Donna musulmana innamorata di un ateo

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Mar - 11:20

Maylea83 ha scritto:http://www.ajyalitalia.it/forum/presentazione-vf26/utenti-atei-registrati-sul-forum-vt6545.html

È qui che parlano di noi...

Cmq alla fine quello che si era scritto all inizio non è stato fatto, anzi siamo stati rispettosi e non abbiamo preso in giro....
Hey!!! Mi hanno promosso "capobranco"! Mille grazie per il link, May, mi hai regalato un momento di ilarità inestimabile! Queste sono soddisfazioni!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15636
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Mar - 11:21

teto ha scritto:quelli menzionano pure il mio nome ahahahahahah , io non ho mai avuto l'intenzione di registrarmi al loro forum

Forse qualcuno davvero da musulmano è diventato ateo e pensano che sia qualcuno di qui perche lo ritengono impossibile?
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Mar - 12:03

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:Penso che il punto sia questo: l'ateismo presuppone libertà di pensiero. La religione presuppone uniformità di pensiero. Le incompatibilità hanno radice in questo fatto.
Se si sta dalla parte del libero pensiero, non si può ammettere censura.
Se si sta dalla parte dell'uniformità di pensiero, chi la pensa diversamente può essere solo tollerato, finché non mette in discussione i principi della dottrina. La critica della dottrina non è consentita. L'islam è particolarmente rigido sotto questo aspetto. La loro dottrina è molto semplice ed elementare, e non si presta ad interpretazioni, inoltre è stata "blindata" fin dai primi tempi in modo che non fosse possibile modificarla. Ecco perché la religione islamica è incompatibile con la società evoluta.

Ellapeppa, Minsky...
Come mettere in meno di dieci righe tanta di quella "carne al fuoco" da riempire un intero forum!... Rallenta, accidenti!...
Veramente mi sembra una banalità, un'estrema sintesi se vuoi, di sicuro non si riduce tutto a questo, ma è uno degli elementi più rilevanti.

primaverino ha scritto:Fermo restando il fatto che in linea di principio hai senz'altro ragione, ti invitrerei a considerare il concetto di "normalità" per come comunemente è inteso e a trasporlo in ottica conversativa riferitamente all'oggetto.
Media, mediana, moda: il concetto di "normalità" è inesorabilmente legato alla statistica e quindi al numero. Ma il numero è governato dalla selezione, cioè dalle leggi di natura. Tutto si assesta se c'è retroazione stabilizzante, altrimenti si va verso la catastrofe.

primaverino ha scritto:Detto in altri termini: il libero pensiero può infastidire (non trovo un termine più adatto) solo le persone che "scelgono" di non dialogare. Gli integralisti (o bigotti, fai tu) che non ammettono deroghe rispetto al loro credo, inteso fideisticamente (in senso filosofico), e indipendentemente prescindenti da eventuali "adorazioni" di sorta.
No, il libero pensiero è "scomodo" e richiede di esporsi in prima persona. Molti lo percepiscono come un pericolo, a livello personale, per la loro tranquillità. Il pensiero unificato è tranquillizzante, esonera dal prendere posizione, delega i problemi, fa sentire protetti dal gruppo. Sono questi i fattori, gli integralisti sono semplicemente le menti più deboli.

primaverino ha scritto:Talché sostengo che vi possano essere anche gli "atei bigotti", ovvero non rispondenti a stimolo esterno-comunicativo alcuno e tendenti a ripiegarsi su sé stessi, accomodandosi su comode scelte precostituite.
Non esiste "scelta precostituita" nell'ateismo, non c'è uno statuto da seguire, non c'è corporazione a cui associarsi. Tutto l'associazionismo ateo è un disastro, quale prova più eclatante?

primaverino ha scritto:Se il mio ragionamento ti dovesse parere (per così come l'ho confezionato) del tutto astruso, mi permetto di ricordarti che il concetto stesso di normalità non può prescindere dal "numero". Talché in un'organizzazione sociale prevalentemente orientata in un senso, il "diverso" apparirà sempre sotto forma di "persona strana", ovvero non confacente alla norma.
Come ho puntualizzato sopra, è la natura che crea la normalità. Oggi nelle società umane la "normalità" è distorta perché ci sono molti fattori artificiali che stanno determinando il successo di determinate ideologie. Se queste ideologie sono sbagliate ("contro-natura") il risultato sarà la catastrofe (come sembra che si stia verificando) a causa della mancata stabilizzazione.

primaverino ha scritto:Prendi, a mero titolo di esempio il nostro forum: un "primaverino" qualsiasi può apparire a seconda dei casi e di come si sappia districare in questo ambito, alla stregua del solito disturbatore proselitista, oppure quale tollerabile interlocutore, a patto che non "passi il segno", ovvero che si limiti a non professare in modo evidente e smaccato le proprie convinzioni, nel rispetto della maggioranza degli astanti (atei, come da banner soprastante).
Il limite della predicazione è che non ha argomenti sensati. Non è la predicazione a risultare fastidiosa in sé, è il continuo insulto all'intelligenza prodotto dagli argomenti deliranti della religione.

primaverino ha scritto:Comprenderai facilmente, pertanto, che in un'ottica di reciproca tolleranza (mi piacerebbe dire "comunanza", ma diamo tempo al tempo giacché i pregiudizi stentano a morire...), qualsiasi contrapposizione risulta ostativa al superamento di quelle barriere culturali (comunque le si voglia intendere) che ancora si frappongono ed esistono tra di noi. Riporta il tutto in ambito sociale e, amplificando il concetto, comprenderai il perché della difficoltà relativa alla diffusione del libero pensiero su scala nazionale.
Il libero pensiero non si può insegnare. Si può insegnare ad usare il proprio intelletto, questo sì, ed è quello che una società che voglia durare nel tempo dovrebbe fare verso le nuove generazioni. Perché così la gente viene messa in condizioni di operare le scelte corrette per il bene comune. Viceversa insegnare farlocche e assurde verità immutabili compromette la durabilità della società, e predispone alla catastrofe.

primaverino ha scritto:Nessuna pretesa di esaustività in merito, da parte mia, solo una semplice constatazione dei fatti. Per ora e fino alla prossima occasione (di sereno confronto).
Uhmmm... non ho colto a quali "fatti" tu voglia alludere.

primaverino ha scritto:p.s.: relativamente all'Islam e alla sua relativamente semplice (quantunque tuttora inequivocabile) teologia, mi permetto di far notare che tale discorso meriterebbe un approfondimento a parte. Tempo fa, all'inizio degli anni Ottanta del secolo scorso, mi pare, vi fu un teologo musulmano (tale Mohammed Vattelapesca) che tentò di proporre una distinzione tra le sure "meccane" e le sure "medinensi" del Corano sottolineando la differenza esistente tra il Maometto "profeta" e il Maometto "politico".
L'hanno impiccato nel cortile di una scuola musulmana a Khartoum... (se si scrive così...).
Ad ognuno il proprio "povero Cristo"...
Sì, non è un caso isolato. Se vuoi approfondire:
http://www.debate.org.uk/gesu-corano/argomenti/storiacoranoislam.htm

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15636
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Mar - 12:27

Minsky ha scritto:
Maylea83 ha scritto:http://www.ajyalitalia.it/forum/presentazione-vf26/utenti-atei-registrati-sul-forum-vt6545.html

È qui che parlano di noi...

Cmq alla fine quello che si era scritto all inizio non è stato fatto, anzi siamo stati rispettosi e non abbiamo preso in giro....
Hey!!! Mi hanno promosso "capobranco"! Mille grazie per il link, May, mi hai regalato un momento di ilarità inestimabile! Queste sono soddisfazioni!


Di niente ! mgreen
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da JurijArmstrong il Gio 21 Mar - 12:36

avatar
JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da JurijArmstrong il Gio 21 Mar - 12:40

La cosa bella è che, "giustamente", hanno bannato me e il finto account mentre, probabilmente, avranno anche bannato quel povero ragazzo di 16 anni musulmano che chiedeva aiuto perchè si menava davanti ai porno, ma quel ragazzo non è assolutamente un fake, o almeno che io sappia non lo è. Ahahahah ahahahahahah
avatar
JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Mar - 12:44

JurijArmstrong ha scritto:La cosa bella è che, "giustamente", hanno bannato me e il finto account mentre, probabilmente, avranno anche bannato quel povero ragazzo di 16 anni musulmano che chiedeva aiuto perchè si menava davanti ai porno, ma quel ragazzo non è assolutamente un fake, o almeno che io sappia non lo è. Ahahahah
Tranquillo, Jurij! Gli avete fatto un favore... Molto meglio per lui continuare a menarselo serenamente col porno, che essere ossessionato dai rimproveri sessuofobici di quei cazzo di musulmani!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15636
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Mar - 12:48




_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15636
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da teto il Gio 21 Mar - 13:18

JurijArmstrong ha scritto:La cosa bella è che, "giustamente", hanno bannato me e il finto account mentre, probabilmente, avranno anche bannato quel povero ragazzo di 16 anni musulmano che chiedeva aiuto perchè si menava davanti ai porno, ma quel ragazzo non è assolutamente un fake, o almeno che io sappia non lo è. Ahahahah ahahahahahah

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah magari lui pensa che sia stato bannato perchè si menava ahahahahahah ahahahahahah
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da JurijArmstrong il Gio 21 Mar - 13:34

teto ha scritto:
JurijArmstrong ha scritto:La cosa bella è che, "giustamente", hanno bannato me e il finto account mentre, probabilmente, avranno anche bannato quel povero ragazzo di 16 anni musulmano che chiedeva aiuto perchè si menava davanti ai porno, ma quel ragazzo non è assolutamente un fake, o almeno che io sappia non lo è. Ahahahah ahahahahahah

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah magari lui pensa che sia stato bannato perchè si menava ahahahahahah ahahahahahah

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
avatar
JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Mar - 14:23

A me non mi hanno bannata, do dei buoni consigli di make up e cura dei capelli :)
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da JurijArmstrong il Gio 21 Mar - 14:27

Maylea83 ha scritto:A me non mi hanno bannata, do dei buoni consigli di make up e cura dei capelli :)

Che patatina sei. mgreen

A me probabilmente non aspettavano l'ora di bannarmi perchè, fake o non fake, loro non sapevano reggere a ciò che scrivevo. mgreen

Piccini mgreen
avatar
JurijArmstrong
-------------
-------------

Numero di messaggi : 204
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 29.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Lyallii il Gio 21 Mar - 14:29

Dovevi mettere anche li una foto mezzo nudo, ma nella sezione donne...
avatar
Lyallii
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4703
Età : 33
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Donna musulmana innamorata di un ateo

Messaggio Da Fux89 il Gio 21 Mar - 15:31

sonoio ha scritto:Se noi siamo malati, e voi?
Siete arrivati anche al punto di recitare parte di musulmani diventati atei..
"Siete arrivati"? A chi stai parlando, scusa? Le accuse ingiustificate a tutti i partecipanti al forum (dato che hai parlato in generale, ti stai rivolgendo a tutti indiscriminatamente) tientele per te.
non vi bastavano tutti le falsità che avete messo in giro per affermare le vostre teorie sul darwismo e bla bla...?
Purtroppo per te, non c'è alcun bisogno di mettere in giro falsità per affermare le "nostre" (di chi?) teorie sul darwinismo (che poi non mi risulta esistano "teorie sul darwinismo", al massimo esiste la teoria dell'evoluzione per selezione naturale elaborata per la prima volta da Charles Darwin, ma lasciamo perdere); dicevo, non c'è alcun bisogno di mettere in giro falsità in proposito, basta basarsi sulla realtà dei fatti. Le falsità sono costretti a dirle (è peccato, secondo la religione musulmana? Chiedo...) coloro che vogliono a tutti i costi negare la realtà dell'evoluzione, che è un fatto.
Siete proprio messi male ragazzi..hihi


Comunque, buona vita.

Fux89
----------
----------

Maschile Numero di messaggi : 16173
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum