10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Pagina 9 di 14 Precedente  1 ... 6 ... 8, 9, 10 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 13:39

mix ha scritto:@jillo
sono sorpreso, pensavo di essere in ignore list: ti avevo posto domande nei giorni scorsi senza avere il privilegio della tua attenzione, ed ora mi citi un mio post fondamentalmente sarcastico e rispondi seriamente. molto significativo
nella tua risposta naturalmente, come potresti fare diversamente, confermi in pieno, se ce ne fosse bisogno, tutte le tue fallacie logico argomentative
tu hai riportato quello che dice un tuo amico, conoscente, parente dal cognome numerico (16)
io potre solo riportare quello che dice mio cugino che è la metà di lui (Otto)
ma non mi sembra un procedere logicamente valido: le chiacchiere di persone senza possibilità di verifica di realtà non è un metodo che ci porta a buoni risultati in termini di miglior conoscenza della realtà (è possibile dimostrarlo)
che mi dici riguardo ad Allah, il pantheon di dei indù e compagnia cantante?
come spieghi questo fenomeno antropologico?
perchè tralasci questa domanda?
ho un sospetto riguardo al motivo

Posso avere discussioni più o meno accese con qualcuno (ovviamente lo so di non giocare in casa e di avere vita dura qui), ma sino ad oggi non ho mai pensato di inserire nessuno in nessuna ignore list...
diciamo che per ogni intervento che faccio subito ne seguono altri otto e dato il mio tempo a disposizione per navigare spesso leggo post saltando un pò qua e là.
Non ho invece capito bene quando ti avrei citato e quale mio intervento stati citando tu ora.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 13:41

Minsky ha scritto:
jillo ha scritto:Grosso modo concordo.
Altra cosa dalla fantasia è la fede e non solo perchè i processi mentali che ci guidano all'attività creativa della generazione di idee fantasiose non hanno nulla a che fare con le motivazioni che inducono l'uomo a scegliere di avviarsi in un cammino di fede...
La fede non ha non ha nulla a che fare con la fantasia come la religione non ha nulla a che fare con la superstizione. Giusto?

Per me la fede è una questione seria.
Non deve mica esserelo per tutti.
Fantasie e superstizioni però non mi interessano.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 13:41

jillo ha scritto:

sul grassetto posso rispondere per me.
Non sono figlio di cattolici praticanti. Per i miei genitori sono, detto con tono sprezzante, "quello di chiesa".
Noi cattolici siamo chiamati gregge di Dio, perchè volontariamente e controcorrente ci riconosciamo figli del buon Pastore Dio.
Essere chiamati gregge non implica come conseguenza diretta l'adesione ad una corrente di massa e maggioritaria rispetto al pensiero del mondo. Anzi, controcorrente significa proprio contrario al pensare secondo la logica degli uomini.
a parte che hai problemi con il dizionario, pensare contro la logica non è definito controcorrente, ma semplicemente indica la stupidità che si contrappone al seguire la logica. Controcorrente significa diversamente dalla massa, ma nel tuo caso caschi male, perché la massa che tu vedi diversa dalla tua corrente pensa autonomamente, mentre a te viene indicato cosa pensare, e fai parte di un sistema ben definito di gregge. la parola controcorrente non dovresti nemmeno conoscerla, infatti la canni.

che poi i tuoi non siano praticanti (che non vuol dire un cazzo), tu hai ricevuto un'educazione ben specifica, in altri contesto saresti musulmano, induista, etc etc, sei solo debole mentalmente e quindi succube di ciò che ti si racconta... potremmo definirti boccalone, per semplicità.
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da teto il Lun 8 Ott - 13:42

jillo ha scritto:
Invece l'esistenza di Gesù è storicamente documentata da più fonti, come già linkate su questo forum.
Una cosa è attirbuire un determinto senso alla morte, quindi alla vita. Altra cosa è temere la morte.

Quello dei vangeli (resuscitava i morti, moltiplicava pesci ecc...) no.


Ultima modifica di teto il Lun 8 Ott - 13:43, modificato 1 volta
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 13:43

jillo ha scritto:

Per me la fede è una questione seria.
Non deve mica esserelo per tutti.
Fantasie e superstizioni però non mi interessano.
dove sono le citazioni più incredibili... tiratele fuori... usiamo questa come banner!!!


Ultima modifica di renus il Lun 8 Ott - 13:43, modificato 1 volta
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da mix il Lun 8 Ott - 13:43

jillo: sul grassetto posso rispondere per me.
Non sono figlio di cattolici praticanti. Per i miei genitori sono, detto con tono sprezzante, "quello di chiesa".
Noi cattolici siamo chiamati gregge di Dio, perchè volontariamente e controcorrente ci riconosciamo figli del buon Pastore Dio.
Essere chiamati gregge non implica come conseguenza diretta l'adesione ad una corrente di massa e maggioritaria rispetto al pensiero del mondo. Anzi, controcorrente significa proprio contrario al pensare secondo la logica degli uomini.
l'eccezione che conferma la regola del 99,9%
poi ricorda che 100 anni fa qui la stragrande maggioranza era cattolica
sai, il peso della tradizione e delle abitudini ....
hai sempre una domanda in sospeso .... hihihihih
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da BestBeast il Lun 8 Ott - 13:51

Ricordo infatti che la fede non la si eredita. la si cerca con fatica e ostinazione.

Ricordi male.
Come dimostra la realtà dei fatti, la fede la si eredita, tu stesso l'hai ereditata dai tuoi genitori i quali te l'hanno inculcata e/o hanno permesso che lo facessero altri.
Con la stessa veemenza con la quale giustifichi questo dio, difenderesti allah se solo fossi nato in iraq.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 13:55

[quote="renus"]
jillo ha scritto:
renus ha scritto:
*Valerio* ha scritto:Non puo' dimostrare niente.
Se Dio fosse reale, avrebbe parlato per se stesso. Il fatto che Dio non parla, e che permette a chiunque di rivelare il suo messaggio delegando a terzi, ci mostra che dio è del tutto immaginario esattamente come tutti gli altri sparsi per il pianeta.
mi basta che guardiamo ciò che è rilevabile, abbiamo un mondo pieno di sofferenze, deformazioni, dolore, sangue, come prodotto della bontà mi pare poco credibile.
ora in base a questo, senza ricorrere ai misteri del mio glande, pregasi argomentare "dio buono che ama tutti indistintamente".


Ps: è retorica, non serve che mi spieghiate che è impossibile.

non ci dimostra niente. se tu hai prove producile per il bene dell'umanità.
renus ha scritto:
la prova che il dio cattolico non esiste è che non esiste, cercalo, chiamalo, invocalo, ammazzati e poi resuscita, se lo vedi fai un fischio. non c'è nessun segno della sua presenza; pensa che se bestemmio non mi succede nulla, il tuo dio non può nulla contro di me.

tu ci sei stato dall'altra parte. Hai visto il nulla o qualcosa di luminoso?
Su quale principio fondi la tua certezza del nulla dopo la morte. Non certo per metodo scientifico nè per uso della razionalità. La razionalità puoi usarla come approccio alle questioni non come fonte probatoria. Se bestemmi e non succede nulla cosa pensi di aver provato?

renus ha scritto:
detto questo ti ho già descritto che la realtà di sofferenza dolore e morte che ci circonda è una prova schiaccante che un dio creatore del tutto (sofferenza e morte comprese) non può esere candidamente chiamato buono e amore... ma poi se davvero credete a satana (che nelle vostra descrizioni si rivela sempre più potente del dio buono), mi sa che parliamo di politeismo... due dei che lottano, che immagine suggestiva.

Della sofferenza e del dolore hai prove che Dio non soffra assieme a noi? la santità di molti uomini è passata dall'incontro con Dio proprio nella sofferenza del corpo.
Il male esiste. Non è assenza di bene. é forza agente e senziente. Non è un principio.
é degenerazione di quanto fu appunto creato nel bene da Dio. Non so chi abbia decritto satana come più potente di Dio. Di certo Satana in molti casi riesce a sedurre gli uomni più di quanto non faccia Dio. Non perchè più potente. Ma perchè l'uomo è a scegliere così. "il peccato è accovacciato alla tua porta, ma tu puoi dominarlo".

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 13:59

teto ha scritto:
jillo ha scritto:
Invece l'esistenza di Gesù è storicamente documentata da più fonti, come già linkate su questo forum.
Una cosa è attirbuire un determinto senso alla morte, quindi alla vita. Altra cosa è temere la morte.

Quello dei vangeli (resuscitava i morti, moltiplicava pesci ecc...) no.

esatto. è documentato proprio quel Gesù. Proprio quello che, consapevole della nostra debolezza di fede disse "se non credete alle mie parole credete almeno alle mie opere"
oppure "è più facile dire ad un paralitico sono rimessi i tuoi peccati oppure alzati e cammina?".
...e qualcuno ti ha mai puntato una pistola per costringerti a credere?

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da loonar il Lun 8 Ott - 14:00

jillo ha scritto:
Della sofferenza e del dolore hai prove che Dio non soffra assieme a noi? la santità di molti uomini è passata dall'incontro con Dio proprio nella sofferenza del corpo.
Il male esiste. Non è assenza di bene. é forza agente e senziente. Non è un principio.
é degenerazione di quanto fu appunto creato nel bene da Dio. Non so chi abbia decritto satana come più potente di Dio. Di certo Satana in molti casi riesce a sedurre gli uomni più di quanto non faccia Dio. Non perchè più potente. Ma perchè l'uomo è a scegliere così. "il peccato è accovacciato alla tua porta, ma tu puoi dominarlo".
ahahahahahah hysterical ahahahahahah hysterical ahahahahahah hysterical
Vedi Renus, questo non lo metto in ignore perchè ogni tanto, per caso, lo leggo e mi faccio delle grasse risate. Dove trovare tanta comicità involontaria così a buon mercato?
JJ, no! Lui al massimo leggi una serie di link a link a link a post dove ti dice di leggere attentamente i suoi post che sono dei copia e incolla di articoli del suo guru sconclusionato. E' una bella differenza, vedi? wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da teto il Lun 8 Ott - 14:01

jillo ha scritto:

tu ci sei stato dall'altra parte. Hai visto il nulla o qualcosa di luminoso?

Si, (in un certo senso) "prima" della nascita, non esistevamo perchè non esisteva il nostro cervello


Su quale principio fondi la tua certezza del nulla dopo la morte. Non certo per metodo scientifico nè per uso della razionalità.

Invece si, noi siamo solo cervello ergo se il cervello muore la nostra coscienza finisce

avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 14:05

teto ha scritto:
jillo ha scritto:

tu ci sei stato dall'altra parte. Hai visto il nulla o qualcosa di luminoso?

Si, "prima" della nascita, non esistevamo perchè non esisteva il nostro cervello


Su quale principio fondi la tua certezza del nulla dopo la morte. Non certo per metodo scientifico nè per uso della razionalità.

Invece si, noi siamo solo cervello ergo se il cervello muore la nostra coscienza finisce


cogito ergo sum... una teoria che andava di moda nel 1600.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da BestBeast il Lun 8 Ott - 14:06

jillo ha scritto:
teto ha scritto:
jillo ha scritto:
Invece l'esistenza di Gesù è storicamente documentata da più fonti, come già linkate su questo forum.
Una cosa è attirbuire un determinto senso alla morte, quindi alla vita. Altra cosa è temere la morte.

Quello dei vangeli (resuscitava i morti, moltiplicava pesci ecc...) no.

esatto. è documentato proprio quel Gesù. Proprio quello che, consapevole della nostra debolezza di fede disse "se non credete alle mie parole credete almeno alle mie opere"
oppure "è più facile dire ad un paralitico sono rimessi i tuoi peccati oppure alzati e cammina?".
...e qualcuno ti ha mai puntato una pistola per costringerti a credere?

Se consideri che le sue opere sono descritte dalle sue parole, la frase di cui sopra non ha senso. Quali opere ha fatto? Le prove, non passi biblici, altrimenti stai delirando.
Non ci sono prove nemmeno che sia esistito quel gesù.
Te lo ripeto, fossi nato a Bassora, a quest'ora staresti raccontandoci di quant'è bello e bravo il profeta. Il brutto è che fai finta di niente.

Edito per sottolineare che le teorie non seguono le mode.
Certe battutine da prete puoi risparmiartele, credo.
E poi parli proprio tu di idee vecchie? Tu che credi in un assurdo poema epico di 2000 anni fa? AHAHAHAH!!!! ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 14:13

[quote="jillo"]
renus ha scritto:
jillo ha scritto:
renus ha scritto:
*Valerio* ha scritto:Non puo' dimostrare niente.
Se Dio fosse reale, avrebbe parlato per se stesso. Il fatto che Dio non parla, e che permette a chiunque di rivelare il suo messaggio delegando a terzi, ci mostra che dio è del tutto immaginario esattamente come tutti gli altri sparsi per il pianeta.
mi basta che guardiamo ciò che è rilevabile, abbiamo un mondo pieno di sofferenze, deformazioni, dolore, sangue, come prodotto della bontà mi pare poco credibile.
ora in base a questo, senza ricorrere ai misteri del mio glande, pregasi argomentare "dio buono che ama tutti indistintamente".


Ps: è retorica, non serve che mi spieghiate che è impossibile.

non ci dimostra niente. se tu hai prove producile per il bene dell'umanità.
renus ha scritto:
la prova che il dio cattolico non esiste è che non esiste, cercalo, chiamalo, invocalo, ammazzati e poi resuscita, se lo vedi fai un fischio. non c'è nessun segno della sua presenza; pensa che se bestemmio non mi succede nulla, il tuo dio non può nulla contro di me.

tu ci sei stato dall'altra parte. Hai visto il nulla o qualcosa di luminoso?
Su quale principio fondi la tua certezza del nulla dopo la morte. Non certo per metodo scientifico nè per uso della razionalità. La razionalità puoi usarla come approccio alle questioni non come fonte probatoria. Se bestemmi e non succede nulla cosa pensi di aver provato?

renus ha scritto:
detto questo ti ho già descritto che la realtà di sofferenza dolore e morte che ci circonda è una prova schiaccante che un dio creatore del tutto (sofferenza e morte comprese) non può esere candidamente chiamato buono e amore... ma poi se davvero credete a satana (che nelle vostra descrizioni si rivela sempre più potente del dio buono), mi sa che parliamo di politeismo... due dei che lottano, che immagine suggestiva.

Della sofferenza e del dolore hai prove che Dio non soffra assieme a noi? la santità di molti uomini è passata dall'incontro con Dio proprio nella sofferenza del corpo.
Il male esiste. Non è assenza di bene. é forza agente e senziente. Non è un principio.
é degenerazione di quanto fu appunto creato nel bene da Dio. Non so chi abbia decritto satana come più potente di Dio. Di certo Satana in molti casi riesce a sedurre gli uomni più di quanto non faccia Dio. Non perchè più potente. Ma perchè l'uomo è a scegliere così. "il peccato è accovacciato alla tua porta, ma tu puoi dominarlo".
senti gioia, dopo la morte vai in putrefazione tu e i tuoi neuroni, è con somma commozione che ti rivelo che è dimostrato scientifcamente che si muore.punto.

per il secondo post confermi di essere politeista e accettare satana come concorrente del tuo dio... e non ci hai capito una nerchia di quello che hai scritto... soffre insieme a noi, che dio premuroso, invece di farmi un pompino soffre... ma va a cagare, come lassativo usa i tuoi post.
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 14:15

renus ha scritto:
jillo ha scritto:

sul grassetto posso rispondere per me.
Non sono figlio di cattolici praticanti. Per i miei genitori sono, detto con tono sprezzante, "quello di chiesa".
Noi cattolici siamo chiamati gregge di Dio, perchè volontariamente e controcorrente ci riconosciamo figli del buon Pastore Dio.
Essere chiamati gregge non implica come conseguenza diretta l'adesione ad una corrente di massa e maggioritaria rispetto al pensiero del mondo. Anzi, controcorrente significa proprio contrario al pensare secondo la logica degli uomini.
...la massa che tu vedi diversa dalla tua corrente pensa autonomamente, mentre a te viene indicato cosa pensare, e fai parte di un sistema ben definito di gregge. la parola controcorrente non dovresti nemmeno conoscerla, infatti la canni...

quando mai ha detto di aver accolto acriticamente il Vangelo? Quando mai ho scritto di non pormi domande in quello che credo?
Come già scrissi, le certezze dell'ateo sono anche le mie domande.
Non è complicato capire perchè l'ateo non crede.

Non lo vedi. Non lo senti. Non lo spieghi. quindi semplicemente dio non c'è.

Non bisogna essere intelligenti e razionaloidi (come molti atei dei quali leggo pensano o sperano di apparire) per trarre questa conclusione.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 14:17

jillo ha scritto:
renus ha scritto:
jillo ha scritto:

sul grassetto posso rispondere per me.
Non sono figlio di cattolici praticanti. Per i miei genitori sono, detto con tono sprezzante, "quello di chiesa".
Noi cattolici siamo chiamati gregge di Dio, perchè volontariamente e controcorrente ci riconosciamo figli del buon Pastore Dio.
Essere chiamati gregge non implica come conseguenza diretta l'adesione ad una corrente di massa e maggioritaria rispetto al pensiero del mondo. Anzi, controcorrente significa proprio contrario al pensare secondo la logica degli uomini.
...la massa che tu vedi diversa dalla tua corrente pensa autonomamente, mentre a te viene indicato cosa pensare, e fai parte di un sistema ben definito di gregge. la parola controcorrente non dovresti nemmeno conoscerla, infatti la canni...

quando mai ha detto di aver accolto acriticamente il Vangelo? Quando mai ho scritto di non pormi domande in quello che credo?
Come già scrissi, le certezze dell'ateo sono anche le mie domande.
Non è complicato capire perchè l'ateo non crede.

Non lo vedi. Non lo senti. Non lo spieghi. quindi semplicemente dio non c'è.

Non bisogna essere intelligenti e razionaloidi (come molti atei dei quali leggo pensano o sperano di apparire) per trarre questa conclusione.
traduci a te stesso la tua risposta, poi taci, e mettiti le mani nei capelli (se li hai).
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 14:22

[quote="renus"]
jillo ha scritto:
renus ha scritto:
jillo ha scritto:
renus ha scritto:
*Valerio* ha scritto:Non puo' dimostrare niente.
Se Dio fosse reale, avrebbe parlato per se stesso. Il fatto che Dio non parla, e che permette a chiunque di rivelare il suo messaggio delegando a terzi, ci mostra che dio è del tutto immaginario esattamente come tutti gli altri sparsi per il pianeta.
mi basta che guardiamo ciò che è rilevabile, abbiamo un mondo pieno di sofferenze, deformazioni, dolore, sangue, come prodotto della bontà mi pare poco credibile.
ora in base a questo, senza ricorrere ai misteri del mio glande, pregasi argomentare "dio buono che ama tutti indistintamente".


Ps: è retorica, non serve che mi spieghiate che è impossibile.

non ci dimostra niente. se tu hai prove producile per il bene dell'umanità.
renus ha scritto:
la prova che il dio cattolico non esiste è che non esiste, cercalo, chiamalo, invocalo, ammazzati e poi resuscita, se lo vedi fai un fischio. non c'è nessun segno della sua presenza; pensa che se bestemmio non mi succede nulla, il tuo dio non può nulla contro di me.

tu ci sei stato dall'altra parte. Hai visto il nulla o qualcosa di luminoso?
Su quale principio fondi la tua certezza del nulla dopo la morte. Non certo per metodo scientifico nè per uso della razionalità. La razionalità puoi usarla come approccio alle questioni non come fonte probatoria. Se bestemmi e non succede nulla cosa pensi di aver provato?

renus ha scritto:
detto questo ti ho già descritto che la realtà di sofferenza dolore e morte che ci circonda è una prova schiaccante che un dio creatore del tutto (sofferenza e morte comprese) non può esere candidamente chiamato buono e amore... ma poi se davvero credete a satana (che nelle vostra descrizioni si rivela sempre più potente del dio buono), mi sa che parliamo di politeismo... due dei che lottano, che immagine suggestiva.

Della sofferenza e del dolore hai prove che Dio non soffra assieme a noi? la santità di molti uomini è passata dall'incontro con Dio proprio nella sofferenza del corpo.
Il male esiste. Non è assenza di bene. é forza agente e senziente. Non è un principio.
é degenerazione di quanto fu appunto creato nel bene da Dio. Non so chi abbia decritto satana come più potente di Dio. Di certo Satana in molti casi riesce a sedurre gli uomni più di quanto non faccia Dio. Non perchè più potente. Ma perchè l'uomo è a scegliere così. "il peccato è accovacciato alla tua porta, ma tu puoi dominarlo".


senti gioia, dopo la morte vai in putrefazione tu e i tuoi neuroni, è con somma commozione che ti rivelo che è dimostrato scientifcamente che si muore.punto.

per il secondo post confermi di essere politeista e accettare satana come concorrente del tuo dio... e non ci hai capito una nerchia di quello che hai scritto... soffre insieme a noi, che dio premuroso, invece di farmi un pompino soffre... ma va a cagare, come lassativo usa i tuoi post.

Si, vai in putrefazione. A medicina legale ce li facevano proprio vedere. Tutti gonfi e scuri coi rigoletti di liquame nero carbone uscire dalle narici.
Con questo cosa stai provando?
Quanto all'accusa di politeismo ti sbagli grossolanamente. Non avrai difficoltà a reperire siti per spiegazioni in merito.
come Beast beast non avrà difficoltà a trovare documentazione storica dell'esistenza di Gesù visto che continua a negare le fonti.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 14:32

jillo ha scritto:

Si, vai in putrefazione. A medicina legale ce li facevano proprio vedere. Tutti gonfi e scuri coi rigoletti di liquame nero carbone uscire dalle narici.
Con questo cosa stai provando?
Quanto all'accusa di politeismo ti sbagli grossolanamente. Non avrai difficoltà a reperire siti per spiegazioni in merito.
come Beast beast non avrà difficoltà a trovare documentazione storica dell'esistenza di Gesù visto che continua a negare le fonti.

io ho provato che muori, tu devi provare che non è vero contro l'evidenza che ti ho portato.

aspetto. (non molto).

ps: se vuoi ho un po' di fonti filologiche che domostrano le deformazioni dei vangeli (e tante altre cose), ma devi dedicare del tempo a leggere sui libri non puoi pensare che ti si dia sempre la pappa pronta.
comprati B.Ehrman e leggilo.
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da BestBeast il Lun 8 Ott - 14:35

Beast beast non avrà difficoltà a trovare documentazione storica dell'esistenza di Gesù visto che continua a negare le fonti.

Questo è un omino di paglia, birbantello..
Ho scritto:

"Non ci sono prove nemmeno che sia esistito quel gesù."

Te lo continuo a ripetere, non ci sono prove che sia esistito il gesù descritto dalla bibbia. Che sia esistito un rivoluzionario delirante poi punito con la croce invece sì, ma le due cose non coincidono.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 14:37

quando telefonano a casa di Jillo...
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 14:52

renus ha scritto:
jillo ha scritto:

Si, vai in putrefazione. A medicina legale ce li facevano proprio vedere. Tutti gonfi e scuri coi rigoletti di liquame nero carbone uscire dalle narici.
Con questo cosa stai provando?
Quanto all'accusa di politeismo ti sbagli grossolanamente. Non avrai difficoltà a reperire siti per spiegazioni in merito.
come Beast beast non avrà difficoltà a trovare documentazione storica dell'esistenza di Gesù visto che continua a negare le fonti.

io ho provato che muori, tu devi provare che non è vero contro l'evidenza che ti ho portato.

aspetto. (non molto).

ps: se vuoi ho un po' di fonti filologiche che domostrano le deformazioni dei vangeli (e tante altre cose), ma devi dedicare del tempo a leggere sui libri non puoi pensare che ti si dia sempre la pappa pronta.
comprati B.Ehrman e leggilo.

Bhè una "prova" è una cosa un pò diversa.
Diciamo che mi hai "ricordato" che si muore.
"grazie, mò me lo scrivo proprio..." (Troisi)
Perchè non mi dimostri tu l'esistenza del nulla dopo la morte?
Sei tu quello ossessionato dalle prove scientifiche. Su quali basi fondi questa certezza.
Va bene. Non c'è nulla, hai ragione. Però io non so dimostrarlo. non ho prove. Il solo fatto che non possa dimostrarlo scientificamente non è una prova.
Quanto ai corpi, anche dei morti...scientificamente sai bene che basterebbe un microscopico frammento per poterlo ricreare.
Se esistesse un dio...? L'anima incorporea in noi...? ...e il corpo sarebbe l'"ultimo" dei pensieri...
ok non ti ho convinto...
Fa una cosa sensata. Non mi rispondere.
Lo so che cosa pensi. Non sprecare i polpastrelli per qualche parolaccia. Non dobbiamo mica convincerci a vicenda.
La fede non la spieghi. Nemmeno è una cosa che ti bevi perchè te la propinano così.
Non si potrebbe parlare di fede in tal caso, ma di indottrinamento. Nel mio caso personale è andata come io sò. nessun indottrinamento.
Lasciami nelle mie convinzioni su Dio e io ti lascio nelle tue convinzioni sul nulla oltre la ragione.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da Werewolf il Lun 8 Ott - 14:54

Il male esiste. Non è assenza di bene. é forza agente e senziente. Non è un principio.
Sant'Agostino ti fucilerebbe, se potesse....

documentato proprio quel Gesù. Proprio quello che, consapevole della nostra debolezza di fede disse "se non credete alle mie parole credete almeno alle mie opere"
oppure "è più facile dire ad un paralitico sono rimessi i tuoi peccati oppure alzati e cammina?".
Jillo, accosta e metti il freno a mano. Che sia esistito un Gesù, va bene, okay. Che fosse un invasato religioso, anche. Che facesse guarigioni, se ne può discutere. Che il tizio fosse Dio... storicamente, è da escludere. Controllare le fonti, prego. Con un po' di metodologia critica, possibilmente.

Lasciami nelle mie convinzioni su Dio e io ti lascio nelle tue convinzioni sul nulla oltre la ragione.
Eeeeeh, no, sorry. Non finché tu e tutta la tua compagnia di masnadieri continuerà a cercare di imporre leggi basate sulla vostra morale sulla nostra testa, no.

EDIT: Ah, un'altra cosa, non si prova l'assenza di nulla. Tu affermi, tu devi portare le prove. (Con questo credo abbiamo raggiunto la 10000ma volta che viene detto nel forum)


Ultima modifica di Werewolf il Lun 8 Ott - 15:02, modificato 1 volta
avatar
Werewolf
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 3357
Età : 27
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
68 / 7068 / 70

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 14:55

ecco, è in questo stadio di putrefazione che il confronto con questi elementi diventa volgare, è inutile ripetere che secondo le sue dinamiche è impossibile provare che da morti si passa la vita con la testa nell'ano dell'unicorno rosa cagone (dimostrami che non è così).

dare dei malati a questa gente dovrebbe essere visto come opera di bene.
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da jillo il Lun 8 Ott - 15:01

BestBeast ha scritto:
Beast beast non avrà difficoltà a trovare documentazione storica dell'esistenza di Gesù visto che continua a negare le fonti.

Questo è un omino di paglia, birbantello..
Ho scritto:

"Non ci sono prove nemmeno che sia esistito quel gesù."

Te lo continuo a ripetere, non ci sono prove che sia esistito il gesù descritto dalla bibbia. Che sia esistito un rivoluzionario delirante poi punito con la croce invece sì, ma le due cose non coincidono.

Vedi Beast Beast, io non credo alle "prove" di Dio.
Io credo in Dio.
Il solo fatto che non ci siano prove, per me non significa che Dio, quel Dio, non esista.
Per te non è così. Ti capisco sinceramente. Hai bisogno di prove per credere ad una Cosa tanto grossa. Perchè se ci fosse la PROVA dell'esistenza di quel Dio, sarebbe una cosa veramente grossa da stravolgerci la vita.
Ma va bene così. Ti bastano le risposte che già ti dai e vivi, spero, serenamente, anche senza Dio.
Amen.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 domande a cui ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Messaggio Da renus il Lun 8 Ott - 15:05

stando a queste premesse per quale motivo sei su questo forum?
avatar
renus
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 14 Precedente  1 ... 6 ... 8, 9, 10 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum