che ne pensate di Benigni?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da ------rwed il Sab 22 Dic - 18:35

Ciao a tutti,

che ne pensate di Benigni? Avete visto i suoi spettacoli in TV?

Ho guardato con soddisfazione quello sulla Costituzione, una settimana fa, e l'ho registrato tutto. Probabilmente comprerò i DVD su Dante perché me lo sono perso in TV...

L'unico momento in cui sono stato un po' scettico su quanto affermava è quando ha parlato di "Libera Chiesa in Libero Stato", dove non ha criticato affatto la Chiesa per essersi immischiata in affari di Stato da sempre.

------rwed
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 449
Occupazione/Hobby : libero pensatore non credente
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da Rasputin il Sab 22 Dic - 18:43

------rwed ha scritto:Ciao a tutti,

che ne pensate di Benigni? Avete visto i suoi spettacoli in TV?

Toh divertiti:



ma anche



wink..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49139
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da iosonoateo il Sab 22 Dic - 18:44

io penso che benigni sia un ottimo artista,però il programma sulla costituzione non mi è piaciuto tantissimo,la scena era tipo questa "vi prego amate la politica"

iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da silvio il Sab 22 Dic - 20:57

Bravo Bravissimo, molto simpatico, ma forse è un leccaculo.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Dom 23 Dic - 6:47

Ti spiego con un po' di date a caso e di miei pensieri dell'epoca:
1978: ammazza questo, ma è pazzo?
1985: finalmente un comico che fa ridere diverso dai soliti
1992: con Benigni risate assicurate, uno dei migliori, non mi perdo nemmeno una sua apparizione in tv, se posso
1997: il suo ultimo film è un capolavoro
2003: mah... con 'sto Dante, sì dai la tradizione toscana degli stornellatori... ma è un po' pesantuccio, però dai...è sempre Benigni, anche se mi sembra a corto di idee.
2008: non vorrei dirlo, infatti non lo dico, però a parte che Dante il buon Gassman lo leggeva mille volte meglio e non c'era manco bisogno che lo spiegava... dicevo...con 'sto Dante e con le sue apparizioni sempre uguali ... non è che avrà un po' rotto le gonadi?
2012: MA BASTAAAA!!!! E Dante, e l'Inno, e la costituzione la prossima cos'è? il menu di palazzo chigi? Benigni hai rotto il cazzo e non sei più bono. Ritirati, non fai ridere, anzi fai piangere talmente sei patetico, sei diventato l'antitesi del giovane Benigni, sei invecchiato male, a fare il megafono delle istituzioni perchè hai perso ogni briciola di creatività (i suoi film fanno cagare e ha rovinato quello di Woody Allen rendendolo il più brutto film del regista newyorchese in 47 anni di carriera)e vuoi continuare a guadagnare i miliardi propinando la storiella della bellezza agli allocchi che ti battono pure le mani. RITIRATI!!!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da Masada il Dom 23 Dic - 9:44

Darrow ha scritto:Ti spiego con un po' di date a caso e di miei pensieri dell'epoca:
1978: ammazza questo, ma è pazzo?
1985: finalmente un comico che fa ridere diverso dai soliti
1992: con Benigni risate assicurate, uno dei migliori, non mi perdo nemmeno una sua apparizione in tv, se posso
1997: il suo ultimo film è un capolavoro
2003: mah... con 'sto Dante, sì dai la tradizione toscana degli stornellatori... ma è un po' pesantuccio, però dai...è sempre Benigni, anche se mi sembra a corto di idee.
2008: non vorrei dirlo, infatti non lo dico, però a parte che Dante il buon Gassman lo leggeva mille volte meglio e non c'era manco bisogno che lo spiegava... dicevo...con 'sto Dante e con le sue apparizioni sempre uguali ... non è che avrà un po' rotto le gonadi?
2012: MA BASTAAAA!!!! E Dante, e l'Inno, e la costituzione la prossima cos'è? il menu di palazzo chigi? Benigni hai rotto il cazzo e non sei più bono. Ritirati, non fai ridere, anzi fai piangere talmente sei patetico, sei diventato l'antitesi del giovane Benigni, sei invecchiato male, a fare il megafono delle istituzioni perchè hai perso ogni briciola di creatività (i suoi film fanno cagare e ha rovinato quello di Woody Allen rendendolo il più brutto film del regista newyorchese in 47 anni di carriera)e vuoi continuare a guadagnare i miliardi propinando la storiella della bellezza agli allocchi che ti battono pure le mani. RITIRATI!!!

Davvero la pensi così così così?
Non so, io ho perso la sua lezione sulla costituzione ma qualche giorno fa, più o meno in preda alla stessa domanda, mi sono fatto una carrellata di suoi interventi in tv, parlamento europeo, david letterman ... stralci di film

Non so, io mi son fatto sta idea:
con "non ci resta che piangere" il tizio conferma a se stesso l'impressione di essere un personaggio "rivoluzionario", unico.
Inizia a fare film originalissimi in cui riesce a far ridere trattando temi spinosi, dalle possesioni, dalla mafia con lo stecchino, al mostro, fino alla vita è bella, al parlare di lager facendo ridere e senza offendere gli ebrei "usati", riuscendo nell'impossibile: far ridere parlando di una delle più grandi tragedie dell'umanità.
Fa un film sulla poesia, "la tigre e la neve", la poesia, che in occidente è ormai più morta della filosofia...

Nulla a che vedere coi cinepanettoni con le risate facili tirando fuori una tetta, facendo cadere qualcuno, ridendo sulle nostre disgrazie quotidiane, dal supermercato all'estate a rimini.

Il tizio è un genio.

Ormai è l'unico italiano famoso nel mondo sia come attore, che comico, showman, regista, e sceneggiatore...

Però adesso ha 70 anni... un giullare a 70 anni ha comunque qualcosa di patetico.
Che sia stato un buffone di corte non direi, piuttosto per fare il buffone ha dovuto presentarsi a molte corti, dalla premiazione degli oscar a rai 1.
A 70 anni avrà anche perso lucidità, smalto, presa sui giovani.
Ormai parla ai vecchi che ricordano una cultura passata, la divina commedia, le costituzioni... parla sempre alle stesse persone solo che ora hanno qualche hanno in più, e a loro riesce a comunicare veramente bene.
Per quanto poco ortodosse, dubito che un decimo dei profe di lettere riuscirebbe a offrire sul tema una sola prestazione retorica emotivamente viva come le sue
.
I vari successi gli avranno un po' montato anche la testa, anche se non perde mai palesemente lucidità. Ormai si sentirà persino investito del dovere di propagare la cultura verso un nuovo rinascimento italiano e magari, per restare nella storia, punta troppo in alto e si brucia le ali non più troppo giovani.


Escludendo i suoi parziali flop e il suo inevitabile declino mi chiedo chi sarebbe stato in grado di fare tanto.

Io no.



Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Dom 23 Dic - 10:23

Io nemmeno, ma a me la prosopopea non piace, la melassa men che meno e il Benigni invece ci si inzacchera a piene mani, Benigni che tu vedi bolso e settantenne ma di anni ne ha sessanta... e già questo non è bello... cioè che appaia più vecchio di dieci anni!
E poi diciamolo... abbassare la cultura per farla arrivare al popolino gretto e meschino italiota vuol dire fare della cultura stracci e brandelli sfiorando il patriottismo sciovinista di littoria memoria.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da Masada il Dom 23 Dic - 10:48

Darrow ha scritto: Benigni che tu vedi bolso e settantenne ma di anni ne ha sessanta... e già questo non è bello... cioè che appaia più vecchio di dieci anni!


Cazzo è vero, ne ha sessanta... si è proprio bruciato bene...

Masada
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1559
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
36 / 7036 / 70

Data d'iscrizione : 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da Griiper McCloubit il Dom 23 Dic - 21:42

Premesso che a me Benigni è sempre piaciuto (a parte Pinocchio, che non sono mai riuscito a finire di vedere e poche altre cose), ancora devo capire alcune cose di lui: uno, se è credente, due, se è vero che si è intascato € 5,8 millions per la lezione (bella anche se un po' troppo... troppo, ecco) sulla Costituzione e, tre, se è vero che non ha mai versato in beneficenza il cachet di San Remo duemilaequalcosa.
Le tre cose me lo farebbero scendere di qualche gradino anche se resterebbe comunque piuttosto in alto, dove tantissimi non si avvicineranno mai.

Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 977
Età : 55
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 14.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da cofee il Mar 9 Apr - 14:04

io lo adoro.... anche quando canta!

La Vita è bella

Sorridi,senza una ragione
Ama,come se fossi un bambino
Sorridi,non importa cosa dicono
Non ascoltare una parola di quello che dicono
perchè la vita è bella così.

Lacrime,un'ondata di lacrime
Luce,che lentamente scompare
Aspetta,prima di chiudere le tende
C'è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così.

Qui, nei suoi occhi per sempre e ancora
Cercherò di rimanere sempre uguale a come tu mi ricordi
ora che sei là fuori da solo
ricorda cos'è vero
e quel che sognamo che è solo amore.

Conserva la risata nei tuoi occhi
presto verrà premiato il tuo aspettare
non dimenticheremo i nostri dolori
e penseremo ad un giorno più allegro
perchè la vita è bella così.

Non dimenticheremo i nostri dolori
e penseremo ad un giorno più allegro
perchè la vita è bella così.
C'è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così.

Spoiler:
l'hai mai sentita?

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da cofee il Mar 9 Apr - 14:16

e questa? Quanto ti ho amato...

Se tu mi avessi chiesto: "Come stai?"
se tu mi avessi chiesto dove andiamo
t'avrei risposto "bene, certo sai"
ti parlo però senza fiato
mi perdo nel tuo sguardo colossale,
la stella polare sei tu mi sfiori e ridi no, cosi non vale
non parlo e se non parlo poi sto male

Quanto t'ho amato e quanto t'amo non lo sai
e non lo sai perchè non te l'ho detto mai
anche se resto in silenzio, tu lo capisci da te

Quanto t'ho amato e quanto t'amo non lo sai
non l'ho mai detto e non te lo dirò mai
nell'amor le parole non contano conta la musica.

Se tu mi avessi chiesto: "Che si fa?"
se tu mi avessi chiesto dove andiamo
t'avrei risposto dove il vento va
le nuvole fanno un ricamo
mi piove sulla testa un temporale
il cielo nascosto sei tu ma poi svanisce in mezzo alle parole
per questo io non parlo e poi sto male

Quanto t'ho amato e quanto t'amo non lo sai
e non lo sai perchè non te l'ho detto mai
anche se resto in silenzio, tu lo capisci da te

Quanto t'ho amato e quanto t'amo non lo sai
non l'ho mai detto e non te lo dirò mai
nell'amor le parole non contano conta la musica.

Quanto t'ho amato e quanto t'amo non lo sai
non l'ho mai detto ma un giorno capirai
nell'amor le parole non contano conta la musica

(le parole, a volte, sono sottintese...)

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da cofee il Mar 9 Apr - 14:17

per non parlare di lui come attore....! Miglior film, per me: La tigre e la neve

è un grande. = ^ _________________ ^ =*

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da alberto il Mar 9 Apr - 14:27

c'è una cosa che non capisco degli artisti di adesso: perché non capiscono quando è l'ora di smettere.

forse prima non succedeva quasi mai perché gli artisti morivano giovani.

benigni adesso è la brutta copia di sé stesso e ha preso una piega che non mi piace per niente, dallo sposarsi in chiesa al paradiso di dante alla sua ultima trovata ahimé, quella di "spiegare" i dieci comandamenti...

io intanto gli consiglierei in fase di preparazione di riguardarsi questo:



ps: verdi a loonar e masada, l'insieme intersezione dei loro pensieri è direi proprio il mio, in particolare la cronologia loonariana!

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da cofee il Mar 9 Apr - 14:40

Com'è, che si dice? "Il mondo è bello perchè è vario"...no? E c'è posto per tutti... e se uno è grande, è grande... a prescindere. (My think, of course...)

cofee
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1762
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.03.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Mar 9 Apr - 15:15

Benigni ERA grande.
Adesso,da "La vita è bella" in poi, è una caccola a livello artistico.
Le sue lezioni sono di una mediocrità allucinante. Propaganda di regime della peggior specie.
Come ha detto Alberto, anche io ripeto sempre: gli artisti quando non hanno più niente da dire e da fare sarebbe bene che smettessero di dire e fare!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da primaverino il Mar 9 Apr - 15:49

loonar ha scritto:Benigni ERA grande.
Adesso,da "La vita è bella" in poi, è una caccola a livello artistico.
Le sue lezioni sono di una mediocrità allucinante. Propaganda di regime della peggior specie.
Come ha detto Alberto, anche io ripeto sempre: gli artisti quando non hanno più niente da dire e da fare sarebbe bene che smettessero di dire e fare!

Nulla da obiettare, ma...
Da cosa si capisce quando un artista non ha più niente da dire? Dal nostro gusto? Dalle nostre aspettative?

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Mar 9 Apr - 15:54

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:Benigni ERA grande.
Adesso,da "La vita è bella" in poi, è una caccola a livello artistico.
Le sue lezioni sono di una mediocrità allucinante. Propaganda di regime della peggior specie.
Come ha detto Alberto, anche io ripeto sempre: gli artisti quando non hanno più niente da dire e da fare sarebbe bene che smettessero di dire e fare!

Nulla da obiettare, ma...
Da cosa si capisce quando un artista non ha più niente da dire? Dal nostro gusto? Dalle nostre aspettative?
dal fatto che le proprie produzioni artistiche sono oggettivamente pessime. Quindi non parlo di gusti, ma di capacità valutabili secondo un metro oggettivo, infatti Benigni se andassimo a gusto era un artista da niente quando era un vero artista (infatti piaceva a pochi se non pochissimi) mentre sarebbe un artista eccelso ora , che piace alle moltitudini.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da silvio il Mar 9 Apr - 17:16

Anche a me sembra un giullare di regime che la mena con la patria, L'unità di Italia, Dante, ecc....

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da teto il Mar 9 Apr - 17:18

silvio ha scritto:Anche a me sembra un giullare di regime che la mena con la patria, L'unità di Italia, Dante, ecc....

e gli ebrei

teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 24
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Mar 9 Apr - 17:20

teto ha scritto:
silvio ha scritto:Anche a me sembra un giullare di regime che la mena con la patria, L'unità di Italia, Dante, ecc....

e gli ebrei
ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da jessica il Mar 9 Apr - 17:55

loonar ha scritto:
dal fatto che le proprie produzioni artistiche sono oggettivamente pessime. Quindi non parlo di gusti, ma di capacità valutabili secondo un metro oggettivo, infatti Benigni se andassimo a gusto era un artista da niente quando era un vero artista (infatti piaceva a pochi se non pochissimi) mentre sarebbe un artista eccelso ora , che piace alle moltitudini.
ostia... e quindi mi sfugge quali sarebbero questi criteri se non il gradimento del suo prodotto...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da alberto il Mar 9 Apr - 18:12

quello dei criteri oggettivi è un punto assai spinoso ma molto importante. forse per parlare oggettivamente di musica occorre conoscerla un po', lo stesso dicasi per cinema e teatro, una solida base culturale aiuta sempre a definire i criteri oggettivi su cui poggiare i propri giudizi. il che non vuol dire che poi a uno a pelle possa piacere tutto e il contrario di tutto, e del tutto a ragione...

quando pavarotti, santana, benigni, jack nicholson, banderas mulinatobianco ecc ecc hanno deciso che era venuto il momento di rimpinguare un po' il fondo pensione perché sennò mancavano i soldi per la caipirinha hanno messo l'arte nel cesso e si sono dati all'easy, al popular, al nazionalpopolare. cassetta sicura e pochi impegni.

se uno si intende di lirica sa benissimo quando pavarotti avrebbe dovuto ritirarsi, stanno a provarlo i FIASCHI a new york e in altre prestigiose ed esigenti platee... ma in quel momento si è messo a cantare con zucchero e tutti lo hanno adorato ancora di più.

per benigni è stato lo stesso. forse non sono generoso con lui ma la vita è bella segna per me proprio un confine: capolavoro assoluto, assolutissimo il primo tempo; qualche dubbio che affiora, di ammiccamento, di ovvietà, di "facilità", nel secondo. da lì in poi si va giù con discreta velocità. Certo che l'artista c'è, ma non c'è più l'energia, creativa e rappresentativa, che lo sorreggeva. lui lo sa bene secondo me, e il risultato è... guadagnamoci sta caipirinha.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da Niques il Mar 9 Apr - 18:44

loonar ha scritto: gli artisti quando non hanno più niente da dire e da fare sarebbe bene che smettessero di dire e fare!

alberto ha scritto:quello dei criteri oggettivi è un punto assai spinoso ma molto importante. forse per parlare oggettivamente di musica occorre conoscerla un po', lo stesso dicasi per cinema e teatro, una solida base culturale aiuta sempre a definire i criteri oggettivi su cui poggiare i propri giudizi. il che non vuol dire che poi a uno a pelle possa piacere tutto e il contrario di tutto, e del tutto a ragione...

quando pavarotti, santana, benigni, jack nicholson, banderas mulinatobianco ecc ecc hanno deciso che era venuto il momento di rimpinguare un po' il fondo pensione perché sennò mancavano i soldi per la caipirinha hanno messo l'arte nel cesso e si sono dati all'easy, al popular, al nazionalpopolare. cassetta sicura e pochi impegni.

se uno si intende di lirica sa benissimo quando pavarotti avrebbe dovuto ritirarsi, stanno a provarlo i FIASCHI a new york e in altre prestigiose ed esigenti platee... ma in quel momento si è messo a cantare con zucchero e tutti lo hanno adorato ancora di più.

per benigni è stato lo stesso. forse non sono generoso con lui ma la vita è bella segna per me proprio un confine: capolavoro assoluto, assolutissimo il primo tempo; qualche dubbio che affiora, di ammiccamento, di ovvietà, di "facilità", nel secondo. da lì in poi si va giù con discreta velocità. Certo che l'artista c'è, ma non c'è più l'energia, creativa e rappresentativa, che lo sorreggeva. lui lo sa bene secondo me, e il risultato è... guadagnamoci sta caipirinha.

(ma Alberto le cose le dice sempre meglio)

Per me, vive di rendita.

Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da loonar il Mar 9 Apr - 22:31

Alberto è svariate spanne sopra tutti, per cui lo è ulteriormente di molte altre rispetto a me!
Jessica: ti ha risposto Alberto!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: che ne pensate di Benigni?

Messaggio Da alberto il Mar 9 Apr - 23:30

ma che cazzo dite??
ho imparato una tale quantità di cose stando qui con voi che a volte alla mattina mi do del lei perché non mi riconosco!
è un bel posto per esprimere per proprie opinioni, e voi le sapete esprimere alla perfezione.

alberto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2604
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum