Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Avalon il Mar 30 Ott - 11:50

Qui l'articolo dal Resto del Carlino, edizione di Rimini.



No, ma dico... a parte l'idiozia totale della cosa in sé, a questa poveretta qualcuno avrà magari pure dovuto guardarci, se è vergine davvero... certa gente non ha proprio idea di cosa sia la dignità.

Oltre che parecchie altre cose.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da jessica il Mar 30 Ott - 11:56

No, ma dico... a parte l'idiozia totale della cosa in sé, a questa
poveretta qualcuno avrà magari pure dovuto guardarci, se è vergine
davvero...





direi che si può andare sulla fiducia...
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Avalon il Mar 30 Ott - 12:00

Oh, beh... non è una bella donna, ma insomma, trombano pure quelle peggio

Io sarei curiosa di sapere come funziona la parte burocratica... questa si è fatta fare un certificato dal ginecologo, o il vescovo le ha guardato sotto la gonna, o magari l'hanno esaminata anziane badesse come succedeva una volta...?

Mah. Non c'è proprio limite alla stupidità umana.

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da delfi68 il Mar 30 Ott - 12:48

Siamo un paese da Quarto, ma forse anche Quinto mondo...



..ma ve lo immaginate una roba del genere in Danimarca, o in Norvegia? ..politici, fanfare, carabiniere con piumone e sindaco sottobraccio al prete e al vescovo che smaneggiano teofollie sulla vergine ciabattona, signorona con la colica addominale e le cime di rapa sul fuoco, il tallone schiacciato dal peso di polpaccioni romagnoli e l'unghia del pollicione incarnita! ..rubiconda e sghignazzante.."sii..son vergine, son vergine..diocan, se son vergine!.."

..omadonna..omadonnina dagli occhi lucenti, o gesù buono, gesù bambino biondo e ricciolino..prenditeli tutti con te, portateli lassù, che quaggiù, non siamo degni di loro!!!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da uge il Mar 30 Ott - 13:06

delfi68 ha scritto:Siamo un paese da Quarto, ma forse anche Quinto mondo...



..ma ve lo immaginate una roba del genere in Danimarca, o in Norvegia? ..politici, fanfare, carabiniere con piumone e sindaco sottobraccio al prete e al vescovo che smaneggiano teofollie sulla vergine ciabattona, signorona con la colica addominale e le cime di rapa sul fuoco, il tallone schiacciato dal peso di polpaccioni romagnoli e l'unghia del pollicione incarnita! ..rubiconda e sghignazzante.."sii..son vergine, son vergine..diocan, se son vergine!.."

..omadonna..omadonnina dagli occhi lucenti, o gesù buono, gesù bambino biondo e ricciolino..prenditeli tutti con te, portateli lassù, che quaggiù, non siamo degni di loro!!!
come sempre,non posso far altro che quotarti.Ti invito solamente,come ho fatto nel sito UAAR a non citare nemmeno i paesi scandinavi quando si parla di laicità.Siamo distanti anni luce e,di questo passo,sempre lo saremo,fare paragoni con loro serve solamente a roderci il fegato mad..
avatar
uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 22
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Avalon il Mar 30 Ott - 14:55

delfi68 ha scritto:..ma ve lo immaginate una roba del genere in Danimarca, o in Norvegia? ..politici, fanfare, carabiniere con piumone e sindaco sottobraccio al prete e al vescovo che smaneggiano teofollie sulla vergine ciabattona, signorona con la colica addominale e le cime di rapa sul fuoco, il tallone schiacciato dal peso di polpaccioni romagnoli e l'unghia del pollicione incarnita! ..rubiconda e sghignazzante.."sii..son vergine, son vergine..diocan, se son vergine!.."




Deh, icché hai contro i polpaccioni romagnoli te?!
















Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Minsky il Mar 30 Ott - 15:02

Avalon ha scritto:Qui l'articolo dal Resto del Carlino, edizione di Rimini.



No, ma dico... a parte l'idiozia totale della cosa in sé, a questa poveretta qualcuno avrà magari pure dovuto guardarci, se è vergine davvero... certa gente non ha proprio idea di cosa sia la dignità.

Oltre che parecchie altre cose.
Bhé, mi pare una forma maniacale perfettamente assimilabile a questa:

http://attualissimo.it/donna-dipendente-dal-sesso-ho-avuto-piu-di-1000-uomini/

Si tratta di situazioni perfettamente speculari e dunque equivalenti, da un punto di vista psicologico.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14412
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Cosworth117 il Mar 30 Ott - 16:01

L'articolo dice:

C’È CHI la verginità l’ha venduta all’asta per pagarsi gli studi. E chi invece la preseverà per sempre. Povertà, castità e obbedienza

Nella prima frase mi pare si riferisca ad una brasiliana. Un (sempre mi pare) giapponese ha vinto l'asta. E questo mi sembra ottimo. Per quanto riguarda la signora casaechiesa invece, che si dedica a "Povertà, castità e obbedienza", direi che sembrano 3 ottimi motivi per gettare la propria vita nel cesso. Una mente chiusa, orribile e senza alcuna aspirazione. Davvero mi fa orrore una visione della vita così vuota... Non ve lo so descrivere. È tutto il contrario di come vedo io la vita. Povertà, castità e obbedienza dovrebbero essere aspirazione & coraggio, divertimento e libertà.

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da jessica il Mar 30 Ott - 16:04

Minsky ha scritto:
Bhé, mi pare una forma maniacale perfettamente assimilabile a questa:

http://attualissimo.it/donna-dipendente-dal-sesso-ho-avuto-piu-di-1000-uomini/

Si tratta di situazioni perfettamente speculari e dunque equivalenti, da un punto di vista psicologico.
beh, almeno questa si sarà divertita...
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Avalon il Mar 30 Ott - 16:44

Mah... mi sa che anche in questo caso non c'è molto da divertirsi

Io preferisco un'aurea via di mezzo, eh - quantità ragionevole, buona qualità

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 43
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da *Valerio* il Mar 30 Ott - 17:15

Lol, allora le auguro di finire nel paradiso mussulmano lookaround

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 43
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da mix il Mar 30 Ott - 17:34

jessica ha scritto:
Minsky ha scritto:
Bhé, mi pare una forma maniacale perfettamente assimilabile a questa:

http://attualissimo.it/donna-dipendente-dal-sesso-ho-avuto-piu-di-1000-uomini/

Si tratta di situazioni perfettamente speculari e dunque equivalenti, da un punto di vista psicologico.
beh, almeno questa si sarà divertita...
il continuo cambiamento di questo secondo caso lo associerei ad una insoddisfazione di fondo (sicuramente punteggiata da attimi fuggenti di piacere) altrimenti fra tanti uomini, prima o dopo, uno almeno decente e particolarmente conforme ai suoi gusti l'avrebbe incontrato: invece così non sembra essere mai accaduto boh

per la prima persona, se non mente e se non è neppure lesbica, l'unica cosa da dire, secondo me, è che non sa cosa si perde boh

il sesso e la relazione interpersonale stretta sono, molto banalmente, due delle esperienze sicuramente da provare, se non per qualche vera ragione impediti/e;
e la ragione della signora mi sembra assurda per il mio modo di vedere le cose
ma in fondo non fa male a nessuno, credo, solo a se stessa, ed è libera di usare o meno il suo corpo ed il suo essere come meglio crede.

certo la seconda avrà alla fine lasciato un benessere ed una riconoscenza concreta alle sue spalle, mentre la prima nulla o quasi. carneval
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da davide il Mar 30 Ott - 21:04

Avalon ha scritto:Qui l'articolo dal Resto del Carlino, edizione di Rimini.



No, ma dico... a parte l'idiozia totale della cosa in sé, a questa poveretta qualcuno avrà magari pure dovuto guardarci, se è vergine davvero... certa gente non ha proprio idea di cosa sia la dignità.

Oltre che parecchie altre cose.
Non faccio alcuna fatica a capire come mai sia rimasta vergine uahh uahh

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Sally il Mar 1 Ott - 19:05

Ecco, riesumo questo thread per riflettere sul significato della verginita' nella religione e nella societa' piu' in generale...

Capisco il valore funzionale del trovarsi una donna vergine da sposare, quando ancora non c'erano i metodi anticoncezionali e i test del dna l'unica "certezza" di essere il pradre della prole era quella di trovarsi una moglie illibata... almeno fino a che non si scartava il regalino si poteva stare certi che questa non portava il figlio di un altro uomo ne proprio grembo...

E' quindi "naturale" che la verginita' abbia assunto un valore anche culturale che va al di la' del suo ruolo puramente pragmatico... essere vergine significa essere pure, immacolate, caste... ovviamente la Madre di Dio non poteva che avere in se questo pregio, giustamente esasperato (rimanere con l'imene integro anche dopo il parto!), cosi' come il premio paradisiaco non poteva che essere il dono di 7 vergini...

Per contro pero' la donna non illibata, quella che vive la sua sessualita' in maniera spregiudicata (leggasi senza pregiudizio religioso/culturale) e' considerata s-porca, leggera, facile...

Fosse solo per l'opinione di 4 vecchi bigotti ce ne potremmo sbattere tutte quante, ma la questione della verginita' arriva a turbare l'armonia psicofisica di molte ragazze ancora oggi nel 2013... e parlo sia dei paesi teocratici dove i mariti arrivano a chiedere certificati di verginita' al ginecologo della futura sposa, dove le ragazze sono spesso costrette a comprarsi un imene finto da "indossare" la prima notte di matrimonio e per le piu' facoltose fare ricorso al chirurgo estetico per fare un ritocchino salva-reputazione... sia dei paesi come il nostro perche' anche da noi "la prima volta" ha comunque una valenza che va al di la' dell'esperienza personale, la verginita' e' spesso considerata una cosa preziosa da preservare, da offrire in sacrificio all'uomo della nostra vita... spesso vissuta come un ingombrante peso che limita la liberta' e la naturalita' dei rapporti con l'altro sesso...

Voi che ne pensate?

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da jessica il Mar 1 Ott - 19:46

Diva ha scritto:Voi che ne pensate?
è che agli uomini non piacciono le donne che fanno confronti...
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Minsky il Mar 1 Ott - 19:50

Diva ha scritto:... Voi che ne pensate?
Non per pignoleria, preciso che le vergini del paradiso islamico sono ben 72. Questo mi dà il destro per introdurre la mia riflessione sull'argomento. Io penso che questa mania della verginità sia collegata al sadismo maschile, molto diffuso nelle culture arabe.
Perché dico ciò? Dunque, le famose vergini del paradiso islamico, sono ben descritte negli hadith. Questi sono dei "corollari" del corano, narrazioni di tutto quello che Maometto avrebbe fatto e detto, e costituiscono parte integrante della dottrina perché tutto quello che Maometto avrebbe fatto e detto, è per definizione giusto.
Negli hadith viene spiegato come funziona il discorso del sesso in paradiso.
È Maometto che racconta, sollecitato dalle domande dei suoi accoliti. Le vergini rimangono sempre vergini, indipendentemente da quante volte abbiano rapporti. Inoltre, non hanno liquidi vaginali. Sono prive delle ghiandole di Bartolini. Questo vuol dire che, in occasione di ogni rapporto sessuale, vengono deflorate, e a secco. Immagino facilmente che questo, se avviene nella realtà, debba essere doloroso per entrambe i partner. Ma perché Maometto si è voluto immaginare qualcosa di così doloroso nel modo di fare sesso nel suo paradiso, e perpetuamente doloroso? La risposta è che questo modo di fare sesso, è quello che eccitava di più i suoi beduini. Però, ancora oggi, in molte zone dell'Africa si usa asciugare la vagina con sostanze astringenti, dal decotto di melograno al più efficace allume di rocca (solfato doppio di alluminio e potassio idrato) in polvere. Così il rapporto è più soddisfacente per l'uomo. Per la donna non lo so.
La verginità vera e propria, rimane comunque una cosa tassativa nei Paesi islamici, per motivi religiosi. Però ci sono delle scappatoie anche per le donne che arrivano al matrimonio non più vergini. Infatti, la ricostruzione chirurgica dell'imene è valida non solo sotto il profilo fisiologico, ma anche sotto il profilo religioso. Il Gran Muftì d'Egitto, Aly Gomaa, che è la massima autorità religiosa sunnita, ha dichiarato che l'intervento di ricostruzione dell'imene per le donne che hanno perso la loro verginità prima del matrimonio, è una pratica "halal" ovvero permessa da un punto di vista religioso. Il Muftì ha anche sancito che la donna non dovrà "necessariamente" dirlo al futuro marito (ossia, non dovrà dirlo). Le donne che si sono sottoposte all'intervento di ricostruzione dell'imene possono presentarsi al loro marito come vergini, senza per questo essere delle peccatrici. «Se Dio volesse che ognuno di noi sapesse tutto dell'altro ci avrebbe dato la possibilità di leggere nella mente delle persone. Invece non lo ha fatto. Spesso le persone hanno una cattiva prima impressione quando ti conoscono ma poi cambiano idea». L'autorità religiosa musulmana dice che, in generale, pur di proteggere l’unità della famiglia, se una donna ha avuto una relazione sessuale extraconiugale non è necessario che lo confessi al marito. Non commette alcun peccato per questo. Quanto a ipocrisia, le religioni sono molto omogenee.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14412
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da mix il Mar 1 Ott - 19:57

jessica ha scritto:
Diva ha scritto:Voi che ne pensate?
è che agli uomini non piacciono le donne che fanno confronti...
a molti uomini, forse.

e comunque molte persone possono essere sensibili ai confronti. indipendentemente dal sesso o dai gusti sessuali. gli uomini che hanno quei timori in effetti possono sfruttare quel fatto.

(personalmente la verginità (della partner) l'ho vissuta come una scocciatura. ma questo poco importa)
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Niques il Mar 1 Ott - 20:00

jessica ha scritto:
Diva ha scritto:Voi che ne pensate?
è che agli uomini non piacciono le donne che fanno confronti...
Nemmeno alle donne penso, ma a cosa ci dovremmo aggrappare?
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Niques il Mar 1 Ott - 20:05

Minsky ha scritto:
Diva ha scritto:... Voi che ne pensate?
Non per pignoleria, preciso che le vergini del paradiso islamico sono ben 72. Questo mi dà il destro per introdurre la mia riflessione sull'argomento. Io penso che questa mania della verginità sia collegata al sadismo maschile, molto diffuso nelle culture arabe.
Perché dico ciò? Dunque, le famose vergini del paradiso islamico, sono ben descritte negli hadith. Questi sono dei "corollari" del corano, narrazioni di tutto quello che Maometto avrebbe fatto e detto, e costituiscono parte integrante della dottrina perché tutto quello che Maometto avrebbe fatto e detto, è per definizione giusto.
Negli hadith viene spiegato come funziona il discorso del sesso in paradiso.
È Maometto che racconta, sollecitato dalle domande dei suoi accoliti. Le vergini rimangono sempre vergini, indipendentemente da quante volte abbiano rapporti. Inoltre, non hanno liquidi vaginali. Sono prive delle ghiandole di Bartolini. Questo vuol dire che, in occasione di ogni rapporto sessuale, vengono deflorate, e a secco. Immagino facilmente che questo, se avviene nella realtà, debba essere doloroso per entrambe i partner. Ma perché Maometto si è voluto immaginare qualcosa di così doloroso nel modo di fare sesso nel suo paradiso, e perpetuamente doloroso? La risposta è che questo modo di fare sesso, è quello che eccitava di più i suoi beduini. Però, ancora oggi, in molte zone dell'Africa si usa asciugare la vagina con sostanze astringenti, dal decotto di melograno al più efficace allume di rocca (solfato doppio di alluminio e potassio idrato) in polvere. Così il rapporto è più soddisfacente per l'uomo. Per la donna non lo so.
La verginità vera e propria, rimane comunque una cosa tassativa nei Paesi islamici, per motivi religiosi. Però ci sono delle scappatoie anche per le donne che arrivano al matrimonio non più vergini. Infatti, la ricostruzione chirurgica dell'imene è valida non solo sotto il profilo fisiologico, ma anche sotto il profilo religioso. Il Gran Muftì d'Egitto, Aly Gomaa, che è la massima autorità religiosa sunnita, ha dichiarato che l'intervento di ricostruzione dell'imene per le donne che hanno perso la loro verginità prima del matrimonio, è una pratica "halal" ovvero permessa da un punto di vista religioso. Il Muftì ha anche sancito che la donna non dovrà "necessariamente" dirlo al futuro marito (ossia, non dovrà dirlo). Le donne che si sono sottoposte all'intervento di ricostruzione dell'imene possono presentarsi al loro marito come vergini, senza per questo essere delle peccatrici. «Se Dio volesse che ognuno di noi sapesse tutto dell'altro ci avrebbe dato la possibilità di leggere nella mente delle persone. Invece non lo ha fatto. Spesso le persone hanno una cattiva prima impressione quando ti conoscono ma poi cambiano idea». L'autorità religiosa musulmana dice che, in generale, pur di proteggere l’unità della famiglia, se una donna ha avuto una relazione sessuale extraconiugale non è necessario che lo confessi al marito. Non commette alcun peccato per questo. Quanto a ipocrisia, le religioni sono molto omogenee.
boxed
Non l'avevo mai vista da questo punto vista.
Pensi si possa estendere anche a culture non islamiche?
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Niques il Mar 1 Ott - 20:12

http://atei.forumitalian.com/t5487p90-la-fata-morgana-i-miraggi-piu-stupefacenti#277280

Rispondo qui.
e perché?
Rimuovere il problema alla radice, per l'una e l'altra parti. Rimuovere per principio fissazioni bigotte e stupide.
Purtroppo sarebbe una prassi che non rispetta il corpo della persona e la sua potenziale scelta... non credo vi siano pari operazioni (per ragioni non strettamente mediche)
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Sally il Mar 1 Ott - 20:26

@ Jessica e Mix: io credo che la questione confronti sia un po' puerile, e' ovvio che in tutti gli ambiti della vita le comparazioni si fanno e servono per darci un'idea di cio' che e' bene/male/neutro... va da se' che senza esperienza non vi e' nemmeno consapevolezza. Io posso dire che non vorrei mai che una persona stesse con me perche' non sa cosa si perde "la' fuori". Si deve poter scegliere, senno e' un condizionamento forzato, cosa che credo nei rapporti non sia una buona sulla quale iniziare a costruire.

Detto questo, e' molto interessante il discorso di Minsky sul dolore associato al sesso in molte culture... penso anche sia dovuto anche esso ad una questione funzionale: se si rende il sesso doloroso/spiacevole la donna non andra' a cercarlo al di fuori delle braccia del marito (e anche qui comunque non ne godra', ma all'uomo non interessa a quanto pare...) garantendo una certa affidabilita' in quanto a paternita' dei figli. Lo stesso principio si trova dietro le mutilazioni genitali, togliere la parte ludica al sesso cosi' da assicurarsi una moglie tranquilla alla quale il sesso non interessi.
Certo e' un'idea raccapricciante, ma il meccanismo credo sia questo... ovviamente nei paesi sviluppati non si arriva a mutilare le persone, ma si fanno spesso grandi pressioni psicologiche sulle ragazze affinche' rimangano in qualche modo caste o che comunque limitino i loro comportamenti disinibiti "perche' una facile poi non trova marito".

Quanto all'ipocrisia del Mutfi' mi fa incazzare e sorridere insieme... spesso la religione infatti si accontenta di una bella spolverata di zucchero a velo sopra una torta di merda, basta che copra un po' l'odore e via... certo va bene per chi e' superficiale e non affonda del tutto il cucchiaino...

Un altro esempio di ipocrisia e' in queste parole (agghiaccianti):




Si puo' picchiare la moglie, basta che le percosse non siano sul volto o su altre parti visibili (lui consiglia a livello del tronco e con una verga... vomito ) e l'unico motivo per cui un uomo puo' picchiare la moglie ovviamente qual'e'? Che lei si rifiuti di fare sesso con lui.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Minsky il Mar 1 Ott - 20:33

Niques ha scritto:boxed
Non l'avevo mai vista da questo punto vista.
Pensi si possa estendere anche a culture non islamiche?
Ma senz'altro. De Sade era francese. Però non direi che ci siano esempi su vasta scala, a livello che si possa definire culturale, fuori dall'Africa. Non che io sappia, ben s'intende.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14412
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da jessica il Mar 1 Ott - 20:37

Diva ha scritto:@ Jessica e Mix: io credo che la questione confronti sia un po' puerile, e' ovvio che in tutti gli ambiti della vita le comparazioni si fanno e servono per darci un'idea di cio' che e' bene/male/neutro...
eeeeeeek 
infatti...
ma era una battuta. tipo quella del perchè le donne non sanno prendere le misure per parcheggiare.

avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6698
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Minsky il Mar 1 Ott - 20:47

Diva ha scritto:...
Si puo' picchiare la moglie, basta che le percosse non siano sul volto o su altre parti visibili (lui consiglia a livello del tronco e con una verga... vomito ) e l'unico motivo per cui un uomo puo' picchiare la moglie ovviamente qual'e'? Che lei si rifiuti di fare sesso con lui.
Esatto, la sottomissione della donna è un pilastro dell'islam. Sottomissione che va ottenuta con qualunque mezzo, non è concepito che una donna si rifiuti. Le "regole" su come battere le donne si prefiggono essenzialmente lo scopo di fornire un metodo efficace senza il rischio di danneggiare la proprietà.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14412
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vergine consacrata nell'Ordo Virginum

Messaggio Da Sally il Mar 1 Ott - 20:49

Minsky ha scritto:
Niques ha scritto:boxed
Non l'avevo mai vista da questo punto vista.
Pensi si possa estendere anche a culture non islamiche?
Ma senz'altro. De Sade era francese. Però non direi che ci siano esempi su vasta scala, a livello che si possa definire culturale, fuori dall'Africa. Non che io sappia, ben s'intende.
Ma per De Sade il discorso e' diverso a mio avviso... bisogna considerare il clima libertino/anticlericale/materialista in cui si sviluppa la sua ossessione. La sua e' una reazione opposta molto forte al bigottismo religioso dell'epoca... non so se avete mai letto nulla di De Sade... prendiamo per esempio Justine (o le disavventure della virtù): la protagonista non impersona la donna in se', rappresentatnte del sesso femminile, ma un certo tipo di donna virtuosa che ricalca un modello classico di ragazza casta e pura, devota a dio VS la sorella Juliette che invece si sa alla dissoluzione e la De Boise (due donne quindi) che cerca in tutti i modi di iniziare Justine al sesso libertino La sua filosofia auspica un ritorno al sesso quale atto naturale anche negli aspetti che sono considerati dalla religione come contro natura (sesso anale, orge, omosessualita', etc...). Che poi lui ci abbia preso la mano con i racconti a sfondo sadico dove sesso e dolore sono associati lo riconosco... ci sono state volte in cui ho saltato alcune descrizioni perche' per me erano eccessive (quasi do di stomaco, sono molto empatica anche con i personaggi dei libri!), ma l'idea e' profondamente diversa da quelle delle religioni che hai descritto nel post precedente... insomma, il parallelo De Sade/Imam non regge a mio avviso.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum