novità sui preti pedofili

Pagina 1 di 16 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

novità sui preti pedofili

Messaggio Da iosonoateo il Mer 3 Ott - 22:54

http://www.express-news.it/assurdo/questo-e-il-pensiero-della-chiesa-sui-pedofili-meditate-gente ci sono novità sull argomento
avatar
iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da chef75 il Mer 3 Ott - 23:50


_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
avatar
chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7657
Età : 42
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da mix il Gio 4 Ott - 5:49

che ribrezzo!
conferma ancora di più che i luoghi controllati dai preti sono insicuri per le giovani generazioni

la prudenza consiglia di non permettere di rischiare la loro incolumità in presenza di tale deficit di sicurezza e legalità

in alternativa è vivamente consigliato più sport e biblioteca durante la settimana
e più gite nei parchi durante i weekend, costi quel che costi.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Feb - 8:16

Come girare la frittata: impariamo dai Maestri.
ANSA ha scritto:20 febbraio, 23:07

Mahony: umiliazione opportunità grazia

Accettare di essere capro espiatorio

ROMA,20 FEB - Per la 3/a volta in una settimana il card. Roger Mahony si è espresso pubblicamente sull'umiliazione subita quando è stato messo da parte per il suo ruolo nel cover-up dello scandalo dei preti pedofili negli anni '80 sottolineando che "un'umiliazione dolorosa e pubblica è spiritualmente un'opportunità di grazia". Mahony ha sottolineato due implicazioni: "accettare di essere un capro espiatorio", e la consapevolezza che gli scandali sessuali della Chiesa "continuano a metterci tra gli emarginati".

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da PaperJack il Gio 21 Feb - 19:14

Ragazzi, che abilità! Magari fossi così bravo a rigirare le frittate!
avatar
PaperJack
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 271
Età : 24
Località : Bulgaria, Sofia
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 08.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da niko95py il Dom 24 Feb - 17:41

Ahaha, se vuoi essere così bravo con le frittate studia teologia lol!
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da delfi68 il Mar 18 Giu - 21:56

(ASCA) - Roma, 18 giu - Le Nazioni Unite dovrebbero chiamare il Vaticano a rispondere degli abusi commessi dai preti pedofili, avendo fatto ben poco per impedirli. A sostenerlo e' David Clohessy, direttore del Survivors Network of those Abused by Priests (SNAP), associazione di vittime della pedofilia, il quale ha detto di avere poche speranze che il nuovo papa Francesco possa invertire la rotta. ''Possono tirar fuori tutte le politiche, le procedure impressionanti e le promesse che vogliono'', ha detto Clohessy in vista dell'incontro con la Commissione per i diritti dei minori delle Nazioni Unite, che dovrebbe esaminare il caso nei mesi prossimi. ''Noi abbiamo a che fare con una monarchia globale e potente, ben radicata, il cui potere e' sottoposto a ben pochi controlli. Ecco perche' ci rivolgiamo sempre piu' spesso alle istituzioni internazionali che riteniamo abbiano il peso, la portata e il dovere di intervenire''. La SNAP sta anche facendo pressioni sul Tribunale Penale Internazionale, affinche' accolga il ricorso delle vittime di tutto il mondo emerse in questi anni, dall'Irlanda agli Stati Uniti, dall'Australia alla Germania. (fonte AFP).



Tanto per non dimenticare cos'è e chi sono quelli del vaticano..



avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da jessica il Mer 19 Giu - 12:49

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/chiesa_aborto_pedofilia_monsignor_fabio_martinez_castilla/notizie/293618.shtml
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da *Valerio* il Mer 19 Giu - 17:43

jessica ha scritto:http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/chiesa_aborto_pedofilia_monsignor_fabio_martinez_castilla/notizie/293618.shtml

Gli auguro un eternità di paletti infuocati appena estratti dalle fonderie del demonio.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Mar 2 Lug - 7:31

ANSA ha scritto:02 luglio, 04:34

Pedofilia: accuse a cardinal Dolan

Lettera a Vaticano, 'Proteggiamo fondi da richieste vittime'

NEW YORK - Nuove rivelazioni sul fronte di uno degli scandali di pedofilia che in America vedono coinvolta la Chiesa cattolica. Alcuni file pubblicati dall'arcidiocesi di Milwaukee, in Wisconsin, rivelano come nel 2007 l'arcivescovo di allora, il cardinal Timothy Dolan - oggi arcivescovo di New York e capo dei vescovi americani - chiese al Vaticano il permesso di spostare circa 57 milioni di dollari in un fondo fiduciario.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Fux89 il Ven 12 Lug - 8:25

http://www.giornalettismo.com/archives/1026503/la-gaffe-di-televideo-con-papa-francesco/

hysterical hysterical hysterical

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Niques il Ven 12 Lug - 10:48

Fux89 ha scritto:http://www.giornalettismo.com/archives/1026503/la-gaffe-di-televideo-con-papa-francesco/

hysterical hysterical hysterical

Un refuso o uno scherzetto? hihihihih
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Ven 12 Lug - 18:34

AGI ha scritto:15:00 12 LUG 2013

Genitori in rivolta contro il prete processato per pedofilia

Bergamo, 12 lug. - Paese in rivolta contro un prete: ha patteggiato una condanna per atti sessuali con minorenni, e ora i genitori non vogliono che partecipi alla gita scolastica con i loro figli. Altrimenti ritireranno i bambini dal centro estivo. Succede a Casirate d'Adda, nella Bassa Bergamasca, dove il Centro ricreativo sta organizzando una settimana di vacanza in montagna. E ci sarà anche don Luigi Mantia, che lo scorso 26 febbraio ha patteggiato due anni (pena sospesa) per atti sessuali con due bambini di 8 e 12 anni. Lui dice che è innocente e ha patteggiato per chiudere la vicenda in fretta.
 Ma ai genitori la spiegazione non basta, e minacciano di ritirare i loro figli se il sacerdote dovesse partire con loro.
 La vicenda risale a quando il prete era a Martignana Po (Cremona).

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da *Valerio* il Ven 12 Lug - 19:06

Fux89 ha scritto:http://www.giornalettismo.com/archives/1026503/la-gaffe-di-televideo-con-papa-francesco/

hysterical hysterical hysterical

grazie!   il tizio del televideo è un grande. 

 ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Ven 12 Lug - 19:17

*Valerio* ha scritto:
Fux89 ha scritto:http://www.giornalettismo.com/archives/1026503/la-gaffe-di-televideo-con-papa-francesco/

hysterical hysterical hysterical

grazie!   il tizio del televideo è un grande. 

 ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah


Merita di essere conservata per l'eternità... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Mer 24 Lug - 22:21

La Repubblica ha scritto:23 luglio 2013

Le intercettazioni del prete con i ragazzini
"Vuoi 100 euro? Non sono certo Berlusconi"


Padre Nuvola frequentava la zona attorno alla Stazione centrale. Cinque i casi accertati dai carabinieri e dalla Procura, su altri cinque ci sono indagini in corso. I minorenni venivano plagiati e portati a casa o in macchina. Ad uno che chiedeva 100 euro diceva: "A me per un funerale danno 25 euro e devo fare tutta la predica"


Sigarette, sacchetti di spesa, ricariche telefoniche. Così padre Aldo Nuvola pagava i ragazzini che adescava per convincerli a rapporti sessuali. I magistrati Maurizio Scalia, Gery Ferrara e Diana Russo, in oltre due mesi d'indagine affidate ai carabinieri del nucleo operativo hanno scoperto un ventaglio di conversazioni attraverso le intercettazioni nella macchina del prete e mettendo sotto controllo il suo cellulare.

Padre Nuvola quasi ogni sera era alla Stazione centrale in cerca di ragazzini che si prostituissero. In macchina, con lui, c'era finito anche il diciassettenne accusato dell'omicidio di Massimo Pandolfo, nello scorso aprile. Nel suo cellulare è stata trovata una chiamata al prete e da lì l'indagine sull'omicidio di Pandolfo si è spostata sul versante dell'induzione alla prostituzione minorile. Le indagini dei carabinieri, coordinati dal colonnello Pierangelo Iannotti, hanno rivelato che Nuvola, proprio perché prete, aveva un certo ascendente sui minorenni che adescava.

Il sacerdote prima dei rapporti confidava le sue voglie. Ai minorenni, ma anche a qualche diciottenne, spiegava cosa gli faceva un altro suo "amico", per convincerli a cedere alle sue richieste: "Jessy mi bacia, la lingua me la fa arrivare fino a quà, m.... mi dà una soddisfazione terribile del bacio".

In un'altra occasione a un ragazzo che gli chiedeva 100 euro ha risposto: "Il gigolò che gli sembra che le persone sono tutte Berlusconi che gli danno 1.000 euro e 500 euro per una "marchetta" e vuole fare il "marchettaro" con la "campata" che gli altri, scusami l'espressione, con una "s....." semplice e via gli devono dare 100 euro (...) ma tu lo sai quanto mi danno a me per un funerale?".

Padre Nuvola faceva i paragoni con un funerale: "Quando io vado al cimitero a fare le sostituzioni, sai quanto mi danno per un funerale? Un funerale dura un'ora, la predica, tutto sistemato, piripì, piripì. E sai quanto mi danno? Spara quanto mi danno, io sono laureato, ho due lauree? La chiesa, il cimitero si prende 50 euro dall'impresa, la chiesa, Sant'Orsola, sai a me quanto mi dà per un funerale? Al celebrante, la persona più importante, quello che fa il funerale, dà 25 euro".

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Avalon il Mer 24 Lug - 23:52

Da Cronache laiche

L'Onu al Vaticano: dovete dirci perché avete sempre taciuto sulla pedofilia
Le Nazioni Unite hanno chiesto alla Santa Sede di rispettare la Convenzione sui diritti del fanciullo, fornendo entro il 2014 dettagliate informazioni sui casi di abuso.



Il Vaticano dovrà spiegare all'Onu perché ha adottato un silenzio sistematico nei casi di abuso sui minori da parte del clero cattolico. La richiesta formale è stata recapitata dalla commissione ONU per i Diritti del Fanciullo alla Santa Sede, dopo l'annuncio avvenuto la scorsa settimana nell'ambito del congresso annuale della stessa commissione che si sono svolti a Ginevra. «Chiediamo spiegazioni e informazioni dettagliate su ogni singolo caso di stupro «alla luce del riconoscimento da parte della Santa Sede delle violenze contro i minori commesse da esponenti del suo clero, preti e suore in numerosi paesi del mondo, e data l'entità degli abusi»» si legge sul documento che è stato sollecitato da diverse organizzazioni internazionali che si battono contro la piaga della pedofilia clericale. In particolare gli attivisti si sono rivolti a papa Francesco, eletto a marzo, affinché affronti con decisione la questione dei preti stupratori ponendola in cima alle priorità del suo papato. Segnando un effettiva rottura con tutti i suoi illustri predecessori.
Allo Stato vaticano è stato richiesto di dimostrare di aver implementato misure «per assicurare che nessun esponente del clero accusato di abusi sessuali fosse stato lasciato in contatto con minori», in seguito ad altre denunce da tutto il mondo che i vescovi spesso spostavano i preti stupratori da una parrocchia ad un'altra. La commissione ONU ha quindi chiesto di essere informata circa i casi specifici in cui vescovi o altri prelati cattolici abbiano omesso di denunciare alla polizia i casi di abusi sospetti. Il Vaticano è stato inoltre sollecitato a rivelare i dettagli delle sue indagini su sospetti abusi sessuali e i risultati di quelle indagini, e inoltre a riferire su ogni risarcimento finanziario o assistenza psicologica per le vittime. La commissione vuole sapere quali misure la Santa Sede abbia adottato «per impedire che ulteriori casi di violenza sessuale accadessero nelle istituzioni condotte dalla Chiesa Cattolica».
Il Vaticano ha tempo fino a gennaio 2014 per mettere insieme tutte le informazioni sollecitate. Affinché possano essere valutate al prossimo convegno della commissione ONU per i diritti del fanciullo che si terrà a Ginevra, nel quale saranno chiamati a rispondere alti esponenti della Santa Sede. In un'intervista al Daily Telegraph. Keith Porteous Wood, il dg della National Secular Society, ha ricordato che «il Vaticano ha lungamente ignorato ogni richiesta di informazione, sebbene sia firmatario della UN Convention on the Rights of the Child». «In Vaticano - aggiunge Porteous Wood - hanno permesso abusi sessuali su vasta scala e non è ancora venuto tutto alla luce. Riteniamo che molti, molti casi ancora emergeranno nei Paesi in via di sviluppo». L'esponente della National Secular Society ha quindi sottolineato che uno degli obblighi per i firmatari della Convenzione per i Diritti del Fanciullo del 1989 «consiste nella compilazione di un rapporto quinquennale in ottemperanza - o non ottemperanza nel caso del Vaticano - alla convenzione. La Santa Sede ha gravemente mancato all'impegno per almeno 12 anni».
La determinazione di papa Francesco, almeno a parole, a intervenire pesantemente sulle accuse di corruzione e riciclaggio di denaro all'interno della banca vaticana, secondo Porteous Wood, fa sperare che il nuovo papa adotterà la linea dura sui preti responsabili di abusi. «Penso sia un buon segno» ha aggiunto. «La violenza sui minori è nodo centrale, insieme alla corruzione, che il papa deve risolvere. Il suo senso di giustizia sarà giudicato, io penso, in base alla sua capacità di affrontare questi problemi estremamente complicati». Dal canto suo Geoffrey Robertson - noto avvocato australiano che da anni è attivo nella tutela dei diritti umani - ha affermato: «Le indagini della commissione porteranno inevitabilmente a concludere che il Vaticano ha infranto molti articoli della Convenzione su vasta scala in molti Paesi. Il risultato in sofferenza umana è incalcolabile. Il papato di Francesco - conclude Robertson che ha criticato duramente il silenzio della Chiesa cattolica sullo scandalo planetario anche nel libro-inchiesta "The Case of the Pope: Vatican Accountability for Human Rights Abuse" - sarà giudicato dal mondo in base alla sua risposta. Nuove scuse sulla falsa riga di Ratzinger, ancorché preoccupate o inviti a tirare una linea sul passato non basteranno più. Bergoglio fallirà se non darà il via a coraggiosi atti concreti, per esempio togliere il velo della segretezza che ha protetto così tanti preti stupratori, coinvolgendo le autorità laiche ed offrendo piuttosto che negando un adeguato risarcimento».
Federico Tulli

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da vnd il Gio 25 Lug - 4:52

E' una domanda retorica.
Anni fa avevo scaricato un documento firmato da Ratzinger, alla fine degli anni settanta, nel quale spiegava come trattare questi casi per evitare lo scandalo. Tra l'altro intimava alle vittime di tacere, pena la scomunica.
Qualcuno lo ricorda? Se ne fece un gran parlare.
avatar
vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Avalon il Gio 25 Lug - 5:56

Ratzinger firmò nel 2001, in quanto Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede (ex  Sant'Uffizio) la lettera De delictis gravioribus, che rivede iin conseguenza della riforma del codice di diritto canonico l'istruzione del '62 aslla quale probabilmente tu fai riferimento, la Crimen Sollicitationis.
 
Quest'ultima però, sebbene esistesse una precedente scrittura a firma di Pio XI, fu firmata (non redatta) da papa Giovanni XXIII.
 
Di seguito, la traduzione della lettera De delictis gravioribus:



 
Circa i delitti più gravi
riservati alla Congregazione per la dottrina della fede
18 maggio 2001

CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE, Lettera Ad exequendam. Inviata dalla Congregazione per la dottrina della fede ai vescovi di tutta la Chiesa cattolica e agli altri ordinari e gerarchi interessati, circa i delitti più gravi riservati alla medesima Congregazione per la dottrina della fede, 18 maggio 2001: AAS 93(2001), 785-788.



La Lettera apostolica in forma di motu proprio di Giovanni Paolo II Sacramentorum sanctitatis tutela del 30.4.2001 (cf. nn. 575-580) rispondeva al preciso scopo di "definire più dettagliatamente sia ‘i delitti più gravi commessi contro la morale e nella celebrazione dei sacramenti’, per i quali la competenza rimane esclusiva della Congregazione per la dottrina della fede, sia anche le norme processuali speciali ‘per dichiarare o infliggere le sanzioni canoniche’". Le Norme sono contenute in questa successiva Lettera. Riguardo alla definizione dei "delitti più gravi", la principale novità riguarda la pedofilia, ovvero "il delitto contro il sesto comandamento del Decalogo commesso da un chierico con un minore al di sotto dei 18 anni di età" (prima erano 16). Riguardo invece alle novità procedurali, i vescovi svolgeranno indagini preliminari e segnaleranno i casi alla Congregazione, la quale deciderà se lasciare la causa agli stessi ordinari o avocarla a sé: i procedimenti di questo genere, inoltre, sono soggetti al segreto pontificio.




***







Circa i delitti più gravi riservati alla Congregazione per la dottrina della fede



Per l'applicazione della legge ecclesiastica, che all'art. 52 della Costituzione apostolica sulla curia romana dice: "[La Congregazione per la dottrina della fede] giudica i delitti contro la fede e i delitti più gravi commessi sia contro la morale sia nella celebrazione dei sacramenti, che vengano a essa segnalati e, all'occorrenza, procede a dichiarare o a infliggere le sanzioni canoniche a norma del diritto, sia comune che proprio", era necessario prima di tutto definire il modo di procedere circa i delitti contro la fede: questo è stato fatto con le norme che vanno sotto il titolo di Regolamento per l'esame delle dottrine, ratificate e confermate dal sommo pontefice Giovanni Paolo II, con gli articoli 28-29 approvati insieme in forma specifica (2).

Quasi nel medesimo tempo la Congregazione per la dottrina della fede con una Commissione costituita a tale scopo si applicava a un diligente studio dei canoni sui delitti, sia del Codice di diritto canonico sia del Codice dei canoni delle Chiese orientali, per determinare "i delitti più gravi sia contro la morale sia nella celebrazione dei sacramenti", per perfezionare anche le norme processuali speciali nel procedere "a dichiarare o a infliggere le sanzioni canoniche", poiché l'istruzione Crimen sollicitationis finora in vigore, edita dalla Suprema sacra Congregazione del Sant'Offizio il 16 marzo 1962, (3) doveva essere riveduta dopo la promulgazione dei nuovi codici canonici.

Dopo un attento esame dei pareri e svolte le opportune consultazioni, il lavoro della Commissione è finalmente giunto al termine; i padri della Congregazione per la dottrina della fede l'hanno esaminato più a fondo, sottoponendo al sommo pontefice le conclusioni circa la determinazione dei delitti più gravi e circa il modo di procedere nel dichiarare o nell'infliggere le sanzioni, ferma restando in ciò la competenza esclusiva della medesima Congregazione come Tribunale apostolico. Tutte queste cose sono state dal sommo pontefice approvate, confermate e promulgate con la lettera apostolica data in forma di motu proprio Sacramentorum sanctitatis tutela.

I delitti più gravi sia nella celebrazione dei sacramenti sia contro la morale, riservati alla Congregazione per la dottrina della fede, sono:
- I delitti contro la santità dell'augustissimo sacramento e sacrificio dell'eucaristia, cioè:
1° l'asportazione o la conservazione a scopo sacrilego, o la profanazione delle specie consacrate: (4)
2° l'attentata azione liturgica del sacrificio eucaristico o la simulazione della medesima; (5)
3° la concelebrazione vietata del sacrificio eucaristico assieme a ministri di comunità ecclesiali, che non hanno la successione apostolica ne riconoscono la dignità sacramentale dell'ordinazione sacerdotale; (6)
4° la consacrazione a scopo sacrilego di una materia senza l'altra nella celebrazione eucaristica, o anche di entrambe fuori della celebrazione eucaristica; (7)


- Delitti contro la santità del sacramento della penitenza, cioè:
1° l'assoluzione del complice nel peccato contro il sesto comandamento del Decalogo; (8)
2° la sollecitazione, nell'atto o in occasione o con il pretesto della confessione, al peccato contro il sesto comandamento del Decalogo, se è finalizzata a peccare con il confessore stesso; (9)
3° la violazione diretta del sigillo sacramentale; (10)


- Il delitto contro la morale, cioè: il delitto contro il sesto comandamento del Decalogo commesso da un chierico con un minore al di sotto dei 18 anni di età.

 

Al Tribunale apostolico della Congregazione per la dottrina della fede sono riservati soltanto questi delitti, che sono sopra elencati con la propria definizione. Ogni volta che l'ordinario o il gerarca avesse notizia almeno verosimile di un delitto riservato, dopo avere svolte un'indagine preliminare, la segnali alla Congregazione per la dottrina della fede, la quale, a meno che per le particolari circostanze non avocasse a sé la causa, comanda all'ordinario o al gerarca, dettando opportune norme, di procedere a ulteriori accertamenti attraverso il proprio tribunale. Contro la sentenza di primo grado, sia da parte del reo o del suo patrono sia da parte del promotore di giustizia, resta validamente e unicamente soltanto il diritto di appello al supremo Tribunale della medesima Congregazione.

Si deve notare che l'azione criminale circa i delitti riservati alla Congregazione per la dottrina della fede si estingue per prescrizione in dieci anni (11). La prescrizione decorre a norma del diritto universale e comune (12): ma in un delitto con un minore commesso da un chierico comincia a decorrere dal giorno in cui il minore ha compiuto il 18° anno di età.

Nei tribunali costituiti presso gli ordinari o i gerarchi, possono ricoprire validamente per tali cause l'ufficio di giudice, di promotore di giustizia, di notaio e di patrono soltanto dei sacerdoti. Quando l'istanza nel tribunale in qualunque modo è conclusa, tutti gli atti della causa siano trasmessi d'ufficio quanto prima alla Congregazione per la dottrina della fede.

Tutti i tribunali della Chiesa latina e delle Chiese orientali cattoliche sono tenuti a osservare i canoni sui delitti e le pene come pure sul processo penale rispettivamente dell'uno e dell'altro Codice, assieme alle norme speciali che saranno date caso per caso dalla Congregazione per la dottrina della fede e da applicare in tutto.

Le cause di questo genere sono soggette al segreto pontificio.

Con la presente lettera, inviata per mandato del sommo pontefice a tutti i vescovi della Chiesa cattolica, ai superiori generali degli istituti religiosi clericali di diritto pontificio e delle società di vita apostolica clericali di diritto pontificio e agli altri ordinari e gerarchi interessati, si auspica che non solo siano evitati del tutto i delitti più gravi, ma soprattutto che, per la santità dei chierici e dei fedeli da procurarsi anche mediante necessarie sanzioni, da parte degli ordinari e dei gerarchi ci sia una sollecita cura pastorale.

Roma, dalla sede della Congregazione per la dottrina della fede, 18 maggio 2001.

+ Joseph card. Ratzinger, prefetto
+ Tarcisio Bertone, SDB, arc. em. di Vercelli, segretario


 

Note

1) IOANNES PAULUS II, Const. apost. Pastor bonus de romana curia, 28.6.1988, art. 52: AAS 80(1988), 874: EV 11/884.

2) CONGREGATIO PRO DOCTRINA FIDEI, Agendi ratio in doctrinarum examine [regolamento per l'esame delle dottrine]. 29.6.1997: AAS 89(1997), 830-835: EV 16/616-644.

3) SUPREMA SACRA CONGREGATIO SANCTI OFFICII, Instr. Crimen sollicitationis ad omnes patriarchas, archiepiscopos, episcopos aliosque locorm ordinarios " etiam ritus orientalis ": De modo procedendi in causis sollicitationis [a tutti i patriarchi, arcivescovi, vescovi e agli altri ordinari dei luoghi "anche del Rito orientale"; "Procedimento nelle cause di sollecitazione"], 16.3.1962. Tipografia poliglotta vaticana 1962.

4) Cf. Codex Iuris Canonici [Codice di diritto canonico] (CIC), can. 1367: Codex Canonum Ecclesiarum Orientalium [Codice dei canoni delle Chiese orientali] (CCEO), can. 1442. Cf. et pontificium consilium de legum textibus interpretandis. Responsum ad propositum dubium [anche Pontificio Consiglio per l'interpretazione dei testi legislativi. Risposta al dubbio] Utrum in can. 1367 CIC. 4.6.1999 [3.7.1999]: AAS 91(1999). 918: EV 18/1259-1266.

5) Cf. CIC cann. 1378 § 2 n. 1 e 1379: CCEO can. 1443.

6) Cf. CIC cann. 908 e 1365; CCEO cann. 702 e 1440.

7) Cf. CIC can. 927.

8) Cf. CIC can. 1378 § 1: CCEO can. 1458

9) Cf. CIC can. 1387: CCEO can. 1458.

10) Cf. CIC can. 1362 § 1 N.1: CCEO can. 1152 § 2 n.1.

11) Cf. CIC can. 1388 § 1: CCEO can. 1456 § 1

12) Cf. CIC can. 1362 § 2: CCEO can. 1152 § 3





QUI il link alla versione inglese del testo della Crimen Sollicitationis presente nel sito ufficiale della santa sede.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da vnd il Gio 25 Lug - 17:18

Sì... mi sembra che sia questo...

Non mi tornano le date.... Non capisco...
Se fu firmata da papa Giovanni 23°... come può essere del 2001?
avatar
vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Avalon il Gio 25 Lug - 20:50

Crimen Sollicitationis, firmata da Giovanni XXIII nel 1962

De Delictis Gravioribus, firmata da Benedetto XVI nel 2001 per rivedere la precedente a seguito della riforma del codice di diritto canonico

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da Minsky il Mar 24 Set - 15:46



applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi  applaudi

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da lupetta il Mar 24 Set - 15:50

che bella statua!
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9612
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da delfi68 il Mar 24 Set - 15:53

..ma nemmeno il Re dei gaffeur...ecchecazzo...ahahahahahah  ahahahahahah  ahahahahahah
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: novità sui preti pedofili

Messaggio Da delfi68 il Ven 6 Dic - 6:35

Sembra una pubblicita' della famiglia felice di Mulino Bianco..

Un intento bello bellino, una presentazione bella bellerrima..oddio, pero' sara' l'aria del deserto che mi si infila nelle orecchie di notte e mi riempie la testa di sabbia, ma a me c'e' qualcosa che mi infastidisce in questa presentazione..

come nella settimana enigmistica no..

Aguzza la vista, diceva la didascalia..

Non si accenna MAI, ma proprio mai alle pene riservate ai colpevoli, non prevede mica l'espulsione o l'arresto e consegna alle autorita' civili, fosse anche in vaticano eh!

I colpevoli di abusi vanno supervisionati e recuperati, e ci sta, ma i colpevoli degli abusi hanno GIA" commesso il reato!! ..si recupera e supervisiona, semmai, chi e' incline al reato..cosa peraltro abbastanza alleatoria da definire..

Qui si parla di colpevoli ma non di pene..nel senso di Penality..

Forse da qualche parte ci sara' un codicillo che prevede l'espulsione e la consegna dei rei alla polizia? ..forse. Nella presentazione ancora sembra che si parli di qualche prete che ha indugiato con una carezza di troppo sulla capoccia di un  qualche discolo..

PORCODIO si tratta di sodomizzare bambini! ..mi fa schifo questa presentazione edulcorata, melensa e che tratta dei maniaci sessuali e mostri che uccidono l'equilibrio di un bambino con toni di assoluta sufficienza e relativismo..

Orsu'..orsu'..cosa sara' mai successo..dai supervioniamoli un po e recuperiamoli..una liscaiata alle vittime, e una pacca sulla spalla al sodomita..

Dai, dai, damose la mano..



http://www.rainews.it ha scritto:

Città del Vaticano 05 dicembre 2013Dopo lo scandalo dei preti pedofili, Papa Francesco ha deciso di costituire una specifica commissione per la protezione dei fanciulli. Avrà ruolo di consiglio, prevenzione e indagine.

Lo ha annunciato il cardinale di Boston, Sean O'Malley, uno degli otto consiglieri che con il Pontefice è al lavoro in questi mesi per effettuare la riforma della curia.

Bergoglio, ha detto il cardinale americano, ha "continuato con decisione nella linea intrapresa da Papa Benedetto e accogliendo una proposta avanzata dal consiglio dei cardinali".
 
I compiti della commissione
La commissione riferirà sullo stato attuale delle vittime degli abusi, suggerirà i provvedimenti da adottare, proporrà nomi di persone adatte per la sistematica attuazione di queste nuove iniziative includendo laici, religiosi, religiose, sacerdoti con competenze nella sicurezza dei fanciulli, nei rapporti con le vittime, nei problemi di salute mentale, nell'attuazione delle leggi.
 
La composizione e le competenze della commissione verranno comunicate dal Pontefice con un documento specifico.
 
 Tra le possibili responsabilità del nuovo organismo, ci saranno linee guida per la
protezione dei bambini e lo sviluppo di programmi di formazione per chi opera sui minori. A ciò si aggiungono protocolli per la sicurezza dell'ambiente, codici di condotta professionale, per l'attestazione di idoneità al ministero sacerdotale, screening, controllo della fedina penale, schede di valutazione psichiatrica e una stretta collaborazione con autorità civili per la segnalazione dei reati.
  
Rientrerranno tra i compiti della commissione anche le comunicazioni riguardanti il clero, la pastorale di supporto delle vittime e dei familiari, l'assistenza spirituale e servizi di salute mentale, la collaborazione con esperti di ricerca e sviluppo della
prevenzione degli abusi sui minori, studi di psicologia e sociologia, la collaborazione con vescovi e superiori religiosi, il rapporto con i fedeli e i mezzi di comunicazione, incontri con le vittime, la supervisione e il recupero riguardante chierici colpevoli di abusi.

stessa merda:

avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 16 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum