Religione nella scuola materna

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Feb - 15:50

Va a finire che scade il tempo e ancora non consegno il modulo.
Oggi ennesima discussione con mio marito che va avanti da un mese circa, lui vuole che faccia religione, io no.
Le sue motivazioni pero non hanno molto a che vedere con la religione di per se, lui vuole che nostri figlio faccia religione essenzialmente per :
Non dover uscire dalla classe e stare solo durante le preghierine iniziali,
Non sentirsi diverso nei confronti degli altri bimbi,
Fare le recite di natale con annessi lavoretti.

Piu o meno cose cosi...

Poi mi tocca sentire anche i miei, super cattolici catechisti ecc sul fatto che ho promesso col matrimonio di educare mio figlio al cattolicesimo, sul fatto che mio figlio ha il diritto di essere cresciuto nella fede, sul fatto che solo perche sono io atea non vuol dire che non debba dare la possibilità a mio figlio di sviluppare il suo amore per Gesù...
Mio padre poi mi dice che al massimo crescendo deciderà di credere o no, che nessuno glielo impedisce...
Altre motivazioni... Il nostro paese di 500 anime, in Sicilia, in cui l unica famiglia che non si presenta in chiesa è la nostra e che io son l unica considerata strana e deviata... E qui non ho amici, voglio che anche mio figlio sia guardato diversamente?

Che poi fino al mese scorso le decisioni su nostri figlio non riguardavano altri che noi due, ora mio marito marito da man forte ai miei...

Ho spiegato molto bene il mio punto di vista... È da un mese che spiego tutto con ragionevolezza, ogni punto di vista, ogni questione ma alla fine non se ne viene a capo! Anzi mia mamma sta pregando per me, perche ritrovi la fede...
Credetemi son esasperata... Poi qui dove sto la religione è una cosa seria... Non si tratta solo di dire una poesia a natale ma di baciare la corona, inginocchiarsi, non fare il monello che è peccato e Gesù piange... Mio figlio ha solo due anni e mezzo e la sua mente è facilmente influenzabile! Non so proprio a che santo votarmi... Faccio Dell ironia ma non ne veniamo a capo davvero... Non voglio che sia influenzato ma non voglio nemmeno che sia escluso o considerato diverso... Si, quelli che lo considererebbero diverso non nutrono della mia stima quindi non m importerebbe ma non voglio che lui ne soffra...
Insomma sn combattuta...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Elima il Gio 21 Feb - 16:03

Maylea83 ha scritto:Va a finire che scade il tempo e ancora non consegno il modulo.
Oggi ennesima discussione con mio marito che va avanti da un mese circa, lui vuole che faccia religione, io no.
Le sue motivazioni pero non hanno molto a che vedere con la religione di per se, lui vuole che nostri figlio faccia religione essenzialmente per :
Non dover uscire dalla classe e stare solo durante le preghierine iniziali,
Non sentirsi diverso nei confronti degli altri bimbi,
Fare le recite di natale con annessi lavoretti.
......................................................................................... Non so proprio a che santo votarmi... Faccio Dell ironia ma non ne veniamo a capo davvero... Non voglio che sia influenzato ma non voglio nemmeno che sia escluso o considerato diverso... Si, quelli che lo considererebbero diverso non nutrono della mia stima quindi non m importerebbe ma non voglio che lui ne soffra...
Insomma sn combattuta...

Vado controcorrente: se vivi in un paese di 500 anime e tuo figlio è l'unico che ha genitori non credenti e non hai la possibilità di portarlo più tardi in modo che salti le preghiere, fagliele fare: non succede nulla. 30anni fa alla materna erano obbligatorie, i miei figli hanno fatto religione alle materne, alle elementari, alle superiori e son cresciuti assolutamente atei. Io ho smesso di credere alle elementari quando sono andata a scuola dalle suore. Basta crescerli nella razionalità, quando sarà più grandino gli dirai che deve fare il bravo se no Gesù piange come deve fare il bravo se no babbo natale non gli porta i regali.
avatar
Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Feb - 16:11

Io mi sono trovato nella medesima situazione e ho optato per il compromesso. Ovvero ho lasciato fare tutti quelle stronzate (battesimo, cresima, cerimonie varie) solo per rispetto alla famiglia di mia moglie che viveva solo per le mie figlie! Ma in ogni caso ho sempre detto loro come sono realmente le cose. Poi arrivate all'età della ragione che si sono rese indipendenti della religione non glie ne frega più nulla!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Sally il Gio 21 Feb - 16:21

Maylea, mi sembra di leggere le mie stesse perplessita', i miei stessi dubbi di quando mia figlia frequentava la scuola materna: ti dico come ho fatto io.
Premesso che sia io che mio marito siamo atei e quindi in casa non avevo discussioni (anzi, mio marito che non e' italiano trovava sbagliato che a scuola si facesse l'ora di religione)... pero' il problema dell'appartenenza al gruppo ce lo siamo posti anche noi. Abbiamo deciso che per i 3 anni di materna, dove essenzialmente la necessita' di fare parte del gruppo e' sentita in maniera molto fortemente dal bambino, avrebbe frequentato religione insieme ai compagni.
Poi ha inziato la scuola elementare, piu' precisamente in seconda perche' in prima non era attivata l'ora alternativa, quindi abbiamo parlato ANCHE CON LEI, per avere una sua opinione (a 7 anni mia figlia era gia' molto matura). Lei ovviamente era consapevole della posizione che avevamo in casa. Noi le abbiamo sempre detto che le persone si devono rispettare tutte, anche quelle che la pensano diversamente. E che allo stesso modo lei doveva esigere il rispetto dagli altri. Le abbiamo chiesto se la religione era un qualcosa che la interessava o se eventualmente avrebbe preferito usufruire dell'ora alternativa attivata quell'anno. Lei ha deciso, ovviamente con il nostro supporto, di non portare avanti il "cammino religioso" degli anni precedenti. Ora si trova benissimo, su una classe di 22 bambini in 3 non usufruiscono di IRC (mia figlia e due bimbi musulmani). Conta pero' che ha un'eta' in cui comprende la scelta e non si sente ne' diversa ne' discriminata. Forse a 3 anni, considerata la realta' nella quale vivi, ti conviene non essere troppo rigida su questo punto.
Il consiglio spassionato che ti do comunque e' quello di non nascondere la tua posizione con tuo figlio. Se lui ti chiedera' perche' non vai a messa, tu devi essere sincera e dirgli il perche'. Come diceva Boccadorata, basta crescerli sfruttando la loro naturale curiosita'/razionalita'... wink..

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lucatortuga il Gio 21 Feb - 16:21

Boccadorata ha scritto:
Vado controcorrente: se vivi in un paese di 500 anime e tuo figlio è l'unico che ha genitori non credenti e non hai la possibilità di portarlo più tardi in modo che salti le preghiere, fagliele fare: non succede nulla.
Concordo. Non è il caso di fare gli eroi (per quanto a ragione) sulla pelle di un bambino di pochi anni... Lascia che viva serenamente integrato la sua fanciullezza, continuando a trattare queste cose per quel che sono: inoffensive tradizioni anacronistiche amate dalla gente semplice.
avatar
Lucatortuga
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 185
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 31.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Feb - 16:56

Grazie per i consigli... Non vorrei mai che mio figlio si trovasse male per colpa mia...
Questa è una comunità molto religiosa, in cui il prete si fa sentire...
Io l ho battezzato per amore dei miei e tempo fa il prete m ha insultata dicendomi che ho preso in giro lui e tutti i credenti, che avevo fatto una promessa che non ho mantenuto e che devo essere coerente, che se non ci credo non devo portarlo in chiesa e fargli fare la croce solo perche lo fanno gli altri e che se deciso di crescerlo senza dio poi non posso usarlo a convenienza. Cioè e venuto a casa mia accompagnato dai chierichetti per dirmelo.. Perciò avevo anche questo dubbio, non vorrei di nuovo affrontare l ira del prete... Tipo per la recita di natale in cui ci sarà il prete e vedrebbe mio figlio che dice la sua preghierine e cose cosi... Sicuramente cmq s informera con i miei su come intendo comportarmi e probabilmente s intrufolera di nuovo a casa mia... Perche per lui sara come un voler riallacciare un rapporto che si è interrotto dopo avergli detto chiaramente come la pensavo..Ma d altronde posso dirgli pure che siccome mio marito è credente, nonostante non sia praticante, ho lasciato decidere lui.... Per il bene di mio figlio posso far tutto ma avevo proprio voglia di evitare certe situazioni...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Feb - 17:56

Io ho vissuto in prima persona questa esperienza. Cinquant'anni fa (purtroppo per me!) dichiararsi atei è come oggi dichiararsi siero-positivi! Io però ho vissuto abbastanza bene la "diversità". Da piccolo non capivo cosa volesse dire. Poi quando ho capito mi sono dovuto adeguare per non essere isolato. C'erano i miei compagni (parliamo alle elementari) che mi dicevano di non dire a nessuno che ero ateo perchè mi potevano uccidere! E' ovvio che era una stupidaggine da bambini (come le seghe che ti fanno diventare ciechi). Però questa era la mentalità di allora. Ma dicevo che l'ho vissuta abbastanza bene perchè mi sentivo un po' diverso dagli altri e nè in senso positivo nè negativo! In ogni caso ero orgoglioso della mia identità !!

Poi partendo dalle medie le cose sono migliorate, anche se ero a una scuola dei francescani. Tutto sommato erano più tolleranti loro che non la gente comune. Forse perchè erano più colti, forse perchè, in quanto scuola privata era a pagamento, ma mi hanno sempre fatto fare quello che volevo.

Questa è la mia esperienza. Il consiglio che ti do è quello di non fare di tuo figlio un diverso! Poi seguilo, vedrai che capirà tutto benissimo!! I bambini sono molto più intelligenti di quanto può sembrare.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Feb - 18:25

Maylea83 ha scritto:Grazie per i consigli... Non vorrei mai che mio figlio si trovasse male per colpa mia...
Questa è una comunità molto religiosa, in cui il prete si fa sentire...
Io l ho battezzato per amore dei miei e tempo fa il prete m ha insultata dicendomi che ho preso in giro lui e tutti i credenti, che avevo fatto una promessa che non ho mantenuto e che devo essere coerente, che se non ci credo non devo portarlo in chiesa e fargli fare la croce solo perche lo fanno gli altri e che se deciso di crescerlo senza dio poi non posso usarlo a convenienza. Cioè e venuto a casa mia accompagnato dai chierichetti per dirmelo.. Perciò avevo anche questo dubbio, non vorrei di nuovo affrontare l ira del prete... Tipo per la recita di natale in cui ci sarà il prete e vedrebbe mio figlio che dice la sua preghierine e cose cosi... Sicuramente cmq s informera con i miei su come intendo comportarmi e probabilmente s intrufolera di nuovo a casa mia... Perche per lui sara come un voler riallacciare un rapporto che si è interrotto dopo avergli detto chiaramente come la pensavo..Ma d altronde posso dirgli pure che siccome mio marito è credente, nonostante non sia praticante, ho lasciato decidere lui.... Per il bene di mio figlio posso far tutto ma avevo proprio voglia di evitare certe situazioni...
Eccolo lì, il tipico prete stronzissimo e arrogante. Quando ci libereremo mai da questa feccia? Rosa, considerata la tua situazione peculiare non posso che associarmi ai suggerimenti che hai ricevuto dagli altri amici. Faresti bene perciò a scegliere la soluzione che generi il minimo di stress, per la tranquillità del piccolo, a costo di dover abbozzare con la merdaccia di prete. Aggiungo solo un commento: attenzione, grande attenzione a quel prete che ha fortissime probabilità di essere un pedofilo. In genere proprio i più intransigenti lo sono!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da holubice il Gio 21 Feb - 19:30

Lucatortuga ha scritto:
Boccadorata ha scritto:
Vado controcorrente: se vivi in un paese di 500 anime e tuo figlio è l'unico che ha genitori non credenti e non hai la possibilità di portarlo più tardi in modo che salti le preghiere, fagliele fare: non succede nulla.
Concordo. Non è il caso di fare gli eroi (per quanto a ragione) sulla pelle di un bambino di pochi anni... Lascia che viva serenamente integrato la sua fanciullezza, continuando a trattare queste cose per quel che sono: inoffensive tradizioni anacronistiche amate dalla gente semplice.
Concordo anche io.

Tanto intorno agli 11 anni, per comunque sia andata, non gliene fregherà più niente...
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Feb - 19:47

L'errore sta altrove: se non si è credenti, mai sposare una/un credente.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50775
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Feb - 19:48

Io ero credente quando ci siamo sposati.
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Feb - 19:52

Maylea83 ha scritto:Io ero credente quando ci siamo sposati.

Eh, cose che capitano...ma non sei riuscita a fare partecipe tuo marito della tua crescita intellettuale?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50775
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Feb - 19:54

Rasputin ha scritto:L'errore sta altrove: se non si è credenti, mai sposare una/un credente.

Ehhh Rasp ai miei tempi saresti rimasto celibe. Forse non è un male.....però!!! mgreen
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Brondy il Gio 21 Feb - 20:13

Si purtroppo, da quello che hai raccontato, l'unica soluzione sembra quella di cedere e far fare religione a tuo figlio(o magari se sei audace trasferirti su lidi non dico migliori, ma combinati meno peggio).

Comunque stai attenta anche se cedi non è detto che tuo figlio non venga emarginato d'altronde è il figlio con la madre(e il padre??) atei non c'è da fidarsi.

Gli insegnanti e i compagni faranno di tutto per fargli il lavaggio del cervello fatti raccontare quando torna da scuola di cosa hanno discusso(solo quando fà religione non assillarlo mi raccomando xD), di solito gli insegnanti di religione quando cercano di fare qualcosa(il resto del tempo in pratica è ricreazione) aprono delle discussionni sull'immoralità dei gay, eutanasia, studio delle cellule staminali e aborto. Quindi cerca di dargli un punto di vista piu obbiettivo.

Inoltre non riporre molte speranze(come dicono gli altri) su tuo figlio, nel senso, per essere accettato non credere che escluderebbe l'opzione di sottomettere la sua razionalità e farsi indottrinare. A volte, il desiderio di essere accettati completamente nel gruppo, è molto forte.
Ovviamente fagli il discorsetto del "sei libero di credere se lo vuoi ma solo e soltanto se ci credi veramente e io ti appoggierò qualsiasi cosa scegli"(è scontato ma molto importante).
Il fatto di avere una scelta dà al giovane l'oppurtunità di ponderare bene le opzioni disponibili e quindi prendere la scelta giusta in base ai suoi valori.

Se non fosse per il supporto pienamente laico della mia famiglia a quest'ora sarei anchio un credente, voi direte perchè?? Beh perchè molti miei compagni tentavano di convincermi in modi subdoli tra regali per comunioni, cresime e altri riti, e sbeffeggiamenti del tipo se entro in chiesa mi sciolgo stile vampiro(e loro ci credevano davvero mi sà ç_ç) ma se gli farai fare religione probabilmente queste cose le eviterà.

Ricapitolando:
Cedi..
Fai il discorsetto a tuo figlio..
Fatti raccontare le lezioni di religione e dagli una spiegazione meno di parte..
Fai regali a tuo figlio in contemporanea ai riti blasfe..cristiani(cosi ti fai etichettare come madre migliore del mondo xD).
Il resto è di peso tutto da tuo figlio.

Brondy
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 47
Età : 27
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Feb - 20:35

@rasputin a mio marito non frega niente della religione, se credessi pregherei ogni giorno per la sua anima di peccatore... Non è nemmeno contro la pena di morte, non crede nel perdono e non ha mai letto la Bibbia, si fa la croce solo prima della partita e di prendere l aereo... Non gli importa che io sia atea, semplicemente vuole che nostro figlio non sia emarginato, ma in chiesa lo ha portato solo il giorno del battesimo... A lui la questione fede non importa, come ho scritto nella presentazione se esco questo discorso si annoia, dice " ok quando moriremo in caso si vedrà, se ce dio gli metto una buona parola per te" su questi argomenti è molto superficiale...

@brondi grazie per i consigli... Ne terrò conto, anche se cmq io son cresciuta in una famiglia di cattolici praticanti e son stata educata in modo rigoroso in questo senso e forse proprio per questo oggi sn atea...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da iosonoateo il Gio 21 Feb - 22:48

Maylea83 ha scritto:Io ero credente quando ci siamo sposati.
stai attenta,il tornare atei porta cambiamenti,attenzione che il divorzio potrebbe essere vicino
avatar
iosonoateo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4086
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 02.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Ven 22 Feb - 4:47

iosonoateo ha scritto:
Maylea83 ha scritto:Io ero credente quando ci siamo sposati.
stai attenta,il tornare atei porta cambiamenti,attenzione che il divorzio potrebbe essere vicino

Con la crisi che c'è non gli conviene lasciarmi.
Cmq grazie sei molto carino a dirmelo...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Elima il Ven 22 Feb - 8:59

Maylea83 ha scritto:
iosonoateo ha scritto:
Maylea83 ha scritto:Io ero credente quando ci siamo sposati.
stai attenta,il tornare atei porta cambiamenti,attenzione che il divorzio potrebbe essere vicino

Con la crisi che c'è non gli conviene lasciarmi.
Cmq grazie sei molto carino a dirmelo...

applaudi applaudi applaudi
Questo sì che è amore !!!
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
avatar
Elima
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 2371
Età : 59
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 20.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da BestBeast il Ven 22 Feb - 10:22

Mi dispiace della brutta situazione, io per mia natura sono portato a non accettare compromessi in questioni che ritengo di fondamentale importanza, come questa, ma non potendo mettermi nei tuoi panni, non mi resta che consigliarti di mettere subito le cose in chiaro.
Le tre motivazioni di tuo marito non mi sembrano argomenti propriamente onesti sui quali basare un confronto adulto e leale.
Una persona credente, vuole che suo figlio frequenti il catechismo per evitargli le torture eterne dell'inferno. Punto.
Sapendo però che tu non prenderesti (giustamente) in considerazione queste motivazioni, ripiega sull'emotività suscitata in te dall'idea di un figlio che potrebbe sentirsi diverso, escluso, ecc..
Prova piuttosto a fargli capire che la colpa di questa presunta diversità, va attribuita a chi abusa della credulità dei bambini, costringendoli poi ad una vita di paure, ansie e sensi di colpa, oppure, nei casi più fortunati, una lunga e logorante lotta cotro se stessi per la propria liberazione.
Se tutti imponessero l'ideologia nazista ai propri figli, gliela imporresti pure tu al tuo, per non farlo sentire diverso?
Poi questa parola subdola, "diverso". Diverso quanto due bambini simpatizzanti di squadre diverse? Perchè no?
Le recite di natale ed i lavoretti possono e devono esser vissute al di fuori della dottrina religiosa, a proposito, parliamo di una scuola pubblica?
Digli ai tuoi suoceri e genitori, digli primo di non interferire con l'educazione di tuo figlio, secondo che il matrimonio non prevede quella promessa, terzo che la logica corretta è: "Se da grande vorrà, potrà credere nelle favole". Raccontargliere adesso equivale ad obbligarlo a crederci per sempre. Obbligarlo, capito?
Se tuo figlio un giorno vorrà uscire da quel paese di 500 anime, fai in modo che lo faccia da libero.

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da lupetta il Ven 22 Feb - 10:26

ragazzuoli fermi un attimo.
ma alla scuola pubblica materna c'è l'ora di religione?
abbiamo sempre detto che la religione causa dei traumi infantili, quindi la religione alla scuola materna non va fatta assolutamente!
contribuisce alla demenza, al senso di colpa, alla paura, alla repressione e, anche se non approfondita, lascia delle frasi nella mente del bambino che possono fare molto male.
mayela dipende da te, se ami tuo figlio più di ogni altra cosa proteggilo.
non sono d'accordo con holu,a 11 anni non dimenticherà un bel niente.
a maggior ragione dopo il discorso del prete, tienilo lontano da lui.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Lyallii il Ven 22 Feb - 11:13

Io in effetti ricordo un infanzia ed un adolescenza in preda al panico che sarei morta andando all inferno e me la prendevo con me stessa perche anche volendo non riuscivo a pentirmi col cuore e chiedevo a dio di perdonarmi del fatto che non mi pentissi dei miei peccati... Ma non avevo nessuno che mi potesse aiutare a capire davvero, mentre mio figlio ha me... E nonostante tutto sono ancora la persona di cui si fida piu di tutti, la stranezza della vita è che l unico che mi appoggia in Tutto è mio suocero, l uomo con cui ho piu litigato nella mia vita... E lui ha intimato a mio marito di non lasciare mai nostro figlio da solo col prete...
Cmq io e mio marito abbiamo trovato un accordo, si all ora di religione e lavoretti ma spiegargli sin da ora che per noi queste sono favole come cappucci etto rosso... Anche mio marito ha ammesso che crede a poco o niente di quello che dice la religione e mi lascia libera di vedermela nell educazione di nostro figlio in questo senso... Insomma ognuno dei due ha ceduto su qualcosa e siamo arrivato ad un accordo. Domani consegnerò il modulo, grazie a tutti!
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Niques il Ven 22 Feb - 11:14

lupetta ha scritto:ragazzuoli fermi un attimo.
ma alla scuola pubblica materna c'è l'ora di religione?
abbiamo sempre detto che la religione causa dei traumi infantili, quindi la religione alla scuola materna non va fatta assolutamente!
contribuisce alla demenza, al senso di colpa, alla paura, alla repressione e, anche se non approfondita, lascia delle frasi nella mente del bambino che possono fare molto male.
mayela dipende da te, se ami tuo figlio più di ogni altra cosa proteggilo.
non sono d'accordo con holu,a 11 anni non dimenticherà un bel niente.
a maggior ragione dopo il discorso del prete, tienilo lontano da lui.

Io ho fatto la materna alle suore (era privata!) eppure ora sono comunque qui!
E senza avere nessun parente ateo!
Scoprire che Babbo Natale non esiste è stato più traumatizzante che ateizzarmi, visto che mi erano state date più "prove" della sua esistenza che di quella di dio...
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6786
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da BestBeast il Ven 22 Feb - 11:16

Niques ha scritto:Scoprire che Babbo Natale non esiste è stato più traumatizzante che ateizzarmi, visto che mi erano state date più "prove" della sua esistenza che di quella di dio...

ahah, hai ragione!

BestBeast
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2930
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da lupetta il Ven 22 Feb - 11:25

anche io sono diventata atea pur avendo fatto religione a scuola, ma da piccola non mi ha fatto assolutamente bene.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Religione nella scuola materna

Messaggio Da Minsky il Ven 22 Feb - 18:32

Maylea83 ha scritto:... E lui ha intimato a mio marito di non lasciare mai nostro figlio da solo col prete...
Saggio consiglio.

Mi fa piacere che abbiate trovato un accordo equilibrato. La serenità dell'ambiente familiare è essenziale per i bambini.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15688
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum