Ilva

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ilva

Messaggio Da silvio il Mar 27 Nov - 22:13

Non so che pensare della vicenda dell'ILVA, da una parte credo sia giusto chiuderla per la salute dell'intera cittadinanza, dall'altra mi metto nei panni dei lavoratori che perdono il posto e tutte le fabbriche collegate.
Non è semplice.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Akka il Mar 27 Nov - 22:18

bo, la salute dovrebbe essere la prima cosa, ma ilva è il primo stabilimento siderurgico europeo e ha un indotto enorme, mi pare che circa il 40% dell acciaio che acquistano le industrie italiane provenga proprio da ilva, quindi ogni giorno che sta chiuso sono palate e palate di milioni che vanno in germania

quindi bo, certo non si può lasciare a casa 5000 operai in una botta, e se anche si potesse avremmo solo da rimetterci a livello economico, perchè ripeto, le aziende comprano in germania

Akka
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4118
Età : 116
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Minsky il Mar 27 Nov - 22:28

silvio ha scritto:Non so che pensare della vicenda dell'ILVA, da una parte credo sia giusto chiuderla per la salute dell'intera cittadinanza, dall'altra mi metto nei panni dei lavoratori che perdono il posto e tutte le fabbriche collegate.
Non è semplice.
Dell'Ilva di Taranto io che, pur lavorando nell'ambiente dell'industria di processo, sono un qualunque capitecenso di tecnico, sapevo già nel 1986 che era un disastro ambientale e che per metterla in sicurezza ci sarebbero voluti forti investimenti.
Invece non è stato fatto nulla per oltre un quarto di secolo, perché gli impianti erano ancora da sfruttare, e anzi c'è stato costruito un popoloso quartiere proprio a ridosso, una speculazione edilizia in grande stile.
Per 26 anni tutto andava bene e nessuno è intervenuto, nonostante tutti sapessero e la situazione disastrosa fosse lì in bella evidenza.
Adesso che gli impianti sono vetusti e risulterebbe antieconomico ammodernarli, a causa della concorrenza cinese, interviene la magistratura a forzare la chiusura di tutta la fabbrica. Tutti a casa, il revamping non si fa, la messa in sicurezza non si fa, la bonifica non si farà mai, resterà un day after di desolazione e di rovina, la gente senza lavoro e senza salute.
Chi si è arricchito sulla pelle della popolazione non pagherà.
Questa è la realtà, tutto il resto è teatrino.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Mar 27 Nov - 22:34

Si un teatrino come lo fu di bagnoli, ma mi pongo la domanda: ora ci pensa la cina a produrre l'acciaio, ma che cazzo facciamo noi moriamo ?
La Procura, la GdF, il Governo, L'ILVA, che gioco fanno ? Non è ora di iniziare a ragionare su il disastro economico che da anni portiamo avanti nella nostra completa irresponsabilità.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Minsky il Mar 27 Nov - 22:39

silvio ha scritto:Si un teatrino come lo fu di bagnoli, ma mi pongo la domanda: ora ci pensa la cina a produrre l'acciaio, ma che cazzo facciamo noi moriamo ?
La Procura, la GdF, il Governo, L'ILVA, che gioco fanno ? Non è ora di iniziare a ragionare su il disastro economico che da anni portiamo avanti nella nostra completa irresponsabilità.
Per ragionare a questo punto è tardi. Hanno altro che sragionato per 65 anni, ormai la frittata è fatta. Guarda Porto Marghera, per citare una situazione che è qua a due passi da casa mia. La spesa per bonificare l'area industriale ormai all'80% in stato di abbandono costerebbe il doppio o il triplo del valore dei terreni. Chi mai si prenderà la briga di farlo? È terra bruciata. Come diventerà tutto il nostro Paese, abbastanza in fretta, e progressivamente tutto il resto del mondo, se non si inverte presto la rotta.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Mar 27 Nov - 22:50

Il fatto è che non ho sentito un politico, un' amministratore, un uomo del governo, uno della confindustria, del sindacato, affrontare e discutere il problema con realismo, anzi non ne parlano quasi mai.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Elima il Mar 27 Nov - 23:23

silvio ha scritto:Non so che pensare della vicenda dell'ILVA, da una parte credo sia giusto chiuderla per la salute dell'intera cittadinanza, dall'altra mi metto nei panni dei lavoratori che perdono il posto e tutte le fabbriche collegate.
Non è semplice.
Io sono incazzata blu, questi stronzi fanno il discorso: dò lavoro a mezza Italia e faccio quello che mi pare e piace... mi arrestate i miei faccendieri (leggi quadri manageriali)? e io butto in mezzo alla strada tutti quanti: vediamo a chi conviene!!!
E vi meravigliate del risultato di 66 anni di governi conniventi con la mafia?

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Mar 27 Nov - 23:29

Si però li hanno lasciati fare per decenni ora si svegliano, credo che il giusto sia nel mezzo, cioè potevano intervenire prima, concordando in modo graduale l'ammodernamento e la messa in sicurezza con l'azienda, responsabilmente.
Ora non saremmo a questo punto.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da interessato2 il Mar 27 Nov - 23:34

é stato fatto uno schifo lasciando degenerare la situazione per anni.
Bisognava ammodernare nel tempo magari contrattando un regime fiscale separato per i soldi investitit in sicurezza e un ammodernamento serio.
ma nn é stato fatto e appunto, adesso si dará colpa a magistrati e cinesi per chiudere senza smaltire il sito che lo fará il governo tra 10 anni...
pensare che oggi esiste anche la tecnologia per trasformare prorpio i fumi di scarico di acciaieria in etanolo o monomeri per la gomma con batteri geneticamente modificati
http://www.youtube.com/watch?v=7VgZZRF6Ajk&feature=plcp
qs é un mio amico che ha brevettato qs ciclo industriale e adesso lo sta installando in cina, russia, e verá anche in europa.

interessato2
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 151
Località : Alemania
Occupazione/Hobby : ricerca
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 27.11.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Mar 27 Nov - 23:37

Purtroppo in questo paese si delega alla magistratura, l'organo meno adatto a risolvere ma questioni che una sana amministrazione dovrebbe tenere costantemente in agenda.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Raskol`nikov il Mer 28 Nov - 9:51

Minsky ha scritto:
silvio ha scritto:Non so che pensare della vicenda dell'ILVA, da una parte credo sia giusto chiuderla per la salute dell'intera cittadinanza, dall'altra mi metto nei panni dei lavoratori che perdono il posto e tutte le fabbriche collegate.
Non è semplice.
Dell'Ilva di Taranto io che, pur lavorando nell'ambiente dell'industria di processo, sono un qualunque capitecenso di tecnico, sapevo già nel 1986 che era un disastro ambientale e che per metterla in sicurezza ci sarebbero voluti forti investimenti.
Invece non è stato fatto nulla per oltre un quarto di secolo, perché gli impianti erano ancora da sfruttare, e anzi c'è stato costruito un popoloso quartiere proprio a ridosso, una speculazione edilizia in grande stile.
Per 26 anni tutto andava bene e nessuno è intervenuto, nonostante tutti sapessero e la situazione disastrosa fosse lì in bella evidenza.
Adesso che gli impianti sono vetusti e risulterebbe antieconomico ammodernarli, a causa della concorrenza cinese, interviene la magistratura a forzare la chiusura di tutta la fabbrica. Tutti a casa, il revamping non si fa, la messa in sicurezza non si fa, la bonifica non si farà mai, resterà un day after di desolazione e di rovina, la gente senza lavoro e senza salute.
Chi si è arricchito sulla pelle della popolazione non pagherà.
Questa è la realtà, tutto il resto è teatrino.


Perché non si è intervenuto quando si sarebbe potuto e dovuto? Forse l'intento era proprio quello di chiudere lo stabilimento? Credo che tutti, nell'ambiente, hanno previsto le conseguenze, quindi se per più di 25 anni non si è tentato di evitarne la chiusura, quali interessi si celano dietro la vicenda?

Raskol`nikov
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 211
Età : 24
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 22.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Elima il Mer 28 Nov - 10:59

silvio ha scritto:Purtroppo in questo paese si delega alla magistratura, l'organo meno adatto a risolvere ma questioni che una sana amministrazione dovrebbe tenere costantemente in agenda.
E ringraziamo dio (ovviamente è un modo di dire.. carneval ) che la magistratura ogni tanto si ricorda di esistere !!!
sento in questo momento alla radio che l'ira di dio si è abbattuta sull' Ilva con un tornado che ha abbattuto una ciminiera e gettato a mare delle gru. doh

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Avalon il Mer 28 Nov - 11:39

Guarda che poi ti citano su UCCR con tutti 'sti dii carneval

Avalon
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 7619
Età : 42
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da interessato2 il Mer 28 Nov - 12:30

Boccadorata ha scritto:
sento in questo momento alla radio che l'ira di dio si è abbattuta sull' Ilva con un tornado che ha abbattuto una ciminiera e gettato a mare delle gru. doh

l cosa mi sconvolge abbastanza.
La maggior parte dei miei amici, me e mia moglie lavoriam in parchi chimici (grossi centri industriali dove si produce chimica di base).
Tutti i parchi chimici che conosco hanno una stazione metereologica dentro in maniera di avere previsioni estremamente precise del tempo atmosferico nelle prox 2-4h.
Quando un tornado arriva al parco chimico, parton le sirene un paio di ha prima e un avviso all altoparlante ti dice che attivitá o siti vanno abbandonati e dove cercare riparo.
Qualcuno sa se l ILVA ha la sua stazione meteo interna? Un mini tornado del genere almeno 2h prima si sa che passerá nel posto XY, come mai pare che sia arrivato "a sorpresa" li?

interessato2
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 151
Località : Alemania
Occupazione/Hobby : ricerca
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 27.11.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Elima il Mer 28 Nov - 12:32

Avalon ha scritto:Guarda che poi ti citano su UCCR con tutti 'sti dii carneval
E fanno bene, mica sono atea io!!! hysterical hysterical hysterical

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Nov - 15:51

Boccadorata ha scritto:...sento in questo momento alla radio che l'ira di dio si è abbattuta sull' Ilva con un tornado che ha abbattuto una ciminiera e gettato a mare delle gru.

IBT ha scritto:...Tra i danni più ingenti ci sarebbero il crollo del capannone imbarco prodotti e del camino delle batterie uno e tre. Il crollo, inoltre, avrebbe provocato alcuni feriti e starebbe provocando il rischio di esplosione del gazometro.

Il danneggiamento di una delle ciminiere, a causa della caduta di un fulmine, infatti, avrebbe provocato l'incendio dei gas di scarico di alcuni degli impianti.

L'azienda, tuttavia, ha smentito che sia in corso un incendio. La stessa, però, ha confermato che l'incidente ha provocato circa una ventina di feriti (alcune fonti parlano di 26). Un operaio, inoltre, è dato per disperso: stava lavorando su una gru che è caduta in mare a causa della tromba d'aria.

A causa di questi danni, l'azienda ha evacuato gli stabilimenti.
http://it.ibtimes.com/articles/38939/20121128/ilva-taranto-tromba-aria.htm

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Nov - 15:57

interessato2 ha scritto:l cosa mi sconvolge abbastanza.
La maggior parte dei miei amici, me e mia moglie lavoriam in parchi chimici (grossi centri industriali dove si produce chimica di base).
Tutti i parchi chimici che conosco hanno una stazione metereologica dentro in maniera di avere previsioni estremamente precise del tempo atmosferico nelle prox 2-4h.
Quando un tornado arriva al parco chimico, parton le sirene un paio di ha prima e un avviso all altoparlante ti dice che attivitá o siti vanno abbandonati e dove cercare riparo.
Qualcuno sa se l ILVA ha la sua stazione meteo interna? Un mini tornado del genere almeno 2h prima si sa che passerá nel posto XY, come mai pare che sia arrivato "a sorpresa" li?
Le stazioncine meteo degli stabilimenti di solito servono in caso di emergenza (fuoriuscite di sostanze con dispersione in atmosfera) per tenere sotto controllo le aree interessate dal rischio di nubi tossiche. Non hanno alcuna utilità in caso di eventi atmosferici eccezionali come questo.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13487
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da Paolo il Mer 28 Nov - 18:18

Minsky posso dire che concordo con la tua analisi. Io ho lavorato, e in parte lavoro ancora, in quel settore. Di acciaierie ne ho visitate tante (qui a Brescia c' erano più di venti mini acciaierie e ora ne sono rimaste quattro). A Taranto non ci sono mai stato, ho visitato solo l'ILVA di Piombino che è un po' più piccola ma assai simile. Sono dei mostri, anzi delle mostruosità. E' l'essenza della idiozia e del menefreghismo tutto italiano. Solo nella ex unione sovietica ho visto cose paragonabili a queste. Però sappiamo che problemi storico culturali e sociali hanno avuto.

La situazione di Taranto era conosciuta da tutti, sia da chi ci lavorava sia da tutte le autorità. Mi ricordo poi che quando l'hanno privatizzata hanno fatto uno sconquasso sul sistema siderurgico italiano. Solo qui nel bresciano sono fallite una serie di laminatoi che si approvvigionavano dall'Ilva, ovviamente tutto a condizioni assurde a carico del'Ilva. Era la mamma di tutti i siderurgici e facevano a gara a chi rubava di più! Era il peridio che Prodi era presidente dell'Iri. Poi visto che la situazione era insostenibile hanno pensato di privatizzarle. Però anzichè cercare di risanare il tutto hanno regalato con una valanga di incentivi a Riva e a Lucchini. Due squali! Questi hanno spolpato il tutto (La Lucchini è stata commissariata) per poi lasciare le carcasse vuote , o meglio una montagna di rifiuti alla comunità. Dire uno scandalo è dir poco. E di chi è la colpa? Dei politici sia di destra che di sinistra. Io mi domando come si può fare gli imprenditori così? E i politici? Questo è uno dei tanti motivi per cui l'Italia va male.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Mer 28 Nov - 22:49

Mi chiedo cosa si dovrebbe fare ora, quanto costerebbe il mettere gli impianti in sicurezza, renderli meno tossici ? Sarebbe in grado l'azienda di sostenerne i costi ? Dovrebbe intervenire il Governo ?

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da loonar il Mer 28 Nov - 22:55

silvio ha scritto:Mi chiedo cosa si dovrebbe fare ora, quanto costerebbe il mettere gli impianti in sicurezza, renderli meno tossici ? Sarebbe in grado l'azienda di sostenerne i costi ? Dovrebbe intervenire il Governo ?
In Cialtronia può intervenire solo un ciclone, ad averli come quelli centramericani!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da silvio il Dom 2 Dic - 10:36

ILVA una strana vicenda tutta Italiana, la fabbrica inquina e uccide da anni, tutti tacciono perché è una fonte di lavoro e sostegno per Taranto, non solo Taranto ma per tante altre fabbriche la nord, ecc..., per risanarla ci vogliono cifre enormi, lo stato non vuole metterci mano, che metterebbero in ginocchio l'azienda, ci sono i Cinesi e altri che di questi problemi non ne hanno e sono pronti a sostituire l'ILVA, la magistratura interviene blocca tutto, arresta, parte a testa bassa, con un baffetto d'assalto.
Tutti nei guai.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da delfi68 il Dom 2 Dic - 13:58

in una nazione seria, apparte il fatto che non si sarebbe arrivati a cio'..ma comunque adesso si dovrebbe semplicemente espropriare la fabbrica, sequestrare ogni avere ai delinquenti Riva e rimettere apposto, con quei soldi, le cose..

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da loonar il Dom 2 Dic - 14:59

delfi68 ha scritto:in una nazione seria,in un utopia, apparte il fatto che non si sarebbe arrivati a cio'..ma comunque adesso si dovrebbe semplicemente espropriare la fabbrica, sequestrare ogni avere ai delinquenti Riva e rimettere apposto, con quei soldi, le cose..
quoto..

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da delfi68 il Dom 2 Dic - 15:20

si in effetti e' un paradosso..in una nazione seria L'Ilva non sarebbe esistita..e nse fosse esistita in questi termini, pere assurdo, davvero i Riva ssarebbero in galera..

Ma anche solo in USA..quelli della piattaforma nel golfo del messico sono a pagare centinaia di milioni di dollari..senno' li mettono dentro per anni e anni...

delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ilva

Messaggio Da loonar il Dom 2 Dic - 15:40

La Cialtronia è la Cialtronia!!!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili
» Ilva

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum