perche siete atei??

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Sab 9 Lug - 16:13

mah..la morte è naturale..come la vita. non dovremmo averne paura.

Ma no, si deve aver paura della morte, è il Timor di Dio, che è uno dei sette doni dello Spirito Santo 

Per me sbagliate entrambi.
La morte è una malattia, va debellata.


avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da lupetta il Sab 9 Lug - 18:20

a me piacerebbe vivere in eterno, ma con la possibilità di poter decidere da me quando farla finita.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9612
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da primaverino il Sab 9 Lug - 19:49

Armok ha scritto:
La morte è una malattia, va debellata.

Forse. Ma poi bisogna fermare l'invecchiamento e non far nascere più nessuno (dopo aver eliminato i soggetti superflui, ovviamente)
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da lupetta il Dom 10 Lug - 10:21

primi, la tua idea mi piace molto!
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9612
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Dom 10 Lug - 11:20

Forse. Ma poi bisogna fermare l'invecchiamento e non far nascere più nessuno (dopo aver eliminato i soggetti superflui, ovviamente)


Semmai prima fermi l'invecchiamento e poi la morte. Implausibile fare l'inverso.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da pistacchio il Lun 11 Lug - 12:15

marisella ha scritto:
pistacchio ha scritto:di persone schiette oneste e sincere ce ne sono..... partendo da sè stessi, dopo o meno una profonda sofferenza diventi reale anche se non vuoi e chi è come te lo vedi e ti vede subito........ e non hai idea di che persone eccezionali ci sono. Forse sono anche più numerose di quello che immagini
Spero di incontrare alcune di queste persone schiette, oneste e sincere di cui tu mi parli, della mia difficolta' di legare con gli altri, sono stata accusata sempre io, motivazioni:

1)Non sono facile, ho un carattere difficile, difficile da inquadrare, anche quando scrivo non sono compresa subito, o perchè faccio dell'ironia, del sarcasmo, e allora non si sa che voglia, o perchè non capiscono proprio...

2) sembro sempre arrabbiata e invece devo sorridere sempre come la principessa Kate Middleton, che passerà ai posteri per il sorriso perenne.

3) sono ipercritica,eccetera, eccetera, insomma ho sempre torto io.

Ciao, e grazie per i tuoi consigli.
Un po' terrificante il tuo nuovo avatar, pensa a uno che si sveglia di notte per un incubo e si collega sul forum , per vedere che si dice, e vede subito il tuo avatar, un po' si spaventa, ciao amore

non cambiare perchè lo vogliono gli altri....se reciti avrai solo amicizie false...... se riesciti fregatene. resta come sei: è l'unico modo per trovare altre persone e amicizie vere

la tua personalità e unicità è espressa dal tuo carattere autentico..... provo solo a supporre che ti stai facendo paranoie sul tuo carattere e questo magari blocca alcune amicizie....... 
le gente vera non ama i soldatini uniformati, ama le persone autentiche e vere...... poi non so che dirti
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Lun 11 Lug - 22:56

Armok ha scritto:
mah..la morte è naturale..come la vita. non dovremmo averne paura.

Ma no, si deve aver paura della morte, è il Timor di Dio, che è uno dei sette doni dello Spirito Santo 

Per me sbagliate entrambi.
La morte è una malattia, va debellata.



Mi stupisco di te. La morte è ció che ci permette di evolverci, paradossalmente senza di essa non vi sarebbe la lotta contro la morte wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Mar 12 Lug - 13:10

Personalmente...
e non sto scherzando.

Personalmente sono giunto alla conclusione che il fatto di nascere ed essere vivi non sia un bene. La vita per la maggior parte degli esseri umani è una sofferenza più o meno continua, intervallata da momenti di sollievo, alla ricerca del fantasma chiamato "felicità".
Poi sopraggiungono malattia, infermità e morte. Questo per i privilegiati che arrivano alla vecchiaia.

Non vedo l'evoluzione come un qualcosa di gioioso, glorioso o positivo. E' semplicemente un fenomeno, un qualcosa che accade secondo meccaniche logiche e causalistiche. Un fenomeno spietatamente indifferente alla sofferenza che esso causa. Non ha uno scopo e avrà una fine assieme alla morte della nostra stella e conseguente estinzione della vita sul pianeta.

Per cui interromperlo - perlomeno per quanto riguarda l'essere umano - raggiungendo una stasi nella quale si possa vivere a tempo indefinito, senza provare sofferenza, è per me il massimo traguardo a cui si possa sperare di arrivare.
Sperare, appunto, perchè arrivarci è tutt'altra questione.

Essenzialmente si vive perchè non si ha il coraggio di morire. Istinto di sopravvivenza, anelito genetico ed intrinseco alla vita, per quanto esperienza miserabile e dolorosa essa sia.



paradossalmente senza di essa non vi sarebbe la lotta contro la morte 


Parlo per me... ma posso parlare tranquillamente anche per la maggior parte dei longevisti...
ti assicuro che lottare contro la morte, sapendo che probabilmente perderemo ( probabilmente, non certamente; altrimenti non ci si scomoderebbe neppure ) e che le conseguenze della sconfitta non sono un'amichevole stretta di mano ma malattia, disfacimento e la perdita di tutto quello a cui si tiene...
ti assicuro che non è un divertimento e ne farei ( faremmo ) volentieri a meno. Si lotta perchè la morte c'è, non perchè sia piacevole.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Gio 14 Lug - 17:16

Eccomi, un po' in ritardo ma sono stato fuori (Anche di casa  carneval ) un paio di giorni. Allora:

Armok ha scritto:Personalmente...
e non sto scherzando.

Personalmente sono giunto alla conclusione che il fatto di nascere ed essere vivi non sia un bene. La vita per la maggior parte degli esseri umani è una sofferenza più o meno continua, intervallata da momenti di sollievo, alla ricerca del fantasma chiamato "felicità".
Poi sopraggiungono malattia, infermità e morte. Questo per i privilegiati che arrivano alla vecchiaia.

Immagino/suppongo che la tua sia una considerazione a livello globale, nel qual caso molto probabilmente hai ragione, ma a mio personalissimo titolo personale posso dire, oltre a questo intervento

http://atei.forumitalian.com/t1122p130-masturbazione-e-sesto-comandamento-discussione-interessante-su-cattolici-romani#18088

vecchiotto ma a parte un paio di dettagli ancora valido, che sono contento di vivere. In vita mia - a parte un'infanzia in povertà - mi sono divertito, ho trombato mi sono ubriacato drogato rotto le ossa più di una mezza dozzina di volte (Di qualcuna ho testimoni anche qui nel forum) mi sono divertito anche in quello, e continuo a fare quel che posso per cagare sugli imbecilli, le banche le istituzioni in generale, le assicurazioni, per continuare a fare sport che è la mia vita, ecc.

Soggettivamente, non mi pare poco.

Armok ha scritto:Non vedo l'evoluzione come un qualcosa di gioioso, glorioso o positivo.

Nemmeno io.

Armok ha scritto:E' semplicemente un fenomeno, un qualcosa che accade secondo meccaniche logiche e causalistiche. Un fenomeno spietatamente indifferente alla sofferenza che esso causa. Non ha uno scopo e avrà una fine assieme alla morte della nostra stella e conseguente estinzione della vita sul pianeta.

Esatto. La morte ne è parte integrante, senza di essa paradossalmente non esisterebbe la vita.

Armok ha scritto:Per cui interromperlo - perlomeno per quanto riguarda l'essere umano - raggiungendo una stasi nella quale si possa vivere a tempo indefinito, senza provare sofferenza, è per me il massimo traguardo a cui si possa sperare di arrivare.
Sperare, appunto, perchè arrivarci è tutt'altra questione.

Mia madre soleva dirmi, chi di speranza vive, disperato muore. Con questo non voglio dire che non si debba tentare, anzi mi pare che le tendenze vadano proprio in questa direzione.

Armok ha scritto:Essenzialmente si vive perchè non si ha il coraggio di morire. Istinto di sopravvivenza, anelito genetico ed intrinseco alla vita, per quanto esperienza miserabile e dolorosa essa sia.

Dissento. Morire è facile, è vivere che è difficile (Questa frase fu apparentemente pronunciata da un ufficiale vietkong ad un soldato americano prigioniero, fonte Martin. E. P. Seligman)



paradossalmente senza di essa non vi sarebbe la lotta contro la morte 


Armok ha scritto:Parlo per me... ma posso parlare tranquillamente anche per la maggior parte dei longevisti...
ti assicuro che lottare contro la morte, sapendo che probabilmente perderemo ( probabilmente, non certamente; altrimenti non ci si scomoderebbe neppure ) e che le conseguenze della sconfitta non sono un'amichevole stretta di mano ma malattia, disfacimento e la perdita di tutto quello a cui si tiene...
ti assicuro che non è un divertimento e ne farei ( faremmo ) volentieri a meno. Si lotta perchè la morte c'è, non perchè sia piacevole.

Ti rispondo con un altra citazione: è tentando l'impossibile che si ottengono i buoni risultati (Ernesto "Che" Guevara, fonte incerta però)

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Paolo il Gio 14 Lug - 21:16

Tutto quanto dici Armok è strettamente dipendente dal tuo stato psichico. Ci può essere il paralitico emarginato che è felice di vivere, c'è invece il figlio di Agnelli che si butta giù dal ponte. E poi tieni conto che la morte non esiste, ma c'è solo la fine della vita. L'essere morto non è uno status!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8699
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Ven 15 Lug - 23:14

Paolo ha scritto:Tutto quanto dici Armok è strettamente dipendente dal tuo stato psichico. Ci può essere il paralitico emarginato che è felice di vivere, c'è invece il figlio di Agnelli che si butta giù dal ponte. E poi tieni conto che la morte non esiste, ma c'è solo la fine della vita. L'essere morto non è uno status!
Eri tu che avevi parlato del concilio di Efeso?Nonostante i motori di ricerca non trovo il tuo post, puoi fare il riassunto?Che dicevi?Grazie, scusa. wink..
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Paolo il Sab 16 Lug - 17:01

marisella ha scritto:
Paolo ha scritto:Tutto quanto dici Armok è strettamente dipendente dal tuo stato psichico. Ci può essere il paralitico emarginato che è felice di vivere, c'è invece il figlio di Agnelli che si butta giù dal ponte. E poi tieni conto che la morte non esiste, ma c'è solo la fine della vita. L'essere morto non è uno status!
Eri tu che avevi parlato del concilio di Efeso?Nonostante i motori di ricerca non trovo il tuo post, puoi fare il riassunto?Che dicevi?Grazie, scusa. wink..

No non sono io
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8699
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Sab 16 Lug - 19:16

Armock, ti ha gia' risposto il Gran Capo Rasp, chissa' che ha detto,pure se ho letto 2 volte le sagaci risposte.
Tu affronti molti argomenti, capisco lo fai per darci molti spunti, ma qua fin troppi.
Cominci con una lamentazione di tipo leopardiana, continui col disegno dell'evoluzione, termini dicendo che non vuoi soffrire ovvio, e chi vuole soffrire?


La tua lamentazione non è propriamente leopardiana, in quanto a Leopardi basta la cessazione del dolore per essere felice.

Per l'evoluzione, dove Darwin dice che è il più adatto che avanza, cosa vuoi dirci tu?Perchè non ti sta bene?

Certo che tu oscilli col tuo umore, che è in genere nero, come quella caverna dell'avatar. Io subito non capii che era un diavolo, mi senbrava la testa di un dinosauro, poi postasti la faccetta di un ragazzetto carino ( era la tua?non importa), alla fine vidi il diavolo nella caverna, ma che sta sempre nelle caverne?Tirati su di corda, dove abiti?vai al mare, sù, così ti senti meglio. ciao. wink..
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Sab 16 Lug - 20:50

Marisella Armok va senza la C, quali tasti ti si sono consumati/cancellati adesso, quelli della dislessia in quell'insalata russa che hai al posto del labirinto?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Sab 16 Lug - 22:10

Rasputin ha scritto:Eccomi, un po' in ritardo ma sono stato fuori (Anche di casa  carneval ) un paio di giorni. Allora:

Armok ha scritto:Personalmente...
e non sto scherzando.

Personalmente sono giunto alla conclusione che il fatto di nascere ed essere vivi non sia un bene. La vita per la maggior parte degli esseri umani è una sofferenza più o meno continua, intervallata da momenti di sollievo, alla ricerca del fantasma chiamato "felicità".
Poi sopraggiungono malattia, infermità e morte. Questo per i privilegiati che arrivano alla vecchiaia.

Immagino/suppongo che la tua sia una considerazione a livello globale, nel qual caso molto probabilmente hai ragione, ma a mio personalissimo titolo personale posso dire, oltre a questo intervento

http://atei.forumitalian.com/t1122p130-masturbazione-e-sesto-comandamento-discussione-interessante-su-cattolici-romani#18088

vecchiotto ma a parte un paio di dettagli ancora valido, che sono contento di vivere. In vita mia - a parte un'infanzia in povertà - mi sono divertito, ho trombato mi sono ubriacato drogato rotto le ossa più di una mezza dozzina di volte (Di qualcuna ho testimoni anche qui nel forum) mi sono divertito anche in quello, e continuo a fare quel che posso per cagare sugli imbecilli, le banche le istituzioni in generale, le assicurazioni, per continuare a fare sport che è la mia vita, ecc.

Soggettivamente, non mi pare poco.

Armok ha scritto:Non vedo l'evoluzione come un qualcosa di gioioso, glorioso o positivo.

Nemmeno io.

Armok ha scritto:E' semplicemente un fenomeno, un qualcosa che accade secondo meccaniche logiche e causalistiche. Un fenomeno spietatamente indifferente alla sofferenza che esso causa. Non ha uno scopo e avrà una fine assieme alla morte della nostra stella e conseguente estinzione della vita sul pianeta.

Esatto. La morte ne è parte integrante, senza di essa paradossalmente non esisterebbe la vita.

Armok ha scritto:Per cui interromperlo - perlomeno per quanto riguarda l'essere umano - raggiungendo una stasi nella quale si possa vivere a tempo indefinito, senza provare sofferenza, è per me il massimo traguardo a cui si possa sperare di arrivare.
Sperare, appunto, perchè arrivarci è tutt'altra questione.

Mia madre soleva dirmi, chi di speranza vive, disperato muore. Con questo non voglio dire che non si debba tentare, anzi mi pare che le tendenze vadano proprio in questa direzione.

Armok ha scritto:Essenzialmente si vive perchè non si ha il coraggio di morire. Istinto di sopravvivenza, anelito genetico ed intrinseco alla vita, per quanto esperienza miserabile e dolorosa essa sia.

Dissento. Morire è facile, è vivere che è difficile (Questa frase fu apparentemente pronunciata da un ufficiale vietkong ad un soldato americano prigioniero, fonte Martin. E. P. Seligman)



paradossalmente senza di essa non vi sarebbe la lotta contro la morte 


Armok ha scritto:Parlo per me... ma posso parlare tranquillamente anche per la maggior parte dei longevisti...
ti assicuro che lottare contro la morte, sapendo che probabilmente perderemo ( probabilmente, non certamente; altrimenti non ci si scomoderebbe neppure ) e che le conseguenze della sconfitta non sono un'amichevole stretta di mano ma malattia, disfacimento e la perdita di tutto quello a cui si tiene...
ti assicuro che non è un divertimento e ne farei ( faremmo ) volentieri a meno. Si lotta perchè la morte c'è, non perchè sia piacevole.

Ti rispondo con un altra citazione: è tentando l'impossibile che si ottengono i buoni risultati (Ernesto "Che" Guevara, fonte incerta però)
Rasp, che bell' epigrafe che metteranno sulla tua tomba, pare quella di S.Paolo," Mi sono divertito, ho trombato, mi sono rotto le ossa..."Fatti un cenotafio e mettici questa lapide qui , vediamo intanto che effetto fa. Quanto alle mie letterine, più della meta' si sono consumate, quanto al tuo cervello, si è consumato tutto. Fanculo, Rasp. wink.. Royales
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Sab 16 Lug - 22:16

Pensi che da morto mi possa importare qualcosa di quello che eventualmente starà sul mio epitaffio? quote fischio..

Su, non essere invidiosa

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Dom 17 Lug - 12:38

Tu affronti molti argomenti, capisco lo fai per darci molti spunti, ma qua fin troppi.


No, assolutamente no.

Affronto uno per uno i diversi aspetti dello stesso argomento, il che è diverso dal saltare da un discorso all'altro.

E, di nuovo no, non cerco di offrire una varietà di spunti ma di spiegare il più precisamente possibile un singolo punto.

Si, la faccia è la mia. Carina, non saprei dire. Ragazzetto direi di no, ho completato da poco il terzo decennio di vita.


avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Dom 17 Lug - 15:48

Armok ha scritto:
Tu affronti molti argomenti, capisco lo fai per darci molti spunti, ma qua fin troppi.


No, assolutamente no.

Affronto uno per uno i diversi aspetti dello stesso argomento, il che è diverso dal saltare da un discorso all'altro.

E, di nuovo no, non cerco di offrire una varietà di spunti ma di spiegare il più precisamente possibile un singolo punto.

Si, la faccia è la mia. Carina, non saprei dire. Ragazzetto direi di no, ho completato da poco il terzo decennio di vita.


Gentile Armok, eh ma io ti capisco quando scrivi, non mi devi spiegare niente, certo , lo fai per altri.Ah, sei tu?e hai compiuto 30 anni?te li porti bene. C'erano alcune questioni su cui volevo discutere con te, ma ora devo scendere in spiaggia, qua fuori, mi piace il mare con le nubi basse e nere, pregne di infausti eventi.A dopo. wink..
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Dom 17 Lug - 18:43

Morire è facile, vivere è difficile fu pronunciata da tutti, pure da Esenin e da Majakoskij, tutti hanno pronunciato questa frase.

Sì,  ti invidio molto per il tuo epitaffio, io nè mi sono divertita e nè ho trombato, una noia mortale, unica mia consolazione Le metamorfosi di Ovidio. wink..
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Dom 17 Lug - 19:22

Gentile Armok, eh ma io ti capisco quando scrivi , non mi devi spiegare niente, certo , lo fai per altri.Ah, sei tu?e hai compiuto 30 anni?te li porti bene. C'erano alcune questioni su cui volevo discutere con te, ma ora devo scendere in spiaggia, qua fuori, mi piace il mare con le nubi basse e nere, pregne di infausti eventi.A dopo. 

Non la prendere come una provocazione, perchè davvero non ho nessun interesse nel darti fastidio, ma non sono del tutto certo che tu comprenda sempre le argomentazioni che espongo.
A volte dai delle risposte che fatico a collegare all'argomento di cui si sta parlando.
Forse è semplicemente un modo diverso dal mio di esprimersi ed è solo questione di conoscersi un po' meglio.

Per le questioni sulle quali discutere, quando vuoi.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Dom 17 Lug - 19:45

Armok santo subito

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Dom 17 Lug - 20:30

Armok ha scritto:
Gentile Armok, eh ma io ti capisco quando scrivi , non mi devi spiegare niente, certo , lo fai per altri.Ah, sei tu?e hai compiuto 30 anni?te li porti bene. C'erano alcune questioni su cui volevo discutere con te, ma ora devo scendere in spiaggia, qua fuori, mi piace il mare con le nubi basse e nere, pregne di infausti eventi.A dopo. 

Non la prendere come una provocazione, perchè davvero non ho nessun interesse nel darti fastidio, ma non sono del tutto certo che tu comprenda sempre le argomentazioni che espongo.
A volte dai delle risposte che fatico a collegare all'argomento di cui si sta parlando.
Forse è semplicemente un modo diverso dal mio di esprimersi ed è solo questione di conoscersi un po' meglio.

Per le questioni sulle quali discutere, quando vuoi.
Non ti preoccupre, io le comprendo le argomentazioni che esponi, a volte sono ridondanti, ma ti capisco, non ti preoccupare, e le altre ti capiscono?E perchè mai dovresti darmi fastidio?Prima hai esposto molte argomentazioni, che io ricordi  una lamentazione leopardiana, anzi simil-leopardiana, poi te la prendi con l'evoluzione -che non ti piace-ma la locuzione che "sopravvive il più adatto" non l'hai scritta, ciò non lo dico io , ma Darwin, alla fine parli, parli ma non arrivi al nocciolo delle cose.Vabbè, siamo nel pieno delle vacanze, divertiti, ci risentiamo ad ottobre, certo, puoi scrivermi quando vuoi, non mi dai fastidio, ciao. wink..
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Armok il Dom 17 Lug - 20:41

Non è che l'evoluzione - un fatto provato, non una semplice idea di Darwin - mi dia fastidio. 

Semplicemente non la glorifico e non la considero qualcosa di allegro, gioioso, felice ecc.

Evoluzione sostanzialmente significa cento o mille esemplari con mutazioni dannose per ogni mutazione semi-benefica. Significa anche malattie genetiche non letali che si trasmettono alle generazioni successive grazie ad una loro utilità circostanziale ( come le forme di anemia che aumentano le probabilità di sopravvivenza in zone malariche ). 

In altre parole un processo cieco, causalistico, non finalistico e foriero di grandissima sofferenza. Niente di cui rallegrarsi.

Attraverso la conoscienza scientifica, ritengo si possa ridurre di molto la suddetta sofferenza.

Spero di essermi spiegato.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da Rasputin il Dom 17 Lug - 21:15

Armok ha scritto:Non è che l'evoluzione - un fatto provato, non una semplice idea di Darwin - mi dia fastidio. 

Semplicemente non la glorifico e non la considero qualcosa di allegro, gioioso, felice ecc.

Evoluzione sostanzialmente significa cento o mille esemplari con mutazioni dannose per ogni mutazione semi-benefica. Significa anche malattie genetiche non letali che si trasmettono alle generazioni successive grazie ad una loro utilità circostanziale ( come le forme di anemia che aumentano le probabilità di sopravvivenza in zone malariche ). 

In altre parole un processo cieco, causalistico, non finalistico e foriero di grandissima sofferenza. Niente di cui rallegrarsi.

Attraverso la conoscienza scientifica, ritengo si possa ridurre di molto la suddetta sofferenza.

Spero di essermi spiegato.

Per me, sí. Però sta a vedere che la regina della dislessia, della punteggiatura in insalata e degli spazi nel cesso viene e ti fa un appunto per la "I" in conoscenza, che magari ti è davvero solo scappata ahahahahahah

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50143
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: perche siete atei??

Messaggio Da marisella il Dom 17 Lug - 21:19

Armok ha scritto:Non è che l'evoluzione - un fatto provato, non una semplice idea di Darwin - mi dia fastidio. 

Semplicemente non la glorifico e non la considero qualcosa di allegro, gioioso, felice ecc.

Evoluzione sostanzialmente significa cento o mille esemplari con mutazioni dannose per ogni mutazione semi-benefica. Significa anche malattie genetiche non letali che si trasmettono alle generazioni successive grazie ad una loro utilità circostanziale ( come le forme di anemia che aumentano le probabilità di sopravvivenza in zone malariche ). 

In altre parole un processo cieco, causalistico, non finalistico e foriero di grandissima sofferenza. Niente di cui rallegrarsi.

Attraverso la conoscienza scientifica, ritengo si possa ridurre di molto la suddetta sofferenza.

Spero di essermi spiegato.
E mica sono scema, Darwin dice che solo i più adatti sopravvivono, non dice i più buoni o i più forti, quindi servono mutazioni che ci rendano adatti alla sopravvivenza, col tempo poi le mutazioni si diluiscono. Tu dici che così possono sopravvivere ad es persone con anemie emolitiche, e certo non è una buona cosa. Ma Darwin era uno scienziato, ha osservato gasteropodi, uccelli, crostacei e ha descritto ciò che vedeva, non ha fatto considerazioni metafisiche.Babbo mi comprò :Sull'origine della specie, e Sull'origine dell'uomo, ambedue i ibri smarriti.Mi sento un po' stanca, mio caro amico, e ho freddo, il mare stressa, forse andremo a cena fuori di nuovo. Che fai stasera? Royales
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1012
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum