Probabilità che esistano gli extraterrestri

Pagina 6 di 20 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 13 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Fux89 il Sab 16 Feb - 20:03

eccepisco ha scritto:Agnostico, quindi.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Rasputin il Sab 16 Feb - 20:04

Fux89 ha scritto:
eccepisco ha scritto:Agnostico, quindi.

Nemmeno si puo definire un non sequitur, semplicemente un sequitur ad minchiam

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49534
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Sab 16 Feb - 22:21

eccepisco ha scritto:Riispetto a queste presunte divinità, complete di definizione precisa e caratteristiche fisiche, concedi che ci sia qualche probabilità che esse possano davvero esistere?
Rispetto a tali divinità ti definiresti agnostico?
Ecce, ti sei risposto da solo. Quelle che hai elencato non sono divinità.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da eccepisco il Lun 18 Feb - 21:52

Minsky ha scritto:
eccepisco ha scritto:
Capito. Dio non è definibile, quindi non c'è alcuna probabilità che esista.
Invece di Paperino, della Teiera e della Befana si può dare una definizione, quindi è razionale affermare che essi hanno qualche probabilità che esistere.
Non è esattamente quello che ho detto, benedetto ragazzo. Non è questione di "probabilità": "dio" non esiste per definizione: definizione negativa, come sei pervenuto tu stesso, in quanto con "dio" ci si riferisce ad una cosa inesistente.
Non tanto o poco inesistente, inesistente e basta. È più chiaro adesso? Per altri enti partoriti dalla fantasia umana, si possono fare valutazioni di probabilità. Se qualcuno avesse ipotizzato l'esistenza dell'ornitorinco, prima che questa specie animale fosse stata scoperta, sarebbe sembrata una cosa improbabile, ma non impossibile. Cosi come non è impossibile che esista una specie senziente con l'aspetto di un papero (in un lontano pianeta), oppure un manufatto a forma di teiera disperso tra i rottami spaziali.
Di ogni cosa di cui possiamo formulare una definizione, è possibile valutare la plausibilità. Di ciò di cui non possiamo formulare una definizione, non possiamo dire nulla. Ludwig Wittgenstein chiude il primo tomo del suo Tractatus Logico-Philosophicus scrivendo: "su ciò di cui non si può parlare si deve tacere." .



Insomma: per avere qualche probabilità di esistere, una "realtà" deve essere descrivibile e plausibile.

eccepisco
-------------
-------------

Numero di messaggi : 67
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Fux89 il Lun 18 Feb - 21:54


Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Lun 18 Feb - 22:02

eccepisco ha scritto:
Insomma: per avere qualche probabilità di esistere, una "realtà" deve essere descrivibile e plausibile.
Perché abbia un qualche senso argomentarne, l'oggetto dell'argomentazione deve poter essere definito in termini non contraddittori e coerenti. Questo è più inclusivo.
Poi si potrà discutere e ragionare della probabilità che un dato oggetto, scaturito da una elucubrazione basata su ipotesi, abbia poca o tanta probabilità di esistere, e mille altri aspetti e dettagli.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da mix il Lun 18 Feb - 22:53

e riditeglielo:
una cosa definibile più o meno precisamente è soggetta al processo di falsificazione
puoi analizzarne le caratteristiche e stabilirne la veridicità delle caratteristiche e definire (di conseguenza) la congruenza dell'esistenza o meno dell'ente in questione.
passate a processo di verifica tutte le caratteristiche variamente proposte dai credenti per uno dei loro dei, sono tutte risultate falsificabili.
quindi nessuna di loro (dio) ha passato la fase di verifica di verità delle sue caratteristiche
ne consegue che le probabilità di esistenza sono nulle, zero, nessuna.
non una, per quanto piccola, probabilità.

altre entità, di cui non è possibile verificare, e quindi falsificare, le loro caratteristiche mantengono un margine teorico di probabilità di esistenza.

è un concetto così complicato da metabolizzare?

ci sei o ci fai?

un ulteriore incapacità di comprensione sarà probabilmente male accolta

che la pazienza ha un limite è concetto più facilmente comprensibile? boh

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da eccepisco il Mar 19 Feb - 16:34

mix ha scritto:e riditeglielo:
una cosa definibile più o meno precisamente è soggetta al processo di falsificazione
puoi analizzarne le caratteristiche e stabilirne la veridicità delle caratteristiche e definire (di conseguenza) la congruenza dell'esistenza o meno dell'ente in questione.
passate a processo di verifica tutte le caratteristiche variamente proposte dai credenti per uno dei loro dei, sono tutte risultate falsificabili.
quindi nessuna di loro (dio) ha passato la fase di verifica di verità delle sue caratteristiche
ne consegue che le probabilità di esistenza sono nulle, zero, nessuna.
non una, per quanto piccola, probabilità.

altre entità, di cui non è possibile verificare, e quindi falsificare, le loro caratteristiche mantengono un margine teorico di probabilità di esistenza.

a) Questa affermazione è scientifica?

b) Anche eventuali divinità a te sconosciute rientrerebbero in questa categoria?
O quelle sarebbero/sono inesistenti a priori?

eccepisco
-------------
-------------

Numero di messaggi : 67
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Mar 19 Feb - 17:13

eccepisco ha scritto:
mix ha scritto:e riditeglielo:
una cosa definibile più o meno precisamente è soggetta al processo di falsificazione
puoi analizzarne le caratteristiche e stabilirne la veridicità delle caratteristiche e definire (di conseguenza) la congruenza dell'esistenza o meno dell'ente in questione.
passate a processo di verifica tutte le caratteristiche variamente proposte dai credenti per uno dei loro dei, sono tutte risultate falsificabili.
quindi nessuna di loro (dio) ha passato la fase di verifica di verità delle sue caratteristiche
ne consegue che le probabilità di esistenza sono nulle, zero, nessuna.
non una, per quanto piccola, probabilità.

altre entità, di cui non è possibile verificare, e quindi falsificare, le loro caratteristiche mantengono un margine teorico di probabilità di esistenza.

a) Questa affermazione è scientifica?

b) Anche eventuali divinità a te sconosciute rientrerebbero in questa categoria?
O quelle sarebbero/sono inesistenti a priori?
Scusa, scusa Eccehomo, il buon Mix si è un attimo confuso. Quello che ha scritto sopra "tutte le caratteristiche variamente proposte dai credenti per uno dei loro dei, sono tutte risultate falsificabili" va letto al rovescio, ossia che dio (o gli dei in generale) non è falsificabile (nel senso popperiano), e pertanto questo lo esclude dall'ambito delle ipotesi su cui si possa definire un'ontologia. Infatti, "falsificabile" in questa accezione significa sottoponibile ad un processo di verifica, almeno in linea di principio (il processo potrebbe non essere realizzabile allo stato dell'arte della scienza o della tecnologia), mediante il quale l'ipotesi o alcuni aspetti dell'ipotesi oppure le previsioni a cui l'ipotesi conduce si possano manifestare. Le divinità non sono ovviamente sottoponibili ad alcun processo di verifica, dunque non sono falsificabili, e questo in linea di principio! Se il primitivo ipotizzava il dio cristiano seduto sopra una nuvola, è bastato salire con una mongolfiera per constatare che non c'è nessun dio seduto sopra le nuvole. Ma allora il dio cristiano si è ritirato verso cieli più distanti, e verso piani di esistenza sempre più evanescenti, sino ad uscire dal tempo e dallo spazio. Perciò non è falsificabile in linea di principio. Per qualunque operazione di verifica immaginabile, lui sarà sempre fuori dalla portata dei mezzi d'indagine. È come il drago invisibile nel garage di Carl Sagan, di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ciò che non è falsificabile, pertanto, non appartiene all'ambito della scienza.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da mix il Mar 19 Feb - 17:16

eccepisco ha scritto:
altre entità, di cui non è possibile verificare, e quindi falsificare, le loro caratteristiche mantengono un margine teorico di probabilità di esistenza.

a) Questa affermazione è scientifica?

b) Anche eventuali divinità a te sconosciute rientrerebbero in questa categoria?
O quelle sarebbero/sono inesistenti a priori?
a) NO, logica.

b) costruisci una frase lineare e quanto più semplice che esprima cosa vuoi sapere, per favore?
perché non mi è chiaro il tuo dubbio

a spanne se le entità non hanno qualità verificabili e quindi falsificabili hanno una minima probabilità di esistenza ipotetica, dal punto di vista logico
ma, sempre logicamente, non sono autorizzate ad avere nessuna conseguenza nel mondo reale, mancando di qualità esperibili, effetti concreti, implicazioni reali.
ma non so se è ciò di cui chiedi.

i giochi a quiz non sono il mio modo più gradito di interloquire. credo sia sgradito in genere.
proseguire su questo sentiero non ti garantisce una mia risposta ulteriore futura.
valuta tu come/SE continuare il discorso, alla luce di questa informazione.



Ultima modifica di mix il Mar 19 Feb - 17:25, modificato 1 volta

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da mix il Mar 19 Feb - 17:23

Minsky ha scritto:Scusa, scusa Eccehomo, il buon Mix si è un attimo confuso. Quello che ha scritto sopra "tutte le caratteristiche variamente proposte dai credenti per uno dei loro dei, sono tutte risultate falsificabili" va letto al rovescio, ossia che dio (o gli dei in generale) non è falsificabile (nel senso popperiano), e pertanto questo lo esclude dall'ambito delle ipotesi su cui si possa definire un'ontologia. Infatti, "falsificabile" in questa accezione significa sottoponibile ad un processo di verifica, almeno in linea di principio (il processo potrebbe non essere realizzabile allo stato dell'arte della scienza o della tecnologia), mediante il quale l'ipotesi o alcuni aspetti dell'ipotesi oppure le previsioni a cui l'ipotesi conduce si possano manifestare. Le divinità non sono ovviamente sottoponibili ad alcun processo di verifica, dunque non sono falsificabili, e questo in linea di principio! Se il primitivo ipotizzava il dio cristiano seduto sopra una nuvola, è bastato salire con una mongolfiera per constatare che non c'è nessun dio seduto sopra le nuvole. Ma allora il dio cristiano si è ritirato verso cieli più distanti, e verso piani di esistenza sempre più evanescenti, sino ad uscire dal tempo e dallo spazio. Perciò non è falsificabile in linea di principio. Per qualunque operazione di verifica immaginabile, lui sarà sempre fuori dalla portata dei mezzi d'indagine. È come il drago invisibile nel garage di Carl Sagan, di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ciò che non è falsificabile, pertanto, non appartiene all'ambito della scienza.
caro Minsky non si tratta tanto di essersi confusi, ma del piano su cui si vuole mettere il discorso.
poiché do per acquisito che scientificamente non vi sia opportunità di analizzare l'evanescente fenomeno dell'entità sovrannaturale, io trovo più gradevole discorrerne in termini logici.
come puoi leggere nel post che stavo scrivendo mentre è arrivato il tuo, restando sul piano logico un'ipotesi di un ente con caratteristiche evanescentemente sfuggevoli e non sottoponibili a verifica è inevitabilmente connesso con l'illecita possibilità di poterlo prendere in esame come facente parte della realtà, e trarne conseguenze effettive.
il povero ente può e deve risiedere solo su un piano di esistenza ipotetica in discorsi logici.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Mar 19 Feb - 17:41

mix ha scritto:caro Minsky non si tratta tanto di essersi confusi, ma del piano su cui si vuole mettere il discorso.
poiché do per acquisito che scientificamente non vi sia opportunità di analizzare l'evanescente fenomeno dell'entità sovrannaturale, io trovo più gradevole discorrerne in termini logici.
come puoi leggere nel post che stavo scrivendo mentre è arrivato il tuo, restando sul piano logico un'ipotesi di un ente con caratteristiche evanescentemente sfuggevoli e non sottoponibili a verifica è inevitabilmente connesso con l'illecita possibilità di poterlo prendere in esame come facente parte della realtà, e trarne conseguenze effettive.
il povero ente può e deve risiedere solo su un piano di esistenza ipotetica in discorsi logici.
Scusami tu ma la spiegazione mi sembra anche più confusa del periodo che dovrebbe chiarire. A dispetto delle bislacche osservazioni di Eccehomo, il discorso più o meno dovrebbe scorrere sui binari dell'ontologia "di frontiera", se vogliamo coniare un termine per sintetizzare l'argomento. In questo ambito, l'applicabilità della nozione di falsificabilità mi sembra circoscritta al preciso significato che Popper assegna a tale termine. Perciò ho ritenuto che ti riferissi alla falsificabilità popperiana, e non ad un'altra versione differente e magari di segno opposto. In ogni modo, penso che a questo punto abbia più senso lasciare la parola ad Ecce, se vorrà esprimersi, anziché insistere in soliloqui che rischiano di cadere nel vuoto.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da mix il Mar 19 Feb - 18:15

Minsky ha scritto:
mix ha scritto:caro Minsky non si tratta tanto di essersi confusi, ma del piano su cui si vuole mettere il discorso.
poiché do per acquisito che scientificamente non vi sia opportunità di analizzare l'evanescente fenomeno dell'entità sovrannaturale, io trovo più gradevole discorrerne in termini logici.
come puoi leggere nel post che stavo scrivendo mentre è arrivato il tuo, restando sul piano logico un'ipotesi di un ente con caratteristiche evanescentemente sfuggevoli e non sottoponibili a verifica è inevitabilmente connesso con l'illecita possibilità di poterlo prendere in esame come facente parte della realtà, e trarne conseguenze effettive.
il povero ente può e deve risiedere solo su un piano di esistenza ipotetica in discorsi logici.
Scusami tu ma la spiegazione mi sembra anche più confusa del periodo che dovrebbe chiarire. A dispetto delle bislacche osservazioni di Eccehomo, il discorso più o meno dovrebbe scorrere sui binari dell'ontologia "di frontiera", se vogliamo coniare un termine per sintetizzare l'argomento. In questo ambito, l'applicabilità della nozione di falsificabilità mi sembra circoscritta al preciso significato che Popper assegna a tale termine. Perciò ho ritenuto che ti riferissi alla falsificabilità popperiana, e non ad un'altra versione differente e magari di segno opposto. In ogni modo, penso che a questo punto abbia più senso lasciare la parola ad Ecce, se vorrà esprimersi, anziché insistere in soliloqui che rischiano di cadere nel vuoto.
concordo sull'attesa di risposta di eccepisco come priorità assoluta
per trastullarci nell'attesa posso dirti che io sono ateo anche rispetto a Mr. Popper e credo che, se vogliamo (voglio), se ci garba (mi garba), se ci piace (mi piace), possiamo usare i termini anche nell'accezione comune della lingua italiana.
non mi pare di essere in dissonanza con la generalità dei discorsi che si fanno qui, per altro.

poi altri approcci sono a discrezione e gusto del singolo utente, e per ciò non si discutono.

considerando sempre che restringere il pubblico, di potenziali lettori di un post, comporta un suo ben determinato rischio: l'irrilevanza per mancanza di comprensione.

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Mar 19 Feb - 20:56

mix ha scritto:...considerando sempre che restringere il pubblico, di potenziali lettori di un post, comporta un suo ben determinato rischio: l'irrilevanza per mancanza di comprensione.
Ma anche no, direi. Il concetto di falsificabilità in senso popperiano è oramai divenuto di dominio "pubblico", se vogliamo intendere ciò in un'accezione figurata. Perciò mi sembra che il significato di default sia questo. Non nascondo che un certo senso di sollecitudine mi spinge anche nell'intento di allontanare ogni possibile fonte di fraintendimento, dato che Ecce sembra già abbastanza frastornato di suo. Rimango con la curiosità di arrivare al bandolo per capire cosa intendesse argomentare.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da eccepisco il Mar 19 Feb - 21:35

Minsky ha scritto: lui (=Dio)sarà sempre fuori dalla portata dei mezzi d'indagine. È come il drago invisibile nel garage di Carl Sagan, di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ciò che non è falsificabile, pertanto, non appartiene all'ambito della scienza.

E' qui che non si capisce.
Se Dio è come il drago invisibile, se entrambi sono al di fuori della potata dei mezzi d'indagine, perché non si attrbuisce a Dio e al drago invisibile le stesse probabilità di esistere?
Non si dice di attribuirne qualcuna a Dio: si dice di non attribuirne alcuna al drago invisibile. O a Paperino. O alla Teiera. O alla Befana.
Possibile che sia razionale negare probabilità di esistenza a Dio e sia altrettanto razionale concedere probabilità di esistenza a tutte queste "realtà"?
Non è assurdo?

eccepisco
-------------
-------------

Numero di messaggi : 67
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 07.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Rasputin il Mar 19 Feb - 21:40

Qualcuno si ricorderebbe per favore di specificare a quale delle divinità si riferisce, e di descriverla per favore.

Al momento Pippo e Paperino sono in vantaggio.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49534
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da mix il Mar 19 Feb - 23:47

eccepisco ha scritto:
Minsky ha scritto: lui (=Dio)sarà sempre fuori dalla portata dei mezzi d'indagine. È come il drago invisibile nel garage di Carl Sagan, di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ciò che non è falsificabile, pertanto, non appartiene all'ambito della scienza.

E' qui che non si capisce.
Se Dio è come il drago invisibile, se entrambi sono al di fuori della potata dei mezzi d'indagine, perché non si attrbuisce a Dio e al drago invisibile le stesse probabilità di esistere?
dove?
dove NON si attribuisce?


Non si dice di attribuirne qualcuna a Dio: si dice di non attribuirne alcuna al drago invisibile.
dove?
dove NON si attribuisce?


O a Paperino. O alla Teiera. O alla Befana.
Possibile che sia razionale negare probabilità di esistenza a Dio e sia altrettanto razionale concedere probabilità di esistenza a tutte queste "realtà"?
Non è assurdo?
stai facendo confusione.
metti assieme cose differenti per caratteristiche (non parliamo per ora di probabilità di esistenza)

c'è una microscopica probabilità che esista nell'infinito universo un luogo abitato da esseri senzienti sufficientemente simili a "Paperini". se dovessimo venire in contatto con loro come pensi li "nomineremo"?
sarebbero Paperini della Disney?


se proseguiremo abbastanza a lungo senza autodistruggerci, fra qualche centinaio d'anni il sistema solare sarà punteggiato di teiere: sarà la forma standard delle stazioni di appoggio interplanetarie.
lo puoi escludere?


c'è una microscopica probabilità che esista nell'infinito universo un luogo abitato da esseri senzienti sufficientemente simili a "Befane". se dovessimo venire in contatto con loro come pensi li "nomineremo"?
sarebbero Befane della tradizione natalizia occidentale?


ora tu dirai che però per Paperini, Teiere, Befane si devono rispettare determinati prerequisiti.
fai una lista di tutti i requisiti per ogni entità di cui vuoi sapere probabilità di esistenza ed il discorso si chiarirà anche ai tuoi occhi.
fidati.
non fare la lista e non riceverai risposte ulteriori. saluto...

mix
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6583
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Minsky il Mar 19 Feb - 23:49

eccepisco ha scritto:
Minsky ha scritto: lui (=Dio)sarà sempre fuori dalla portata dei mezzi d'indagine. È come il drago invisibile nel garage di Carl Sagan, di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ciò che non è falsificabile, pertanto, non appartiene all'ambito della scienza.

E' qui che non si capisce.
Se Dio è come il drago invisibile, se entrambi sono al di fuori della potata dei mezzi d'indagine, perché non si attrbuisce a Dio e al drago invisibile le stesse probabilità di esistere?
Non si dice di attribuirne qualcuna a Dio: si dice di non attribuirne alcuna al drago invisibile. O a Paperino. O alla Teiera. O alla Befana.
Possibile che sia razionale negare probabilità di esistenza a Dio e sia altrettanto razionale concedere probabilità di esistenza a tutte queste "realtà"?
Non è assurdo?
Oh, abbi pazienza, Ecce. Eppure lo hai anche grassettato. Dio è come il drago invisibile, sta scritto lì sopra. Sono creature della fantasia che sfuggono ad ogni possibile definizione ontologica. Non esistono che nella mente di chi le ha inventate.
Per le altre creature fantastiche è possibile dare un quadro ontologico. Per esempio: se definisco "befana" una vecchia brutta e malvestita che si aggira trascinando una scopa, allora la befana potrebbe facilmente esistere. Non è difficile trovare una vecchia così.
Lo stesso per la teiera, ti ricordi che si è accennato ai rottami spaziali? Metti il caso che qualcuno dei numerosi astronauti che hanno soggiornato sulla ISS si fosse portato una teiera da casa, così per scherzo. Magari avrebbe potuto lanciarla nello spazio in occasione della sua prima "passeggiata" all'esterno della stazione. Adesso ci potrebbe essere una teiera in orbita da qualche parte nello spazio. Curioso, ma non impossibile.
Riesci a vedere la differenza qualitativa tra gli enti di cui si sta parlando?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14029
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Fux89 il Mer 20 Feb - 12:36

Qualcuno mi spiega il senso di questo thread?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Rasputin il Mer 20 Feb - 12:40

Fux89 ha scritto:Qualcuno mi spiega il senso di questo thread?

Basta che vai a vedere chi l'ha aperto e come

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49534
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Elima il Mer 20 Feb - 14:01

Rasputin ha scritto:Qualcuno si ricorderebbe per favore di specificare a quale delle divinità si riferisce, e di descriverla per favore.

Al momento Pippo e Paperino sono in vantaggio.

Il mio è questo :



Ma anche questo non è male, ma si sa io sono panteista....



spero che almeno uno mi appaia, possibilmente nella mia camera da letto ....

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Niques il Mer 20 Feb - 14:26

Attenta che il tuo avatr potrebbe diventare il dio di qualcun'altra...

Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Elima il Mer 20 Feb - 14:31

Niques ha scritto:Attenta che il tuo avatr potrebbe diventare il dio di qualcun'altra...
Stai scherzando? Quando avevo 14-15 anni e andavo a scuola con tutti quei giovanotti molto informati sul sesso, mi raccontarono che le vecchie gattare si tenevano tutti quei gatti in casa perchè se la facevano leccare....
Non sono mai riuscita a convincere un gatto neanche ad avvicinarsi .... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Fux89 il Mer 20 Feb - 14:36

Boccadorata ha scritto:mi raccontarono che le vecchie gattare si tenevano tutti quei gatti in casa perchè se la facevano leccare....
Non sono mai riuscita a convincere un gatto
neanche ad avvicinarsi ....
Però ci hai provato?

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Probabilità che esistano gli extraterrestri

Messaggio Da Elima il Mer 20 Feb - 14:44

Ho spostato tutto sul 3d della pornografia....

Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 20 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 13 ... 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum