Meglio agnostici o atei?

Pagina 6 di 40 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 23 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Rasputin il Dom 20 Gen - 20:36

niko95py ha scritto:
Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
L'ho scritto prima, l'inesistenza della befana si può dimostrare, ma se la befana si trovasse su un pianeta a 20 miliardi di anni luce sicuramente non potrei(potrei solo dire che chi ha fatto tale affermazione soffre di gravi disturbi mentali).

Dimostramela.

Io non posso.
Perfavore non scrivere "Quindi sei agnostico nei confronti della befana?"(visto che ho già risposto a tale domanda).

Nono, confermo solo che parli per dare aria ai denti.


Ultima modifica di Rasputin il Dom 20 Gen - 20:36, modificato 1 volta

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 20:36

niko95py ha scritto:
Paolo ha scritto:Ma qualcuno mi sa dire perchè ci dovrebbe essere differenza tra un qualunque elemento di fantasia, paperino, befana o renna volate che sia e dio? Solo per il fatto che chi sostiene l'esistenza di dio gli attribuisce doti sovrannaturali? O c'è altro?
Ma le leggi le mie risposte? Non si può SCIENTIFICAMENTE provare l'inesistenza di dio(Mentre l'inesistenza della befana si).
Sta cosa l'ho scritta almeno 4 volte...sai leggere?

Ma ti contraddici in due righe! Sai cosa hai appena scritto??
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:41

Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
Rasputin ha scritto:
niko95py ha scritto:
L'ho scritto prima, l'inesistenza della befana si può dimostrare, ma se la befana si trovasse su un pianeta a 20 miliardi di anni luce sicuramente non potrei(potrei solo dire che chi ha fatto tale affermazione soffre di gravi disturbi mentali).

Dimostramela.

Io non posso.
Perfavore non scrivere "Quindi sei agnostico nei confronti della befana?"(visto che ho già risposto a tale domanda).

Nono, confermo solo che parli per dare aria ai denti.

Prima di tutti sto scrivendo, con i denti ci mangio ma prenderei anche a morsi la gente che piuttosto di affrontare un discorso razionale se ne esce con:"Nono, confermo solo che parli per dare aria ai denti."
Sappi che non mi offendo e la tua non è una risposta alla domanda principale ma solo un insulto gratuito, di chi non sà più che dire.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Tomhet il Dom 20 Gen - 20:42

niko95py ha scritto:
Tomhet ha scritto:
niko95py ha scritto:
silvio ha scritto:Mi sembra però che in molti del Forum l'Agnosticismo sia visto in maniera troppo negativa, voglio rivedere il significato di Agnosticismo.
Si fai bene, c'è chi ci reputa al pari dei credenti(nessun riferimento a mada :) ) ma basterebbe andare su wikipedia e informarsi...

se fossi ateo direi:"No , visto che non è dimostabile NON esiste"(Questa è arroganza)

l'agnostico dice:"Non posso dirti di no perchè la scienza non lo ha ancora dimostrato, ma è QUASI sicuro che dio non esiste"(Trovami l'arroganza?)
Anche tu quella di ateo wink.. (P.S Non ho niente contro l'agnosticismo).

Scusa ma non ho capito a cosa ti riferisci.
Stai dicendo che ateo = negare esistenza di dio, il che è falso(ateo = a-theos = mancanza di fede in dio), puoi essere ateo e non negare categoricamente l'esistenza di dio("ateo agnostico") o essere ateo e negarla("ateo gnostico").

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da loonar il Dom 20 Gen - 20:42

Un po' come dire che quello che la scienza non può spiegare è un miracolo!


loonar
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 17394
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da massi76 il Dom 20 Gen - 20:44

allora: "posso scientificamente provare l'inesistenza della befana" "ma non posso" "ma tu non puoi dimostrare l'inesistenza di dio, dimostramelo."
mi sa che il problema non è quello in cui credi o no. hai dei grossi problemi con la lingua. non riesci a CAPIRTI.
avatar
massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:52

Paolo ha scritto:
niko95py ha scritto:
Paolo ha scritto:Ma qualcuno mi sa dire perchè ci dovrebbe essere differenza tra un qualunque elemento di fantasia, paperino, befana o renna volate che sia e dio? Solo per il fatto che chi sostiene l'esistenza di dio gli attribuisce doti sovrannaturali? O c'è altro?
Ma le leggi le mie risposte? Non si può SCIENTIFICAMENTE provare l'inesistenza di dio(Mentre l'inesistenza della befana si).
Sta cosa l'ho scritta almeno 4 volte...sai leggere?

Ma ti contraddici in due righe! Sai cosa hai appena scritto??

L'inesistenza della befana si può dimostrare, è qualcosa legata al nostro pianeta, ma se ipotizzi che essa si trovi su un pianeta a 20 miliardi di anni luce(come ho giò detto) non puoi dimostrarne l'inesistenza.
Noto che ti sforzi di non comprendere.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da iosonoateo il Dom 20 Gen - 20:53

leggendo vari dizionari alla parola ateo ho notato che ce scritto " chi nega l esistenza di dio" ma non è errato? dovrebbe esserci scritto "chi nega l esistenza di uno o piu divinità"
avatar
iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da massi76 il Dom 20 Gen - 20:55

qui sono solo un grassone ma se ipotezzi che ci sia un pianeta pieno di oversize taglia 200 kg divento uno smilzo anche io. e comunque con le ruote anche la carriola diventa mio nonno (se ipotizzi che su un pianeta a 200000milioni di anni luce le carriole siano senza ruote e i nonni ce le abbiano)...
avatar
massi76
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1385
Località : Massa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 27.09.12

http://massalinux.forumfree.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 20:59

massi76 ha scritto:allora: "posso scientificamente provare l'inesistenza della befana" "ma non posso" "ma tu non puoi dimostrare l'inesistenza di dio, dimostramelo."
mi sa che il problema non è quello in cui credi o no. hai dei grossi problemi con la lingua. non riesci a CAPIRTI.

Dimostrarti che posso non dimostrare l'inesistenza di dio?


La domanda è :"Si può dimostrare la non esistenza di dio?"
Io ti dico che con gli strumenti che ho non ti saprei dare una risposta, NON LO SO!(E non mi chiedere di dimostrare questa affermazione perchè anchio potrei farlo con qualsiasi tua affermazione, è un gioco di bambini)
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 21:00

Niko, non girare in torno al problema! La verità è che è impossibile per chiunque dimostrare l'inesistenza della befana, così come ogni altro elemento di fantasia, dio incluso. E questo perchè non puoi ipotizzare l'esistenza di un qualcosa, senza per altro dare prove o evidenze della sua esistenza, e poi pretendere che qualcuno dimostri la sua inesistenza. E' una posizione del tutto illogica.

In questa logica ti ho detto che qualcosa di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste. L'esempio da te fatto delle onde herziane non c'entra nulla. Nessuno all'epoca ipotizzava la loro esistenza.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:03

Paolo ha scritto:Niko, non girare in torno al problema! La verità è che è impossibile per chiunque dimostrare l'inesistenza della befana, così come ogni altro elemento di fantasia, dio incluso. E questo perchè non puoi ipotizzare l'esistenza di un qualcosa, senza per altro dare prove o evidenze della sua esistenza, e poi pretendere che qualcuno dimostri la sua inesistenza. E' una posizione del tutto illogica.

In questa logica ti ho detto che qualcosa di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste. L'esempio da te fatto delle onde herziane non c'entra nulla. Nessuno all'epoca ipotizzava la loro esistenza.

Ma leggi ciò che hai scritto? La tua affermazione a pagina 1 non ha senso.
Di che hai sparato una boiata pensando che io ti dessi pure ragione.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:08

Paolo ha scritto:Quello di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste. Allora perchè non sei agnostico con Paperino o Diabolik?

Ma l'hai riletta? Hai scritto che se io non potessi provare l'esistenza della forza gravitazionale(tutt'ora non dimostrata ma solo osservata e sperimentata) due corpi di massa m1 e m2 non si attrarebbero(non si attraggono solo se sono troppo distanti tra loro;da specificare perchè potresti attaccarti a queste piccole cose nell'intento di rendere illogico ciò che dico).


Ultima modifica di niko95py il Dom 20 Gen - 21:10, modificato 1 volta
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 21:09

Niko, o motivi le tue affermazioni o lascia perdere! Spare cazzate a vuoto non serve alla discussione.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:11

Paolo ha scritto:Niko, o motivi le tue affermazioni o lascia perdere! Spare cazzate a vuoto non serve alla discussione.
Wow, è quello che sto cercando di fare, a tuo contrario.

P.S. Il fatto della befana non l'hai ancora capito perciò se mi rifarai una domanda pertinente ad essa io non ti rispoderò più, preferirei che ti sforzassi di capire.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:18

Paolo ha scritto:Niko, non girare in torno al problema! La verità è che è impossibile per chiunque dimostrare l'inesistenza della befana, così come ogni altro elemento di fantasia, dio incluso. E questo perchè non puoi ipotizzare l'esistenza di un qualcosa, senza per altro dare prove o evidenze della sua esistenza, e poi pretendere che qualcuno dimostri la sua inesistenza. E' una posizione del tutto illogica.

In questa logica ti ho detto che qualcosa di cui non se ne può provare l'esistenza non esiste. L'esempio da te fatto delle onde herziane non c'entra nulla. Nessuno all'epoca ipotizzava la loro esistenza.
Da notare inoltre l'inizio della frase con "In verità". Se sapessimo la verità probabilmente non ci saremmo iscritti su questo forum.
Nemmeno la fisica per ora ci dà la verità assoluta, figuriamoci te!
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:22

iosonoateo ha scritto:leggendo vari dizionari alla parola ateo ho notato che ce scritto " chi nega l esistenza di dio" ma non è errato? dovrebbe esserci scritto "chi nega l esistenza di uno o piu divinità"

Wikipedia dà una definizione più esauriente:
L'ateismo (dal greco άθεος, àtheos, composto da α- privativo, senza, e θεός, dio, letteralmente senza dio) è, in modo non univoco, una posizione filosofica opposta al teismo e al panteismo in generale, al politeismo e al monoteismo in particolare.

avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:24

massi76 ha scritto:qui sono solo un grassone ma se ipotezzi che ci sia un pianeta pieno di oversize taglia 200 kg divento uno smilzo anche io. e comunque con le ruote anche la carriola diventa mio nonno (se ipotizzi che su un pianeta a 200000milioni di anni luce le carriole siano senza ruote e i nonni ce le abbiano)...

Vabbè, mi dici qual è la differenza tra il solito paperino/befana e quello che dici tu?
Ripetete ogni volta la stessa frase cambiando paperino con una cosa sempre più assurda ma non fa differenza.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:27

Se ipotizzassimo che ci siano infiniti universi magari ci sarebbe un universo in cui io sono oversize e tu un superfigo che fa il modello e mio nonno ha le ruote(non sono un modello nè un superfigo, è solo per fare un esempio)
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Paolo il Dom 20 Gen - 21:36

Niko un ragionamento logico e non dogmatico si fonda su dati comprovati. Si parte da una ipotesi in cui si presuppone l'esistenza di un qualcosa o di un determinato fenomeno. Si passa poi alla verifica logica o sperimentale di questa ipotesi. Se dalla verifica emerge che quanto ipotizzato non trova riscontri o evidenze se ne deduce che l'ipotesi è sbagliata e di conseguenza quel fenomeno o quella cosa non esiste. E' quello che è chiamato metodo scientifico. Te ne copio incollo una definizione. Spero che adesso tu abbia capito cosa intendo dire.

Il metodo scientifico consiste nella raccolta di dati tramite l'osservazione e l'esperimento al fine di formulare ipotesi e teorie. Il metodo scientifico è la modalità con cui la scienza indaga sulla realtà ed è il metodo più affermato nel processo di definizione della conoscenza. La moderna concezione di metodo scientifico si deve a Galileo Galilei che per primo afferma l'importanza della sperimentazione empirica e della dimostrazione matematica per spiegare qualsiasi fenomeno naturale osservabile nella realtà empirica. L'affermazione del metodo scientifico demarca il confine inviolabile tra la scienza e la superstizione. Le principali fasi del metodo scientifico sono le seguenti:

Analisi del problema. Sulla base di un problema da risolvere il ricercatore inizia a raccogliere informazioni sul problema stesso al fine di comprendere la sua natura.
Formulazione di una ipotesi. Il ricercatore formula una ipotesi di soluzione al problema.
Definizione del metodo di lavoro. Il ricercatore definisce il metodo di lavoro che seguirà per la sua ricerca.
Raccolta dati. Il ricercatore raccoglie dati e informazioni per costruire la propria attività di ricerca.
Elaborazione dati raccolti. Il ricercatore elabora i dati raccolti per produrre uno o più risultati finali.
Verifica ipotesi. In questa fase il ricercatore verifica la corrispondenza tra i risultati ottenuti dall'attività di ricerca e le sue ipotesi iniziali.
Comunicazione risultato. Il processo di ricerca si conclude con la fase di comunicazione dei risultati ottenuti in apposite relazioni. In caso di esito positivo, il ricercatore comunica alla comunità scientifica la sua attività di ricerca, il metodo, i dati e i risultati ottenuti tramite la pubblicazione della relazione su riviste scientifiche o accademiche. La fase di comunicazione consente, oltre alla divulgazione della conoscenza, anche la possibilità di avviare successive verifiche da parte di altri ricercatori per confermare i risultati o per verificare eventuali anomalie nell'attività di ricerca.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:39

messaggio sbagliato scusate
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da *Valerio* il Dom 20 Gen - 21:44

Continuate ad arrovellarvi su una questione che è facilmente risolvibile.
Uno che si considera agnostico dovrebbe solo decidersi se definirsi teista debole o debole ateo.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:48

Ahahahah, nel caso di dio (come nel caso della teiera) non si può passare nemmeno al secondo punto(entrambi non sono osservabili), ma posso affermare con CERTEZZA che non esistono? Ti faccio l'esempio delle onde gravitazionali, se non riesci ad osservarle perchè i tuoi strumenti di ricerca non sono abbastanza precisi quindi non dovrebbero esistere.
E' come se tu dicessi che noi umani siamo perfetti tanto quanto la nostra superavanzata tecnologia con la quale siamo riusciti a rispondere al nostro più grande interrogativo:"Cosa ha dato origine al nostro universo?"
Se tu riesci a scoprire come si è generato l'universo e questa ipotesi non prevede l'esistenza di un dio allora dio NON ESISTE.
Per ora non puoi dire ciò.
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da niko95py il Dom 20 Gen - 21:55

*Valerio* ha scritto:Continuate ad arrovellarvi su una questione che è facilmente risolvibile.
Uno che si considera agnostico dovrebbe solo decidersi se definirsi teista debole o debole ateo.
Perfetto... un altro che non ha letto il libro di Dawkins nè si è sforzato di andare su wikipedia e scrivere :"Agnosticismo".
Scherzi a parte, se parti dal presupposto che un agnostico è un ateo debole o un debole teista(due cose completamente diverse, non so se ci arrivi) di certo reputerai "BLABLABLALBA" tutto ciò che dico.
E ripeto, a differenza di qualsiasi teista/deista/panteista/politeista etc... io non sostengo la mia tesi con la tesi stessa! Cerco di fare un discorso razionale ma voi ve ne uscite con i soliti interventi di quelli che ritengono di conoscere la verità assoluta senza pensare a ciò che digitate sulla tastiera, tanto un agnostico è a prescindere inferiore a voi, no?
avatar
niko95py
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 94
Età : 22
Località : Bari
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 18.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Tomhet il Dom 20 Gen - 22:03

niko puoi rispondere categoricamente a queste domande?:

1) Credi in dio?
2) Esiste dio?

Alla 2 hai già risposto, dicendo di essere agnostico, con "non lo so".
Come rispondi alla 1?

Tomhet
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2672
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio agnostici o atei?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 40 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 23 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum