disturbo bipolare o altro?

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da loonar il Ven 28 Dic - 21:30

Dai Rasputin! Stai sparando cazzate! wink..
Silvio ha ragione!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da silvio il Ven 28 Dic - 21:32

Bellissimo film, mi sembra che lui fingeva o sbaglio
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Rasputin il Ven 28 Dic - 21:33

Darrow ha scritto:Dai Rasputin! Stai sparando cazzate! wink..
Silvio ha ragione!


Non so, davvero.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50308
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da lupetta il Ven 28 Dic - 21:36

solo una dignosi psicologica fatta da un medico può dare delle risposte.
a me questa persona, cosi descritta, mi sembra semplicemente stronza.
che poi sia difficile trovar eun essere umano "normale" è fuori discussione, tutti noi abbiamo delle psicosi.
Raspy,stai attento a dare ceffoni ad uno psicotico, potrebbe ridarteli e perdere il controllo...
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da loonar il Ven 28 Dic - 22:19

Non è questione di aver paura di prenderne altrettanti, ma semplicemente le pene corporali non servono ad un cazzo. In nessun caso.
Sto parlando di terapia e pedagogia!
Se poi uno si vuole cavare lo sfizio di menare a uno che gli sta sulle palle è un altro discorso!
Ma non lo cambi! Anzi!

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da lupetta il Ven 28 Dic - 22:25

questo è chiaro, la mia risposta era per il Rasputin
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Sally il Ven 28 Dic - 23:09

Potrebbe semplicemente avere bisogno di attenzioni. Ci soo persone che dicono e fanno cose assurde per attirare su di se l'attenzione degli altri, non impirta loro se e' negativa, l'importante e' essere ascoltati. Prova a parlarne con lei/lui, chiedile il perche' del suo atteggiamento, in maniera pacata.

Rasp, spero che tu stia scherzando sulla questione ceffoni, io mi inc@zzo moltissimo quando vedo menare le mani, soprattutto verso i bambini e piu' in generale verso le persone "deboli"...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Rasputin il Sab 29 Dic - 10:34

Darrow ha scritto:Non è questione di aver paura di prenderne altrettanti, ma semplicemente le pene corporali non servono ad un cazzo. In nessun caso.
Sto parlando di terapia e pedagogia!
Se poi uno si vuole cavare lo sfizio di menare a uno che gli sta sulle palle è un altro discorso!
Ma non lo cambi! Anzi!

Chi mi conosce un po' sa che non solo sono anch'io contro le pene corporali ma anche contro qualunque sistema punitivo.

Detto questo, nella fattispecie e premesso che sono ignorante in materia - ho solo dato una scorsa qui - mi pare di ricordare che i comportamenti possono venire modificati da quelli che in psicologia si chiamano rinforzatori (Positivi o negativi), dei quali i ceffoni erano forse un'iperbole ma altrettanto forse non troppo azzardata.

Tradotto: se un soggetto si rende conto che determinati comportamenti risultano in effetti spiacevoli per lui, magari prima o poi la smette.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50308
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da *Valerio* il Sab 29 Dic - 10:57

Diva ha scritto:Potrebbe semplicemente avere bisogno di attenzioni. Ci soo persone che dicono e fanno cose assurde per attirare su di se l'attenzione degli altri, non impirta loro se e' negativa, l'importante e' essere ascoltati. Prova a parlarne con lei/lui, chiedile il perche' del suo atteggiamento, in maniera pacata.

Rasp, spero che tu stia scherzando sulla questione ceffoni, io mi inc@zzo moltissimo quando vedo menare le mani, soprattutto verso i bambini e piu' in generale verso le persone "deboli"...

Sono in linea di massima completamente d'accordo con te
Salvo quelle eccezioni in cui il tizio va preso a schiaffi perchè incapace di intendere alcun'altra alternativa.
Vedi ad esempio il post (che non so più dove si trova) di Delfi che va a scuola a mollare un paio di ceffoni a quell'idiota.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Rasputin il Sab 29 Dic - 11:02

*Valerio* ha scritto:
Sono in linea di massima completamente d'accordo con te
Salvo quelle eccezioni in cui il tizio va preso a schiaffi perchè incapace di intendere alcun'altra alternativa.
Vedi ad esempio il post (che non so più dove si trova) di Delfi che va a scuola a mollare un paio di ceffoni a quell'idiota.

Ottimo esempio. Eppure anche lui è probabilmente malato; perché in quel caso siamo stati praticamente tutti d'accordo?
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50308
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da *Valerio* il Sab 29 Dic - 11:23

Rasputin ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
Sono in linea di massima completamente d'accordo con te
Salvo quelle eccezioni in cui il tizio va preso a schiaffi perchè incapace di intendere alcun'altra alternativa.
Vedi ad esempio il post (che non so più dove si trova) di Delfi che va a scuola a mollare un paio di ceffoni a quell'idiota.

Ottimo esempio. Eppure anche lui è probabilmente malato; perché in quel caso siamo stati praticamente tutti d'accordo?

Ehh, me lo sono chiesto anche io e sono d'accordo anche che sia malato.

Sul fatto che siamo stati tutti d'accordo è difficile rispondere escludendo il fattore sentimentale.
Che il ceffone sia l'unica medicina efficace, magari solo temporanea, possibile?

Per qualcuno penso sia l'unica via.
A me più di una volta, (ma parlo di altri tempi e situazioni che niente hanno a che fare con l'attuale) un cazzotto mi ha di fatto rimesso in squadra, là dove tutti gli altri mezzi avevano fallito.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da SergioAD il Sab 29 Dic - 11:23

Ah ah! Il condizionamento ambientale prevede le percosse. E' il sistema più veloce per adattare le persone alla società ed è stato il sistema educativo dei nostri nonni. Funziona ma è sbagliato rispetto al nostro sistema educativo.

Due ceffoni, un calcio al culo, un occhio nero, i lividi sul collo... nel 1945 si dice che nella mia scuola morì uno studente dopo essere stato frustato. Le punizioni in quella scuola con fruste di nervo di bue stilizzate avvenivano anche negli anni '60 ed a me successe una volta - ah ah non piansi!

Insomma anche negli ospedali psichiatrici ci sono queste usanze di condizionare la gente con le punizioni corporali. Diatribe se usare la terapia elettroconvulsivante o no... Una volta erano tutti per la lobotomia - ma ora dirò la bestemmia...

Siamo presi dalla vita dei nostri tempi che non abbiamo tempo per quelli che non rientrano nella nostra normalità, roba che ci impedisce di fare quello che abbiamo pianificato e allora per la società anche quei due ceffoni purché smetta il fastidio.

Dal punto di vista di chi soffre evidentemente è tutto diverso.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da loonar il Sab 29 Dic - 11:55

Rasputin ha scritto:
*Valerio* ha scritto:
Sono in linea di massima completamente d'accordo con te
Salvo quelle eccezioni in cui il tizio va preso a schiaffi perchè incapace di intendere alcun'altra alternativa.
Vedi ad esempio il post (che non so più dove si trova) di Delfi che va a scuola a mollare un paio di ceffoni a quell'idiota.

Ottimo esempio. Eppure anche lui è probabilmente malato; perché in quel caso siamo stati praticamente tutti d'accordo?
Perchè non ci interessava di curare(anche nell'accezione di: prenderci cura di) il malato, ma solo di rimuovere il più sbrigativamente possibile un problema.
I manicomi sono un esempio in grande stile di rimozione del problema, ma nessuna presa in cura del malato. Non a caso nei manicomi le pene corporali abbondavano.

Mi trovo d'accordo con Sergio, dal punto di vista di chi soffre (e purtroppo ci fa soffrire) è tutto diverso!

Riguardo ai metodi di una volta, che sembrano siano sempre efficaci, molti studi pedagogici, rilevano nella violenza insita ed esplicita in quei metodi, la natura violenta delle nostre società. In pratica il bambino che viene picchiato apprende come unico metodo comunicativo valido quello della violenza, (così chi viene stuprato molto probabilmente sarà a sua volta stupratore pedofilo).
Certo la violenza è una componente dell'ethos umano, rimuoverla non è così semplice, ma l'educazione alla non-violenza ritengo sia uno dei passi fondamentali per cercare di cambiare i destini della nostra umanità.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Paolo il Sab 29 Dic - 13:24

Mi inserisco solo adesso nella discussione e ho una veloce letta a quanto fin qui scritto. In ogni caso quello che posso dire, riferendomi a quanto detto da Nonso, è che il comportamento descritto non ha niente a che fare con il disturbo bipolare. Per prima cosa bisogna considerare che il disturbo bipolare è una malattia psichica che assai spesso si manifesta in forme molto gravi. E' una forma depressiva che alterna periodi di depressione anche profonda, con conseguente perdita di ogni interesse e possibilità di agire e di vivere, a periodi di euforia incontrollata che spinge una persona a fare cose del tutto senza senso, con me acquisti compulsivi di cosa del tutto inutili. E ne posso parlare con cognizione di causa in quanto da molti anni mi curo con farmaci proprio da una forma depressiva che si manifesta (per fortuna non in forma grave) anche in modo bipolare.

In relazione al comportamento da te decritto direi che non ha nulla a che fare con forme depressive. Impossibile dire di più perchè lo potrebbe fare solo uno specialista. Quello che posso dire con certezza che ogni forma violenta o coercitiva è del tutto inutile per non dire negativa. Poi è ovvio che dipende da che relazione hai tu con lui. Se non te ne frega niente ....tutto va bene. Se, per caso fosse un famigliare, magari un figlio cambia tutto.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8741
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da lupetta il Sab 29 Dic - 17:19

secondo me c'è un limite.
c'è lo stronzo e il malato mentale. al primo vanni dati i ceffoni (vedi quei ragazzini che sparano i botti per strada consapevoli del fastidio e della pericolosità nei confronti degli altri), il malato mentale va curato.non penso che la depressione post parto possa essere curata coi ceffoni, l'ignoranza e la maleducazione si.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da Rasputin il Sab 29 Dic - 17:35

Comunque cosí ad occhio mi sembra più

http://it.wikipedia.org/wiki/Disturbo_borderline_di_personalit%C3%A0

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50308
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da holubice il Sab 29 Dic - 18:30

Paolo ha scritto:Mi inserisco solo adesso nella discussione e ho una veloce letta a quanto fin qui scritto. In ogni caso quello che posso dire, riferendomi a quanto detto da Nonso, è che il comportamento descritto non ha niente a che fare con il disturbo bipolare. Per prima cosa bisogna considerare che il disturbo bipolare è una malattia psichica che assai spesso si manifesta in forme molto gravi. E' una forma depressiva che alterna periodi di depressione anche profonda, con conseguente perdita di ogni interesse e possibilità di agire e di vivere, a periodi di euforia incontrollata che spinge una persona a fare cose del tutto senza senso, con me acquisti compulsivi di cosa del tutto inutili. E ne posso parlare con cognizione di causa in quanto da molti anni mi curo con farmaci proprio da una forma depressiva che si manifesta (per fortuna non in forma grave) anche in modo bipolare.

In relazione al comportamento da te decritto direi che non ha nulla a che fare con forme depressive. Impossibile dire di più perchè lo potrebbe fare solo uno specialista. Quello che posso dire con certezza che ogni forma violenta o coercitiva è del tutto inutile per non dire negativa. Poi è ovvio che dipende da che relazione hai tu con lui. Se non te ne frega niente ....tutto va bene. Se, per caso fosse un famigliare, magari un figlio cambia tutto.
Anche secondo me questa persona ha comportamenti bizzarri, ma non patologici.

Se vuoi approfondire, ti consiglio la bibbia dei depressi:

E liberaci dal male oscuro





avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da SergioAD il Sab 29 Dic - 18:53

io ho in mente che in ogni caso le "campane" suonano dentro la testa...


SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da delfi68 il Sab 29 Dic - 20:49

quindi seriamente che tipo di problema ha questa persona? mi sembra che sarebbe il disturbo bipolare

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4813-disturbo-bipolare-o-altro#ixzz2GTa95EfE

Fuma coca basata..e quando non c'ha lira in tasca si scioglie l'MdMa..elementare Watson!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da klaus54 il Sab 29 Dic - 23:39

Ho letto la descrizione del soggetto e Rasputin indirizza probabilmente (perché senza conoscerlo non si può dare una diagnosi) verso la strada giusta. Il disturbo borderline ha proprio queste caratteristiche,si mostrano aggressivi ed incongrui ma allo stesso tempo hanno paura di perdere le persone vicine.Consiglio vivamente un incontro con uno psicanalista più che con uno psichiatra che riesca ad instaurare una terapia comportamentale prima che questo disturbo possa diventare pervasivo e pericoloso.
Il consiglio va esteso anche a chi ci vive insieme,molte volte è destabilizzante e mette in forse anche la personalità di chi non riesce a star dietro a questi soggetti.
avatar
klaus54
-------------
-------------

Numero di messaggi : 721
Occupazione/Hobby : Medico Anestesista Rianimatore
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da silvio il Sab 29 Dic - 23:47

klaus54 ha scritto:
Consiglio vivamente un incontro con uno psicanalista più che con uno psichiatra che riesca ad instaurare una terapia comportamentale prima che questo disturbo possa diventare pervasivo e pericoloso.

Credo che molte volte sia difficile far capire a questi soggetti che hanno bisogno di assistenza, gran parte delle volte non se ne rendono conto o non vogliono assolutamente accettare la propria patologia.
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da klaus54 il Sab 29 Dic - 23:57

Se è un disturbo di personalità se ne rendono conto,il non sapere di aver problemi è tipico delle psicosi.Beh meglio convincerlo prima che diventi talmente aggressivo da richiedere un TSO.
avatar
klaus54
-------------
-------------

Numero di messaggi : 721
Occupazione/Hobby : Medico Anestesista Rianimatore
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da silvio il Dom 30 Dic - 0:03

Concorderai però che i ceffoni sono fuori luogo con queste persone
avatar
silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 57
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da loonar il Dom 30 Dic - 0:08

silvio ha scritto:Concorderai però che i ceffoni sono fuori luogo con queste persone
Io sono del parere che i ceffono sono un mezzo di comunicazione. Vanno usati con chi uso lo stesso mezzo, cioè è inutile parlare giapponese con un eschimese, non ti capisce!
Le botte sono lo stesso, funzionano con chi parla quel linguaggio lì.

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: disturbo bipolare o altro?

Messaggio Da klaus54 il Lun 31 Dic - 0:04

silvio ha scritto:Concorderai però che i ceffoni sono fuori luogo con queste persone

Assolutamente concorde. I ceffoni non sono quasi mai utili. Che si tratti di uomini, o di animali.
Che gesto sarebbe un ceffone? Un atto di per sè carico di violenza, su di una persona che lo interpreterà come una umiliazione e scatenerà in lui ancora più rabbia.
L'unico frangente in cui un ceffone (sonoro e non doloroso, uno schiaffo può anche ledere un timpano se dato sull'orecchio) è l'attacco di panico. In questo caso serve per ricondurre alla realtà il soggetto ansioso,è una specie di shock emotivo.
avatar
klaus54
-------------
-------------

Numero di messaggi : 721
Occupazione/Hobby : Medico Anestesista Rianimatore
SCALA DI DAWKINS :
65 / 7065 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum