boxed ). Ho appena digitalizzato la parte di comando, lasciando analogica la trazione.

Adesso pare si stia sviluppando l'idea di un plastico "triveneto" collettivo, ognuno si fa e porta un pezzo, quando è possibile una riunione. Un signore di Udine vuole aderire anche lui ed è disposto ad aiutarmi per trasportare anche la mia parte (è ovvio che però i pezzi non possono essere più di due ciascuno).
Pare che l'idea di base sia la ben nota Società Veneta o qualcosa di ispirato.
Certo, se la vera SV avesse avuto necessità di acquisire una Class 66 o anche solo una A1AA1A 68000 non sarebbe stata estromessa dal "gioco" ferroviario nel 1986... pianto2 pianto2 
Sappiamo che non verrà fuori chissà che mostro*, anche perchè sarebbe in N, ma sempre un'occasione per usarlo potrebbe diventare. Dovremmo essere, per cominciare, in sei. Sarebbe autocostruita perfino l'elettronica.
Norme e disegni dei moduli sono già stabiliti: salvi cambi dell'ultimo momento, dovremmo impiegare un adattamento dei FREMO Italia, rispetto al quale potremmo prevedere anche transizioni fra moduli di pianura e moduli di collina (anche se la SV è associata generalmente a linee di pianura).
Il dubbio resta sulla questione del controllo dei modelli: le due locomotive che ho citato possono ricevere un decoder particolare (in Gran Bretagna ne hanno uno molto economico), ma parecchi, specie con modelli vecchi e/o piccoli rischierebbero di dover comunque fresare e rompere tutto; problemi della N.

*per capirci, non verrà fuori così (che pure è in H0; immagine presa dal forum http://www.forum-duegieditrice.com ):

Serve a dare un'idea di cosa possono diventare i plastici modulari collettivi.
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Ven 27 Set - 18:35

The Pilot ha scritto:Ce l'ho, ma è molto piccolo, appena buono per evitare che i modelli restino fermi [...]
Dai metti una foto...mi interessa wink.. 

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Gio 17 Ott - 12:40

Eccolo, ne avevo una foto archiviata, risale a qualche anno fa.

Al momento è confinato sul "tetto" di un armadio.
Dalle dimensioni si capisce perchè per il suo "esercizio" abbia comprato due... tram!

C'è un secondo elemento, confinato sotto l'armadio, dove ci sono solo tre scambi: si tratta di una cosiddetta "stazione nascosta" per cambiare o ricoverare i modelli. Era previsto un fondale divisorio ma anche 150x40 cm costava troppo.

Tenete conto che è stato allestito nell'estate del 2000 in tre settimane e la parte di controllo esterna è stata completata solo nell'inverno 2001. Poi è rimasto danneggiato da uno spandimento dal piano di sopra nel 2009 censored pianto2 (si vedono i fori dei pali del raccordo, che ho rimosso perchè erano danneggiati).
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Gio 17 Ott - 12:47

Piccolo ma ben fatto. È ancora in fase di completamento? Lo chiedo perché mi pare manchino dei dettagli, omini, auto ecc.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Gio 17 Ott - 13:07

No, li ho dotati di una roba tipo post-it sulle basi. Il plastico è mobile. Se ce li metto incollati, vanno su e poi non tornano giù.
Il plastico al momento della foto era (ed è ancora) in riparazione. Il binario in primo piano era elettrificato anche quello, ma per le riparazioni ho dovuto rimuovere i pali (si vedono alcuni fori). Inoltre si nota un lampione un po' storto.
Adesso lo sto dotando di comando semi-digitale (sono digitali gli apparecchi fissi ma non la trazione), da 25 fili scende a sei. Capirete che 25 erano un po' delicati... la piattina in origine aveva cinque metri, all'ultima prova durante le riparazioni era scesa a due! ??? ??? 
Da qui la decisione di controllare in DCC le parti fisse (in c.c. solo i modelli). Ho messo a punto un mini-ACEI adottando schema e programma di uno "specialista" spagnolo.
Qui trovate i suoi schemi con tutte le istruzioni. Vi serve un PicKit2 o 3 per i processori e l'occorrente per fare gli stampati. Se, come me, preferite personalizzarvi le basette, vi serve un CAD per farlo.
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Gio 24 Ott - 10:34

La 8F si è rivelata un disastro. Non come meccanica, come qualità del materiale. Ero da un amico veneto a provarla "come si deve" e ci accorgiamo che la cabina pare "un po' alta". Non ci do peso perchè la N inglese usa il rapporto 1/148 e non 1/160 (per soprammercato, i giapponesi hanno da qualche tempo arrotondato a 1/150). Quando però la sollevo dal plastico vedo che effettivamente pende verso il basso, come certe locomotive a cremagliera.
Guardo con una lente e faccio vedere al mio amico, che la serie di bestemmie la tira giù lui. mgreen 
Cos'era successo?
Conoscete il termine Zinkpest? Il termine è tedesco è significa alla lettera "peste dello zinco" ma nell'ambito del modellismo non solo ferroviario indica la cosiddetta "peste della zama", la zama è la lega zinco-alluminio-magnesio con cui sono fatti spesso i modelli o loro parti. Piccole inclusioni di ferro (usura degli stampi, p. es.) o di piombo (pessima qualità all'origine o possibile riciclo) possono generare in un tempo brevissimo rigonfiamenti e cricche che non è possibile "curare" in nessun modo. La lega stessa non può essere depurata.  noo  ???  ???  pianto2pianto2 pianto2 
L'ho comunicato al negozio inglese e questo, con evidente imbarazzo, ha detto che se volevo potevo prendere altro, chè il problema lo hanno già rilevato con altri e perfino con modelli in magazzino (se ne avevano tanti, immagino che possa aver anche pesato... sul bilancio).
Il mio amico mi ha preso lui altro (una 66 con altra livrea, che è prodotta da altra ditta) e la 8F se la tiene lui (neppure il tender gli serve...): ha scoperto che sulla meccanica della 8F può costruirsi in rame e ottone una Gr. 744, i passi delle ruote sono quasi esatti. La 744 sarebbe questa:
C'era anche con distribuzione Caprotti.
Beh, bravo se ci riesce. Ovviamente vuole farsela perchè "ai suoi tempi" (l'amico ha 52 anni) capitavano dalle sue parti.


Ultima modifica di The Pilot il Gio 24 Ott - 11:05, modificato 3 volte
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Gio 24 Ott - 10:52

Non mi è ancora arrivata, ma la 66 che ho preso in cambio della 8F fallata è diversa dalla 66 che avevo preso in precedenza (versione EWS, ne ho già messo dei video); è colorata come questa:


Ecco invece cosa intendevo quando ho scritto che la 8F fallata mi ricordava certe locomotive a cremagliera a causa dell'inclinazione della caldaia rispetto al telaio; intendevo queste:

boxed (a causa della disavventura)
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da The Pilot il Gio 24 Ott - 11:20

Tempo fa avevo messo un video in cui si sentiva il casino alla messa in moto di una Class 66.
Se non è truccato l'audio, sentite che velluto questa (Voith Maxima 40CC, la Diesel idraulica più potente sul mercato).

Mi fa stranezze la vista o il macchinista ha i capelli... con la cresta? eeeeeeek 
Partenza sotto carico:

Quasi manco la si sente, il resto del treno fa più casino.
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 901
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Sab 21 Mar - 22:55

The Pilot ha scritto:[...]
Qui la class 25 a condensazione (l'unica preservata è ormai stata vandalizzata... Non commento oltre o divento razzista)

Si sente lo strano rumore, simile a quello di un jet, dato che il tiraggio era dato da una ventola, quindi costante, e il vapore scaricato nel condensatore per essere riportato allo stato di acqua (a circa 80-90°C) che poi veniva riportata in caldaia, a ciclo chiuso come sulle navi. Autonomia: 1500 km con una carica d'acqua.

Tirosù, questa mi era sfuggita eeeeeeek

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni e fermodellismo

Messaggio Da Rasputin il Lun 17 Ago - 22:25

Rilancio:



questo è un treno eeeeeeek

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49883
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 11 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum