Quanti credenti ci sono in questo forum?

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da Niques il Dom 3 Mar - 9:43

massi76 ha scritto:scusate se mi intrometto con un discorso che c'entra poco ma mi è stata fatta ed è una domanda a cui fatico a dare una risposta diversa da "io non lo so ma sicuramente una risposta sensata c'è":
credente: "l'ateismo sposta tutto indietro, come la scienza con la nascita dell'universo e con la particella minima. andando avanti e evolvendo il nostro pensiero troviamo un modo per dividere sempre in parti più piccole e per spostare più indietro la "creazione" (non un solo bing bang ma una serie anche infinita) ma qual è la causa prima se non dio, certo non un dio come quello dei griffin o di south park, un ometto con la barba e i capelli bianchi ma un dio come causa-prima."
cosa c'è prima del primo bigbang in una catena possibile infinita o quasi?

da notare: che il credente non è certo ortodosso nè un prete e che io non metto la discussione sul c'è o non c'è (dio) ma sul cosa c'è prima del primo bigbang (è quello che non riesco a controbattere)

Il problema nel fare questi discorsi è sempre la parola dio! Dio, dio, solo dio!
Per me, il succo di tutto di universo sarà un'equazione. Il dio equazione.
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da Minsky il Dom 3 Mar - 10:51

massi76 ha scritto:scusate se mi intrometto con un discorso che c'entra poco ma mi è stata fatta ed è una domanda a cui fatico a dare una risposta diversa da "io non lo so ma sicuramente una risposta sensata c'è":
credente: "l'ateismo sposta tutto indietro, come la scienza con la nascita dell'universo e con la particella minima. andando avanti e evolvendo il nostro pensiero troviamo un modo per dividere sempre in parti più piccole e per spostare più indietro la "creazione" (non un solo bing bang ma una serie anche infinita) ma qual è la causa prima se non dio, certo non un dio come quello dei griffin o di south park, un ometto con la barba e i capelli bianchi ma un dio come causa-prima."
cosa c'è prima del primo bigbang in una catena possibile infinita o quasi?

da notare: che il credente non è certo ortodosso nè un prete e che io non metto la discussione sul c'è o non c'è (dio) ma sul cosa c'è prima del primo bigbang (è quello che non riesco a controbattere)
Massi, quella di "che cosa c'era prima" è una domanda sbagliata, tanto cara ai credulastri che peraltro si tappano le orecchie non appena cerchi di spiegargli perché è una domanda sbagliata. Lo dico in due parole, così forse capisce anche JJ.
Domandarsi che cosa c'era prima non ha senso, se riferito al nostro Universo, perché il tempo del nostro Universo è iniziato con la comparsa di una particella quantistica che si è formata in una condizione di "falso vuoto". Questo "falso vuoto" è un modo di dire della Fisica Quantistica per indicare il nulla. Come fa ad apparire qualcosa dal nulla? Ebbene, può succedere e succede. Succede continuamente, nel mondo reale, dove ci sono condizioni di vuoto estremo: nei laboratori e nello spazio interstellare. Particelle virtuali compaiono e scompaiono, prendendo in prestito l'energia dal vuoto per formarsi, e restituendola quando si annichilano. Appare infatti che il vuoto abbia un'altissima densità di energia. La particella che avrebbe dato origine all'Universo che conosciamo, poteva avere una massa di un centesimo di milligrammo e un volume di 10-99 cm3. Si tratta di una particella molto massiccia, in realtà, ma soprattutto molto densa. La particella si è espansa e ha acquisito massa. Dopo 10-43 secondi dal "tempo zero" poteva avere già 10 kg di massa e un volume di 10-72 cm3.
Poi l'espansione è continuata molto rapidamente e solo dopo un certo tempo ha cominciato a rallentare. Perché l'Universo si espandesse abbastanza da diventare trasparente alla luce ci sono voluti ben 300.000 anni (si tratta della "nona transizione di fase"). Ma allora da dove viene tutta la materia e l'energia che l'Universo contiene? Tutte quelle stelle che brillano nel cosmo, da dove prendono l'energia? Si può dire che sia tutta energia "presa in prestito", che magari alla fine dovrà essere in qualche modo restituita. Intanto noi ci campiamo. E questa è l'unica cosa di cui siamo ragionevolmente sicuri.


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15635
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Dom 3 Mar - 13:27

massi76 ha scritto:scusate se mi intrometto con un discorso che c'entra poco ma mi è stata fatta ed è una domanda a cui fatico a dare una risposta diversa da "io non lo so ma sicuramente una risposta sensata c'è":
credente: "l'ateismo sposta tutto indietro, come la scienza con la nascita dell'universo e con la particella minima. andando avanti e evolvendo il nostro pensiero troviamo un modo per dividere sempre in parti più piccole e per spostare più indietro la "creazione" (non un solo bing bang ma una serie anche infinita) ma qual è la causa prima se non dio, certo non un dio come quello dei griffin o di south park, un ometto con la barba e i capelli bianchi ma un dio come causa-prima."
cosa c'è prima del primo bigbang in una catena possibile infinita o quasi?

da notare: che il credente non è certo ortodosso nè un prete e che io non metto la discussione sul c'è o non c'è (dio) ma sul cosa c'è prima del primo bigbang (è quello che non riesco a controbattere)
dato che sull'ignominosa fuga con la coda tra le gambe di J_J non vale spendere più di una riga,
meglio rispondere a te:
potresti chiedere a chi ti pone la questione della causa prima qual'è il punto iniziale di una circonferenza.
argomento breve ma efficace, se vuoi toglierti dalle palle qualche creDino saccente.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da paolo1951 il Dom 3 Mar - 22:59

mix ha scritto:... dato che sull'ignominosa fuga con la coda tra le gambe di J_J non vale spendere più di una riga, meglio rispondere a te:
potresti chiedere a chi ti pone la questione della causa prima qual'è il punto iniziale di una circonferenza.
argomento breve ma efficace, se vuoi toglierti dalle palle qualche creDino saccente.
Non male, e allora dato che di credenti "dichiarati" qui ne sono rimasti ben pochi, assumo temporaneamente il ruolo di avvocato del diavolo, e faccio anch'io una domanda:
se in tutto l'universo non esistesse, né fosse mai esistito nessun essere pensante, sarebbe ugualmente valida l'identità 1+1=2 (concettualmente intendo dire... tralasciando la questione della sua rappresentazione grafica)?
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 1:11

paolo1951 ha scritto:
mix ha scritto:... dato che sull'ignominosa fuga con la coda tra le gambe di J_J non vale spendere più di una riga, meglio rispondere a te:
potresti chiedere a chi ti pone la questione della causa prima qual'è il punto iniziale di una circonferenza.
argomento breve ma efficace, se vuoi toglierti dalle palle qualche creDino saccente.
Non male, e allora dato che di credenti "dichiarati" qui ne sono rimasti ben pochi, assumo temporaneamente il ruolo di avvocato del diavolo, e faccio anch'io una domanda:
se in tutto l'universo non esistesse, né fosse mai esistito nessun essere pensante, sarebbe ugualmente valida l'identità 1+1=2 (concettualmente intendo dire... tralasciando la questione della sua rappresentazione grafica)?
d i p e n d e carneval mgreen
la matematica è una rappresentazione della realtà.
mancando i "rappresentatori", non si può fare la "rappresentazione"
quindi non ci sarebbe nessuno per cui l'identità ha validità (rappresentazione)
ma almeno in teoria, concettualmente, esistendo esseri pensanti che rappresentano in quel modo la realtà, la rappresentazione è valida di per sè, per loro.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da JACK_JOHN il Lun 4 Mar - 6:13

Fux89 ha scritto:
JACK_JOHN ha scritto:1) Questo è quello che dici tu, non loro. E questo non è altro che un altra religione, che se vogliamo possiamo chiamare "neopaganesimo", che però è diversa dalla loro religione.
La loro religione diceva invece che il sole era un dio. Quindi la loro religione è confutata dalla scienza. Quindi il mio punto iniziale rimane.
Ma anche no. Come ho tentato di spiegare, il fatto che la scienza descriva il Sole come un ente materiale non nega affatto che esso sia un dio.
Ma quello che avete esposto (i morti non resuscitano) non può essere uno di essi perché è chiaramente circolare, quindi invalido.
Esattamente come tu non puoi utilizzare l'argomento "il Sole è un ente materiale" per non credere al paganesimo.

che sia pure... te lo concedo

allora sei d'accordo con me che quindi tohmet e tu non potete usare l'argomento "la scienza dice che i morti non resuscitano" come argomento contro il cristianesimo, perché è un ragionamento circolare?
avatar
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 617
Età : 34
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 4 Mar - 7:53

mix ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
mix ha scritto:... dato che sull'ignominosa fuga con la coda tra le gambe di J_J non vale spendere più di una riga, meglio rispondere a te:
potresti chiedere a chi ti pone la questione della causa prima qual'è il punto iniziale di una circonferenza.
argomento breve ma efficace, se vuoi toglierti dalle palle qualche creDino saccente.
Non male, e allora dato che di credenti "dichiarati" qui ne sono rimasti ben pochi, assumo temporaneamente il ruolo di avvocato del diavolo, e faccio anch'io una domanda:
se in tutto l'universo non esistesse, né fosse mai esistito nessun essere pensante, sarebbe ugualmente valida l'identità 1+1=2 (concettualmente intendo dire... tralasciando la questione della sua rappresentazione grafica)?
d i p e n d e
la matematica è una rappresentazione della realtà.
mancando i "rappresentatori", non si può fare la "rappresentazione"
quindi non ci sarebbe nessuno per cui l'identità ha validità (rappresentazione)
ma almeno in teoria, concettualmente, esistendo esseri pensanti che rappresentano in quel modo la realtà, la rappresentazione è valida di per sè, per loro.
Quest'ultima parte mi sembra un po' contraddittoria.... ma forse no, tu vuoi dirmi che concettualmente esiste anche ciò che non esiste realmente?
Non so, un po' come dire che il software esisteva anche quando non esisteva nessun hardware?
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 12:14

e siamo così giunti alla domanda cosmica: è nato prima il software o l'hardware? carneval hysterical

la parte grassettata non è contraddittoria: è una circonferenza. è fatta così di proposito.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 4 Mar - 14:49

No, è chiaro che l'hardware sia esistito "realmente" prima e il software "realmente" solo dopo... ma cosa significa poi realmente?
E comunque il software non ha bisogno, come si poteva supporre, dell'hardware... le Virtual Machines lo dimostrano!
Certo per "funzionare" la VM ha bisogno di un HW (anzi magari è persino molto esigente al riguardo), però è anche vero che "esiste" in maniera del tutto indipendente.
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 14:58

paolo1951 ha scritto:No, è chiaro che l'hardware sia esistito "realmente" prima e il software "realmente" solo dopo... ma cosa significa poi realmente?
E comunque il software non ha bisogno, come si poteva supporre, dell'hardware... le Virtual Machines lo dimostrano!
Certo per "funzionare" la VM ha bisogno di un HW (anzi magari è persino molto esigente al riguardo), però è anche vero che "esiste" in maniera del tutto indipendente.

perché, l'HW dove gira il SW della VM non ha forse il suo SW? boh
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da paolo1951 il Lun 4 Mar - 16:27

mix ha scritto:
paolo1951 ha scritto:No, è chiaro che l'hardware sia esistito "realmente" prima e il software "realmente" solo dopo... ma cosa significa poi realmente?
E comunque il software non ha bisogno, come si poteva supporre, dell'hardware... le Virtual Machines lo dimostrano!
Certo per "funzionare" la VM ha bisogno di un HW (anzi magari è persino molto esigente al riguardo), però è anche vero che "esiste" in maniera del tutto indipendente.

perché, l'HW dove gira il SW della VM non ha forse il suo SW?
Ovvio, ma per brevità ho saltato... la cosa.
Mi interessava solo rilevare che non c'è una sola circonferenza, ma due circonferenze, "storicamente" concatenate ma che hanno anche una loro realtà indipendente.
E' vero il software lo devi necessariamente conservare su un qualche supporto fisico, al limite anche della carta o inciso, che so, persino su tavole di pietra, sulle pareti di un tempio... però è anche qualcosa del tutto indipendente da quel supporto fisico.
Se viene distrutto quel supporto fisico, non è detto che lo sia anche il SW... perché magari era stato in precedenza copiato su un supporto diverso.
Ma anche se ciò non fosse avvenuto, quel SW non conserverebbe comunque una sua esistenza... chiamiamola potenziale?
E' altamente improbabile, ma in teoria potrebbe in futuro essere riscritto addirittura in una forma esattamente identica.
avatar
paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 66
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 17:32

avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da Tomhet il Lun 4 Mar - 17:36

JACK_JOHN ha scritto:
Fux89 ha scritto:
JACK_JOHN ha scritto:1) Questo è quello che dici tu, non loro. E questo non è altro che un altra religione, che se vogliamo possiamo chiamare "neopaganesimo", che però è diversa dalla loro religione.
La loro religione diceva invece che il sole era un dio. Quindi la loro religione è confutata dalla scienza. Quindi il mio punto iniziale rimane.
Ma anche no. Come ho tentato di spiegare, il fatto che la scienza descriva il Sole come un ente materiale non nega affatto che esso sia un dio.
Ma quello che avete esposto (i morti non resuscitano) non può essere uno di essi perché è chiaramente circolare, quindi invalido.
Esattamente come tu non puoi utilizzare l'argomento "il Sole è un ente materiale" per non credere al paganesimo.

che sia pure... te lo concedo

allora sei d'accordo con me che quindi tohmet e tu non potete usare l'argomento "la scienza dice che i morti non resuscitano" come argomento contro il cristianesimo, perché è un ragionamento circolare?
Era un esempio in risposta al tuo ragionamento circolare, è logico caro JJ che se assumi un dio onnipotente in partenza, una resurrezione e allo stesso tempo un dio inafferrabile nel sole indistinguibile dal fenomeno scientifico sono bazzecole per la divinità in questione, può tutto, sono giochi di prestigio quest'ultimi.
Quindi, se accetti questo, devi pure accettare che non puoi falsificare nessuna divinità delle altre religioni e quindi il tuo dio è solo ed esclusivamente un prodotto della tua fede.
Se invece non lo assumi in partenza questo dio, allora puoi chiederti "è più probabile che un dio, proprio quello con quei particolari attributi, esista veramente e sia stato così incredibilmente stupido da consegnare la verità ad un branco di pecorai tramite il mezzo più scadente possibile, la scrittura, causando di proposito(poiché onnisciente)nei secoli successivi una confusione terribile e miliardi di persone che non lo accettano oppure è più probabile che questo dio sia il prodotto, come altre migliaia, di ignoranza e tempi duri?".

Come ho detto, se lo assumi in partenza, tutto è possibile, comprese le altre divinità, causa onnipotenza(che non hai manco commentato ancora, ma già basterebbe per confutare il tuo dio come hai detto tu stesso). Se non lo assumi in partenza, o ci spieghi in questo tuo famoso topic futuro delle ottime ragioni, magari spiegando l'incredibile stupidità di questo tuo dio nella parte di sopra, oppure semplicemente fatti un favore e dillo che si tratta di fede.

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 17:43

und die Arithmetik ist die Königin der Mathematik
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da Tomhet il Lun 4 Mar - 17:57

mix ha scritto:und die Arithmetik ist die Königin der Mathematik
L'avrei aggiunta ma non mi trovo d'accordo mgreen

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 18:09

Tomhet ha scritto:
mix ha scritto:und die Arithmetik ist die Königin der Mathematik
L'avrei aggiunta ma non mi trovo d'accordo mgreen
in questo caso, solo per dire 2+2=4
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da Tomhet il Lun 4 Mar - 18:21

Comunque il vostro discorso varrebbe solo se qualcuno definisse esattamente cosa intende per "2" e cosa intende per "+". Tanto per essere chiari, 2 + 2 = 2 in Z_2(insieme delle classi di resto modulo 2). Magari qualche civiltà nell'universo è arrivata a contare in modulo con qualcosa di simile e non ha ancora scoperto/definito i numeri naturali. mgreen

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da mix il Lun 4 Mar - 18:42

Tomhet ha scritto:Comunque il vostro discorso varrebbe solo se qualcuno definisse esattamente cosa intende per "2" e cosa intende per "+". Tanto per essere chiari, 2 + 2 = 2 in Z_2(insieme delle classi di resto modulo 2). Magari qualche civiltà nell'universo è arrivata a contare in modulo con qualcosa di simile e non ha ancora scoperto/definito i numeri naturali. mgreen
OK
2+2=4 per dire che il tuo ragionamento in risposta a J_J, a differenza dei suoi, è lineare e senza complessità aggiunte e mi appare risolutivo della questione. ok
avatar
mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da loonar il Lun 4 Mar - 19:59

ma se 2+2=4
allora
J+J=c(r)aig?
thinkthank

loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanti credenti ci sono in questo forum?

Messaggio Da BestBeast il Lun 4 Mar - 20:42

---> Craig / qui, qui e qui = JJ

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum