perchè il darwinismo non è più sostenibile

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Akka il Gio 20 Set - 19:18

ok, so che già il titolo farà girare parecchio i maroni alla maggior parte di voi, ma non è una posizione mia(e ci mancherebbe) e nemmeno dei soliti creazionisti allo sbaraglio sostenitori di intelligence desing e roba simile, altresì è una tesi di due scienziati atei(anche se questo dal mio punto di vista è, o almeno dovrebbe essere, del tutto ininfluente dato che è di scienza che si parla), tali Massimo Pittarelli Palmarini e Jerry Fodor che affrontano la questione nel loro libro ''Gli errori di darwin'', prima edizione 2010...magari la questione è già stata affrontata, in tal caso la chiudo li, in ogni caso usando la funzione ''cerca'' non ho trovato nulla

ora io non sono un esperto delle questioni del darwinismo o neo-darwinismo, quindi chiedo il vostro parere in merito

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=31736

questo è solo una delle tante interviste e/o commenti all' opera in questione che si trovano su google
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Minsky il Gio 20 Set - 19:30

Jerry Fodor e Piatteli (non "Pittarelli") Palmarini sono due autori che conosco molto bene e apprezzo, dei quali ho letto alcuni saggi nel corso degli anni.
Per quanto si può intuire dalla recensione che hai linkato, anche questo loro lavoro a quattro mani sembra assai interessante. Credo proprio che comprerò il libro. Ciao!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15686
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da davide il Gio 20 Set - 20:10

Mi par di ricordare che una volta GdB me li defini' "spazzatura", o giu' di li'.

Ad ogni modo gia' due anni e mezzo fa rispose loro Luigi Cavalli Sforza:
http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/getPDFarticolo.asp?currentArticle=QVF5J

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Tomhet il Gio 20 Set - 20:39

Suppongo che tra loro ed il premio Nobel per aver negato una teoria che regge da 150 anni ci sia la solita loggia pluto-masso-comunista degli evoluzionisti rettiliani. Royales

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Minsky il Gio 20 Set - 21:03

Attenzione a non liquidare troppo superficialmente la questione. Fodor e Piattelli Palmarini sono scienziati di buon spessore. Il libro non mette in discussione la teoria dell'evoluzione, ma soltanto la possibilità che il meccanismo della selezione naturale non sia l'unico ad influire sul cambiamento. Ipotesi analoghe sono state avanzate anche da Stephen J. Gould e Richard Lewontin. Il creazionismo non c'entra per nulla in tutto questo.

Per maggiori dettagli si veda l'intervista a Massimo Piattelli Palmarini:
http://bioneuroblog.wordpress.com/2010/04/10/gli-errori-di-darwin-secondo-massimo-piattelli-palmarini/

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15686
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da davide il Gio 20 Set - 21:24

No no, lo so che non sono creazionisti.

Ricordo solo di aver chiesto un parere al mio "biologo di fiducia" ( mgreen ) GdB il quale mi aveva dato il suo parere, e poi avevo letto l'articolo di LCS che ho messo nel link, tutto qui wink..

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da jessica il Gio 20 Set - 21:26

beh, secondo me hanno solo scoperto che se pubblichi un libro di biologia, di copie ne vendi poche. se lo intitoli gli errori di darwin te lo comprano tutti quelli a cui di come funzionano le cose non frega una mazza, ma, se darwin ha sbagliato, allora avevano ragione loro e esiste dio e atei fanculo. poi te lo comprano quelli dalla parte opposta, e così hai già trentuplicato le vendite.

di trasferimento genico orizzontale non frega un cazzo a nessuno, di dio si\dio no a molte più persone. ecco che scatta la polemica, le lettere a repubblica, gli editoriali sul corriere, la pubblicità, le vendite, la grana.

ormai gli scienziati che hanno scoperto questa via sono molti, vedi lo stesso hawkings. se scrivi che x+y=z vendi 10 copie, se scrivi x+y=z quindi dio non esiste, ne vendi mille.


tornando al libro è molto molto molto fumoso, usa sempre il futuro (diremo, dimostreremo, spiegheremo ecc) ma poi quaglia ben poco. vuole essere divulgativo ma a volte si perde in tecnicismi apparentemente inutili (per confondere un po' le acque?) ecco, forse un titolo tipo "evoluzione, questioni ancora aperte" o qualche roba così sarebbe calzato di più, ma, ovviamente, non avrebbe ottenuto tutta la pubblicità gratuita....
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6699
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Rasputin il Gio 20 Set - 21:42

jessica ha scritto:beh, secondo me hanno solo scoperto che se pubblichi un libro di biologia, di copie ne vendi poche. se lo intitoli gli errori di darwin te lo comprano tutti quelli a cui di come funzionano le cose non frega una mazza, ma, se darwin ha sbagliato, allora avevano ragione loro e esiste dio e atei fanculo. poi te lo comprano quelli dalla parte opposta, e così hai già trentuplicato le vendite.

Triplicato

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50766
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da jessica il Gio 20 Set - 21:44

eh no... triplicato = X3
trentuplicato = X30
credo anche qualcosina di più....
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6699
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Rasputin il Gio 20 Set - 21:52

jessica ha scritto:
ormai gli scienziati che hanno scoperto questa via sono molti, vedi lo stesso hawkings. se scrivi che x+y=z vendi 10 copie, se scrivi x+y=z quindi dio non esiste, ne vendi mille.

Ossia se scrivi le conseguenze logiche di un'equazione vendi di più?

Può essere, a me piacerebbe wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50766
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da alberto il Gio 20 Set - 23:29

ho dato un verdino a Jessy per l'ottima analisi.
Capisco bene il punto di vista di molti, però seguo sempre un principio, che è quello dell'apertura e della curiosità.
Sono questi i momenti in cui voglio e posso comportarmi diversamente da chi si approccia fideisticamente a un argomento.
Questo è un campo che conosco bene, su cui ho lavorato in prima persona. Le cose che dice nell'intervista mi spiazzano un po' (finalismo come caratteristica importante della selezione naturale? mmmm) ma intanto constato che se non altro l'evoluzione non è messa in discussione; si contesta la selezione naturale, immagino che proporranno un'altra teoria scientifica... se sì sono curioso di leggerla, se no... si dà aria alla bocca. La selezione naturale non ha alcuna pretesa di essere la unica e sola forza che regola l'evoluzione; ma è il modello scientifico che meglio la descrive.
Di certo non sono molto attratto dal fatto che questi due accademici siano uno docente di scienze cognitive e l'altro un filosofo del linguaggio, gente che si trova a suo agio con l'aria fritta... ma ciò nonostante partirò senza pregiudizi SUL TESTO.

Appena potrò leggerò il libro - anche se jessica non ne fa un quadro positivo - MA NON LO COMPRERO', proprio per i motivi che ha detto J.

Prima di questo non posso fare affermazioni di alcun tipo sul testo segnalato da Akka.

Trovo penoso e anche segnale di debolezza il fatto che alcune frange religiose cerchino di portare acqua al loro mulino utilizzando questo libro. ridicolo.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da jessica il Ven 21 Set - 0:28

Rasputin ha scritto:Ossia se scrivi le conseguenze logiche di un'equazione vendi di più?

Può essere, a me piacerebbe wink..
non proprio... se tiri in ballo cose che con il tuo lavoro c'entrano ben poco ma vanno molto tra il grnade pubblico, allora le vendite aumentano.
se poi tu compri un libro di hawking per sapere se esiste dio o no... allora che te devo dì, sono libri proprio scritti per te!

alberto ha scritto:hoAppena potrò leggerò il libro - anche se jessica non ne fa un quadro positivo - MA NON LO COMPRERO', proprio per i motivi che ha detto J.

ok sono contenta di averti fatto risparmiare una decina di neuri
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6699
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Rasputin il Ven 21 Set - 8:25

jessica ha scritto:
non proprio... se tiri in ballo cose che con il tuo lavoro c'entrano ben poco ma vanno molto tra il grnade pubblico, allora le vendite aumentano.
se poi tu compri un libro di hawking per sapere se esiste dio o no... allora che te devo dì, sono libri proprio scritti per te!

Ti sembrerà strano ma stavolta concordo ok

PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50766
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Raskol`nikov il Ven 21 Set - 8:34

jessica ha scritto:
tornando al libro è molto molto molto fumoso, usa sempre il futuro (diremo, dimostreremo, spiegheremo ecc) ma poi quaglia ben poco. vuole essere divulgativo ma a volte si perde in tecnicismi apparentemente inutili (per confondere un po' le acque?) ecco, forse un titolo tipo "evoluzione, questioni ancora aperte" o qualche roba così sarebbe calzato di più, ma, ovviamente, non avrebbe ottenuto tutta la pubblicità gratuita....
Alberto dice: "si contesta la selezione naturale, immagino che proporranno un'altra teoria scientifica", è così? (A quanto pare sembra che tu lo abbia letto) Credo dipenda da questo la possibilità di leggerlo o meno..

avatar
Raskol`nikov
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 211
Età : 25
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Minsky il Ven 21 Set - 8:57

Raskol`nikov ha scritto:Alberto dice: "si contesta la selezione naturale, immagino che proporranno un'altra teoria scientifica", è così? (A quanto pare sembra che tu lo abbia letto) Credo dipenda da questo la possibilità di leggerlo o meno..

Segnalo questa recensione che mi sembra abbastanza chiara e dettagliata:
http://www.sitosophia.org/recensioni/gli-errori-di-darwin/

In conclusione, si tratterebbe di un lavoro che getta il sasso nello stagno senza peraltro offrire alcun abbozzo di teoria esplicativa.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15686
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da jessica il Ven 21 Set - 9:19

Rasputin ha scritto:
Ti sembrerà strano ma stavolta concordo ok

PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..
segnalo alla moderazione che qualcuno deve aver carpito le password di rasputin e sta usando impropriamente il suo account!

Raskol`nikov ha scritto:
Alberto dice: "si contesta la selezione naturale, immagino che proporranno un'altra teoria scientifica", è così? (A quanto pare sembra che tu lo abbia letto) Credo dipenda da questo la possibilità di leggerlo o meno..
guarda, ormai saranno quasi due anni che l'ho letto e sinceramente posso solo dirti che mi ha lasciato molto poco... quello che dice minsky "In conclusione, si tratterebbe di un lavoro che getta il sasso nello stagno senza peraltro offrire alcun abbozzo di teoria esplicativa." mi pare più o meno un buon riassunto. aggiungo due cose: intanto non è di facile approccio per uno che non ha studiato la materia a un livello decente, è noioso in molte parti perchè sembra sempre lì lì per arrivare al punto e non ci arriva mai (sembrano 8 capitoli di premesse). si intitola appunto gli errori di darwin, quindi più che su teorie "alernative" si concentra sul cercare cosa non quadra nel darwinismo "classico", cosa che sarebbe anche molto interessante, se fosse fatta bene.
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6699
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da loonar il Ven 21 Set - 9:38

Rasputin ha scritto:
PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..
Neanche un po' di curiosità? ???

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Rasputin il Ven 21 Set - 9:44

Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..
Neanche un po' di curiosità? ???

La verità è che negli ultimi anni, anche a causa del mio lavoro che consiste al 50 % proprio nel leggere (E attentamente, anche) leggo pochissimo... noo ho vicino al letto una pila di libri, un paio iniziati gli altri intonsi, e le poche volte che ci provo mi fermo dopo poche pagine, spengo la luce e dormo.

Poi quanto ad autori come Dawkins ormai + o - so da che parte tirano a forza di leggere citazioni ed articoli in forum e siti vari

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50766
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da loonar il Ven 21 Set - 9:47

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..
Neanche un po' di curiosità? ???

La verità è che negli ultimi anni, anche a causa del mio lavoro che consiste al 50 % proprio nel leggere (E attentamente, anche) leggo pochissimo... noo ho vicino al letto una pila di libri, un paio iniziati gli altri intonsi, e le poche volte che ci provo mi fermo dopo poche pagine, spengo la luce e dormo.

Poi quanto ad autori come Dawkins ormai + o - so da che parte tirano a forza di leggere citazioni ed articoli in forum e siti vari
Capisco. La parte nerettata mi rispecchia molto... purtroppo.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Elima il Ven 21 Set - 9:56

Ma stiamo parlando della scoperta dell'acqua calda? boxed
Credevo che ormai fosse un dato di fatto che le mutazioni nascessero spontanee e che poi la selezione dettasse se dovessero sopravvivere e riprodursi o meno, se la selezione non interviene una lucertola a due teste si può riprodurre e fare tante lucertoline a due teste che non servono a un cazzo.
Dei miei amici hanno un allevamento di bufale con i "capelli" biondi: un giorno nacque un piccolo di bufalo con questo ciuffo biondo (assolutamente anomalo nei bufali) e lo trovarono così carino che lo destinarono alla riproduzione ed ora hanno un allevamento unico al mondo di bufale bionde.
Così è successo al Gatto Nudo Sphynx. Non serve a niente.
Rasputin ha scritto:
PS non ho mai letto né Hawking né Dawkins wink..

Ti sei perso parecchio, sopratutto per Hawking
avatar
Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da davide il Ven 21 Set - 9:58

Così è successo al Gatto Nudo Sphynx. Non serve a niente.
ahahahahahah

E fa anche cagare, se posso dire la mia.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da alberto il Ven 21 Set - 10:28

Minsky ha scritto:
Segnalo questa recensione che mi sembra abbastanza chiara e dettagliata:
http://www.sitosophia.org/recensioni/gli-errori-di-darwin/

In conclusione, si tratterebbe di un lavoro che getta il sasso nello stagno senza peraltro offrire alcun abbozzo di teoria esplicativa.

se devo dire la verità da questa recensione viene fuori di peggio.

che ci siano ALCUNE zone oscure nella teoria della selezione naturale è risaputo, e Gould aveva già ampiamente sottolineato queste criticità.

Metto qui in spoiler un mio commento all'esempio fornito dagli autori per la recensione... mmmmmmm...

Spoiler:
l'esempio del "verme nematoide" (sic!), semmai Nematode (e verme non è un termine molto scientifico) mi pare molto ingenuo... penso che si riferiscano al Caenorhabditis sp., famosissimo come animale da laboratorio, di cui è stato mappato l'intero genoma. Parlano di 40 milioni di combinazioni possibili (ma sanno bene che buona parte di queste è incompatibile con la vita e quindi viene subito eliminata), e gli sembrano tante... in 400 milioni di anni un animale che ha un ciclo vitale medio di 3 settimane, e miliardi di individui?

Certo, sono cose che comunque fatichiamo a incasellare, ma niente di nuovo sotto il sole però!

senza ipotesi alternative, da testare poi con rigore, da sottoporre al vaglio della comunità scientifica, è tutta fuffa.

concludere
È possibile che ci sia qualcosa che non comprendiamo affatto, qualcosa di così diverso da quanto pensiamo oggi che ancora non ci riesce di pensarlo.

è un clamoroso autogol scientifico che francamente mi scoraggia. La banalità allo stato puro. E grazie al cazzo! Sennò lo penseremmo brodi!

infine mi perdonerete: non è su sitosophia o su neurobioblog che vorrei vedere commenti e critiche, ma su riviste scientifiche accreditate. Mi sa sempre più di operazione mediatico-commerciale.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Akka il Ven 21 Set - 12:11

alberto da quel che capisco io(poco) gli autori del libro in questione mettono in discussione la validità della teoria evoluzionista, o meglio, come ha fatto notare minsky, sostengono che la selezione neturale sarebbe soltanto uno dei processi che causano la trasformazione degli organismi, e paraltro, a detta loro, nemmeno il principale
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Assenzio il Ven 21 Set - 12:21

Minsky ha scritto:
Raskol`nikov ha scritto:Alberto dice: "si contesta la selezione naturale, immagino che proporranno un'altra teoria scientifica", è così? (A quanto pare sembra che tu lo abbia letto) Credo dipenda da questo la possibilità di leggerlo o meno..

Segnalo questa recensione che mi sembra abbastanza chiara e dettagliata:
http://www.sitosophia.org/recensioni/gli-errori-di-darwin/

In conclusione, si tratterebbe di un lavoro che getta il sasso nello stagno senza peraltro offrire alcun abbozzo di teoria esplicativa.
Infatti è sempre la solita storia : si critica il darwinismo ma non si propone mai nessuna alternativa valida scientificamente, è troppo facile criticare, quando si critica bisogna anche portare una valida alternativa. Einstein non ha passato il tempo a scrivere articoli su cosa non funzionasse nella teoria di Newton, propose semplicemente la Relatività Generale. Nemmeno Darwin, se non vado errato, non passò il suo tempo a criticare il lamarckismo, ne diede una validissima alternativa. Criticare per criticare son capaci tutti!

Assenzio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 543
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perchè il darwinismo non è più sostenibile

Messaggio Da Akka il Ven 21 Set - 12:41

e invece dovreste ben essere consapevoli che la fase di critica nel processo scientifico è fondamentale, dato che basta anche solo un fatto in contraddizione con una teoria per inconvalidarla

insomma se si scopre che una teoria non è valida, in assenza di alternative la si tiene, ma intanto si comincia a congetturare su nuove ipotesi, facendo in modo che spieghino più fatti della precedente

palmarini e fodor propongono delle soluzioni comunque nel libro, partendo, come ha giustamente fatto notare minsky in un intervento precedente, dai lavori di gould e lewontin, che, sempre a detta degli autori, porterebbero alla luce molte pecche della teoria darwiniana o neo-darwiniana, inconvalidandola sul piano epistemologico

cavalli sforza, amico di palmarini peraltro, si è opposto con forza alla tesi del libro, difendento il darwinismo, io non ho conoscenze in materia necessarie per giudicare
avatar
Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 117
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum