Meglio agnostici o atei?

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 19:35

Armycast ha scritto:
niko95py ha scritto:
Armycast ha scritto:
niko95py ha scritto:
Armycast ha scritto:Dimostrare l'esistenza di qualcosa di inesistente è impossibile. Sai perché non credi in Paperino? Non perché non ti ha creato, ma perché sei pienamente consapevole del fatto che è un'invenzione dell'uomo e che potresti cercarlo ovunque senza mai trovarlo, non c'è. Che non ci sia una teiera che ruota intorno al sole è dimostrabile. Basta setacciare ogni millimetro del sistema solare. Se non abbiamo visto neanche una teiera, essa non c'è. Dimostrare l'esistenza della Matocolata (sostanza che brilla al contatto con gli imbecilli da me ora inventata) è impossibile. Essa quindi non esiste. Se ammettessimo che c'è uno 0.000000000000000001% di possibilità che essa ci sia da qualche parte del nostro universo basta che prendiamo una calcolatrice. Componi la cifra "0.000000000000000001", te la da direttamente come "zero". Qualsiasi numero tende a zero, è per la calcolatrice 0 perchè un numero del tipo 0.0000000000000000001 al confronto con quel famoso 8 orizzontale è nulla (assodato). quindi è inutile sbatterci la testa sopra. Dio non esiste.
Primo errore:
E che cavolo! Ogni ateo rispettabile dovrebbe conoscere il mito della teiera.
La teiera presa in considerazione è invisibile a ogni telescopio in quanto è molto piccola.

Secondo errore:
Anche le probabilità che esista un universo predisposto alla vita sono trascurabili, esattamente come sono basse le probabilità che un pianeta orbiti in un'area nè troppo calda nè troppo fredda. Se parliamo di probabilità, per quanto siano basse, sono probabili.

Primo Errore: Se ci imbarcassimo nello spazio e setacciassimo ogni millimetro del nostro universo dovremmo essere ciechi per non vederla dato che ti parlo di millimetri. Poi se la tua teiera e di qualche micron, bhè allora hai ragione. Ma non so chi beve un micron di te.

Secondo errore:
Che io sappia "le probabilità che esista un universo predisposto alla vita" sono trascurabili di certo. Ma fino a prova contraria di vita nel nostro universo ce n'è ben poca! C'è poco Dio quindi? Suvvia!

Scusa questa risposta non l'avevo vista.
Se non hai capito(questa volta ne sono certo al 99,999%) la teiera è il simbolo di un qualcosa di indimostrabile.
Stando ai tuoi ragionamenti non potremmo prendere una navicella e scandagliare lo spazio visto che non siamo tecnologicamente avanzati, e se la teiera fosse lontata 2 miliardi di anni luce ? Non hai capito l'esempio.

Secondo errore:
Che io sappia "le probabilità che esista un universo predisposto alla vita" sono trascurabili di certo. Ma fino a prova contraria di vita nel nostro universo ce n'è ben poca! C'è poco Dio quindi? Suvvia!

Da questa affermazione mi sembra di parlare con una scimmia, dove sta scritto che dio sarebbe direttamente proporzionale alla vita? Mica sto dicendo questo.
Stai dicendo cavolate.

Te hai detto esplicitamente:
"Secondo errore:
Anche le probabilità che esista un universo predisposto alla vita sono trascurabili, esattamente come sono basse le probabilità che un pianeta orbiti in un'area nè troppo calda nè troppo fredda. Se parliamo di probabilità, per quanto siano basse, sono probabili."
Intendendo che come sono basse le probabilità che esista un Dio, così sono basse quelle che l'universo ospiti vita. L'hai fatta tu la proporzione. Io, partendo da questa tua osservazione, ho avanzata la mia. Ti ringrazio per la proposta di darmi ripetizioni di fisica, ma c'ho già un 8 tutto mio e non credo mi servano. In vista dell'esame di stato però qualche passo ce lo vengo a fare a casa tua, prende e mi esce il quesito su una teiera che ruota intorno al sole...
Inoltre l'ho capito l'esempio della teiera, sei tu che non capisci quanto sia cretino. Ti sto cercando di fare intendere che ciò che è fantasia (che è inventato dalla mente dell'uomo) non è dimostrabile su un piano scientifico in quanto paradossale.
Se ti dicessi:
La frase rossa è vera
La frase blu è falsa
Tu potresti starci mesi e mesi sopra, ma una risposta matematicamente parlando, non la troverai mai. Questo perché difronte all'incoerenza, la coerenza della scienza si rifiuta proprio parlare. Dire che una Divinità ci sia puo' essere tanto vero e tanto falso. E questo un ateo lo sa, "razionalmente" parlando. Ma è proprio per l'indimostrabilità assoluta che c'è, risulta così difficile ad una persona crederci che alla fine comprende che non ha senso tutto ciò. Dimostrare l'esistenza dell'inesistente! Non si può." L'essere è e non può non essere, il non essere non è e non può essere", si diceva in Grecia. Quindi Dio o è o non è. Su questo siamo tutti d'accordo. Dire che è possibile che esiste non è una risposta, assolutamente. È come se uno ti domandasse: "Piove?" e tu: "Probabilmente". La persona che ti ha posto la domanda resta col dubbio di se portarsi l'ombrello appresso o meno. Mi dispiace che si sia creato questo clima di incomprensione tra di noi, ma ti dico che non stavi capendo bene cosa stavo cercando di dirti. Forse perché non sono stato chiaro, forse perché, come dici te, io abbasso la media dell'intelligenza atea (che non so a detta di chi sono più intelligenti, come non so a detta di chi un ateo sia amorale). In qualsiasi caso ti chiedo scusa se ti ho dato del prepotente (comportandomi non meglio di te) però era per farti intendere che quel tuo "umile non lo so" è in realtà un "arrogante non lo so", proprio come è arrogante il "Lo so" ateo e religioso.

Dimostrare l'inesistenza dell'inesistente non è possibile? Io non penso che farebbe male ai fedeli una dimostrazione scientifica dell'inesistenza di dio(cioè dell'inesistente).
E poi come puoi dire che sia inesistente? Te l'ha detto paperino?Se te l'ha detto lui allora cavolo se hai ragione... Parti già dal fatto che dio non esista definendolo inesistente solo perchè seconte TE è irrazionale. Quindi secondo questo ragionamento qualsiasi cosa che non riusciamo a vedere ne percepire l'esistenza non dovrebbe esistere?Non sto dicendo che dio esista ma soltanto che non si può dare una risposta, se dai una risposta senza dimostrarla (scientificamente) per me sei una capra o un pappagallo.

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Rasputin il Dom 20 Gen - 19:41

niko95py ha scritto:[...]esistere?Non sto dicendo che dio esista ma soltanto che non si può dare una risposta, se dai una risposta senza dimostrarla (scientificamente) per me sei una capra o un pappagallo.

Mangiato pane e sgarbi?

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49544
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da iosonoateo il Dom 20 Gen - 19:43

Rasputin ha scritto:

Mangiato pane e sgarbi?
uahh uahh uahh uahh uahh

iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 19:45

niko95py ha scritto:
Armycast ha scritto:
niko95py ha scritto:
Armycast ha scritto:
niko95py ha scritto:
Armycast ha scritto:Dimostrare l'esistenza di qualcosa di inesistente è impossibile. Sai perché non credi in Paperino? Non perché non ti ha creato, ma perché sei pienamente consapevole del fatto che è un'invenzione dell'uomo e che potresti cercarlo ovunque senza mai trovarlo, non c'è. Che non ci sia una teiera che ruota intorno al sole è dimostrabile. Basta setacciare ogni millimetro del sistema solare. Se non abbiamo visto neanche una teiera, essa non c'è. Dimostrare l'esistenza della Matocolata (sostanza che brilla al contatto con gli imbecilli da me ora inventata) è impossibile. Essa quindi non esiste. Se ammettessimo che c'è uno 0.000000000000000001% di possibilità che essa ci sia da qualche parte del nostro universo basta che prendiamo una calcolatrice. Componi la cifra "0.000000000000000001", te la da direttamente come "zero". Qualsiasi numero tende a zero, è per la calcolatrice 0 perchè un numero del tipo 0.0000000000000000001 al confronto con quel famoso 8 orizzontale è nulla (assodato). quindi è inutile sbatterci la testa sopra. Dio non esiste.
Primo errore:
E che cavolo! Ogni ateo rispettabile dovrebbe conoscere il mito della teiera.
La teiera presa in considerazione è invisibile a ogni telescopio in quanto è molto piccola.

Secondo errore:
Anche le probabilità che esista un universo predisposto alla vita sono trascurabili, esattamente come sono basse le probabilità che un pianeta orbiti in un'area nè troppo calda nè troppo fredda. Se parliamo di probabilità, per quanto siano basse, sono probabili.

Primo Errore: Se ci imbarcassimo nello spazio e setacciassimo ogni millimetro del nostro universo dovremmo essere ciechi per non vederla dato che ti parlo di millimetri. Poi se la tua teiera e di qualche micron, bhè allora hai ragione. Ma non so chi beve un micron di te.

Secondo errore:
Che io sappia "le probabilità che esista un universo predisposto alla vita" sono trascurabili di certo. Ma fino a prova contraria di vita nel nostro universo ce n'è ben poca! C'è poco Dio quindi? Suvvia!

Scusa questa risposta non l'avevo vista.
Se non hai capito(questa volta ne sono certo al 99,999%) la teiera è il simbolo di un qualcosa di indimostrabile.
Stando ai tuoi ragionamenti non potremmo prendere una navicella e scandagliare lo spazio visto che non siamo tecnologicamente avanzati, e se la teiera fosse lontata 2 miliardi di anni luce ? Non hai capito l'esempio.

Secondo errore:
Che io sappia "le probabilità che esista un universo predisposto alla vita" sono trascurabili di certo. Ma fino a prova contraria di vita nel nostro universo ce n'è ben poca! C'è poco Dio quindi? Suvvia!

Da questa affermazione mi sembra di parlare con una scimmia, dove sta scritto che dio sarebbe direttamente proporzionale alla vita? Mica sto dicendo questo.
Stai dicendo cavolate.

Te hai detto esplicitamente:
"Secondo errore:
Anche le probabilità che esista un universo predisposto alla vita sono trascurabili, esattamente come sono basse le probabilità che un pianeta orbiti in un'area nè troppo calda nè troppo fredda. Se parliamo di probabilità, per quanto siano basse, sono probabili."
Intendendo che come sono basse le probabilità che esista un Dio, così sono basse quelle che l'universo ospiti vita. L'hai fatta tu la proporzione. Io, partendo da questa tua osservazione, ho avanzata la mia. Ti ringrazio per la proposta di darmi ripetizioni di fisica, ma c'ho già un 8 tutto mio e non credo mi servano. In vista dell'esame di stato però qualche passo ce lo vengo a fare a casa tua, prende e mi esce il quesito su una teiera che ruota intorno al sole...
Inoltre l'ho capito l'esempio della teiera, sei tu che non capisci quanto sia cretino. Ti sto cercando di fare intendere che ciò che è fantasia (che è inventato dalla mente dell'uomo) non è dimostrabile su un piano scientifico in quanto paradossale.
Se ti dicessi:
La frase rossa è vera
La frase blu è falsa
Tu potresti starci mesi e mesi sopra, ma una risposta matematicamente parlando, non la troverai mai. Questo perché difronte all'incoerenza, la coerenza della scienza si rifiuta proprio parlare. Dire che una Divinità ci sia puo' essere tanto vero e tanto falso. E questo un ateo lo sa, "razionalmente" parlando. Ma è proprio per l'indimostrabilità assoluta che c'è, risulta così difficile ad una persona crederci che alla fine comprende che non ha senso tutto ciò. Dimostrare l'esistenza dell'inesistente! Non si può." L'essere è e non può non essere, il non essere non è e non può essere", si diceva in Grecia. Quindi Dio o è o non è. Su questo siamo tutti d'accordo. Dire che è possibile che esiste non è una risposta, assolutamente. È come se uno ti domandasse: "Piove?" e tu: "Probabilmente". La persona che ti ha posto la domanda resta col dubbio di se portarsi l'ombrello appresso o meno. Mi dispiace che si sia creato questo clima di incomprensione tra di noi, ma ti dico che non stavi capendo bene cosa stavo cercando di dirti. Forse perché non sono stato chiaro, forse perché, come dici te, io abbasso la media dell'intelligenza atea (che non so a detta di chi sono più intelligenti, come non so a detta di chi un ateo sia amorale). In qualsiasi caso ti chiedo scusa se ti ho dato del prepotente (comportandomi non meglio di te) però era per farti intendere che quel tuo "umile non lo so" è in realtà un "arrogante non lo so", proprio come è arrogante il "Lo so" ateo e religioso.

Dimostrare l'inesistenza dell'inesistente non è possibile? Io non penso che farebbe male ai fedeli una dimostrazione scientifica dell'inesistenza di dio(cioè dell'inesistente).
E poi come puoi dire che sia inesistente? Te l'ha detto paperino?Se te l'ha detto lui allora cavolo se hai ragione... Parti già dal fatto che dio non esista definendolo inesistente solo perchè seconte TE è irrazionale. Quindi secondo questo ragionamento qualsiasi cosa che non riusciamo a vedere ne percepire l'esistenza non dovrebbe esistere?Non sto dicendo che dio esista ma soltanto che non si può dare una risposta, se dai una risposta senza dimostrarla (scientificamente) per me sei una capra o un pappagallo.

Dichiararsi ignorante in materia e da arroganti? Se un mi chiedesse :"Dio esiste?"
se fossi credente direi:"Si perhè blablablabla...spirito santo blablabla...GESU!...blablabla"(Questa è arroganza)

se fossi ateo direi:"No , visto che non è dimostabile NON esiste"(Questa è arroganza)

l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

Gli unici che danno risposte precise(SI o NO) sono i credenti e gli atei, io dico "non lo so" e sono pure arrogante? I tuoi discorsi straripano di logica.


niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 19:50

Se mi chiedono se le renne di babbo natale volano io dico di no e non sono arrogante ma solo logico! Ecco lo stesso vale per dio.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 19:56

Fux89 ha scritto:
Masada78 ha scritto:Per te ovviamente, per un credente no, mentre paperino è inesistente persino per chi lo ha inventato.
Quindi un qualunque essere di fantasia ha più dignità/plausibilità/senso solo perché c'è qualcuno che ci crede?

Paperino è plausibile quanto dio, solo che non sappiamo cosa abbia dato origine al big bang(che è una teoria non confermata ma la più "credibile"), se uno dice che c'è un essere che ha dato origine ad esso come posso contraddirlo? Posso solo dire che non fonda le sue ipotesi su delle prove razionali quindi ciò che dice è MOLTOOO probabilmente errato, ma la certezza non me la dà nessuno(forse in futuro si riuscirà a provare l'inesistenza di dio).



niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 19:57

Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 20:00

Niko, vale tanto quanto dire che paperino ha creato l'universo. O degli alieni. Siccome non si può dimostrare che non è vero allora è possibile! Io sono un agnostico di paperino. wink..

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Rasputin il Dom 20 Gen - 20:01

niko95py ha scritto:
l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

No ma se vuoi ti trovo l'ipocrisia. Ed anche la fallacia logica.


niko95py ha scritto:
Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

Ti si nota, figliolo.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49544
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da silvio il Dom 20 Gen - 20:01

Mi sembra però che in molti del Forum l'Agnosticismo sia visto in maniera troppo negativa, voglio rivedere il significato di Agnosticismo.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:02

Paolo ha scritto:Se mi chiedono se le renne di babbo natale volano io dico di no e non sono arrogante ma solo logico! Ecco lo stesso vale per dio.

Wow lo stesso esempio solo che ora al posto di paperino stanno le renne(che fantasia)!
La differenza tra dio e le renne? Le renne non si pensa(anche se pensarlo è da stupidi) che abbiano creato l'universo.
Se un prete se ne uscisse dicendo che le renne volano uno scienziato riuscirebbe di sicuro a dimostrare l'opposto, mentre se la renna si trova un pianeta a 20 miliardi di anni luce(si sa che è un frutto della fantasia) lo scienziato non potrebbe dimostrare il contrario.
Basta con paperino!


Ultima modifica di niko95py il Dom 20 Gen - 20:10, modificato 1 volta

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:04

Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

No ma se vuoi ti trovo l'ipocrisia. Ed anche la fallacia logica.


niko95py ha scritto:
Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

Ti si nota, figliolo.

Trovami la fallacia logica.

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:05

Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

No ma se vuoi ti trovo l'ipocrisia. Ed anche la fallacia logica.


niko95py ha scritto:
Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

Ti si nota, figliolo.

Trovami la fallacia logica.

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:08

silvio ha scritto:Mi sembra però che in molti del Forum l'Agnosticismo sia visto in maniera troppo negativa, voglio rivedere il significato di Agnosticismo.
Si fai bene, c'è chi ci reputa al pari dei credenti(nessun riferimento a mada :) ) ma basterebbe andare su wikipedia e informarsi...

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Rasputin il Dom 20 Gen - 20:10

niko95py ha scritto:
Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

No ma se vuoi ti trovo l'ipocrisia. Ed anche la fallacia logica.


niko95py ha scritto:
Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

Ti si nota, figliolo.

Trovami la fallacia logica.

Non è possibile dimostrare l'inesistenza di alcunché.

Oppure mi dimostri l'inesistenza della Befana, per esempio.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49544
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:16

Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)

No ma se vuoi ti trovo l'ipocrisia. Ed anche la fallacia logica.


niko95py ha scritto:
Mangiato pane e sgarbi?

E' probabile.

Ti si nota, figliolo.

Trovami la fallacia logica.

Non è possibile dimostrare l'inesistenza di alcunché.

Oppure mi dimostri l'inesistenza della Befana, per esempio.

L'ho scritto prima, l'inesistenza della befana si può dimostrare, ma se la befana si trovasse su un pianeta a 20 miliardi di anni luce sicuramente non potrei(potrei solo dire che chi ha fatto tale affermazione soffre di gravi disturbi mentali).

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Tomhet il Dom 20 Gen - 20:17

niko95py ha scritto:
silvio ha scritto:Mi sembra però che in molti del Forum l'Agnosticismo sia visto in maniera troppo negativa, voglio rivedere il significato di Agnosticismo.
Si fai bene, c'è chi ci reputa al pari dei credenti(nessun riferimento a mada :) ) ma basterebbe andare su wikipedia e informarsi...

se fossi ateo direi:"No , visto che non è dimostabile NON esiste"(Questa è arroganza)

l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)
Anche tu quella di ateo wink.. (P.S Non ho niente contro l'agnosticismo).

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 20:22

Ma qualcuno mi sa dire perchè ci dovrebbe essere differenza tra un qualunque elemento di fantasia, paperino, befana o renna volate che sia e dio? Solo per il fatto che chi sostiene l'esistenza di dio gli attribuisce doti sovrannaturali? O c'è altro?

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:24

Paolo ha scritto:Niko, vale tanto quanto dire che paperino ha creato l'universo. O degli alieni. Siccome non si può dimostrare che non è vero allora è possibile! Io sono un agnostico di paperino. wink..

Voglio farvi notare che la tesi di paperino/befana/babbonatale va avanti da molto nonostante si sia chiarito che tra dio e paperino c'è un mare di differenza, guardate la prima risposta a pagina 1 data sempre da paolo:

"Quello di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste. Allora perchè non sei agnostico con Paperino o Diabolik?"

Quello di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste? Ho capito bene? Non esiste?
Dilla a uno scienziato e ti ride in faccia.
Secondo questo ragionamento nel 1600 non esistevano le onde elettromagnetiche, quindi la luce è esistita dal momento in cui maxwell l'ha ipotizzata.
Dire che qualcosa non fila...



Ultima modifica di niko95py il Dom 20 Gen - 20:37, modificato 1 volta

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Rasputin il Dom 20 Gen - 20:26

niko95py ha scritto:
L'ho scritto prima, l'inesistenza della befana si può dimostrare, ma se la befana si trovasse su un pianeta a 20 miliardi di anni luce sicuramente non potrei(potrei solo dire che chi ha fatto tale affermazione soffre di gravi disturbi mentali).

Dimostramela.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49544
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:26

Paolo ha scritto:Ma qualcuno mi sa dire perchè ci dovrebbe essere differenza tra un qualunque elemento di fantasia, paperino, befana o renna volate che sia e dio? Solo per il fatto che chi sostiene l'esistenza di dio gli attribuisce doti sovrannaturali? O c'è altro?
Ma le leggi le mie risposte? Non si può SCIENTIFICAMENTE provare l'inesistenza di dio(Mentre l'inesistenza della befana si).
Sta cosa l'ho scritta almeno 4 volte...sai leggere?

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da silvio il Dom 20 Gen - 20:27

Partendo da una mia posizione personale:

Io non sperimento Dio, né il Trascendente, non ho mai sentito voci, chiamate, ecc... , quindi non ho un credo.
Tutto ciò che sperimento non mi parla di un Dio, non me lo prova, anzi dimostra il contrario.
Diciamo sono Ateo, ed è vero perché non lo sento, non lo vedo, non ho bisogno di Dio per spiegarmi il mondo, ecc....

Ma se una persona mi dice, io non vedo Dio, ecc..., ecc..., ma potrebbe anche esserci una dimensione sconosciuta, un universo diverso, qualcosa che non sappiamo, ancora da scoprire, non è problema, perché possono esserci cose che noi non percepiamo, non possiamo sperimentare, si non esistono per noi, ma non per questo sono categoricamente da escludere.

silvio
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4411
Età : 56
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:29

Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
L'ho scritto prima, l'inesistenza della befana si può dimostrare, ma se la befana si trovasse su un pianeta a 20 miliardi di anni luce sicuramente non potrei(potrei solo dire che chi ha fatto tale affermazione soffre di gravi disturbi mentali).

Dimostramela.

Io non posso.
Perfavore non scrivere "Quindi sei agnostico nei confronti della befana?"(visto che ho già risposto a tale domanda).

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:32

silvio ha scritto:Partendo da una mia posizione personale:

Io non sperimento Dio, né il Trascendente, non ho mai sentito voci, chiamate, ecc... , quindi non ho un credo.
Tutto ciò che sperimento non mi parla di un Dio, non me lo prova, anzi dimostra il contrario.
Diciamo sono Ateo, ed è vero perché non lo sento, non lo vedo, non ho bisogno di Dio per spiegarmi il mondo, ecc....

Ma se una persona mi dice, io non vedo Dio, ecc..., ecc..., ma potrebbe anche esserci una dimensione sconosciuta, un universo diverso, qualcosa che non sappiamo, ancora da scoprire, non è problema, perché possono esserci cose che noi non percepiamo, non possiamo sperimentare, si non esistono per noi, ma non per questo sono categoricamente da escludere.

Esatto, è come la penso io.
Comunque ti do un consiglio, se ti capitasse di avere un dio che ti parla o che vedi, vai a farti controllare il cervello xD
Molta gente crede perchè ha un'epilessia del lobo frontale(che provoca allucinazioni)

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:35

Tomhet ha scritto:
niko95py ha scritto:
silvio ha scritto:Mi sembra però che in molti del Forum l'Agnosticismo sia visto in maniera troppo negativa, voglio rivedere il significato di Agnosticismo.
Si fai bene, c'è chi ci reputa al pari dei credenti(nessun riferimento a mada :) ) ma basterebbe andare su wikipedia e informarsi...

se fossi ateo direi:"No , visto che non è dimostabile NON esiste"(Questa è arroganza)

l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)
Anche tu quella di ateo wink.. (P.S Non ho niente contro l'agnosticismo).

Scusa ma non ho capito a cosa ti riferisci.

niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 21
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum