La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 9 Ott - 15:58

Premetto che considero il Movimento 5 Stelle una risorsa per migliorare il paese e dare il potere al popolo, conosco alcune persone che ne fanno parte e cercano di attivarsi per migliorare la propria città, ed è questa la vera forza del Movimento: cittadini comuni che fanno la propria parte per risolvere i problemi.

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti che non mi garbano, in particolare la "religiosità" più o meno manifestata, vi riporto alcune considerazioni di un membro che ha da tempo abbandonato il Movimento a causa di censure e quant'altro.

-----------------------------------------------------------------------

Fonte: http://contro-grillo.blogspot.it/2012/07/lettera-di-addio-al-movimento-5-stelle.html

"Ciò che mi ha fatto assumere atteggiamenti sempre più critici è stato la vendita di "spazi pubblicitari", "commenti", "posts" e "riferimenti in positivo negli stessi" alla più grande associazione a delinquere della storia: la Chiesa Cattolica".

Dovreste aver notato che molti commenti "al vertice", cioè quelli firmati da Beppe, ma che in parte sono sicuramente scritti dalla casa&chiesa&mafia-leggio, contengono riferimenti in positivo a personaggi religiosi, molto spesso del tutto a sproposito! a sproposito sia perchè sono alieni alla realtà dei fatti, sia perchè nel contesto del commento di Beppe non c'entrano assolutamente nulla, sono appunto solo una "PAGATA INSERZIONE PUBBLICITARIA IN POSITIVO" di personaggi religiosi in realtà SPORCHI!

adesso passo a farvene qualche esempio:

alla nascita del moVimento si fecero parecchi riferimenti in positivo a san francesco quale "patrono/padrino/protettore della nascita del partito". Orbene, dimenticate per un attimo il condizionamento che avete subito, da quando siete nati, da chi da sempre controlla l'informazione ed i mass media, sulla "bontà di san francesco" e scomodate un poco wikipedia per scoprire che il "buonista di sinistra" san francesco non era affatto buonista (ma stalinista invece si!).
Infatti partecipò in prima persona alle crociate e dette vita ad un ordine di frati (con varie diramazioni talvolta dichiarate ereticali, tavolta riassorbite in seno all'ordine, di "frati minori") che si distinse per eccidi e per inquisizione (vedere anche http://it.wikipedia.org/wiki/Inquisizione in merito ai francescani!)

http://www.beppegrillo.it/2009/11/comunicato_poli_19/index.html c'è un riferimento al re David in positivo "...Siamo come Davide e Golia..". Provai a far vedere chi fosse realmente il re David, cioè un sanguinario assassino, predone, pedofilo, come emerge dalla bibbia (praticamente l'immagine dei preti moderni), citando dei passi della bibbia stessa (ad es. Samuele 1, 15, 1 e successivi e 1° libro dei re I, 1-4) ma l'attività censoria della casa&chiesa&mafia-leggio subito cancellò quanto riportavo della stessa bibbia in quanto ledeva gli interessi propagandistici del suo committente e quindi gli stessi interessi economici della casa&chiesa&mafia-leggio

http://www.beppegrillo.it/2009/11/povero_cristo_i/index.html Crocifisso, simbolo di morte tortura e foriero di 500.000.000 di morti ammazzati nella Storia, spesso sotto tortura, dagli ingioiellati vampiri inculabambini che inoculano il crocifisso come una malattia virale, ormai endemica, nel pianeta e del pianeta, spacciato anche qui sul blog dalla pante(vati)gana Paolo Farinella come uno "strumento di amore nelle mani sbagliate". Ovviamente senza contraddittorio, perchè tutte le critiche in merito veniva immediatamente censurate dalla casa&chiesa&mafia-leggio!

http://www.beppegrillo.it/2010/01/sono_elena_e_so/index.html.In cui si dipinge Erode come antagonista negativo dell'umanità , credendo alle minchiate evangeliche della strage degli innocenti (in realtà mai storicamente avvenuta). In realtà Erode era inviso ai redattori del vangelo perchè era il monarca legittimo contro gli autori del movimento messianico rivoluzionario ed aRMaTO, (messia da cui poi, in parte, è stata estratta la figura mitologica del cristo=unto (greco)=messia=unto(aramaico) associandolo ai "salvatori=gesù" delle religioni mediorientali in un amalgama religioso-politico che serviva per le alleanze politiche (aree in cui erano diffusi l'ebraismo, lo zoroastrismo, il mazdaismo, il mitraismo ed altri culti che si opponevano all'ampliamento, manu militari, dell' Impero Romano e che videro nei "cristi=messia" degli avversatori militari a tale espansione!)

http://www.beppegrillo.it/2010/01/grillo_168_incr/index.html in cui c'è un riferimento, del tutto fuori contesto, con tanto di link a "padre mariano", prossimo alla beatificazione (voluta dallo stesso pedo_Nazinger) a cui si deve fare un po' di pubblicità in quanto personaggio sconosciuto ai più! E visto che pedo_Nazinger ha detto che bisogna evangelizzare anche sul web (Papa: "Si apre una nuova era Internet va evangelizzato" http://www.repubblica.it/tecnologia/2010/01/23/news/papa_internet-2050231/) quale miglior connubio di interessi affaristici tra la casa&chiesa&mafia-leggio e la Chiesa&Mafia&cancro-Italico?

Non si sottrae, evidentemente per interessi di tiratura giornalistica, e di ricatti incrociati alla Chiesa Cattolica che "compra" articoli giornalistici favorevoli ovunque, come sto dimostrando, nemmeno l'ottimo (in genere, non questa volta) Marco Travaglio che aveva ammesso (in modo vagamente reticente a dire la verità) l'omosessualità di boffo (http://www.vip.it/travaglio-su-boffo-feltri/), salvo poi accettare la smentita, senza colpo ferire operata dal suo stesso giornale... Cerchiamo di schematizzare per capire bene:

Boffo lasca trapelare qualche critica alle condotte sessuali di Berlusconi

Feltri randella Boffo per le sue "condotte sessuali discutibili" (discutibili per la chiesa omofoba si intende) riportando una notizia vera

la chiesa accusa il colpo, cerca una pallida reazione, ma poi capisce che può essere annientata mediaticamente da altri fatti noti a tutti gli esperti del settore (ma ignorata da tutti, anche dai grillini, anche perchè "il fatto quotidiano", di queste cose, non parla) quali la stessa omosessualità di pedo_Nazinger ed allora subisce il ricatto berlusconiano (potete verificare quanto dico al link che la casa&chiesa&mafia-leggio si affrettò a cancellarmi: http://www.ildialogo.org/editoriali/direttore_1251902260.htm "...Ma Nicotri non si è limitato a questo. Sempre il 31 agosto, poche ore dopo il primo, ha scritto un altro editoriale, dal titolo “L’ omosessualità in Vaticano e quelle veline dei cardinali”, nel quale ha sostenuto che l’attacco di Feltri non è a Boffo ma alla gerarchia vaticana ai suoi più alti livelli. Scrive testualmente Nicotri: «si tratta di un attacco a nuora perché suocera intenda. In questo caso le suocere sono due. La prima è il bel don George Gaenswein, astro chiacchierato dei bei salotti romani e da molto tempo assistente personale di papa Ratzinger, con il quale convive nell’appartamento del Palazzo apostolico. La seconda suocera è il pastore tedesco in persona. Ovviamente anche Feltri sa, tra l’altro, che in alcuni licei di Milano almeno un oratore in abito talare nell’anno scolastico 2008-2009 si è lamentato perché “il Santo Padre non ha il coraggio di vivere alla luce del sole la sua omosessualità”, lasciando piuttosto sorpresi studenti e professori. Sorpresi non per il contenuto delle parole dette, ma per il fatto che un religioso avesse avuto il coraggio di dirle in pubblico..."

Feltri, avendo reso servigio perfetto al padrone, avendo cioè ridotto al silenzio l'area di dissenso interno di un valido alleato ed avendo ristabilito l'alleanza a condizioni più favorevoli al proprio padrone, può permettersi di smentire, stavolta mentendo, le accuse a boffo, per ingannare l'opinione pubblica ("Feltri ci ripensa: Boffo va ammirato Il direttore del Giornale: la verità è che non è implicato in vicende omosessuali. La Cei: «ammissioni tardive»" http://www.corriere.it/politica/09_dicembre_04/feltri-riabilitazione-boffo-accuse-omosessualita_3701ca94-e0e3-11de-b6f9-00144f02aabc.shtml)

Il fatto quotidiano fa finta di abboccare alle scuse di feltri, (pro domo sua?), e sottilmente sottintende veritiera la smentita falsa di Feltri (smentendo Travaglio, ma non in maniera plateale). Basta leggere l'articolo http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2394714&yy=2009&mm=12&dd=05&title=le_scuse_preventive per capire come MAI SI SMENTISCA CHIARAMENTE L'ACCUSA DI FELTRI, ma si accetta per vera la sua attuale menzogna con scuse finte, che, dovreste a questo punto aver chiaro, che erano solo "pro forma", come contentino alla banda degli ingioiellati vampiri inculabambini per aver ceduto al ricatto e "reintegrato" Silvio Berlusconi tra gli "unti del signore"!

E meno male che Il Fatto quotidiano diceva la verità !?!

Mi chiedo io, è possibile che l'unico giornale che dica la verità sugli ingioiellati vampiri inculabambini sia un giornale religioso (di quelli che ci credono davvero, non perchè esercitano un potere, precisamente www.ildialogo.org che ho già precedentemente linkato), e che cerca di combattere i problemi della chiesa cattolica non occultandoli e facendosi comprare, come invece, purtroppo, hanno dimostrato di aver fatto ANCHE i nostri "eroi" degli "organi di (dis)informazione del partito MLN"? [MLN = Movimento di Liberazione Nazionale, quello che doveva essere il nome iniziale del Movimento 5 Stelle]

http://www.beppegrillo.it/2009/08/bertone_lultimo_papa.html ancora si spaccia il cristo come personaggio positivo e ancora si parla di "cacciata dei mercanti dal tempio" quando ormai tutti gli storici indipendenti e seri, non al soldo degli ingioiellati vampiri inculabambini, giudicano questo evento come l'inizio della rivolta messianica capeggiata dal cristo=messia di turno (ce ne sono stati tanti di cristi,=messia, come ci tramanda la storia ufficiale, ma i credenti questo non lo sanno perchè la chiesa cattolica si guarda bene dal farglielo sapere, anche comprando "articoli" su blog in precedenza critici ed adesso perfettamente allineati come si può leggere in questo estratto, vergognoso perchè PROPAGANDISTICO E VENDUTO, del post di grillo:"...a quanti italiani ha provocato lo stesso rigetto? Cristo, il mio Cristo, quello che scacciò i mercanti dal tempio e disse che non si potevano servire allo stesso tempo Dio e mammona (Matteo 6,24), allo psiconano avrebbe dato un evangelico calcio nel culo. So che molti parroci, molti credenti pensano la stessa, identica cosa. a chi deve rendere conto il Vaticano? alla Ragion di Stato o alla Ragion di Cristo? alla comunità dei fedeli o alla P2? al Vaticano possono essere mosse molte accuse, ma non quella dell'ignoranza. Il Papa e il cardinal Bertone sanno chi è Berlusconi, conoscono la sua storia meglio di lui...", in cui si usa strumentalmente la figura messianica, come falsificata dalla chiesa tutta, (quella dal basso e quella dall'alto) per attaccare il "nemico"!

A chiudere questo elenco (che potrebbe continuare a lungo come potreste verificare voi stessi) c'è il fatto che nel corposo riassunto della situazione italiana, del post odierno, manca del tutto qualsiasi riferimento ai soldi che gli ingioiellati vampiri inculabambini sottraggono agli Italiani. La Chiesa Cattolica è UN CANCRO CHE L'ITAGLIA HA IN CORPO, eppure B.G non ne fa parola in questo post! Sarebbe strano se non si fosse capito quanto appena elencato! Ma se iniziate a capire che anche la casa&chiesa&mafia-leggio, B.G., M.T. e gli editori del fatto quotidiano, altro non sono che prezzolati al soldo della potentissima e ricchissima organizzazione criminale di ingioiellati vampiri inculabambini, potete adesso capire perchè non è affatto strano!

Potete anche capire perchè, dal palco dello Smeraldo la pante(vati)gana potè continuare a chiedere il pizzo cattolico-mafioso di 8,5 miliardi per i "preti di mestiere" come lui stesso si definiva, tentando di emulare le gesta politico-ecclesiatiche del personaggio che citava, il cardinale Mazzarino, per lui positivo, ma in realtà corrotto e nepotista. Ringrazio però la pantevatigana dello sconto di 500mila euro che propose "rinunciando generosamente" al contributo per la scuola privata, dagli 8,5 miliardi/anno che si pappano dagli italioti lui e i suoi compari ingioiellati vampiri inculabambini a scapito degli Italiani. Con la complicità, ormai evidente di Beppe Grillo e della casa&chiesa&mafia-leggio

Non esiste una "mafia buona" ed una "mafia cattiva", come non esiste una "chiesa cattolica buona dal basso" ed una "chiesa cattolica cattiva dall'alto". La mafia è tutta mafia! la chiesa cattolica è tutta chiesa! La chiesa cattolica è tutta mafia all'ennesima potenza! E gli inculabambini restano inculabambini sia se l'inculano dal basso che se l'nculano dall'alto!

Basta contare i crimini contro l'umanità fatti dalla chiesa cattolica per verificare che superano di gran lunga qualsiasi altra associazione criminale della Storia ("Storia Criminale del Cristianesimo" di Karlheinz Deschner per i più restii a considerarla tale...ci sono parecchi "fatti odierni" http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_criminale_del_Cristianesimo)

aggiungete la censura che da tempo la casa&chiesa&mafia-leggio applica alle voci "informate", tra le quali mi annovero anche io nel mio piccolo, e per la quale censura, kafkianamente sono stato più volte accusato io stesso di essere autore (lo staff ha avallato le calunnie di chi mi accusava di essere io a cancellare i posts degli altri, quando tale pratica è fatta solo ad esclusivo interesse dello staff della casa&chiesa&mafia-leggio)

Invito tutti adesso a una "maggiore attenzione" quando vedrete che i posts di Beppe Grillo citano in postivo personaggi impresentabili, veri o mitologici che siano, della cricca degli ingioiellati vampiri inculabambini!

Sappiate che altro non è che un'evoluzione della pubblicita dello yogurt...

Ricordate quanto Beppe, pagato dalla Yomo, diceva al bimbo alieno, dimenticato dai genitori sulla Terra "se mi fai vedere dove hai la bocca te ne do un pochettino"? adesso è uguale... è sempre Beppe, e la casa&chiesa&mafia-leggio, a dire a bambini italienati, pagato, stavolta dal "lato oscuro dello yogurt": "se mi fai vedere dove hai il culo te ne infilo un pezzettino"...

I bambini italienati ovviamente sono i vostri e saranno le future vittime degli scudo-crociati, che prima della evangelizzazione del web, voluta da pedo_Nazinger, lo stesso grillo criticava, adesso, con tutta evidenza, ci si è venduto alleando forzatamente il movimento a 5 stelle alla casta degli ingioiellati vampiri inculabambini perpetrando, per questi, come da richieste avanzate dalla pante(vati)gana paolo farinella, gli stessi privilegi feudali di sempre!

Si è già iniziato ad esempio consentendo a Paolo farinella di parlare senza contraddittorio! Si continuerà con le elargizioni economiche e con la detassazione sugli immobili (il 22% dell'intero patrimonio immobiliare italiano è posseduto, per chi non lo sapesse, dalla cricca degli ingioiellati vampiri inculabambini) e con quanto altro servirà!

E' per questo che ho salutato con favore la nascita, il 19 gennaio scorso, del partito Democrazia atea (http://www.democrazia-atea.it) al quale contribuirò come ho sempre fatto, in precedenza, con il Movimento a 5 stelle da cui mi sento tradito sia perchè si è venduto alla casta pedofilo sacerdotale cattolica, sia perchè ha epurato i "liberi pensatori" con una censura inapplicabile in Rete! Sia perchè ha "rubato" alcune mie idee, ad esempio il punto 11.3 del programma di Grillo fui io a suggerirlo ma piuttosto che ammetterlo l'entourage di Grillo, dopo avermi cancellato i vari posts in cui ne rivendicavo la paternità (ma tranquilli ne ho copia...) è arrivato a minacciarmi (nella persona del caprone ignorantone paolo cicerone)di venirmi a bastonare fisicamente dove abito pur di zittirmi! Lo stesso caprone aspira, evidentemente, ad una poltroncina calata dall'alto dall'MLN in virtù dei suoi servigi di tuttofare del movimento (e, chiaramente, della sua disponibilità anale, più volte dimostrata, ai nuovi alleati ecclesiastici)

Per questo ritengo che il blog, ed il movimento, stiano sprofondando sempre più nella merda (basta vedere il calo di commenti), "impastandosi" con le "schegge impazzite di cristo", che altro non sono che l'ultimo tentativo (purtroppo riuscito) della DC di riciclarsi nel neonato partito MLN.

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 27
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Ott - 16:20

DA, sempre.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da iosonoateo il Mar 9 Ott - 17:07

trovo che il post che hai scritto sia un ottimo post ben scritto e ben documentato.purtroppo però in questo paese come in tutte le cose la chiesa ci deve sempre mettere il naso e ovviamente essendo il movimento 5 stelle una buona possibilità per il paese di cambiare,la chiesa si sente minacciata e costretta in qualche modo ad intervenire;piu che altro il fatto é che come partito "bisognoso" di voti deve in qualche modo adeguarsi alla popolazione che é in gran parte ipnotizzata dalla religione e quindi obbligata ad inserire la religione sia per rispettare la democrazia e la laicità che vuole rappresentare sia per fare in modo che la chiesa non gli metta i bastoni fra le ruote ostacolando il partito perche contro la religione(che poi non so se grillo crede o no).

iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da delfi68 il Mar 9 Ott - 17:12

nulla e' peggio della chiesa cattolica e della classe politica (tutta!) che siede in parlamento..

Il resto sono chiacchere da cameriere..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da loonar il Mar 9 Ott - 17:14

iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da iosonoateo il Mar 9 Ott - 17:17

Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?
tutti i video non li ho visti però anche se l avesse fatto non vuol dire che non creda potrebbe essere semplicemente un anticlericale e basta

iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da loonar il Mar 9 Ott - 17:20

iosonoateo ha scritto:
Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?
tutti i video non li ho visti però anche se l avesse fatto non vuol dire che non creda potrebbe essere semplicemente un anticlericale e basta
sarebbe sufficiente, temo però che non sia nè credente nèanticlericale, ma solo appassionato di "altre cose"

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 9 Ott - 17:32

Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?

Ha parlato delle antenne di Radio Vaticana che causa malanni per le radiazioni e poi ha criticato un articolo di giornale nel quale si parlava del papa che accarezzava dei bambini, dicendosi stufo di tanta religiosità...ma come si evince dal thread, in parte predica bene e razzola male...

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 27
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da *Valerio* il Mar 9 Ott - 18:08

Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:
Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?
tutti i video non li ho visti però anche se l avesse fatto non vuol dire che non creda potrebbe essere semplicemente un anticlericale e basta
sarebbe sufficiente, temo però che non sia nè credente nè anticlericale, ma solo appassionato di "altre cose"

E' solo una sensazione eh!! mgreen

Penso che se "l'anticlericalità" alberga in lui, la vedremo solo se vince le elezioni Royales
Qual'e' l'anticlericale dichiarato che le ha mai vinte?

Se vado a votare (difficile) insisto solo con quelli certificati.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Ott - 18:59

Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:
Darrow ha scritto:
iosonoateo ha scritto:(che poi non so se grillo crede o no).
ma nei suoi vaffa... Grillo ha mai compreso anche il Vaticano e il clero annesso?
tutti i video non li ho visti però anche se l avesse fatto non vuol dire che non creda potrebbe essere semplicemente un anticlericale e basta
sarebbe sufficiente, temo però che non sia nè credente nèanticlericale, ma solo appassionato di "altre cose"

Magari è solo ebreo, tipo G. Ferrara mgreen

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Paolo il Mar 9 Ott - 19:00


Attenzione immagine adatte solo ad un pubblico adulto!!





Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Masada il Mar 9 Ott - 19:13

Prima di tutto complimenti per l'ottimo post di ateo corporation che ci avrà perso le sue ore per farlo: esaustivo, preciso, persino piacevole e simpatico.

Mentre leggevo il testo sono, però, subito rimasto spiazzato, in quanto ritenevo che il 3d si riferisse a una forma di religiosità presente nel movimento che anche io ho rilevato con preoccupazione, e non all'aderenza alla chiesa cattolica e ai suoi valori o disvalori (aderenza forse solo pratica per prendere voti cattolici? forse solo deriva di un'educazione religiosa dei "vecchi" casaleggio e grillo che pescano nel paniere dei classici "eroi" italiani per trovar facili similitudini comprensibili al popolino ed emotivamente efficaci? ...) .
Insomma, che in Italia, esclusi forse solo i radicali, persino gli ex comunisti, e persino 30-40 anni fa, fossero catto-comunisti, mi pare poco sorprendente, per evidenti motivi culturali.
Che molti considerino positive figure come cristo o san francesco, pure, anche se si chiamano pasolini o gramsci. Persino mussolini non potè permettersi un totalitarismo puro a prescindere dalla chiesa, ma dovette scenderci a patti. Ricordiamoci che il vaticano sta a roma da 2000 anni e ogni paesino ha più chiese che scuole...
Che poi non faccia piacere è un altro discorso, ma non credo ci sia da stupirsi, anzi, a me stupisce lo stupirsi.

Spiego, invece, cosa mi aspettavo di leggere e cosa a me preoccupa:
lo scoop di "piazza pulita" sul ruolo dominante di casaleggio mi ha proprio sorpreso.
La presenza di un ideologo nascosto e il potere di eliminare i critici interni attraverso il sottile stratagemma della proprietà del logo sono due aspetti che vanno radicalmente contro le belle dichiarazioni di democraticità reale del movimento.
In conclusione: o cambiano questi aspetti, o certamente non vogliono portare più democrazia reale, ma probabilmente solo una dittatura, apparentemente già in atto nel movimento: un solo mass-media da loro controllato, un "mein kampf" già scritto nella mente, e forse non solo, di casaleggio, sofisticate strategie retoriche populiste, distanza manifesta verso le strutture e i sottili equilibri democratici e loro denigrazione...
Le indubbie capacità di analisi di casaleggio, unite alle straordinarie doti di frontman di grillo, e edulcorate dai volti belli di tanti comuni cittadini che vogliono solo fare il meglio per l'Italia, potrebbero diventare un mix perverso che ci accompagnerà, attoniti e impotenti, verso un'altra dittatura, bastarda perchè più sofisticata e nascosta.
Fermo subito le possibili errate interpretazioni del mio pensiero: mi dichiaro, nonostante tutto questo, ancora incline ad affidare il mio prossimo voto a loro... sono anni che non voto, per evidenti motivi, ora manifesti a tutti gli italiani.
Se devo scegliere fra merda e diarrea, resto volentieri a stomaco vuoto... ma se la merda mi arriva alla gola, accetto, a malincuore, che sia pure un dittatore a sturare lo scarico... sempre meglio dei servi della finanza, dello status quo determinato da meccanismi economici internazionali autoreferenziali ciechi e inumani.
Magari un Chavez alla italiana può avere il coraggio di opporvisi...
Mi rendo conto che ogni cosa che scrivo potrebbe essere fraintesa, ma spero nella capacità critica dei lettori.

A prescindere da tutto questo spiego cosa intendo io per religiosità, ossia ciò che mi ha portato a fraintendere il tema del 3d: innanzi tutto per me religiosità non è sinonimo di religione. La religiosità è un moto, un'inclinazione, per alcuni studiosi di matrice culturale, per altri insopprimibile conseguenza del pensiero simbolico del sapiens e del suo vivere sociale, che muove l'uomo, nella ricerca di senso e nella pacificazione delle ansie, a costruire miti interpretativi dell'esistenza, a strutturare riti, a sublimare istinti sfavorevoli alla convivenza civile, a darsi e "sacralizzare" regole comuni,...
Per me sono manifestazione di religiosità persino cose come il libro rosso di mao, persino il positivismo (per evitare i classici fraintendimenti vedi almeno http://digilander.libero.it/ilprogresso/nuova_pagina_43.htm ), o lo strapotere dei meccanismi finanziari internazionali neocapitalistici, ossia qualsiasi atteggiamento che ripone una fiducia cieca e non più critica verso qualcosa che viene per questo reso "sacro", intoccabile, e non più relativizzato in quanto prodotto umano e posto sotto una attenta e continua critica razionale.

Intesa in questo senso molto ampio la religiosità, presente in germe almeno come tentazione persino nell'ateo più convinto, è ampiamente sfruttata dal movimento 5 stelle, o quantomeno da casaleggio, astuto plagiatore di menti.
La cosa è preoccupante, perchè ogni volta che c'è un guru e una venerazione-obbedienza verso un leader carismatico o una ideologia, la capacità critica viene inevitabilmente menomata, con possibili nefaste conseguenze.
Se poi questo leader ideologico si nasconde dietro ad altri altoparlanti per poter agire più in profondità, la cosa diventa diabolicamente drammatica.
Se poi predicano dei valori che loro perfino calpestano prima ancora di avere il potere, ci troviamo di fronte a qualcosa di potenzialmente più pericoloso della stessa chiesa o di una religione istituzionalizzata ma relegata nell'ambito della scelta privata personale.

Insomma, guardate solo questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=JodFiwBlsYs

Non vi pare il delirio profetico di un guru alla new age?
Come si può auspicare una simile omologazione del genere umano e professare ideali democratici?
Come si può essere così stronzi da prevedere la data di una terza guerra mondiale, e quasi auspicarla, invocarla??
Siamo sull'onda di holubice...

Tempo fa speravo che grillo si muovesse sulla linea dei PPI, Pirates Parties International, e invece usa un logo come strumento di controllo e amputa le salutari istanze critiche all'interno del suo movimento...

Siamo in italia... più che qualche facile retorica su francesco d'assisi a me fa paura questo...

Speriamo che gli stessi aderenti del movimento riescano a cambiare le cose prima che sia tardi.

Voi che ne pensate?

Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da AteoCorporation il Mar 9 Ott - 19:51

Masada78 ha scritto:Prima di tutto complimenti per l'ottimo post di ateo corporation che ci avrà perso le sue ore per farlo: esaustivo, preciso, persino piacevole e simpatico.

Grazie, ma non sono l'autore del post, ho scritto solo le prime righe che concludo dicendo che riporto appunto delle critiche fatte da un ex appartenente al Movimento, ho messo anche il link della fonte subito dopo le mie considerazioni.

Ma farò finta di nulla e nutrirò comunque il mio ego con i vostri complimenti. mgreen

AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 27
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da teto il Mar 9 Ott - 20:19

si Grillo è credente però credo che sia anticlericale, una volta ha detto riferendosi al Vaticano "Lo regaliamo ai francesi se cancellano il nostro debito"

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Paolo il Mar 9 Ott - 20:21

Premetto che a me Grillo piace! Condivido le sue analisi. Molto meno i rimedi che propone. Però è un cattolico. Non illudiamoci!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Ott - 20:28

Masada78 ha scritto:Prima di tutto complimenti per l'ottimo post di ateo corporation che ci avrà perso le sue ore per farlo: esaustivo, preciso, persino piacevole e simpatico.

Mentre leggevo il testo sono, però, subito rimasto spiazzato, in quanto ritenevo che il 3d si riferisse a una forma di religiosità presente nel movimento che anche io ho rilevato con preoccupazione, e non all'aderenza alla chiesa cattolica e ai suoi valori o disvalori (aderenza forse solo pratica per prendere voti cattolici? forse solo deriva di un'educazione religiosa dei "vecchi" casaleggio e grillo che pescano nel paniere dei classici "eroi" italiani per trovar facili similitudini comprensibili al popolino ed emotivamente efficaci? ...) .
Insomma, che in Italia, esclusi forse solo i radicali, persino gli ex comunisti, e persino 30-40 anni fa, fossero catto-comunisti, mi pare poco sorprendente, per evidenti motivi culturali.
Che molti considerino positive figure come cristo o san francesco, pure, anche se si chiamano pasolini o gramsci. Persino mussolini non potè permettersi un totalitarismo puro a prescindere dalla chiesa, ma dovette scenderci a patti. Ricordiamoci che il vaticano sta a roma da 2000 anni e ogni paesino ha più chiese che scuole...
Che poi non faccia piacere è un altro discorso, ma non credo ci sia da stupirsi, anzi, a me stupisce lo stupirsi.

Spiego, invece, cosa mi aspettavo di leggere e cosa a me preoccupa:
lo scoop di "piazza pulita" sul ruolo dominante di casaleggio mi ha proprio sorpreso.
La presenza di un ideologo nascosto e il potere di eliminare i critici interni attraverso il sottile stratagemma della proprietà del logo sono due aspetti che vanno radicalmente contro le belle dichiarazioni di democraticità reale del movimento.
In conclusione: o cambiano questi aspetti, o certamente non vogliono portare più democrazia reale, ma probabilmente solo una dittatura, apparentemente già in atto nel movimento: un solo mass-media da loro controllato, un "mein kampf" già scritto nella mente, e forse non solo, di casaleggio, sofisticate strategie retoriche populiste, distanza manifesta verso le strutture e i sottili equilibri democratici e loro denigrazione...
Le indubbie capacità di analisi di casaleggio, unite alle straordinarie doti di frontman di grillo, e edulcorate dai volti belli di tanti comuni cittadini che vogliono solo fare il meglio per l'Italia, potrebbero diventare un mix perverso che ci accompagnerà, attoniti e impotenti, verso un'altra dittatura, bastarda perchè più sofisticata e nascosta.
Fermo subito le possibili errate interpretazioni del mio pensiero: mi dichiaro, nonostante tutto questo, ancora incline ad affidare il mio prossimo voto a loro... sono anni che non voto, per evidenti motivi, ora manifesti a tutti gli italiani.
Se devo scegliere fra merda e diarrea, resto volentieri a stomaco vuoto... ma se la merda mi arriva alla gola, accetto, a malincuore, che sia pure un dittatore a sturare lo scarico... sempre meglio dei servi della finanza, dello status quo determinato da meccanismi economici internazionali autoreferenziali ciechi e inumani.
Magari un Chavez alla italiana può avere il coraggio di opporvisi...
Mi rendo conto che ogni cosa che scrivo potrebbe essere fraintesa, ma spero nella capacità critica dei lettori.

A prescindere da tutto questo spiego cosa intendo io per religiosità, ossia ciò che mi ha portato a fraintendere il tema del 3d: innanzi tutto per me religiosità non è sinonimo di religione. La religiosità è un moto, un'inclinazione, per alcuni studiosi di matrice culturale, per altri insopprimibile conseguenza del pensiero simbolico del sapiens e del suo vivere sociale, che muove l'uomo, nella ricerca di senso e nella pacificazione delle ansie, a costruire miti interpretativi dell'esistenza, a strutturare riti, a sublimare istinti sfavorevoli alla convivenza civile, a darsi e "sacralizzare" regole comuni,...
Per me sono manifestazione di religiosità persino cose come il libro rosso di mao, persino il positivismo (per evitare i classici fraintendimenti vedi almeno http://digilander.libero.it/ilprogresso/nuova_pagina_43.htm ), o lo strapotere dei meccanismi finanziari internazionali neocapitalistici, ossia qualsiasi atteggiamento che ripone una fiducia cieca e non più critica verso qualcosa che viene per questo reso "sacro", intoccabile, e non più relativizzato in quanto prodotto umano e posto sotto una attenta e continua critica razionale.

Intesa in questo senso molto ampio la religiosità, presente in germe almeno come tentazione persino nell'ateo più convinto, è ampiamente sfruttata dal movimento 5 stelle, o quantomeno da casaleggio, astuto plagiatore di menti.
La cosa è preoccupante, perchè ogni volta che c'è un guru e una venerazione-obbedienza verso un leader carismatico o una ideologia, la capacità critica viene inevitabilmente menomata, con possibili nefaste conseguenze.
Se poi questo leader ideologico si nasconde dietro ad altri altoparlanti per poter agire più in profondità, la cosa diventa diabolicamente drammatica.
Se poi predicano dei valori che loro perfino calpestano prima ancora di avere il potere, ci troviamo di fronte a qualcosa di potenzialmente più pericoloso della stessa chiesa o di una religione istituzionalizzata ma relegata nell'ambito della scelta privata personale.

Insomma, guardate solo questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=JodFiwBlsYs

Non vi pare il delirio profetico di un guru alla new age?
Come si può auspicare una simile omologazione del genere umano e professare ideali democratici?
Come si può essere così stronzi da prevedere la data di una terza guerra mondiale, e quasi auspicarla, invocarla??
Siamo sull'onda di holubice...

Tempo fa speravo che grillo si muovesse sulla linea dei PPI, Pirates Parties International, e invece usa un logo come strumento di controllo e amputa le salutari istanze critiche all'interno del suo movimento...

Siamo in italia... più che qualche facile retorica su francesco d'assisi a me fa paura questo...

Speriamo che gli stessi aderenti del movimento riescano a cambiare le cose prima che sia tardi.

Voi che ne pensate?



Chiedo scusa eh

ma ho un'aspettativa di vita limitata nel tempo

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Ott - 22:06

Masada78 ha scritto:...
Analisi molto acuta e appropriata. In effetti questa lettura del M5S me lo pone sotto un'ottica nuova e particolarmente funesta, oserei dire, perché riscontro che in gran parte le tue osservazioni sono corrette. Mi riservo di approfondire l'argomento, ma intanto tengo ben saldo il timone sul mio obiettivo per la prossima consultazione elettorale: DA.


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da loonar il Mer 10 Ott - 7:06

Altro verde a Masada!
Quanto non parli di epistemologia* sei leggibilissimo e la tua analisi oltre che condivisibile e anche pregna di spunti interessanti.
ok

*:Forse è colpa mia che non amo la filosofia. wink..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da alberto il Mer 10 Ott - 7:40

io dico soltanto che, almeno a livello locale, abbandonerò il movimento:
1. connivenza e ospitalità a elementi "simil-lega" con velleità passatiste, culto del medioevo, onore e rispetto, sta merda qua.

2. incapacità di convergere con altre forze su temi importanti - nel caso di siena, l'affare MPS/Fondazione o la chiusura del Santa Maria della Scala - e isolazionismo sbandierato come valore.

3. Occhio strizzato alla Curia

4. Culto della personalità e accettazione del sistema antidemocratico. Basti dire che da mesi avrebbe dovuto essere attivato sul sito del M5S un meccanismo democratico di scelta dei candidati alle prossime elezioni, ma la cosa non parte. Nel frattempo però arrivano al livello locale dei "suggerimenti" molto chiari e infine è molto difficile quasi impossibile avere un contatto con Grillo, devi passare attraverso Casaleggio DAVVERO, io credevo che fosse una cosa buttata là dai soliti media di M italiani... ahimé invece è ciò che ho sperimentato sulla mia pelle.

quindi forse al nazionale li sceglierò comunque ma a livello locale proverò ad appoggiare l'unica lista civica che ha posto la laicità come uno dei temi forti del proprio programma.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Masada il Gio 11 Ott - 12:30

alberto ha scritto:Nel frattempo però arrivano al livello locale dei "suggerimenti" molto chiari e infine è molto difficile quasi impossibile avere un contatto con Grillo, devi passare attraverso Casaleggio DAVVERO, io credevo che fosse una cosa buttata là dai soliti media di M italiani... ahimé invece è ciò che ho sperimentato sulla mia pelle.

Scusa se ti chiedo qualche delucidazione in più, ma ne va del mio voto e di una delle ultime speranze che mi restavano.
Quel DAVVERO è vero?... sai, in definitiva non ti conosco e potresti pure essere un cazzaro paura: ti chiedo uno slancio di sincerità assoluta.
Mi racconteresti in breve la tua esperienza nei fatti concreti più significativi?
Ossia: quanto sei stato nel movimento, che ruolo avevi, cosa hai fatto di concreto... e loro cosa fanno di concreto, oltre chattare in un forum come facciamo noi?
ma soprattutto, cosa ne pensano gli altri del movimento di sto casaleggio?
Stanno facendo qualcosa perchè le cose cambino?
Il ruolo di Casaleggio sta venendo un minimo limitato dopo lo scandalo o che?
C'è un gruppo critico in azione per reagire e magari fondare un "partito" di "sani"?
E poi, Grillo... è "plagiato"??????

Grazie Alberto.
Ciao.

Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da alberto il Gio 11 Ott - 13:46

Masada78 ha scritto:
alberto ha scritto:Nel frattempo però arrivano al livello locale dei "suggerimenti" molto chiari e infine è molto difficile quasi impossibile avere un contatto con Grillo, devi passare attraverso Casaleggio DAVVERO, io credevo che fosse una cosa buttata là dai soliti media di M italiani... ahimé invece è ciò che ho sperimentato sulla mia pelle.

Scusa se ti chiedo qualche delucidazione in più, ma ne va del mio voto e di una delle ultime speranze che mi restavano.
Quel DAVVERO è vero?... sai, in definitiva non ti conosco e potresti pure essere un cazzaro paura: ti chiedo uno slancio di sincerità assoluta.
Mi racconteresti in breve la tua esperienza nei fatti concreti più significativi?
Ossia: quanto sei stato nel movimento, che ruolo avevi, cosa hai fatto di concreto... e loro cosa fanno di concreto, oltre chattare in un forum come facciamo noi?
ma soprattutto, cosa ne pensano gli altri del movimento di sto casaleggio?
Stanno facendo qualcosa perchè le cose cambino?
Il ruolo di Casaleggio sta venendo un minimo limitato dopo lo scandalo o che?
C'è un gruppo critico in azione per reagire e magari fondare un "partito" di "sani"?
E poi, Grillo... è "plagiato"??????

Grazie Alberto.
Ciao.

non ho problema a rispondere, non dico cose segrete o riservate.
però fammi capire: devo passare un esamino con te come professore per avvalorare quello che dico? guarda che io né voglio convincere qualcuno né voglio fare propaganda pro- o contro, ho condiviso un travaglio (piccolo eh? per carità) perché noto cose che non mi piacciono tutto qui.
vabbè ma chi se ne frega... cazzaro paura... che tristezza.

sono tuttora nel coordinamento M5S di siena, anche se con garbo e motivando penso che me ne distaccherò.
sono un aderente del M5S fin dall'inizio. ho fatto e organizzato manifestazioni raccolte firme banchini autofinanziamenti e quant'altro.

non so se questo può bastare a qualificarmi, in fin dei conti potrei continuare a dire cazzate no? cmq fai tu, prendere o meno in considerazione i dati che espongo è affar tuo e a me non interessa.

in vista delle politiche si "occuperà" del tutto una commissione regionale fatta da persone che neanche conosco.
la base sta ancora aspettando con fiducia che accada ciò che viene sempre sbandierato ossia un passaggio a democrazia diretta attraverso il sito web del Movimento con pieno coinvolgimento della base, ma la cosa ancora non prende il via. e si sta facendo tardino secondo me.

tra di "noi" locali la democrazia è sempre stata massima e non ci sono mai problemi, quando però è stato il momento di dare respiro più ampio alle nostre iniziative ci siamo trovati di fronte a un "fate così punto e basta" poco promettente. il fatto più recente - 3gg fa - riguarda l'attività relativa al caso MPS. abbiamo chiesto a Grillo di intervenire di persona ma siamo subito stati "dirottati" su Casaleggio dal quale dipenderà la decisione della presenza di Grillo a Siena oppure no (ultime news = NO). questo è quanto.
più in generale invece tieni conto che non si può usare il simbolo con o senza nome di Grillo senza "autorizzazione" per qualsiasi forma di azione.
la figura di casaleggio è vista in parte come un rischio ma anche come una risorsa (mi ricorda un po' il filoberlusconiano "lui lo sa come si fanno i soldi e come si manda avanti un'azienda") e anche questo fa parte di un lato, quello del culto della personalità, che non ho mai amato nel M5S (come me molti altri per carità).

non credo che Grillo sia plagiato, semplicemente non lo so e non ho dati a questo proposito.
i casi Favia e di quell'altro di Ravenna che ora non ricordo dimostrano che ci sono movimenti magmatici all'interno del M5S, ma chiamarsi "sani" sarebbe già un arrogante e ingiustificato atto di autoincensamento. Il movimento è giovane e c'è energia al suo interno, sono in molti a chiedere il "distacco" consensuale da Grillo ma sono di più quelli che lo adorano e lo reputano il guru da seguire.

parlando più in generale il programma del M5S è visibile a tutti, io lo trovo alquanto condivisibile e la base sta provando a metterlo in pratica, ma non c'è preparazione né assistenza, si è lasciati molto a sé stessi e non solo nel lato positivo (rendere attiva la cittadinanza) ma anche in quello negativo (fornire strumenti democratici di analisi e di decisione).

la scelta di rifiutare il dialogo con qualsiasi altra realtà politica sta causando a livello locale un isolamento che rischia di compromettere le pur giustissime battaglie intraprese (su edilizia, servizi, lavoro e controllo degli amministratori). E' una linea - ne ho discusso anche qui tempo fa con Cosworth - che non ho mai approvato e che per me rappresenta forse un'arma elettorale ma altrettanto probabilmente una deriva giustizialista e fai-da-te. "Gli altri sono tutti merda" per me non rappresenta una posizione sostenibile per creare aggregazione.

In ultimo le regole lassissime di affiliazione sono ottime a livello nazionale ma a livello locale consentono a gruppi anche piccoli di "scalare" il M5S, qui sta avvenendo con una lista di passatisti del cazzo ancora fermi alla battaglia di Monteaperti (1260 se non erro) e alla grandeur di Siena Repubblica... sigh.


alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da Masada il Gio 11 Ott - 19:36

alberto ha scritto:
in vista delle politiche si "occuperà" del tutto una commissione regionale fatta da persone che neanche conosco.

"Gli altri sono tutti merda" per me non rappresenta una posizione sostenibile per creare aggregazione.


grazie
che tristezza...
Sad

Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da nellolo il Lun 22 Ott - 8:54

condivido quanto scritto da Alberto, anche la mia esperienza (nel 2008-2009) è stata analoga, sono uscito dal movimento e non ne ho voluto più sapere niente, oggi credo che voterò M5S ma più come voto di protesta che come reale proposito di cambiamento

nellolo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1290
Età : 54
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : geologo
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 26.05.10

http://nellolomonaco.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da delfi68 il Lun 22 Ott - 9:58

comunque qui c'e' poco da fare la spunta tra LAna Caprina e Lana Mortaccina..i presupposti, l'impianto generale e politico e i personaggi che formano il M5S non sono neppure lontanamente oaragonabili ai ceffi storici della politica italiana.

Quello che dobbiamo capire sono due cose.

Una e' che non possiamo sperare nello spirito santo e nemmeno in uomini santi che ci risollevino le sorti, mentre noi facciamo la grigliata o andiamo in ferie, o stiamo al lavoro..quelli sono uomini e Donne tali e quali a noi..anzi, chi di voi ha energie dovrebbe entrare e STARCI nel M5S

Due, e' che non abbiamo nemmeno piu' la possibilita' mentale di immaginarci a che livello di truffaldineria e delinquenza sono arrivati i politici, TUTTI, attualmente in carica..
Abbiamo i Dalema alla commissione Servizi Segreti! ..un ex comunista, che invece di svelarci cose ha incrementato solo la metratura della sua barca..Abbiamo i Prodi e i Bersani e i Renzi e chi piu' ne ha piu' ne metta..che hanno continuato ad accettare un interlocutore come Berlusconi, CONOSCENDO bene la sua storia e permettendogli di RACCONTE BALLE agli italiani facenbdosi eleggere!

..oh..bastava fare una campagna elettorale raccontando la prima vita imprenditoriale di Berlusconi per fotografarlo come Prestanome del PSI, colluso alla Mafia Palermitana, invischiatom e legato al sistema bancario dal quale dipende e dipendera' per generazioni..invece la nostra cara sinistra s'e' limitata a petardi di seconda categoria, consegnandogli il paese.
Perche'? ..ma ovvio, evidentemente la sinistra ha commesso equivalenti o addirittura maggiori porcherie dello stesso Berlusconi se non puo' sputtanarlo con la semplice e pura verita' storica che lo riguarda..

Del pdl e dei centristi non c'e' nulla da dire..sono esattamente gli stessi delle sezioni DC e PSI del primo crollo tangentista..Alfano e' nato e cresciuto nei circoli DC di Agrigento, mica in trafileria a Monfalcone o in uno studio legale a Venezia..gli altri pure peggio..

Una masnada di farabutti e delinquenti che non "riusciamo" nemmeno a credere cosa possono aver combinato..eppure i finanziamenti ai gruppi politici, stipendi, benefit, sprechi, costi abnormi, immunita', tagli alla strutura sociale e giudiziaria..E' TUTTA ROBA che hanno fatto loro e ne sono perfettamente a conoscenza da decenni..non come noi, adesso, che iniziamo a prenderne coscienza grazie ai Travaglio o ai Grillo..

NON ESISTE POLITICA, esiste solo Malaffare..

E il M5S, per lomeno, e nella stragrande maggioranza, e' fatto di gente normale, mediamente delinquente, con spunti di onesta' e spirito patriottico..italiana, almeno fiaccamente e inaffidabilmente italiana!

Perche' noi abbiamo diritto ad essere amministrati da imprecisi e confusionari, inaffidabili e artisti, creativi e adudaci, dormiglioni e nevrotici..

e non da CANAGLIE CRIMINALI senza arte, parte, pieta' e limiti..

Quelli, i politici attuali sono ben oltre "l'italianita'" ..sono oltre la MAFIA, sono oltre il VATICANO..sono ceffi criminali da far impressionare una sezione carceraria..

Quindi metttiamo al potere la mediocrita' politica italiana..e leviamoci dal cazzo la CRIMINALITA' FURIOSA E STERMINATRICE di questi extraitaliani, oltreitaliani..entita' aliene fatte di grasso, panzoni, troie e conti straboccanti di denaro rubato..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Religiosità del Movimento 5 Stelle

Messaggio Da nellolo il Lun 22 Ott - 10:03

come (quasi) sempre, concordo, ma tutto quello che dici non è un progetto politico, sociale, economico, è -appunto- solo un tentativo di disinfestazione

nellolo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1290
Età : 54
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : geologo
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 26.05.10

http://nellolomonaco.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum